BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: Artico ( formazione/ aumento estensione) banchisa - stagione 2020/2021  (Letto 25070 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 8413
  • Age: 40
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
    • http://portaledellameteorologia.it/
  • Likes:
  • Likes Concessi: 910
Buonaserata  a tutti . Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.Dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00
 
22/10/2020 : 5,263,107 km2  ,  + 70,966 km2    rispetto alla precedente estensione

23/10/2020 : 5,337,274 km2   ,  + 74,167 km2   rispetto alla precedente estensione

24/10/2020 : 5,481,384 km2   ,  + 144,110 km2   rispetto alla precedente estensione



2020(5,481,384 km2)
2019(6,132,780 km2 )+651,396        km2 rispetto al 2020
2016(6,602,186 km2)+1,120,802      km2 rispetto al 2020
2018(6,731,603 km2)+1,250,219      km2 rispetto al 2020
2007(7,020,156 km2)+1,538,772      km2 rispetto al 2020
2012(7,037,619 km2)+1,556,235      km2 rispetto al 2020
2011(7,077,760 km2)+1,596,376      km2 rispetto al 2020
2017(7,307,330 km2)+1,825,946      km2 rispetto al 2020
2010(7,550,131 km2)+2,068,747      km2 rispetto al 2020
2009(7,590,797 km2)+2,109,413      km2 rispetto al 2020
2015(7,841,460 km2)+2,360,076      km2 rispetto al 2020
2014(8,005,654 km2)+2,524,270      km2 rispetto al 2020
2013(8,067,410 km2)+2,586,026      km2 rispetto al 2020
2006(8,300,424 km2)+2,819,040      km2 rispetto al 2020
2005(8,333,989 km2)+2,852,605      km2 rispetto al 2020


media anni 2000(8,370,622 km2) 2,889,238       km2 rispetto al 2020
media anni 2010(7,235,393 km2) 1,754,009       km2 rispetto al 2020
media anni 1990(9,219,890 km2)+3,738,506      km2 rispetto al 2020
media anni 1980(9,445,225 km2)+3,963,841      km2 rispetto al 2020






Volume ghiaccio marino artico registrato nel giorno:24/10/2020





http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 8413
  • Age: 40
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
    • http://portaledellameteorologia.it/
  • Likes:
  • Likes Concessi: 910
Nel frattempo continua a crescere l estensione della copertura nevosa  nell emisfero settentrionale



http://www-das.uwyo.edu/~geerts/cwx/notes/chap10/snow_monitor.html
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 8413
  • Age: 40
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
    • http://portaledellameteorologia.it/
  • Likes:
  • Likes Concessi: 910
La temperatura della superficie marina comincia a presentare valori intorno allo 0° anche in quelle are in cui l estensione della banchisa risulta attualmente non presente. Ciò mi lascia pensare che nei prossimi giorni comincerà a formarsi il ghiaccio anche in tali aree.



http://ocean.dmi.dk/anim/index.php
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 8413
  • Age: 40
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
    • http://portaledellameteorologia.it/
  • Likes:
  • Likes Concessi: 910
Buona serata  a tutti . Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.Dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00
 
25/10/2020 : 5,632,933 km2  ,  + 151,549 km2    rispetto alla precedente estensione

26/10/2020 : 5,769,170 km2   ,  + 136,237 km2   rispetto alla precedente estensione




2020( 5,769,170 km2)
2019(6,622,385 km2 )+853,215        km2 rispetto al 2020
2016(6,738,505 km2)+969,335         km2 rispetto al 2020
2012(7,101,108 km2)+1,331,938      km2 rispetto al 2020
2018(7,182,053 km2)+1,412,883      km2 rispetto al 2020
2007(7,326,425 km2)+1,557,255      km2 rispetto al 2020
2011(7,502,426 km2)+1,733,256      km2 rispetto al 2020
2017(7,537,503 km2)+1,768,333      km2 rispetto al 2020
2009(7,668,485 km2)+1,899,315      km2 rispetto al 2020
2010(7,695,499 km2)+1,926,329      km2 rispetto al 2020
2015(7,967,525 km2)+2,198,355      km2 rispetto al 2020
2013(8,255,361 km2)+2,486,191      km2 rispetto al 2020
2014(8,274,621 km2)+2,505,451      km2 rispetto al 2020
2006(8,476,887 km2)+2,707,717      km2 rispetto al 2020
2004(8,514,683 km2)+2,745,513      km2 rispetto al 2020


media anni 2000(8,547,878 km2) 2,778,708       km2 rispetto al 2020
media anni 2010(7,487,699 km2) 1,718,529       km2 rispetto al 2020
media anni 1990(9,326,384 km2)+3,557,214      km2 rispetto al 2020
media anni 1980(9,564,663 km2)+3,795,493      km2 rispetto al 2020









Volume del ghiaccio marino artico nel giorno: 26/10/2020





http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • Membro del C.S.C.T
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 3254
  • Age: 47
  • Località: Nelle periferie di Bassano del Grappa (Pedemontana Vicentina)
  • AMO index.. i miei figli.. e pure mia moglie..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5545
 Quasi un milione di kmq in meno rispetto allo scorso anno ad oggi..  :-\ :(
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Old Style

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 530
  • Age: 63
  • Località: Villa Guardia -CO-
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1064
Quasi un milione di kmq in meno rispetto allo scorso anno ad oggi..  :-\ :(
Notevole!
Siamo preoccupati per il riscaldamento e la narrazione che va per la maggiore vuole accostare questo ai veri problemi che sono anch'essi ambientali ma che riguardano poco l'aumento termico.
Se dovessimo un giorno rivedere l'Artico rientrare nella media della estensione del pack e leggere la notizia di un aumento del ghiaccio di quel quasi 1 mln di Km 2 , praticamente l'opposto eguale della differenza 2019/2020, dovremmo  preoccuparci di piu.
Il freddo oltre la media è sicuramente piu preoccupante ma se parliamo di 2° C, oltre o sotto la media del periodo moderno,  forse sarebbe ancora gestibile . Andare oltre quei due gradi , le problematiche saranno maggiori e avvertibili molto prima nella scala verso il freddo. Il caldo dovrebbe essere meno nemico della vita ma qualcuno lo vuole dipingere come un incubo addirittura per l vita del pianeta
dimenticando che quando il pianeta era ben piu caldo di oggi, fiorivano le attività umane e l'ambiente in generale era piu ospitale per la maggior parte delle specie vegetali dalle quali dipendono tutte le classi della biologia animale.
Tornando sulla Terra però, vedere l'Artico perdere quasi 1 mln di km 2 di ghiaccio, rimanda agli incubi degli ESE di tipo cold, VP a palla e questo non fa bene a noi che vorremmo vivere ogni tanto con qualche grado sotto la media sopratutto in inverno che non ci farebbe certo piombare in una PEG. Comunque visto che sembra siamo entrati in un periodo dove le correlazioni fra gli indici non ritrovano riscontri , vedremo dove ci porteranno questi continui record e stranezze troposferiche e anche stratosferiche  ::)
Fa piu rumore un albero che cade che un'intera foresta che cresce [ Lao Tzu ]

Offline barione

  • Special Guest
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 975
  • Age: 48
  • Località: Firenze - zona Castello
  • Firenze - Aeroporto
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 687
Notevole!
Siamo preoccupati per il riscaldamento e la narrazione che va per la maggiore vuole accostare questo ai veri problemi che sono anch'essi ambientali ma che riguardano poco l'aumento termico.
Se dovessimo un giorno rivedere l'Artico rientrare nella media della estensione del pack e leggere la notizia di un aumento del ghiaccio di quel quasi 1 mln di Km 2 , praticamente l'opposto eguale della differenza 2019/2020, dovremmo  preoccuparci di piu.
Il freddo oltre la media è sicuramente piu preoccupante ma se parliamo di 2° C, oltre o sotto la media del periodo moderno,  forse sarebbe ancora gestibile . Andare oltre quei due gradi , le problematiche saranno maggiori e avvertibili molto prima nella scala verso il freddo. Il caldo dovrebbe essere meno nemico della vita ma qualcuno lo vuole dipingere come un incubo addirittura per l vita del pianeta
dimenticando che quando il pianeta era ben piu caldo di oggi, fiorivano le attività umane e l'ambiente in generale era piu ospitale per la maggior parte delle specie vegetali dalle quali dipendono tutte le classi della biologia animale.
Tornando sulla Terra però, vedere l'Artico perdere quasi 1 mln di km 2 di ghiaccio, rimanda agli incubi degli ESE di tipo cold, VP a palla e questo non fa bene a noi che vorremmo vivere ogni tanto con qualche grado sotto la media sopratutto in inverno che non ci farebbe certo piombare in una PEG. Comunque visto che sembra siamo entrati in un periodo dove le correlazioni fra gli indici non ritrovano riscontri , vedremo dove ci porteranno questi continui record e stranezze troposferiche e anche stratosferiche  ::)
Davvero un ottimo intervento old!! Mi ritrovo completamente in quello che hai scritto!!
FPM73

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 18538
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5494
Anche io..in compenso abbiamo una massa totale nevosa sull'emisfero settentrionale ben al di sopra della media(NETTAMENTE, 300 GIGATONNELLATE)  di riferimento: 1982-2012

https://earthobservatory.nasa.gov/images/7122/chilly-temperatures-during-the-maunder-minimum

1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
il 2016 si è ripreso dopo tanti stenti, vediamo se in settimana nuova si rientra nella media almeno degli ultimi anni.

Offline riccardo

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 154
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 34
siamo rimasti un po' zitti  :D




Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
hai ragione  :): periodaccio lavorativo purtroppo >:(

Comunque negli ultimi 4 gg . sembra che la banchisa sia cresciuta tanto; c'è da dire che venivamo da un periodo non buono; non a caso il 2020 è ad ieri nella sua seconda minima estensione da quando vi sono le misurazioni, ma ad unn pelo dall'anno 2017, 2006,2010.  Vediamo il proseguo dei prossimi giorni.

Km2 9.496.895
fonte jaxa

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
hai ragione  :): periodaccio lavorativo purtroppo >:(

Comunque negli ultimi 4 gg . sembra che la banchisa sia cresciuta tanto; c'è da dire che venivamo da un periodo non buono; non a caso il 2020 è ad ieri nella sua seconda minima estensione da quando vi sono le misurazioni, ma ad unn pelo dall'anno 2017, 2006,2010.  Vediamo il proseguo dei prossimi giorni.

Km2 9.496.895
fonte jaxa

siamo passati sopramedia di estensione anni 2000 più che altro nella baia di Hudson , dove negli ultimi 4 gg l'estensione della banchisa è aumentata enormemente.

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Banchisa artica sempre e solo superiore all' anno 2016 . Km2  10.390,000 . Deficit in molti settori soprattutto mar di Kara, mar di Barents, Mar di chusky  ; sopramedia solamente nella baia di Hudson.
saluti

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Dopo 7 gg. siamo sempre lì se non peggio. Estensione  10,995,046 km2(December 13, 2020), poco sopra il 2016 che è stato l'anno peggiore da quando ci sono le rilevazioni satellitari per questo giorno dell'anno. Purtroppo il trend di crescita dell'estensione della banchisa a rallentato da circa 20 gg. tanto da avvicinarsi alle misurazioni dell'anno 2016 ed al di sotto degli altri anni ( 2017 2019) di circa 300,000 km2.
fonte jaxa

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica :11,417,977 km2(December 17, 2020). 
Fonte: jaxa

Offline Casentino2

  • Special Guest
  • Membro Onorario
  • *****
  • Post: 130
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 25
Estensione banchisa artica :11,417,977 km2(December 17, 2020). 
Fonte: jaxa


Pare che tra ieri e il 17/12 sia avvenuto l'aggancio, almeno come estensione, con l'anno scorso e anche col 2012, e siamo a sole poche decine di km2 lontani dalla media anni '10: questo proprio grazie alla fase AO - (la famosa ciambella  ;D ) che ha favorito finalmente il travaso di aria molto fredda nelle zone periferiche, specie quelle lato Siberia occidentale che tanto avevano patito in questi mesi (mar di Kara, Zemlija, ect..).

Questo a dimostrazione che l'Artico è certamente in grande sofferenza, ma molto in questi anni è dipeso anche dalla circolazione media votata a forte combinazione AO/NAO++...nei prossimi giorni torneremo almeno in media anni '10  ;)

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320

Pare che tra ieri e il 17/12 sia avvenuto l'aggancio, almeno come estensione, con l'anno scorso e anche col 2012, e siamo a sole poche decine di km2 lontani dalla media anni '10: questo proprio grazie alla fase AO - (la famosa ciambella  ;D ) che ha favorito finalmente il travaso di aria molto fredda nelle zone periferiche, specie quelle lato Siberia occidentale che tanto avevano patito in questi mesi (mar di Kara, Zemlija, ect..).

Questo a dimostrazione che l'Artico è certamente in grande sofferenza, ma molto in questi anni è dipeso anche dalla circolazione media votata a forte combinazione AO/NAO++...nei prossimi giorni torneremo almeno in media anni '10  ;)
L'aggancio è avvenuto ieri , l'altro ieri eravamo lì lì,  dopo comunque un trend di 5gg consecutivi di una buona media di crescita. Sulle dinamiche,  non so che dire; non è la prima volta quest'anno che sembra che le condizioni siano favorevoli e poi succede un un'improvviso rallentamento; fino ad una decina di giorni addietro i comparti più in difficoltà erano proprio i russo- siberiani,( mar di Kara, Barents, chusky)  nonostante in Siberia si registravano temperature negative di tutto rispetto, mentre l'unica zona ove la banchisa cresceva oltre la media degli anni 2000, era la Baia di Hudson.
Il trend per ora si è attestato su una buona e costante crescita, ma ancora lontano dalla media degli anni 2000- 2010, che secondo me è da prendere come riferimento in questo momento storico.
Vediamo poi se con l'andare avanti con la stagione l'indice AO negativo sia veramente predittivo per un un'accrescimento sia dell'estensione sia del volume della banchisa Artica;  nel mio modestissimo parere , Casentino 2, può esserlo ma in correlazione con altri fattori specifici.
Saluti

Inviato dal mio SM-A207F utilizzando Tapatalk


Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica : 11,672,440 km2(December 19, 2020).
Continua il buon trend di aumento della banchisa artica che sta avvenendo da circa una settimana che con un balzo degli ultimi 2 gg. porta il 2020 a superare per il giorno 19 Dicembre gli anni ( in ordine decrescente ): 2018-2019-2017-2010-2016.

Fonte : Jaxa

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica: 11,813,109 km2(December 20, 2020)
Continua il buon trend di aumento della banchisa artica che sta avvenendo da circa 8 gg.  che con un balzo degli ultimi 3 gg. porta il 2020 a superare per il giorno 20 Dicembre gli anni ( in ordine decrescente ): 2013-2012-2015-2018-2019-2017-2010-2016; attestandosi al nono valore più basso per questo giorno da quando esistono le misurazioni satellitari.

Fonte Jaxa

Offline sanverano144

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 86
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1
Estensione banchisa artica: 11,813,109 km2(December 20, 2020)
Continua il buon trend di aumento della banchisa artica che sta avvenendo da circa 8 gg.  che con un balzo degli ultimi 3 gg. porta il 2020 a superare per il giorno 20 Dicembre gli anni ( in ordine decrescente ): 2013-2012-2015-2018-2019-2017-2010-2016; attestandosi al nono valore più basso per questo giorno da quando esistono le misurazioni satellitari.

Fonte Jaxa
Grazie mille

Inviato dal campanile di pellicce utilizzando piccioni


Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica: 12,027,233 km2(December 28, 2020
 Trend di aumento della banchisa artica che purtroppo ha avuto il suo culmine il giorno 21 Dicembre e poi ha avuto un calo nei giorni seguenti ed una diminuzione negli ultimi 2 gg.
Ciò  porta il 2020 ad avere il 5° valore peggiore da quando ci sono le rilevazioni satellitari per il giorno 28 Dicembre , sopra gli gli anni ( in ordine decrescente ): 2010-2016-2018-2017;
Fonte jaxa

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica:12,131,326 km2(January 2, 2021
Anno 2021: Partenza in calo di estensione che porta il giorno 2 gennaio al 2° posto per la misurazione  più bassa da quando ci sono le misurazioni satellitari  , sopra soltanto all'anno 2018!
Fonte jaxa

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 18538
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5494
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
https://www.meteolive.it/news/In-primo-piano/2/clamoroso-nell-artico-canadese-aumentano-neve-e-ghiaccio-altro-che-passaggio-a-nord-ovest-aperto-/88630/?fbclid=IwAR2VPmmT5UGzbsqa-W2ii5zBf6rfOVf8foh5chJNarPApchxaTtp0ZpHOSE


Situazione ghiaccio marino artico che in alcune zone è molto in controtendenza rispetto ad altre e non da 1 anno, a quanto pare!!

 :D
L'articolo parla di neve prima del tempo e di formazione di ghiaccio prima del tempo in una zona delimitata dell'artico che però ghiaccia sempre ; non di aumento dell'estensione della banchisa , ma di condizioni tali che il quel determinato luogo, il ghiaccio arriva prima.
Non vedo la controtendenza dell'estensione.
Anche la baia di hudson ha congelato prima questo anno se proprio vuoi una notizia.....ma i km2 son quelli alla fine.
Saluti

Inviato dal mio SM-A207F utilizzando Tapatalk


Offline Old Style

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 530
  • Age: 63
  • Località: Villa Guardia -CO-
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1064
L'articolo parla di neve prima del tempo e di formazione di ghiaccio prima del tempo in una zona delimitata dell'artico che però ghiaccia sempre ; non di aumento dell'estensione della banchisa , ma di condizioni tali che il quel determinato luogo, il ghiaccio arriva prima.
Non vedo la controtendenza dell'estensione.
Anche la baia di hudson ha congelato prima questo anno se proprio vuoi una notizia.....ma i km2 son quelli alla fine.
Saluti

Inviato dal mio SM-A207F utilizzando Tapatalk
Detto banalmente, penso che sia la grande disomogeneità della distribuzione del freddo da ricercarsi probabilmente nelle circolazioni atmosferiche e termoaline . E' indubbio che l'artico nel suo complesso abbia ricevuto un surplus di caldo , visibile anche nelle misurazioni di estensione del pack che si riducono moltissimo nei mesi estivi fino a renderne difficoltoso il suo recupero in autunno. Questa condizione pone le basi per cui avvengono sempre piu spesso accelerazioni del getto che portano ai famosi ESE Cold con il lobo canadese che tende ad intrappolare quasi tutto il freddo . Le correnti zonali alte veicolano infiltrazioni di aria mite costantemente nelle zone del ar di Laptev fino a  raggiungere il mar glaciale artico sulle coste della siberia dove da anni il pack fa sempre piu fatica a ricongelare . E' un moto perpetuo che sembra non avere fine, ma prima o poi tutto quello che sembra eterno non lo è. Pensate che perfino la macchia visibile sul pianeta Giove, è una tempesta perpetua che dura migliaia di anni , ma è stato scoperto che anche quella scompare e riappare con un ciclo millenario. Tornando sulla Terra, non saprei se questa tendenza debba durare ancora e per quanto, ma qui non siamo su Giove e penso che questi cambiamenti possano facilmente trovare una inversione di tendenza attraverso il susseguirsi dei brevi cicli climatici conosciuti. Dire però, "staremo a vedere" non so quanto possa valere perchè anche il ciclo della nostra vita è molto breve   ::)
Fa piu rumore un albero che cade che un'intera foresta che cresce [ Lao Tzu ]

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Detto banalmente, penso che sia la grande disomogeneità della distribuzione del freddo da ricercarsi probabilmente nelle circolazioni atmosferiche e termoaline . E' indubbio che l'artico nel suo complesso abbia ricevuto un surplus di caldo , visibile anche nelle misurazioni di estensione del pack che si riducono moltissimo nei mesi estivi fino a renderne difficoltoso il suo recupero in autunno. Questa condizione pone le basi per cui avvengono sempre piu spesso accelerazioni del getto che portano ai famosi ESE Cold con il lobo canadese che tende ad intrappolare quasi tutto il freddo . Le correnti zonali alte veicolano infiltrazioni di aria mite costantemente nelle zone del ar di Laptev fino a  raggiungere il mar glaciale artico sulle coste della siberia dove da anni il pack fa sempre piu fatica a ricongelare . E' un moto perpetuo che sembra non avere fine, ma prima o poi tutto quello che sembra eterno non lo è. Pensate che perfino la macchia visibile sul pianeta Giove, è una tempesta perpetua che dura migliaia di anni , ma è stato scoperto che anche quella scompare e riappare con un ciclo millenario. Tornando sulla Terra, non saprei se questa tendenza debba durare ancora e per quanto, ma qui non siamo su Giove e penso che questi cambiamenti possano facilmente trovare una inversione di tendenza attraverso il susseguirsi dei brevi cicli climatici conosciuti. Dire però, "staremo a vedere" non so quanto possa valere perchè anche il ciclo della nostra vita è molto breve   ::)
Non solo Old. Come l'articolo postato da Ponente , nell'approfondimento fuori dal titolo acchiappalike ( ormai son tutti così) chiariva, proprio il riscaldamento in area polare crea delle maggiori nevicate ed anche fuori stagioni in quelle che sono le sue "zone periferiche " ; detto questo,  l'artico canadese ha una conformazione orografica particolare , essendo molteplici isole, fiordi e canali , e proprio il riscaldamento in sede polare qua crea una maggiore interazione e scambio tra il mare e le parti di terraferma creando le basi per nevicate estremamente tardive oppure estremamente anticipate; stessa cosa per l'aumento dell'umidità in particolari mesi dell'anno riscontrati e anche la creazione anticipata della banchisa artica , quando nel resto della sede polare arranca. Penso che l'articolo postato prende spunto da uno studio americano che dovrebbe avere già come fonte uno studio canadese di circa 10 anni fa , quando il fenomeno era già presente se pur in maniera minore.
Saluti

Inviato dal mio SM-A207F utilizzando Tapatalk


Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica: 12,680,523 km2(January 10, 2021)
 Trend di aumento della banchisa artica che è migliorato dopo il calo di fine anno 2020 ed inizio anno 2021.
Ciò  porta il 2021 ad avere il 6° valore più basso  da quando ci sono le rilevazioni satellitari per il giorno 10 gennaio , sopra gli gli anni ( in ordine decrescente ): 2020-2015-2011-2017-2018;
Fonte jaxa

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica: 13,121,542 km2(January 20, 2021)
 Trend di aumento della banchisa artica che è migliorato dopo il calo di fine anno 2020 ed inizio anno 2021 fino a 2 giorni fa , negli ultimi 2 gg. invece abbiamo avuto un calo.
Ciò  porta il 2021 ad avere il 6° valore più basso  da quando ci sono le rilevazioni satellitari per il giorno 20 gennaio , sopra gli gli anni ( in ordine decrescente ): 2016-2011-2017-2006-2018;
fonte: jaxa

Offline sanverano144

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 86
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1
Estensione banchisa artica: 13,121,542 km2(January 20, 2021)
 Trend di aumento della banchisa artica che è migliorato dopo il calo di fine anno 2020 ed inizio anno 2021 fino a 2 giorni fa , negli ultimi 2 gg. invece abbiamo avuto un calo.
Ciò  porta il 2021 ad avere il 6° valore più basso  da quando ci sono le rilevazioni satellitari per il giorno 20 gennaio , sopra gli gli anni ( in ordine decrescente ): 2016-2011-2017-2006-2018;
fonte: jaxa
Grazie mille

Inviato dal campanile di pellicce utilizzando piccioni


Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica:13,322,479 km2(January 25, 2021)
 Trend di aumento della banchisa artica che è migliorato dopo il calo di 4 giorni fa ,
Ciò  porta il 2021 ad avere il 6° valore più basso  da quando ci sono le rilevazioni satellitari per il giorno 25 gennaio

fonte jaxa

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica:13,408,580 km2(January 28, 2021)
 6° valore più basso di estensione della banchisa artica da quando ci sono le misurazioni satellitari per il giorno 28 gennaio

fonte : Jaxa

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica:13,701,350 km2(February 24, 2021)
 Dopo aver sfiorato i 14 milioni di km 2 di estensione della banchisa artica il 15 Febbraio, vi è stato un brusco calo, come se la stagione del disgelo fosse iniziata circa un mese prima del solito;
Questo porta il 2021 al 2° valore più basso di estensione della banchisa artica da quando ci sono le misurazioni satellitari per il giorno 24 Febbraio; solamente sopra l'anno 2018

fonte : Jaxa

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica:14,204,377 km2(March 9, 2021)
 Dopo aver toccato i 13,647,00 km2 il giorno 26 febbraio, ad un passo da essere il valore più basso, è iniziata una costante risalita dell'estensione ella banchisa artica, concretizzatesi specialmente negli ultimi giorni tanto da portare il 2021 alla decima minor estensione da quando ci sono le misurazioni satellitari per il giorno 9 marzo.


Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica :13,481,210 km2(April 6, 2021)
6° valore più basso per questo giorno dell'anno ( 6 Aprile) da quando esistono le rilevazioni satellitari

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica :11,993,492 km2(May 17, 2021)
10°  valore più basso per questo giorno dell'anno ( 17 maggio ) da quando esistono le rilevazioni satellitari.
non male, anzi bene , visto il trend degli ultimi 5 anni

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica :10,142,682 km2(June 15, 2021)
4 °  valore più basso per questo giorno dell'anno ( 15 giugno) da quando esistono le rilevazioni satellitari.
A pari merito con il 2011.......

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica : 8,279,730 km2(July 6, 2021)
2 °  valore più basso per questo giorno dell'anno ( 6 luglio)) da quando esistono le rilevazioni satellitari.
avanti solamente all'anno 2020.

Fonte : jaxa

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
come volume siamo stati messi peggio gli ultimi anni precedenti

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica :  7,748,560 km2(July 11, 2021)
2 °  valore più basso per questo giorno dell'anno ( 11 luglio)) da quando esistono le rilevazioni satellitari.
avanti solamente all'anno 2020.

Fonte : jaxa (

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica :  6,516,819 km2(July 27, 2021)
5 °  valore più basso per questo giorno dell'anno ( 27 luglio)) da quando esistono le rilevazioni satellitari.
avanti  all'anno 2007, 2012, 2019,2020.

Fonte : jaxa

Offline riccardo

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 154
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 34
ben, giù
trend invertito

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Estensione banchisa artica :  6,144,730 km2(August 3, 2021)
6 °  valore più basso per questo giorno dell'anno (3 Agosto) da quando esistono le rilevazioni satellitari.
avanti  all'anno ,2016, 2007, 2012, 2019 e 2020.

Fonte : jaxa

Offline Termale

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4357
  • Località: Montecatini Terme(PT) 200m s.l.m.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 49
Estensione banchisa artica :  6,144,730 km2(August 3, 2021)
6 °  valore più basso per questo giorno dell'anno (3 Agosto) da quando esistono le rilevazioni satellitari.
avanti  all'anno ,2016, 2007, 2012, 2019 e 2020.

Fonte : jaxa
Solitamente in che periodo inizia a crescere?
+ orsi
- cammelli

Offline Valerio75

  • Special Guest
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 4909
  • Age: 46
  • Località: Sarzana(sp)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 473
Solitamente in che periodo inizia a crescere?

dopo metà settembre, generalmente il minimo viene raggiunto tra il 5 e il 15 settembre.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 8413
  • Age: 40
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
    • http://portaledellameteorologia.it/
  • Likes:
  • Likes Concessi: 910
Di seguito i dati sull estensione della banchisa artica per il periodo compreso dal : 8 agosto 2021 al 16 luglio 2021 .Dati e grafici gentilmente concessi da:  https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2021-06-26%2000:00:00

8 agosto 2021   5,843,482 km2  – 33,395 km2  rispetto alla precedente estensione

9 agosto 2021  5,781,242 km2 – 62,240 km2 rispetto alla precedente estensione

10 agosto 2021 5,756,966 km2  – 24,276 km2  rispetto alla precedente estensione

11 agosto 2021 5,719,422 km2  – 37,544 km2  rispetto alla precedente estensione

12 agosto 2021  5,622,701 km2 – 96,721 km2  rispetto alla precedente estensione

13 agosto 2021 5,559,279 km2  – 63,422 km2   rispetto alla precedente estensione

14 agosto 2021 5,528,762 km2  – 30,517 km2   rispetto alla precedente estensione

15 agosto 2021 5,504,482 km2  – 24,280 km2   rispetto alla precedente estensione

16 agosto 2021 5,451,801 km2  – 52,681 km2   rispetto alla precedente estensione


1 2012(4,466,791km2)-985,010km2 rispetto al 2021
2 2019(4,695,733km2)-756,068km2 rispetto al 2021
3 2020(4,843,519km2)-608,282km2 rispetto al 2021
4 2007(5,087,023km2)-364,778km2 rispetto al 2021
5 2017(5,136,708km2)-315,093km2 rispetto al 2021
6 2016(5,173,737km2)-278,064km2rispetto al 2021
7 2018(5,248,792km2)-203,009km2rispetto al 2021
media anni 2010(5,260,731km2)+191,070 rispetto al 2021
8 2011(5,280,375km2)-171,426km2 rispetto al 2021
9 2021(5,451,801 km2)
10 2015(5,470,644km2)+18,843km2 rispetto al 2021
11 2013(5,668,564km2)+216,763km2 rispetto al 2021
12 2010(5,712,798km2)+260,997km2 rispetto al 2021
13 2008(5,739,906km2)+288,105km2 rispetto al 2021
14 2014(5,753,168km2)+301,367km2 rispetto al 2021
15 2005(5,975,365km2)+523,564km2 rispetto al 2021
media anni 2000(6,277,695km2)825,894km2 rispetto al 2021
media anni 1990(7,204,498km2)1,752,697km2 rispetto al 2021
media anni 1980(7,839,229km2)2,387,428km2 rispetto al 2021

Spessore/ volume del ghiaccio marino artico nel giorno: 16/08/2021
La copertura del ghiaccio marino artico cresce per tutto il periodo  invernale, prima di raggiungere il suo apice nel mese di marzo. Lo scioglimento incomincia durante la primavera, quando aumenta la radiazione solare, e a settembre l’estensione della copertura di ghiaccio è generalmente solo un terzo circa del suo massimo invernale.

Nelle due mappe “Estensione del ghiaccio marino” e “Spessore e volume del ghiaccio marino” ci possono essere differenze nella posizione del bordo del ghiaccio, poiché i calcoli del modello non sempre corrispondono esattamente alla registrazione dell’estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.

Le concentrazioni di ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).Lo spessore del ghiaccio illustrato nell ‘immagine è calcolato mediante il modello oceanografico HYCOM-CICE. Lo spessore del ghiaccio mostrato è calcolato per mezzo del modello HYCOM-CICE il quale calcola diversi diverse variabili tra cui quella relativa allo spessore del ghiaccio marino presso il DMI.

HYCOM è un sistema globale di osservazione, trasferimento, modellazione ed assimilazione, che fornisce informazioni regolari e complete sullo stato degli oceani. Il sistema globale nowcast/forecast è un prodotto dimostrativo del Consorzio HYCOM per l’assimilazione dei dati nella modellazione oceanografica sponsorizzato dal National Ocean Partnership Program e sviluppato in partenariato con progetti finanziati dall’Office of Naval Research, dal National
Science Foundation, dal Department of Energy e dal National Oceanic and Atmospheric Administration. A livello operativo, è gestito presso il Naval Oceanographic Office (NAVOCEANO) Major Shared Resource Center. Il modello utilizza il forzante atmosferico del NAVy Global Environmental Model (NAVGEM). HYCOM è progettato come un modello oceanografico a coordinate ibride (isopicnòtico/σ/z). È isopicnòtico in oceano aperto stratificato, mentre è a livelli σ, che seguono il terreno, nelle zone costiere poco profonde e a livelli z in prossimità dello strato misto. Il modello globale ha risoluzione orizzontale di 1/12° ed è definito su 32 layers verticali. L’assimilazione dei dati viene eseguita utilizzando il Navy Coupled Ocean Data Assimilation (NCODA) [2], e assimila le osservazioni altimetriche disponibili da satellite (lungo il tracciato ottenuto tramite NAVOCEANO – Altimeter Data Fusion Center), la temperatura superficiale del mare (SST) da satellite e da osservazioni in situ, nonché i profili verticali di temperatura e di salinità disponibili in situ da XBT, galleggianti ARGO e boe ormeggiate. I dati sono disponibili come medie giornaliere per temperatura e salinità e come valori semiorari per livelli e correnti. Il modello HYCOM non include le maree, per le quali si è fatto riferimento ad un database specifico.Il modello oceanografico HYCOM (Hybrid Coordinate Ocean Model ), accoppiato al modello sea-ice CICE sono sviluppati presso l’Università di Miami e il Los Alamos National Laboratory. I modelli sono completamente associati ad ogni passo temporale. Gli output sono le variabili di superficie del livello del mare e le condizioni del ghiaccio (concentrazione, spessore, velocità, convergenza, forza, ecc.) e le mappe tridimensionali di corrente, temperatura e salinità a livelli sigma.

Impostazione del modello
Il sistema DMI HYCOM-CICE copre l’Atlantico, a nord di circa 20°S e l’Oceano Artico, con una risoluzione orizzontale di circa 10 km. Il modello è supportato dalle previsioni meteorologiche ECMWF. Una previsione di 144 ore viene prodotta due volte al giorno, rispettivamente alle 00 e alle 12 UTC.

http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/




Tutti gli articoli possono essere visionati sul mio blog raggiungibile al seguente link    http://portaledellameteorologia.it/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 8413
  • Age: 40
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
    • http://portaledellameteorologia.it/
  • Likes:
  • Likes Concessi: 910
NSIDC , National Snow and Ice Data Center AGOSTO 2021
La perdita di ghiaccio marino durante la prima metà di agosto si è fermata, anche se il ghiaccio nel Mare di Beaufort sta cominciando ad indebolirsi. La Rotta del Mare del Nord risulta essere chiusa, nonostante sia stata aperta durante ogni estate dal 2008.In data 17 agosto, l'estensione media della banchisa artica è stata di 5,77 milioni di chilometri quadrati (2,23 milioni di miglia quadrate), superando così gli ultimi sei anni, nonché il 2011, il 2012 e il 2007 (Figura 1a) La perdita di ghiaccio marino si è stabilizzata tra l'8 e l'11 agosto per poi riprendere nuovamente il ritmo.Mentre il declino complessivo dell'estensione totale del ghiaccio è rallentato, la copertura di ghiaccio è divenuta maggiormente più estesa all'interno del Mare di Chukchi settentrionale e del Mare di Beaufort occidentale. Ulteriori riduzioni potrebbero verificarsi in quella regione (Figura 1b) nel proseguo stagionale.

Durante la prima settimana di agosto, la circolazione eolica presente nella zona artica ha favorito la deriva e il movimento del ghiaccio che dal Mare di Beaufort si è spostato verso sud, così come il ghiaccio nel Mare di Chukchi che si è spostato verso il Mare della Siberia orientale Il mare della Siberia orientale (russo: Восто́чно-Сиби́рское мо́ре, Vostočno-Sibirskoe more) è un mare compreso all'interno del mar Glaciale Artico. È delimitato a sud dalla costa siberiana, le isole della Nuova Siberia ad ovest e l'isola di Wrangel ad est, confinante con il mare dei Chukchi e il mare di Laptev. Il bacino copre un'area di circa 936.000 chilometri quadrati; la profondità media è di soli 45 m, con un massimo di 155[1][2]. La latitudine è molto settentrionale, oltre i 70°N: ne consegue un clima molto rigido, con inverni lunghissimi e freddi (medie di -30 °C) e brevi estati fresche (2-4 °C) che fanno sì che il mare sia praticamente sempre ingombro di ghiacci. La costa è prevalentemente piatta ad occidente, mentre si rileva un po' andando verso oriente. I maggiori fiumi che sfociano nel mare della Siberia orientale sono: l'Indigirka, l'Alazeja, la Bol'šaja Čukoč'ja, il Kolyma, il Čaun e il Pegtymel'. Il mare è stato percorso dagli esploratori russi fin dal XVII secolo: nel 1648 Semën Dežnëv e Fëdor Alekseev navigarono sottocosta dalla foce della Kolyma fino a quella dell'Anadyr e allo stretto di Bering. Esplorazioni sistematiche del bacino sono state condotte in una serie di spedizioni negli anni 1735-42, 1820-24, 1822, 1909, 1911-14. La città e porto principale è Pevek.. Mentre il ghiaccio marino presente nell'Artico occidentale è risultato più esteso rispetto alle ultime estati, il Mare di Laptev ha perso più ghiaccio marino finora che in qualsiasi altro momento della storia delle registrazioni satellitari. Tuttavia, del ghiaccio è rimasto a sud di Severnaya Zemlya nel Mar di Kara, bloccando la rotta del Mare del Nord. Più a sud, nel Mare della Groenlandia orientale, rimangono solo 119.000 chilometri quadrati (45.900 miglia quadrate) di ghiaccio marino, la seconda minor quantità di ghiaccio per questo periodo dell'anno dopo il 2002.

La figura 1a  mostra l'estensione del ghiaccio marino artico per il 17 agosto 2021  che è stata di 5,77 milioni di chilometri quadrati (2,23 milioni di miglia quadrate). La linea arancione mostra l'estensione media dal 1981 al 2010 per quel giorno.


Figura 1b. Questa immagine satellitare dell'Oceano Artico l'8 agosto 2021, mostra la rottura del ghiaccio marino nei mari settentrionali di Chukchi e Beaufort. Il contorno magenta rappresenta il fumo degli incendi che hanno interessato la Siberia per poi spostarsi in direzione della banchisa artica. Il Moderate Resolution Imaging Spectroradiometer (MODIS) a bordo dei satelliti Terra e Acqua della NASA ha scattato questa immagine.



Nella prima metà di agosto, un sistema di alta pressione insolitamente forte ha predominato sulla Siberia, estendendosi verso il polo. Nello stesso tempo, un area di bassa pressione è stata presente sopra la calotta glaciale della Groenlandia.La circolazione indotta dalla vicinanza dei due sistemi barici, ha favorito un forte movimento dei ghiacci che dalle zone centrali dell aceano Artico si sono spostati verso sud in direzione delle coste nord-americane e siberiane. Nel complesso, le temperature dell'aria al livello di 925 millibar, sono state di circa 2-5 gradi Celsius sopra la media in gran parte del Mar Glaciale Artico, con temperature fino a 7 gradi Celsius superiori alla media che hanno interessato il Mare di Kara vicino a Severnaya Zemlya (Figura 2b). Anche se le temperature sono state generalmente al di sopra della media, questo è il periodo dell'anno in cui le temperature dell'aria cominciano a scendere man mano che il sole si abbassa all'orizzonte.Tuttavia, mentre le temperature sono state per lo più superiori alla media, questo è il periodo dell'anno in cui le temperature dell'aria iniziano a scendere come conseguenza del fatto che il sole si abbassa all'orizzonte. La fusione superficiale finisce e gli stagni di fusione iniziano a ricongelare, e quindi la perdita di ghiaccio rimanente avviene principalmente al di sotto della superficie del ghiaccio marino, ad opera del calore presente nello strato superiore dell'oceano.

Figura 2a. L'estensione del ghiaccio marino artico per il 17 agosto 2021 è stata di 5,77 milioni di chilometri quadrati (2,23 milioni di miglia quadrate). La linea arancione mostra l'estensione media dal 1981 al 2010 per quel giorno.



Figura 2b. Questa figura mostra la deviazione dalla temperatura media dell'aria nell'Artico a 925 hPa in gradi Celsius tra il 1 e il 15 agosto 2021. I colori giallo e rosso indicano temperature superiori alla media, il blu e il viola temperature inferiori alla media. Credito: NSIDC, per gentile concessione del NOAA Earth System Research Laboratory Physical Sciences Laboratory.



La tempistica dell'inizio della fusione mostra un quadro contrastante.

Quest'estate, il ghiaccio marino ha cominciato a ritirarsi prematuramente nel Mare di Laptev. Questo è stato in parte dovuto al fatto che la fusione è iniziata prima, più di un mese prima della media 1981-2010 in alcune parti del Mare di Laptev (Figura 3). L'inizio anticipato dello scioglimento favorisce la perdita anticipata della copertura nevosa invernale e la formazione anticipata di stagni di fusione, che riducono la riflettività della superficie, il cosiddetto albedo. Un'albedo superficiale più basso aumenta lo scioglimento dei ghiacci nel periodo estivo assorbendo più energia solare. La fusione è iniziata insolitamente presto quest'estate sia nella baia di Hudson che nello stretto di Davis, in media 16 giorni prima. Anche il ghiaccio marino nel Mare di Barents vicino alla Terra di Franz Josef e nel Mare di Kara vicino a Novaya Zemlya, ha iniziato a sciogliersi più di un mese prima della media. D'altra parte, nel Mare di Beaufort settentrionale, la fusione si è verificata da due a tre settimane dopo la media, nonostante la fusione anticipata che è stata osservata vicino alla costa. Questo inizio più tardivo dello scioglimento può aver contribuito alla riduzione della perdita di ghiaccio nella regione durante questo periodo estivo. Nel complesso, l'inizio dello scioglimento pan-artico è iniziato cinque giorni prima della media.

Figura 3. Questa mappa mostra l'inizio dello scioglimento del ghiaccio marino nell'Artico nella stagione di fusione 2021 rispetto alla media 1981-2010. Le tonalità rosse mostrano lo scioglimento 30 giorni prima della media, mentre le tonalità blu mostrano lo scioglimento 30 giorni dopo la media. Credito: Walt Meier, NSIDC; dati per gentile concessione di J. Miller, NASA Goddard.



Ghiaccio pluriennale vicino al minimo storico

Mentre la presenza di ghiaccio pluriennale nel Mare di Beaufort ha contribuito a stabilizzare la perdita di ghiaccio in quella regione, il ghiaccio pluriennale per il 2021 nell'Artico ha raggiunto complessivamente una soglia estremamente bassa. In base alla classificazione dell'età del ghiaccio, la proporzione di ghiaccio pluriennale nell'Artico durante la prima settimana di agosto è di 1,6 milioni di chilometri quadrati (618.000 milioni di miglia quadrate). La perdita del ghiaccio pluriennale a partire dall'inizio degli anni '80 è iniziata in modo estremamente significativo dopo il minimo record raggiunto nell estate del 2007 Nonostante ci siano stati leggeri recuperi da allora, il ghiaccio non ha più recuperato i livelli registrati negli anni '80, '90 o all'inizio degli anni 2000. Questa perdita di ghiaccio più vecchio e più spesso nell'Oceano Artico, è una delle ragioni per cui l'estensione del ghiaccio marino estivo non si è ripresa, anche quando le condizioni meteorologiche sono risultate essere favorevoli alla conservazione del ghiaccio.

Figura 4a. Questa figura mostra la bassa quantità quasi record di ghiaccio pluriennale nell'Artico durante la 31a settimana della stagione di fusione 2021 (dal 30 luglio al 5 agosto), confrontando quest'anno con la stessa settimana negli anni precedenti di registrazioni satellitari a partire dal 1979. I dati storici fino al 2020 sono forniti da Tschudi et al. 2019a https://doi.org/10.5067/UTAV7490FEPB, e un rapporto flash per il 2021 è fornito da Tschudi et al. 2019b https://doi.org/10.5067/2XXGZY3DUGNQ.Credito : Robbie Mallett



Figura 4b. Questo grafico confronta l'area di ghiaccio pluriennale nell'Artico tra il 2021 e il 2020 con la media tra il 2008 e il 2019, quando si scioglie in primavera ed estate. Le linee grigie mostrano gli anni precedenti per un confronto generale. I dati storici fino al 2020 sono forniti da Tschudi et al., 2019a https://nsidc.org/data/nsidc-0611/versions/4 e i dati quicklook per il 2021 da Tschudi et al., 2019b https://nsidc.org/data/nsidc-0749/versions/1 Credito: Robbie Mallett



2021 Previsioni sul minimo della banchisa artica atteso nel mese di settembre.

Tra circa tre o quattro settimane, il ghiaccio marino artico raggiungerà la sua minima estensione pe. Tutti gli anni una comunità, chiamata Sea Ice Prediction Network (SIPN), si occupa di elaborare il Sea Ice Outlook. L'Outlook è un forum per i ricercatori e altre persone interessate a fornire una previsione stagionale dell'estensione media mensile di settembre e il minimo giornaliero stagionale.Un contributo di Walt Meier, membro del team Arctic Sea Ice News & Analysis (ASINA), utilizza i tassi di perdita di estensione del ghiaccio degli anni precedenti per calcolare la perdita di ghiaccio di quest'anno fino alla fine di settembre (Figura 5).Le proiezioni relative all'estensione minima di settembre sono inizialmente presentate utilizzando i dati fino all'inizio di maggio come punti di partenza e le prospettive aggiornate possono essere fornite nei mesi successivi man mano che le condizioni si evolvono.La figura 5 mostra le ultime previsioni a partire dalle osservazioni del 1° agosto, che sono state presentate per le prospettive di agosto. Le proiezioni si basano su quattro diversi tassi medi di perdita utilizzando i dati degli anni precedenti. Il rapporto Outlook di agosto sarà rilasciato alla fine di questo mese.

Figura 5. Questa figura mostra l'estensione minima della banchisa artica ipotizzata per il 2021 sulla base dei dati fino al 1° agosto 2021. Le proiezioni si basano sui tassi medi di perdita dal 1981 al 2010 (in rosso), la media dal 2007 al 2020 in verde, i tassi del 2012 tratteggiati in viola, e i tassi del 2006 tratteggiati in verde acqua. Credito: Walt Meier, National Snow and Ice Data Center




L articolo insieme a molti altri articoli possono essere letti anche nel mio blog raggiungibile tramite il seguente link    http://portaledellameteorologia.it/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
NSIDC , National Snow and Ice Data Center AGOSTO 2021
La perdita di ghiaccio marino durante la prima metà di agosto si è fermata, anche se il ghiaccio nel Mare di Beaufort sta cominciando ad indebolirsi. La Rotta del Mare del Nord risulta essere chiusa, nonostante sia stata aperta durante ogni estate dal 2008.In data 17 agosto, l'estensione media della banchisa artica è stata di 5,77 milioni di chilometri quadrati (2,23 milioni di miglia quadrate), superando così gli ultimi sei anni, nonché il 2011, il 2012 e il 2007 (Figura 1a) La perdita di ghiaccio marino si è stabilizzata tra l'8 e l'11 agosto per poi riprendere nuovamente il ritmo.Mentre il declino complessivo dell'estensione totale del ghiaccio è rallentato, la copertura di ghiaccio è divenuta maggiormente più estesa all'interno del Mare di Chukchi settentrionale e del Mare di Beaufort occidentale. Ulteriori riduzioni potrebbero verificarsi in quella regione (Figura 1b) nel proseguo stagionale.

Durante la prima settimana di agosto, la circolazione eolica presente nella zona artica ha favorito la deriva e il movimento del ghiaccio che dal Mare di Beaufort si è spostato verso sud, così come il ghiaccio nel Mare di Chukchi che si è spostato verso il Mare della Siberia orientale Il mare della Siberia orientale (russo: Восто́чно-Сиби́рское мо́ре, Vostočno-Sibirskoe more) è un mare compreso all'interno del mar Glaciale Artico. È delimitato a sud dalla costa siberiana, le isole della Nuova Siberia ad ovest e l'isola di Wrangel ad est, confinante con il mare dei Chukchi e il mare di Laptev. Il bacino copre un'area di circa 936.000 chilometri quadrati; la profondità media è di soli 45 m, con un massimo di 155[1][2]. La latitudine è molto settentrionale, oltre i 70°N: ne consegue un clima molto rigido, con inverni lunghissimi e freddi (medie di -30 °C) e brevi estati fresche (2-4 °C) che fanno sì che il mare sia praticamente sempre ingombro di ghiacci. La costa è prevalentemente piatta ad occidente, mentre si rileva un po' andando verso oriente. I maggiori fiumi che sfociano nel mare della Siberia orientale sono: l'Indigirka, l'Alazeja, la Bol'šaja Čukoč'ja, il Kolyma, il Čaun e il Pegtymel'. Il mare è stato percorso dagli esploratori russi fin dal XVII secolo: nel 1648 Semën Dežnëv e Fëdor Alekseev navigarono sottocosta dalla foce della Kolyma fino a quella dell'Anadyr e allo stretto di Bering. Esplorazioni sistematiche del bacino sono state condotte in una serie di spedizioni negli anni 1735-42, 1820-24, 1822, 1909, 1911-14. La città e porto principale è Pevek.. Mentre il ghiaccio marino presente nell'Artico occidentale è risultato più esteso rispetto alle ultime estati, il Mare di Laptev ha perso più ghiaccio marino finora che in qualsiasi altro momento della storia delle registrazioni satellitari. Tuttavia, del ghiaccio è rimasto a sud di Severnaya Zemlya nel Mar di Kara, bloccando la rotta del Mare del Nord. Più a sud, nel Mare della Groenlandia orientale, rimangono solo 119.000 chilometri quadrati (45.900 miglia quadrate) di ghiaccio marino, la seconda minor quantità di ghiaccio per questo periodo dell'anno dopo il 2002.

La figura 1a  mostra l'estensione del ghiaccio marino artico per il 17 agosto 2021  che è stata di 5,77 milioni di chilometri quadrati (2,23 milioni di miglia quadrate). La linea arancione mostra l'estensione media dal 1981 al 2010 per quel giorno.


Figura 1b. Questa immagine satellitare dell'Oceano Artico l'8 agosto 2021, mostra la rottura del ghiaccio marino nei mari settentrionali di Chukchi e Beaufort. Il contorno magenta rappresenta il fumo degli incendi che hanno interessato la Siberia per poi spostarsi in direzione della banchisa artica. Il Moderate Resolution Imaging Spectroradiometer (MODIS) a bordo dei satelliti Terra e Acqua della NASA ha scattato questa immagine.



Nella prima metà di agosto, un sistema di alta pressione insolitamente forte ha predominato sulla Siberia, estendendosi verso il polo. Nello stesso tempo, un area di bassa pressione è stata presente sopra la calotta glaciale della Groenlandia.La circolazione indotta dalla vicinanza dei due sistemi barici, ha favorito un forte movimento dei ghiacci che dalle zone centrali dell aceano Artico si sono spostati verso sud in direzione delle coste nord-americane e siberiane. Nel complesso, le temperature dell'aria al livello di 925 millibar, sono state di circa 2-5 gradi Celsius sopra la media in gran parte del Mar Glaciale Artico, con temperature fino a 7 gradi Celsius superiori alla media che hanno interessato il Mare di Kara vicino a Severnaya Zemlya (Figura 2b). Anche se le temperature sono state generalmente al di sopra della media, questo è il periodo dell'anno in cui le temperature dell'aria cominciano a scendere man mano che il sole si abbassa all'orizzonte.Tuttavia, mentre le temperature sono state per lo più superiori alla media, questo è il periodo dell'anno in cui le temperature dell'aria iniziano a scendere come conseguenza del fatto che il sole si abbassa all'orizzonte. La fusione superficiale finisce e gli stagni di fusione iniziano a ricongelare, e quindi la perdita di ghiaccio rimanente avviene principalmente al di sotto della superficie del ghiaccio marino, ad opera del calore presente nello strato superiore dell'oceano.

Figura 2a. L'estensione del ghiaccio marino artico per il 17 agosto 2021 è stata di 5,77 milioni di chilometri quadrati (2,23 milioni di miglia quadrate). La linea arancione mostra l'estensione media dal 1981 al 2010 per quel giorno.



Figura 2b. Questa figura mostra la deviazione dalla temperatura media dell'aria nell'Artico a 925 hPa in gradi Celsius tra il 1 e il 15 agosto 2021. I colori giallo e rosso indicano temperature superiori alla media, il blu e il viola temperature inferiori alla media. Credito: NSIDC, per gentile concessione del NOAA Earth System Research Laboratory Physical Sciences Laboratory.



La tempistica dell'inizio della fusione mostra un quadro contrastante.

Quest'estate, il ghiaccio marino ha cominciato a ritirarsi prematuramente nel Mare di Laptev. Questo è stato in parte dovuto al fatto che la fusione è iniziata prima, più di un mese prima della media 1981-2010 in alcune parti del Mare di Laptev (Figura 3). L'inizio anticipato dello scioglimento favorisce la perdita anticipata della copertura nevosa invernale e la formazione anticipata di stagni di fusione, che riducono la riflettività della superficie, il cosiddetto albedo. Un'albedo superficiale più basso aumenta lo scioglimento dei ghiacci nel periodo estivo assorbendo più energia solare. La fusione è iniziata insolitamente presto quest'estate sia nella baia di Hudson che nello stretto di Davis, in media 16 giorni prima. Anche il ghiaccio marino nel Mare di Barents vicino alla Terra di Franz Josef e nel Mare di Kara vicino a Novaya Zemlya, ha iniziato a sciogliersi più di un mese prima della media. D'altra parte, nel Mare di Beaufort settentrionale, la fusione si è verificata da due a tre settimane dopo la media, nonostante la fusione anticipata che è stata osservata vicino alla costa. Questo inizio più tardivo dello scioglimento può aver contribuito alla riduzione della perdita di ghiaccio nella regione durante questo periodo estivo. Nel complesso, l'inizio dello scioglimento pan-artico è iniziato cinque giorni prima della media.

Figura 3. Questa mappa mostra l'inizio dello scioglimento del ghiaccio marino nell'Artico nella stagione di fusione 2021 rispetto alla media 1981-2010. Le tonalità rosse mostrano lo scioglimento 30 giorni prima della media, mentre le tonalità blu mostrano lo scioglimento 30 giorni dopo la media. Credito: Walt Meier, NSIDC; dati per gentile concessione di J. Miller, NASA Goddard.



Ghiaccio pluriennale vicino al minimo storico

Mentre la presenza di ghiaccio pluriennale nel Mare di Beaufort ha contribuito a stabilizzare la perdita di ghiaccio in quella regione, il ghiaccio pluriennale per il 2021 nell'Artico ha raggiunto complessivamente una soglia estremamente bassa. In base alla classificazione dell'età del ghiaccio, la proporzione di ghiaccio pluriennale nell'Artico durante la prima settimana di agosto è di 1,6 milioni di chilometri quadrati (618.000 milioni di miglia quadrate). La perdita del ghiaccio pluriennale a partire dall'inizio degli anni '80 è iniziata in modo estremamente significativo dopo il minimo record raggiunto nell estate del 2007 Nonostante ci siano stati leggeri recuperi da allora, il ghiaccio non ha più recuperato i livelli registrati negli anni '80, '90 o all'inizio degli anni 2000. Questa perdita di ghiaccio più vecchio e più spesso nell'Oceano Artico, è una delle ragioni per cui l'estensione del ghiaccio marino estivo non si è ripresa, anche quando le condizioni meteorologiche sono risultate essere favorevoli alla conservazione del ghiaccio.

Figura 4a. Questa figura mostra la bassa quantità quasi record di ghiaccio pluriennale nell'Artico durante la 31a settimana della stagione di fusione 2021 (dal 30 luglio al 5 agosto), confrontando quest'anno con la stessa settimana negli anni precedenti di registrazioni satellitari a partire dal 1979. I dati storici fino al 2020 sono forniti da Tschudi et al. 2019a https://doi.org/10.5067/UTAV7490FEPB, e un rapporto flash per il 2021 è fornito da Tschudi et al. 2019b https://doi.org/10.5067/2XXGZY3DUGNQ.Credito : Robbie Mallett



Figura 4b. Questo grafico confronta l'area di ghiaccio pluriennale nell'Artico tra il 2021 e il 2020 con la media tra il 2008 e il 2019, quando si scioglie in primavera ed estate. Le linee grigie mostrano gli anni precedenti per un confronto generale. I dati storici fino al 2020 sono forniti da Tschudi et al., 2019a https://nsidc.org/data/nsidc-0611/versions/4 e i dati quicklook per il 2021 da Tschudi et al., 2019b https://nsidc.org/data/nsidc-0749/versions/1 Credito: Robbie Mallett



2021 Previsioni sul minimo della banchisa artica atteso nel mese di settembre.

Tra circa tre o quattro settimane, il ghiaccio marino artico raggiungerà la sua minima estensione pe. Tutti gli anni una comunità, chiamata Sea Ice Prediction Network (SIPN), si occupa di elaborare il Sea Ice Outlook. L'Outlook è un forum per i ricercatori e altre persone interessate a fornire una previsione stagionale dell'estensione media mensile di settembre e il minimo giornaliero stagionale.Un contributo di Walt Meier, membro del team Arctic Sea Ice News & Analysis (ASINA), utilizza i tassi di perdita di estensione del ghiaccio degli anni precedenti per calcolare la perdita di ghiaccio di quest'anno fino alla fine di settembre (Figura 5).Le proiezioni relative all'estensione minima di settembre sono inizialmente presentate utilizzando i dati fino all'inizio di maggio come punti di partenza e le prospettive aggiornate possono essere fornite nei mesi successivi man mano che le condizioni si evolvono.La figura 5 mostra le ultime previsioni a partire dalle osservazioni del 1° agosto, che sono state presentate per le prospettive di agosto. Le proiezioni si basano su quattro diversi tassi medi di perdita utilizzando i dati degli anni precedenti. Il rapporto Outlook di agosto sarà rilasciato alla fine di questo mese.

Figura 5. Questa figura mostra l'estensione minima della banchisa artica ipotizzata per il 2021 sulla base dei dati fino al 1° agosto 2021. Le proiezioni si basano sui tassi medi di perdita dal 1981 al 2010 (in rosso), la media dal 2007 al 2020 in verde, i tassi del 2012 tratteggiati in viola, e i tassi del 2006 tratteggiati in verde acqua. Credito: Walt Meier, National Snow and Ice Data Center




L articolo insieme a molti altri articoli possono essere letti anche nel mio blog raggiungibile tramite il seguente link    http://portaledellameteorologia.it/

Grazie Ale

Inviato dal mio SM-A025G utilizzando Tapatalk


Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 8413
  • Age: 40
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
    • http://portaledellameteorologia.it/
  • Likes:
  • Likes Concessi: 910
Buona serata a tutti. Per tutti coloro che avessero voglia di leggere il nuovo rapporto SIPN riguardante l estensione minima del ghiaccio marino attesa a settembre, segnalo che, nel mio blog ho appena pubblicato l articolo, che per motivi di tempo non sto a riportare interamente qui nel forum. L outlook è raggiungibile al seguente link  http://portaledellameteorologia.it/sipn-sea-ice-outlook-agosto-2021/ 

Una buona serata a tutti.
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • Cavaliere di Gran Croce decorato di gran cordone
  • *****
  • Post: 39081
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 771
...

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1911
  • Age: 45
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Aggiorno dopo tanto :  Estensione banchisa artica :4,921,576 km2(September 25, 2021)
Decimo valore più basso da quando esistono le rilevazioni satellitari.

Il minimo di estensione è stato raggiunto il giorno 12/09  con 4,612,000 km2 circa , ed è stato l'undicesimo valore più basso mai registrato da quando esistono le rilevazioni satellitari; il che pone l'anno 2021 in netto miglioramento sull'estensione rispetto agli anni precedenti , sopra in ordine decrescente al : 2018,2008,2017,2016,2011,2015,2007,2019,2020 e 2012; Bisogna tornare al 2014 per trovare un estensione minima superiore al 2021 .
un saluto.