BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: Global Warming e cambiamenti climatic  (Letto 126159 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1883
  • Age: 44
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 318
Re:Global Warming e cambiamenti climatic
« Risposta #950 il: Marzo 31, 2021, 11:28:23 am »
Non credo che nessuno possa dire il contrario.
Non so con chi ce l'hai.
Poi se si analizzano i numeri,  non è che ci siano meno eventi climatici diciamo " negativi " ......è solo che è cambiata, per fortuna, la distribuzione di cibo ( quindi se hai eventi climatici minano la produzione di cibo in loco, hai comunque la possibilità di avere cibo da altre zone dove invece hai un surplus), e cambiato il modo di farlo ( sistemi agricoli e di allevamento moderni )ed è  cambiato,e di molto, l'accesso a sistemi sanitari per buona parte della popolazione, e di igiene.....
...mica poco.

Inviato dal mio SM-A207F utilizzando Tapatalk


Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 18360
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5461
Re:Global Warming e cambiamenti climatic
« Risposta #951 il: Marzo 31, 2021, 01:28:26 pm »
Non credo che nessuno possa dire il contrario.
Non so con chi ce l'hai.
Poi se si analizzano i numeri,  non è che ci siano meno eventi climatici diciamo " negativi " ......è solo che è cambiata, per fortuna, la distribuzione di cibo ( quindi se hai eventi climatici minano la produzione di cibo in loco, hai comunque la possibilità di avere cibo da altre zone dove invece hai un surplus), e cambiato il modo di farlo ( sistemi agricoli e di allevamento moderni )ed è  cambiato,e di molto, l'accesso a sistemi sanitari per buona parte della popolazione, e di igiene.....
...mica poco.

Inviato dal mio SM-A207F utilizzando Tapatalk

Mah..non sarei così convinto di questo. E' vero sono cambiate le tecniche, ma contro avversità climatiche su ampia scala puoi farci poco anche oggi, ed oggi ci sono molte più bocche da sfamare rispetto ad un secolo fà,questo è fuori discussione, concorderai.
Diciamo che oltre all'agricoltura essendoci più zone abitate oggi rispetto a prima l'uomo è anche più vulnerabile ...se costruisci sopra un guado o un torrente che è stato cementificato e coperto,  oppure in altri luoghi poco adatti, il rischio sarà maggiore per l'uomo...
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline Tornado1991

  • Novizio
  • **
  • Post: 26
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:Global Warming e cambiamenti climatic
« Risposta #952 il: Marzo 31, 2021, 02:59:33 pm »
Intanto ultra ondatona di caldo , e siamo solo a fine Marzo, una volta a Marzo erano rari gli over 20°e dovuti a fohn, ricordiamolo, questa in atto invece è un'ondata calda africana ,da sud, senza fohn da nw... è proprio massa d'aria da mese di Giugno anche come valori igrometrici. E non è un solo giorno, che già sarebbe eccezionale un giorno solo. Se lo pensavi non solo nel 1930 o 1970, ma pure negli anni 2000 , ti davano del pazzo, invece sono realtà. Come i ghiacciai in profonda estinzione , a velocità superiori persino all'optimum climatico del medio evo. Cioè se era naturale, la riduzione in atto doveva accadere in 100 anni, non in appena 20...

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 18360
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5461
Re:Global Warming e cambiamenti climatic
« Risposta #953 il: Marzo 31, 2021, 03:58:39 pm »
Intanto ultra ondatona di caldo , e siamo solo a fine Marzo, una volta a Marzo erano rari gli over 20°e dovuti a fohn, ricordiamolo, questa in atto invece è un'ondata calda africana ,da sud, senza fohn da nw... è proprio massa d'aria da mese di Giugno anche come valori igrometrici. E non è un solo giorno, che già sarebbe eccezionale un giorno solo. Se lo pensavi non solo nel 1930 o 1970, ma pure negli anni 2000 , ti davano del pazzo, invece sono realtà. Come i ghiacciai in profonda estinzione , a velocità superiori persino all'optimum climatico del medio evo. Cioè se era naturale, la riduzione in atto doveva accadere in 100 anni, non in appena 20...

Si infatti, tutti spariti.  ::)  :)..
e tu c'eri nel 1930 ...e ovviamente lo sai... ;D
il sole a fine marzo è già abbastanza alto alle nostre latitudini, se c'è una rimonta altopressoria non è così assurdo come vuoi far passare andare over 23/24° a metà pomeriggio,sull'Italia nelle zone lontano dal litorale. Che sia la norma no, ma che ci possa stare si...
il clima si valuta su un periodo più ampio temporalmente, non uno due o tre pomeriggi.. :D
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1883
  • Age: 44
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 318
Re:Global Warming e cambiamenti climatic
« Risposta #954 il: Aprile 03, 2021, 05:03:54 pm »
Mah..non sarei così convinto di questo. E' vero sono cambiate le tecniche, ma contro avversità climatiche su ampia scala puoi farci poco anche oggi, ed oggi ci sono molte più bocche da sfamare rispetto ad un secolo fà,questo è fuori discussione, concorderai.
Diciamo che oltre all'agricoltura essendoci più zone abitate oggi rispetto a prima l'uomo è anche più vulnerabile ...se costruisci sopra un guado o un torrente che è stato cementificato e coperto,  oppure in altri luoghi poco adatti, il rischio sarà maggiore per l'uomo...
Insomma. Su ampia scala e per esempio potrei citarne mille.....un evento catastrofico su tutti , anche se non climatico.  Il Boxing day, maremoto oceano indiano del 2004 ......morti dirette circa 230.000 , morti indirette meno di un decimo; se fosse successo 100 anni fa le morti indirette avrebbero superato quelle dirette con epidemie di colera, tifo, dissenteria,  morti per mancanza di cibo, morti per infezioni,  mancanza di strutture sanitarie,  mancanza di soccorsi e strutture di soccorso.
Saluti

Inviato dal mio SM-A207F utilizzando Tapatalk


Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 18360
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5461
Re:Global Warming e cambiamenti climatic
« Risposta #955 il: Aprile 04, 2021, 12:13:10 am »
Insomma. Su ampia scala e per esempio potrei citarne mille.....un evento catastrofico su tutti , anche se non climatico.  Il Boxing day, maremoto oceano indiano del 2004 ......morti dirette circa 230.000 , morti indirette meno di un decimo; se fosse successo 100 anni fa le morti indirette avrebbero superato quelle dirette con epidemie di colera, tifo, dissenteria,  morti per mancanza di cibo, morti per infezioni,  mancanza di strutture sanitarie,  mancanza di soccorsi e strutture di soccorso.
Saluti

Inviato dal mio SM-A207F utilizzando Tapatalk

si ma, quello non è stato causa di un evento climatico
saluti!
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 18360
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5461
Re:Global Warming e cambiamenti climatic
« Risposta #956 il: Aprile 04, 2021, 12:16:36 am »
Anomalia  globale bassa troposfera con dati satellitari



si viaggia sulla media degli ultimi 40 anni.
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1883
  • Age: 44
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 318
Re:Global Warming e cambiamenti climatic
« Risposta #957 il: Aprile 04, 2021, 02:24:04 pm »
si ma, quello non è stato causa di un evento climatico
saluti!
Infatti l'ho scritto,  era per esempio!
Saluti e buona Pasqua

Inviato dal mio SM-A207F utilizzando Tapatalk


Offline maurino

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 365
  • Age: 60
  • Località: savignano sul panaro(MO) 135 slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 18360
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5461
Re:Global Warming e cambiamenti climatic
« Risposta #959 il: Aprile 10, 2021, 06:39:19 pm »
L'attività esplosiva iniziata ieri pomeriggio al vulcano La Soufrière ha prodotto in poche ore almeno 3 distinte esplosioni molto importanti. La terza in particolare, sembra essere al momento la più intensa, tanto da aver prodotto una colonna eruttiva che ha raggiunto i 17 km di altitudine.
Le autorità locali della NEMO (Emergency Management Organization) hanno continuato ad evacuare tutta la parte settentrionale dell'isola anche ad eruzione in corso. Tali operazioni sono state drasticamente rallentate a causa della massiccia ricaduta di cenere su gran parte dell'isola, essa non solo ha limitato la visibilità dei marinai, ma ha anche reso molto pericolosa la qualità dell'aria di tutta la zona. Per fortuna sembra che l'evacuazione sia terminata nel corso di questa mattina, quindi tutta la popolazione che viveva nelle zone a rischio dovrebbe ora trovarsi al sicuro.
Poche ore dopo il tramonto, quando in cima al cratere era ancora ben presente l'imponente colonna eruttiva prodotta dalla terza esplosione, molti abitanti della zona meridionale dell'isola hanno fotografato ed ammirato una sequenza di fulmini vulcanici davvero incredibile (foto nei commenti). Tali fulmini vengono prodotti abbastanza frequentemente dalle colonne eruttive generate dalle eruzioni vulcaniche, il tutto a causa di un mix composto da cenere, acqua e ghiaccio.
Tutte e tre le colonne eruttive prodotte dalle tre forti esplosioni comunque, si sono espanse in quota verso est/nord-est, andando ad interessare con la ricaduta di cenere e lapilli anche le Barbados, seppur con quantità non molto elevate. Inoltre, grazie alle rilevazioni satellitari, sappiamo che tali colonne hanno sprigionato nell'atmosfera modeste quantità di Anidride Solforosa, un gas per noi umani abbastanza tossico ed irritante.
Nonostante sia molto difficile dire come evolverà questa fase eruttiva, lo scenario più probabile è che questo tipo di esplosioni continueranno per giorni o settimane.







Bassa attività solare e grandi eruzioni vulcaniche hanno un alta correlazione, come evidenziato in diversi studi. E altrettanto si sta verificando in quest'ultimo decennio
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 18360
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5461
Re:Global Warming e cambiamenti climatic
« Risposta #960 il: Aprile 12, 2021, 10:56:44 am »
Cenere vulcanica sospesa in atmosfera diretta verso le Barbados e il centro Atlantico, ad un'altezza stimata intorno i 13-15 km slm.

1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"