BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - teo86

Pagine: [1] 2 3
1
Sono d'accordo, l'attuale disposizione delle ssta atlantiche depongono a favore di risalite anticicloniche sul Mediterraneo, e il getto cade spesso in atlantico pur rimanendo ancora abbastanza e a mio modo di vedere straordinariamente teso, tale da garantirci dei passaggi instabili, questo secondo me ci ha salvato da un estate che poteva essere veramente pesante sotto il profilo del caldo, ora partirà una nuova fase calda forse abbastanza lunga anche se non estrema, ma nn vedo nulla che mi fa pensare a guasti seri o rotture anticipate, magari qualche breve passaggio instabile ma nulla più...😊

rimango convinto di un'onda lunga Estiva, quindi nessun break significativo nè tantomeno rotture stagionali Ferragostiane, ma Estate in pompa magna ad oltranza  8)



2
Assolutamente, l ultimo run di ecmwf poi è tipico delle estati più roventi, passaggio instabile quasi "ridicolo" da quanto è blando e limitato nel territorio, e a seguire un onda calda ancora più vasta e importante di questa..
Vediamo se questo pattern verrà confermato... 😉

3
Eh sì, però sbaglio oppure l ondata di calore nn sarà scaturita dal solito affondo o cut off in area iberica, ma sembra da un vero e proprio rialzo delle fasce anticicloniche, con asse non meridiano ma sud ovest/ nord est.... ::)


Si, le cose stanno cambiando.... Con un'ondata di caldo in cantiere che si ripromette davvero importante.
La 2^ parte della stagione era vista rovente, ma soprattutto la persistenza e la reiterazione delle ondate di caldo, unitamente alla mancanza di break strutturati, mi dava un un pò di apprensione per il capitolo "siccità".

Infatti anche i mesi autunnali potrebbero risentire dell'onda lunga estiva, con clima  secco, mentre il notevole deficit del ghiaccio Artico andrebbe a gettare le basi di un'asincronia Tropo-Stratosferica, con concreti rischi di VP forte invernale e circolazione zonale con rientri bassi da Nord/Est......

4
Mha, sinceramente io nn vedo dove si ritiri l'Azzorre, e non vedo nessun peggioramento eclatante, solo oggi e domani l azzorre concede il passaggio di un blando cavo di onda instabile, il grosso dell'instabilità sarà tutta a est sui Balcani e un po' l adriatico, sabato ancora un po' instabile in Adriatico e al centro, poi da domenica e per buona parte della prossima settimana per ecmwf spinta azzorriana chiara e estate ovunque..  ::)
 
Si ma ora a belle e rotto.... Sono in ferie da ieri per due settimane... Maremma impestata... Mi volevo fare un po di barca e pescate e invece da, domani si guasta fino a sabato... La prossima idem con patate... Poi vado nelle Dolomiti anche peggio  :-\...... E io che mi stavo godendo questa estate  old style anni 80 con l'azzorre in pompa magna.... Ora si ritira proprio ora.... Vabbe scusate lo sfogo.... Mi ritiro a leggervi in silenzio...

5
Mi domandavo fin quando il vp spingerà così e il getto rimarrà così teso? Può essere che tutto questo si interrompa magari d improvviso da un momento all'altro?  ::)
Le SSTA erano e rimangono favorevole ad un WR3, ma finchè il VP spinge e le westerlies sono tese, l'aria calda sub-tropicale rimane dov'è

6
Se non erro abbiamo avuto stagioni estive alcune volte a due facce, l estate 1992 fu così, giugno e prima parte di luglio variabili a tratti freschi e instabili, poi da metà luglio e agosto furono roventi...
 ::)

7
Il mio messaggio non era rivolto assolutamente a te, ma in generale e non era con intenzioni offensive verso nessuno..

avevo risposto ad un messaggio di  un’utente  che mi dava dell’eretico o che comunque dicevo eresie ... se volete che Io dia rispetto esigo rispetto anche dagli altri utenti chiunque siano ...

8
Ti sei spiegato benissimo, secondo me non servono ondate di calore atroci per determinare se un pattern è mutato o no, nel senso al momento lo si vede che le pedine bariche non sono più disposte come inizio giugno, e non parliamo di 4-5 giorni di tempo stabile, perché la rimonta anticiclonica è iniziata lunedì e sta durando tutta questa settimana,( è caldo moderato ma pur sempre con pattern nao-, se non abbiamo caldo atroce adesso secondo me è grazie a un itcz ancora basso o in media e a un getto ancora teso) e sicuramente anche la prossima settimana sarà sotto un nuovo promontorio africano specie al centro sud, perlomeno questo dicono i modelli oggi, quindi se sarà così già avremo trascorso 2 settimane con stabilità e caldo... Poi vedremo il proseguo se persisterà oppure no... 😉

9
Io nn credo che salga, solo nel lungo termine è vista salire tra 
l altro nn va in positivo ma torna neutra, ma è la distanza che nn fa affidabile questa "salita" , cambia di giorno in giorno..

10
Io vedo tutto tranne instabilità nel lungo, a parte gfs che un run fuori dal coro , la media gfs e ecmwf vedono la prosecuzione del caldo, non sarà un sopramedia esagerato ma a 850 hpa nel prossimo weekend compaiono isoterme fino +18 e a tratti +20 , il che non è più teoricamente caldo leggero .. ::)

11
Secondo me più di un abbassamento del getto al nord o di un veloce cavo di onda seguito da un ripristino anticiclonico nn andremo,  ::) anzi penso che le fasi più calde debbano arrivare proprio da inizio mese come preventivava cloover, il pattern è già mutato e la circolazione già è modulata dalle ssta atlantiche... Vedremo  :-X

12
Quali sono le carte da seguire per monitorare lo stato o un rinforzo del monsone africano? Grazie

13
Se ho imparato una cosa in tanti anni di osservazioni meteo è che la circolazione può cambiare e stravolgersi in un secondo, anche nella tremenda estate 2012 benché c erano già i segnali come ora di un estate rovente, ancora la circolazione fino metà giugno non era cambiata, e avevamo avuto fasi instabili e saccature senza traccia di risalite calde, dal 15 circa in poi tutto mutò, e iniziò la prima lunga ondata di calore che poi sfociò in una delle estati più secche e calde della storia...  :-X quindi mai fidarsi...  ::)

15


Anche l estate 1992 fu a doppia faccia, giugno e la prima parte di luglio fu fresco e instabile, invece fine luglio e agosto roventi e secchi...

16
Non possiamo tirare le somme basandoci su cluster GFS XL, come detto: l’Outlook di Filippo ha ben altre basi.

Oltre il blocking atlantico, è da verificare l’area euro-asiatica.

Questa è l’evoluzione delle SSTA, con anomalie negative che puntano le medie latitudini ::)





Admiral Ackbar
Si, hai perfettamente ragione, anche se credo che a breve si inizierà a vedere qualcosa dalle cose modellistiche.
Una cosa, in che sito si trovano quei grafici delle ssta che hai postato?

17
Perfettamente d'accordo con te teo86, quello si, che si potrebbe catalogare come una stagione invernale (1988/89) "canonica" alla  massima espressione come un vero e proprio POLAR VORTEX STRONG, con un mega ESE COLD che portò un valore positivo NAM da record e altrettanto da record l'AO in perfetta sincronia e condizionamento


e proprio da questa tua osservazione voglio far notare come il DECENNIO precedente al 1998 (i gloriosi anni 90, per la mia giovinezza  :D), abbiamo avuto la massima espressione di un AO con picchi positivi da record su un parametro di avvio dal 1950 e che si avevano poi i "canonici" condizionamenti da ESE Cold qualora si andava in Stratcooling, poi come potremmo notare dal grafico la situazione si è in un certo senso addolcita e  nel 2004/2005, addirittura in un Stratcooling con ESE si riscontrò alla fine un indice troposferico dell'oscillazione Artica mediamente negativo nel trimestre dgf. Ecco perché si parla di soglie STATISTICHE del NAM, perchè le "eccezione" possono capitare e soprattutto quando si è entrati in un ventennio dove a differenza da quanto detto da qualcuno, nel piano dove viviamo e non su un satellite a 30km di altezza, si hanno valori di pressione, in area artica, superiori al quel decennio sopra citato....

poi un altro conto è la staticità per un BLOCCO di PATTERN pluriannuale che favorisce o penalizza (come il ns caso) alcune vaste aree emisferiche, come l'EUROPA, da una parte e la costa Occidentale, compresa l'Alaska del Nord America, dall'altra; ma qui poi sappiamo che la palla è vista da un altro indice teleconnettivo, che credo abbia vissuto appena 2 anni fa il suo lustro picco massimo, ma destinato lentamente a scendere nella sua media, che accelererà a partire dal prossimo anno


esattamente, in passato ci furono veramente pesanti ese cold, con condizionamenti duraturi, basti vedere anche il famoso 1989-90 non scherzo' affatto, ma anche l'inverno 1975-76, in queste stagioni a parte fisiologiche "pause troposferiche" il condizionamento ebbe i suoi frutti, e ci fu massima sincronia,cmq queste annate sono la massima espressione come giustamente dici tu, altre volte l'ese cold fu meno intenso per cosi' dire ma comunque condizionante, ma quelli del 88-89, 89-90 75-76 erano veri e seri ESE cold condizionanti.. niente a che vedere con quelli degli ultimi anni..  ::)

18
senza attaccare nessuno o sminuire altre opinioni, trovo inutile negare la semplicita' dell'evidenza.
che ci sia stato un ese cold è innegabile, che si sia superata la soglia è innegabile, che perlomeno a quote piu' elevate in stratosfera il condizionamento ci sia stato è evidente, ma sugli effetti classici descritti in "letteratura" neanche per sogno, questa è la realta'.
abbiamo avuto uno sc, che sia condizionante o no (per  me no) i risultati sono evidenti in questa carta che rappresenta la realta' concreta al di fuori di tutti gli altri grafici, velocita' zonali a 10, 50 hpa ecc...

questo non è un vp compatto, ma profondamente disurbato, e che sara' cosi' molto a lungo almeno secondo gli ultimi aggiornamenti, poi in stratosfera puo' succedere quello che gli pare.
se lo SC fosse stato ben condizionante perche' non vediamo in questo momento carte emisferiche cosi:?

guarda caso lo SC di quell'inverno fu decisamente piu' "potente" e condizionante dell'attuale..
senza polemica solo mia modesta opinione.. ;)

19
cmq interessanti le ultime proiezioni gfs e reading con nuova ondulazione pronunciata per la befana...
vp sempre leggermente decentrato e con azione di disturbo della wave1..

picture upload :-X

20
Due righe OT, di cui mi scuso anticipatamente.

Questa stanza in cui vi trovate è fortunatamente a bassa moderazione, ma con contenuti abbastanza “tecnici”, dove chi interviene, specialmente i longer e gli utenti più esperti, lo fa con cognizione di causa, argomentando quanto esposto.

Ovviamente non è bandita l’ironia, se usata con dovizia ed educazione.

Inoltre la maggioranza degli utenti, giustamente, legge in forma silente.

Sarebbe bello che meteo-ultras, malati di runnite o cecchini del Nonno, giusto per fare un esempio attuale, si automoderassero da soli, iscrivendosi agli spettatori silenti e tentando di accrescere il proprio bagaglio culturale.
il mio commento se non si è capito era puramente ironico per evidenziare come le idee e le tendenze cambino in modo repentini dovuti all'estrema difficolta' di inquadrare la situazione estremamente evolutiva e di certo non definita soltanto perche' accade uno stratcooling, e non voleva essere ne provocatorio e ne tantomeno per sfottere previsioni degli altri utenti, e se a qualcuno è sembrato cosi' mi scuso, assolutamente non mi permetto essendoci utenti preparatissimi e molto competenti, essendo in un forum libero ognuno esprime la propria idea, la mia per quel che vale dal mio piccolo l'ho espressa e argomentata piu' volte.
per il resto seguo sempre con enorme interesse e le poche cose che so le ho imparate da cloover e tanti altri qui... ;)

21
Premesso che ognuno guarda ciò che vuole i problemi arriveranno dopo il 15/20 al massimo. Fino a quel periodo c'è spazio. Il condizionamento come tempi arriva dopo.

arriva dopo se arriva... prima era inizio dicembre, poi fine dicembre, adesso meta' gennaio, fra un mese il condizionamento partira' a fine marzo....  8) per me non è aria quest'anno...  :-X

22
mi chiedo perche' uno si ostina a guardare la stratosfera e basare tutto su un raffreddamento stratosferico quando poi la troposfera (che secondo me conta piu' di tutti) fa come cavolo gli pare?
infatti i gm iniziano a tracciare una strada proprio nel periodo di eventuale condizionamento sotto SC, una via ben precisa oggi e non trascurabile secondo me, con un vp molto disturbato, fronte polare basso e vorticita' ben presenti nel nord europa, ergo flusso perturbato atlantico sull'europa, ora nn voglio dire che per forza sara' cosi (cmq ancora mancano molte ore), ma vedere sia gfs che ecmwf concordi fa riflettere... ripeto per me SC in stratosfera non vuol dire nulla, io guardo sotto...  ;D

23
immagino la confusione che ci sara' se attorno alla prima decade di gennaio nonostante uno sc dovessero uscire ste carte con un vp messo come l'emisferica di gem.. ;D ;D
il caos..  8)

24
mha, io continuo a non vedere nulla di cosi' apocalittico rispetto gli anni scorsi... i giochi si fanno quasi sempre in troposfera, se un sc è ormai molto probabile altamente probabili non sono le conseguenze, non significa nulla per ora, abbiamo il picco delle velocita' zonali questa settimana collegabile all'inizio del processo di raffreddamento post CW, poi i venti sono previsti il calo, la troposfera rimane ancora disturbata con fronte polare abbastanza basso e ondulazioni, al momento nulla di che, se dovessi dire come va a finire impossibile dirlo ma  personalmente basandomi sulla situazione attuale ritengo possibile un'evoluzione decoupling, con strato fredda e troposfera disturbata con fronte polare basso, poi chi lo sa puo' uscire anche un mmw da qui a 20 giorni..
al momento non sono certo tra quelli che si disperano.. ;)

25
atlantico avanti tutta....e hp addios...  :o ;D

image upload

26
Si ma rimaniamo ben ancorati per terra, si è visto varie volte negli anni fantomatici split nel lungo termine per poi essere prontamente rimpiazzati da un VPT compattissimo non appena i gm "leggevano" uno SC..

si si assolutamente.. ma qui la dinamica di disturbo e dislocazione parte gia' intorno alle 120-130 ore... :-X

27
gfs12 vede un vp completamente dislocato a 100 mb, notevole l'azione di disturbo dell'onda pacifica, e soprattutto lo sbilanciamento e trasferimento nel comparto islandese e groenlandese, questo portera' inevitabilmente a un abbassamento del getto e una caduta di geopotenziali in tutta l'area nord atlantica prima e europea-mediterranea dopo con conseguenze assai perturbate in vista nel caso di conferma, con l'indice AO che subira' un bel tonfo verso il basso...
gfs12 nel long la dice tutta, altro che nam..  ;D



28
infatti dalle code modellistiche oggi si nota proprio una troposfera estremamente reattiva e un vpt di nuovo disturbato, e se non erro quella wave1 costantemente a disturbare il vp mette non pochi bastoni tra le ruote al raffreddamento in stratosfera, e sembra nuovamente dislocarlo fuori sede approfondendolo nel comparto euro-atlantico con inevitabile abbassamento del getto in area atlantica nel lungo... se verra' confermata questa dinamica credo che l'ao scenda di nuovo a picco dopo natale, e neanche il nam salira' troppo, con una possibile fase perturbata in area mediterranea... ::)

29
NAM sfondato il 24 dicembre 2016

AO gennaio 2017: 0,942

AO febbraio 2017: 0,340

Media: 0,64

botta fredda di gennaio 2017 in regime di NAO positiva, tipica di anni con VP forte..quello del Natale 2016 è stato un SC da manuale anche come effetti in troposfera, evitiamo di dare informazioni sbagliate basate su sensazioni, ricordi confusi o temperature registrate nel cortile di casa..la soglia del NAM si associa all'indice AO e in seconda battuta alla NAO, la quale ci descrive meglio la forza del VP.. ;)

negli ultimi 17 anni gli SC hanno aumentato la loro efficacia, il caso del 2009-2010 secondo me non è considerabile per i seguenti motivi:

1) eravamo nel primo anno post minimo solare (adesso siamo a -2, -3 dal prossimo minimo) con un AA index di 6-7 contro 17-20 di adesso

2) lo SC si verificò a tra fine 2009 ed inizio 2010 e fu subito seguito da un MMW, ma la troposfera del dicembre 2009 era "settata" su NAO a -2, a differenza dell'attuale che registra un +0,2 in aumento..

ogni anno stessa storia, prima si negano le carte da SC, poi quando c'è l'evidenza si negano gli effetti, poi a marzo ci si lamenta di un "non inverno"..

l'unica speranza è che le carte cambino..ma lo devono fare subito 8)

si concordo, ma io non ho detto che non ci fu stratcooling, ci fu il giorno che hai indicato tu, ma che come effetti in troposfera non furono cosi' eclatanti come molte annate a mio parere veramente pessime tipo 1988 89 oppure 89-90, infatti ci furono 2 ondate di freddo intense con una tropsofera abbastanza reattiva.
 il succo del discorso cui voglio dire è che stratcooling non significa per forza inverno finito come una legge, altrimenti sarebbe troppo facile prevedere anche a lunghissimo termine, le correlazioni in caso di propagazione in troposfera sono alte è chiaro, ma non sempre è cosi', infatti guardando lo scorso anno abbiamo avuto 2 irruzioni intense in regime ao+ e nao+ e addirittura stratcooling come giustamente dici... chi lo avrebbe mai pensato? in regime ao e nao + e SC nel mediterraneo la statistica dice che il vp è chiuso e compatto, zero scambi meridiani, l'anticiclone disteso sull'europa ecc.. ecc... eppure ci sono le eccezioni e nulla è certo che debba andare per forza in un modo, io sono dell'idea che è  la troposfera a "dirigere" i giochi e sono tanti i casi di SC  in stratosfera e ao- in troposfera. ad esempio se non erro l'inverno 2004-2005, SC potente circa a meta' dicembre, ma in troposfera gia' a fine dicembre ci furono disturbi, gennaio, febbraio e marzo furono completamente disaccoppiati stratosfera e troposfera come si vede dal grafico, la strato fu costantemente fredda e sotto SC mentre in troposfera tutt'altro, infatti ci fu una lunga e storica ondata di freddo al centronord...
questo è solo un caso, ce ne sono tanti.
interessante discutere su queste cose comunque, questa è la mia opinione.
con simpatia.  ;)


image hosting

30
l'unico errore piu' grande secondo me è dare per scontata una dinamica come lo stratcooling in base alle statistiche o a lunghissimo termine, i gm  stravolgono un impianto barico a 5 giorni in europa figuriamoci una previsione in stratosfera oltre 300 ore... ad ora non c'è nessun segnale veramente sicuro e concreto che faccia pensare a un sc al 100 %.. e per me almeno al momento nn ci sara'...mia opinione ;)

31
Cloover.. Reading sta facendo marcia in dietro.. ;)
Non azzarderei ad avallare l'ipotesi SC e NAM sfondato.. anche perché lo sapevamo di arrivare a questo punto cruciale con il limite della situazione.
E proprio per via di questo limite ed del VPS decentrato ed ellitticizzato che genererà maggiori attriti, andando ad riattivare gli Heat Flux e tutta la caldera che partirà dalla Tropo.. il Botto sarà così forte che lo sentiranno anche su Marte. ;D

L'onda atlantica partirà con la risoluzione del "Simil" CW.. ;)

Fra non molto ritorneremo a vedere carte nel Long, in Strato, nettamente diverse e rivolte alla instaurazione della 2 Waves Pattern con azione a tenaglia e SSW Major di contorno.. 8)

Avevo paventato questo periodo di Ribaltoni. ;)

Lo Spettacolo inizia ora, non avvilitevi per GFS nel Long, che fra non molto ricambierà le visioni per mera confusione, dovuta alla situazione davvero delicata ed esplosiva. ;)

concordo ogni virgola, sebbene non sia esperto a livello di molto bravissimi utenti qui, seguo le vicende stratosferiche da molti anni e si intuisce quando un inverno parte male o ci siano presupposti per una stratosfera fredda o nam+, secondo me ora ci si sta fasciando la testa inutilmente su movimenti che si precumono oltre 300-400 ore (!!!!) votati a un ipotetico stratcooling, secondo me e nn sono l'unico non avverra' nessun sc, ne tantomeno nam superati o altre cose del genere, la troposfera abbiamo visto fin'ora decisamente disturbata dirigera' i giochi, cosi' come ha fatto altre volte (come lo scorso anno quando al primo accenno di sc in stratosfera a fine dicembre tutti dichiararono nam+ e 60 gg di ao+, quando invece la tropsofera rimase disturbata e ci regalo' 2 delle ondate di freddo piu intense degli ultimi anni), non vedo segnali concreti che mi facciano pensare a un eventuale futuro imminente stratcooling, anzi, credo come hai dichiarato giustamente tu credo che gia' dopo  natale i gm inizino a mostrare run perturbati con la troposfera di nuovo rossa sulla cartina...  ;D

32
infatti anche io non ho trovato un archivio specifico ma ho fatto la stessa cosa tua, mi sono messo a ricercarli sui forum i piu' completi possibili,  ;D
sono riuscito a trovare gli stessi tuoi, dal 2012 al 2016, e poi ho trovato anche quelli del 2008-2009 e 2011-2012...
completo quello del 2014-15 e quasi completo quello del 2016-17...
questa sera mi rimetto alla ricerca ;)

33
un saluto a tutti, una domanda, qualcuno sa se esiste un archivio storico degli anni passati di queste carte qui?

grazie

34
infatti io lo dissi qualche settimana fa che queste ssta in atlantico ci avrebbero portato verso perlomeno una prima parte estiva molto calda e persistente... e se qualcosa non si modifica credo lo sara ancor di piu' la seconda parte... ;)

35
bhe veramente piu di uno l'aveva detto a meta' dicembre... ::)

36
quoto alla grande...finchè non c'è un chiaro e netta tendenza non si può dire...
solo i gm troposferici possono dissipare la mattassa, come dice Cloover è lì che bisogna osservare per capire se qualcosa cambia o continua il suo decorso verso quello che pensate..

 :) >:(

esatto, ad ora nn c'è niente di condizionato...occhio l'irruzione intensa del 5-6 gennaio, è stata ovest-shiftata molto dagli ultimi run...  ;D

37
il problema è che il nam è sfondato da ormai  6 giorni ...e c 'è stata una virata totale modellistica solo 2 giorni fa. ..quindi probabilmente prima leggevano la possibilità che contemplava cloover. ...adesso la ritengono alquanto improbabile, anche perché è una condizione molto difficile da attuarsi e evidentemente non ci sono le condizioni perché accada....tutte le carte strato negli aggiornamenti sono via via peggiorate. ..soprattutto a 100 hpa....adesso secondo me c è da vedere in che modo e per quanto tempo questo si avrà questo  condizionamento

i gm tentano e ritentano tutte le strade possibili fino a che trovano la direzione giusta, io ripeto mi sbagliero' ma nn vedo la situazione cambiata o peggiorata da ieri, le carte strato a 100 io le reputo ottime e non credo a nessun condizionamento, anzi nuovi disturbi troposferici li ritengo possibili... vedremo  ;)

38
con tutto il rispetto, io nn vedo dove lo vedete l'impulso che scende e il coupling? :-\ le velocita' zonali sono stabili nelle oscillazioni, e anzi i valori piu forti in calo, dal grafico nam si vede ancora decoupling netto, ad ora sinceramente non vedo nulla di diverso, forse perche' i gm hanno cambiato ipotesi mostrando scenari da vp piu compatto e una ripresa della zonalita'... ma ormai penso che anche il gatto sa che in queste situazioni i gm cambiano fino 48 ore, inoltre secondo me i gm leggono lo SC=rinforzo zonale punto, quindi mettono l'ipotesi piu' classica in questi casi, mentre come ben spiegato da cloover quest'anno lo SC sembra produrre un effetto contrario con un amplificazione delle onde, tutto puo succedere... :D buon anno a tutto il forum..

39
Cmq sembrerà strano, ma in questo caso è proprio l'SC che getterebbe benzina sul fuoco innescando le ondulazioni  ;)

quindi in pratica ogni pulsazione stratosferica andrebbe a favorire questo processo di "disturbo" al vp troposferico, ritieni probabile cloover nel proseguo il fatto che una volta esaurita l'azione dello SC, possa direttamente la troposfera prendere le redini della situazione?
per me un ipotesi molto probabile,  dopo uno sconquasso barico del genere (se confermato) credo difficile si possa ripristinare una certa zonalita' esasperata  in troposfera... ;)

40
raga... avete visto l'asse del vp? ... vogliamo parlarne? ...  ::)

41
per me il grafico della troposfera potrebbe colorarsi di rosso in basso...  ;D a parte questo non penso e nn mi sembra affatto sia una fase d'attesa in cui dallo SC poi si attiveranno i primi impulsi di risonanza (come di solito accade) in tropo a breve, lo SC si è proprio bloccato a 30-40 hpa, e sembra lentamente esaurirsi sia in strato che in tropo... è una dinamica insolita e strana... di certo sara' interessante osservare il proseguo...
 ;)

42
esatto, ma ci sono tanti esempi nelle annate invernali... questo la dice lunga sul fatto che il nam non sempre porta gli stessi effetti, e uno stratcooling non sempre vuol dire vp troposferico a palla in 1° armonica per 60 giorni o 40...  se la troposfera è reattiva puo respingere anche gli SC piu' intensi...nell'87-88  uno SC arrivo' oltre +2 di nam, senza condizionamento.... quest'anno a mio avviso è l'anno della troposfera... :D

43
non prendetemi per matto ma per me potrebbe andare anche cosi.... ;D


44
infatti, nonostante stiamo riscontrando già tre giorni consecutivi un indice NAM => alla soglia D&B

con un sensibile SC alla quota atmosferica tra i 30 e i 40km d'altezza, visibile nel grafico delle temperature medie nell'area artica compresa tra il 60°N e il 90N° alle varie quote,

verificabile anche nel grafico, sempre aggiornato a ieri, delle anomalie di GPH riscontrate, relativo all'area tra il 65° e il 90° N

rammentando che quest'ultimo grafico, è quello più importante per valutare se l'ESE ha raggiunto il suo scopo di propagazione e condizionamento della sottostante troposfera (500 hpa). Quindi se il gradiente termico negativo (secondo grafico) si è stoppato in area della più bassa stratosfera o meglio in tropopausa, nella fascia importante dove regna la corrente a getto e l'approfondimento del VP (GPH), si è stoppato o meglio normalizzato, nella media/bassa stratosfera (70 e 40 mb), il tutto cerchiato in nero, AL MOMENTO, verrebbe a conclamarsi una fase di decoupling tra i due piani.


infatti avevo questi dubbi da settimane, non credevo affatto a un coupling immendiato nonostante tutti gli esperti appena partito il nam gia' dichiaravano coupling e vp troposferico in 1° armonica per 60 gg... e lo penso ancora, credo difficile possa condizionarsi la troposfera anche con nam superato, specialmente piu che si va avanti e piu entrano in gioco nuovi disturbi a carico sia della strato che tropo... andro' controcorrente ma credo che a breve vedremo la parte bassa del grafico nam colorarsi di rosso....  :o

45
Scusate eh ma un OT permettetemelo; guardate la data di oggi (19/12/16 giusto?).... eh ecco e mi sembra un tantino esagerato gridare all'Inverno finito, dipendentemente dalle condizioni favorevoli o sfavorevoli che siano.... gia è azzardato decretare una configurazione predominante per i prossimi 15/20 giorni, figuriamoci ipotizzare o confermare una configurazione predominante con durata di 60/70 giorni....

Scusate,  buona serata e buon proseguimento; torno ad osservare

concordo, rispetto l'analisi e le osservazioni rispettabili di una fonte di sapere sulla materia, ma mia opinione mi sembra un po prematuro anche a me giudicare inverno finito per uno stratcooling appena agli inizi, ogni inverno si verificano sc e non credo ogni inverno sia lo stesso risultato, tutto è possibile, ancora la soglia non è stata superata, e se lo fara' non è detto condizioni la troposfera, e non è detto che lo faccia per 30-40 o 50 giorni filati, magari ritengo possibile che possa venire condizionata per un certo lasso di tempo, per poi ripresentarsi disturbi in troposfera... sono mie supposizioni in quanto non ci vedo nulla di eclatante per ora.. vediamo e speriamo in esiti migliori per noi.. :)

46
esatto, sono pienamente d'accordo con te... per me non la spuntera'... secondo me avremo una troposfera che continuera' a essere disturbata e a ricevere sempre piu' disturbi dopo natale.. ;)

47
altro giro altra corsa gettonarsi alla cassa  :)

veramente... di tutto puo' succedere... voglio proprio vedere dopo un run cosi scoppiettante di gfs cosa mostrera' stasera ecmwf con la sua piattezza... :-X

48
o addirittura... interazione fra gelo da est e atlantico? :o

49
migliorato.. hp piu saldo a norde aria fredda nettamente piu a ovest che scende dalla scandinavia...

50
a 60 ore hp piu a nord verso l'islanda.. ottimo ;)

Pagine: [1] 2 3