BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: COBA Inverno 2020/2021  (Letto 14061 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1677
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 158
COBA Inverno 2020/2021
« il: Luglio 22, 2020, 12:14:39 pm »
Buongiorno a tutti, spero che abbiate tutti superato in modo brillante questi ultimi mesi travagliati e che siate pronti per iniziare a pensare al prossimo inverno.. :D

Come ogni primavera/estate ho lavorato nei ritagli di tempo per aggiornare e possibilmente migliorare il modello COBA. Quest'anno l'ho completamente rivoluzionato, anzichè ottenere come output le anomalie di GPT adesso ottengo i valori previsti di indici come NAO, AO, SCANd, EA, EA/WR etc..plottando poi anni con patterns di tali indici simili risalgo alle anomalie di GPT..

questo è un metodo meno preciso e più "rasoterra", ma per ragioni che sarebbero complesse da spiegare in due righe, mi permette un lavoro più semplice facilitando l'obiettivo di minimizzare l'errore..lo scopo come sempre detto è quello di evitare di "indovinare" alla perfezione un mese e toppare completamente il successivo, accontentandosi invece di due mesi non perfetti ma abbastanza simili alla realtà,almeno a livello generale..questo fino a quando non avrò più tempo o risorse da impiegare.. ;)

Passiamo subito alle cartine, unica cosa che conta e interessa.. :D

Ecco le anomalie attese per i mesi di Dicembre 2020 e Gennaio 2021 secondo i dati analizzati da Dicembre 2019 a Giugno 2020:



come si nota, il mese di Dicembre sarebbe condizionato da alta pressione su tutta l'europa, non certo una grande novità se si osservano gli ultimi mesi di dicembre..in questi casi le considerazioni sono sempre le stesse: clima mite in quota, nebbie al suolo, gelate mattutini, qualche passata fredda che dai balcani scivola verso il centro-sud etc..

per gennaio la situazione sembrerebbe meno definita, lasciando spazio ad un mese più dinamico, pur tuttavia senza grandi eventi freddi di rilievo, con temperature sotto media su scandinavia e via via sopra media scendendo verso sud.. ::)

Ci sentiamo per il prossimo aggiornamento, buona seconda parte di estate (si spera ancora non africana) a tutti.. :-*


"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Securityman74

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2126
  • Age: 46
  • Località: Labaro (RM)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 6
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #1 il: Luglio 22, 2020, 12:32:11 pm »
Daje nonno

Inviato dal mio Redmi S2 utilizzando Tapatalk


Offline Orso russo

  • Special Guest
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 641
  • Age: 33
  • Località: Sermide (MN)
  • Burian.....atlantico basso....Burian...
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1242
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #2 il: Luglio 22, 2020, 08:29:24 pm »
Diciamo che come proiezioni non sono molto belle, ma solo a sentire la parola Inverno mi sono già emozionato.......dai che tra poco ci siamo!!  :D

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 11150
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 570
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #3 il: Luglio 23, 2020, 11:38:53 pm »
Bentornato Nonno  8)   Io dico solo....occhio al NAM  ;D
La combinazione vincente di questi ultimi 22 anni si è manifestata nell'intensità della Brewer&Dobson circulation unitamente ad un particolare schema ondulatorio sull'Oceano Pacifico .
Torneranno gli Inverni freddi e nevosi quando torneranno le condizioni che li generano

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 3103
  • Age: 46
  • Località: Nelle periferie di Bassano del Grappa (Pedemontana Vicentina)
  • AMO index.. i miei figli.. e pure mia moglie..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5386
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #4 il: Luglio 24, 2020, 07:55:25 am »
 E io dico invece che il NAM quest'inverno non ci deluderà.. :o :D
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • Cavaliere di Gran Croce decorato di gran cordone
  • *****
  • Post: 38743
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 571
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #5 il: Luglio 24, 2020, 09:17:52 am »
Grande Nonno  ;)
...

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1677
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 158
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #6 il: Luglio 24, 2020, 09:27:51 am »
Bentornato Nonno  8)   Io dico solo....occhio al NAM  ;D

visto il clamoroso deficit di ghiacci in zona Kara/Laptev probabile che l'autunno ci regali un innevamento da record sulla Siberia, con forse anche qualche rasoiata precoce più vicino a noi..dopo dovrebbe essere NAM+++ appena il VPS ingrana.. ::) ;D ;D
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Valerio75

  • Special Guest
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 4778
  • Age: 45
  • Località: Sarzana(sp)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 435
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #7 il: Luglio 24, 2020, 10:08:03 am »
visto il clamoroso deficit di ghiacci in zona Kara/Laptev probabile che l'autunno ci regali un innevamento da record sulla Siberia, con forse anche qualche rasoiata precoce più vicino a noi..dopo dovrebbe essere NAM+++ appena il VPS ingrana.. ::) ;D ;D

Daii non puoi spezzarci già le gambe prima di iniziare, almeno una mera illusione che vada meglio di quest'inverno passato daccela  ;)

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1677
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 158
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #8 il: Luglio 24, 2020, 10:39:50 am »
Daii non puoi spezzarci già le gambe prima di iniziare, almeno una mera illusione che vada meglio di quest'inverno passato daccela  ;)

manca una vita, queste sono solo le primissime impressioni, per altro il VP non è ancora nato quindi non possiamo ancora dire nulla di concreto..oltretutto, se l'innevamento siberiano va come penso, sebbene questo non possa ostacolare più di tanto uno Sc con NAM e NAO++, potrebbe scapparci qualcosa stile 2016-17, con il gennaio 2017 tra i più freddi degli ultimi 20 anni..nonostante un VP/VPS strong, e guarda caso dopo un novembre 2016 con uno degli snowcover euroasiatici più estesi di sempre.. ::)

Ricordo inoltre che i prossimi aggiornamenti, con i mesi di luglio, agosto, settembre ed ottobre possono tranquillamente modificare la previsione, molti indici infatti vengono predetti debolmente positivi/negativi, per cui un aggiustamento è anche probabile.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Valerio75

  • Special Guest
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 4778
  • Age: 45
  • Località: Sarzana(sp)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 435
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #9 il: Luglio 24, 2020, 10:43:28 am »
manca una vita, queste sono solo le primissime impressioni, per altro il VP non è ancora nato quindi non possiamo ancora dire nulla di concreto..oltretutto, se l'innevamento siberiano va come penso, sebbene questo non possa ostacolare più di tanto uno Sc con NAM e NAO++, potrebbe scapparci qualcosa stile 2016-17, con il gennaio 2017 tra i più freddi degli ultimi 20 anni..nonostante un VP/VPS strong, e guarda caso dopo un novembre 2016 con uno degli snowcover euroasiatici più estesi di sempre.. ::)

Ricordo inoltre che i prossimi aggiornamenti, con i mesi di luglio, agosto, settembre ed ottobre possono tranquillamente modificare la previsione, molti indici infatti vengono predetti debolmente positivi/negativi, per cui un aggiustamento è anche probabile.. ;)

Certo per carità, ti ringrazio, stimo e apprezzo il lavoro che fai, nel mio cuore spero che… ecco… vada meno peggio dello scorso  :) comunque lasciamo passare un paio di mesi e vediamo che succede.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 11150
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 570
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #10 il: Luglio 26, 2020, 12:30:40 pm »
visto il clamoroso deficit di ghiacci in zona Kara/Laptev probabile che l'autunno ci regali un innevamento da record sulla Siberia, con forse anche qualche rasoiata precoce più vicino a noi..dopo dovrebbe essere NAM+++ appena il VPS ingrana.. ::) ;D ;D

Cmq volevo fare anche un'altra considerazione...
Con il GW anche il VP Troposferico rischia di divenire più forte indipendentemente dalla Stratosfera.
Guarda anche quest'anno l'enorme quantità di calore che hanno immagazzinato gli Oceani, durante l'Autunno è poi quasi immediato il ricongelamento dell'Oceano Artico, questo perchè la notte Polare rimane un potentissimo "frigorifero".
Viceversa lo smaltimento del calore a latitudini più meridionali del Polo, è molto più difficoltoso.
Si crea così un'accelerazione progressiva del getto in uscita dai continenti e sul bordo meridionale del Pack Artico,  proprio a causa del gradiente amplificato, che forza PDO+ (Blob) e NAO+.
Poi il NAM ci mette il carico

La combinazione vincente di questi ultimi 22 anni si è manifestata nell'intensità della Brewer&Dobson circulation unitamente ad un particolare schema ondulatorio sull'Oceano Pacifico .
Torneranno gli Inverni freddi e nevosi quando torneranno le condizioni che li generano

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1677
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 158
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #11 il: Settembre 09, 2020, 11:35:50 am »
Buongiorno a tutti, proseguo con l'aggiornamento dei primi due mesi invernali..Purtroppo a causa della mancanza di tempo, aggravata quest'anno dalla chiusura degli asili nido (il nostro fino al 14 settembre) che mi ha costretto a fare salti mortali con il lavoro, ho dovuto fare una scelta..ho dovuto sacrificare il mese di Ottobre e posticipare la tendenza per quello di Novembre (spero comunque entro fine mese) e concentrarmi sull'inverno (periodo che ritengo più interessante)..

Per quanto riguarda Dicembre, l'aggiornamento migliora leggermente le cose, la NAO dovrebbe viaggiare tra il neutro e il debolmente negativo (non sotto -0.5), e tra fine Novembre e prima metà di Dicembre dovremmo assistere ad una fase fredda con hp su GB e scandinavia..ovviamente molto difficile dire oggi il grado di coinvolgimento ma potremmo ipotizzare un mese in media o leggermente sotto come temperature e piuttosto secco, con la fascia adriatica che "godrebbe" di più degli effetti della possibile irruzione..

La fase 10-15 dicembre 20-25 dicembre dovrebbe vedere un ritorno dell'HP su gran parte del mediterraneo ed europa centrale, mentre una nuova fase fredda da est, anche se con target meno italico, potrebbe affacciarsi verso fine anno..



Gennaio risulta purtroppo ancora molto incerto, i dati sono abbastanza contrastanti, ma al momento ci potremmo attendere un rinforzo del VP con risalita dell'indice AO ma con NAO che potrebbe mantenersi vicino alla neutralità..insieme ad altri indici, ciò comporterebbe un braccio di ferro tra anomalie negative in atlantico e GB e positive su europa centrale ed orientale..le conseguenze per l'Italia ovviamente risentirebbero moltissimo di quanto l'atlantico riuscisse a sfondare verso ovest, al momento sarei propenso ad un coinvolgimento atlantico più diretto su europa centro-occidentale con temperature che nel nostro paese risulterebbero sopra media e precipitazioni più abbondanti sui settori nord occidentali a diminuire scendendo verso sud-est..al momento questo potrebbe far pensare ad un periodo molto nevoso per le Alpi..
La fine del mese potrebbe vedere un blocco più tenace, in grado di raffreddare l'est europa e portare un clima più freddo e secco anche sulla nostra penisola, anche se al momento escluderei azioni fredde di particolare rilievo..



Ribadendo che per Gennaio dovremmo sicuramente riaggiornarci, al momento, quello che emerge per la prima parte dell'inverno 2020-21 è che pur non passando probabilmente alla storia, potrebbe risultare meno simile a quanto visto negli ultimi anni, con un avvio più freddo che dovrebbe coinvolgere anche la seconda parte di Novembre ed un mese di Gennaio più mite ma nevoso sulle Alpi..nella prima parte avremmo le migliori occasioni per eventi freddi al centro e lato adriatico, nel corso di gennaio invece sarebbe il nord a giocarsi qualche possibilità, probabilmente un po' più penalizzato il sud..

Sto lavorando a Febbraio, per ora non si intravedono grandi cambiamenti, ma sono ancora dati molto preliminari.. ;)

"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Valerio75

  • Special Guest
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 4778
  • Age: 45
  • Località: Sarzana(sp)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 435
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #12 il: Settembre 09, 2020, 12:02:52 pm »
Grazie Nonno, se andasse grosso modo così sarebbe già tutto grasso che cola, sempre meglio di 2 mesi di hp mite come lo scorso inverno dal mio punto di vista, almeno se uno vuole vedere la neve può sempre andare in Appennino o sulle Alpi non come quest'anno che l'Appennino era spoglio.

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • Cavaliere di Gran Croce decorato di gran cordone
  • *****
  • Post: 38743
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 571
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #13 il: Settembre 09, 2020, 01:51:06 pm »
Grazie Nonno, bel lavoro.  ;)
...

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 11150
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 570
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #14 il: Settembre 09, 2020, 01:56:16 pm »
Ottimo lavoro Lorenzo  ;)   
La combinazione vincente di questi ultimi 22 anni si è manifestata nell'intensità della Brewer&Dobson circulation unitamente ad un particolare schema ondulatorio sull'Oceano Pacifico .
Torneranno gli Inverni freddi e nevosi quando torneranno le condizioni che li generano

Offline adm.ackbar

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1113
  • Age: 46
  • Località: Vado Ligure
    • tazputer
    • adm_ackbar_it
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2160
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #15 il: Settembre 09, 2020, 02:00:07 pm »
Mi accodo a complimenti Lorenzo ;)

Mi sembra di capire che i tuoi output prescindono dall'indice NAM ed eventuali sfondamenti, corretto?

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1677
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 158
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #16 il: Settembre 09, 2020, 02:44:30 pm »
Mi accodo a complimenti Lorenzo ;)

Mi sembra di capire che i tuoi output prescindono dall'indice NAM ed eventuali sfondamenti, corretto?


grazie a tutti ma è un dovere per me contribuire con il poco che so.. :-*

si, il NAM è una delle poche cose che con il coba al momento non posso calcolare..potrei calcolarne la media mensile attesa ma avrebbe poco senso (prendi un dicembre per 2/3 negativo che ti piazza un +2 gli ultimi 3 giorni, media negativa ma VPS/VP strong per 2/3 di inverno)..

oltretutto il NAM negli ultimi anni viaggia su binari a se, lo sfondamento pare abbastanza certo oramai.. 8)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline cavallo pazzo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4834
  • Age: 52
  • Località: Villore vicchio di mugello
  • alto mugello 700 mt
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 11
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #17 il: Settembre 09, 2020, 04:22:32 pm »
Come sempre un grande lavoro grazie Nonno
Gf

Offline incudine

  • Special Guest
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 6155
  • Age: 43
  • Località: Molino del Piano-Pontassieve(fi) 120 s.l.m.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 157
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #18 il: Settembre 09, 2020, 05:50:32 pm »
Grande Nonno sempre sul pezzzoio ci metterei già la firmavisti gli ultimi scempi

Offline Orso russo

  • Special Guest
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 641
  • Age: 33
  • Località: Sermide (MN)
  • Burian.....atlantico basso....Burian...
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1242
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #19 il: Settembre 09, 2020, 06:39:08 pm »
Gran lavoro, proiezioni meno peggio di quello che si poteva pensare......ovvio che sono solo proiezioni, ma un inizio dicembre freddino sarebbe gradito.......dai che tra 2 mesi inizieremo a sentire parlare di VP a palla e inizieremo a sperare negli incastri perfetti per godere  :)

Offline adm.ackbar

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1113
  • Age: 46
  • Località: Vado Ligure
    • tazputer
    • adm_ackbar_it
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2160
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #20 il: Settembre 09, 2020, 07:56:40 pm »

grazie a tutti ma è un dovere per me contribuire con il poco che so.. :-*

si, il NAM è una delle poche cose che con il coba al momento non posso calcolare..potrei calcolarne la media mensile attesa ma avrebbe poco senso (prendi un dicembre per 2/3 negativo che ti piazza un +2 gli ultimi 3 giorni, media negativa ma VPS/VP strong per 2/3 di inverno)..

oltretutto il NAM negli ultimi anni viaggia su binari a se, lo sfondamento pare abbastanza certo oramai.. 8)
Come ricordavo, nel senso che se non erro, tu stesso ricerchi da anni output NAM “pronti all’uso” online...ed in effetti con il lavoro fatto con il COBA c’azzecca poco ::)

Rimane per cui la variabile NAM che potrebbe far saltare il banco, come del resto in tutte le stagionali “professionali” ;)


Admiral Ackbar

Offline Securityman74

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2126
  • Age: 46
  • Località: Labaro (RM)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 6
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #21 il: Settembre 09, 2020, 07:59:08 pm »
Come ricordavo, nel senso che se non erro, tu stesso ricerchi da anni output NAM “pronti all’uso” online...ed in effetti con il lavoro fatto con il COBA c’azzecca poco ::)

Rimane per cui la variabile NAM che potrebbe far saltare il banco, come del resto in tutte le stagionali “professionali” ;)


Admiral Ackbar
Però abbiamo anche visto che lo sfondamento non comporta una trasmissione sempre efficiente nei piani bassi....

Inviato dal mio Redmi S2 utilizzando Tapatalk


Offline adm.ackbar

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1113
  • Age: 46
  • Località: Vado Ligure
    • tazputer
    • adm_ackbar_it
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2160
COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #22 il: Settembre 09, 2020, 08:06:00 pm »
Però abbiamo anche visto che lo sfondamento non comporta una trasmissione sempre efficiente nei piani bassi....

Inviato dal mio Redmi S2 utilizzando Tapatalk
Urca! Detto così...subito dopo l’ESE Cold dell’anno scorso...mi hai fatto sobbalzare sulla sedia! 8)

Sfondamento NAM:

NAM<-3 XOR NAM>+1,5

;)


Admiral Ackbar

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 18068
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5284
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #23 il: Settembre 09, 2020, 10:57:31 pm »
Il nam quest'anno riscriverà la scala ...  history  2020 
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1677
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 158
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #24 il: Settembre 10, 2020, 11:41:25 am »
Come ricordavo, nel senso che se non erro, tu stesso ricerchi da anni output NAM “pronti all’uso” online...ed in effetti con il lavoro fatto con il COBA c’azzecca poco ::)

Rimane per cui la variabile NAM che potrebbe far saltare il banco, come del resto in tutte le stagionali “professionali” ;)


Admiral Ackbar


il problema circa una previsione sulla base di correlazioni del NAM è che qui: http://climexp.knmi.nl/[email protected] non sono disponibili i GPT a 10hpa di conseguenza non posso calcolarmi le correlazioni e inizializzarci il modellino..e se anche lo fossero si tratterebbe come spiegavo di valori medi mensili, che nel caso del NAM più che per altri indici dicono davvero poco..

questo resta comunque un problema marginale, perchè NAO, AO, anomalie di GPT che vengono previste dal modello risultano abbastanza corrette indipendentemente dal NAM..come dire, posso anche non sapere se ci sarà un ESE e quando, ma se riesco a prevedere le anomalie medie mensili sull'Europa posso anche farne a meno.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline adm.ackbar

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1113
  • Age: 46
  • Località: Vado Ligure
    • tazputer
    • adm_ackbar_it
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2160
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #25 il: Settembre 10, 2020, 11:54:09 am »
il problema circa una previsione sulla base di correlazioni del NAM è che qui: http://climexp.knmi.nl/[email protected] non sono disponibili i GPT a 10hpa di conseguenza non posso calcolarmi le correlazioni e inizializzarci il modellino..e se anche lo fossero si tratterebbe come spiegavo di valori medi mensili, che nel caso del NAM più che per altri indici dicono davvero poco..

questo resta comunque un problema marginale, perchè NAO, AO, anomalie di GPT che vengono previste dal modello risultano abbastanza corrette indipendentemente dal NAM..come dire, posso anche non sapere se ci sarà un ESE e quando, ma se riesco a prevedere le anomalie medie mensili sull'Europa posso anche farne a meno.. ;)

Si Nonno, era molto chiaro ed in effetti la mia domanda si riferiva ad eventuale output NAM dal COBA: fosse input, per di più in media mensile, poco aiuterebbe credo... ;)


Admiral Ackbar

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1677
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 158
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #26 il: Novembre 04, 2020, 03:43:20 pm »
Eccoci all'aggiornamento per quanto riguarda i mesi di Dicembre 2020 e Gennaio 2021:



Dopo una possobile fase fredda con correnti da est ad inizio terza decade di Novembre, tra la fine del mese e l'inizio di Dicembre dovremmo assistere ad una fase contraddistinta da un vortice polare forte, dislocato principalmente tra Canada e Groenlandia. Sul Mediterraneo ciò si tradurrebbe in una zona di alta pressione che potrebbe estendersi in modo alternato anche sul resto di Europa, dove comunque il flusso atlantico potrebbe mantenersi attivo.

Nel corso di Dicembre, dovremmo poi assistere prima ad una retrogressione da est, capace di riportare le temperature sotto media per alcuni giorni, e anche la neve al centro-sud ed adriatiche, poi ad una nuova affermazione dell'alta pressione a ridosso delle feste natalizie (stavolta con temperature più basse ad 850hpa).

Tra Natale e primi decade di Gennaio potrebbe conclamarsi un ESE con NAM+++, il quale determinerebbe come risposta un'elevazione azzorriana con tentativo di ponte, probabile quindi in questo periodo la fase più fredda della stagione, con l'Italia sotto correnti fredde da est. Si tratterebbe di una dinamica non molto differente da quanto osservato a dicembre ma con un maggior coinvolgimento europeo si in termini di area che in termini di temperature, l'Italia ad oggi sembrerebbe comunque rimanerne al margine, tuttavia a differenza del mese precedente la conclusione della fase fredda potrebbe vedere neve al piano in alcune zone della pianura padana grazie all'ingresso di una perturbazione atalntica.  Tale dinamica dovrebbe avere comunque una durata limitata, senza determinare un sottomedia eccessivo ad 850hpa.

La seconda parte del mese di Gennaio dovrebbe vedere un ritorno a condizioni di alta pressione sul mediterraneo, con temperature anche molto miti fin verso la prima parte di Febbraio, mese ancora non analizzato ma che non dovrebbe discostarsi molto dal precedente.

La NAO è attesa debolmente negativa a Dicembre, debolmente positiva a Gennaio. Complessivamente è atteso un inverno con precipitazioni sotto la media su gran parte del centro nord e leggermente sopra la media come temperature. Segnalo una certo grado di incertezza su gennaio che lascerebbe aperta la porta ad un'ipotesi B (meno probabile di quanto descritto) con un maggior coinvolgimento della nostra penisola, in un quadro davvero molto simile al Gennaio 2017.. ::)




ps: non ho trovato combinazioni in archivio che mi soddisfino per le anomalie di Gennaio, questa è la meno distante da quanto atteso, tuttavia potrebbe riassumere meglio le prime due decadi, mentre per la terza si dovrebbe tornare ad un classico hp su mediterraneo.

Ricordo che quanto sopra ha solo valenza di ricerca (ovviamente molto terra-terra), e che come al solito quello che ci crede meno di tutti sono io! :D :-*
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Online Zana

  • Special Guest
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 4867
  • Age: 22
  • Località: Bucciano 200m - Colline Sanminiatesi (PI) - “tra Pisa e Firenze”
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 408
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #27 il: Novembre 04, 2020, 06:11:55 pm »
E noi siamo qui a sperare nella neve al piano, grazie Nonno

Offline Bortan

  • Special Guest
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1880
  • Age: 47
  • Località: Casanova di rovegno 870 mt - genova
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3376
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #28 il: Novembre 04, 2020, 08:03:43 pm »
Ottimo nonno condivido la sequenza degli avvenimenti anche se penso che il nam venga sfondato molto prima e che la risposta troposferica al superamento soglia possa avvenire intorno metà dicembre ... addirittura intorno all' immacolata ...
Occhio ...malocchio ..prezzemolo e finocchio ...dell' invernicchio mi sono rotto ...😆

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1677
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 158
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #29 il: Novembre 04, 2020, 08:40:32 pm »
Ottimo nonno condivido la sequenza degli avvenimenti anche se penso che il nam venga sfondato molto prima e che la risposta troposferica al superamento soglia possa avvenire intorno metà dicembre ... addirittura intorno all' immacolata ...

come dicevo di la, la situazione in stratosfera in questi ultimi anni si presta a tutto e il contrario di tutto (il contrario un po' meno purtroppo ;D)..l'idea è che il NAM possa essere sfondato prima, ma che l'ESE classico con tutti i parametri rispettati possa arrivare più avanti.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline luca_mo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 741
  • Località: Modena
  • Modena
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 396
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #30 il: Novembre 04, 2020, 09:31:33 pm »
Innanzitutto complimentoni Nonno, come sempre molto equilibrato e obiettivo, oltre che scientificamente molto preparato. ;)
Volevi chiederti: per Dicembre è prevista una NAO media debolmente negativa, però nell'analisi per Dicembre hai parlato di retrogressione da est con coinvolgimento maggiore di Centrosud e adriatiche mi pare di capire..ma questo non sarebbe uno scenario più classico da NAO positiva? Con una NAO deb negativa mi aspetterei uno sfondamento più occidentale e/o interazioni basso-atlantiche.. :-\

Secondo: nello stilare l'analisi quali sono stati gli elementi che ti hanno messo più in dubbio sia in un senso che nell'altro e quindi possibili "spine nel fianco" della tua analisi?
Località: Modena(MO) 34 m s.l.m
UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1677
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 158
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #31 il: Novembre 05, 2020, 07:41:36 am »
Innanzitutto complimentoni Nonno, come sempre molto equilibrato e obiettivo, oltre che scientificamente molto preparato. ;)
Volevi chiederti: per Dicembre è prevista una NAO media debolmente negativa, però nell'analisi per Dicembre hai parlato di retrogressione da est con coinvolgimento maggiore di Centrosud e adriatiche mi pare di capire..ma questo non sarebbe uno scenario più classico da NAO positiva? Con una NAO deb negativa mi aspetterei uno sfondamento più occidentale e/o interazioni basso-atlantiche.. :-\

Secondo: nello stilare l'analisi quali sono stati gli elementi che ti hanno messo più in dubbio sia in un senso che nell'altro e quindi possibili "spine nel fianco" della tua analisi?


per quanto riguarda la NAO tra una previsione di -0,1 e magari un valore reale di +0,1 le differenze in termini di GPT sono minime..inoltre la NAO mensile non è il risultato della semplice media dei valori giornalieri, ma viene normalizzata sulla media degli ultimi anni (mi sembra di ricordare che siano gli ultimi 10)..ciò significa che una media giornaliera di +0,2 può dare una valore mensile di -0,1 nel momento in cui i mesi di dicembre degli ultimi anni avessero avuto una NAO positiva..

oltretutto se prendi ad esempio il 1953, anno molto simile come anomalie di GPT dicembrine a quanto previsto sopra, ti accorgerai che a fronte di una NAO di -0,52, le due fasi più fredde furono queste:





quindi in definitiva non trovo grosse incongruenze.. ;)

per quanto riguarda le incertezze, poche su dicembre, mese che ha messo d'accordo sia il modellino che calcola i gpt, sia quello che calcola gli indici (NAO-AO-EA-EA/WR-PNA-SCAND etc..), sia quello che calcola le anomalie di temperatura a 850hpa sia il mio personale pensiero..

più dubbi su gennaio, dove indici, temperature e mia opinione puntavano su un mese anticiclonico e mite, mentre le anomalie di gpt proponevano un simil gennaio 2017..ho puntato su una visione ibrida, nella prima parte più simile al 2017 (anche se meno intenso) e nella seconda più simile a quanto previsto dalla maggior parte dei miei modellini..anche perchè per Febbraio tutti tornano concordi verso NAO+++, sebbene ancora non abbia affrontato nel dettaglio la questione, mancando i dati osservati ad ottobre e novembre.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 3103
  • Age: 46
  • Località: Nelle periferie di Bassano del Grappa (Pedemontana Vicentina)
  • AMO index.. i miei figli.. e pure mia moglie..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5386
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #32 il: Novembre 05, 2020, 10:59:54 am »
 Certo che, se mi confermasse un fine Dicembre simil 1953, secondo la stima equivalente del tuo calcolo(@Nonno..).. e mi ritrovassi una 1°decade/metà di Gennaio 1954.. e quindi un quadro teleconnettivo con Pattern da VP Strong a base AO/NAO+ e debole Scand+ basso in alternanza negativo, con prima fase mobile e breve ad EUL/WR con richiamo finale continentale, a cavallo tra fine anno e inizio del nuovo, con prevalente circolazione orientale, sia diretta che secondaria.. e seconda fase, in prima decade/metà gennaio, con circolazione prevalentemente Artico marittimo/Polare e dunque, ritorno a schema WR/EUL in Pattern di VP sempre chiuso(AO/NAO+ o debolmente NAO positiva, in alternanza neutra.. ) ma con lacuna barica Sud-Europea/Meditettanea in un regime da simil Omega Rovesciato..
 E chiusura continentale nel finale, con ritorno di simil fase di fine Dicembre 1953.. 8)
 Sarebbe comunque un Gran Bel premio di consolazione quasi inaspettato(viste le premesse di partenza su questa stagione..), con connotati circa Straordinari, rispetto alle aspettative generali attuali dell'inverno DJF..  ::)
 
 Insomma, una prima parte con raffreddamento progressivo da nord-nordest e a seguire da nordest-est(sotto regime da VP in chiusura, o Strong.. e debole e mobile Scand+ alternato..), con aria continentale pellicolare ai bassi strati, seppur in un contesto anche di circolazione secondaria.. e instaurazione a seguire di un Pattern EUL/WR, con simil schema Omega Rovesciato e lacuna Mediterranea.. e rientro finale di correnti a circolazione orientale bassa, o secondaria(come in prima fase..).. in un contesto generale di predominanza del VP Strong..(Simil Gennaio 2017..)..
 Sai com'è.. Non la denigrerei per niente e tanto meno ci sputerei sopra, ad un periodo di circa 2 settimane su un'intera stagione quasi spacciata, o data per tale, prima del suo nascere..  ;)

 Non so se mi spiego.. :

..prima, il richiamo, attraverso depressione mediterranea, con Pattern EUL.. di correnti iniziali da nord e via via da est, in fase di chiusura continentale..





.. poi circolazione orientale secondaria bassa(che poi tanto bassa non sarebbe.. anzi..), con richiamo di aria pellicolare continentale da est-nord-est.. e raffreddamento Centro-Europeo e Sud-Europeo/Mediterraneo in progressione..












.. e a seguire prima decade di Gennaio di tutto rispetto, come da evoluzione rappresentata sopra..



























.. E Insomma Nonno! E tu mi fai fa un mucchio di Film e Seghe mentali :D ;D

 Direi che, il tutto.. avviane tra l'altro in un contesto di VP Strong con Pattern da AO+++ e NAO oscillante tra neutro debolmente negativo e debolmente positivo.. più o meno circa l'equivalente proposto dai risultati del tuo modellino..  ::)
 Ovviamente, al netto dello scompenso termodinamico grave, apportato dall'attuale era GW con crisi Artica e situazioni isotermiche in evidente contesto di sopramedia rispetto al periodo preso in esame con la similitudine più attinente.. Che poi, a seguire.. si possa solo anche presentare, un simil Gennaio 2017, in fase prima decade di Gennaio 2021, con profilo termico meno rilevante.. Ben venga ugualmente e anche di c.ulo oserei dire..  ;) 8)

 OK basta sognare.. :)
 Mi sembra chiaro, che l'approccio proposto, sia comunque fattibile in un contesto di rapporto tra anni pre GW e anni in pieno GW.. facendo ovviamente i dovuti calcoli di rettifica termodinamica, in base al netto del quadro con profilo di sopramedia climatica attuale..  ;)

 Dunque, alla fine della fiera.. Ed "Ovviamente!" scusatemi per la lunga carrellata delle sinottiche a corredo..  :-[ :o
.. come dicevo, in conclusione.. non è poi così impossibile(stando alle probabilità evolutive che possano innescarsi, anche in simil contesto teleconnettivo..) poter pescare un piccolo Bingo/Jolly, o Ancora di salvataggio, di circa un paio di settimane.. in una tendenza stagionale, quasi data per spacciata a priori, fin prima del suo nascere(come appunto dicevo Sopra..), ma regalandoci un più che Ottimo contentino di consolazione, quasi inaspettabile.. se non altro di rara evoluzione.. ::) in simil contesto configuarativo, come quest'inverno alle porte.  ::)

 Questa è una mia ovvia interpretazione, che esula di molto, alle mie vedute analitiche stagionali del momento..  ::)
 Ma visti i pochi e rari precedenti, con situazioni teleconnettive più o meno similari.. e in un contesto di paragoni a sommi capi, tra annate diametralmente diverse, nell'intero quadro Climatico Emisferico.. Un pensierino in più quasi quasi ce lo farei pure.. Perché no!  ;)

 Dai Nonno! Speriamo che possa incastrarsi almeno questo piccolo premio di Consolazione, così come l'ho inteso io..  ;D
 
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Meteomarreno

  • Special Guest
  • Membro Junior
  • *****
  • Post: 63
  • Località: Rimini (RN)
    • Meteomarreno
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 6
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #33 il: Novembre 05, 2020, 12:31:39 pm »
Bello l'ultimo quadro dipinto, ma per manovre continentali così spinte non abbiamo una QBO troppo positiva per ambire a tanto?

Tra l'altro anche i modelli fanno una gran fatica a capire il movimento a Est con quel rullo che va approfondendosi già nel medio... :-\

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1677
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 158
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #34 il: Novembre 05, 2020, 12:39:51 pm »
bhe io citavo il dicembre 1953 e solo come esempio..il gennaio 1954 è un'altra storia, ma in effetti secondo il mio modello è quello con maggior analogie al previsto gennaio 2021..vedremo.. ::) ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 3103
  • Age: 46
  • Località: Nelle periferie di Bassano del Grappa (Pedemontana Vicentina)
  • AMO index.. i miei figli.. e pure mia moglie..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5386
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #35 il: Novembre 05, 2020, 01:08:49 pm »
bhe io citavo il dicembre 1953 e solo come esempio..il gennaio 1954 è un'altra storia, ma in effetti secondo il mio modello è quello con maggior analogie al previsto gennaio 2021..vedremo.. ::) ;)
Azz..  ;D
 Adesso da seghe mentali passo al Porno Orgasmico..  :D ;D

 Quindi situazione intermedia ed in bilico tra 1953/54 e 2016/17.. ::)

 Insomma potrebbe rifilarsi una via di mezzo.. Magari! Sempre meglio che un intero trimestre anticiclonico e mite e pure secco..  ;)

 Ma resto comunque fedele ad una stagione come da previsioni stagionali ufficiali.. Nel marchio di una QBO+ Sole Low e Nina Strong.. E non per ultimo PDO+ e imprinting del Tripolo Atl+..
 Ovvie ripercussioni nelle dinamiche Tropo-Stratosferiche ad impatto di un Polar Vortex Strong inossidabile e persistente..  ::)
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1677
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 158
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #36 il: Novembre 05, 2020, 01:19:48 pm »
rimane comunque un'ipotesi (quella simil gennaio 1954) poco probabile inserita nel contesto in cui ci troviamo, servirebbe un cambiamento repentino già dai prossimi giorni, ed al momento non se ne vedono segnali chiari.. ::)

oltretutto in questi casi è davvero molto difficile se non impossibile azzeccare a due mesi il grado di coinvolgimento del mediterraneo in un'irruzione fredda verosimilmente figlia di un VP/VPS strong.. 8)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Avril

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 62
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 213
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #37 il: Novembre 05, 2020, 03:01:44 pm »
Grazie Nonno, per fortuna ci sei tu a darci qualche speranza.

Un De Profundis come quest'anno, al 5 Novembre ricordiamolo, non mi era mai capitato di leggerlo in 10 anni di frequentazioni di vari forum meteo .

C'è da dire che la musica è la stessa un pò ovunque, non solo qui dentro.

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1677
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 158
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #38 il: Novembre 05, 2020, 03:34:52 pm »
Grazie Nonno, per fortuna ci sei tu a darci qualche speranza.

Un De Profundis come quest'anno, al 5 Novembre ricordiamolo, non mi era mai capitato di leggerlo in 10 anni di frequentazioni di vari forum meteo .

C'è da dire che la musica è la stessa un pò ovunque, non solo qui dentro.

se quelle che ho dato io sono speranze siamo proprio messi male eh.. :P ;D
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 3103
  • Age: 46
  • Località: Nelle periferie di Bassano del Grappa (Pedemontana Vicentina)
  • AMO index.. i miei figli.. e pure mia moglie..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5386
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #39 il: Novembre 05, 2020, 03:47:11 pm »
rimane comunque un'ipotesi (quella simil gennaio 1954) poco probabile inserita nel contesto in cui ci troviamo, servirebbe un cambiamento repentino già dai prossimi giorni, ed al momento non se ne vedono segnali chiari.. ::)

oltretutto in questi casi è davvero molto difficile se non impossibile azzeccare a due mesi il grado di coinvolgimento del mediterraneo in un'irruzione fredda verosimilmente figlia di un VP/VPS strong.. 8)
E ti credo.. Ci mancherebbe..  ;)
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1677
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 158
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #40 il: Novembre 09, 2020, 03:48:59 pm »
Per curiosità vi riporto gli output del modello della NAO con cartine di anomalie di GPT calcolate esclusivamente sulla base della NAO prevista (mediando anni in archivio con valori simili):





per queste elaborazioni la pipeline è molto più semplice e consiste in poco più che cercare anni con NAO simile (qualche aggiustamento viene fatto,ma minimo)..

i valori NAO previsti sono:

-0.41 Dicembre
+ 0.24 Gennaio
+ 0.71 Febbraio

Rimettendo in ordine l'enorme mole di dati ho notato che con questo metodo si ottengono negli ultimi 3-4 anni risultati molto interessanti, spesso più soddisfacenti che con il metodo più complesso..per questo motivo ho voluto condividere anche questo strumento..il giudizio esterno è senza dubbio la cosa migliore per valutare questi modellini.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Online Zana

  • Special Guest
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 4867
  • Age: 22
  • Località: Bucciano 200m - Colline Sanminiatesi (PI) - “tra Pisa e Firenze”
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 408
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #41 il: Novembre 09, 2020, 03:59:28 pm »
Per curiosità vi riporto gli output del modello della NAO con cartine di anomalie di GPT calcolate esclusivamente sulla base della NAO prevista (mediando anni in archivio con valori simili):


per queste elaborazioni la pipeline è molto più semplice e consiste in poco più che cercare anni con NAO simile (qualche aggiustamento viene fatto,ma minimo)..

i valori NAO previsti sono:

-0.41 Dicembre
+ 0.24 Gennaio
+ 0.71 Febbraio

Rimettendo in ordine l'enorme mole di dati ho notato che con questo metodo si ottengono negli ultimi 3-4 anni risultati molto interessanti, spesso più soddisfacenti che con il metodo più complesso..per questo motivo ho voluto condividere anche questo strumento..il giudizio esterno è senza dubbio la cosa migliore per valutare questi modellini.. ;)
Ilmese per l’alto tirreno potrebbe essere veramente dicembre...
Gennaio secondo quelle anomalie potrebbe vedere una discesa artica con target orientale, giusto?
Mentre febbraio lascia pochi dubbi

Online Zana

  • Special Guest
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 4867
  • Age: 22
  • Località: Bucciano 200m - Colline Sanminiatesi (PI) - “tra Pisa e Firenze”
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 408
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #42 il: Novembre 09, 2020, 04:00:16 pm »
Grazie nonno per l’enorme lavoro che svolgi per tutti noi! Speriamo anche che tu azzecchi, mi fido

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1677
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 158
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #43 il: Novembre 09, 2020, 04:10:02 pm »
non mi son preso la briga di analizzare troppo le possibili configurazioni che darebbero come risultato quelle medie,ma a grandi linee dicembre dovrebbe essere più o meno come già detto, qui la novità è che oltre ad un paio di ingressi freddi da est anzichè un periodo in gran parte anticiclonico potrebbero esserci ingressi atlantici..ciò non deve però per forza essere inteso come freddo da est e neve grazie ad interazioni umide, potrebbero essere configurazioni non continue una con l'altra.. ;)

comunque in generale si, il centro-nord rimarrebbe appeso a dicembre o primissima parte di gennaio per salvare una stagione che parte zoppa.. ;D

gennaio ad occhio abbastanza simile al 2019.. ::)

Febbraio poco da aggiungere :D
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Valerio75

  • Special Guest
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 4778
  • Age: 45
  • Località: Sarzana(sp)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 435
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #44 il: Novembre 09, 2020, 04:26:26 pm »
non mi son preso la briga di analizzare troppo le possibili configurazioni che darebbero come risultato quelle medie,ma a grandi linee dicembre dovrebbe essere più o meno come già detto, qui la novità è che oltre ad un paio di ingressi freddi da est anzichè un periodo in gran parte anticiclonico potrebbero esserci ingressi atlantici..ciò non deve però per forza essere inteso come freddo da est e neve grazie ad interazioni umide, potrebbero essere configurazioni non continue una con l'altra.. ;)

comunque in generale si, il centro-nord rimarrebbe appeso a dicembre o primissima parte di gennaio per salvare una stagione che parte zoppa.. ;D

gennaio ad occhio abbastanza simile al 2019.. ::)

Febbraio poco da aggiungere :D

Basta che u paio di pertubazioni vere a dicembre passino, altrimenti a quant'ho capito tocca aspettare almeno marzo inoltrato.

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1677
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 158
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #45 il: Novembre 09, 2020, 04:35:50 pm »
Basta che u paio di pertubazioni vere a dicembre passino, altrimenti a quant'ho capito tocca aspettare almeno marzo inoltrato.

Marzo l'unica cosa che so al momento è che viene dopo Febbraio :D
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Valerio75

  • Special Guest
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 4778
  • Age: 45
  • Località: Sarzana(sp)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 435
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #46 il: Novembre 09, 2020, 04:38:14 pm »
Marzo l'unica cosa che so al momento è che viene dopo Febbraio :D

Ovvio  :D ma negli ultimi anni statisticamente è più movimentata la primavera che l'inverno, e alla fine posso azzeccare anch'io  :D

Offline Pyntakx

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 428
  • Age: 32
  • Località: Cadorago (CO)
  • scrivo da Cadorago (CO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #47 il: Novembre 09, 2020, 05:03:25 pm »
Dicembre con NAO negativa la vedo durissima anche solo partendo dalla situazione iniziale. Questo è l'andamento dell'AO degli ultimi giorni:



Verosimilmente novembre chiuderà con un valore medio mensile maggiore o uguale a +1. A partire dal 1950 gli anni in cui a novembre abbiamo avuto un'AO maggiore o uguale a +1 sono stati il 1978, il 1993, il 1994, il 2011, il 2013 e il 2015 mentre gli anni in cui abbiamo avuto un'AO novembrina minore o uguale a -1 sono stati il 1952, il 1955, il 1957, il 1959, il 1962, il 1965, il 1968, il 1980, il 1985, il 1998, il 2000, il 2002, il 2018 e il 2019.

Fonte delle informazioni: https://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/precip/CWlink/daily_ao_index/teleconnections.shtml

Sottraendo agli anni del primo gruppo quelli del secondo e andando a vedere lo scenario medio avuto nel mese di dicembre si ottiene questo risultato:



Come si può vedere dal plot nel nostro comparto spicca l'anomalia positiva di GPT sul Mediterraneo centrale e quella negativa tra Islanda e Groenlandia a testimonianza dell'esistenza di una discreta correlazione tra VPT forte a novembre e tempo anticiclonico a dicembre in un contesto di NAO ed EA entrambi positivi. Lo scenario si presenta tutto sommato abbastanza simile anche per gli altri 2 mesi invernali:




Offline Giulio097

  • Special Guest
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1079
  • Age: 23
  • Località: Casale di pari (GR) 500m
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 660
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #48 il: Novembre 09, 2020, 06:04:30 pm »
Già vedere 2 mesi tra il blu e il celeste mi tira su il morale! Complimenti nonno!
Speriamo bene


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Geologia Università di Siena

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 1677
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 158
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #49 il: Novembre 09, 2020, 06:35:26 pm »
Dicembre con NAO negativa la vedo durissima anche solo partendo dalla situazione iniziale. Questo è l'andamento dell'AO degli ultimi giorni:



Verosimilmente novembre chiuderà con un valore medio mensile maggiore o uguale a +1. A partire dal 1950 gli anni in cui a novembre abbiamo avuto un'AO maggiore o uguale a +1 sono stati il 1978, il 1993, il 1994, il 2011, il 2013 e il 2015 mentre gli anni in cui abbiamo avuto un'AO novembrina minore o uguale a -1 sono stati il 1952, il 1955, il 1957, il 1959, il 1962, il 1965, il 1968, il 1980, il 1985, il 1998, il 2000, il 2002, il 2018 e il 2019.

Fonte delle informazioni: https://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/precip/CWlink/daily_ao_index/teleconnections.shtml

Sottraendo agli anni del primo gruppo quelli del secondo e andando a vedere lo scenario medio avuto nel mese di dicembre si ottiene questo risultato:



Come si può vedere dal plot nel nostro comparto spicca l'anomalia positiva di GPT sul Mediterraneo centrale e quella negativa tra Islanda e Groenlandia a testimonianza dell'esistenza di una discreta correlazione tra VPT forte a novembre e tempo anticiclonico a dicembre in un contesto di NAO ed EA entrambi positivi. Lo scenario si presenta tutto sommato abbastanza simile anche per gli altri 2 mesi invernali:





è senz'altro una giusta osservazione, e aggiungerei anche la NAO novembrina che era molto ben correlata a quella dicembrina (correlazione che è andata un po' perdendosi)..inoltre abbiamo una situazione stratosferica che spinge in direzione di uno SC, tutti elementi favorevoli a NAO++ fin dall'esordio invernale..

se poi ci spingiamo nel campo delle correlazioni (sempre preferibile perchè alla pura osservazione si associa un legame matematico oggettivo) notiamo che per Novembre in funzione NAO dicembrina contano i GPT a 500hpa su Europa centrale, in particolare tra Germania e Paesi Bassi..ad esempio l'anno scorso la situazione è stata questa:



secondo il Novembre 2019, il dicembre 2019 avrebbe dovuto vedere NAO attorno a -0.5..in realtà abbiamo osservato un +1.02.. ;)

ecco perchè è importante ricalcolare la media tra numerose correlazioni diverse osservate su tutti i 9-10 mesi precedenti a quello di interesse per ridurre l'errore che altrimenti è sempre dietro l'angolo..

questo per dire che anche una AO a +4 non esclude un dicembre in NAO negativa, senza certamente voler sminuire il segnale che questo, come altri indici, sta dando in direzione NAO positiva.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"