BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - meteopalio

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 52
1
Lamenti e pianti meteo / 21° al 10 marzo: oltre ogni pudore...
« il: Marzo 10, 2017, 06:28:00 pm »
che schifezza di clima che abbiamo in italia !!! possibile che al 43° parallelo si debba patire una sensazione di caldo quasi estivo al 10 marzo ??? 21- 22° esterni e 16- 17 interni, colla classica "diacciata" di quando rientri da fuori che di solito la senti mai prima di fine maggio... un grecale bollente che secca la gola, un sole che scotta la capa, la terra inaridita con folate di polvere... tutto questo al 10 marzo !!! e al 10 agosto allora che farà ?... a quest'ora si sta fuori in maniche di camicia, si sentono i muri tiepidi dove ha battuto il sole... siamo ancora a 17° con "umidità" al 23%... io di solito non sono sensazionalista ma qui veramente si sta esagerando... basta non ce la facci opiù mi sono veramente rotto stacco/ spakko tutto, emigro, cambio passione mi do all' allevamento dei cammelli e alla coltivazione della palma

2
ciao a tutti e ben ritrovati. Marzo è iniziato, l'inverno è finito e d'ora in avanti si guarda in ottica pioggia, e su questo fronte pare esserci una maggior dinamicità... reiterate azioni nord- atlantiche anche se non sempre particolarmente incisive e forse qualche rèfolo fresco da est... vedremo  ;)

3
Lamenti e pianti meteo / Re:Il danno, la beffa.... e di nuovo il danno
« il: Gennaio 17, 2017, 06:01:41 pm »
la mente corre a ritroso a poco prima della befana... quando avevamo ancora quel residuo di dignità meteorologica, perchè in toscana così come in tutta italia splendeva il sole e faceva caldo... non avevamo niente di diverso dagli altri... invece adesso mentre toscana e parte del lazio hanno solo un po' di freddo ma sempre cieli sereni, e in pianura forse pure più sereni di prima quando c'erano le nebbie e il freddo da inversione ... viceversa su buona parte d'italia è piombata l'apocalisse dell' era glaciale... scene che nemmeno nei nostri sogni da bambini avremmo mai fatto... ed è successo fin sui 300 400 metri sul livello del mare !!!... da alcuni giorni altrettanta neve è caduta sopra quella vecchia e altra ne cadrà... e domenica ne cadrà un po' pure al nord... ma noi continueremo ad avere solo un po' di freddo, anzi, da domenica non ci sarà più neppure quello... se questo è il corso della natura, io abbandono per sempre l' interesse per la meteo... fo come nel lontano 1997, quando dopo 10 anni di inverni di merda che nevicava quasi sempre solo al sud e adriatico mi stufai di guardare il cielo, fino alla nevicata del gennaio 2004... perchè alla fine ti rompi i coglioni di veder cadere la neve altrove e solo altrove... poi, a differenza degli anni '90 quando neve al sud significava massimo 80 cm nelle zone montane e 20 in riva al mare,  stavolta si parla di metri in bassa collina... metri come nel 2012, solo che nel 2012 qui fuori avevo almeno i miei 30 cm, era tutto bianco e pace se ce n'era un terzo.  stavolta no, non c'è un cazzo, non è caduta l'ombra di un fiocco... giusto due bruscoli che se non avevo le allucinazioni giurerei che parlavano e mi chiedevano che strada fare per arrivare in abruzzo per raggiungere i compagni del raduno BIG ADRIATIC SNOW... basta mi sono rotto i coglioni, è inutile non ci credo più che si possa avere la nostra parte con questo trend... se mai uscisse un' altra speranza delle carte io la mando in culo, tanto mettessero la colata in francia col minimo pallato sul ligure e un super rodano... gira che ti rigira il minimo finirebbe sempre basso sul medio adriatico... è un trend ripetitivo, persistente... il rodano è entrato in un nuovo periodo di stasi, come fece dal 1988 al 2004 che nevicò tre volte in quasi 17 anni, e tutte e tre non da rodano, tanto vale mettersi l' anima in pace, non ho più voglia di parlare di meteo... quando arriva il tg spengo il televisore e guardo piuttosto il grande fratello o qualche altra minkiata del genere... mi sono rotto i co- glio- ni !! e basta che cazzo... la calotta polare ad appena 100 km ad est di qui... e qui la terra secca polverosa con minime che non vanno nemmeno sotto zero... ma andassero a fare in culo i microclimi, lo stau snow adriatic effect o come cazzo si chiama... lo spanciamento dell' HP, il final warming e l'inverno che doveva essere di merda per tutti e invece è di merda solo per noi... ffanculo alle carte le denari il settebello e la premiera, in questa eterna partita contro la sfiga dove la sfiga vince sempre alla prima mano... mi sono veramente scassato il cazzo di stare a perdere le poche ore del mio tempo libero dietro a mappe e modelli perculeggianti che te la fanno annusare e ne danno poi a iosa solo a quell' altri e che cazzo scusate ma credo di aver detto un rate orario di 300 parolacce/ orarie come  non accadeva al 1986...

4
Lamenti e pianti meteo / Re:e quindi...
« il: Dicembre 20, 2016, 09:32:16 am »
e intanto la mente vola lontano, alla ricerca di quei lontani ricordi di giornate grigie e piovose... fredde... poi si alzava quel vento freddo che aveva un che di diverso: vedevi il colore delle nubi cambiare... e tutto diventava fiocchi... sopra i terreni gravidi di pioggia, sopra i pantani immensi dei campi si depositava un  velo di neve dapprima fradicia, poi sempre più spessa... e infine era tormenta... cosa accadeva ? accadeva che "palla rossa", overo l'hp, non c'era... al suo posto si piazzava una colata artica o una regressione da est che scendendo dalla francia portava quella che i vecchi ricordano come "rodanata"... l'ultima risale al lontano 11 febbraio 2010... oramai non esistono più queste cose... oramai arriva solo il freddo o solo le nuvole, i due elementi non si combinano mai... quando invece da bambino era una cosa frequentissima... ricordo il 1985, il 1986... il 1987... non sapevo che sarebbero stati gli ultimi 3 anni di rodano, prima di una ricomparsa fugace nel 2005- 2009 e 2010 e presi quei tre anni come fossero la normalità... era frequente che da una mattina piovosa ne scaturisse una tempesta di neve... e quando non era neve era comunque pioggia, tanta pioggia !!! ma pioggia fredda e non come ora che piove con lo scirocco bollente... e a volte come oggi nemmeno con quello e che cavolo... si è chiuso un ciclo, ed altre generazioni rivedranno certi eventi, io non so...

5
Lamenti e pianti meteo / e quindi...
« il: Dicembre 20, 2016, 09:18:46 am »
io mi domando quando la sfiga ci si mette se ci vuole l'abbonamento per riceverne dosi così massicce... perchè oggi più che mai non ho parole.. non ho veramente parole... non mi so capacitare veramente su quanto stia accadendo:  a fine novembre ero a 1194 mm... al 20 dicembre sono a 1197... tanta pioggia nei primi mesi dell' anno con un record da battere, quello di 1350 mm che ok, si è visto subito dai primi di dicembre che oramai era impossibile... ma che neanche si potesse arrivare a 1200, cosa che fino a ieri era pressochè certa perchè ci davano 10 mm come minimo... no, questo no... che l'unico peggioramento di striscio non abbia portato nemmeno quei 2,8 mm che mi bastavano per toccare quota 1200, questo non l'accetto, è inammissibile... non ho parole, non so capacitarmi su questo fatto sfigatissimo, inaccettabile, inammissibile... e poi non ci si deve arrabbiare... no, io non sono arrabbiato infatti... sono semplicemente I- ENNE- ZETA- ZETA incazzato nero lercio, lezzo fumante stile vulcano esplosivo... se mordo una vipera muore avelenata... ma come si fa dico io, come- si- fa a padellare un' occasione in cui ti bastano 2,7 mm... 2,7 stramaledetti mm per toccare un valore che non ricapiterà prima di chissà quando di toccarlo !!!! è un dicembre, il secondo a fila, che chiuderà sotto i 5 mm mensili, ci rendiamo conto ?? dicembre ha una media di 72 mm mensili... e per la seconda volta chiuderà a 3- 4 mm !!! giusto stavolta per negarmi la soddisfazione di toccare un totale annuo che mai si ripresenterà nel giro dei prossimi 20 o forse 30 anni... perchè fare 1200 annui è raro come fare 50 cm di neve, ci rendiamo conto ?? e tutte le carte quei mm per oggi li promettevano, ma andassero in c**o le carte i denari il settebello e la premiera, in quest'eterna partita contro la sfiga dove io perdo sempre alla prima mano !!! non ho parole.. non ho veramente parole, basta non ce la faccio più, voglio definitivamente staccare colla meteo per sempre inevitabilmente, definitivamente... troppe... troppe batoste, ovvio che non fa per me, ovvio che sono come un hawaiano che ha la passione per lo sci o come un finlandese che ha la passione per il windsurf... sono nato nel posto sbagliato, ma soprattutto al momento sbagliato perchè fino a 40 anni fa non stavamo certo qui a sperare che al 20 dicembre facesse DUE MILLIMETRI di... PIOGGIA !!! al massimo ci lamentavamo se faceva 10 cm di neve invece che 20... se girava a pioggia e faceva 50 mm invece che 50 cm per mezzo grado in più... oltretutto ci si riduce a sperare in 2 mm in una breccia temporanea di hp... poi no, non fa manco quelli, e allora ma che cazzo c'è sopra siena uno si chiede ??? che poi se esci dalla zona maledetta scopri che già a ll'elba ha fatto 15 mm, nel lazio ha piovuto ovunque bene, al nord ha nevicato in pianura, al sud ha fatto l'ennesima alluvione... DUNQUE E' COME AL SOLITO QUI E SOLO QUI CHE SI CONCENTRA LA SFIGA ??? e che cavolo, qui si rasenta veramente l'assurdo... è un mese che non piove, e guardi il calendario: segna DICEMBRE, non agosto ma porcapu*****a... no, scusate il piccolo sfogo ma veramente oggi non ho parole,. non ho veramente parole... ci avviciniamo al natale in un atmosfera di seccume e caldazza a oltranza... hp pallato invincibile, inarrestabile, e con l'unico peggioramento andato a puttane in modo deprecabile, inesorabile... oggi lo sfogo perdonate ma ci sta... tutto ci sta... e poi tanto non mi sentirete più, vado in letargo meteo... la passione per questa scienza credo con oggi morirà definitivamente, non si può campare di gite in montagna... certe volte ci vogliono soddisfazioni provenienti anche dal proprio orticello, visto che la statistica le prevede, non è che abito a roma caxxo... ho 20 cm di media annua... e non si vedono... ho 72 mm di pioggia mensile a dicembre... e non si vedono... mediamente dicembre un paio d'irruzioni fredde le vede... e non si sono viste... dunque come detto: sfiga senza limiti ! solo quello il motivo che vedo in questa triste lugubre mattina di dicembre che rimarrà impressa a lungo nellla memoria... e concludo dicendo che sono veramente rimasto basìto allibito demoralizzato... ma soprattutto INCAXXATO...  >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:(
 >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:(>:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:(
 >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:(>:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:(
 >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:(>:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:(
 >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:(

6
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Domenica 06 Novembre 2016
« il: Novembre 06, 2016, 05:25:07 pm »
piove quasi incessantemente da ieri pomeriggio... superati i 100 mm dalla mezzanotte e i 130 da ieri, nonchè i 1100 da inizio anno... primo accumulo giornaliero over 100 mm da quando ho la stazione, ossia dal 2004 !!

7
Lamenti e pianti meteo / evento allucinante quest'oggi...
« il: Ottobre 18, 2016, 07:12:42 pm »
quella di oggi rappresenta la più devastante sola degli ultimi tre anni almeno... la zona sud di siena ha preso un nubifragio da 25- 30 mm, ma con sicuramente dei punti anche superiori... qui zero e porto zero, nemmeno in piena estate ho visto in tempi recenti una roba simile, da battere veramente il capo nel muro, da scelrare definitivamente fino allo scoppio delle orbite oculari con fuoriuscita di fumo... vi giuro, stasera ho un aspetto che se facessi l'esorcista non si distinguerebbe l'esorcista dall' indemoniato...

8
Lamenti e pianti meteo / la più grossa sola di tutti i tempi...
« il: Settembre 17, 2016, 11:05:35 am »
poco più di 20 mm tra l'altro ieri e oggi, quando tutto intorno non si scende sotto i 30, ma con una media di oltre 50- 60 mm a tappeto sul centro- nord regione e punte over 100 in molte zone...

non ho parole, non ho veramente parole...

9
i dati su siena da me citati erano una esagerazione voluta, qualora non si fosse capito, non prendeteli sul serio...

(le cose serie le scrivo nella stanza nazionale, non nel meteosfoghi)

eccetto ovviamente i 200 mm caduti in abruzzo come da titolo: quelli purtroppo sono un dato realissimo


10
4 chiacchiere al bar / Re:Oggi a Siena si corre il Palio....
« il: Luglio 16, 2016, 09:52:49 am »
la mia contrada ha vinto dopo quasi 30 anni  ;D

11
a pineto, in abruzzo, sono caduti 200 mm in pieno luglio... qui invece sono due mesi che non piove... solo che pineto ha 550 mm di media annua ed è già abbondantemente sopra ... qui invece con 830 mm di media annua ne mancano 200 ancora da fare... due località per testimoniare come il medio adriatico rispetto al tirreno stia diventando sempre più piovoso, causa atlantico (notoriamente pro tirreno e nord ) assente e gocce fredde come questa di adesso (notoriamente pro adriatico e sud) sempre invece più frequenti...
manca dal novembre 2014 una fase piovosa robusta per il tirreno ed il centro- nord... da allora solo 'ste goccette fredde sempre più pro centro- sud che nord e toscana... ed i risultati sono un pineto 100 mm sopra la media annua già a metà luglio ed una siena a mala pena in media sul parziale annuo: nonostante la partenza sfolgorante della primavera, credo che entro un mesetto- se come penso continuerà a non piovere- rientreremo nei ranghi..

detto questo... ma poi avesse rinfrescato chissà quanto: massima di ieri di 23°, si, un moderato sottomedia, ma che dopo giorni e giorni di sopramedia neanche compensa... ed oggi è già di nuovo caldo, con probabile massima sui 28- 29°... terreno secco e riarso e non siamo nemmeno a fine luglio, con ancora davanti quasi due mesi di potenziale calura e assenza di piogge...

praticamente camperemo di rendita dei primi 5 mesi dell' anno... se specialmente sarà come temo un altro autunno secco come dal 2014 va di moda...

12
4 chiacchiere al bar / spostato perchè ho sbagliato stanza
« il: Luglio 16, 2016, 09:44:06 am »
---

13
Nowcasting Toscana / Re:nowcasting Toscana martedì 3 maggio
« il: Maggio 03, 2016, 08:23:58 am »
coi 61 mm tra sabato e ieri fanno quasi 150 mm nell' ultima settimana... annuale prossimo ai 500 mm  ;D

14
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana sabato 2 aprile
« il: Aprile 02, 2016, 02:45:19 pm »
come spesso accade, la toscana è sempre la più colpita dalle ondate di caldo... anche quando si parla di centro-sud, le massime più calde si hanno tra Roma e Firenze, ed oggi ne è la conferma... anche se credo che qualche zona delle Marche non aggiorni da questa questa mattina (11- 12° di differenza tra località a pari quota del versante opposto mi sembrano troppi):

15
il link dell'archivio dati della stazione di riferimento pluvio per Siena?
In quello linkato da Roberto non ho trovato un archivio.
C'è stato anche un tentativo di rilevazione dal 12 novembre 2007 da parte del gestore Consorzio LaMMA e CNR CIBIC all'orto botanico di Siena, ma questa stazione come continuità di dati lascia molto a desiderare:
http://www.biometeo.it/dati-stazioni-in-ambiente-urbano/


sono stazioni installate di recente, ma già si vede che anno scorso la mia stazione ha totalizzato meno sia di vagliagli a nord che di san rocco a sud, e anche meno di sovicille ad ovest: tutte e tre stazioni affidabili... dunque, come nel singolo 2010 hai scritto che la mia stazione segnò più di altre nei dintorni, nel singolo 2015 ti potrei dire che la stessa mia stazione ha segnato meno, a riprova che non sovrastima o quantomeno è presto per dirlo... ;)

16
l'ultima prova che ho fatto scattava con 5,2 ml da ambo i lati... confronto con manuale- anzi: più di un manuale- direi soddisfacente... se c'è qualcosa che non va temo più sia semmai una sottostima visto che ho il giardino circondato da case e alberi...
in ogni caso se fai il confronto con sovicille da anno scorso noterai che io segno quasi sempre meno... il pluviometro del comune poi è defunto e non si può fare il paragone, tuttavia :

http://www.sienameteo.it/rete%20ams.htm

se consulti questi dati pluvio vedrai che i miei sono inferiori anche a quelli di vagliagli che è nella direzione opposta... insomma: sovrastimare non penso proprio  ::)

17
quel pluviometro... "la cui taratura era stata in precedenza verificata" in realtà sottostimava, a causa di un errore nei processi di verifica della taratura del manuale che mi aveva fatto pensare che fosse tarato bene...
ammetto che non l'ho scritto, tuttavia il dubbio che dopo 8 anni potevo nel frattempo aver risolto la questione... già non mi ricordo cosa ho mangiato a pranzo, figuriamoci un thread di 8 anni fa  ??? comunque ho anche scritto che nel frattempo avevo cambiato il pluviometro... comunque fidati: nei miei dati non c'è nessuna sovrastima apprezzabile... si parla di roba tipo 1- 2 % di errore, vale a dire che nel 2010 se non erano 1136 mm, buttandola sulla sovrastima, saranno stati massimo 20 in meno

18
è scritto in rete che nel 2008 sovrastimava rispetto al manuale

Vero: rispetto al manuale... peccato che ho poi appurato essere il manuale graduato male e anche questo l'ho scritto... quel che leggi forse è meglio leggerlo tutto  ;)

Citazione
e nel 2012 credo abbia risolto con una modifica al bilancino dell Davis.
i dati dicono che
2013 per Vico Alto è di 925,5 mm, invece per Sovicille è di 1089,4 mm
2014  per Vico Alto è di 882,3 mm, invece per Sovicille è di 1142 mm
2015 per Vico Alto è di  749,6 mm, invece per Sovicille è di  734,6 mm
parziale 2016 per Vico alto è 312 mm, invece per sovicille è di 349,8 mm

mai fatta una cosa simile... ma dove l'hai letto ?  ???
ma poi il paragone con Sovicille sta per dimostrare cosa ?

ti chiedo cortesemente di non prenderti in futuro di queste libertà di manipolazione dei dati di altri...

19
eh si la Davis sottoposta a tarature (come scriveva Roberto) che nel 2008 sovrastimava dell'11%

tra l'altro Sovicille riporta nel 2010 - 916 mm e il comune di Siena 965 mm, a vedere questi dati confermerebbe la sovrastima della Davis di Roberto nel 2010.

no, semmai confermano la SOTTOstima di questi due pluviometri...
vorrei sapere dove ho scritto quanto da te detto... io ho sovrastimato nell' ottobre e novembre 2005, forse hai letto male...
sovrastima già ampiamente riveduta e corretta dal dicembre 2005...
la taratura del mio strumento è sempre stata affidabile, nei limiti del possibile...

20
Stanza nazionale: Analisi e previsioni meteo / Re:Marzo.
« il: Marzo 17, 2016, 08:15:22 am »
ed anche marzo rischia di chiudere sopra media termico con le carte di oggi...
speriamo sia un run che s'è alzato storto, perchè gfs propone roba veramente pesante oggi, per il prossimo 23 marzo: una +15° favonica da est !!... con cielo sereno e bassa umidità- che potrebbe non esserci per fortuna- in teoria potrebbe venirne fuori una temperatura massima storica, e per storica intendo sopra i 25°
ma per fortuna, con un po' di maccaja e correnti da est meno sparate, potrebbe ridimensionarsi a "soli" 18- 19°... in ogni caso, il marzo "anni '80" ce lo scordiamo... quei marzi che erano ancora inverno e quelle primavere graduali e lente a decollare...

21
Lamenti e pianti meteo / sesto anniversario del 9 marzo 2010
« il: Marzo 07, 2016, 08:17:57 pm »
ci siamo: dopodomani sarà il sesto anniversario dell' orrenda meteosciagura che in quel 9 marzo del 2010 colpì il senese...
alle ore 9, il pluviometro si fermerà in segno di lutto, l'anemometro si posizionerà indicando il nord-est, il vento maledetto all'origine della sciagura, il termometro si fermerà a +1°, la temperatura media di quel tragico giorno...  :-[

erano da poco passate le 15, quando arrivarono le prime avvisaglie dell' orrore che si andava consumando...
nevicava, e per circa 10 minuti nevicò a tratti fitto e a larghe falde, ma fu l'unico quarto d'ora di neve seria: per tutto il resto della giornata, si andò dal cielo velato con sagoma del sole, ad al massimo del nevischio che in serata era pure misto a pioviggine...
12 mm di neve sciolta il cumulato totale... circa 10 cm l'accumulo al suolo, e intendo nelle zone ventate, perchè la strada e i marciapiedi non s'imbiancarono praticamente mai più che d'un sottile strato di poltigliaccia trita e gocciolante...

questo il 9 marzo 2010 a siena... alla quota di 380 m, ovvero nelle zone più alte...
evito di ricordare nei dettagli cosa fu nelle altre zone della regione... in TUTTE le altre zone, alla stessa quota di circa 400 m...
tralasciando le stronzate che parlano di 1 metro, riassumo dicendo che ovunque a quella quota si andava dai 20 cm dove fece meno, fino ai 60... e intendo accumuli reali, non ventati, perchè quelli ventati il metro probabilmente lo toccarono...

la botta tragibonda arrivò soltanto il giorno dopo, anche se la sera qualche avvisaglia inquietante aleggiava nell' aria: il mio cellulare tuonava insolitamente di messaggini sinistri da parte di un tizio che indicava una situazione meteo sospetta... erano infatti le 18 che a nord-ovest di siena aveva ripreso a nevicare, quando qui era dalle 16 che non cadeva più assolutamente nulla...  altre segnalazioni arrivarono poi da rapolano, nella direzione opposta... ma fu solo il mattino dopo che, alzandomi, vidi distintamente un bianco come mai avevo visto verso i poggi della val di merse, quando qui non v'era la benchè minima traccia di neve oramai dalle 18 del giorno prima... fu allora che mi resi conto che in mezza regione aveva nevicato per 18... forse 24 ore consecutive o quasi... fu allora e durante tutto quel 10 marzo che, con un percorso di ricognizione di oltre 200 km,  il sottoscritto rimase attònito difronte a madre natura più di quanto mai prima di allora, scoprendo di quali potenzialità la nostra regione è capace, e di quanto incredibilmente esse girarono attorno alla città...

questa sera niente nowcasting, niente aggiornamenti, niente di niente che abbia a che vedere colla meteo... dopo una frugale cena, mi voglio distrarre con altro, voglio distogliere la mente il più possibile da tutto ciò che abbia a che vedere con quella giornata stramaledetta... anche perchè ogni mia analisi stasera esordirebbe in considerazioni inevitabilmente pessimistiche neanche fossi un barometro rotto a fondoscala sui 1060 hpa...

22
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana lunedì 29 febbraio
« il: Febbraio 29, 2016, 04:40:33 pm »
febbraio va chiudendo con 188 mm, che batte di pochissimo il febbraio 2014, risultando quindi il piu piovoso degli ultimi decenni... nei dintorni comunque ha sfondato ovunque il muro dei 200

23
Lamenti e pianti meteo / Re:ci prepariamo al rosicamento...
« il: Gennaio 19, 2016, 03:47:01 pm »
signori miei, qui siamo a cosenza e ci sono almeno 40 cm... cosenza non solo si trova in calabria, ma soprattutto è a soli 160 m s.l.m.... a un passo e dal mar tirreno e dal mare jonio...
beh, se non altro ha battuto l'abruzzo e il molise, notoriamente sempre i primi in classifica in questi casi... a quella quota non credo ci sia così tanta neve da nessun altra parte:




....



24
Lamenti e pianti meteo / Re:ci prepariamo al rosicamento...
« il: Gennaio 18, 2016, 08:28:17 am »
è arrivata... e se mentre qui alla fine non è arrivato nemmeno il freddo (minima di -0.6 !!!), al sud ha picchiato forse anche piu del previsto... neve... tanta, tantissima neve, per il secondo inverno di fila, e tutti gli altri a guardare... era dagli anni 90 che non accadeva che le uniche occasioni le prende sempre e solo il sud, da macerata in giù sull'adriatico e da napoli in giù sul tirreno...  e le webcam parlano da sole... metto quelle di lanciano e martina franca, due località entrambe sui 3- 400 m... a un passo dal mare... zone che avranno si e no 500 mm di pioggia annua, zone teoricamente la morte totale della meteo... ebbene oggi sono con circa sessanta centimetri di neve a giudicare dalle immagini...







25
Lamenti e pianti meteo / Re:ci prepariamo al rosicamento...
« il: Gennaio 17, 2016, 09:17:50 am »
come era facilmente prevedibile, sta facendo molto meno del previsto, soprattutto al centro-nord... ha nevicato solo su abruzzo e molise, localmente molto più del previsto (anche 30- 40 cm e già in bassa collina), ma tutte le altre regioni, in particolare le marche e la romagna che di solito da est prendono, non hanno visto una mazza !
qui mi preme sottolineare una minima di +0.4, alla faccia del freddo !!!  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:
Ma nessun problema: oggi e domani sarà così... dopo torneremo in primavera avanzata, con massime di +12° e nuova lunga fase anticiclonica...

26
Lamenti e pianti meteo / Re:ci prepariamo al rosicamento...
« il: Gennaio 13, 2016, 03:46:03 pm »

27
Lamenti e pianti meteo / Re:ci prepariamo al rosicamento...
« il: Gennaio 13, 2016, 03:32:55 pm »
ci siamo, oramai è segnata... dopo le uscite mattutine si sono verificate le due cose tipiche degli anni '90 (riferimento puramente convenzionale) ovvero 1) decadimento ulteriore di qualsiasi ipotesi di giochi, anche solo fugaci e iniziali, del centro-nord che andassero oltre la fioccata coreografica che fa solo rabbia, come decadute sono anche le possibilità di successive cose umide da ovest, piuttosto al limite della pioggia...
il passaggino di sabato mattina è schiacciato verso sud-est impietosamente, e pure meridionale e stentato appare l'eventuale aggancio umido di lunedì...  come unica ipotesi successiva al freddo secco campeggia invece quella anticiclonica, più o meno lenta che sia nel suo arrivo: v'è uniformità di vedute in tal senso... 2) allo stesso tempo si profila una botta pesantissima per il sud: basse marche, abruzzo, molise, puglia, basilicata, calabria e nord della sicilia rischiano neve fino a quote pianeggianti e localmente spolverate sulla costa... accumuli di anche 60- 70 cm all'interno, soprattutto settori est appenninici di gran sasso e maiella...
freddo che poi al sud proseguirà per tutta la prossima settimana, soprattutto nei valori minimi... localmente nelle vallate interne dell' appennino centrale, mentre sul nord- ovest e la toscana, la bassissima umidità e la componente favonica delle correnti settentrionali porterà, nonostante le termiche in quota, valori anche di +7/+8° nei valori massimi... valori quindi normalissimi, tutt'altro che da ondata di freddo, tantomeno da ondata di gelo... e secondo me sul lungo andremo incontro ad una nuova fase anticiclonica, o in alternativa, altra irruzione orientale... più o meno orientale di questa, ma sempre di quel pelo troppo ad est per spaccare l'italia in due... perchè lo dico ? perchè va avanti così oramai da dicembre 2014: o irruzioni orientali o flussino atlantico- sega, correnti zonali del menga, senza mai un calo di g.p.t. verde- blu che prenda il sopravvento sulla francia... li al contrario c'è sempre piazzata quella pallaccia rossa... solo di tanto in tanto (in media ogni 40 giorni) si mette una bassa pressione un po' più ficcante che fa piovere anche da noi... è un giochino che fu la regola dal 1988 al 2003, non a caso in quel lasso di tempo ha nevicato quattro volte... quattro volte in 15 anni, contro una media di 1 volta l'anno nel decennio precedente e successivo...
adesso come allora, palla rossa pinta a sud ogni velleità perturbata fredda e pinta verso nord-est ogni velleità atlantica... lo spazio strategico per la toscana, specie centrale, è prorpio quello tra Francia e baleari, dove si piazza palla rossa,... c'è poco da fare... rassegnamoci, almeno tutti noi che abitiamo a ovest della linea "ancona- rieti", e ancor di più se lato tirrenico...


28
Lamenti e pianti meteo / Re:ci prepariamo al rosicamento...
« il: Gennaio 12, 2016, 04:31:23 pm »
cioè... va bene che spesso esagerano ma ... notate che accumuli sarebbero previsti !!! e su quanto territorio...
e dalle marche centrali verso nord niente di niente... no ditemi poi se uno non si deve incaxxare... dove ho la seconda casa, che di solito colle irruzioni da est fa bella roba... mi danno 2 cm,... è belle la terza volta, esattamente dal dicembre 2013, che la terza ondata di freddo è fotocopia... sempre e solo sud italia... nemmeno l'adriatico, perchè trieste, rimini e pesaro stanno fuori anche loro ...va a nevicare sempre e solo laggiu...


29
Lamenti e pianti meteo / Re:ci prepariamo al rosicamento...
« il: Gennaio 12, 2016, 04:13:57 pm »
si ma anche come freddo... quanto credete che farà ??? forse le zone basse per inversione quando si sarà calmato il vento... ma per il resto... 3- 4 giorni di lieve sottomedia (mi aspetto estremi del tipo: -2 / +6)... poi di nuovo hp e clima mite... almeno fosse un freddo si secco... ma secco tipo 15- 16 dicembre 2010, che feci estremi di -5/+2, con oltretutto successiva nevicatella il 17... "ella" perchè ci piovve sopra, perchè per mezzo grado in piu abbiamo scansato qualcosa come 40 cm...

30
Lamenti e pianti meteo / Re:ci prepariamo al rosicamento...
« il: Gennaio 12, 2016, 08:15:36 am »
sono sicuro che 8 toscani su 10 la vedono così... oramai non esistono piu le rodanate... dopo gli anni 80 in cui erano frequenti, ci avevano riprovato nel 2005... a tratti nel 2010 ma con termiche orrende... poi piu nulla... il freddo anzi adesso torna a fare come negli anni 90: sempre orientale, sempre e solo l'adriatico e il sud... sempre hp pronta a rispanciare da ovest... noi al di qua dell' appennino niente di niente... gode solo il nord regione per le piogge e basta... o atlantico alto come adesso, o irruzioni secche da est, altrimente hp per tutti... sarà così anche stavolta, oramai ha tutta l'aria di essere una dinamica stile gennaio 1993, quando praticamente nevicò ovunque tranne sulla media alta toscana e sul nord ovest... ma sarà così ogni volta che avremo un irruzione fredda, fino a che, caso rarissimo, non ci sarà il minimo cecchino non previsto da nessuno... siena da 15 cm di media annua passerà a 2 sul prossimo decennio... pescara bari ancona viceversa avranno la media di firenze o anche di piu... nevicherà più a enna che a volterra, più a camerino che a roncobilaccio... più a capracotta che a cortina... esempi grossolani, questo è ovvio, ma spero si sia capito il senso generale di quel che voglio dire...

31
Lamenti e pianti meteo / Re:ci prepariamo al rosicamento...
« il: Gennaio 11, 2016, 07:15:14 pm »
era il lontano gennaio 1993... mi trovavo in umbria... nevicò quattro giorni senza interruzione... all' epoca facevo la seconda liceo e dovevo tornare il 5 gennaio per le ripetizioni di matematica... ebbene prima che telefonassi io al prof. per dire non vengo causa neve, fu lui a dire a me che non veniva causa neve... dissi: vai ! nevica anche a siena... lui stava a rapolano, quindi zona siena nevica pensai tra me... poi seppi di perugia sotto la neve, di firenze sotto fiocchi fitti anche se non attaccava... solo all' ora di cena di quel maledetto 4 gennaio mia nonna disse "mah... qui veramente ha bruscolato tutto il giorno ma non ha attaccato per niente"... quasi non ci credevo... il 7 gennaio, quando a fatica aprirono autentici muraglioni di neve sui valichi dell' appennino, riuscii a partire... fino a gubbio non calava di un centimetro... verso perugia si cominciava invece a calare di brutto (verso il trasimeno addirittura non si superavano credo i 15 cm)... tuttavia era bianco... davo per scontato che oramai quella fosse la neve che mi avrebbe accompagnato fino a siena... invece verso sinalunga cominciavo a vedere chiazze di marrone... rapolano chiazze più grandi... dissi: "e vabbè, meno che a rapolano non ce ne sarà"... si certo, come no<: arrivato alla colonna del grillo... non c'era NIENTE !!! paesaggio pulito, asciutto, sterile... a siena tutti e dico tutti hanno detto che non solo non ha mai attaccato... ma nemmeno aveva mai fioccato !!! non si era maI andati oltre i bruscoli portati dal vento... apro i tg e vedo invece che continuava a nevicare a pescara bari lecce brindisi... oltre che ovviamente in tutto il sud... a siena non solo non nevicava ma nei giorni a seguire faceva pure caldo... di giorno c'erano 12° e pareva primavera... ecco, credo di aver spiegato bene come mai odio situazioni di questo tipo... certo prima che lo stacco ri- sia così ce n'è voluto: 30 gennaio 1999, 10 febbraio 2012... ma da allora odio quel tipo di configurazioni... le odio con tutto me stesso... passare in 50 km da situazioni da calamità naturale con tunnel nella neve a zero e porto zero... e sapere che siena fa sempre la parte di quello che prende 0... beh, credo di aver reso l'idea...

32
Lamenti e pianti meteo / Re:ci prepariamo al rosicamento...
« il: Gennaio 11, 2016, 07:03:36 pm »
se deve dividere l'italia in due con me dalla parte "sbagliata" io preferisco adesso, che almeno fa caldo ma piove... si passo per matto ma la penso così... aprire il telegiornale e vedere la neve sulle palme della riviera adriatica e qui zero l' ho sempre odiato...

33
ebbene si... per noi toscani, almeno per chi la vede come me e credo non siano pochi, ci prepariamo ad una fase piena di rosicamenti come da tanto non si vedeva... un qualcosa tipo gennaio 1993 o gennaio 1999 per intenderci... o, per non andar troppo lontani, un qualcosa tipo 30 dicembre 2014... in altre parole, un evento in pieno stile anni '90, con cioè freddo quanto ne vuoi, ma freddo di tramontana, la maledizione per il centro nord italico... la maledizione per soprattutto il versante tirrenico, che il freddo non gli serve assolutamente a niente perchè non ha il cuscino freddo come invece ha il nord che dopo una botta da -10° a distanza anche di giorni al primo alito umido la neve la vede...
se si mettono queste dinamiche invece per noi toscani, eccetto crinali di confine, si mette veramente male... non fa mai un caxxo, lasciate perdere... e non fa mai un caxxo mentre appena oltre perugia- foligno e da sotto ancona in giù è l'apoteosi fino alle coste abruzzesi, molisane, pugliesi... e sepolto è tutto il sud fino in pianura o quasi...
e con questa dinamica anni '90 il dopo irruzione è quasi sempre hp... altre irruzioni, se ci sono, sono orientali... non c'è mai l'aggancio da ovest stile 17 dicembre 2010... o al limite stile 25 gennaio 2005, ovvero quella nevicatella da contentino... tantomeno non si vedono ingressi occidentali come nel febbraio 2005... suona a morto... suona veramente a morto, ma c'è chi è contento pur non abitando a pescara, bari o giù di li... buon per lui ma qui si prepara una di quelle situazioni più orribili che possano esserci, che vedi fiocchi a vento col sole che va e viene ma non imbianca mai o fa una patina appena... la cosa che più mi fa rabbia in assoluto !!! mille volte meglio una robusta perturbazione atlantica seguita da freddo marittimo, con appena la 0°, graupel, neve fradicia... mille volte meglio e anche più normale sarebbe che facesse una cosa del genere, che manca da una vita ma tant'è

34
Lamenti e pianti meteo / è record !!!
« il: Dicembre 20, 2015, 04:50:33 pm »
per Siena nord è ****STORIA****
parliamo di un record che mal digerisco, ma pur sempre di record si tratta...
partendo dai dati da me rilevati, è l' ultimo bimestre dell' anno piu secco di sempre, da che esistono rilevazioni, ovvero dal 1916... con gli attuali 24. 8 mm negli ultimi 50 giorni (negli ultimi 10 giorni che rimangono non credo che tale dato sarà ritoccato), si è battuto il precedente record che spettava al novembre + dicembre 2007, che contarono insieme 57 mm... altro record, il fatto che dicembre chiuderà quasi sicuramente a zero giorni di pioggia: credo mai successo prima d'ora...
altro aspetto eccezionale, la perseveranza anticiclonica... non si è visto mai il minimo cedimento e pare non se ne vedranno a breve ma neanche a medio termine...
i tempi di ritorno di un fatto del genere sono persino superiori a quelli di una nevicata da mezzo metro, l'ultima è infatti avvenuta nel 196(9 ?) e prima ancora nel 1929...

un grafico del 1916, primo anno di rilevazioni per siena: da allora, quello attuale rappresenta l'ultimo bimestre più secco

-1916.png

35
Lamenti e pianti meteo / Re:che fine hanno fatto le pertubazioni vere?
« il: Dicembre 15, 2015, 04:50:06 pm »
le perturbe vere sono morte e defunte...

36
Lamenti e pianti meteo / Re:alla fine toccherà rimpiangere il 2006-2007
« il: Dicembre 15, 2015, 04:49:26 pm »
il 2006-2007 non fu manco lontanamente come adesso

37
decisamente c'è più umidità tra le cosce di qualcuna che in dieci run di gfs

38
il 13 dicembre 2001 fu una beffa colossale... non fece un ca..o nemmeno nelle marche... ricordo come fosse ieri quel giorno stramaledetto... nevischio per due giorni, poi pioggia, poi di nuovo nevischio... in tutto avrà fatto si e no 10 cm... il minimo si sdoppiò: andò prima al nord, prendendo marginalmente anche l'alta toscana (voci incontrollate parlarono di 15 cm a volterra)... poi tre giorni dopo colpi il sud, dalle basse marche- abruzzi in giu... rimase un buco tra centro-sud toscana e umbria- marche

39
Oggi che fuori della finestra campeggia un sole implacabile, la terra è arida, la temperatura è quasi da fine estate... ricorre il ventennale dell' evento del 13 dicembre 1995.. una delle più grosse nevicate che si ricordano per la Toscana centrale, soprattutto sopra i 4- 500 m...
Nevicò con temperature ahimè di quel pelo troppo alte, e questo fu l'elemento che impedì quello che poteva essere l'evento storico, perchè a precipitazioni si rilevarono circa 25-30 mm: con temperature negative potevano essere tranquillamente 40- 50 cm, come difatti furono oltre i 500 m: Volterra e Casole, ad ovest di Siena, grazie anche a maggiori precipitazioni, superarono il mezzo metro!
Ma i quartieri occidentali di Siena non furono tanto da meno: anche se non ho fatto misurazioni ufficiali (oltre i 16- 18 cm nel piazzale di casa mia, ma considerate che è sempre molto riparato), stimo buoni 20 cm nelle zone più alte... solo il 1985, il 1991 ed il 2012 hanno superato quell' accumulo !... in altre parole, è la quarta nevicata più abbondante degli ultimi 40 anni... e fino a 3 anni fa era la terza...

https://www.youtube.com/watch?v=eVFQ3XZxAsU&index=1&list=FLmxulmnOMsfym5TzYNOv3xw

40
situazione orribile nel senese, si rischia di battere il record assoluto dell' ultimo bimestre dell' anno più secco da che esistono rilevazioni...
dalla fine di ottobre, sono caduti poco più di 20 mm... il record del novembre+dicembre piu secchi fin'ora spetta al 2007, con 57 mm...
a questo si aggiungono temperature molto sopra la media: si sono toccati e superati i 15° più volte solo negli ultimi dieci giorni, con massime a doppia cifra quasi ininterrottamente negli ultimi 40 giorni e non s'è avuta ancora la prima minima negativa in collina...
e le carte non mostrano minimamente la piu piccola svolta, dunque anche l'anno, che già a metà ottobre era ad un passo dalla media annua (820 mm), ancora oggi a distanza di due mesi è pressochè col solito cumulato... evento rarissimo, direi eccezionale considerando che siena ha un clima tipicamente mediterraneo, con magari assenza di piogge per tutto luglio e agosto, ma è quasi impossibile che tra novembre e dicembre faccia meno di 50 mm... è raro quanto 80 cm di neve !!
e le conseguenze naturalmente si vedono: piante assecche, aria maleodorante... la pioggia ci accorgiamo solo in questi casi come sia indispensabile per ripulire l'ambiente...

altro aspetto surreale: le chiome degli alberi ancora gialle con le ultime foglie... qualche specie addirittura con metà chioma verde e metà gialla... uno stadio tipico di metà- fine ottobre !!! sembra che il corso della stagione si sia fermato alle ottobrate tipiche di due mesi fa... sembra in altre parole un clima d'inizio autunno...deprimente, sconsolante... giorni tutti uguali, lugubri, solcati da un sole brumoso che nè si copre nè si scopre... una cappa di monotonia senza nessuna forma di dinamicità... e se continua così, quest'estate potrebbe uscirne la più terrificante siccità mai vista prima d'ora... il terreno da adesso alla primavera dovrebbe immagazzinare *** di millimetri in vista dell' estate, in quanto preparazione alla stagione secca... ma in questo modo la cosa non avviene, e inievitabilmente ce ne accorgeremo in primavera, quando la vegetazione appassirà ulteriormente non avendo sotto il nutrimento essenziale, con impoverimento del manto arbustivo ed erbaceo e ulteriore inaridimento...
ci auguriamo che a questo punto non prima di gennaio, ma non oltre possa sbloccarsi la situazione... ci vorrebbero buoni *-*** mm nei primi 3 mesi dell' anno nuovo, magari con una bella nevicata da mezzo metro per compensare la penuria d'acqua eccezionale che attualmente si ha... che dire: come ha fatto 20 mm tra novembre e dicembre può tranquillamente farne *** tra gennaio e marzo: i tempi di ritorno di questi due eventi sono gli stessi, e non escludo che il primo sia più raro del secondo

41
Lamenti e pianti meteo / Re:adriatico sempre in pole...
« il: Dicembre 05, 2015, 02:34:20 pm »
E mentre l'appennino è alle prese con una nevicata "storica"... le alpi sono ridotte in uno stato penoso come non si vedeva dal 1988...


42
Lamenti e pianti meteo / Re:adriatico sempre in pole...
« il: Novembre 27, 2015, 06:27:17 pm »
tutti a parlare di capracotta... ma capracotta sono 1400 m...
secondo me questa (caramanico terme- PE) è la webcam che fa piu paura...
sapete a quanto siamo qui d'altitudine ?... poco più di 500 m... praticamente media collina...
ebbene, dopo 4 giorni di temperature a 12- 13° come letto su altro forum, con anche un po di garbino, la zona a quelle quote si presenta ancora così... tenete presente che il manto nevoso al 28 novembre scorso praticamente era il triplo di adesso... si parlava di buoni 80 cm... praticamente ho letto che gli accumuli minimi partivano dai 250- 300 m:


43
ovviamente era una provocazione ironica...  ;)

quella sull' altro thread (adriatico sempre in pole) è invece ahimè un' analisi seria... condita di sfogo

44
Lamenti e pianti meteo / Re:adriatico sempre in pole...
« il: Novembre 27, 2015, 09:36:05 am »
da adesso in poi forse per pochi mesi o forse per molti anni ho paura che le dinamiche saranno queste: o hp, o freddate sempre e solo da est... gli inverni dinamici come ci aveva abituato dal 2005 in poi sono finiti... gli inverni che non stava più di una settimana senza che passasse una perturbazione... gli inverni che quando andava male, l'irruzione fredda andava troppo ad ovest e ci beccavamo solo pioggia, ma quando andava bene era neve...

da dicembre di anno scorso, l' hp invadente ad ovest, tipico della nao+ anni '90, segna la fine della dinamicità invernale per il tirreno e il nord italia (anche se il nord italia, a differenza del tirreno, ha il jolly delle nevicate da raddolcimento in caso passasse una fetecchia umida successiva a una freddata)... per il resto, no rodano, no pioggia , no neve... ed anche quando sfonda il minimo sul tirreno è quasi sempre minimo basso, tutta roba dal grossetano e senese in giù vedi dicembre 1996...

del resto, se dal 1988 al 2005 in molte zone di pianura del centro-nord regione si può dire che ha nevicato 1 volta sola in modo consistente (6- 7 febbraio 1991)... una nevicata decente in 17 anni !!!... mentre dal 2005 al 2012 si contano almeno 4 nevicate importanti nella piana fiorentina in soli 7 anni, frequenza praticamente doppia, col caxxo che il rodano non è fondamentale... e ci metto insieme al rodano anche le regressioni da est che passano alte...
e io lo dico perchè nonostante sia più vicino a siena, spesso risento più del clima del centro-nord toscana che di quello del sud della regione...

e quindi vaffanc..o al freddo secco fine a se stesso, possa crepà, meglio una sciroccata stile capodanno 2010, che tanto le sciroccate in inverno non è che portano 35° che fanno star male, e sono spesso il preludio a fronti freddi che magari piove e basta ma meglio la pioggia che i cieli azzurri, il sole e sto caxxo di freddo secco che ti fa annusare soltanto l'odore della neve, e inoltre sai che QUI E SOLO QUI IN TOSCANA da est non fa mai un caxxo, altrove invece nevica un casino, e persino in zone come la puglia o la sicilia... sei solo te toscano povero disgraziato che smadonni e rosichi come ho fatto io per molti anni tra l'88 e il 2003 quando era sempre e solo al di là dell' appennino e qualche volta da siena in giù... addirittura poi dopo il nevone al centro-sud passava una fetecchia umida e nevicava stavolta a genova, torino, milano... e qui pioviscolava e basta, e arrivavi spesso a contare 200 mm al primo semestre e 600- 700 mm a fine anno, quasi tutti in autunno... passavano mesi sotto hp, hp ed hp... ma per carità, meglio l'inverno 2013- 2014 che non fece mai freddo ma almeno piovve...

il trend che va avanti da novembre scorso è secondo me impossibile che si sblocchi, perlomeno che si sblocchi in modo deciso e franco entro tempi brevi... si può sputare quanto volete sull' affidabilità delle previsioni a lungo termine ma qui si stratta di trend bloccato da mesi, impostato su hp di blocco ad ovest... se andiamo a vedere in passato situazioni di questo tipo una volta consolidate hanno sempre avuto durate lunghe da mesi ad anni... beh, ammesso che questa volta si sblocchi di colpo entro già i prossimi 2 mesi o meno mi pare quantomeno strano... sicuramente sarebbe un andamento insolito forse mai visto prima...

nel frattempo continua a nevicare forte su tutto il centro- sud oltre i 5- 600 m... oltre i 1000 m ci sono già 100- 120 cm e probabilmente si arriverà ai due metri in qualche caso...

45
Lamenti e pianti meteo / adriatico sempre in pole...
« il: Novembre 26, 2015, 08:47:09 am »
ripropongo queste webcam per dimostrare come oramai coll' atlantico morto e defunto, zone notoriamente più a sud e con medie pluviometriche inferiori diano le paste regolarmente alla toscana...

ecco le zone pedemontane della Majella:

si parte con tantissima neve a quote già alto- collinari: 5-600 m:



Roccacaramanico  (1050 mt)


Rivisondoli (1200 m)


Passo Lanciano (1300 m)




pescocostanzo (AQ), sempre sui 1000 m o poco più:


potentissima anche la zona vicino al gran sasso... qui pure siamo sui 1000 m o poco più:



e sulla costa se non nevica è comunque tempo da lupi:

http://pineto.abruzzometeo.it/

[/quote]

46
p.s. leggo che sei di abbadia san salvatore... gran bel posto... potessi abitarci il mio scarso ottimismo riprenderebbe vigore  ;)

47
Non può piovere per sempre qualche volta può nevicare.....

il problema è che ne pioverà ne nevichera... dio sol sa cosa farà

48
novembre è a 20 mm, tralascio di dire che è il cumulato più basso come sempre inevitabilmente di tutto il circondario... ma fa sempre a tempo a diventare il più secco dopo il 1995... oggi intanto non ha fatto una mazza, come mi aspettavo, e se non farà niente nemmeno mercoledì- e probabilmente sarà così- saranno dolori... e non farà niente, qui che è la stanza dei lamenti lo posso dire: andrà male, sarà una tragedia amara... l'anno rischia di finire con un ultimo bimestre da deserto del sahara, manco a pantelleria fa 20 mm tra novembre e dicembre ma dico io... è possibile che il clima di siena stia diventando così secco ?
l'anno potrebbe dopo 3 anni a fila finire sottomedia: mamma mia !!! sto già preparando lo spumante del 31 dicembre prossimo... si, per ubriacarmi dal dolore quando leggerò sul display della mia stazione meteo "780 mm"...  :-X

49
il mio dato attuale è 778 mm... mancano circa 20 mm alla media annua, e stai a vedere che non li farò

50
mah, io dico che come accaduto per oggi, non pioverà nemmeno.-.. mi dovete scusare ma dopo un novembre così sono sinceramente piuttosto pessimista...

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 52