BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: italia capovolta  (Letto 819 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline meteopalio

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2589
  • Località: Siena (Vico Alto)- 370 m s.l.m.
  • avatar: + è brutto + le carte fanno schifo
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 9
italia capovolta
« il: Giugno 10, 2014, 08:03:43 am »
come al solito i guasti colpiscono sempre e solo il centro- sud e talora le alpi (specie nord-est), viceversa le ondate di caldo si sentono quasi sempre soprattutto al centro- nord, specie la toscana ed il nord-ovest...  è così da settimane, sarà così anche in quest'occasione: al centro-sud ci sono località che ieri hanno fatto ridicoli 30- 32° o addirittura meno e qui 35- 38°, la cosa non cambierà stile nemmeno tra il 15 ed il 18 prossimi, quando mentre al nord e toscana, specie toscana centrale avremo solo qualche temporale locale e temperature più normali- localmente anzi sempre sopramedia, tipo 25- 26° di massima- al centro, lato adriatico (romagna e marche) ed al sud (dal lazio-abruzzo in giù) avremo anche qualche pioggia più organizzata e calo termico più avvertito e prolungato, infatti mentre al centro-nord già intorno al 22-23 ci sarà di nuovo caldo insopportabile per via della rimonta altopressoria sull'europa nord- occidentale, al sud avremo residue correnti fresche con clima più sopportabile... in buona sostanza per la mia zona si prospetta un break termico, con pochissima pioggia, per 3- 4 giorni e nulla PIù, poi di nuovo massime di 35- 40°, anche considerando che continuerebbero a piazzarsi i massimi altopressori a nord-ovest dell'italia e finchè è così sarà garanzia di tempo siccitoso e bollente, sempre e soprattutto per il centro-nord italia... situazione che in inverno è sinonimo di siccità... in estate anche di caldo eccezionale prolungato e duraturo... finchè nbon vedrò una bassa pressione sulla francia o piuttosto sulla spagna, che spiani l'alta pressione verso lo ojonio e la grecia, oppure una componente azzorriana confinata a basse latitudini non entrerà mai un guasto o una rinfrescata seria per il centro nord, in altre parole: ci vuole L'ATLANTICO...c'è da dire che la latitanza di quanto detto è taLmente prolungata (praticamente da inizio MARZO), che prima o poi deve cambiare il pattern da questo infinito lago altopressorio nord-europeo ad una situazione ciclonica in suddetta sede... non potrà durare in eterno !! intanto questi sono gli spaghi: secchi e bollenti a oltranza...





gelosnow

  • Visitatore
Re:italia capovolta
« Risposta #1 il: Giugno 10, 2014, 11:59:19 am »
Sempre numero uno

Offline meteopalio

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2589
  • Località: Siena (Vico Alto)- 370 m s.l.m.
  • avatar: + è brutto + le carte fanno schifo
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 9
Re:italia capovolta
« Risposta #2 il: Giugno 10, 2014, 01:57:39 pm »
con l' HP così saldo a nord- ovest dell'italia è quasi impossibile che il nord ed il centro, almeno fino alla media toscana, venga colpito bene... lo spanciamento verso est o sud è quasi sempre inevitabile, e con esso l'alimentazione perturbata viene tagliata alla radice, tutto sarà sempre a sud di quest'area, al massimo qualcosa da instabilità prefrontale da s-w a ridosso dei rilievi, specie alta toscana, oppure da residua instabilità locale da est nella fase finale, ma ci facciamo poco...



ci vorrebbe qualcosa tipo questo, con alimentazione perturbata aperta sul nord-ovest europeo, altrimenti mettessero anche il minimo nella stessa posizione perfetta, ma tanto non è credibile: quel minimo alla fine sarà troppo basso o troppo orientale...


Offline Buriano84

  • MD GROUP
  • ******
  • Bannato!
  • Post: 9869
  • 7 km a NE della citta' di Siena..Chianti ridente
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 774
Re:italia capovolta
« Risposta #3 il: Giugno 10, 2014, 04:56:41 pm »
come al solito i guasti colpiscono sempre e solo il centro- sud e talora le alpi (specie nord-est), viceversa le ondate di caldo si sentono quasi sempre soprattutto al centro- nord, specie la toscana ed il nord-ovest...  è così da settimane, sarà così anche in quest'occasione: al centro-sud ci sono località che ieri hanno fatto ridicoli 30- 32° o addirittura meno e qui 35- 38°, la cosa non cambierà stile nemmeno tra il 15 ed il 18 prossimi, quando mentre al nord e toscana, specie toscana centrale avremo solo qualche temporale locale e temperature più normali- localmente anzi sempre sopramedia, tipo 25- 26° di massima- al centro, lato adriatico (romagna e marche) ed al sud (dal lazio-abruzzo in giù) avremo anche qualche pioggia più organizzata e calo termico più avvertito e prolungato, infatti mentre al centro-nord già intorno al 22-23 ci sarà di nuovo caldo insopportabile per via della rimonta altopressoria sull'europa nord- occidentale, al sud avremo residue correnti fresche con clima più sopportabile... in buona sostanza per la mia zona si prospetta un break termico, con pochissima pioggia, per 3- 4 giorni e nulla PIù, poi di nuovo massime di 35- 40°, anche considerando che continuerebbero a piazzarsi i massimi altopressori a nord-ovest dell'italia e finchè è così sarà garanzia di tempo siccitoso e bollente, sempre e soprattutto per il centro-nord italia... situazione che in inverno è sinonimo di siccità... in estate anche di caldo eccezionale prolungato e duraturo... finchè nbon vedrò una bassa pressione sulla francia o piuttosto sulla spagna, che spiani l'alta pressione verso lo ojonio e la grecia, oppure una componente azzorriana confinata a basse latitudini non entrerà mai un guasto o una rinfrescata seria per il centro nord, in altre parole: ci vuole L'ATLANTICO...c'è da dire che la latitanza di quanto detto è taLmente prolungata (praticamente da inizio MARZO), che prima o poi deve cambiare il pattern da questo infinito lago altopressorio nord-europeo ad una situazione ciclonica in suddetta sede... non potrà durare in eterno !! intanto questi sono gli spaghi: secchi e bollenti a oltranza...



Si un pò esagerate come al solito......però ci siamo!! ;)
IL FEBBRAIO 2012????SICURAMENTE IL PIU' GRANDE EVENTO DAL 1985!!!!!!