BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: Io e il Covid.  (Letto 5114 volte)

sindakino e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Ema Avenza

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3063
  • Age: 32
  • Avenza (MS)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 336
Re:Io e il Covid.
« Risposta #50 il: Novembre 08, 2020, 11:35:20 pm »
Intanto, per ritornare al mio discorso iniziale che ha aperto tutta questa discussione....ricordate il paesino di 25 anime? Uno dei 5 contagiati tra i quali i miei suoceri non ce l'ha fatta ed e' spirato oggi all'ospedale di Massa. Era ricoverato da diversi giorni ed era anche anziano, sugli 88 anni ma stava ancora bene, di quelle rocce che trovi nei paesini ed e' anche questo, per me, un colpo al cuore: quanto ci siamo divertiti negli anni 90 nelle balere del  Fivizzanese d'estate, aveva una simpatia unica. Mi piace ricordarlo cosi. Pace all'Anima sua. :'(
Che brutta notizia. Per quei paesini sono perdite enormi queste.

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk


Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #51 il: Novembre 09, 2020, 09:30:46 am »
Intanto, per ritornare al Paesino delle 25 anime, si chiama Cecina di Fivizzano,dove ieri si e' registrato purtroppo un decesso si registra anche una guarigione, quella di mia suocera che ha avuto il risultato dell'ultimo tampone negativo. E' entrata in contatto col virus il 9 ottobre scorso e ieri ha avuto la notizia della negativita' che riguarda pero' il tampone del primo novembre. Era "abbastanza" asintomatica , senza febbre e solo stanchezza. Quindi l'evoluzione della malattia e' avvenuta in 22 giorni (contatto col virus e negativizzazione) ma sappiamo bene che e' un dato relativo. L'evoluzione varia da soggetto a soggetto.
Intanto sta meglio tra quelli contagiati del nostro gruppo familiare il parente di mio cognato ricoverato a Sarzana. Ha rischiato di essere intubato in Terapia intensiva 4 giorni fa, e' stato messo a piu' riprese sotto il ventilatore, ma stamane il dottore gli ha detto che sta andando alla grande. Speriamo, dopo la brutta notizia di ieri.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 10741
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 351
Re:Io e il Covid.
« Risposta #52 il: Novembre 09, 2020, 12:29:27 pm »
Giovedì farò il tampone anch'io perchè da alcuni giorni sono sotto attacco di un virus grastrointestinale con sintomi riguardanti soprattutto una forte nausea, dolori addominali e debolezza/malessere generale.
Probabilmente potrebbe essere un altro tipo di virus, ma per sicurezza ho fissato il tampone e mi sono anche auto-messo in quarantena
La combinazione vincente di questi ultimi 22 anni si è manifestata nell'intensità della Brewer&Dobson circulation unitamente ad un particolare schema ondulatorio sull'Oceano Pacifico .
Torneranno gli Inverni freddi e nevosi quando torneranno le condizioni che li generano

Offline paolinopc78

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 605
  • Località: Piacenza
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 78
Re:Io e il Covid.
« Risposta #53 il: Novembre 09, 2020, 01:21:51 pm »
Saranno le prospettive meteo e le carte che ovni giorno escono vche non aiutano i sintomi...vabbe si cerva di sdrammatizzare....in bocca al lupo Cloover

Offline Zana

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4002
  • Age: 21
  • Località: Bucciano 200m - Colline Sanminiatesi (PI) - “tra Pisa e Firenze”
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 395
Re:Io e il Covid.
« Risposta #54 il: Novembre 09, 2020, 03:41:45 pm »
Giovedì farò il tampone anch'io perchè da alcuni giorni sono sotto attacco di un virus grastrointestinale con sintomi riguardanti soprattutto una forte nausea, dolori addominali e debolezza/malessere generale.
Probabilmente potrebbe essere un altro tipo di virus, ma per sicurezza ho fissato il tampone e mi sono anche auto-messo in quarantena
Io ho avuto gli stessi sintomi ed il mio tampone è risultato negativo...

Offline Pyntakx

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 120
  • Age: 31
  • Località: Cadorago (CO)
  • scrivo da Cadorago (CO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:Io e il Covid.
« Risposta #55 il: Novembre 09, 2020, 04:27:42 pm »
Giovedì farò il tampone anch'io perchè da alcuni giorni sono sotto attacco di un virus grastrointestinale con sintomi riguardanti soprattutto una forte nausea, dolori addominali e debolezza/malessere generale.
Probabilmente potrebbe essere un altro tipo di virus, ma per sicurezza ho fissato il tampone e mi sono anche auto-messo in quarantena
Come fai a sapere che si tratta di un virus e non di qualcos'altro? Faccio questa domanda perché i sintomi che riporti potrebbero anche derivare da un brutto pasto che hai fatto di recente (nel senso che magari hai mangiato cose sbagliate o in eccessiva quantità) e quindi, anche in considerazione che non hai la febbre non ritengo che sia necessario che tu faccia il tampone, finisci solo per intasare il sistema sanitario nazionale senza nessun motivo. Anche la quarantena che ti sei auto-imposto è eccessiva perché se sei in grado di uscire di casa esci e basta senza farti troppe paranoie (per quelle ci sono già parecchi meteoappassionati di altri forum o meglio di un altro forum noto ma di cui non faccio il nome).

Offline Zana

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4002
  • Age: 21
  • Località: Bucciano 200m - Colline Sanminiatesi (PI) - “tra Pisa e Firenze”
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 395
Re:Io e il Covid.
« Risposta #56 il: Novembre 09, 2020, 04:35:10 pm »
Come fai a sapere che si tratta di un virus e non di qualcos'altro? Faccio questa domanda perché i sintomi che riporti potrebbero anche derivare da un brutto pasto che hai fatto di recente (nel senso che magari hai mangiato cose sbagliate o in eccessiva quantità) e quindi, anche in considerazione che non hai la febbre non ritengo che sia necessario che tu faccia il tampone, finisci solo per intasare il sistema sanitario nazionale senza nessun motivo. Anche la quarantena che ti sei auto-imposto è eccessiva perché se sei in grado di uscire di casa esci e basta senza farti troppe paranoie (per quelle ci sono già parecchi meteoappassionati di altri forum o meglio di un altro forum noto ma di cui non faccio il nome).
Per i sintomi descritti potrebbe invece averlo...
Io ho fatto il tampone per lavorare ma l’avrei fatto lo stesso con quei sintomi. Ci sono casi riportati di covid-19 che come sintomi hanno avuto solo spossatezza e disturbi gastrointestinali. Da tecnico della prevenzione ti dirò...la prevenzione non è mai troppa.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 10741
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 351
Re:Io e il Covid.
« Risposta #57 il: Novembre 09, 2020, 04:45:22 pm »
Per i sintomi descritti potrebbe invece averlo...
Io ho fatto il tampone per lavorare ma l’avrei fatto lo stesso con quei sintomi. Ci sono casi riportati di covid-19 che come sintomi hanno avuto solo spossatezza e disturbi gastrointestinali. Da tecnico della prevenzione ti dirò...la prevenzione non è mai troppa.

Esatto..... E poi aggiungo che sono i soci della mia azienda che hanno spinto perchè facessi il tampone  ;D   
La combinazione vincente di questi ultimi 22 anni si è manifestata nell'intensità della Brewer&Dobson circulation unitamente ad un particolare schema ondulatorio sull'Oceano Pacifico .
Torneranno gli Inverni freddi e nevosi quando torneranno le condizioni che li generano

Online Ema Avenza

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3063
  • Age: 32
  • Avenza (MS)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 336
Re:Io e il Covid.
« Risposta #58 il: Novembre 09, 2020, 05:01:06 pm »
Giovedì farò il tampone anch'io perchè da alcuni giorni sono sotto attacco di un virus grastrointestinale con sintomi riguardanti soprattutto una forte nausea, dolori addominali e debolezza/malessere generale.
Probabilmente potrebbe essere un altro tipo di virus, ma per sicurezza ho fissato il tampone e mi sono anche auto-messo in quarantena
Bravo, hai fatto bene ad autoisolarti. Olfatto e gusto come sono messi. Hai dolori alla parte bassa della schiena?

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk


Offline Pyntakx

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 120
  • Age: 31
  • Località: Cadorago (CO)
  • scrivo da Cadorago (CO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:Io e il Covid.
« Risposta #59 il: Novembre 09, 2020, 05:17:11 pm »
Per i sintomi descritti potrebbe invece averlo...
Io ho fatto il tampone per lavorare ma l’avrei fatto lo stesso con quei sintomi. Ci sono casi riportati di covid-19 che come sintomi hanno avuto solo spossatezza e disturbi gastrointestinali. Da tecnico della prevenzione ti dirò...la prevenzione non è mai troppa.
Sai perché succede tutto questo? Perché gran parte delle persone nei Paesi occidentali (tra cui la nostra Italia) al giorno d'oggi mangia male trascurando frutta, verdura, legumi, cereali e frutta secca, pensa che bastino 30 secondi per lavarsi bene le mani (quando invece ci vogliono almeno 2-3 minuti per una pulizia accurata includendo anche la parte di braccio che rimane scoperta dai vestiti) e allo stesso tempo pensa che bastino 5 minuti per una buona doccia quando ce ne vogliono almeno 20 se non 30. In più moltissimi quando finiscono di usare il bagno per fare i propri bisognini non finiscono lavandosi le mani con il sapone ma si accontentano di fare il bidet pensando che basti solo quello. E grazie che poi ogni giorno si sentono su tutti i media di persone che si ammalano di Covid, se lo sono andati a cercare! Comunque non bisogna in ogni caso terrorizzarsi o ossessionarsi per un virus perché non ne vale la pena, se no per anni andremo avanti in questo modo e il Paese farà default al 100% (in tutti i sensi).

Offline Pyntakx

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 120
  • Age: 31
  • Località: Cadorago (CO)
  • scrivo da Cadorago (CO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:Io e il Covid.
« Risposta #60 il: Novembre 09, 2020, 05:27:53 pm »
Intanto (fonte sky) i nuovi casi sono circa 14000 in meno rispetto a solo due giorni fa segno che molto probabilmente ci stiamo avviando verso la parabola discendente. Continuando di questo passo tra un mesetto circa i nuovi casi saranno in numero paragonabili a quelli di ottobre e a quel punto voglio vedere chi avrà ancora il coraggio di chiedere lockdown nazionali, chiusure delle attività et similia (vediamo di darci tutti una bella svegliata...) ;-)

Online batstef

  • CSCT Team
  • ...
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 8989
  • Località: Firenze-Isolotto
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5385
Re:Io e il Covid.
« Risposta #61 il: Novembre 09, 2020, 06:16:12 pm »
approfitto per fare gli auguri a Luni e famiglia. Noi "liguri apuani" siamo una razza forte, pure i romani ebbero enormi difficoltà a dominarci  ;)
"La passione, la voglia di veder mia figlia ributolarsi nella neve con mia moglie....la voglia di veder tutti voi euforici, la giornata che scorre con cazzate eclatanti di alcuni di voi che, porca miseria vi considero amici e non mi verra' mai in mente una sola volta di scrivere, andate in c..o. vero dovrei stare zitto e bon o a leggervi..non ci riesco chiedo scusa"...Marco da Bucine

Offline Nucleo89

  • ANANASSI DOC
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 5209
  • Age: 31
  • Località: Campopiano (Pistoia) - 350 m s.l.m Montale (PT) - Lavoro
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 643
Re:Io e il Covid.
« Risposta #62 il: Novembre 09, 2020, 06:51:34 pm »
Mi sembra che la situazione sia molto grave. Pare che da mercoledì la Toscana sarà in zona arancione, ma la situazione mi sembra talmente messa male che l’avrei messa pure in zona rossa. A Pistoia stasera hanno dovuto chiudere il pronto soccorso perché non è più possibile ricevere le persone tanto è l’afflusso. Ho sentito che si presentano mediamente 30 persone al giorno con polmonite da COVID, una enormità. Un grosso in bocca al lupo a tutti, ne avremo di giorni pesanti davanti...

Online Ema Avenza

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3063
  • Age: 32
  • Avenza (MS)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 336
Re:Io e il Covid.
« Risposta #63 il: Novembre 09, 2020, 07:29:32 pm »
Mi sembra che la situazione sia molto grave. Pare che da mercoledì la Toscana sarà in zona arancione, ma la situazione mi sembra talmente messa male che l’avrei messa pure in zona rossa. A Pistoia stasera hanno dovuto chiudere il pronto soccorso perché non è più possibile ricevere le persone tanto è l’afflusso. Ho sentito che si presentano mediamente 30 persone al giorno con polmonite da COVID, una enormità. Un grosso in bocca al lupo a tutti, ne avremo di giorni pesanti davanti...
Io abito non distante da una strada usata per andare verso l'ospedale apuano ed è un continuo di sirene delle ambulanze.

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk


Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #64 il: Novembre 09, 2020, 07:30:25 pm »
approfitto per fare gli auguri a Luni e famiglia. Noi "liguri apuani" siamo una razza forte, pure i romani ebbero enormi difficoltà a dominarci  ;)

Grazie per gli auguri.Ciao

Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #65 il: Novembre 09, 2020, 07:35:05 pm »
Giovedì farò il tampone anch'io perchè da alcuni giorni sono sotto attacco di un virus grastrointestinale con sintomi riguardanti soprattutto una forte nausea, dolori addominali e debolezza/malessere generale.
Probabilmente potrebbe essere un altro tipo di virus, ma per sicurezza ho fissato il tampone e mi sono anche auto-messo in quarantena

Hai fatto benissimo, la prudenza non e' mai troppa di questi tempi e non si sa mai. Un indice che potrebbe dirti qualcosa in piu' sono soprattutto se non senti piu' gli odori, quello e' sintomo di Covid. Comunque ti faccio tanti Auguri, spero vivamente che il tampone che farai sia negativo!!

Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #66 il: Novembre 09, 2020, 07:41:53 pm »
Intanto, per riprendere la cronaca, il parente di mio cognato e' stato finalmente tolto dalla sala dei ventilatori dopo aver rischiato tantissimo di essere intubato ed e' stato messo in reparto normale.

Intanto la Toscana come la Liguria Abruzzo Basilicata e Umbria sono state "promosse" circa un'ora fa da fascia gialla a fascia arancione e il mio tampone del giorno 1 novembre non e' ancora arrivato.

Offline Zana

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4002
  • Age: 21
  • Località: Bucciano 200m - Colline Sanminiatesi (PI) - “tra Pisa e Firenze”
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 395
Re:Io e il Covid.
« Risposta #67 il: Novembre 09, 2020, 07:56:03 pm »
Il tampone luni è arrivato ma non è stato “processato” dal dipartimento di prevenzione per via della mole di dati che c’è da controllare, i tamponi che permettono la diagnosi hanno la priorità. Puoi vedere l’esito del tampone controllando i tuoi referti accedendo tramite il codice fiscale sulla piattaforma del distretto sanitario o del laboratorio dove è stato analizzato, fai una breve registrazione e puoi ottenere l’esito

Offline stipetto

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3481
  • Age: 45
  • Località: Zürich - Schweiz (400 m s.l.m.) / Sölden - Tirol (1400 m s.l.m.)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 321
Re:Io e il Covid.
« Risposta #68 il: Novembre 09, 2020, 08:45:01 pm »
....pensa che bastino 30 secondi per lavarsi bene le mani (quando invece ci vogliono almeno 2-3 minuti per una pulizia accurata includendo anche la parte di braccio che rimane scoperta dai vestiti)

Io lo ammetto... 120/180 secondi continuativi di lavaggio mani non ce la faccio... e mi piacerebbe davvero sapere quanti (sinceramente) ogni volta che vanno al lavandino si lavano le mani così a lungo  ::)
Sono tempi da "lavaggi chirurgici". Giusti e corretti per carità, ma secondo me inapplicabili nella vita pratica.

Wetter ist eine Erfindung der Natur, Unwetter eine Erfindung der Menschen

Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #69 il: Novembre 09, 2020, 09:02:42 pm »
Il tampone luni è arrivato ma non è stato “processato” dal dipartimento di prevenzione per via della mole di dati che c’è da controllare, i tamponi che permettono la diagnosi hanno la priorità. Puoi vedere l’esito del tampone controllando i tuoi referti accedendo tramite il codice fiscale sulla piattaforma del distretto sanitario o del laboratorio dove è stato analizzato, fai una breve registrazione e puoi ottenere l’esito

Guarda che io controllo l'esito dei tamponi sia mio che di mia moglie con quel sistema li, ho guardato anche poco fa ma non c'era e sono otto giorni, c'e' solo il tampone precedente.

Intanto la Liguria sotto inchiesta per i dati che manda a Roma. Si teme qualche irregolarita' per potere rimanere in fascia gialla, cosa che poi non e' avvenuta e questi ritardi dei tamponi fanno pensare male in questo senso, purtroppo.

Offline Zana

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4002
  • Age: 21
  • Località: Bucciano 200m - Colline Sanminiatesi (PI) - “tra Pisa e Firenze”
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 395
Re:Io e il Covid.
« Risposta #70 il: Novembre 09, 2020, 09:13:14 pm »
Domani se mi libero dei tamponi che mi sono stati assegnati provo a chiamarti

Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #71 il: Novembre 10, 2020, 09:32:53 pm »
Dopo la burrasca mi sento star bene, stamane ho lavorato tutta la mattina in cantina alla decantazione del vino nuovo fatto in maniera come si faceva una volta se vuoi un prodotto genuino senza prodotti chimici:per gravita'. Certo per fare questo ci vuole la luna calante e una giornata di aria calma, atmosfera tranquilla senza vento ed oggi e' stata una giornata OK!

Latitano ancora sulla pagina referti covid della regione Toscana i risultati miei, di moglie e di suocero sono ormai 9 giorni che si aspetta. Per fortuna mio figlio, laurea in scienze infermieristiche e ex infermiere ,Sanita' immolata per seguire le orme del padre in autostrada con la SALT, con qualche conoscenza e' riuscito a capire che non ci avevano quelli dell'ufficio Igiene prenotato il nuovo tampone per domani, il terzo che si fa a 20 giorni ed e' riuscito nell'impresa di prenotarci.

Detto questo mi pare che il sistema sia abbastanza sull'orlo del caos ma non ci si puo' nemmeno arrabbiare vista la situazione difficile del momento. Tiriamo innanzi con la fortuna di stare discretamente bene che poi e' quello che infine conta.

Offline maxwinter

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 9513
  • Age: 53
  • Località: Lucca 38 mt slm
  • Abito nella periferia nord di Lucca 38 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1820
Re:Io e il Covid.
« Risposta #72 il: Novembre 10, 2020, 09:55:10 pm »
Dopo la burrasca mi sento star bene, stamane ho lavorato tutta la mattina in cantina alla decantazione del vino nuovo fatto in maniera come si faceva una volta se vuoi un prodotto genuino senza prodotti chimici:per gravita'. Certo per fare questo ci vuole la luna calante e una giornata di aria calma, atmosfera tranquilla senza vento ed oggi e' stata una giornata OK!

Latitano ancora sulla pagina referti covid della regione Toscana i risultati miei, di moglie e di suocero sono ormai 9 giorni che si aspetta. Per fortuna mio figlio, laurea in scienze infermieristiche e ex infermiere ,Sanita' immolata per seguire le orme del padre in autostrada con la SALT, con qualche conoscenza e' riuscito a capire che non ci avevano quelli dell'ufficio Igiene prenotato il nuovo tampone per domani, il terzo che si fa a 20 giorni ed e' riuscito nell'impresa di prenotarci.

Detto questo mi pare che il sistema sia abbastanza sull'orlo del caos ma non ci si puo' nemmeno arrabbiare vista la situazione difficile del momento. Tiriamo innanzi con la fortuna di stare discretamente bene che poi e' quello che infine conta.

Ciao Luni,

ho lo stesso tuo parere, questa mattina ho accompagnato mia moglie all' ospedale per un piccolo intervento improrogabile gia' programmato da tempo e la situazione e' veramente critica ( Anestesisti quasi introvabili, causa covid ), anche gli stessi dottori ammettono che cosi' non si puo' piu' andare avanti, speriamo bene  ::)

un saluto a tutti  :)
silenziosa e lieve, volteggiando cade......

Online Ema Avenza

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3063
  • Age: 32
  • Avenza (MS)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 336
Re:Io e il Covid.
« Risposta #73 il: Novembre 10, 2020, 10:43:42 pm »
Cloover come stai?
Luni , ottime notizie.

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk


Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #74 il: Novembre 11, 2020, 05:07:47 pm »
Stamane mi hanno fatto il terzo tampone dall'inizio della malattia il 22 Ottobre senza ancora avere il risultato su referti covid della Sanita' Regionale del tampone del giorno 1. A questo punto mi chiedo cosa lo tengono a fare aperto questo sito.

Si, perche' ho poi telefonato al centro trasfusionale e loro avevano il mio risultato: ce l'hanno tutti tranne che il diretto interessato, e' questo il vero mistero, anche perche' mi seve per stamparlo e presentarlo come giustificativo in futuro di cose che non hai potuto fare in questo periodo...va beh!

Ho chiamato il Centro Trasfusionale, e questo e' importante davvero per prenotarmi per la plasmaferesi con anticorpi covid che possono fare chi ha contratto il virus,  da donare a chi ne e' affetto come abbiamo spiegato in altro post contenuto qui e per realizzare gli anticorpi monoclonali che non consentono al virus di attaccare le cellule.
Ebbene, mi hanno detto di contattarli al QUATTORDICESIMO giorno dopo un tampone negativo e mi sara' data la possibilita' di effettuare la donazione. Ho fatto questo discorso anche per informare le persone e incitarle a compiere questo atto che, al momento attuale, e' molto importante per la lotta al virus.

Buona serata.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 10741
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 351
Re:Io e il Covid.
« Risposta #75 il: Novembre 11, 2020, 06:05:24 pm »
Cloover come stai?
Luni , ottime notizie.

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk

Ho passato davvero una brutta settimana con dolori di stomaco, nausea continua e impossibilità a mangiare qualsiasi cosa perchè non riesco a digerirlo.... Oggi primo giorno che sto meglio ma ancora non è passata, persiste un leggero malessere ma non ho febbre.
Domani ho tampone rapido e visita, vi faccio sapere
La combinazione vincente di questi ultimi 22 anni si è manifestata nell'intensità della Brewer&Dobson circulation unitamente ad un particolare schema ondulatorio sull'Oceano Pacifico .
Torneranno gli Inverni freddi e nevosi quando torneranno le condizioni che li generano

Offline Simmenivis

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 7553
  • Age: 43
  • Località: Certaldo (FI)
  • Sviluppatore e studioso del modello Moccoloch 2.0
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 80
Re:Io e il Covid.
« Risposta #76 il: Novembre 11, 2020, 10:20:49 pm »
Ho passato davvero una brutta settimana con dolori di stomaco, nausea continua e impossibilità a mangiare qualsiasi cosa perchè non riesco a digerirlo.... Oggi primo giorno che sto meglio ma ancora non è passata, persiste un leggero malessere ma non ho febbre.
Domani ho tampone rapido e visita, vi faccio sapere
Azz..forza guerriero

Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk


Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #77 il: Novembre 11, 2020, 10:27:05 pm »
Ho passato davvero una brutta settimana con dolori di stomaco, nausea continua e impossibilità a mangiare qualsiasi cosa perchè non riesco a digerirlo.... Oggi primo giorno che sto meglio ma ancora non è passata, persiste un leggero malessere ma non ho febbre.
Domani ho tampone rapido e visita, vi faccio sapere

Forza Filippo!!! Ti ho risposto di la'. Ciao.

Online Ema Avenza

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3063
  • Age: 32
  • Avenza (MS)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 336
Re:Io e il Covid.
« Risposta #78 il: Novembre 11, 2020, 10:41:17 pm »
Ho passato davvero una brutta settimana con dolori di stomaco, nausea continua e impossibilità a mangiare qualsiasi cosa perchè non riesco a digerirlo.... Oggi primo giorno che sto meglio ma ancora non è passata, persiste un leggero malessere ma non ho febbre.
Domani ho tampone rapido e visita, vi faccio sapere
Mmmmm, brutta storia. Però bene che stai migliorando

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk


Online Ema Avenza

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3063
  • Age: 32
  • Avenza (MS)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 336
Re:Io e il Covid.
« Risposta #79 il: Novembre 11, 2020, 10:50:23 pm »
Stamane mi hanno fatto il terzo tampone dall'inizio della malattia il 22 Ottobre senza ancora avere il risultato su referti covid della Sanita' Regionale del tampone del giorno 1. A questo punto mi chiedo cosa lo tengono a fare aperto questo sito.

Si, perche' ho poi telefonato al centro trasfusionale e loro avevano il mio risultato: ce l'hanno tutti tranne che il diretto interessato, e' questo il vero mistero, anche perche' mi seve per stamparlo e presentarlo come giustificativo in futuro di cose che non hai potuto fare in questo periodo...va beh!

Ho chiamato il Centro Trasfusionale, e questo e' importante davvero per prenotarmi per la plasmaferesi con anticorpi covid che possono fare chi ha contratto il virus,  da donare a chi ne e' affetto come abbiamo spiegato in altro post contenuto qui e per realizzare gli anticorpi monoclonali che non consentono al virus di attaccare le cellule.
Ebbene, mi hanno detto di contattarli al QUATTORDICESIMO giorno dopo un tampone negativo e mi sara' data la possibilita' di effettuare la donazione. Ho fatto questo discorso anche per informare le persone e incitarle a compiere questo atto che, al momento attuale, e' molto importante per la lotta al virus.

Buona serata.
Al centro trasfusionale quindi hanno i risultati dei tamponi? Dovrei provare a chiamarli?

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk


Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #80 il: Novembre 12, 2020, 12:11:16 am »
Al centro trasfusionale quindi hanno i risultati dei tamponi? Dovrei provare a chiamarli?

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk

Prova a vedere, intanto chiedi come puoi fare per la plasmaferesi. Ciao.

Offline stipetto

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3481
  • Age: 45
  • Località: Zürich - Schweiz (400 m s.l.m.) / Sölden - Tirol (1400 m s.l.m.)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 321
Re:Io e il Covid.
« Risposta #81 il: Novembre 12, 2020, 08:46:52 am »
Prova a vedere, intanto chiedi come puoi fare per la plasmaferesi. Ciao.

Giusto a titolo di informazione, magari non tutti hanno già donato plasma, la plasmaferesi è un procedimento più laborioso e più lungo di una "semplice" donazione di sacca di sangue intero.
Non mettono una sacca e via, 10 minuti e sei pronto.
Si viene collegati ad un macchinario che, detto semplicisticamente, estrae il sangue intero, ne tira fuori il plasma e poi reimmette in vena il resto.
Non è lungo come per la donazione di piastrine, ma quei tre quarti d'ora attaccati alla macchina ci si passano comunque.
Lo dico perché se ci sono persone che non hanno mai donato nemmeno il sangue, partire con una aferesi, al di là di tutta la buona volontà, può non essere facile.
 :)
Wetter ist eine Erfindung der Natur, Unwetter eine Erfindung der Menschen

Online Ema Avenza

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3063
  • Age: 32
  • Avenza (MS)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 336
Re:Io e il Covid.
« Risposta #82 il: Novembre 12, 2020, 10:23:35 am »
Giusto a titolo di informazione, magari non tutti hanno già donato plasma, la plasmaferesi è un procedimento più laborioso e più lungo di una "semplice" donazione di sacca di sangue intero.
Non mettono una sacca e via, 10 minuti e sei pronto.
Si viene collegati ad un macchinario che, detto semplicisticamente, estrae il sangue intero, ne tira fuori il plasma e poi reimmette in vena il resto.
Non è lungo come per la donazione di piastrine, ma quei tre quarti d'ora attaccati alla macchina ci si passano comunque.
Lo dico perché se ci sono persone che non hanno mai donato nemmeno il sangue, partire con una aferesi, al di là di tutta la buona volontà, può non essere facile.
 :)
Io almeno due donazioni di sangue le ho fatte. Sono donatore da gennaio

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk


Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #83 il: Novembre 12, 2020, 10:48:26 am »
Giusto a titolo di informazione, magari non tutti hanno già donato plasma, la plasmaferesi è un procedimento più laborioso e più lungo di una "semplice" donazione di sacca di sangue intero.
Non mettono una sacca e via, 10 minuti e sei pronto.
Si viene collegati ad un macchinario che, detto semplicisticamente, estrae il sangue intero, ne tira fuori il plasma e poi reimmette in vena il resto.
Non è lungo come per la donazione di piastrine, ma quei tre quarti d'ora attaccati alla macchina ci si passano comunque.
Lo dico perché se ci sono persone che non hanno mai donato nemmeno il sangue, partire con una aferesi, al di là di tutta la buona volontà, può non essere facile.
 :)

Ottima informazione, anche se poi la plasmaferesi puo' sembrare macchinosa e' del tutto indolore, mentre si fa e' interessante osservare come la macchina, del tutto automatica, separa il sangue e i globuli rossi dal plasma tramite centrifugazione con i globuli rossi che ti vengono reiniettati e il plasma che finisce in una sacca.

Forza e coraggio ragazzi, provate questa esperienza con la consapevolezza che in questo momento e' assai piu' importante che in altri periodi. In questo momento il fabbisogno di plasma e' assai elevato e noi abbiamo non vorrei dire la parola dovere ma il piacere di contribuire a salvare vite umane o quantomeno riuscire ad alleviare le conseguenze di questa malattia.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 10741
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 351
Re:Io e il Covid.
« Risposta #84 il: Novembre 12, 2020, 07:20:18 pm »
Tampone negativo
La combinazione vincente di questi ultimi 22 anni si è manifestata nell'intensità della Brewer&Dobson circulation unitamente ad un particolare schema ondulatorio sull'Oceano Pacifico .
Torneranno gli Inverni freddi e nevosi quando torneranno le condizioni che li generano

Offline Zana

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4002
  • Age: 21
  • Località: Bucciano 200m - Colline Sanminiatesi (PI) - “tra Pisa e Firenze”
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 395
Re:Io e il Covid.
« Risposta #85 il: Novembre 12, 2020, 07:45:15 pm »
Tampone negativo
Benissimo, anche il mio di tampone è stato negativo ed ho avuto gli stessi tuoi sintomi... probabilmente i classici virus intestinali che girano di questo periodo.
Tuttavia la prudenza non è mai troppa

Offline maxyuv73

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 10365
  • Località: Borgo San Lorenzo (FI) 193 m s.l.m.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 266
Re:Io e il Covid.
« Risposta #86 il: Novembre 12, 2020, 09:04:17 pm »

Offline rivoreta

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 5699
  • Località: Certaldo (Fi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1002
Re:Io e il Covid.
« Risposta #87 il: Novembre 12, 2020, 09:20:23 pm »
Stamane mi hanno fatto il terzo tampone dall'inizio della malattia il 22 Ottobre senza ancora avere il risultato su referti covid della Sanita' Regionale del tampone del giorno 1. A questo punto mi chiedo cosa lo tengono a fare aperto questo sito.

Si, perche' ho poi telefonato al centro trasfusionale e loro avevano il mio risultato: ce l'hanno tutti tranne che il diretto interessato, e' questo il vero mistero.....
Buona serata.

Ciao Luni, il tuo medico di famiglia dovrebbe avere la possibilita' di collegarsi al portale regionale SISPC e vedere i risultati dei tamponi dei suoi pazienti appena sono stati processati!

Un abbraccio!!
Certaldo(FI) val d'Elsa

Offline Zana

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4002
  • Age: 21
  • Località: Bucciano 200m - Colline Sanminiatesi (PI) - “tra Pisa e Firenze”
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 395
Re:Io e il Covid.
« Risposta #88 il: Novembre 12, 2020, 10:29:03 pm »
Ciao Luni, il tuo medico di famiglia dovrebbe avere la possibilita' di collegarsi al portale regionale SISPC e vedere i risultati dei tamponi dei suoi pazienti appena sono stati processati!

Un abbraccio!!
Esatto, il risultato appare su SISPC non appena viene processato dal laboratorio

Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #89 il: Novembre 12, 2020, 11:29:19 pm »
Tampone negativo

Bene!!! Sono proprio contento!!! Ciao Filippo.

Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #90 il: Novembre 12, 2020, 11:34:23 pm »
Ciao Luni, il tuo medico di famiglia dovrebbe avere la possibilita' di collegarsi al portale regionale SISPC e vedere i risultati dei tamponi dei suoi pazienti appena sono stati processati!

Un abbraccio!!

Vediamo domani, tanto deve chiamarmi anche per mia mamma, glelo chiedo ma mi sembra strano che non mi abbia avvertito proprio lui. Grazie comunque per l'informazione, a questo punto tengo piu' a sapere il risultato dell'ultimo, quello dell'11 novembre.

Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #91 il: Novembre 12, 2020, 11:36:55 pm »
Benissimo, anche il mio di tampone è stato negativo ed ho avuto gli stessi tuoi sintomi... probabilmente i classici virus intestinali che girano di questo periodo.
Tuttavia la prudenza non è mai troppa

Mi fa piacere anche per te! Bene cosi'!!!

Online Ema Avenza

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3063
  • Age: 32
  • Avenza (MS)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 336
Re:Io e il Covid.
« Risposta #92 il: Novembre 12, 2020, 11:42:06 pm »
Bene ragazzi. Ottime notizie.

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk


Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #93 il: Novembre 13, 2020, 10:21:30 am »
Esatto, il risultato appare su SISPC non appena viene processato dal laboratorio

Per ritornare al discorso di ieri, il medico di famiglia di mio cognato gli ha detto di non guardare il sito referti covid della Regione Toscana perche' non mandano piu' referti. Infatti mi chiedo perche' lo tengono ancora aperto, forse per far indispettire la gente..mah!

Online Ema Avenza

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3063
  • Age: 32
  • Avenza (MS)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 336
Re:Io e il Covid.
« Risposta #94 il: Novembre 13, 2020, 02:39:54 pm »
Per ritornare al discorso di ieri, il medico di famiglia di mio cognato gli ha detto di non guardare il sito referti covid della Regione Toscana perche' non mandano piu' referti. Infatti mi chiedo perche' lo tengono ancora aperto, forse per far indispettire la gente..mah!
E dove li mandano???

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk


Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #95 il: Novembre 13, 2020, 02:51:33 pm »
E dove li mandano???

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk

Medico di famiglia, e' la nostra...unica speranza. Bisogna chiamarlo tutti i giorni, tanto di questi tempi hanno poco da fare....

Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #96 il: Novembre 14, 2020, 12:10:57 am »
Poco fa ho fatto un collegamento con il sito referti covid della regione:ha ripreso a funzionare con tempi umani e come dovrebbe. Disperso ormai il risultato del tampone del giorno 1 novembre gia' arrivato l'esito dei tre tamponi in famiglia del giorno 11 novembre a poco piu' di 48 ore dal prelievo.

Tutta la famiglia ancora positiva e questo per far capire come vari l'infezione da persona a persona. Pur non avendo alcun sintomo da ormai piu' di 10 giorni, l'esito e' ancora positivo. Potrei avvalermi di quella disposizione ministeriale che consente la fine dell'isolamento dopo il ventunesimo giorno dal primo tampone positivo, purche' nell'ultima settimana non si siano mostrati sintomi della malattia e la mia attivita' non implichi contatto con persone fragili ma a me, questa disposizione, mi pare alquanto pericolosa, voi che ne pensate? Io aspetto ancora in quarantena il tampone del giorno 21 e poi si vedra', tanto ora siamo in zona rossa ma a me quello che preme di piu' e' fare le semplici cose che servono alla famiglia e cioe' la spesa, andare in farmacia e comperarmi un giornale ...tutto qui, possibilmente da negativo pero'....

Offline Lunitav

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2204
  • Age: 65
  • Località: Aulla Lunigiana 120 mt slm
  • Aulla Lunigiana 120 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Io e il Covid.
« Risposta #97 il: Novembre 15, 2020, 11:39:23 am »
Ora che siamo passati in zona rossa conviene fare qualche considerazione, penso anche utile per il futuro. Innanzitutto ci siamo ritrovati cosi' per merito nostro e per colpa di qualche, ma che dico qualche, molto di piu' comportamento sconsiderato.
Io penso che se i giovani non modificano il loro modo di comportarsi, non usciremo mai da questa situazione. Nel mio caso, sono rimasto contagiato dal contatto con anziani, i miei suoceri ma se si va a ritroso, loro hanno preso il covid dal loro medico di famiglia risultato positivo che a sua volta e' rimasto contagiato dai figli e fidanzate dei figli e qui sta' il nocciolo della questione.

E' risaputa che questa ondata e' stata provocata da contagi in famiglia e spesso per irresponsabilita' dei giovani. Ho sentito interviste fatte ai giovani da....fare accapponare la pelle, come diceva quello...come: tanto a noi non ci fa nulla, oppure vogliamo divertirci ad ogni costo e del covid non ci importa niente.

Tutto questo senza pensare che, quando rientreranno in casa ad attenderli ci saranno magari persone piu' anziane, genitori, a volte nonni.

Io capisco la voglia di divertimento dei giovani e ci mancherebbe altro, quello che non capisco o forse si e' la loro irresponsabilita' su certi comportamenti.

La colpa non e' loro ma spesso la colpa e' nostra perche' poi, in fondo, siamo noi che li abbiamo cresciuti cosi' senza inculcare loro il senso civico del rispetto verso gli altri e facendogli fare quello che gli pare perche' siamo troppo occupati nel lavoro e a volte pensare come sbarcare il lunario.

Casi limite della societa' di oggi:ai miei tempi se una maestra o un professore ti puniva quando arrivavi a casa le prendevi dai tuoi genitori, altroche' metodo Montessori e rimanevi in punizione per un bel po'. Oggi, i genitori vanno a protestare dai maestri e professori per la punizione inflitta al loro pargoletto e se possono gli mettono pure le mani addosso.
E' chiaro che in una societa' come questa i giovani si sentono liberi di fare cio' che gli pare, tanto in famiglia nessuno gli dice niente, c'e' purtroppo una mancanza di comunicativa in famiglia che sarebbe essenziale in questo momento, anzi li appoggiano magari con un...silenzio assenso.
Questo e' quello che penso. Con un maggior rispetto delle regole non si sarebbe mai arrivati alla zona rossa. Ora che dobbiamo stare in casa approfittiamone per sviluppare una maggior comunicativa in famiglia, parliamo di questi problemi, facciamo ancora un piccolo grande importante sforzo per arrivare al vaccino.

Offline Andre161197

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2288
  • Località: Ponte Buggianese
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 156
Re:Io e il Covid.
« Risposta #98 il: Novembre 15, 2020, 01:47:35 pm »
Ora che siamo passati in zona rossa conviene fare qualche considerazione, penso anche utile per il futuro. Innanzitutto ci siamo ritrovati cosi' per merito nostro e per colpa di qualche, ma che dico qualche, molto di piu' comportamento sconsiderato.
Io penso che se i giovani non modificano il loro modo di comportarsi, non usciremo mai da questa situazione. Nel mio caso, sono rimasto contagiato dal contatto con anziani, i miei suoceri ma se si va a ritroso, loro hanno preso il covid dal loro medico di famiglia risultato positivo che a sua volta e' rimasto contagiato dai figli e fidanzate dei figli e qui sta' il nocciolo della questione.

E' risaputa che questa ondata e' stata provocata da contagi in famiglia e spesso per irresponsabilita' dei giovani. Ho sentito interviste fatte ai giovani da....fare accapponare la pelle, come diceva quello...come: tanto a noi non ci fa nulla, oppure vogliamo divertirci ad ogni costo e del covid non ci importa niente.

Tutto questo senza pensare che, quando rientreranno in casa ad attenderli ci saranno magari persone piu' anziane, genitori, a volte nonni.

Io capisco la voglia di divertimento dei giovani e ci mancherebbe altro, quello che non capisco o forse si e' la loro irresponsabilita' su certi comportamenti.

La colpa non e' loro ma spesso la colpa e' nostra perche' poi, in fondo, siamo noi che li abbiamo cresciuti cosi' senza inculcare loro il senso civico del rispetto verso gli altri e facendogli fare quello che gli pare perche' siamo troppo occupati nel lavoro e a volte pensare come sbarcare il lunario.

Casi limite della societa' di oggi:ai miei tempi se una maestra o un professore ti puniva quando arrivavi a casa le prendevi dai tuoi genitori, altroche' metodo Montessori e rimanevi in punizione per un bel po'. Oggi, i genitori vanno a protestare dai maestri e professori per la punizione inflitta al loro pargoletto e se possono gli mettono pure le mani addosso.
E' chiaro che in una societa' come questa i giovani si sentono liberi di fare cio' che gli pare, tanto in famiglia nessuno gli dice niente, c'e' purtroppo una mancanza di comunicativa in famiglia che sarebbe essenziale in questo momento, anzi li appoggiano magari con un...silenzio assenso.
Questo e' quello che penso. Con un maggior rispetto delle regole non si sarebbe mai arrivati alla zona rossa. Ora che dobbiamo stare in casa approfittiamone per sviluppare una maggior comunicativa in famiglia, parliamo di questi problemi, facciamo ancora un piccolo grande importante sforzo per arrivare al vaccino.
Eh no luni, io ti rispetto tantissimo per la tua competenza e per la tua preparazione meteo, però da ragazzo di 22 anni (domani 23) non posso leggere certe parole senza risponderti ovviamente con rispetto!

Andiamo a ritroso, a giugno c’è stato il famoso liberi tutti, figlio di una stanchezza psicologica ed economica della nazione ai posteri del primo lockdown.
Ci è stato permesso di tornare alla vita normale praticamente, (le discoteche chi le ha riaperte? I GIOVANI? NO IL GOVERNO!)
Si parlava di riaprire completamente gli stati, e intanto si parlava già da marzo della seconda ondata! Ma mezz’Italia era in ferie, quindi chissene della seconda ondata eh? Tutti al mare! E intanto il covid tornava a galoppare, e il governo cosa ha fatto? Le terapie intensive le ha potenziate? I centri ospedalieri li ha potenziati? LE SCUOLE ERANO PRONTE PER LA RIAPERTURA?

Facile dare la colpa ai giovani, quando i prima a fregarsene erano le persone più “adulte” che la scorsa settimana magari erano anche in VERSILIA!

Ma va beh, la colpa è di noi giovani che siamo indisciplinati!
Intanto nel silenzio più totale del popolo siamo di nuovo in zona rossa e non certo per colpa dei giovani o dei meno giovani, ma per colpa della peggior classe politica, da destra a sinistra, dal dopoguerra ad oggi!

Buona giornata a tutti, torno nel mio silenzio


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Apro io stamani che sento che protrebbe essere un run ancor più storico di quelli appena usciti

Offline Zana

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4002
  • Age: 21
  • Località: Bucciano 200m - Colline Sanminiatesi (PI) - “tra Pisa e Firenze”
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 395
Re:Io e il Covid.
« Risposta #99 il: Novembre 15, 2020, 01:59:43 pm »
Eh no luni, io ti rispetto tantissimo per la tua competenza e per la tua preparazione meteo, però da ragazzo di 22 anni (domani 23) non posso leggere certe parole senza risponderti ovviamente con rispetto!

Andiamo a ritroso, a giugno c’è stato il famoso liberi tutti, figlio di una stanchezza psicologica ed economica della nazione ai posteri del primo lockdown.
Ci è stato permesso di tornare alla vita normale praticamente, (le discoteche chi le ha riaperte? I GIOVANI? NO IL GOVERNO!)
Si parlava di riaprire completamente gli stati, e intanto si parlava già da marzo della seconda ondata! Ma mezz’Italia era in ferie, quindi chissene della seconda ondata eh? Tutti al mare! E intanto il covid tornava a galoppare, e il governo cosa ha fatto? Le terapie intensive le ha potenziate? I centri ospedalieri li ha potenziati? LE SCUOLE ERANO PRONTE PER LA RIAPERTURA?

Facile dare la colpa ai giovani, quando i prima a fregarsene erano le persone più “adulte” che la scorsa settimana magari erano anche in VERSILIA!

Ma va beh, la colpa è di noi giovani che siamo indisciplinati!
Intanto nel silenzio più totale del popolo siamo di nuovo in zona rossa e non certo per colpa dei giovani o dei meno giovani, ma per colpa della peggior classe politica, da destra a sinistra, dal dopoguerra ad oggi!

Buona giornata a tutti, torno nel mio silenzio


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Concordo, magari i giovani potevano aver avuto poco più di cervello nell’ultimo periodo... però devo dire che la situazione è stata gestita molto male dai piani alti durante tutta l’estate. Spiagge sovraffollate non sono certo colpa dei ragazzi e le discoteche aperte erano una sorta di segnale di “via libera”.
Io ho 22 anni e ho sempre rispettato le regole, ma d’estate di regole non ce ne erano. Adesso sono impegnato pure io in questa emergenza sperando di poter dare il mio contributo.

Devo sottolineare una cosa...se in televisione avessero fatto vedere le procedure da seguire nel caso di positività di un membro della famiglia invece di trasmettere sempre gli stessi servizi a quest’ora non ci saremmo ritrovati in questa situazione