BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - maurino

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 8
1
Ma...mi pare che oggi il nord abbia fatto un bel pieno di precipitazioni.. località che hanno raggiunto oltre 200 mm e cmq innaffiate mediamente sopra i 50/60 mm..gli spaghetti almeno in Toscana non danno ad oggi adito a scaldate anzi rimarremo sotto media per altri 5/6 GG poi media termica ...ergo codesti sono articoli di ciarlatani

Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk
beh c'è nord e nord, qui in pedemontana modenese mm 1,8, mm 128,8 da inizio anno, sono anni che tutti i peggioramenti entrano da SW, e qui perennemente in ombra, ma cambierà prima o poi, speram

3
Buongiorno e BUONA PASQUA a tutti, dopo i +27 dei giorni scorsi, oggi minima di -0,6, ora variabile +7,8

4
Hai detto niente 21 cm. Qui' zero :'(
pensavo che il NW fosse stato colpito bene, ma anche li come qui in Emilia è andato a zone, come i temporali estivi,

5
anche qui  potenzialità enormi, ma solo strisciate, fioccate e poca roba mai visto una cosa cosi, una sfiga tremenda

6
Almeno tu la vista una nevicata qui' un bel niente guarda un po' :'(  dovresti essere contento :)
da dicembre a febbraio cm 21 :-\

7
:-*
Ciao carissimo belle carte ,al di la' di conferme ,sembra che si prospetta l'ennesimo bluf per la mia verticale,solita solfa ,e solite zone fortunate ,lombardia orientale basso piemonte e infine la solita emilia,non so piu' cosa pensare,si va di nowcasting sperando in una configurazione proficua per queste zone ,che stanno sofrendo non poco per l'assenza di precipitazioni :-\

Buona giornata
dato che parli di Emilia, qui da inizio anno sono a mm 69, neve compresa

9
il GW c'è , ma un conto è il GW un conto AGW, il clima cambia ed è sempre cambiato, perchè dovremmo avere temperature pre anni 90 , dal 1850 circa la t è sempre aumentata, da quando è finita la peg, se npn un breve calo anni 60, come mai, e prima della peg era + caldo come mai, il periodo caldo romano , come mai, quali sono le temperature normali secondo te??, non dire che cambia troppo in fretta, dato che ci sono studi di periodi freddi che si sono innescati nel giro di pochi anni, anche meno di dieci

10
No.

Il pack artico sta scomparendo o peggio ancora si sta riducendo, in Estate, ogni anno sempre di più. Come i ghiacciai, praticamente inesistenti ormai sulle Alpi sotto i 2500mt, ma anche a 3000 sono malmessi. Tanto che lo sci estivo sta scomparendo.

E quindi è già sufficente il forte aumento termico avuto dal 1980 in poi nel nostro emisfero. Non è che se si blocca l'aumento, torna in norma come prima... sempre AGW è... e sta andando peggio e continuamente in aumento , è SUPER-AGW , estati invivibili come il periodo 2012-2020 ..... solo la 2014 fu da metà Giugno normale,ma è stata un'eccezione.
mi piaci hai delle certezze, magari scomparirà, ma questo doveva avvenire gia 20 anni fa,

11
Magari vi fosse "solo" l'AGW. Perchè farebbe meno caldo di adesso nel globo. Questo è un SUPER ANTROPIC GLOBAL WARMING .......................... e aggiungo che la corrente del golfo indebolita, ci farebbe friggere di più ancora in Estate.
anche questo è un discorso che lascia il tempo che trova, come negli anni 90 , quando dicevano che ai primi anni 2000, sarebbe sparito in estate il pack artico.Sai cosa c' è ,con lo studio sul clima siamo ancora all' età della pietra :-\

12
Oggi sul web sono apparsi alcuni articoli sul indebolimento della corrente del Golfo. E vi erano anche illustrate alcune ipotesi sulle conseguenze in Europa . Sarebbe interessante sapere il pensiero di qualche longers o csct sull' argomento.
ormai sono anni che va avanti questa storia, anzi 2 decenni ne parlavano già primi anni 2000, con inverni sempre + freddi eccetera eccetera, ma al momento nulla, vedremo nei prossimi anni, per ora non pervenuto

13
Ragazzi animo, ogni volta che arrivano giornate primaverili mi ricordo perché la primavera è la stagione migliore in assoluto

Inviato dal mio SM-G991B utilizzando Tapatalk
x me è la peggiore delle quattro, preferisco inverno ed estate, la primavera un giorno caldo uno freddo, troppa altalena

14
pedemontana modenese, ho dato 5, poco freddo se non la seconda decade di gennaio dove ho  una media minime di -4,3, poi i il 14 febbraio dove ho avuto la minima invernale -11,1, per la neve, cm 10 tra il 2/3 dicembre, cm 3 il 10 gennaio, cm 8 tra il 12/13 febbraio, totale cm 21, su una media di cm 55 :-\

15
anche qui in pedemontana modenese non un gran inverno, sempre le briciole,molto bene dai 1000 metri in su vagonate di neve, qui cm 21, meglio di quello scorso che fu orrendo

16
intanto siamo nel lungo termine....ma c'è un cambiamento molto importante di reading
sia il// che l' ufficiale sono in sintonia, vedremo

17
Comunque il torinese questanno come da un po di anni e stato molto penalizzato da certe configurazioni,il torinese da una media di 55 cm e' passato a qualche centimetro ,superaro da alcune regioni del centro sud ,questo e' il paradosso :-X


x Torino cm 55 mi sembrano molti

18
ora +0,8 variabile

19
Condivido il tuo pensiero che solo un autentico e genuino appassionato può comprendere fino in fondo... :-*
Anche per me è la stessa cosa. Quelle nevicate degli anni '70-80 mancano davvero tanto. I rumori ovattati al risveglio mattutino, la luce bianca soffusa... E quel profumo indescrivibile di Dama bianca che si percepiva uscendo di casa al mattino presto non l'ho più sentito...
Anche qui ad Aosta la nevosità media dell'ultimo ventennio-trentennio è drasticamente calata. E quando nevica non resiste al suolo per più di una settimana mentre nel secolo scorso una nevicata a dicembre si conservata per settimane se non mesi... Sicuramente il riscaldamento globale ha giocato un ruolo determinante in tutto ciò, fa più caldo, è inutile nasconderlo... Ma non sono io a dirlo ma studi scientifici periodicamente sfornati. "Secondo il programma europeo di osservazione terrestre Copernicus, nel 2020 l'anomalia della temperatura media planetaria (+0,62 °C rispetto al trentennio 1981-2010) ha pressoché eguagliato il record del 2016 (+0,63 °C), nonostante l'assenza di El Niño che invece in quell'anno aveva dato un contributo determinante al primato..." Riporto di seguito l'interessante recente contributo che dovrebbe davvero farci riflettere molto sul futuro del nostro clima...  ::)
http://www.nimbus.it/clima/2021/210110Caldo2020ItaliaMondo.htm

sono in parte d' accordo, però qui dagli anni 2000, è tornato ad aumentare la media nivometrica, ora sono a poco + di cm 55, il decennio + brutto fu il 90,

20
E' molto più semplice per me: l'Italia è posta geograficamente in un posto complicato per avere inverni come si deve, soprattutto quando succedono sconquassi stratosferici è davvero difficile che tutto si incastri alla perfezione per noi, dove tutti esultano e si aspettano chissà cosa io dico sempre che per essere premiati serve molta fortuna, se no si finisce addirittura dalla padella alla brace.
Capisco che per larghe falde dell'Italia serve sperare in questo tipo di eventi, però orticellisticamente parlando continuo a sperare in inverni normali, fatti da articate e rodanate periodiche che mi facciano vedere la neve e stop: degli MMW, Split, -20 da est me ne sbatto altamente, si vuole solo un semplice inverno :D

Cmq dai non la dò ancora finita, febbraio ancora deve passare e se anche finirà, finirebbe sicuro con l'amaro in bocca ma almeno io la mia bella nevicata che non vedevo da diversi anni, l'ho vista :D
E aggiungo... caso strano la neve l'ho vista in assenza di eventi strato clamorosi, senza nè split nè niente di simile. Da quando invece si è iniziato a parlare di quelle robe li, il nulla.....sarà un caso? ;)
anche io la penso come te, un inverno normale, tipo il 2012/13 cm 141 di neve , ed inverno non certo freddo

21
buongiorno, da un ora ha smesso di nevicare, tutta notte termometro inchiodato a -1,7neve farinosa questa mattina ghiaccio x le strade secondarie dove non hanno buttato il sale, gli spazzaneve comunque sulla statale che porta in montagna , hanno mantenuto pulito, dato che l' accumulo, come da previsione è stato irrisorio, cm 8.Però è stato bello lo scaccianeve , a tratti sembrava nebbia fitta

22
qui in pedemontana modenese alle 19,45 ha iniziato a nevicare :D

23
ed il 2012/13 cm 141

24
è 10 anni che seguo  la meteo e i suoi forum e puntualmente funziona cosi, continuo a ripetermi di non esaltarmi ma puntualmente lo faccio e poi lo prende nel ....
è incredibile come la passione meteo ti renda cieco e sordo a certe cose che ciclicamente si palesano.
Qualcuno diceva che il bello risiede sostanzialmente nell'attesa e forse aveva ragione! se vado ad analizzare quello che poi realmente succede, l'unico vero evento a cui ho assistito è l'85 dove il mio termometro su fondo di cartone e lancetta in rame segnava -16 e avevo 70cm di neve a terra, il resto sono solo passate o eventi circoscritti. il tanto citato 2012 in pp è stato una ciofeca cosmica, un pò di gelo serio e poi hp.
dipende, qui in pedemontana modenese cm 169, di farina

25
Qui come isoterme siamo invece messi benissimo.
Dipenderà tutto dall’altezza del minimo: con icon/Gfs/gem una bella imbiancata, reading stamane vedeva il minimo più basso e 0 precipitazioni.
Vedremo i prossimi aggiornamenti
se rimanesse cosi, per noi va da DIO ;D

26
Penso che le cose siano due: o arriva la - 16 secca o arriva la - 6/-8 con interazione atlantica.
Al momento prevale la seconda opzione e per chi abita specialmente al NW se permettete è nettamente la cosa migliore  ;D ;D
va benissimo anche qui in pedemontana modenese la seconda opzione ;D

27
Io vivo al nord, in Emilia...
Dicembre in Emilia ha chiuso ampiamente sopramedia dal punto di vista delle temperature( le gelate si sono contate sulle dita di una mano) e con questi accumuli al piano:

Bologna 4 cm
Modena 3 cm
Reggio Emilia 5 cm
Piacenza 35-40 cm( insieme a Parma ovest l’unica a salvarsi)

In Appennino alle medio basse quote pure ampiamente sopramedia come temperature e sottomedia come precipitazioni nevose( nonostante un mese di dicembre da over 100 mm caduti in parecchie zone, più consoni all’autunno che all’inverno)
Discorso diverso in alta quota( over 1000 metri) con record su record di accumuli nevosi.


Gennaio ad ora è leggermente sottomedia come temperature in regione mentre gli accumuli nevosi sono pressoché questi in pianura:

Bologna 2 cm
Modena 2 cm
Parma 0 cm
Reggio Emilia 1 cm
Piacenza (credo) 0 cm

Ad ora un dicembre ampiamente sopramedia come temperature e avaro di neve ( eccezion fatta per alto Appennino e per pianure parmensi/ piacentine) ed un gennaio lievemente sottomedia come temperature e totalmente privo di precipitazioni nevose al piano.

Ne risulta che una città come Bologna( media di circa 35-40 cm ad inverno) abbia accumulato 6-7 cm di neve in tutto, in linea con gli ultimi nefasti anni( e ampiamente sotto tuttavia al 2014-2015 e 2017-2018 per esempio).

Quindi dire che al nord e Toscana abbia fatto vero inverno, ad ora, non è corretto.
Magari se dici al NW è stato un ottimo inverno, allora alzo le mani e concordo con te... ma vai a dire ad uno di Ferrara( 0 cm), Mantova( forse qualche fioccata), Verona( forse nemmeno quella), Trieste( il nulla) se è stato un vero inverno. E ho citato tutte città del nord di differenti regioni e macro-aree.
vero anche qui in pedemontana, non tanto lontano da te, cm 13 di neve, su una media di cm 55, divisi cosi cm 10 -2/3 dicembre cm 3 il 10 gennaio

28
pedemontana modenese, nevica dalle ore 8 circa, cm 2

29

domanda che ho fatto a Tosti su quel hP polare che si è formato



Carlo CT
13 DICEMBRE 2020

@Mauro
Ciao Mauro,
la formazione dell’HP polare è la firma del non avvenuto ESE cold. Infatti l’azione di raffreddamento e approfondimento del vortice stratosferico si è dissipato in tropopausa. L’Espansione della massa stratosferica senza essere accompagnata da una divergenza effettiva nell’alta troposfera, ostacolata dai continui disturbi prodotti da anomalie positive di geopotenziale tra l’Atlantico settentrionale fino all’artico Russo, non ha prodotto un aumento della vorticità ciclonica troposferica alle alte latitudini ma bensì ha operato una compressione della massa troposferica innescando una convergenza in alta troposfera e una divergenza nella medio bassa. Questo processo era atteso, infatti ti ho già scritto, se sei tu lo stesso Mauro, che il periodo 15-25/28 sarà cruciale. Se la visione è quella giusta l’alta polare determinerà una flessione dei flussi di calore ma senza annullarli che porterà ad una temporanea tendenza all’approfondimento del vortice che si vedrà con una risalita dell’indice AO (e NAM) su valori neutri o al più debolmente positivi. La ripresa zonale sarà benzina per la riattivazione dei flussi di calore (ormai saremo verso l’ultima settimana di dicembre) che così porterebbero all’SSW. Vedremo più avanti, se andrà in porta tale dinamica, di che tipo sarà. Al momento ci sono degli indici che non depongono favorevolmente verso il tipo major. Vedremo più avanti. Quando? Il periodo più plausibile è sempre lo stesso, entro la metà di gennaio. Tra l’altro i forecast deterministici che stanno uscendo in questi giorni stanno avvalorando quanto è nelle attese e qui velocemente spiegato. Ci tengo però a sottolineare, anche se non c’è la necessità, che gli eventi stratosferici non sono la causa di quanto poi può seguire in troposfera ma la diretta conseguenza degli avvenimenti precursori troposferici. La disposizione delle anomalie troposferiche da inizio stagione portano a questa conclusione. Vedremo.
CarloCT

30
altra neve, oltre a stamattina e pomeriggio, da un ora e mezza nevone peso, altri 4/5 cm -0,0 spaccati

31

buongiorno, NEVICAAAA, svegliato alle 4 già tutto bianco, ora sui 4/5 cm , l' epicentro doveva essere il parmense, invece guardando le web, e il radar, in quelle zone poco, appena una spolverata al momento temperatura 0,0, in mattinata dovrebbe smettere x tornare a nevicare nella sera notte, x ritornante

32
Tutto in Piemonte.  :'(
poi la carta de 2 dicembre di reading  premia noi

33
Tutto in Piemonte.  :'(
è presto,ma penso che alla fine se sarà neve toccherà + a noi, vedremo

34

Matt Hugo
@MattHugo81
·
2h
Just a chart for reference as these do changes often, but interesting signal in recent updates for winds in the stratosphere to fall away by the New Year, indicating potential Sudden Stratospheric Warming. I'm in the 'camp' that an SSW is likely this year, mid-Jan to mid-Feb...

35
2012 cm 169, 2009/10 cm 156, 12/13 cm 145, sono i 3 inverni più nevosi degli anni 2000, nel periodo peggiore x i ghiacci, questo solo x dire che può ricapitare, lo so che non rappresentol'italia,però ...

36
Ma tu sei l'Emilia Romagna?   ;)  Nel Modenese è piovuto, ma in diverse zone no.
Poi scendendo verso Sud situazione decisamente peggiore, purtroppo non lo dico io ma i numeri  ;)
è stato secco nel ravennate, sempre saltati dai TS, ci sono paesi in quelle zone che non arrivano a 200 mm da inizio anno, anche se oggi dovrebbero avere avuto una discreta passata, ma a parte queste eccezzioni, è piovuto abbastanza in tutta la regione, x dire qui in pedemontana modenese, nel trimestre estivo ho accumulato mm 230,4, ma a pochi km da me verso la pianura , molte località hanno superato i 300 mm trimestrali

37
Devo apportare una modifica a questo post a seguito di quanto avvenuto in questi 6 anni.

Ricordo ancora che molti in quel "lontano" Inverno 2014/15 mi tacciarono di pessimista in seguito alle proiezioni di un indebolimento del VP nell'anno 2020.
Ad oggi si scopre invece che ero stato sin troppo ottimista  ::)

Cos'è che non ha funzionato?

In linea di massima in quell'analisi c'erano state intuizioni indubbiamente valide, come l'analisi del waves train e la sua modulazione in seguito ai cicli della PDO.
La particolare ripercussione sul getto nel settore Euro-Atlantico, riesce a condizionare il pattern NAO sino a provocare, in Inverno, rafforzamenti/indebolimenti del VP.

Quello che non ha "funzionato" è l'ipotesi riguardante il ruolo dell'attività solare ed il suo incidere sull'Indice Zonale e sulla PDO.
Da questa evidenza possiamo trarre 2 conclusioni diverse:

1) La bassa attività solare è controbilanciata dal riscaldamento antropico, il quale diminuendo il gradiente meridionale della Temperatura, ha ripercussioni sull'Indice Zonale, oscurando gli effetti che ci sarebbero altrimenti.

2) Il ruolo dell'attività solare e del Geomagnetismo  sulla circolazione Atmosferica, non sono stati ancora compresi.


Ci vorranno anni per rispondere a queste domande.

Nel frattempo rimangono dei punti fermi, come il deficit del ghiaccio Artico ed Estati sempre più calde, con l'Europa sempre più succursale del continente Africano.
Il mio dubbio è che questo squilibrio, riesca in qualche modo a condizionare anche la Brewer e Dobson circulation e di riflesso le fasi della QBO e quindi tutta la fisica della circolazione Globale.

Rimane un mistero anche il ciclo della PDO e quindi nulle le possibilità di una sua predicibilità, ma almeno è stato compreso molto negli effetti meteorologici delle suddette fasi riguardo l'impatto sul waves train, e sappiamo almeno cosa attenderci in relazione ad una sua positività o negatività.

I nodi da sciogliere rimangono tanti, purtroppo questi ultimi 7 anni hanno complicato un quadro che sembrava maggiormente lineare, mentre il peso delle variabili che conosciamo è stato diverso dal previsto.
Ma noi siamo qui come sempre, a cercare di dare delle risposte.
okkio a non dare nulla di scontato, tutto  quello che avevi previsto potrebbe essere rivalutato, a volte basta poco, magari un piccolo ritardo, non si conosce ancora il meccanismo climatico, forse non lo conosceremo mai fino in fondo ;)

39
beh anche il nord dopo l' inverno è tornato a calare, ha quasi dimezzato le anomalie, vedremo

43
È sicuramente un'ottima Estate considerato il Global Warming, ma  non un'Estate "Old Style".... Se analizziamo il plot sulla media 81/'10 , il responso è impietoso.
Con un'Estate come tra gli anni '60 e '80, adesso probabilmente grideremmo alla PEG imminente  ;D



ed in effetti  allora si pensava arrivasse la peg, dato che le estati prima erano + calde

44
Mggio mm 29,2
Giugno mm 87,9
Luglio mm 71,4, grande recupero di luglio, che si spera di incrementare
Anno mm 284,2

45
qui in pedemontana modenese massima +32,7 ur 28%, di afa neppure l' ombra

46
Sta un pò sorprendendo la forza del Vortice Polare, che in questa fase stagionale avrebbe dovuto mollare, mentre invece continua inaspettatamente con una buona spinta sulle westerlies, con un segnale di positività sulla NAO che effettivamente nessuno si aspettava e, sotto certi aspetti che riguardano estensione e volume del pack artico, è sicuramente piuttosto anomala.

Tuttavia il gran caldo è  rimandato ma arriverà, questo perchè nei prossimi giorni sarà naturale un indebolimento generale dell'indice zonale unitamente ad una maggiore spinta Subtropicale, con progressiva variazione del WR.
dipende se una botta e via , o persistente, non è una differenza da poco

47
il surriscaldamento globale c e putroppo e non lo si può negare!!!!!!  io vivo a 500 m e se ti dico la differenza tra gli anni 60 70 80 80 con gli anni 2000 in inverno mi viene da piangere !!! e su 20 anni ormai non è più un caso ormai purtroppo ( inverni ottimi solo 2005 e 2012) che prima erano quasi la normalità …………………………..cosi come le estati………il caldo africano qui ne anche si conosceva quasi ……negli ultimi 20 anni ormai anche qui ha preso il sopravvento!!! (poi ovvio le eccezioni ci sono sempre) ma non diciamo per favore che non c e il surriscaldamento globale!! tutti i dati lo dimosrtrano
certo, il gw, c'è, io tra qualche mese ne faccio 60, non nego il gw , ma potrebbe, dico potrebbe essere naturale, o con scarsa aggiunta antropogenica, comunque qui in pedemontana emiliana gli anni 2000, sono stati i + nevosi da quando vivo, appena dietro di pochi  cm agli anni 60, se questo inverno avesse fatto il suo dovere, cioè stare solo in media cm 55/60 avrei superato gli anni 60

48
GEM che ho postato io era il 12z, adesso ha aggiornato  ;)
in meglio :D

49

dopo però è cosi

50
Se parli del Nord ed esplicitamente dei terrori a Nord del Po in particolare ok......ma ad esempio nel nord italia esistono zone anche a sud del Po ed in particolare la mia tra l' appennino ed il grande fiume e' ancora piuttosto a secco. Spero cambi nei prossimi giorni...magari già da oggi dive sputacchia solo sabbia bagnata.  :(
SI come qui in pedemontana modenese, sempre saltati causa SW, sono a mm 97,5 da inizio anno :-\

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 8