• Benvenuti nel nuovo forum di Meteodue.it

LA NEVE NELL’ERA DEL RISCALDAMENTO GLOBALE

Alessandro 81

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
8,555
Reazioni
17
Punteggio
38
Località
Rimini
Sito web
portaledellameteorologia.it
Qualcuno è curioso di sapere qual è stato il trend globale delle nevicate in questa era di riscaldamento globale “estremo”?

Fortunatamente la NASA ci fornisce di nascosto tutti i dati necessari per capirlo.
TO4I2oC.png
74G2uGV.png

Ho scaricato tutte le immagini mensili disponibili dal 1980 al 2020 (incluso), come quella mostrata sopra, quindi ho riconvertito i colori dei pixel in dati utilizzando la scala fornita. Il margine di errore è piccolo e persistente e quindi questo è un modo intelligente per estrarre un ricco set di dati che non sono stato in grado di trovare da nessun’altra parte. Per quanto ne so, non lo vedrai da nessun’altra parte. Tutti gli altri set di dati sulle nevicate o sul manto nevoso sono limitati per regione o data e quindi i ricercatori giungono alla conclusione sbagliata!

Ecco il risultato della ricerca:
5YrmD8s.png

2.773 -> 2.854 +2.90%

Le nevicate sono aumentate di quasi il 3% negli ultimi quattro decenni!

Le unità sono milligrammi per metro quadrato al secondo.

emisfero nord e sud:
b08gVDd.png

2.722 -> 2.468 -9.35%
qOjGrbz.png

2.824 -> 3.239 +14.71%

L’aumento registrato nel SH compensa ampiamente la diminuzione avvenuta nel NH . Ciò ha portato a un aumento complessivo della neve durante l attuale riscaldamento globale!

I dati del grafico sono archiviati su https://pastebin.com/raw/XpsVwdjj



http://portaledellameteorologia.it/
 

EPV96

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
757
Reazioni
6
Punteggio
18
Località
Paliano, FR, Lazio 400m ca. s.l.m
Collegamento molto ma molto forzato. Il Global Warming non preclude maggiori nevicate. Anzi, un aumento dell'umidità atmosferica in determinate zone, a causa di temperature maggiori soprattutto degli oceani e quindi maggiore evaporazione, porterebbero facilmente ad un aumento di precipitazioni. E dove le temperature sono in media negative, pur subendo aumenti di anno in anno, risultano nevose. Quindi io vedo il collegamento contrario a quello che tu hai esposto. Scusami ma volevo esprimere la mia opinione, soprattutto quando leggo questi dati e statistiche senza una base scientifica forte.  Perciò sarebbe opportuno andare più nel dettaglio e capire il perché, non andare dritti al punto: il Global Warming non esiste( p.s esiste).
 

andi

Utente esperto
Membro Onorario
Messaggi
215
Reazioni
3
Punteggio
18
Località
Mestre
EPV96 ha detto:
Collegamento molto ma molto forzato. Il Global Warming non preclude maggiori nevicate. Anzi, un aumento dell'umidità atmosferica in determinate zone, a causa di temperature maggiori soprattutto degli oceani e quindi maggiore evaporazione, porterebbero facilmente ad un aumento di precipitazioni. E dove le temperature sono in media negative, pur subendo aumenti di anno in anno, risultano nevose. Quindi io vedo il collegamento contrario a quello che tu hai esposto. Scusami ma volevo esprimere la mia opinione, soprattutto quando leggo questi dati e statistiche senza una base scientifica forte.  Perciò sarebbe opportuno andare più nel dettaglio e capire il perché, non andare dritti al punto: il Global Warming non esiste( p.s esiste).
Certo, se viene più neve, se vengono ondate di freddo la colpa è ovviamente sempre del surriscaldamento globale; o se non si può proprio sostenere questo, sono i cambiamenti climatici!
 

ponente

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
19,312
Reazioni
36
Punteggio
48
Località
Pontedassio(IM) 80 Mt.
andi ha detto:
Certo, se viene più neve, se vengono ondate di freddo la colpa è ovviamente sempre del surriscaldamento globale; o se non si può proprio sostenere questo, sono i cambiamenti climatici!

la musica se la suonano da soli..è una religione ormai, come quella di altre emergenze.
Se facesse relamente sempre più caldo, i ghiacci polari sarebero in continua fase calante di ritiro, mentre invece l'Antartide sono 10 anni e più che è in forte recupero ed espansione, con recudescenza negli ultimi anni, l'Artico dopo ultimi anni di anomalia negativa quest'anno è in netta forte ripresa. Poi se fai notare che sul polo nord ci sono nei pressi dell'Islanda molti vulcani sottomarini che emettono quantità continue di calore che protrebbero far aumentare la temperatura dell'acqua e contribuire a sciogliere parte del permafrost, non sanno cosa rispondere...una religione ripeto...
 

Alessandro 81

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
8,555
Reazioni
17
Punteggio
38
Località
Rimini
Sito web
portaledellameteorologia.it
Buongiorno a tutti. Lo scopo del lavoro postato è stato frainteso. Nessuno sta negando l attuale situazione a livello globale.Lo scopo di questa ricerca era capire il trend globale delle nevicate.
Non ho ancora trovato nessuno che dia il trend GLOBALE  sia su riviste che su siti web, nonostante il fatto che i dati esistano.Comunque preferisco chiudere qui questa discussione in modo da non creare troppi disagi nel forum.Grazie ancora.
 

Maxago72

Utente esperto
Membro Onorario
Messaggi
269
Reazioni
14
Punteggio
18
Località
Pian di Sco (AR)
ale81 ha detto:
Buongiorno a tutti. Lo scopo del lavoro postato è stato frainteso. Nessuno sta negando l attuale situazione a livello globale.Lo scopo di questa ricerca era capire il trend globale delle nevicate.
Non ho ancora trovato nessuno che dia il trend GLOBALE  sia su riviste che su siti web, nonostante il fatto che i dati esistano.Comunque preferisco chiudere qui questa discussione in modo da non creare troppi disagi nel forum.Grazie ancora.
Grazie per il lavoro che hai svolto! Io ho capito subito le tue intenzioni infatti, non trovando un nesso tra il contenuto delle tue parole e il commento successivo, per essere certo che non mi fosse sfuggito qualcosa, l'ho letto di nuovo.
 

GM Chenal

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
2,557
Reazioni
412
Punteggio
83
Località
Aosta
ale81 ha detto:
Qualcuno è curioso di sapere qual è stato il trend globale delle nevicate in questa era di riscaldamento globale “estremo”?

Fortunatamente la NASA ci fornisce di nascosto tutti i dati necessari per capirlo.
TO4I2oC.png
74G2uGV.png

Ho scaricato tutte le immagini mensili disponibili dal 1980 al 2020 (incluso), come quella mostrata sopra, quindi ho riconvertito i colori dei pixel in dati utilizzando la scala fornita. Il margine di errore è piccolo e persistente e quindi questo è un modo intelligente per estrarre un ricco set di dati che non sono stato in grado di trovare da nessun’altra parte. Per quanto ne so, non lo vedrai da nessun’altra parte. Tutti gli altri set di dati sulle nevicate o sul manto nevoso sono limitati per regione o data e quindi i ricercatori giungono alla conclusione sbagliata!

Ecco il risultato della ricerca:
5YrmD8s.png

2.773 -> 2.854 +2.90%

Le nevicate sono aumentate di quasi il 3% negli ultimi quattro decenni!

Le unità sono milligrammi per metro quadrato al secondo.

emisfero nord e sud:
b08gVDd.png

2.722 -> 2.468 -9.35%
qOjGrbz.png

2.824 -> 3.239 +14.71%

L’aumento registrato nel SH compensa ampiamente la diminuzione avvenuta nel NH . Ciò ha portato a un aumento complessivo della neve durante l attuale riscaldamento globale!

I dati del grafico sono archiviati su https://pastebin.com/raw/XpsVwdjj



http://portaledellameteorologia.it/
Lavoro di ricerca davvero interessante e che merita ulteriori approfondimenti.
La prima domanda che mi sorge è la seguente: è possibile correlare le immagini, che hai convertito in dati, ad una precisa distribuzione altimetrica dell'aumentato accumulo nevoso che prospetti? Mi spiego meglio: non mi stupirei se oltre i 2000 m di quota l'intensità delle nevicate, e dei relativi accumuli, siano mediamente aumentati (in periodo di GW anche le nevicate si sono estremizzate ma solo oltre ad una certa quota...), mi stupirei, invece, maggiormente se questa tendenza "al rialzo" fosse attribuibile anche a quote collinari o di pianura...
Sarebbe molto interessante, a questo proposito, una rappresentazione grafica, per quote altimetriche, dell'evoluzione degli accumuli nevosi nel tempo nei due emisferi, riferito al trimestre invernale.
Grazie per l'eventuale risposta.  ;)
 

ponente

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
19,312
Reazioni
36
Punteggio
48
Località
Pontedassio(IM) 80 Mt.
284242260_473978001249825_2717193640360801061_n.jpg


MITI E REALTÀ…!
A causa del “Globbbal Warming (Antropico)” la siccità aumenterà sempre di più e le riserve idriche gradualmente spariranno.

Australia

284293787_473977977916494_5323207263785388441_n.jpg

Craig Bachmann Photography

LAKE CLARENDON - Che differenza!
Questa prima foto l'ho scattata il 15-09-2019 nel bel mezzo della peggiore siccità che io possa ricordare da 42enne, era così brutto all'epoca che sembrava davvero che non avrebbe più piovuto. Da notare tutto il fumo dei costanti incendi boschivi dell'epoca.
La seconda foto l'ho scattata oggi dallo stesso punto, dopo che la zona ha avuto 2 alluvioni quest'anno per farla pompare finalmente. Da domenica scorsa 22-05-22 è rimasto intorno al 99,7%-99,8%. Che bella vista!!!
 

Donazione

Total amount
€30.00
Top