BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Nix ci vede lungo

Pagine: [1]
1
Buona serata a tutti. ORA io non sono un esperto e non ne capisco nulla di tali dinamiche, tuttavia se osserviamo bene dove passava la 560 dam nel 1980 e dove  è passata  nel 2017 potremo capire molte cose. Da notare anche la 580 dam dove passava nel 1980 e dove è passata nel 2017.  Di seguito 2 plot relativi alla media dell'intero anno 1980 e intero anno  2017 riferiti all'altezza geopotenziale di 500 hpa


 Dai grafici si nota chiaramente come le fasce climatiche  hanno subito uno spostamento  verso nord.

2
ciao ragazzi! seguo sempre in silenzio, ma il termine GLOBAWARMINGATO mi ha steso, grande ;D ;D! Belle carte, ma cauti! buona giornata ;) ;)

3
Mah insomma... al momento si tratta di una montagna che partorisce un paramecio. Se poi le carte vireranno decisamente verso un evento serio, sarà mia premura dire di essermi sbagliato

Fino a quel  momento, cerchiamo di non esaltarci per una -2, che abbiamo visto arrivare pure a ottobre  nel recente passato
bravo  ;D

4
Bel lavoro Nix.Non è certo un eresia per il mio modesto parere quello che hai egregiamente riportato.

5

L'articolo su cui si basa lo studio è ottimo.
E in effetti, in molti forum e anche su questo si è parlato spesso di questo minor gradiente polo - equatore che determina la stazionarietà delle onde troposferiche positive.

Un appunto sulle tue valutazioni:
- parli di minore penetrazione delle saccature, ma di fatto, con onde troposferiche stazionarie si hanno saccature più profonde e che tendono a sprofondare maggiormente verso sud.
- Parli di "penetrazione delle saccature" quando proprio con un forte gradiente abbiamo zonalità maggiore e quindi il jet stream si abbassa ma non abbiamo saccature penetranti. Abbiamo veloci saccature che si alternano in seno al jet stream.


Sta di fatto che è un nuovo status climatico con minor alternanza di pattern prevalenti.
Non a caso si sono avuti pattern semestrali o oltre dominanti.....Sia asciutti, sia piovosi


Mi chiedo, con tutto il rispetto, ma questa discussione l'avresti aperta comunque se eravamo nel ramo discendente delle saccature???


6
Se il Nam sfonda a fine novembre ci siamo giocati gennaio? O sbaglio?  ::)

7
Buona sera ragazzi, la meteorologia e la climatologia perchè si definisce sistema non lineare? ci sarà un motivo no? il fattore del deficit di ghiacci come ha sottolineato Nix, a dire il vero fino a qualche anno fa anche io facendo un ragionamento mi sono sempre detto la stessa cosa: se cè meno ghiaccio ovviamente ci sono meno riserve di freddo e quindi il freddo in arrivo sarà minore. Mi sto però rendendo conto come ci siano molte più variabili e molte meno linearità di quello che pensavo, non a caso anche in passato seppur avevamo più ghiacci non per forza tutti gli inverni erano rigidi e nevosi 3 mesi su 3, ma anche allora avevamo ugualmente inverni miti e secchi, come in questi anni paradossalmente con meno ghiacci abbiamo avuto inverni più generosi in termini di gelo e neve, soprattutto dal 2007 l'anno della crisi artica abbiamo avuto dal 2008 fino al 2013 un trend invernali più generosi, specie il 09 10; il 12 seppur in 15 giorni concentrati in febbraio, e 2013. Quello che conta molto sono le dinamiche configurative, soprattutto l'asse del vp che rimango sempre più convinto che sia il punto cardine che muove tutti gli ingranaggi successivi, e da li molte teleconessioni e relative ssta vengono forzate a cambiare in positivo, più che le ssta o le teleconessioni è l'asse motorio del vp che fa il tutto!!! La wawe 1 è sempre stata deleteria per noi creando disturbi sbagliati e precoci stuzzicando il vp rendendo appunto l'approfondimento ancora più cazzuto a causa della conservazione angolare che ha fatto girare ancora di più la trottola canadese. Anche il fatto che la stratosfera si sia raffreddata cosi tanto negli ultimi anni creando decoupling dove spesse volte abbiamo assistito a cooling stratosferici e troposfera disturbata, secondo il mio parere è la faccia della stessa medaglia e molto semplicemente si può spiegare per il fatto che questi disturbi troposferici precoci abbiamo isolato per cosi dire i piani più alti rendendoli indipendenti l'un con l'altro, non consentendo una maturazione lineare del vp dal basso verso l'alto, consentendo quindi un unico colpo ben assestato. Volendo fare un paragone molto infantile quanto banale ma potenzialmente logico, facciamo finta che un mio amico mi punzecchi con un ago di continuo mentre dormo, una volta gli dico smettila, la seconda volta gli dico adesso basta, la terza mi incavolo sul serio col rischio di dargli uno sberlone ed arrabbiarmi ulteriormente, mentre se lo stesso mio amico mi lascia riposare tranquillamente e di colpo mi tira un mega pugno in faccia in quel caso mi ribalterei per terra senza reagire dal gran male che mi farebbe. Detto questo vi saluto e spero che abbiate capito  ;) ;)

8
Molto interessante Pyntax... insomma, anche quando le cose cambiano, alla fine non cambia nulla.
La prenderete come una battuta, ma ho serie intenzioni di proporre all'amministrazione della provincia novarese l'idea di realizzare dei bacini idrici sull'alto Piemonte. E non per produrre energia idroelettrica, ma proprio per avere a disposizione le riserve d'acqua per alimentare rogge e canali di irrigazione, perché il normale deflusso dei corsi d'acqua presto potrebbe non bastare. QUantomeno spero che lo faccia qualcuno che, a differenza mia, ha voce in capitolo... ma l'argomento è serio.
Ormai non si vedono più perturbazioni strutturate... piove solo per situazioni di instabilità "caldofila" (in estate) o per qualche goccia che si mette in una qualche posizione "di culo". Ma la maggior parte delle volte le gocce finiscono ovunque, meno che dove serve per irrorare i bacini altopiemontesi

Ho fatto questa parentesi anche se è offtopic rispetto all'oggetto di interesse del forum toscano che è, stragiustamente, la regione toscana.

Ma credo che anche altre zone abbiano lo stesso problema. Del resto questi anticicloni dopat ci sono per tutti... la differenza la fanno le zone che godono di infiltrazioni instabili da nordest e che ne risentono meno

Praticamente in due anni, quindi da fine novembre 2016, si saranno viste non più di 3-4 saccature entrare nel Mediterraneo dalla Francia.
Invece settimana prossima noi del NW al posto di piogge ci becchiamo una sfavoniata con +25°C minimo a Milano:





Impressionante...

9
Nix, a te la meteo non interessa. Tu dovresti scrivere su un altro tipo di forum. E non sei il solo! Capisco quando si commentano i modelli e può venir fuori una diatriba sui cambiamenti climatici, ma non si può scrivere su un forum meteo per avvalorare, esclusivamente, le proprie idee sul GW. Io (con rispetto) ti consiglio di cercarti un forum dove puoi condividere al meglio questo argomento, sia per te che per noi

E dove si dovrebbe parlare del gw e del cambiamento e/o manipolazione climatica e quindi del meteo, se non in un forum meteo?

Chi non ha RISPETTO per le opinioni altrui , consiglio di cercare un forum dittatoriale dove  condividere al meglio le vostre opinioni a senso unico.

in un forum democratico si esprimono idee e concetti diversi,
senza ergersi a moralizzatori discounts


10
Io non voglio dimostrare nulla. Purtroppo le carte  si (di)mostrano da sole. Il freddo a disposizione sta diminuendo di anno in anno
Buonasera a tutti. È proprio come dice Lei, e il NOAA lo certifica chiaramente con questo grafico, che mostra la temperatura media a 1000mb tra i 60°N e i 90°N (cella polare) nella stagione invernale:



In pratica siamo passati dai -20°C medi degli anni '50 ai -15°C degli ultimissimi anni.

11
Buonasera a tutti. Personalmente condivido tutto ciò che ha scritto l'autore della discussione e aggiungo che c'è poco da scherzare, in quanto AO e NAO costantemente positivi durante la stagione autunnale, come sta succedendo quest'anno, statisticamente tendono a favorire inverni anticiclonici sul Mediterraneo Centrale, dove ci troviamo noi, e quindi stagioni tutt'altro che dinamiche come piace a noi:





Poi magari gli amanti del freddo e della neve che si trovano sulla sponda giusta dell'Appennino riescono a godere lo stesso ma noi del NW e i nord Tirrenici, come liguri e toscani, spesso rimaniamo a bocca asciutta.

12
Va a finire che mi convinci

13
Sul Nord Italia è Autunno da una decina di giorni almeno, salvo rare giornate tipo a inizio settimana scorsa, ma ai primi del mese ha anche nevicato a 1600 Mtm, di notte fa fresco, ha piovuto in parecchie zone in maniera abbondante in altre meno, ma ormai ci avviamo verso il pieno Autunno..(si spera)
Ieri ai 2700 m del monte fraiteve diluviava acqua. A sestriere non c'è traccia di un larice con gli aghi gialli. Beato te che è autunno

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk

Pagine: [1]