BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: è possibile determinare l'andamento del VPS?  (Letto 1231 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

adriano

  • Visitatore
è possibile determinare l'andamento del VPS?
« il: Ottobre 04, 2010, 04:25:28 pm »
è una domanda che mi balena in testa da un po' di tempo,ossia è possibile capire ad oggi,o in ogni caso con un VP giovane,capire se ci saranno riscaldamenti e o raffreddamenti in un lag temporale di 1-2 mesi ?

ci ho pensato basandomi sulle TLC e sul fisiologico rafforzamento del VPS...

dunque considerando in primis la situazione tropo-statosferica,ossia il profilo verticale del VP;




dunque da una parte ci dovrebbe essere un raffreddamento del VP nell'alta stratosfera che si dovrebbe trasmettere ai piani inferiori perchè lo sviluppo del VP è in fieri...d'altra parte però la disastrosa situazione troposferica che si troverà di fronte,causata sopratutto dalle SST nelle zone cruciali,possono determinare un'assenza o minore incidenza del raffreddamento dai piani superiori a quelli inferiori,ossia dal VPS--->VPT...per quest'anno dunque penso che il VP avrà vita difficile...

cosa ne pensate sulla possibilità di indicare grosso modo le "vicende" del profilo verticale del VP,per intenderci come lo si può prevedere in inverno?
 :)




Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • Cavaliere di Gran Croce decorato di gran cordone
  • *****
  • Post: 39515
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1552
Re: è possibile determinare l'andamento del VPS?
« Risposta #1 il: Ottobre 04, 2010, 05:27:30 pm »
Io penso che a questa cosa ti possono rispondere in pochi (io non sono uno di questi):

Cloover, Burian, Batstef, Daniele90, Secchieta, ho dimenticato qualcuno???

...

adriano

  • Visitatore
Re: è possibile determinare l'andamento del VPS?
« Risposta #2 il: Ottobre 04, 2010, 05:45:52 pm »
Albedo ! :D ciao grande ! :)

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • Cavaliere di Gran Croce decorato di gran cordone
  • *****
  • Post: 39515
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1552
Re: è possibile determinare l'andamento del VPS?
« Risposta #3 il: Ottobre 04, 2010, 05:59:08 pm »
Albedo ! :D ciao grande ! :)

Porca miseria, avevo dimenticato Albedo....mo me lincia. ;)
...

Cloover

  • Visitatore
Re: è possibile determinare l'andamento del VPS?
« Risposta #4 il: Ottobre 04, 2010, 08:14:30 pm »
Direi di no.....Possiamo avanzare delle ipotesi che però lasciano il tempo che trovano.Gli sviluppi del VPS ,specialmente tra dicembre e gennaio quando il coupling è ai massimi livelli,sono molto rapidi e possono capovolgere qualsiasi previsione.

Quest'anno abbiamo una nina strong,una bassissima attività solare e una QBO+  sino a 30hPa,negativa a 50hPa. Iniziamo col dire che statisticamente sarà molto difficile avere un MMW.

La nina infatti rende difficoltosa la propagazione delle onde planetarie troposferiche inibendo la nascita di ragguardevoli anomalie del NAM.Inoltre la QBO su "2 livelli" potrebbe favorire un certo decoupling tra alta e medio/bassa stratosfera.

Attualmente vediamo un VP decisamente disturbato tra media stratosfera e troposfera,le anomalie GPT positive lambiscono i 5hPa mentre in alta stratosfera l'andamento del VPS è piuttosto lineare.Tuttavia il periodo in essere non è molto indicativo,il discorso andrà affrontato in maniera più approfondita tra novembre e dicembre.....

adriano

  • Visitatore
Re: è possibile determinare l'andamento del VPS?
« Risposta #5 il: Ottobre 04, 2010, 08:32:41 pm »
Grazie Cloover!la risposta migliore che potevo avere! :D d'altronde infatti si possono solo avere vaghe idee sul coupling basandoci sulle TLC e sulla statistica...

Ciao grande :D