• Benvenuti nel nuovo forum di Meteodue.it

Modelli Marzo 2023: Ecmwf, Ukmo, Gfs, Gem, Dwd, Icon, Nasa Jma + LAM

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

ponente

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
19,732
Reazioni
250
Punteggio
83
Località
Pontedassio(IM) 80 Mt.
Se torni indietro in questa discussione, così come in altre in cui il tema è stato sovente affrontato, le trovi.
In sintesi: corrente zonale sempre troppo tesa (figlia di un VP che per la maggior parte dei mesi invernali risulta dopato), generale minor contributo freddo a sostegno delle depressioni atlantiche (che così arrivano già spompate al cospetto del nostro Paese), tendenza a un'elevazione prematura della cintura degli anticicloni sub-tropicali, riduzione del gradiente termico tra alte e medie latitudini che limita o riduce l'importanza degli scambi meridiani.
A tutto questo aggiungiamo che anche quando tutti i tasselli sembrerebbero incastrarsi nel modo giusto l'assetto del VPT è sovente a noi non congeniale e sovente il nostro Paese è spettatore di Eventi destinati ad altri...
Qualcosa, inevitabilmente, rispetto ad un passato neanche troppo lontano, è cambiato...
Serve aggiungere altro?
Però non mi pare che in altre aree del globo non ci siano scambi meridiani. Non è che il più importante fattore di tutti siano le ssta ?? Con conseguenze sul fulcro d'azione principale del suo anticiclone in posizione più centrale/occidentale...
 

GM Chenal

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
7,133
Reazioni
5,434
Punteggio
113
Località
Aosta, 600 m slm
La situazione sul fronte siccità, per alcune regioni, inizia a farsi davvero seria.
In barba alle migliori proiezioni modellistiche stagionali (nelle quali ho sempre riposto pochissima fiducia) tutti i potenziali peggioramenti vengono di volta in volta limati, procrastinati se non addirittura cancellati...
Le ragioni di queste continue ritrattazioni sono già state lungamente espresse.
Verso fine mese si assiste, in tendenza, ad un aumento di GPT in area groenlandese con VP sempre sbilanciato sul comparto siberiano.
EDH1_240qqq6.GIF.png

Gli esiti evolutivi, tuttavia, appaiono ancora molto incerti ma la sensazione è che il tempo voglia ricalcare schemi del passato, già noti.
Il tempo è un sistema pigro che, mirando al minor dispendio di energia, tende a riproporre assetti ben collaudati almeno sino a quando non interviene una forzante in grado di sovvertire gli stessi.
A questo punto l'unica forzante che potrebbe venire in nostro soccorso è l'avanzamento stagionale che porterà al fisiologico smantellamento del VP con verosimili scambi meridiani (anche se l'importanza di questi sarà inferiore rispetto alle dinamiche che caratterizzavano i periodi primaverili del passato quando il gap termico da colmare tra alte e medie latitudini era sicuramente superiore).
Intanto il nord-ovest guarda preoccupato spaghi che non hanno intenzione di animarsi seriamente.
ens_image.php

ens_image.php

Restano ancora 2 mesi di potenziali precipitazioni (aprile e maggio al nord, staticamente, sono tra i mesi più piovosi dell'anno insieme a ottobre/novembre), in attesa che l'Estate mediterranea salga prepotentemente in cattedra. E questa è una previsione che già gode di altissima attendibilità nonostante la distanza temporale.
 

Maurizio

Utente esperto
Membro Senior
Messaggi
1,134
Reazioni
354
Punteggio
83
Località
Caselle torinese
La situazione sul fronte siccità, per alcune regioni, inizia a farsi davvero seria.
In barba alle migliori proiezioni modellistiche stagionali (nelle quali ho sempre riposto pochissima fiducia) tutti i potenziali peggioramenti vengono di volta in volta limati, procrastinati se non addirittura cancellati...
Le ragioni di queste continue ritrattazioni sono già state lungamente espresse.
Verso fine mese si assiste, in tendenza, ad un aumento di GPT in area groenlandese con VP sempre sbilanciato sul comparto siberiano.
EDH1_240qqq6.GIF.png

Gli esiti evolutivi, tuttavia, appaiono ancora molto incerti ma la sensazione è che il tempo voglia ricalcare schemi del passato, già noti.
Il tempo è un sistema pigro che, mirando al minor dispendio di energia, tende a riproporre assetti ben collaudati almeno sino a quando non interviene una forzante in grado di sovvertire gli stessi.
A questo punto l'unica forzante che potrebbe venire in nostro soccorso è l'avanzamento stagionale che porterà al fisiologico smantellamento del VP con verosimili scambi meridiani (anche se l'importanza di questi sarà inferiore rispetto alle dinamiche che caratterizzavano i periodi primaverili del passato quando il gap termico da colmare tra alte e medie latitudini era sicuramente superiore).
Intanto il nord-ovest guarda preoccupato spaghi che non hanno intenzione di animarsi seriamente.
ens_image.php

ens_image.php

Restano ancora 2 mesi di potenziali precipitazioni (aprile e maggio al nord, staticamente, sono tra i mesi più piovosi dell'anno insieme a ottobre/novembre), in attesa che l'Estate mediterranea salga prepotentemente in cattedra. E questa è una previsione che già gode di altissima attendibilità nonostante la distanza temporale.
Che belle notizie caro GM salto dalla gioia
 

GM Chenal

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
7,133
Reazioni
5,434
Punteggio
113
Località
Aosta, 600 m slm
Le previsioni meteo dai tempi di Bernacca ad oggi
"Oggi le canoniche previsioni non bastano più: oggi si pretendono particolari impossibili, dettagli esasperati, scadenze lunghissime...
Oggi si pretende di sapere se ad una certa ora pioverà sul quartiere di una città. A quei tempi ci si accontentava di sapere che sarebbe nevicato fino a quote collinari e non fino a 350 metri, piuttosto che a 475 e nessuno si sarebbe permesso di chiedere...la previsione di una nevicata nel proprio paese a 335 metri sul livello del mare.
La previsione si portava quindi dietro anche il fascino dell’effetto sorpresa che è un po’ il
motore che spinge a seguire più da vicino le dinamiche meteorologiche"...
https://meteobook.it/le-previsioni-...resso-viene-percepito-come-un-passo-indietro/
Tempi lontani quando le perturbazioni, ogni mese, erano ancora numerate...
 

simofir

Utente esperto
Messaggi
1,959
Reazioni
775
Punteggio
113
Località
Firenze
guardo i modelli stamani e ripeto all'infinito: "non ondula, non ondula, non ondula".
Situazione sempre più preoccupante per nord Italia e arco alpino versante meridionale
 

granneve

Utente esperto
Membro Senior
Messaggi
377
Reazioni
337
Punteggio
63
Località
Riccia (CB) 710 m slm
Però non mi pare che in altre aree del globo non ci siano scambi meridiani. Non è che il più importante fattore di tutti siano le ssta ?? Con conseguenze sul fulcro d'azione principale del suo anticiclone in posizione più centrale/occidentale...
Ecco, questo è un punto cruciale... La causa delle nostre sventure è senz'altro in Atlantico e nelle modulazioni dell'anticiclone Azzorriano. Ora bisogna studiare bene qual siano le motivazioni che appaiono sempre più come nuove motivazioni e che stanno determinando un andamento anomalo, in termini di zonalità e appiattimento hp, da diversi anni.
 

snowpiercer2012

Utente esperto
Messaggi
772
Reazioni
502
Punteggio
93
Località
Vallerano vt
Ecco, questo è un punto cruciale... La causa delle nostre sventure è senz'altro in Atlantico e nelle modulazioni dell'anticiclone Azzorriano. Ora bisogna studiare bene qual siano le motivazioni che appaiono sempre più come nuove motivazioni e che stanno determinando un andamento anomalo, in termini di zonalità e appiattimento hp, da diversi anni.
Lho spiegato nell'altra stanza...molto probabilmente è per quel motivo vp meno esteso getto piu teso e alto.
 

GM Chenal

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
7,133
Reazioni
5,434
Punteggio
113
Località
Aosta, 600 m slm
guardo i modelli stamani e ripeto all'infinito: "non ondula, non ondula, non ondula".
Situazione sempre più preoccupante per nord Italia e arco alpino versante meridionale
ENS ECMWF e GFS per fine mese non buone...
EDH1_240nyp0.GIF.png

gensnh_31_1_240kjo4.png

Ed il primo mese primaverile è avviato a chiudersi con lo spettro di una siccità che, di giorno in giorno, si aggrava...
 

ponente

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
19,732
Reazioni
250
Punteggio
83
Località
Pontedassio(IM) 80 Mt.
Si, ma specifichiamo che la siccità riguarda determinate aree del paese, vaglielo a dire a uno del Lazio interno Umbria o Campania che la loro siccità si sta aggravando.
 

Bassa-Valdivara

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
1,452
Reazioni
716
Punteggio
113
Località
La Spezia centro - Bedonia (PR)
Si, ma specifichiamo che la siccità riguarda determinate aree del paese, vaglielo a dire a uno del Lazio interno Umbria o Campania che la loro siccità si sta aggravando.
Eddai oh... sono mesi che si va avanti costa storia. Lo sappiamo tutti dove è la siccità, inoltre ci conosciamo più o meno tutti e sappiamo a quali aree geografica fa riferimento ciascun utente.

Oltretutto siamo un forum di appassionati di metereologia, non un sito istituzionale o di informazione, non credo ci sia bisogno ogni volta di fare i puntigliosi e ritirare fuori i soliti discorsi, triti e ritriti, con il solo risultato di scatenare flame e battibecchi.
 
Ultima modifica:

simofir

Utente esperto
Messaggi
1,959
Reazioni
775
Punteggio
113
Località
Firenze
gfs12z propone un cavo più accentuato per domenica sera insieme ad ukmo.
 

GM Chenal

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
7,133
Reazioni
5,434
Punteggio
113
Località
Aosta, 600 m slm
gfs12z propone un cavo più accentuato per domenica sera insieme ad ukmo.
Con limitati effetti al momento, però...
Tuttavia è già un passo avanti rispetto al nulla cosmico degli ultimi run modellistici.
Speriamo in ulteriori miglioramenti nei prossimi giorni, con affondi più decisi nel cuore del Mediterraneo.
gfs_0_144wxr3.png

ukmo_0_144qdy5.png
 
C

Cumolonembo

Guest
La situazione sul fronte siccità, per alcune regioni, inizia a farsi davvero seria.
In barba alle migliori proiezioni modellistiche stagionali (nelle quali ho sempre riposto pochissima fiducia) tutti i potenziali peggioramenti vengono di volta in volta limati, procrastinati se non addirittura cancellati...
Le ragioni di queste continue ritrattazioni sono già state lungamente espresse.
Verso fine mese si assiste, in tendenza, ad un aumento di GPT in area groenlandese con VP sempre sbilanciato sul comparto siberiano.
EDH1_240qqq6.GIF.png

Gli esiti evolutivi, tuttavia, appaiono ancora molto incerti ma la sensazione è che il tempo voglia ricalcare schemi del passato, già noti.
Il tempo è un sistema pigro che, mirando al minor dispendio di energia, tende a riproporre assetti ben collaudati almeno sino a quando non interviene una forzante in grado di sovvertire gli stessi.
A questo punto l'unica forzante che potrebbe venire in nostro soccorso è l'avanzamento stagionale che porterà al fisiologico smantellamento del VP con verosimili scambi meridiani (anche se l'importanza di questi sarà inferiore rispetto alle dinamiche che caratterizzavano i periodi primaverili del passato quando il gap termico da colmare tra alte e medie latitudini era sicuramente superiore).
Intanto il nord-ovest guarda preoccupato spaghi che non hanno intenzione di animarsi seriamente.
ens_image.php

ens_image.php

Restano ancora 2 mesi di potenziali precipitazioni (aprile e maggio al nord, staticamente, sono tra i mesi più piovosi dell'anno insieme a ottobre/novembre), in attesa che l'Estate mediterranea salga prepotentemente in cattedra. E questa è una previsione che già gode di altissima attendibilità nonostante la distanza temporale.
Non per polemizzare ma solo per fare due chiacchiere. Quando si parla di primavere passate con scambi meridiani piu' efficaci di quanti anni fa' parli? Per quanto riguarda la mia zona le primavere 2021 e 2022 hanno fatto piuttosto schifo le altre sono state piovose. Addirittura (non ricordo se maggio 2019 o 2020), intorno i 700 metri fece una bella fioccata, che non e' proprio frequente in maggio, anzi direi evento rarissimo. A mio parere non esiste una normalita' meteo perche' il clima cambia e sempre cambiera'. A noi e' toccato quello peggiore😂
 

Maxk

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
2,715
Reazioni
300
Punteggio
83
Località
Pietrasanta (LU)
Non per polemizzare ma solo per fare due chiacchiere. Quando si parla di primavere passate con scambi meridiani piu' efficaci di quanti anni fa' parli? Per quanto riguarda la mia zona le primavere 2021 e 2022 hanno fatto piuttosto schifo le altre sono state piovose. Addirittura (non ricordo se maggio 2019 o 2020), intorno i 700 metri fece una bella fioccata, che non e' proprio frequente in maggio, anzi direi evento rarissimo. A mio parere non esiste una normalita' meteo perche' il clima cambia e sempre cambiera'. A noi e' toccato quello peggiore😂
“a noi” meteo folli ti riferivi, presumo. Vai a chiedere opinioni alla maggioranza e/o agli operatori del tempo libero😉
 

ponente

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
19,732
Reazioni
250
Punteggio
83
Località
Pontedassio(IM) 80 Mt.
Non per polemizzare ma solo per fare due chiacchiere. Quando si parla di primavere passate con scambi meridiani piu' efficaci di quanti anni fa' parli? Per quanto riguarda la mia zona le primavere 2021 e 2022 hanno fatto piuttosto schifo le altre sono state piovose. Addirittura (non ricordo se maggio 2019 o 2020), intorno i 700 metri fece una bella fioccata, che non e' proprio frequente in maggio, anzi direi evento rarissimo. A mio parere non esiste una normalita' meteo perche' il clima cambia e sempre cambiera'. A noi e' toccato quello peggiore😂
Quoto. Si generalizza sempre troppo. L'Europa è il più piccolo dei continenti, l'Italia una'area limitata facente parte di essa. Questo vale anche per le questioni precipitative, ma non facciamo distinzioni, perchè poi se no ti attaccano... il gw vince sempre.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Donazione

Total amount
€585.00
Goal
€410.00
Donation ends:
Top