• Benvenuti nel nuovo forum di Meteodue.it

Modelli Giugno: stretti nel pugno artico

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Stevesylvester

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
7,354
Reazioni
401
Punteggio
83
Località
San Giovanni V.no (AR) (ma Grossetano)
Steve qua il link


Al momento questo è il volume, che poi è quello che conta, ma ancora è lunga...


In Groenlandia al momento la situazione tiene bene e speriamo duri così.

Ps puoi trovare i grafici e mappe della Groenlandia andando sul sito di cui ti ho messo il link😉
Ovviamente sono andato sul portale e cercando di vedere le carte mi da un errore , quindi per evitare di volare il pc dalla finestra che poi mi entra caldo, mi contento della cartina del Presidente e devo dire che pensavo peggio.
Per quanto riguarda il caldo di Giugno, va calcolato che quest'anno giugno è durato quasi due mesi essendo iniziato alla fine della prima decade di maggio. E quindi ha sfinito gli zebedei del povero cristiano come se fossimo al 15 luglio :cry:
Le massime hanno risentito delle minipause e anche del fatto che la prima grossa arrostita ha interessato iberici e francesi tenendo temporaneamente noi sotto getto discendente debole con la 850 in quota leggermente più bassa per diversi giorni . Le minime hanno beneficiato del fatto che siamo quasi sempre stati in regime di aria secca e cielo sereno.
Nel 2003 siamo stati molto spesso invece sotto getto ascendente e umido, cieli velati e afa.
 

teo86

Utente esperto
Membro Senior
Messaggi
364
Reazioni
18
Punteggio
18
Località
acqualagna (pu)
No aspetta, non siamo qui a sminuire. Questo Giugno, ma già da metà Maggio, il caldo è stato la costante. Non a caso secondo me , pur finendo, almeno da queste parti, sotto al 2003, Giugno ha caratteri di caldo eccezionale, condito probabilmente dalla giornata di domani in cui cadranno record di temperatura massima mensili. Quello che è mancato per raggiungere il 2003 secondo me non è il picco di caldo massimo ( le isoterme a 850 hpa che avremo domani non le abbiamo mai registrate nel 2003), quanto la durata delle singole fasi calde. Per farti un esempio, la temperatura massima di quel Giugno 2003, sempre alla stazione lamma di Sesto Fiorentino, fu di 37,9 il 14 giugno, a fronte di questa carta:

Visualizza allegato 5682

Domani avremmo una +24/25 sulla Toscana e andremo quasi certamente oltre quel picco massimo al suolo. Ma poi interviene un calo termico deciso. Nel 2003 magari non hai avuto la +24, ma la +20 non ti si schiodava per una settimana.
A supporto del ragionamento infatti quest'anno abbiamo avuto " solo" 3 massime over 35 consecutive, nel 2003 i giorni furono 7.
Ovvio che questo vale nella nostra zona, altrove non so come possano essere andate le cose nel dettaglio.;)
Ah ok, avevo capito diversamente, in effetti si su questo sono d accordo, il 2003 ha avuto pochi picchi termici estremi come ad esempio ha avuto il 2019 e l agosto 2017, ma un caldo continuo con pochissimi allentamenti...
 

ponente

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
19,312
Reazioni
36
Punteggio
48
Località
Pontedassio(IM) 80 Mt.
Il ricambino di questi 2 giorni è come quando il bambino ha la squacquera e invece di cambiare il pannolino, si solleva l'elastico laterale, si scuote un pò e via, come se nulla fosse😬
certo, poca roba, pochissima, ma meglio di niente e almeno per 48 ore si è tornati a respirare aria e non vapore. Per questo non c'è paragone col 2003, dove fù caldo anomalo continuo per 2 mesi e mezzo.
Domani si sale ma martedì pare voglia entrare un altro cavetto, poi vediamo che succede..
 

GM Chenal

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
2,557
Reazioni
412
Punteggio
83
Località
Aosta
Breve termine.
Cavetto d'onda
di martedì prossimo confermato sia da UKMO che da GFS:
UW48_21vby5.GIF

gfs_0_54vry1.png

Sembrerebbe niente di che ma, oltre ad apportare temporali ancora di difficile collocazione, sarà sufficiente a limare le termiche a 850hPa così:
UW72_7aqi0.GIF

gfseuw_1_66csc7.png
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Donazione

Total amount
€30.00
Top