BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: VP forte Inverno 2014/15 : Le prime ipotesi e le tendenze dei prox anni........  (Letto 43665 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 12800
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2683
;D ;D

Quando feci l'Outlook mi sembrava strano poter avere bassi GPT sulla Grecia ed una chiusura atlantica così netta, questo perchè tendevo a privilegiare la forzante relativa alla BDC anzichè l'interazione tropo-oceanica....Per questo ho preferito inserire l'anomalia termica e rimanere più sul vago (anche se il fatto che avessi dubbi sul segno negativo della NAO , si notano rileggendo l'outlook.....)   ::) 

<img src="http://oi59.tinypic.com/11j0v0o.jpg ">


Cloover sempre esaustivo...dunque possiamo dire che la nao è strettamente correlata alla pdo? ma ...la pdo non è un segno che oscilla o almeno ha oscillazioni significative ogni decade?
Complimenti ancora ...  anche se il mmw è saltato(per ora??) ..secondo me avremo ugualmente ottime occasioni da poter sfruttare!

Offline rodanosnow

  • MD GROUP
  • ******
  • Bannato!
  • Post: 9109
  • Località: stabbia padule 18 slm(cerreto guidi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 76
Cosa dobbiamo aspettarci per febbraio e poi marzo? Marzo più primaverile o invernale?
Stazione meteo davis vantage pro 2

Offline tito2

  • Novizio
  • **
  • Post: 10
  • Località: Villa Luganese (TI-CH)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3
Intanto si conferma una progressiva riduzione degli indici AO e NAO, in particolare dal 10 gennaio prossimo.





Che sia finalmente un primo segnale importante di cambiamento della circolazione?
Speriamo.

Buon anno a tutti.

Offline Porano444

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 296
  • Località: Porano ( TR )
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 53
Riporto anche qui questa idea.....
Ipotizzare che il pattern AD (- o +) autunnale lasci in eredità qualcosa in inverno non è poi cosa utopica.
Insomma fatichiamo a lavorare ( quest'anno e anche l'anno passato) con 2 onde troposferiche ben definite.
Ora capire come l'AD possa influenzare la location dell'onda troposferica pacifica sarebbe cosa buona.....Certo è che negli ultimi 2 anni con AD conclamato in autunno abbiamo avuto un'onda pacifica troppo adossata agli states....
Un caso???
E se l'AD condizionasse temporaneamente l'andamento medio della PDO???  ;D ;)
meglio star zitti e dar l'impressione di essere stupidi...che parlare e darne la conferma!!!( by la prof. d'Italiano al liceo....)

Offline Konrad,The

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 85
  • Località: Sesto San Giovanni- MI
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1
Brutti gli aggiornamenti dei modelli, niente inverno

Quest'anno è andata così, una settimana di "inverno" simile a quella del novembre 2013 almeno in lombardia, una spolveratina e qualche minimuccia sottozero

Penso che Cloover abbia ragione sul prosieguo e i prossimi anni, anche se per quest'inverno mi aspetto altre 4 ondate pro centro sud

p.s. vorrei ricordare che sia le medie termiche trimestrali invernali a Milano, che le medie nevose, dimostrano che la neve è normalissima e frequente, quindi non è normale quest'inverno senza neve in pianura, e ancor di piu sulle Alpi, e la colpa è di questa NAO+++
ESTATE 2015 purtroppo più calda della 2003 al nord ovest, la piu calda della storia

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14537
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3424
Cloover sempre esaustivo...dunque possiamo dire che la nao è strettamente correlata alla pdo? ma ...la pdo non è un segno che oscilla o almeno ha oscillazioni significative ogni decade?
Complimenti ancora ...  anche se il mmw è saltato(per ora??) ..secondo me avremo ugualmente ottime occasioni da poter sfruttare!

La Nao è correlata con 1 milione e mezzo di indici, se si stanno a sentire tutte le campane c'è da diventare pazzi  ;D 
Però mi conoscete, a me piace etichettarmi un pò come il "meccanico" della meteorologia, quando vi si rompe l'auto la portate da un meccanico o da un ingegnere?  :D Quindi approfondisco quello che funziona e lascio perdere ciò che non funziona.

Senza troppi giri di parole è chiaro che la PDO influenza la circolazione euro-atlantica, se varia la posizione della wave1 per effetto di risonanza si hanno effetti anche sulla 2.
La PDO ha un'oscillazione in bassa e alta frequenza (correlazione col sunspot number) e solar flux.
La NAO è correlata con l'Ap index, la PDO con il solar Flux, La NAO è correlata con la PDO , l'enso con la PDO, lo IOD con l'enso, l'enso con la MJO, la NAO col tripolo, il tripolo con le SSTA pacifiche, le Ssta pacifiche con....  ??? ??? ??? ??? ??? ??? ??? ??? ??? ???  :D :D :D :D :D :D :D


La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14537
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3424
Riporto anche qui questa idea.....
Ipotizzare che il pattern AD (- o +) autunnale lasci in eredità qualcosa in inverno non è poi cosa utopica.
Insomma fatichiamo a lavorare ( quest'anno e anche l'anno passato) con 2 onde troposferiche ben definite.
Ora capire come l'AD possa influenzare la location dell'onda troposferica pacifica sarebbe cosa buona.....Certo è che negli ultimi 2 anni con AD conclamato in autunno abbiamo avuto un'onda pacifica troppo adossata agli states....
Un caso???
E se l'AD condizionasse temporaneamente l'andamento medio della PDO???  ;D ;)

Uhmmm....No non mi sembra che l'AD condizioni la PDO, anche perchè abbiamo avuto tale pattern molto più estremizzato negli inverni passati. Io continuo a puntare il dito contro il sole e le fasi in cui l'attività aumenta/diminuisce   ::)  ;)


La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 12800
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2683
La Nao è correlata con 1 milione e mezzo di indici, se si stanno a sentire tutte le campane c'è da diventare pazzi  ;D 
Però mi conoscete, a me piace etichettarmi un pò come il "meccanico" della meteorologia, quando vi si rompe l'auto la portate da un meccanico o da un ingegnere?  :D Quindi approfondisco quello che funziona e lascio perdere ciò che non funziona.

Senza troppi giri di parole è chiaro che la PDO influenza la circolazione euro-atlantica, se varia la posizione della wave1 per effetto di risonanza si hanno effetti anche sulla 2.
La PDO ha un'oscillazione in bassa e alta frequenza (correlazione col sunspot number) e solar flux.
La NAO è correlata con l'Ap index, la PDO con il solar Flux, La NAO è correlata con la PDO , l'enso con la PDO, lo IOD con l'enso, l'enso con la MJO, la NAO col tripolo, il tripolo con le SSTA pacifiche, le Ssta pacifiche con....  ??? ??? ??? ??? ??? ??? ??? ??? ??? ???  :D :D :D :D :D :D :D

con la pdo???  ::) :)...ok... in effetti il solar flux da fine estate è andato crescendo, modulando la pdo e la posizione dell'onda pacifica che ha fatto da risonanza con la 2  andando a forzare la circolazione sul comparto atlantico

andycer

  • Visitatore
Re:VP forte Inverno 2014/15 : Le prime ipotesi e le tendenze dei prox anni........
« Risposta #58 il: Gennaio 02, 2015, 03:39:33 pm »
La Nao è correlata con 1 milione e mezzo di indici, se si stanno a sentire tutte le campane c'è da diventare pazzi  ;D 
Però mi conoscete, a me piace etichettarmi un pò come il "meccanico" della meteorologia, quando vi si rompe l'auto la portate da un meccanico o da un ingegnere?  :D Quindi approfondisco quello che funziona e lascio perdere ciò che non funziona.

Senza troppi giri di parole è chiaro che la PDO influenza la circolazione euro-atlantica, se varia la posizione della wave1 per effetto di risonanza si hanno effetti anche sulla 2.
La PDO ha un'oscillazione in bassa e alta frequenza (correlazione col sunspot number) e solar flux.
La NAO è correlata con l'Ap index, la PDO con il solar Flux, La NAO è correlata con la PDO , l'enso con la PDO, lo IOD con l'enso, l'enso con la MJO, la NAO col tripolo, il tripolo con le SSTA pacifiche, le Ssta pacifiche con....  ??? ??? ??? ??? ??? ??? ??? ??? ??? ???  :D :D :D :D :D :D :D


 ;D ;D..mi gira la testa Fili..fermati :D

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14537
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3424
con la pdo???  ::) :)...ok... in effetti il solar flux da fine estate è andato crescendo, modulando la pdo e la posizione dell'onda pacifica che ha fatto da risonanza con la 2  andando a forzare la circolazione sul comparto atlantico

L'attività solare è iniziata ad aumentare dal 2012, le SSTA pacifiche (parlare di PDO è troppo restrittivo, lo faccio per fare prima, ma con il valore secco mensile rischiate di crearvi confusione) hanno iniziato a modificarsi  nell'autunno 2013  ...... ;)  Per il resto è proprio così
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Bucine

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 13541
  • Age: 48
  • Località: Bucine (AR) gemellato con Molina di Quosa (PI)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1427
Ragazzi fino a che non finisce questo libro di che non so cosa che gli hanno regalato a Natale...siamo del gatto  ;D
MB
Bucine (AR ) 251m     Non avere spirito provinciale. Dilata il tuo cuore fino a farlo diventare universale. Non volare come le galline quando puoi elevarti come le aquile.

Offline gima69

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1464
  • Age: 48
  • Località: San Terenzo (SP) 0 m slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 358
Cloover va bene tutto ma l'attovita solare intesa come ciclo non e' certo a livelli di quelli passati come del resto hai ben fatto vedere tu....cioe mi spiego meglio saremo anche al massimo del ciclo ma ha un ' intesita che e' la meta dello scorso per non parlare dei precedenti allora la forzante della pdo e annessi come puo incidere in maniera cosi netta quest'anno? Grazie per l'eventuale risposta....con rispetto e stima Gima
il ricordo piu bello 9 gennaio 1985

Offline Maxsin72

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 107
  • Age: 46
  • Località: Brenna (CO)
  • Brenna (CO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 128
Non se se sia una coincidenza o meno ma provate a guardare i dati dell'attività solare di (seguito riportati) all'incirca tra il 5 e il 25 dicembre:
:Product: Daily Solar Data            DSD.txt
:Issued: 1425 UT 02 Jan 2015
#
#  Prepared by the U.S. Dept. of Commerce, NOAA, Space Weather Prediction Center
#  Please send comments and suggestions to SWPC.Webmaster@noaa.gov
#
#                Last 30 Days Daily Solar Data
#
#                         Sunspot       Stanford GOES15
#           Radio  SESC     Area          Solar  X-Ray  ------ Flares ------
#           Flux  Sunspot  10E-6   New     Mean  Bkgd    X-Ray      Optical
#  Date     10.7cm Number  Hemis. Regions Field  Flux   C  M  X  S  1  2  3
#---------------------------------------------------------------------------
2014 12 03  154    128     1090      0    -999   B7.6   7  0  0 15  0  0  0
2014 12 04  158    137     1090      1    -999   B7.1   4  3  0  8  1  1  0
2014 12 05  137     97      820      0    -999   B5.2   8  1  0  9  1  0  0
2014 12 06  129     73      880      2    -999   B6.9   8  0  0 11  1  0  0
2014 12 07  132     58      860      2    -999   B5.6   6  0  0  5  0  0  0
2014 12 08  133     77      860      0    -999   B5.7   3  0  0  2  0  0  0
2014 12 09  140     80      510      1    -999   B8.3  12  0  0 14  3  0  0
2014 12 10  150     97      670      2    -999   B7.2   4  0  0  5  0  0  0
2014 12 11  148    115      780      1    -999   B7.2   7  0  0  7  0  0  0
2014 12 12  154    132      850      2    -999   B7.3   6  0  0  7  0  0  0
2014 12 13  160    121      890      0    -999      *   7  1  0 11  2  0  0
2014 12 14  166    175     1020      4    -999   B8.3  16  1  0 26  2  0  0
2014 12 15  169    152     1230      0    -999   B8.9   2  0  0 16  0  0  0
2014 12 16  185    169     1530      0    -999   B9.2  12  0  0 18  1  0  0
2014 12 17  192    154     1560      0    -999   C1.2   5  4  0 17  2  1  0
2014 12 18  213    168     1870      0    -999   C1.4   7  1  0 28  1  1  0
2014 12 19  216    156     2080      1    -999   C1.2  10  1  0 31  2  0  0
2014 12 20  203    120     1750      1    -999   C1.3   5  0  1 12  1  0  1
2014 12 21  206    159     1590      2    -999   C1.3   6  2  0  7  3  0  0
2014 12 22  179    113     1330      0    -999   C1.1   3  1  0 10  2  0  0
2014 12 23  166    128     1030      2    -999   B9.7   9  0  0  5  1  0  0
2014 12 24  151     86      480      0    -999   C1.0   5  0  0  7  0  1  0
2014 12 25  145    100      460      1    -999   C1.1   3  0  0  2  0  0  0
2014 12 26  137     92      280      1    -999   B6.9  10  0  0 11  0  0  0
2014 12 27  134    111      580      2    -999   B5.2   2  1  0  3  1  1  0
2014 12 28  133    108      520      0    -999   B4.3   5  0  0 10  1  0  0
2014 12 29  132    113      560      0    -999   B4.8   3  0  0 27  0  0  0
2014 12 30  130    102      510      1    -999   B4.4   4  0  0 23  0  0  0
2014 12 31  134     94      710      1    -999   B5.8   6  0  0 13  3  0  0
2015 01 01  138    101      870      1    -999   B4.9   3  0  0  9  0  0  0

se non si dovesse leggere bene il link al sito èhttp://www.solarham.net/wwv.htm

In pratica nel giro di pochissimo il sun spot number  e il flusso solare sono raddoppiati, chissà se, mi auguro solo momentaneamente, è stato questo repentino e massiccio incremento dell'attività solare a rovinarci la possibile "festa"? Ora sembra tutto tornato a livelli molto più in linea con questo ciclo solare abbastanza debole e chissà che per la continuazione di questo inverno ci possano essere novità positive :)

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14537
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3424
Ragazzi fino a che non finisce questo libro di che non so cosa che gli hanno regalato a Natale...siamo del gatto  ;D
MB

 ;D  son sempre a pag 54  ;D
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Bucine

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 13541
  • Age: 48
  • Località: Bucine (AR) gemellato con Molina di Quosa (PI)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1427
Bucine (AR ) 251m     Non avere spirito provinciale. Dilata il tuo cuore fino a farlo diventare universale. Non volare come le galline quando puoi elevarti come le aquile.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14537
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3424
Non se se sia una coincidenza o meno ma provate a guardare i dati dell'attività solare di (seguito riportati) all'incirca tra il 5 e il 25 dicembre:

In pratica nel giro di pochissimo il sun spot number  e il flusso solare sono raddoppiati, chissà se, mi auguro solo momentaneamente, è stato questo repentino e massiccio incremento dell'attività solare a rovinarci la possibile "festa"? Ora sembra tutto tornato a livelli molto più in linea con questo ciclo solare abbastanza debole e chissà che per la continuazione di questo inverno ci possano essere novità positive :)

Cloover va bene tutto ma l'attovita solare intesa come ciclo non e' certo a livelli di quelli passati come del resto hai ben fatto vedere tu....cioe mi spiego meglio saremo anche al massimo del ciclo ma ha un ' intesita che e' la meta dello scorso per non parlare dei precedenti allora la forzante della pdo e annessi come puo incidere in maniera cosi netta quest'anno? Grazie per l'eventuale risposta....con rispetto e stima Gima


Ovviamente non è che il sole incide nel giro di pochi giorni, si parla di un sistema che ha un'inerzia notevole.
L'attività solare ha iniziato ad incrementarsi già a fine 2011, Le SSTA del Pacifico hanno iniziato a variare in maniera eloquente già nell'autunno 2013, dopo quasi 10anni di staticità.
Ed ecco che improvvisamente escono fuori 2 inverni come il 2013/'14 e il 2014/'15 , che converrete con me si discostano in modo netto dalla circolazione caratterizzante degli anni 2000(forte abbassamento delle storm tracks atlantiche).
Ora senza mettermi a disquisire  su un tutt'altro che  impossibile cambio di rotta nel corso di questo gennaio, mi attengo semplicemente alla realtà dei fatti : AO+ e NAO+ da 1^ di Dicembre.













La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline roberto7382

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 520
  • Località: Forli(FC)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 668
Ciao a tutti,

Vorrei aggiungere un altro tassello riguardo l'attività solare debole o forte che scaturisce dall'osservazione dei fenomeni avvenuti dal 2008 in poi qui a Forlì. In coincidenza con l'indebolimento del ciclo solare sono aumentate notevolmente le nevicate nella nostra zona, dopo circa una ventina d'anni dove erano diventate davvero episodiche se si escludono pochi casi Febbraio 91, Dicembre 96 (dove peraltro l'accumulo al suolo fu grandemente sotto i 10 cm.), Febbraio 98, Dicembre 2001 (accumulo sotto i 10 cm.) e Febbraio 2005. Ma stiamo parlando di 5 anni su 20. Ho notato che ultimamente la colonna d'aria mantiene l'omotermia molto più facilmente e nevica in condizioni che fino agli ultimi 7/8 anni avrei ritenuto impossibili. Ho visto nevicare con rispettivamente una -2,una -1 e Sabato scorso addirittura con una 0° ad 850 HPa alle 18,20 circa dopo che alle 15 la temperatura era stata di +10° quindi senza alcun cuscino freddo e senza copertura nuvolosa seguita ad una notte serena con gelata. L'accumulo su terreno fradicio d'acqua è stato di 1 cm. con una temperatura al suolo di +1°. Con questo voglio dire che oltre ad effetti su macroscala e sulla circolazione emisferica il sole credo abbia altri effetti come quelli appena descritti. Forlì non è Cuneo dove la colonna d'aria, visto la pianura chiusa e lontana dal mare riesce ad avere omotermie inimmaginabili, qui è difficile avere la neve a volte anche con una -5 ad 850 HPa perché l'ingresso della bora, anche se fredda, umidifica la colonna d'aria e la porta sopra 0° a 925 HPa che è il nostro tallone d'Achille (cosa ad esempio che non accade in Pianura Padana). Comunque tutto questo per dire che in coincidenza col minimo solare del ciclo 23/24 e poi durante lo stesso ciclo 24 non appena i venti si orientano da NordOvest (cioè dalla Pianura Padana) la colonna d'aria raggiunge l'omotermia con velocità impressionante  e per me dalle cause sconosciute. Fino a prima del 2008 non accadeva. Ricordo tantissimi episodi in cui ho atteso invano la neve per l'ingresso di isoterme fino a -5 ad 850 HPa ed essere rimasto a bocca asciutta. Adesso nevica anche quando lo ritengo impossibile e rimango sorpreso....(in positivo naturalmente). Infatti la neve a Forlì di sabato pomeriggio non l'aveva prevista nessuno. Proprio qui sul CMT un ragazzo di Faenza aveva scritto domenica mattina di essersi stupito di aver raccolto Sabato pomeriggio 6 cm. se non erro.
E' come se la terra perdesse il calore più facilmente...

Lo ritenete possibile?

Avete una spiegazione plausibile?

Saluti a tutti!

Offline tito2

  • Novizio
  • **
  • Post: 10
  • Località: Villa Luganese (TI-CH)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3

Ovviamente non è che il sole incide nel giro di pochi giorni, si parla di un sistema che ha un'inerzia notevole.
L'attività solare ha iniziato ad incrementarsi già a fine 2011, Le SSTA del Pacifico hanno iniziato a variare in maniera eloquente già nell'autunno 2013, dopo quasi 10anni di staticità.
Ed ecco che improvvisamente escono fuori 2 inverni come il 2013/'14 e il 2014/'15 , che converrete con me si discostano in modo netto dalla circolazione caratterizzante degli anni 2000(forte abbassamento delle storm tracks atlantiche).
Ora senza mettermi a disquisire  su un tutt'altro che  impossibile cambio di rotta nel corso di questo gennaio, mi attengo semplicemente alla realtà dei fatti : AO+ e NAO+ da 1^ di Dicembre.


Scusa Cloover ma non ci potrebbe essere anche una certa incidenza dovuta alla bassa estensione della calotta artica di questi ultimi anni, che ha favorito un certo accorpamento del VP?
Vedi qui: http://www.attivitasolare.com/vortici-polari-canadesi-anullano-gli-inverni-europa-fino-quando-puo-durare-questa-situazione/

Grazie di tutto e complimenti per le spiegazioni e per gli studi che condividi.

Offline Maxsin72

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 107
  • Age: 46
  • Località: Brenna (CO)
  • Brenna (CO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 128

Ovviamente non è che il sole incide nel giro di pochi giorni, si parla di un sistema che ha un'inerzia notevole.
L'attività solare ha iniziato ad incrementarsi già a fine 2011, Le SSTA del Pacifico hanno iniziato a variare in maniera eloquente già nell'autunno 2013, dopo quasi 10anni di staticità.
Ed ecco che improvvisamente escono fuori 2 inverni come il 2013/'14 e il 2014/'15 , che converrete con me si discostano in modo netto dalla circolazione caratterizzante degli anni 2000(forte abbassamento delle storm tracks atlantiche).
Ora senza mettermi a disquisire  su un tutt'altro che  impossibile cambio di rotta nel corso di questo gennaio, mi attengo semplicemente alla realtà dei fatti : AO+ e NAO+ da 1^ di Dicembre.


C'è chi ipotizza che consistenti variazioni dell'attività solare possano dare dei feedback in periodi relativamente brevi http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0273117714005195
Con questo non intendo dire che ci sia necessariamente un nesso tra la fiammata del sole a dicembre e il pattern circolatorio in essere, il dubbio però che qualche possibilità ci possa essere mi rimane. Credo che ci sia ancora molto da scoprire e per il lavoro che hai fatto e continui a svolgere e la passione che ci metti posso farti solo i complimenti :)

Offline Fabri93

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3670
  • Age: 25
  • Località: Empoli (FI)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 347
Su idea di Filippo,come promesso ho terminato il lungo lavoro di correlazione tra attività solare - attività vortici polari e andamento delle temperature globali.

La posto in questa stanza.



Fabri93
« Ultima modifica: Gennaio 02, 2015, 10:38:58 pm da Fabri93 » »
Qualsiasi nube passi sopra o vicino a me merita di essere ringraziata e fotografata, la vita è come un temporale, la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni. (Fabri93)

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14537
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3424
Ciao a tutti,

Vorrei aggiungere un altro tassello riguardo l'attività solare debole o forte che scaturisce dall'osservazione dei fenomeni avvenuti dal 2008 in poi qui a Forlì. In coincidenza con l'indebolimento del ciclo solare sono aumentate notevolmente le nevicate nella nostra zona, dopo circa una ventina d'anni dove erano diventate davvero episodiche se si escludono pochi casi Febbraio 91, Dicembre 96 (dove peraltro l'accumulo al suolo fu grandemente sotto i 10 cm.), Febbraio 98, Dicembre 2001 (accumulo sotto i 10 cm.) e Febbraio 2005. Ma stiamo parlando di 5 anni su 20. Ho notato che ultimamente la colonna d'aria mantiene l'omotermia molto più facilmente e nevica in condizioni che fino agli ultimi 7/8 anni avrei ritenuto impossibili. Ho visto nevicare con rispettivamente una -2,una -1 e Sabato scorso addirittura con una 0° ad 850 HPa alle 18,20 circa dopo che alle 15 la temperatura era stata di +10° quindi senza alcun cuscino freddo e senza copertura nuvolosa seguita ad una notte serena con gelata. L'accumulo su terreno fradicio d'acqua è stato di 1 cm. con una temperatura al suolo di +1°. Con questo voglio dire che oltre ad effetti su macroscala e sulla circolazione emisferica il sole credo abbia altri effetti come quelli appena descritti. Forlì non è Cuneo dove la colonna d'aria, visto la pianura chiusa e lontana dal mare riesce ad avere omotermie inimmaginabili, qui è difficile avere la neve a volte anche con una -5 ad 850 HPa perché l'ingresso della bora, anche se fredda, umidifica la colonna d'aria e la porta sopra 0° a 925 HPa che è il nostro tallone d'Achille (cosa ad esempio che non accade in Pianura Padana). Comunque tutto questo per dire che in coincidenza col minimo solare del ciclo 23/24 e poi durante lo stesso ciclo 24 non appena i venti si orientano da NordOvest (cioè dalla Pianura Padana) la colonna d'aria raggiunge l'omotermia con velocità impressionante  e per me dalle cause sconosciute. Fino a prima del 2008 non accadeva. Ricordo tantissimi episodi in cui ho atteso invano la neve per l'ingresso di isoterme fino a -5 ad 850 HPa ed essere rimasto a bocca asciutta. Adesso nevica anche quando lo ritengo impossibile e rimango sorpreso....(in positivo naturalmente). Infatti la neve a Forlì di sabato pomeriggio non l'aveva prevista nessuno. Proprio qui sul CMT un ragazzo di Faenza aveva scritto domenica mattina di essersi stupito di aver raccolto Sabato pomeriggio 6 cm. se non erro.
E' come se la terra perdesse il calore più facilmente...

Lo ritenete possibile?

Avete una spiegazione plausibile?

Saluti a tutti!


Non saprei risponderti , non so se ci sono studi a tal proposito ...   ;)


Scusa Cloover ma non ci potrebbe essere anche una certa incidenza dovuta alla bassa estensione della calotta artica di questi ultimi anni, che ha favorito un certo accorpamento del VP?
Vedi qui: http://www.attivitasolare.com/vortici-polari-canadesi-anullano-gli-inverni-europa-fino-quando-puo-durare-questa-situazione/

Grazie di tutto e complimenti per le spiegazioni e per gli studi che condividi.


Tenderei ad escluderlo , se mai è il contrario. Abbiamo monitorato in questi anni il condizionamento dovuto alla perdita dei ghiacci ed al calore latente, soprattutto nel ritardato accoppiamento tropo-stratosferico tardo-autunnale(raffreddamento stratosferico causa bassa attività dell'e-p flux)....Non è proprio il caso di quest'anno, anzi....


C'è chi ipotizza che consistenti variazioni dell'attività solare possano dare dei feedback in periodi relativamente brevi http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0273117714005195
Con questo non intendo dire che ci sia necessariamente un nesso tra la fiammata del sole a dicembre e il pattern circolatorio in essere, il dubbio però che qualche possibilità ci possa essere mi rimane. Credo che ci sia ancora molto da scoprire e per il lavoro che hai fatto e continui a svolgere e la passione che ci metti posso farti solo i complimenti :)


Diversi anni fa fummo testimoni in diretta di un potente flare solare, ma non notammo particolari condizionamenti nel VP e in stratosfera.... Cmq non posso escluderlo visto che non ho mai approfondito l'argomento sotto questo punto di vista..  Grazie a voi , un salutone  ;)


« Ultima modifica: Gennaio 03, 2015, 01:05:04 am da Cloover » »
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline gima69

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1464
  • Age: 48
  • Località: San Terenzo (SP) 0 m slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 358
Scusate l'OT.....Filippo se non fossi straordinario per quello che dici lo saresti almeno per quanto sei disponibile a rispondere a tutti proprio a tutti persino a me ;D ciao e buona giornata al CMT ;)
il ricordo piu bello 9 gennaio 1985

Offline nessuno

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 351
  • Age: 38
  • Località: Lendinara (RO)
  • Lendinara (RO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 23
ciao Filippo e complimenti per l argomento che hai aperto veramente molto utile e interessante per capire e analizzare sempre al meglio le novità e le varibili continue che sub entrano anche quando non ce lo saremo aspettati...volevo chiederti...ma siamo sicuri che invece tra 20 giorni la colonna atmosferica non ci riservi qualche sorpresa con botti e fuochi e questa volta con effetti "tosti" per l europa e il mediterraneo?o lo escludi a priori dopo quello che è successo e che sta succedento?grazie buona giornata

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14537
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3424
ciao Filippo e complimenti per l argomento che hai aperto veramente molto utile e interessante per capire e analizzare sempre al meglio le novità e le varibili continue che sub entrano anche quando non ce lo saremo aspettati...volevo chiederti...ma siamo sicuri che invece tra 20 giorni la colonna atmosferica non ci riservi qualche sorpresa con botti e fuochi e questa volta con effetti "tosti" per l europa e il mediterraneo?o lo escludi a priori dopo quello che è successo e che sta succedento?grazie buona giornata


Qui rappresento le anomalie GPT trimestre DJF del periodo   2000--->2013 :



Come vediamo, nonostante le oscillazioni in alta frequenza della disposizione teleconnettiva(ENSO, QBO,SSTA.....), il pattern dominante è stato AO-/NAO-  e quindi la configurazione euro-atlantica vede durante l'inverno elevazioni dell'anticiclone azzorriano sin verso il Polo, con la radice che viene velocemente recisa (atlantico basso), grazie alla bassa tensione zonale.
Questa barica favorisce interazioni basso atlantiche ed impedisce alle masse gelide di spingersi molto a sud , favorendo copiose nevicate nelle aree di confluenza (Centro Europa ed anche alcuni settori della nostra penisola, specie del centro-nord).


Qui invece rappresento la configurazione di questo Dicembre

Dicembre 2014 anomalie GPT 500hPa:



Come vedete la dinamica è speculare, evidenziando una NAO molto positiva. Questo di per se  potrebbe non voler dire niente, se non che tale dinamica arriva in concomitanza con la variazione della PDO e con l'aumento dell'attività solare(che ricordo già dal 2011 aver iniziato questo trend), nonchè con alcune  medesime correlazioni rispetto al 2013, nonostante una disposizione teleconnettiva opposta.

L'aumento della tensione zonale non è di per se sinonimo di inverni pessimi sul Mediterraneo , questa associazione l'hanno fatta alcuni di voi, non certo io  ;)  Io ho solo voluto farvi partecipi di questa notevole variazione del WR , cercando di trovare la possibile causa  ::)

In linea di massima le ondulazioni in presenza di un WR caratterizzato da AO+/NAO+ (che quindi si verificano con AO e NAO deb-) , sono favorevoli ad un ingresso freddo(ma spesso più secco specie al centro/nord) più diretto sul Mediterraneo...Un pò quello che avevo lasciato trasparire anche sull'Outlook.

Un salutone  ;)









La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline gima69

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1464
  • Age: 48
  • Località: San Terenzo (SP) 0 m slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 358
Fili a sto punto alla tua ormai famosa ma ormai un po datata quaterna vincente ci aggiungerei la BDC strong e fai cinquina e in ultumo la PDO- cosi facciamo tombola ;D ;D ;D
il ricordo piu bello 9 gennaio 1985

Offline nessuno

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 351
  • Age: 38
  • Località: Lendinara (RO)
  • Lendinara (RO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 23
Grazie mille Filippo sei stato chiarissimo...ciò non toglie però la possibilità di episodi in stile febbraio 91 anche se son più probabili configurazioni favorevoli per il centro-sud versante adriatico...

Offline Teowrc

  • Uscente
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 13295
  • Age: 37
  • Località: Campo tizzoro montagna pistoiese 718 m slm (pt)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 10
Dalla mia misera conoscenza....posso dire che non è affatto escluso pur in un contesto trimestrale da AO ++ e NAO ++...periodi con AO- e NAO -......sia mai..che dal 20 gennaio a fine febbraio sia proprio così la situazione....
inverno 2008-2009: 136 cm
inverno 2009-2010: 227 cm
inverno 2010-2011: 148 cm
inverno 2011-2012: 108 cm
inverno 2012-2013: 316 cm
inverno 2013-2014:   33 cm
18 DICEMBRE 2010 -16,8°
20 DICEMBRE 2009 -18,2°

record -30,8° gennaio 1985

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14537
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3424
Grazie mille Filippo sei stato chiarissimo...ciò non toglie però la possibilità di episodi in stile febbraio 91 anche se son più probabili configurazioni favorevoli per il centro-sud versante adriatico...

Certamente, pensa che qui nella mia zona nemmeno nel 2009 e 2010 abbiamo superato come intensità e nevicate l'ondata fredda del febbraio '91.

Magari possiamo dibattere sul complessivo andamento invernale, visto che una bassa tensione zonale è spesso sinonimo di una reiterazione del pattern(AO-/NAO-), e quindi favorevole ad un moltiplicarsi di occasioni per freddo e nevicate durante il trimestre (VPS weak, con probabili ESEs).

Viceversa con forte tensione zonale la reiterazione è per una NAO+ e AO+, con le fasi fredde e nevose che si ricollocano più come veloci episodi a risoluzione più rapida(mancata intrusività d'onda, ripresa del VP canadese).
Ciò non può escludere forti episodi freddi e/o nevosi.

La fase che stiamo attraversando pare essere una via di mezzo tra la fortissima tensione zonale degli anni '90 e la debolissima tensione zonale degli anni 2003-->2013  , ma ricordo che siamo in piena verification















La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline biagiorobur

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 700
  • Località: San Rocco a Pilli 254 slm/ Siena centro 322slm
    • Mostra profilo
    • Clima Meteo 24
  • Likes:
  • Likes Concessi: 142
Certamente, pensa che qui nella mia zona nemmeno nel 2009 e 2010 abbiamo superato come intensità e nevicate l'ondata fredda del febbraio '91.

Magari possiamo dibattere sul complessivo andamento invernale, visto che una bassa tensione zonale è spesso sinonimo di una reiterazione del pattern(AO-/NAO-), e quindi favorevole ad un moltiplicarsi di occasioni per freddo e nevicate durante il trimestre (VPS weak, con probabili ESEs).

Viceversa con forte tensione zonale la reiterazione è per una NAO+ e AO+, con le fasi fredde e nevose che si ricollocano più come veloci episodi a risoluzione più rapida(mancata intrusività d'onda, ripresa del VP canadese).
Ciò non può escludere forti episodi freddi e/o nevosi.

La fase che stiamo attraversando pare essere una via di mezzo tra la fortissima tensione zonale degli anni '90 e la debolissima tensione zonale degli anni 2003-->2013  , ma ricordo che siamo in piena verification

La cosa che mi lascia ben sperare è che anche nel periodo 2003-2013 abbiamo, come è ovvio, avuto tante via di mezzo. Lo stesso 2003-2004 o 2004-2005 o 2011-2012 possono essere inseriti in queste vie di mezzo.

E anche l' attuale disposizione mi rende fiducioso su evoluzioni simili a quelle. Non sto parlando di effetti, ovviamente né di dinamiche identiche.

Ma la mia idea è che potrebbe bastare il primo segno di cedimento stagionale del VP(seconda metà di Gennaio) per iniziare a vedere scenari completamente diversi sul comparto europeo, dopo la fase di piallata attuale
Marco Biagioli

andycer

  • Visitatore
Re:VP forte Inverno 2014/15 : Le prime ipotesi e le tendenze dei prox anni........
« Risposta #79 il: Gennaio 03, 2015, 03:33:21 pm »
La cosa che mi lascia ben sperare è che anche nel periodo 2003-2013 abbiamo, come è ovvio, avuto tante via di mezzo. Lo stesso 2003-2004 o 2004-2005 o 2011-2012 possono essere inseriti in queste vie di mezzo.

E anche l' attuale disposizione mi rende fiducioso su evoluzioni simili a quelle. Non sto parlando di effetti, ovviamente né di dinamiche identiche.

Ma la mia idea è che potrebbe bastare il primo segno di cedimento stagionale del VP(seconda metà di Gennaio) per iniziare a vedere scenari completamente diversi sul comparto europeo, dopo la fase di piallata attuale

concordo...non necessariamente abbiamo bisogno dell'eventone per divertirci...basta una bella botta e via... ;D

anche se per la durata, visto le condizioni instaurata è pressochè impossibile attenderci episodi prolungati....

ma in fin dei conti potrebbe andare più che bene...basta voltare pagina, come sembrerebbe ;)

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14537
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3424
La cosa che mi lascia ben sperare è che anche nel periodo 2003-2013 abbiamo, come è ovvio, avuto tante via di mezzo. Lo stesso 2003-2004 o 2004-2005 o 2011-2012 possono essere inseriti in queste vie di mezzo.

E anche l' attuale disposizione mi rende fiducioso su evoluzioni simili a quelle. Non sto parlando di effetti, ovviamente né di dinamiche identiche.

Ma la mia idea è che potrebbe bastare il primo segno di cedimento stagionale del VP(seconda metà di Gennaio) per iniziare a vedere scenari completamente diversi sul comparto europeo, dopo la fase di piallata attuale


Citazione
Lo stesso 2003-2004 o 2004-2005 o 2011-2012 possono essere inseriti in queste vie di mezzo.


Anche in questi anni che hai citato la situazione nel Pacifico era opposta all'attuale (anche in atlantico a dire il vero  ::)  )   ,a testimonianza di quanto analizzato.

Ci risentiamo tra qualche giorno, un saluto a tutti





La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Maxsin72

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 107
  • Age: 46
  • Località: Brenna (CO)
  • Brenna (CO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 128


Diversi anni fa fummo testimoni in diretta di un potente flare solare, ma non notammo particolari condizionamenti nel VP e in stratosfera.... Cmq non posso escluderlo visto che non ho mai approfondito l'argomento sotto questo punto di vista..  Grazie a voi , un salutone  ;)

Grazie a te per la tua grandissima disponibilità e per il fatto che condividi i tuoi studi, è sempre un grande piacere poterti leggere  :)

Offline biagiorobur

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 700
  • Località: San Rocco a Pilli 254 slm/ Siena centro 322slm
    • Mostra profilo
    • Clima Meteo 24
  • Likes:
  • Likes Concessi: 142


Anche in questi anni che hai citato la situazione nel Pacifico era opposta all'attuale (anche in atlantico a dire il vero  ::)  )   ,a testimonianza di quanto analizzato.

Ci risentiamo tra qualche giorno, un saluto a tutti

 ;)

Su questo non posso darti torto, andandomi a rivedere i dati mese per mese. E la forte positività attuale della PDO è SICURAMENTE una forzante.

Anche se, a dirla tutta, nel 2005 la PDO era positiva(debole positività) e anche durante tutto il famigerato 2009/2010. Possiamo dire, quindi, che in questi due casi, essa non giocò un ruolo forzante, permettendo ad altri fattori di essere più incisivi :)


Le ipotesi tirate in ballo sembrano attualmente essere plausibili, poi ovvio, stiamo parlando di un singolo indice, la PDO(e il legame che essa ha con l' attività solare), e secondo me altre sono le variabili da tenere a mente e anche i due casi sopra lo dimostrano. Sono numerosi gli indici che entrano in gioco e che per questo inverno continuano a farmi credere che l' epilogo, sarà ben diverso da quello dell' anno scorso, che invece vedeva un quadro quasi totalmente negativo(per le speranze fredde di noialtri) :D



Fermi però.

Mi viene in mente un' altra riflessione. Non so se sia già stata toccata precedentemente.

Gli indici OPI e SAI dati, forse anche esageratamente e frettolosamente per pattume, dopo 1 anno e mezzo di risultati negativi, avevano dimostrato un' alta performance di correlazione con lo stato di salute del VP proprio nella lunga fase di PDO MEDIAMENTE NEGATIVA del decennio 2003-2013.

E occhio, dirò di più, se andiamo a vedere lo stato del VPS in medio-alta stratosfera negli inverni 2013/2014 e 2014/2015 vediamo che i suddetti indici, tanto vituperati, hanno inquadrato bene la situazione ai piani alti. E' la correlazione con l' AO(indice troposferico) che è fondamentalmente saltata.

E qui torniamo al punto iniziale, ecco perchè condivido questa ipotesi della tesi della forzante oceanica(correlata al sole) come responsabile nell' aver fatto "saltare il banco" dall' autunno del 2013.


Non so se mi seguite..

Marco Biagioli

Offline Vin78

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 62
  • Age: 40
  • Località: Guidonia (RM)
  • La Passione nella Meteo prima di tutto
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4
Assolutamente in disaccordo con la disamina in base "ATTIVITA' SOLARE IN AUMENTO" non è così... siamo in fase di massimo solare con valori SF medi di certo non da solar max.. è una fase di stallo con alti e bassi e continuo a correlare questo parametro solo con la QBO. Quest'anno abbiamo avuto contro le premesse iniziali di bassa attività solare un valore medio Agosto/Ottobre superiore ai 140. Valore medio direi... nel 2013 il solar flux è stato molto debole con solo picco da metà Ottobre/fine mese ma la QBO era positiva... quindi QBO+ SOLE- Vp forte. Quest'anno Abbiamo un'ottima QBO- ma Solar Flux su valori medi..VP disturbato ma non destrutturato in todos.... ultimo esempio il 2012 bassa attività solare e QBO- Inverno molto freddo in Europa e con l'evento storico in Italia. Pertanto dire buoni inverni dal 2020 in poi mi lascia perplesso... vedremo l'andamento di attività attesa progressivo calo nei prossimi anni correlata con la QBO. Il resto è tutta una conseguenza e non certo la forzante predominante... vedi PDO AMO SSTA ENSO MJO etc etc etc

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14537
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3424
;)

Su questo non posso darti torto, andandomi a rivedere i dati mese per mese. E la forte positività attuale della PDO è SICURAMENTE una forzante.

Anche se, a dirla tutta, nel 2005 la PDO era positiva(debole positività) e anche durante tutto il famigerato 2009/2010. Possiamo dire, quindi, che in questi due casi, essa non giocò un ruolo forzante, permettendo ad altri fattori di essere più incisivi :)


Le ipotesi tirate in ballo sembrano attualmente essere plausibili, poi ovvio, stiamo parlando di un singolo indice, la PDO(e il legame che essa ha con l' attività solare), e secondo me altre sono le variabili da tenere a mente e anche i due casi sopra lo dimostrano. Sono numerosi gli indici che entrano in gioco e che per questo inverno continuano a farmi credere che l' epilogo, sarà ben diverso da quello dell' anno scorso, che invece vedeva un quadro quasi totalmente negativo(per le speranze fredde di noialtri) :D



Fermi però.

Mi viene in mente un' altra riflessione. Non so se sia già stata toccata precedentemente.

Gli indici OPI e SAI dati, forse anche esageratamente e frettolosamente per pattume, dopo 1 anno e mezzo di risultati negativi, avevano dimostrato un' alta performance di correlazione con lo stato di salute del VP proprio nella lunga fase di PDO MEDIAMENTE NEGATIVA del decennio 2003-2013.

E occhio, dirò di più, se andiamo a vedere lo stato del VPS in medio-alta stratosfera negli inverni 2013/2014 e 2014/2015 vediamo che i suddetti indici, tanto vituperati, hanno inquadrato bene la situazione ai piani alti. E' la correlazione con l' AO(indice troposferico) che è fondamentalmente saltata.

E qui torniamo al punto iniziale, ecco perchè condivido questa ipotesi della tesi della forzante oceanica(correlata al sole) come responsabile nell' aver fatto "saltare il banco" dall' autunno del 2013.


Non so se mi seguite..





Citazione
Anche se, a dirla tutta, nel 2005 la PDO era positiva(debole positività) e anche durante tutto il famigerato 2009/2010. Possiamo dire, quindi, che in questi due casi, essa non giocò un ruolo forzante, permettendo ad altri fattori di essere più incisivi :)


bè.....insomma  ;D









 

PS( Cmq il tuo ragionamento è ampiamente condivisibile, si tratta di soppesare bene le forzanti caratterizzanti il pattern NAO sia nei casi venga prevista AO- che AO+.....i perchè credo siano chiari ....Ma ricordo che io non parlo di  inverni "cattivi" o "buoni" , ma soltanto di ondulazioni  ::)   )    ;)












La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Teowrc

  • Uscente
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 13295
  • Age: 37
  • Località: Campo tizzoro montagna pistoiese 718 m slm (pt)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 10
inverno 2008-2009: 136 cm
inverno 2009-2010: 227 cm
inverno 2010-2011: 148 cm
inverno 2011-2012: 108 cm
inverno 2012-2013: 316 cm
inverno 2013-2014:   33 cm
18 DICEMBRE 2010 -16,8°
20 DICEMBRE 2009 -18,2°

record -30,8° gennaio 1985

sheva78

  • Visitatore
Re:VP forte Inverno 2014/15 : Le prime ipotesi e le tendenze dei prox anni........
« Risposta #86 il: Gennaio 06, 2015, 11:21:23 am »
http://www.freddofili.it/2015/01/05/torneranno-gli-anni-del-tamigi-congelato/




Se era su un forum di caldofili ero più contento :D :D :D comunque sia, interessante ugualmente...specie quando dice che non vi è stato nessun aumento termico negli ultimi anni 8)

E'un pò e via che lo dico ;D ;D ;D ;D

Ciao

Offline cavallo pazzo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3971
  • Age: 50
  • Località: Villore vicchio di mugello
  • alto mugello 700 mt
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1
Si solita teoria riproposta da qualche anno, ma si sa che i cambiamenti
non avvengono in 2 giorni e nemmeno in 2 anni , ma ci vogliono decenni e piu
per vedere qualche dinamica diversa.Io per ora non gli do'tanto affidamento
vedremo nel tempo
Gf

Offline luca_mo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 508
  • Località: Modena
  • Modena
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 233
Intanto farei notare il calo dell'AMO, vediamo se è il preludio alla fase calante che ci traghetterà alla negatività dopo 20 anni..chiaro che quando la fase negativa coinciderà con il minimo solare ne vedremo delle belle
Località: Modena(MO) 34 m s.l.m
UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

Offline Teowrc

  • Uscente
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 13295
  • Age: 37
  • Località: Campo tizzoro montagna pistoiese 718 m slm (pt)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 10
Se era su un forum di caldofili ero più contento :D :D :D comunque sia, interessante ugualmente...specie quando dice che non vi è stato nessun aumento termico negli ultimi anni 8)

E'un pò e via che lo dico ;D ;D ;D ;D

Ciao
Esatto sheva.....ma alcune frasi dell articolo sono molto interessanti....e su internet se ne trovano moltissimi...fatti da studiosi....naturalmente ci sono i soliti catastrofici di turno....
inverno 2008-2009: 136 cm
inverno 2009-2010: 227 cm
inverno 2010-2011: 148 cm
inverno 2011-2012: 108 cm
inverno 2012-2013: 316 cm
inverno 2013-2014:   33 cm
18 DICEMBRE 2010 -16,8°
20 DICEMBRE 2009 -18,2°

record -30,8° gennaio 1985

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14537
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3424
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14537
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3424
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Giaguaro

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 6442
  • Age: 35
  • Località: Pistoia (PT)
  • Pistoia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 547
Per la serie non venivano le freddate serie con la nina insomma  ;D
Il lavoro nobilita l'uomo, ma anche stare a casa ogni tanto non è delle peggio

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14537
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3424
Per la serie non venivano le freddate serie con la nina insomma  ;D

La correlazione con i mesi di Febbraio storicamente freddi e nevosi è notevole, sia per quanto riguarda la Nina che la........ PDO.
La PDO è variata nel corso del 2013 ed improvvisamente la AO è tornata a valori umani, i pur recenti  -5/-6 sembrano soltanto lontani ricordi.... In fin dei conti pure nel 2009, quando eravamo alle prese con un Nino (Modoki), la PDO rimaneva  in assetto negativo (Namias ed RM neg. ), illustrando un pattern pacifico particolare (Nino/PDO-)   ....  ::)

Interessante approfondire l'inizio(?) di questa (breve) fase "interciclica" ,durante la quale stiamo sperimentando la variazione di un importantissimo indice come la PDO  , con la modulazione della depressione Aleutinica e della mother wave  e con effetti ben visibili pure in ambito euro-atlantico....(NAO+) , nonchè la correlazione con l'attività solare e l'intensità del Vortice Polare....












La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline gima69

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1464
  • Age: 48
  • Località: San Terenzo (SP) 0 m slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 358
E beh caro Filippo vedo che stai aprendo un'altra riflessione interessantissima...anche se con conclusione pesante da digerire come i menu delle feste....  :-\
il ricordo piu bello 9 gennaio 1985

Offline andmartin

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 4089
  • Age: 32
  • Località: S.Stefano di Magra (SP), 30 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 269
Qualcuno mi traduce la mappa di giugno 2015...e perchè sia stato tirato in ballo?  :o
Fatti non foste per viver come rospi :) (Dante, dopo l'ennesimo autorigenerante)

Toglietemi tutto ma non il sole nel weekend (e mare calmo) ;)

è nato il portale di pesca Ligure-Toscano!! www.elfishing.it

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14537
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3424
Qualcuno mi traduce la mappa di giugno 2015...e perchè sia stato tirato in ballo?  :o

Si riferisce al fatto che CFS vede perduranti condizioni di PDO+ ....   ;)




La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline andmartin

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 4089
  • Age: 32
  • Località: S.Stefano di Magra (SP), 30 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 269
Si riferisce al fatto che CFS vede perduranti condizioni di PDO+ ....   ;)

Grazie Clo... :)
e questo, allargando le vedute al "dopo inverno", cosa comporta in media per le nostre lande? estati stile 2014?  :-X
Fatti non foste per viver come rospi :) (Dante, dopo l'ennesimo autorigenerante)

Toglietemi tutto ma non il sole nel weekend (e mare calmo) ;)

è nato il portale di pesca Ligure-Toscano!! www.elfishing.it

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14537
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3424
Grazie Clo... :)
e questo, allargando le vedute al "dopo inverno", cosa comporta in media per le nostre lande? estati stile 2014?  :-X


La situazione è controversa, questo perchè il valore "secco" della PDO può in realtà voler dire molte cose, a seconda della posizione delle anomalie, soprattutto in riferimento all'area Namias.
Inoltre ci sarà da monitorare anche l'Enso e l'area RM.
Ne riparleremo a tempo debito  ;)


La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1001
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 99
anche perchè l'inverno più simile rischia di essere quello del 2002-2003,con tutto quello che ne consegue,o segue se pensiamo all'estate.. ;D ;D

comunque mi sono guardato un po' le anomalie in zona PDO (a 500hpa) e le ho correlate con il solar-flux,la QBO e l'ENSO..ne esce fuori appunto soltanto il 2002-03 (la QBO è un po' tirata per le orecchie visto che girò a Dicembre mentre quest'anno a Maggio),in qualche modo simile ma con un VP molto meno pimpante (AO e NAO chiusero in negativo anche se attorno al -0,5)..inoltre la media Agosto-Dicembre del solar flux risulta essere 1671 contro i 1520 di quest'anno..

riassumendo è senza dubbio vero che l'accoppiata sole/PDO ha avuto un ruolo nel determinare fin qui un VP più forte del previsto,ma secondo me abbiamo pescato un anno storto,in quanto AO e NAO sono su livelli troppo elevati anche alla luce di queste considerazioni..oltretutto il 2002-03 rientrava già negli anni "d'oro" di OPI e SAI (massima correlazione negli anni 2000) e nonostante un'evoluzione dello snowcover in qualche modo simile questi due indici hanno dato valori molto diversi rispetto a quanto visto sin qui,cosa che non mi pare si verificò nell'ottobre 2002..

"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"