• Benvenuti nel nuovo forum di Meteodue.it

Polar Vortex 22-23 - Winter At Last Call?

adm.ackbar

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
1,329
Reazioni
33
Punteggio
48
Località
Vado Ligure
Apro io il solito "Thread della Passione" stagionale, con il PV 22-23 ai primi vagiti ;)

Solite le raccomandazioni: lo scopo di fondo è argomentare, con intelligenza aggiungo io, le restanti rules le sapete già...

:engry-man:

Siete pronti? Partenza...via...con il botto direi :oops:

####------------------------------------ Polar vortex status ------------------------------------###

The strat. vortex is currently weaker than ERA interim average
but is forecasted to become stronger than average (according to GEFS-mean)
29 of 31 members have stronger vortex than average at the
last forecast step (2022-11-15 00:00:00)

1667222450316.png
1667222521407.png
1667222562570.png

1667222745755.png
1667222572121.png
1667222671394.png
1667222611277.png
1667223979158.png
1667223135020.png
1667223169599.png
 
Ultima modifica:

maxwinter

Utente esperto
Staff Forum
MD GROUP
Messaggi
14,143
Reazioni
25
Punteggio
48
Località
Lucca 38 mt slm
Apro io il solito "Thread della Passione" stagionale, con il PV 22-23 ai primi vagiti ;)

Solite le raccomandazioni: lo scopo di fondo è argomentare, con intelligenza aggiungo io, le restanti rules le sapete già...

:engry-man:

Siete pronti? Partenza...via...con il botto direi :oops:

####------------------------------------ Polar vortex status ------------------------------------###

The strat. vortex is currently weaker than ERA interim average
but is forecasted to become stronger than average (according to GEFS-mean)
29 of 31 members have stronger vortex than average at the
last forecast step (2022-11-15 00:00:00)
Sante parole,

10 minuti di applausi,

buon lavoro a tutti ;)
 

Cloover

CSCT Team
Staff Forum
Amministratore
MD GROUP
Messaggi
13,290
Reazioni
600
Punteggio
113
Località
Monsummano Terme(PT)
Un salutone a tutti :giggle:
Dopo un VP piuttosto chuso ormai da Ottobre, i modelli da alcuni runs evidenziano un disturbo a 2 creste d'onda nella sua struttura.
Il disturbo parrebbe concretizzarsi tra la fine della 1^ decade e l'inizio della 2^, con un setting troposferico che rimarrebbe instabile, manifestando la possibilità che subentri una buona stazionarietà d'onda ed un raffreddamento del comparto Siberiano (Siberian High strong?).

Tale dinamica si sposerebbe bene con un sostanziale cambio di pattern, in relazione a quanto previsto tra la 2^ metà di Novembre e soprattutto Dicembre dalla maggior parte dei modelli stagionali, con un ritorno di precipitazioni abbondanti ed un sensibile calo termico.

gfs_z100_nh_f216.png

GFSOPNH06_249_2.png
 

Bortan

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
2,472
Reazioni
17
Punteggio
38
Località
Casanova di rovegno 870 mt - genova
Si il Mountain torque asiatico inietterebbe una notevole quantità di calore sulla seconda cresta d' onda IMG_20221101_160910_132.jpgsi nota un 2 wave pattern stratosferico dove la wave 2 farebbe la voce grossa ....molto fiacco il contributo della wave mother ( wave 1 ) poco stabile ed intrusiva causa influenza nina ( poca energia ) ....molto probabilmente la regia sarà a carico della wave 2 che nel mese di novembre e ancora più di dicembre incentiverà il pattern scand + ...molto importante sarà il quadro in atlantico che si è venuto a creare negli ultimi mesi , con una zona RM ++ , un dipolo atlantico in virata probabilmente in Tripolo atlantico negativo alle soglie dell' inverno , e di conseguenza un probabile pattern NAO - ..tutto in linea con le stagionali dei maggiori centri di calcolo ...risultato ...divergenza del getto in atlantico , scand+ , e convergenza tra aria fredda da est e basso atlantico sul mediterraneo occidentale / penisola iberica ... In stratosfera penso che l' immagine sopra si ripresenterà più volte nei prossimi mesi con le stesse modalità , sarà da valutare se gli HF riusciranno a provocare un serio disturbo al vp oppure nn avranno ,come , lo scorso dicembre , il carburante necessario ( nina ) a destrutturarlo portando invece il core del vps ad approfondirsi oltre soglia + 1,5 nam e conseguente ese cold ...tengo sott'occhio la zona enso sperando che in tempo utile la nina viri da CP ad EP smorzando l' influenza sulla prima cresta d' onda ...resta da valutare la BDC che tipologia avrà e che contributo di ozono trasporterà sulla verticale del polo ...
 

Cloover

CSCT Team
Staff Forum
Amministratore
MD GROUP
Messaggi
13,290
Reazioni
600
Punteggio
113
Località
Monsummano Terme(PT)
La BDC purtroppo è debole, la Nina toglie energia alla convezione e la QBO si presenta positiva.
Tali parametri spingono in direzione di un rinforzo del VPS che dovrebbe concretizzarsi in special modo nella 2^ parte della stagione. Anche quest'anno il NAM sarà un osservato speciale:

compday.BRNbd6LvJ9.gif
 

Orso russo

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
1,080
Reazioni
2
Punteggio
38
Località
Sermide (MN)
Buonasera a tutti e buon Inverno 2022/2023......chiedo se non sia positivo avere un VP in forma adesso al contrario degli ultimi inverni quando era debole e poi andava ad approfondirsi ad inizio dicembre
......per il resto non dico più niente mi aspetto tutto e niente dopo quello successo lo scorso inverno e dopo il periodo caldo e secco appena passato.
Buon proseguimento a tutti.
 

Stevesylvester

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
7,655
Reazioni
913
Punteggio
113
Località
San Giovanni V.no (AR) (ma Grossetano)
Un salutone a tutti :giggle:
Dopo un VP piuttosto chuso ormai da Ottobre, i modelli da alcuni runs evidenziano un disturbo a 2 creste d'onda nella sua struttura.
Il disturbo parrebbe concretizzarsi tra la fine della 1^ decade e l'inizio della 2^, con un setting troposferico che rimarrebbe instabile, manifestando la possibilità che subentri una buona stazionarietà d'onda ed un raffreddamento del comparto Siberiano (Siberian High strong?).

Tale dinamica si sposerebbe bene con un sostanziale cambio di pattern, in relazione a quanto previsto tra la 2^ metà di Novembre e soprattutto Dicembre dalla maggior parte dei modelli stagionali, con un ritorno di precipitazioni abbondanti ed un sensibile calo termico.
Rispondo per aggiungere il mio "like". Per qualche ragione in questa stanza ho i "like" disabilitati e devo ricorrere a questo lacchezzo.?
 

Giulio097

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
1,814
Reazioni
222
Punteggio
63
Località
Casale di pari (GR) 500m
Mi pare di capire che la situazione sia più o meno la stessa dell'anno scorso.. si vede nei forecast del VPS una prova di attacco a due onde ma con la wave 1 poco reattiva e quindi con il rischio che questo disturbo non vada in porto su tutta la colonna, in particolare ai piani più alti, proprio per una wave 1 poco incisiva.
Se non ricordo male l'anno scorso la situazione fu questa fino a natale (all'incirca) dopodichè si ebbe la chiusura del VP... vediamo quest'anno che succede, ma la NINA che rimane, per ora, così bella tosta non mi piace molto.

Synopsis: There is a 75% chance of La Niña during the Northern Hemisphere winter (December-February) 2022-23, with a 54% chance for ENSO-neutral in February-April 2023.
Direttamente dal NOAA, datato 13 ottobre 2022.
 
Ultima modifica:

Bortan

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
2,472
Reazioni
17
Punteggio
38
Località
Casanova di rovegno 870 mt - genova
Mi pare di capire che la situazione sia più o meno la stessa dell'anno scorso.. si vede nei forecast del VPS una prova di attacco a due onde ma con la wave 1 poco reattiva e quindi con il rischio che questo disturbo non vada in porto su tutta la colonna, in particolare ai piani più alti, proprio per una wave 1 poco incisiva.
Se non ricordo male l'anno scorso la situazione fu questa fino a natale (all'incirca) dopodichè si ebbe la chiusura del VP... vediamo quest'anno che succede, ma la NINA che rimane, per ora, così bella tosta non mi piace molto.

Synopsis: There is a 75% chance of La Niña during the Northern Hemisphere winter (December-February) 2022-23, with a 54% chance for ENSO-neutral in February-April 2023.
Direttamente dal NOAA, datato 13 ottobre 2022.
Si è proprio così ...assodato che la nina duri per tutta la durata della stagione invernale , l' unica cosa da aggrapparsi è che modifichi il suo status da CP a EP , così potremo giocarci un maggiore contributo su wave 1 . Però c'è anche da considerare il quesito o il problema evidenziato da Filippo e cioè la BDC debole ...deficit di ozono sul polo ...e quindi riscaldamenti stratosferici inibiti ...il nam sarà da tenere sott'occhio anche quest' inverno . L' ese cold rimane l' evoluzione più probabile , a meno che nn si arrivi al superamento soglia e si navighi su valori borderline cioè il nulla di fatto. Su questo ultimo punto siamo messi leggermente meglio come oppressione dell' hp sull' Europa occidentale e pattern NAO ...
 

Giulio097

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
1,814
Reazioni
222
Punteggio
63
Località
Casale di pari (GR) 500m
Si è proprio così ...assodato che la nina duri per tutta la durata della stagione invernale , l' unica cosa da aggrapparsi è che modifichi il suo status da CP a EP , così potremo giocarci un maggiore contributo su wave 1 . Però c'è anche da considerare il quesito o il problema evidenziato da Filippo e cioè la BDC debole ...deficit di ozono sul polo ...e quindi riscaldamenti stratosferici inibiti ...il nam sarà da tenere sott'occhio anche quest' inverno . L' ese cold rimane l' evoluzione più probabile , a meno che nn si arrivi al superamento soglia e si navighi su valori borderline cioè il nulla di fatto. Su questo ultimo punto siamo messi leggermente meglio come oppressione dell' hp sull' Europa occidentale e pattern NAO ...
Vediamo e speriamo.. almeno in un inverno più dinamico e meno avaro di preciptazioni!

P.S Non posso mettere mi piace nemmeno io, come già scritto e segnalato da Steve.. non so se è un problema del forum..
 

Maurizio64

Utente esperto
Messaggi
96
Reazioni
18
Punteggio
8
Località
Asola (MN) socio CML
Si il Mountain torque asiatico inietterebbe una notevole quantità di calore sulla seconda cresta d' onda Visualizza allegato 6801si nota un 2 wave pattern stratosferico dove la wave 2 farebbe la voce grossa ....molto fiacco il contributo della wave mother ( wave 1 ) poco stabile ed intrusiva causa influenza nina ( poca energia ) ....molto probabilmente la regia sarà a carico della wave 2 che nel mese di novembre e ancora più di dicembre incentiverà il pattern scand + ...molto importante sarà il quadro in atlantico che si è venuto a creare negli ultimi mesi , con una zona RM ++ , un dipolo atlantico in virata probabilmente in Tripolo atlantico negativo alle soglie dell' inverno , e di conseguenza un probabile pattern NAO - ..tutto in linea con le stagionali dei maggiori centri di calcolo ...risultato ...divergenza del getto in atlantico , scand+ , e convergenza tra aria fredda da est e basso atlantico sul mediterraneo occidentale / penisola iberica ... In stratosfera penso che l' immagine sopra si ripresenterà più volte nei prossimi mesi con le stesse modalità , sarà da valutare se gli HF riusciranno a provocare un serio disturbo al vp oppure nn avranno ,come , lo scorso dicembre , il carburante necessario ( nina ) a destrutturarlo portando invece il core del vps ad approfondirsi oltre soglia + 1,5 nam e conseguente ese cold ...tengo sott'occhio la zona enso sperando che in tempo utile la nina viri da CP ad EP smorzando l' influenza sulla prima cresta d' onda ...resta da valutare la BDC che tipologia avrà e che contributo di ozono trasporterà sulla verticale del polo ...
Rinuncio a qualsiasi nevicata pur che piova, ma tanto tanto, altrimenti il prox anno sarà un disastro a livello agricolo
 

Cloover

CSCT Team
Staff Forum
Amministratore
MD GROUP
Messaggi
13,290
Reazioni
600
Punteggio
113
Località
Monsummano Terme(PT)
La situazione non è malvagia per quanto adesso sia ancora impostata in modalità Estiva sull'Europa.

Si nota una corrente a getto ben modulata dalla PDO-, tanto che nei prossimi giorni è probabile che le SSTA trovino una maggior corrispondenza e mi piace inoltre quanto sta avvenendo sulla Siberia anche in prospettiva.

Inoltre è presente una buona stazionarietà d'onda sul Pacifico in una posizione che fatico a non ritenere ottima.

La situazione potrebbe cambiare in maniera repentina nell'ultima parte del mese e traghettarci in direzione di un mese di Dicembre molto diverso dalla situazione che stiamo vivendo:

ssta.daily.current.png

compday.1AKYIxS9WF.gif
 

luca_mo

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
756
Reazioni
3
Punteggio
18
Località
Modena
La situazione non è malvagia per quanto adesso sia ancora impostata in modalità Estiva sull'Europa.

Si nota una corrente a getto ben modulata dalla PDO-, tanto che nei prossimi giorni è probabile che le SSTA trovino una maggior corrispondenza e mi piace inoltre quanto sta avvenendo sulla Siberia anche in prospettiva.

Inoltre è presente una buona stazionarietà d'onda sul Pacifico in una posizione che fatico a non ritenere ottima.

La situazione potrebbe cambiare in maniera repentina nell'ultima parte del mese e traghettarci in direzione di un mese di Dicembre molto diverso dalla situazione che stiamo vivendo:

ssta.daily.current.png

compday.1AKYIxS9WF.gif
Concordo Filippo, ma il problema sarà sempre lo stesso: la Stratosfera.
Con una Nina cosi vedo una wave 1 senza benzina e sappiamo che in alta Stratosfera è l'unica a poter recare seri disturbi al VP.
 

Donazione

Total amount
€535.00
Goal
€730.00
Donation ends:
Top