BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: COBA Inverno 2020/2021  (Letto 11354 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline GM Chenal

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 622
  • Age: 45
  • Località: Aosta
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 618
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #50 il: Novembre 12, 2020, 03:31:55 pm »
Se quanto prospettato oggi da GEM  trovasse davvero riscontro nei fatti, già in ultima decade di novembre potrebbero aprirsi scenari simil-invernali con addirittura la neve che potrebbe arrivare a sfiorare le pianure del nord-ovest nella giornata di domenica 22 novembre. Chiaro che un affondo meridiano di questo tipo lascerebbe il segno e potrebbe (il condizionale è d'obbligo) avere delle ripercussioni anche sulle dinamiche troposferiche delle settimane successive...
[mmg]5498[/mmg]
[mmg]5499[/mmg]
GM Chenal

Offline Cumolonembo

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 359
  • Località: Chiusdino 564 m
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 322
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #51 il: Novembre 14, 2020, 01:27:02 am »
Nonno una domanda. Ma se come sembra arrivera' un ese intorno il 25 novembre non e' che magari quello previsto dal COBA potrebbe aver un fondamento? Nel senso che se invece di 60gg ne fa' 40 di condizionamento ecco che agli albori di gennaio potrebbero aprirsi le danze, sperando che il tuo modellino vada a rinnegarti poi per febbraio  ;D e' una cosa troppo peregrina?
Puoi dire quello che vuoi ma sei cio' che fai

Offline Pyntakx

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 107
  • Age: 31
  • Località: Cadorago (CO)
  • scrivo da Cadorago (CO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #52 il: Novembre 30, 2020, 03:33:37 pm »
è senz'altro una giusta osservazione, e aggiungerei anche la NAO novembrina che era molto ben correlata a quella dicembrina (correlazione che è andata un po' perdendosi)..inoltre abbiamo una situazione stratosferica che spinge in direzione di uno SC, tutti elementi favorevoli a NAO++ fin dall'esordio invernale..

se poi ci spingiamo nel campo delle correlazioni (sempre preferibile perchè alla pura osservazione si associa un legame matematico oggettivo) notiamo che per Novembre in funzione NAO dicembrina contano i GPT a 500hpa su Europa centrale, in particolare tra Germania e Paesi Bassi..ad esempio l'anno scorso la situazione è stata questa:



secondo il Novembre 2019, il dicembre 2019 avrebbe dovuto vedere NAO attorno a -0.5..in realtà abbiamo osservato un +1.02.. ;)

ecco perchè è importante ricalcolare la media tra numerose correlazioni diverse osservate su tutti i 9-10 mesi precedenti a quello di interesse per ridurre l'errore che altrimenti è sempre dietro l'angolo..

questo per dire che anche una AO a +4 non esclude un dicembre in NAO negativa, senza certamente voler sminuire il segnale che questo, come altri indici, sta dando in direzione NAO positiva.. ;)
Mi sa che su dicembre il tuo modello NAO based rischia di portarsi a casa una vittoria CLAMOROSA, ti giuro, non ci avrei scommesso 1 centesimo che sarebbe potuta andare a finire così. Bravo! ;-)

Online Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1587
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 146
Re:COBA Inverno 2020/2021
« Risposta #53 il: Novembre 30, 2020, 08:52:34 pm »
Mi sa che su dicembre il tuo modello NAO based rischia di portarsi a casa una vittoria CLAMOROSA, ti giuro, non ci avrei scommesso 1 centesimo che sarebbe potuta andare a finire così. Bravo! ;-)

sono molto curioso di vedere cosa succederà..non avevo mai pensato di utilizzare il NAO based anche come "calcolo" delle anomalie di GPT, per il semplice fatto che piccole variazioni del segno della NAO portano a patterns diversi,quindi devi avere un modello ad altissima performance se vuoi utilizzarlo per i gpt (in poche parole devi azzeccare la NAO con precisione di fatto impossibile)..

per questo ho introdotto alcune correzioni, vediamo se così funziona..in effetti questo tipo di approccio lo sto sperimentando in diretta, non ho avuto modo di provarlo nelle scorse stagioni.. ;)

anche il tuo metodo è molto interessante, a mio modo di vedere devi solo trovare un modo per separare gli anni che ottieni come output, se ottieni 10 anni anzichè plottarli insieme e fare la media delle anomalie dovresti riuscire a raggrupparli per anomalie simili e trovare un predictor che ti dica quale di quei gruppi è più probabile..io ho fatto così e devo dire che le correlazioni migliorano un pelino.. :D
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"