BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Puglia77

Pagine: [1]
1
Sappiamo tutti come siamo arrivati a questa condizione no? Mmw lobo siberiano retrogrado in arrivo su nuova zemlja, displacement ecc ecc.

Ora il problema è 1:

In condizioni di vps/vp debole e basso zw emisferico le masse tendono a muoversi con il minor dispendio di energia. Quale via migliore se non seguire il giro dell hp polare ed allungare le spire verso l oceano?

Questo non fa altro che portare la
antizonalitá alta a rafforzare la zonalita alle medie latitudini.

Ma qui iniziano i problemi sia per i GM che per il flusso zonale. Se notate la depressione in arrivò sul continente alle 120 h circa è stata decisamente rivista rispetto ai run precedenti ( e probabilmente sarà rivista ancora).

I modelli matematici per quanto siano affidabili e le griglie definite non potranno mai calcolare alla perfezione cosa succede tra tutte le valli e i
monti dell’Europa orientale.

Masse d’aria così pesanti sono ben calcolate di solito solo quando sono in input nei dati reali (esempio gennaio 2017 con la retrogressione spuntata fuori con la corretta dinamica a 96/120h)

Quale sarebbe allora la soluzione a questa fase di stallo?

Tagliare l’alimentazione al flusso polare di questa lunga cintura di zorro, e qual è il punto più fragile ? Dove si incontrano masse estrememante diverse.

Ora abbiamo detto che quella massa d’aria su New zemlja da lì nessuno è in grado di smuoverla.

Qual è l unico modo per portarla in direzione dell europa se non c’è una importante presa dinamica ?

L’unico modo per poterla portare in Europa è che vada il più a sud possibile.

Deve andare a sud in maniera tale da creare un gradiente barico invertito e costringere l’aria calda subtropicale a salire a nord agganciandosi alla forte cella altopressoria termica presente alle latitudini sub artiche russe.

Nel frattempo nel lato Pacifico pare molto probabile che il PNA abbia intenzione di dare una bella frustata al jet stream ( immaginate la propagazione d’onda proprio come lo schiocco di una frusta ).
Portando la Mjo su uno stage 7 ideale per in azione di blocco con riverbero sul pattern Atlantico con circa 3/4 giorni di lag.

Questo comporterà un calo della prepotenza della w1 ripartendo i flussi di calore su due o più onde.

In queste condizioni sappiate una cosa. Nel momento in cui parte una frustata del pna e l’aria continentale é scesa così a sud al 50% il destino è segnato.




2
che schifo porca troia, viviamo in una zona di schifo per la neve, sono arrabbiato nero  >:( :'(

3
gfs mette neve sia domenica che lunedi.. calma e sangue freddo ;)

4
ecmwf ha rincarato la dose :D  ;D ::)

5
che si veda possibilità di neve al piano per noi non è da tutti i giorni  ::) ;D pure a 144 ore

6
ragazzi ecmwf vede una possibilità di nevicate in pianura al nord est il 10 e 11 gennaio..e per come sono ora le carte..inizia con neve e finisce con neve ma non illudo piu di tanto.. ma gia vedere qualcosa di interessante alle 144ore è gia qualcosa.. vi allego i modelli

7
2012 qui solo freddo gelido e secco... sono 10 anni che non nevica qui :) come anche in toscana...  :o :D
Beh! Abbiamo più correlazione in eventi meteo con voi del nord est che con quelli del nord ovest oppure della liguria, specialmente di ponente; non a caso quando alcune volte vedevamo la neve a Torino sui Tg,  noi eravamo sotto corrente di scirocco con neve oltre i 1500 mt. . ...e anche voi dopo di noi

Inviato dal mio SM-A207F utilizzando Tapatalk


8
la -20° in testa... queste sono configurazioni serie  :D sia per noi che per voi :)

10
vorrei tanto rivivere un 1991 bis ,mi accontento anche di un 2009 o 2010  :o

11
guarda io non vedo una nevicata decente da 10 anni... 2010... non dico altro ;) attendo sempre il nostro momento  :( :'(

12
minimo di 980hpa sul nord est :O

13
ancora un pochino dai.. e siamo apposto  ;D

15
ancora 200km di est shift daje ;)  :D :)

16
Anche le Ensemble GFS tra qualche giorno andranno in stallo, incapaci di dare una lettura plausibile alle sorti del VP



Poi ti ritrovi una MJO proprio su base GEFS, che sembra la migliore di tutte oggi, in crescita di magnitudo proprio in fase 7: segnali di MMW?



Inoltre il fratello maggiore GFS ci regala un’entrata in fase negli ultimi gg dell’anno, buon predictor della fase continentale nei primi giorni del 2020




Admiral Ackbar

17
il lag in caso di mmw split è abbastanza ridotto, circa 7-10 giorni.
Ma a prescindere da questo, qui leggo che si parla di possibile ondata simil 2012,  pre ese warm a cavallo tra la fine di dicembre e i primissimi di gennaio. Monitoriamo, vediamo

Da nordestino sinceramente....2012 VADE RETRO !

18
Stamani ottima convergenza modellistica, il movimento è ormai inquadrato anche dal determinismo.

Abbiamo un elevato grado di ellitticizzazione persistente fino in bassa-media Stratosfera ed uno squilibrio termodinamico accentuato.
Stazionarietà d'onda e buona intrusività in alta Stratosfera, dinamica che favorisce una graduale migrazione delle PV sugli edge indebolendo la struttura del VPS:




Questo equilibrio  si spezzerà improvvisamente e la probabilità maggiore è che la situazione viri improvvisamente nel determinismo senza particolare preavvisi.

Stamani firmo le carte di un terremoto modellistico e vi regalo l'Inverno che meritate.






19
Signori siamo termodinamicamente al punto di non ritorno, Siberian Express sulla rampa di lancio  8)




20
Siberian Express in lavorazione e quasi pronto per la spedizione  ;)


21
vò a letto che è meglio, gli islandesi mi garbano...le islandesi di più, la capitale ha pure un nome che m' ispira  ;D

22
 Nel finale gfs...numeri da mirfodromo   :o ;D

23
il dopo  ::) questo run mi piace ,non importa se ora l'italia a 200h è scansata dalla colata,l'importante è quella dinamica e che migliori la situazione in atlantico per l'hp..un passo buono l'abbiamo appena fatto!  8)
sono d'accordo,magari ogni run questi miglioramenti,anzi forse è un bene che quella colata vada ad est ora,tanto cambia sempre dopo

24
un passo alla volta,ogni run viene spostato e in atlantico la situazione migliora,io credo che quel passaggio sia tutto da inquadrare...già rispetto allo 00 è migliorato molto,e potrebbe con pochi accorgimenti portare neve sulla nostra ragione a quote collinari
Se spostano ancora quanto basta ben venga e anche per il dopo,idem.  ;)

25
Boh Ale...Che ti devo dire...aspettiamo  8)

A aspettare siamo i numeri uno dell'emisfero ;D

26
Effettivamente pensavo che Reading ci sarebbe arrivato prima...sopravvalutato. ;D
Cmq si sa che Reading e' piuttosto regolare nei cambiamenti...ha bisogno dei suoi tempi. In questo momento il pioniere potrebbe essere il Para (anche per il range piu' ampio)...vediamo i prossimi run.

PARA il pioniere... ;D

27
Citazione
Umbanni Ce li puoi riassumere ? Grazie


Rispondo alle domande costruttive che ritengo importanti per la crescita del forum e per far chiarezza su tante parole che sembrano gettate lì al vento per il solo scopo di attirare '' pubblico (non l'utente del forum :D)  '', non è così e non è il mio caso.

Vediamo quali sono gli indici attualmente disponibili a nostro favore che mi hanno fatto dire: '' Secondo me non è ancora finita ''.
Lì riassumo con questo piccolo collage qui sotto.




1 • AO e NAO

Attualmente abbiamo un AO index (Artic Oscillation) previsto in netto rialzo dopo una punta di - 3 causata dalla seconda forte pulsazione del MMW (Major Midwinter Warming ovvero un riscaldamento stratosferico estremo che ha condizionato il vortice polare e continua a condizionarlo dal periodo natalizio in poi).
• Il previsto rialzo dell'AO index che ricordo è analizzato a 1000 mbz, 1000 hpa, il quale si potrebbe spingere su valori tra la neutralità e una positività non marcata tra il 5 ed il 14 Febbraio è confermato dai modelli con un ritorno di una zonalità alta sull'Italia.



AO index positivo che vediamo nell'ultimo grafico in basso a destra sottoforma di tonalità blu e celestine.
Sta a dire in pratica (Zonalità Alta) che le perturbazioni atlantiche ed il freddo maggiore si alzano di latitudine portandosi sull'Iceland ed il comparto scandinavo-russo lasciando la penisola alle prese o con peggioramentini molto veloci (mini strappi al getto) oppure sotto l'HP questo ripeto sempre in un lasso temporale che al momento sembra andare dal 5 al 14 Febbraio, la NAO (North Atlantic Oscillation) che è più oculata a riguardo rimane sempre positiva.
 
• Dopo in seguito è previsto proprio un nuovo calo sia dell'AO index che potrebbe tornare in negativo e della NAO che si riporterebbe sulla neutralità e in questo caso come lag temporale siamo proprio dopo San Valentino, dal 14 fin verso fine mese, proprio questi due fattori lasciano presagire ad un ritorno della dinamicità invernale in Italia, Europa verso quel periodo

______________________________________________


2 MJO

Parlando della Madden Julian Oscillation (MJO) inserita nel collage sopra, l'ultima in basso a sinistra 



E' prevista '' trotterellare '' verso prima la fase 7 poi dopo la 8 e la 1 da ora 3 Febbraio fino al 16 ed oltre, due fasi quest'ultime ottime per il comparto europeo, italiano perché confermano un ritorno della dinamicità invernale che anche in questo caso è fissato come dicevo sopra post (dopo) San Valentino.

• 3

I restanti due grafici sopra nel collage, quello in alto e quello in basso a destra, poi in alto a sinistra mostrano un proseguo del condizionamento degli effetti post MMW con ultime pulsazioni che comunque quanto basta per prendersi l'intero proseguo di Febbraio e forse una prima parte marzolina, fattori che confermano un vortice polare troposferico ancora molto debole anche se quello stratosferico in alto vede una forte ripresa con probabile superamento della soglia NAM negativa + 1.5 (decoupling) verso il periodo degli innamorati comunque nulla che ci preoccuperà più di tanto almeno nel mese di Febbraio, dopo poi se ne potrebbe parlare.

• 4

Concludo con questo grafico qui sotto che mostra i Venti e Flussi del vortice polare alle quote stratosferiche importanti da analizzare, in coda all'aggiornamento si nota chiaramente una ripresa dei flussi di calori con risollevamento dei vectors dell'EPV (Eliassen Palm Vectors) che probabilmente comporterà poi anche un nuovo calo o forse crollo degli zonal wind stratosferici.
Potrebbe essere l'abbozzo di un Final Warming un altro punto a favore per una possibile chiusura '' coi fiocchi '' dell'Inverno italiano. 



• Per farla breve quindi dopo tutto il lungo discorso passeremo molto probabilmente in Italia, Toscana un periodo di tempo stabile, a volte interrotto da mini strappetti al getto (peggioramentini velocissimi) che va dal 5 al 14 Febbraio dopo per quanto detto sopra la situazione è prevista muoversi nuovamente perché potrebbero mettersi in moto movimenti retrogradi dell'aria fredda continentale siberiana vista la graduale formazione di quello che sembra uno pseudo anticiclone termico proprio sul comparto europeo orientale, l'evoluzione al tempo successiva si giocherà proprio lì, ecco perché continuo a non escludere nulla, nemmeno qualcosa di grosso.
Qui saremo tra il 14 e fine Febbraio...
 
••• Tutti segnali quindi che assolutamente mi lasciano cadere l'ipotesi dell'Inverno Finito, spero con ciò di aver tolto molti dubbi, mi spiace però ogni volta notare la tendenza ad additare sempre chi negli anni comunque ha continuato ad informare ma sopratutto a far capire discorsi nettamente tecnici, perdendo ore del suo tempo libero a chi di questa scienza ci mastica poco o nulla.
Ho finito comunque di rispondere a mere provocazioni e quanto altro, i conti sulla validità di una proiezione stagionale si fanno sempre alla fine e i risultati potete leggerli tranquillamente negli ultimi miei post compresa l'analisi invernale.
Ognuno analizza questa scienza col metodo che ritiene più opportuno, io l'analizzo così, si è vero c'è sempre una vena ottimistica in tutto ciò ma nemmeno più di tanto, le cose negli ultimi anni sono cambiate.
Un caro saluto a tutti... 

28
Nulla via...oggi compro i tanga alle galline  :o

29
In questo invernuccio(siamo ancora al 1°Febbraio) il mio caro orticello ha avuto 3 nevicate,di cui 2 con accumulo e di rara bellezza e 1 con accumulo appena fuori paese.Ho avuto tipo 13 giorni di fila con minime negative,anche -8,quindi per me tutto quello che viene da ora in avanti lo prendo con estrema filosifia.PS per me conta solo vedellatutto il resto è noia.
Il bello deve arrivare.....non vorrai mica perderti la nube tossica  ;D

30
Che ora la coda si sta spostando entro le 240 h non sussiste più il problema delle 380 h  ;D, piedi di piombo da ora in avanti...

32
iononmollo
ci mancherebbe .........lunedi/martedi la rivedi  8)

33
Nowcasting Nord Italia / Re:Nowcasting Friuli-Veneto
« il: Gennaio 23, 2019, 10:09:52 am »
idem qui in provincia vicentina...(qualche fiocco in meno forse).
TEMP sui 0.2°C
neve dotata di grande tenacia visto che sfiocchetta di tanto in tanto.
che dire...è sempre come la prima volta 

34
Le galline son troppo esili un hai visto che in questo peggioramento un ci si leva le gambe, ci vole qualcosa di più piazzato, chessò : tacchini capponi boh...  ;D

 ;D ;D ;D o vombati  ;D ;D

35
neve pregna su bucine stando alle carte !!!!!!!!!!!!

36
minimo un pò più alto sarebbe il toppppppe  8)

37
Io dico la mia e secondo me per Mercoledì-Giovedì è peggiorato rispetto allo 06 termiche molto peggiorate sia a NE ma anche in Toscana o sto sbagliando qualcosa?
Dipende dai punti di vista, per la Toscana il 12z è molto meglio rispetto allo. 06 in quanto ci sarebbero abbondanti precipitazioni con termiche buone (con queste configurazioni le termiche nemmeno le guaedo)

38

Si pero' sarebbe roba di poche ore, entra troppa bora in questo run.

.... ci basta, ci basta....

40
Behh, guardando i 150 e 100 hpa di fu-berlin di ieri, effettivamente stamani si intravede un flusso più basso dell'asse portante in bassa strato, specie verso il 25/26.. Run odierno conseguente più basso. Inizia a tramontare quasi definitivamente l'arenamento in Spagna, dopo una virata temporanea lì del cavo.. Le cose si mettono effettivamente bene per l'Italia e a questo punto, con asse più basso, ci starebbe anche un contributo-innesto continentale sull'azione sub-polare... Nuove decisamente buone stamattina..  :o

41
Gfs 18z nel long sta dipingendo su tela l essenza del sogno.

42
Entra meglio..non basta ma miglioratissimo

Pagine: [1]