BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: Stratosfera/Troposfera.. situazione ed analisi Autunno/Inverno 2019/20  (Letto 924142 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Effetto_Albedo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2126
  • Località: Pavia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5
Gfs oggi ha messo in fila 2 run da ricompattamento senza se e senza ma nel long. Reading pare seguirlo più o meno.

Io non sarei così tranquillo sinceramente, si sapeva che era dura ma se fino a ieri c'erano speranze, con questi aggiornamenti le si perdono subito.

Voi che dite, sinceramente?

Offline Giulio097

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 669
  • Age: 23
  • Località: Casale di pari (GR) 500m
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 154
Gfs oggi ha messo in fila 2 run da ricompattamento senza se e senza ma nel long. Reading pare seguirlo più o meno.

Io non sarei così tranquillo sinceramente, si sapeva che era dura ma se fino a ieri c'erano speranze, con questi aggiornamenti le si perdono subito.

Voi che dite, sinceramente?
Il 12z sono d’accordo che era da ricompattamento.. nel 18z non mi sembra sia così compatto!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline Effetto_Albedo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2126
  • Località: Pavia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5
Il 12z sono d’accordo che era da ricompattamento.. nel 18z non mi sembra sia così compatto!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Va be lascia stare i dettagli.. Non sarà da ricompattamento ma l'Europa è sotto hp e sopra si chiude di brutto.
La sostanza è quella...

Offline gima69

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1616
  • Age: 51
  • Località: San Terenzo (SP) 0 m slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 487
Confermo... è ironia caro Maestro

Due giorni fa qui dentro si festeggiava per l'Mjo che puntava nel cerchio, non considerando che una mancata fase 8 si traduce in totale assenza di freddo da est... (come immagino ben sai)

Per cui forse sarebbe meglio prendersela con chi interpreta un po' a buffo certi grafici senza nemmeno conoscerne il significato.

Se fossi un utente, leggere interpretazioni fin troppo ottimistiche mi darebbe molto più fastidio di un Carletto qualsiasi....  e qui chiudo ;)
Non ho mai visto bandiere a festa qua dentro anzi massimo rispetto per chi si impegna e ne sa molto più di tanti che si permettono di fare facile ironia e non giustificano le eventuali loro diverse visioni previsionali.... Guarda caso nessuno si permette di ridicolizzare pensieri e  opinioni di chi si avventura in ipotesi future tranne te e pochi altri che puntualmente venite criticati peche giustamente questo non è ne il posto ne il modo di intervenire... Se hai diverse opinioni descrivile e prenditi le tue responsabilità sul merito... Troppo facile fare banale ironia e non entrare nella sostanza delle cose... Se hai il coraggio esponiti in una tua previsione articolandola con argomenti adeguati...nessuno qua dentro si espone cercando la gloria o una qualche remunerazione... Quindi direi basta... Il tread si è già anche troppo sporcato e io sono tra quelli mi ammonisco da solo scusate tantissimo

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

il ricordo piu bello 9 gennaio 1985

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 17637
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4851
Gfs oggi ha messo in fila 2 run da ricompattamento senza se e senza ma nel long. Reading pare seguirlo più o meno.

Io non sarei così tranquillo sinceramente, si sapeva che era dura ma se fino a ieri c'erano speranze, con questi aggiornamenti le si perdono subito.

Voi che dite, sinceramente?

Dico che due run non contano, vista l'elevata incertezza dovuta all'estrema instabilizzazione dell'atmosfera
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Online Alchimista

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 526
  • Località: Milano
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 110
Premesso che non sono un longer e che la mia idea sull'attuale inverno può essere riassunta con il messaggio di Mattarella postato nella discussione di gennaio, stasera voglio scrivere anch'io la mia personale profezia in puro stile fassiniano. :D

http://meteodue.it/index.php?topic=15023.msg774206#msg774206



Sappiamo che nei prossimi giorni c'è il rischio di sfondare la soglia positiva del nam di +1,5 e inaugurare così l'ESE cold.





In questi casi l'esperienza maturata negli ultimi anni ci insegna che l'unica cosa che ci può salvare dal condizionamento è la presenza di una troposfera molto reattiva (vortice polare poco compatto, se non addirittura allungato) che possa attivare i flussi di calore e innescare in breve tempo l'evento opposto (MMW).

E' una dinamica difficile ma non impossibile, che abbiamo visto diverse volte nell'ultimo decennio:

- gennaio 2009: https://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/stratosphere/strat-trop/gif_files/time_pres_HGT_ANOM_JFM_NH_2009.png

- gennaio 2010: https://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/stratosphere/strat-trop/gif_files/time_pres_HGT_ANOM_JFM_NH_2010.png

- dicembre 2012: https://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/stratosphere/strat-trop/gif_files/time_pres_HGT_ANOM_OND_NH_2012.png

- gennaio 2018: https://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/stratosphere/strat-trop/gif_files/time_pres_HGT_ANOM_JFM_NH_2018.png

* notare il periodo maledetto tra il 2013-2014 e il 2016-2017, caratterizzato dal post massimo solare e dalla PDO positiva



E in effetti quest'anno le premesse non erano malvagie, basta osservare la buona reattività troposferica che abbiamo avuto tra ottobre e dicembre e l'attuale asse del vortice polare troposferico Canada / Siberia molto allungato.







Come scritto da alcuni longer, erano molti gli indizi che facevano pensare ad una possibile crisi del vortice polare, anche in caso di sfondamento della soglia nam (basta vedere gli esempi sopra).

Senza dimenticare poi la MJO, prevista andare in una discreta fase 6-7.

Ricordiamo che nel 2017-2018 la Madden fu determinante per scongiurare il condizionamento della troposfera da parte dell'ESE cold di gennaio e per la partenza del successivo MMW di febbraio:










Questa crisi del vortice polare però non è avvenuta.

Lo sfondamento del nam sta per arrivare ma all'orizzonte non si vedono ancora segnali di ribaltone.

E il fatto che il lobo più grande sia quello siberiano di certo non mi rende ottimista; a livello emisferico è molto difficile avere una crisi del vpt con un lobo così grande sulla Siberia e così piccolo sul Canada, mentre a livello locale qui al nord possiamo avere nel migliore dei casi brevi irruzioni artiche seguite da alta pressione.

Qui sotto la differenza tra gli ultimi run serali di GFS, con la prevedibile chiusura del vpt:









Riassumendo in poche parole:

Gli indici e il comportamento della troposfera mi fanno (facevano) pensare ad una rapida crisi del vpt.

Non avendo però avuto tale risposta troposferica, l'esperienza mi fa propendere per un condizionamento abbastanza classico (quantomeno sui tempi di condizionamento, circa due mesi), ergo niente di nuovo sul fronte orientale (semicit.) fino alla terza decade di febbraio. Questo per il nord del paese, poi sappiamo che le regioni adriatiche e meridionali possono avere condizioni favorevoli proprio in regime di AO più o meno positiva.

Vorrei tanto essere più ottimista, ma l'esperienza fatta negli ultimi anni ci ha insegnato che gli ESE cold che si propagano in troposfera o provocano un'immediata risposta troposferica (vedere gli esempi sopra) oppure sono destinati a condizionare la troposfera per circa due mesi. E gli esempi purtroppo non mancano:


febbraio - marzo 2011   >   novembre - dicembre 2011

febbraio - marzo 2015   >   novembre - dicembre 2015

marzo - aprile 2019     >   gennaio - febbraio 2020 (?)


Allo stesso tempo queste annate ci insegnano però anche un'altra cosa e cioè che al termine del condizionamento è molto probabile avere un periodo troposferico piuttosto dinamico (pensiamo al MMW del gennaio 2012 o al ponte di Woeikoff del gennaio 2016).








In parole povere la mia profezia di stasera prevede:

1) Periodo di condizionamento poco movimentato fino alla terza decade di febbraio

2) Fuochi artificiali dalla prima decade di marzo





Qui sotto la wave atlantica dopo due snervanti mesi di condizionamento:






Questo a livello emisferico.

A livello orticellistico invece sappiamo bene che il nostro paese è molto complesso e che certe zone (per esempio le regioni adriatiche) riescono a vedere la neve anche in condizioni disperate (anche qui al nord comunque abbiamo avuto le nostre occasioni, seppur con brevi nevicate discount).




Ora scusate ma torno a meditare. :D

https://www.youtube.com/watch?v=M3hFN8UrBPw


Online aquila77

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1390
  • Località: Roma
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 350
Disamina molto logica purtroppo

Offline Giulio097

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 669
  • Age: 23
  • Località: Casale di pari (GR) 500m
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 154
Complimenti per l'analisi di Alchimista, chiara e semplice! Speriamo comunque che non sia così... ;D

Offline GIAN1975

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 58
  • Age: 45
  • Località: Roma
  • Chi non osa nulla non speri in nulla
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 68
Buongiorno.
Alla luce dei pessimi aggiornamenti mattutini dei GM e delle evidenze argomentate, condivido l'analisi postata da Alchimista... Purtroppo sembra che il classico condizionamento da ESE Cold possa avere la meglio sulla reattività troposferica... Ovviamente ci si lascia una piccola percentuale di incertezza perché nulla è determinato, ma, dopo i grandi sussulti ed una certa convergenza dei modelli sabato verso un ritorno dell'inverno, in 24h vi è stato il classico ed ormai abituale ribaltone verso la configurazione più classica e prevedibile.
In ogni caso resta interessante continuare a studiare questa evoluzione.

Saluti

Gianmarco
Gian 1975

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2828
  • Age: 46
  • Località: Nelle periferie di Bassano del Grappa (Pedemontana Vicentina)
  • AMO index.. i miei figli.. e pure mia moglie..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4788
 Bravo Alchimista.. ;)
 Mai osservazione è stata così semplice, palese e oggettiva, in quanto alla logica linearità dell'evoluzione in corso e di tali dinamiche da TST event, come lo possono essere solo gli ESE.. in questo nefasto e sfortunato caso, purtroppo di tipo Cold per SC e NAM>/=1,5.. i grafici e i dati sono eloquenti e lineari con una disarmante coerenza.
 Il miracolo poteva e forse potrebbe ancora arrivare da una risposta di reattività Troposferica similare ai casi sopra citati e soprattutto dal caso 2009.. oppure una risoluzione dinamica con reattività Troposferica per via di una trasmissione del Condizionamento con risonanza non del tutto canonica alla linearità dell'evoluzione da manuale dell'ESE rispetto alla regola B&D.
 Una reattività assimilabile all'evoluzione del 2005 così come esaurientemente e dettagliatamente esposta ed avanzata come ipotesi da Batstef e altri.. partendo soprattutto dal comportamento dei moti convettivi equatoriale e tropicale degli Oceani Indo-Pacifico.. con uno sviluppo della Madden riferibile a tal periodo preso in reanalisi(2005).

 La mia idea verteva e per qualche giorno verterà ancora, sull'ipotesi 2009.. o 2012(a fine condizionamento.. ma con effetti relativi al periodo marzolino, quindi meno estremo e più dinamico visto l'incedere a quel punto della stagione primaverile in ingresso..).
 Ma è bene sottolineare e ricordare appunto, che l'evoluzione in atto è canonica alla letteratura di un classico e lineare ESE Cold a tutti gli effetti e soprattutto riscontrabile al 100% sia dai dati del FuB che da quelli del NAM.. ed evoluzione Stratosferica con chiusura da TST a pulsazioni in previsione del Lag di trasmissione e risonananza.

 Oggi dovrebbe conclamarsi il punto di non ritorno del raggiungimento soglia massimo positivo del NAM.. e da qui la palla passa solo alla Troposfera ed alla sua concretezza di reazione immediata ed esplosiva.. e il settore convettivo su descritto avrà il suo ruolo più importante e determinate nel modulare l'attività d'onda necessaria a spezzare gli equilibri di propagazione ed accoppiamento risolutivo del TST con ESE.

 Il margine di percentuale non è mai stato così ridotto e soprattutto rischioso.. e pensare ad un inversione netta di tendenza è come ammettere che il fuoco non brucia.. ::)

 Ma purtroppo non ci resta che aggrapparci a quest'ultima possibilità riposta nella dinamica convettiva.. e nel mantenimento delle anomalie negative crescenti nel settore Nord-Est Pacifico e nell'accumulo crescente di concentrazione dell'ozono.. per cui Solar Low e QBO nettamente orientale potrebbero essere le mosse vincenti per lo scacco matto tra fine mese e inizi di Febbraio.

 Ma invito a non illudersi troppo a questa soluzione. ;)
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Effetto_Albedo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2126
  • Località: Pavia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5
In pratica inverno finito (e mai iniziato davvero).

Ora posso dirlo o si offende ancora qualcuno?  ;D

Offline luca91

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 92
  • Località: emilia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Game over definitivo.
Data inizio condizionamento 13 Gennaio, data fine 13 Marzo. Unica finestra buona dal 20 al 28 Febbraio, perché dal grafico B&D dopo 40 giorni dall inizio del condizionamento c'é di solito una pausa.
Speriamo almeno che faccia delle nebbie qui in pianura padana, almeno per salvare la faccia dal punto di vista termico nei primi 200 metri di quota.

Offline Lorenzo76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3129
  • Age: 44
  • Località: San Giovanni Valdarno - AR
  • San Giovanni Valdarno - AR - 135 m
    • Mostra profilo
    • Sito personale
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3
Game over definitivo.
Data inizio condizionamento 13 Gennaio, data fine 13 Marzo. Unica finestra buona dal 20 al 28 Febbraio, perché dal grafico B&D dopo 40 giorni dall inizio del condizionamento c'é di solito una pausa.
Speriamo almeno che faccia delle nebbie qui in pianura padana, almeno per salvare la faccia dal punto di vista termico nei primi 200 metri di quota.
29 febbraio

Inviato dal mio TA-1021 utilizzando Tapatalk

STAZIONE METEO SAN GIOVANNI V.NO - http://meteosgv.altervista.org/index.htm

Offline Meteomarreno

  • Novizio
  • **
  • Post: 26
  • Località: Rimini (RN)
    • Meteomarreno
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1
Buondì raga!
Se tiriamo un po le somme siamo comunque stati molto sfortunati...anche se la sfortuna è da valutare anche scientificamente... ;D

Tra Dicembre e inizio Gennaio non abbiamo avuto alcun condizionamento stratosferico, ma in troposfera ci siamo trovati di fronte a degli indici poco buoni, vedi QBO+, periodo infinito di NAO+ e mi pare anche un EA pietoso e non abbiamo rimediato niente (le perturbazioni tra Novembre e Dicembre sono frutto grossomodo di un autunno ritardato alla fine).

Arriviamo a Gennaio con una variazione in positivo di alcuni indici e TAC arriva la mazzata dall'alto con il NAM sfondato e la troposfera non incline a reagire...
Siamo davvero sicuri che tutta questa concomitanza di eventi antifreddo degli ultimi anni siano frutto solamente di sfortuna e non di una serie di fattori correlati?

Chiedo a voi perchè magari qualche spunto potreste riuscire a darmelo.
Negli ultimi anni sta diventando piuttosto cronica questa situazione e avere un inverno dinamico si fa sempre più difficile (parlo anche di inverno Atlantico, affondi dal Rodano o quant'altro).
Ricordo ancora a inizio anni 2000 una serie di inverni improntati sui blocchi atlantici e le rodanate.
Che indici avevamo all'Epoca? Perchè non tiriamo su un blocco decente neanche col binocolo?

Offline tifernate

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 484
  • Age: 46
  • Località: Altotevere 465m slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 297
Se l'atmosfera fosse, nei suoi comportamenti e nella sua prevedibilità, sempre così lineare, come qualcuno pensa, non ci sarebbero problemi...ed invece.
« Ultima modifica: Gennaio 13, 2020, 11:32:33 am da tifernate » »

Offline Gabriele14

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1143
  • Age: 24
  • Località: Roma (zona marconi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5220
Probabilmente questa stanza andrà via via svuotandosi, effetti collaterali dell’ese, eppure io spero ancora, in un’anonima giornata di fine mese, di leggere dal nulla un intervento del Cloover che ci rigasi tutti a bestia. Non può piallare per sempre, speriamo che qualcosa succeda da qui a marzo  ;)
Dicono il mare è pieno di pesci e io rispondo: "Sì, ma al mare... non si scia!"

Offline Serpico

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 181
  • Age: 31
  • Località: Morre di Baschi (TR) - 520 m.s.l.m
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 825
certo che aspettare l'inverno successivo da aprile dell'anno prima....e poi arriva a si presenta sto schifo...fa abbastanza male

ma io ancora ci credo, gennaio sicuramente o quasi andato, ma c'è ancora febbraio...vietato arrendersi!

Offline Tony UD

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 164
  • Località: Udine
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 84
Mah checchè se ne dica si prospetta all'orizzonte un periodo finalmente più dinamico e dalla caratteristiche spiccatamente invernali a prewscindere dagli accadimenti stratosferici visto che sempre la troposfera comanderà i giochi. Detto questo, condizionamento o no, siamo ancora nemmeno a metà gennaio e sperare ogni inverno in quello successivo è sempre un qualcosa che sa molto di Tafazzi….viviamo ancora questo, poi, qualcosa di caruccio può ancora succedere, eccome...
In meteorologia i conti si fan sempre alla fine….

Offline Falco

  • Novizio
  • **
  • Post: 40
  • Località: Varese (382m s.l.m.)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 29
basta guardare gfs06, spuntano gocce fredde a go go nel medio, ogni run, situazione da seguire e monitorare.
mooooltooo meglio del piattume vissuto finora, opinione personale chiaramente.

"Visione Magnifica! Al tramonto del sole si vedevano sette laghi. Credetemi si può percorrere tutta la Francia e la Germania, ma non si potranno mai provare simili sensazioni".
Stendhal

Offline Meteomarreno

  • Novizio
  • **
  • Post: 26
  • Località: Rimini (RN)
    • Meteomarreno
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1
basta guardare gfs06, spuntano gocce fredde a go go nel medio, ogni run, situazione da seguire e monitorare.
mooooltooo meglio del piattume vissuto finora, opinione personale chiaramente.

Il problema principale è che sotto ESE il getto rimane alto e le Alte Pressioni invadenti.
Non si escludono a priori colate o articate rapide ma difficilmente si può avere qualcosa di duraturo...

L'unica cosa che prendo con positività è che la continua spinta verso Est delle Alte Pressioni dovrebbe mantenerci al riparo per ora da rimonte centrate su di Noi con geopotenziali monster e termiche improponibili....ma bisognerà poi vedere nel momento di ricompattamento più forte...

Comunque dall'alto a questo punto non arriveranno aiuti, per cui l'occhio va dato in troposfera e via...

Offline adm.ackbar

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 950
  • Age: 46
  • Località: Vado Ligure
    • tazputer
    • adm_ackbar_it
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1885
Io aspetterei a celebrare funerali... ::)




Offline Bortan

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1783
  • Age: 46
  • Località: Casanova di rovegno 870 mt - genova
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3238
Aspettate un attimo ... che i segnali buoni dei giorni scorsi sono stati parzialmente smorzati , questo è vero , ma nn per questo bisogna decretare l’inverno finito hp imperante ... l’ese cold deve ancora manifestarsi e il suo condizionamento pure , quindi nn farei ne voli pindarici ne depressioni da canna del gas .. il segnale di fondo troposferico in questa stagione è ed è stato abbastanza illeggibile e ibrido , quindi valuterei le cose con più spirito da osservatore più che con sentenze sparate a raffica anche perché si creerebbe continua confusione nel forum con giorni di euforia alternati a depressione galoppante .. monitoriamo con calma e opportuno distacco le dinamiche sia troposferiche che stratosferiche attenendoci , specialmente nel determinismo troposferico , al medio termine , anche perché per avere soddisfazioni locali nn c’è bisogna di stravolgimenti epocali o riproposizione di eventi tipo 1985 ... quest’anno siamo in questa situazione ibrida e nn possiamo cercare di inquadrarla ostinatamente in canoni classici .. valutiamo step by step .. manteniamo un basso profilo come sto tenendo io da un po’ di tempo e ben vengano analisi intelligenti e oculate su i futuri possibili avvenimenti senza cadere nei discorsi da bar ... ;)
Occhio ...malocchio ..prezzemolo e finocchio ...dell' invernicchio mi sono rotto ...😆

Offline Carletto

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 110
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 102
certo che aspettare l'inverno successivo da aprile dell'anno prima....e poi arriva a si presenta sto schifo...fa abbastanza male

ma io ancora ci credo, gennaio sicuramente o quasi andato, ma c'è ancora febbraio...vietato arrendersi!
Sarà che come spesso succede il meglio dell'inverno lo vediamo a febbraio  :D

Offline Tony UD

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 164
  • Località: Udine
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 84
Sarà che come spesso succede il meglio dell'inverno lo vediamo a febbraio  :D
spesso a marzo o aprile e questo la dice lunga sugli invernicchi che vivamo da molti anni  :D ;D ;)
In meteorologia i conti si fan sempre alla fine….

Offline Serpico

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 181
  • Age: 31
  • Località: Morre di Baschi (TR) - 520 m.s.l.m
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 825


l'ufficiale da 7-cerchio a 7-8-1-cerchio.....qualcuno non la racconta giusta

Offline lampo5

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 261
  • Località: Sona (VR)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 105
Aspettate un attimo ... che i segnali buoni dei giorni scorsi sono stati parzialmente smorzati , questo è vero , ma nn per questo bisogna decretare l’inverno finito hp imperante ... l’ese cold deve ancora manifestarsi e il suo condizionamento pure , quindi nn farei ne voli pindarici ne depressioni da canna del gas .. il segnale di fondo troposferico in questa stagione è ed è stato abbastanza illeggibile e ibrido , quindi valuterei le cose con più spirito da osservatore più che con sentenze sparate a raffica anche perché si creerebbe continua confusione nel forum con giorni di euforia alternati a depressione galoppante .. monitoriamo con calma e opportuno distacco le dinamiche sia troposferiche che stratosferiche attenendoci , specialmente nel determinismo troposferico , al medio termine , anche perché per avere soddisfazioni locali nn c’è bisogna di stravolgimenti epocali o riproposizione di eventi tipo 1985 ... quest’anno siamo in questa situazione ibrida e nn possiamo cercare di inquadrarla ostinatamente in canoni classici .. valutiamo step by step .. manteniamo un basso profilo come sto tenendo io da un po’ di tempo e ben vengano analisi intelligenti e oculate su i futuri possibili avvenimenti senza cadere nei discorsi da bar ... ;)
Bortan...io non so nulla di meteo...ma se giá adesso non ci sono sti gran segnali...e l'ese e il suo condizionamento non si é ancora manifestato...non può solo che peggiorare?  ???

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 17637
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4851
Bortan...io non so nulla di meteo...ma se giá adesso non ci sono sti gran segnali...e l'ese e il suo condizionamento non si é ancora manifestato...non può solo che peggiorare?  ???

Ma chi l'ha detto che non si è manifestato e che può solo peggiorare??
 noi siamo in troposfera, se viene condizionata col classico ese cold  oppure  la troposfera non gli  frega na beata e anzi rispedisce l'invito al mittente, con gli interessi, lo vedremo.
partita finisce quando arbitro fischia. :)
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline Paul

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3246
  • Age: 33
  • Località: Anghiari 429mt (AR)
  • 01/02/2012
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4697
Ma chi l'ha detto che non si è manifestato e che può solo peggiorare??
 noi siamo in troposfera, se viene condizionata col classico ese cold  oppure  la troposfera non gli  frega na beata e anzi rispedisce l'invito al mittente, con gli interessi, lo vedremo.
partita finisce quando arbitro fischia. :)
Quello era il rigore  ;D

Offline Effetto_Albedo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2126
  • Località: Pavia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5


l'ufficiale da 7-cerchio a 7-8-1-cerchio.....qualcuno non la racconta giusta

Le carte attuali non rispettano questa Mjo.

Boh

Offline lampo5

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 261
  • Località: Sona (VR)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 105
Ma chi l'ha detto che non si è manifestato e che può solo peggiorare??
 noi siamo in troposfera, se viene condizionata col classico ese cold  oppure  la troposfera non gli  frega na beata e anzi rispedisce l'invito al mittente, con gli interessi, lo vedremo.
partita finisce quando arbitro fischia. :)
da quello che so deve ancora iniziare l'ese...quindi non può ancora manifestarsi  ;D
io davo per scontato che una volta partito avrebbe avuto vita facile...però hai ragione...non avevo considerato che potrebbe non condizionare la tropo in maniera classica...!
per vedere come risponde la tropo che tempi ci si possono dare? deve essere una risposta immediata giusto?
almeno ci si possono dare dei tempi? (non vorrei che partisse il solito posticipo settimana dopo settimana)  ???
se la troposfera deve reagire presumo lo scopriremo presto...giusto??

Online Alchimista

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 526
  • Località: Milano
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 110
Complimenti per l'analisi di Alchimista, chiara e semplice! Speriamo comunque che non sia così... ;D

Non a caso l'ho chiamata "profezia di Fassino", nella speranza che accada l'esatto contrario. :D



Purtroppo, come scritto sopra, la statistica non è molto incoraggiante.

Negli ultimi anni tutti gli ESE cold si sono divisi in due categorie:

1) Quelli che hanno causato un'immediata risposta troposferica

2) Quelli che hanno condizionato la troposfera per circa due mesi



Nella prima categoria possiamo trovare:

> 2008-2009 (gennaio)

> 2009-2010 (gennaio)

> 2012-2013 (dicembre)

> 2017-2018 (gennaio)



Nella seconda categoria possiamo trovare:

> 2006-2007 (da dicembre a gennaio)

> 2007-2008 (da gennaio a marzo)

> 2010-2011 (da febbraio ad aprile)

> 2011-2012 (da novembre a gennaio)

> 2013-2014 (da novembre a dicembre)

> 2014-2015 (da febbraio ad aprile)

> 2015-2016 (da novembre a dicembre)

> 2016-2017 (da dicembre a gennaio)

> 2018-2019 (da marzo ad aprile)

> 2019-2020 (?)










Io aspetterei a celebrare funerali... ::)


Mi auguro che tu abbia ragione.

Non vorrei però che il calo dei venti zonali fosse normale dopo un certo periodo di tempo. L'ESE del marzo scorso per esempio ha visto subito un calo del vento a 10 hPa (linea rossa), però il condizionamento è continuato comunque fino a metà aprile. ::)



__
winter is coming

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2828
  • Age: 46
  • Località: Nelle periferie di Bassano del Grappa (Pedemontana Vicentina)
  • AMO index.. i miei figli.. e pure mia moglie..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4788
 Ragazzi! precisiamo che qua non abbiamo fatto ancora alcun funerale all'inverno.. si sta solo commentando lo scenario peggiore e più pobabile.. una situazione che va per la maggiore stando ai dati e agli aggiornamenti..
 Si da il caso che so sta comunque valutando ancora delle opzioni di svolta diverse.
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1590
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 146
Non a caso l'ho chiamata "profezia di Fassino", nella speranza che accada l'esatto contrario. :D



Purtroppo, come scritto sopra, la statistica non è molto incoraggiante.

Negli ultimi anni tutti gli ESE cold si sono divisi in due categorie:

1) Quelli che hanno causato un'immediata risposta troposferica

2) Quelli che hanno condizionato la troposfera per circa due mesi



Nella prima categoria possiamo trovare:

> 2008-2009 (gennaio)

> 2009-2010 (gennaio)

> 2012-2013 (dicembre)

> 2017-2018 (gennaio)





il 2017 ha visto un ESE con sfondamento del NAM il 28 dicembre 2017..di conseguenza lo possiamo mettere tra gli ESE che hanno condizionato la troposfera per circa due mesi (MMW attorno al 20 Febbraio 2018)..

una volta sfondato il NAM non andrebbero considerati ulteriori sfondamenti occorsi nell'arco dei 60 giorni (in questo caso gennaio 2018 che credo citassi tu).. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline pubblico

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 978
  • Località: Cecina (Li)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 565
il 2017 ha visto un ESE con sfondamento del NAM il 28 dicembre 2017..di conseguenza lo possiamo mettere tra gli ESE che hanno condizionato la troposfera per circa due mesi (MMW attorno al 20 Febbraio 2018)..

una volta sfondato il NAM non andrebbero considerati ulteriori sfondamenti occorsi nell'arco dei 60 giorni (in questo caso gennaio 2018 che credo citassi tu).. ;)


Il giorno 0 mi sembra fu intorno al 13 febbraio


Vivi e lascia vivere

Offline Gg84

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 68
  • Località: Bologna-Costa Vesuviana
  • Giulio Casapulla
    • Giulio Casapulla
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 142
Buongiorno a tutti, ecco la MJO aggiornate da Reading (la prima ipotizzata da me due giorni fa:




Offline Gg84

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 68
  • Località: Bologna-Costa Vesuviana
  • Giulio Casapulla
    • Giulio Casapulla
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 142
Ragazzi! precisiamo che qua non abbiamo fatto ancora alcun funerale all'inverno.. si sta solo commentando lo scenario peggiore e più pobabile.. una situazione che va per la maggiore stando ai dati e agli aggiornamenti..
 Si da il caso che so sta comunque valutando ancora delle opzioni di svolta diverse.

Esatto Luca, altro che funerale.... ;)

Offline Gg84

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 68
  • Località: Bologna-Costa Vesuviana
  • Giulio Casapulla
    • Giulio Casapulla
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 142
il 2017 ha visto un ESE con sfondamento del NAM il 28 dicembre 2017..di conseguenza lo possiamo mettere tra gli ESE che hanno condizionato la troposfera per circa due mesi (MMW attorno al 20 Febbraio 2018)..

una volta sfondato il NAM non andrebbero considerati ulteriori sfondamenti occorsi nell'arco dei 60 giorni (in questo caso gennaio 2018 che credo citassi tu).. ;)

Tralaltro il Gennaio 2018 molto probabilmente rimarrà in un sopramedia superiore a questo gennaio 2020(stando alle previsioni).

Inverno sta proseguendo freddo e secco nei primi 10 giorni di gennaio 2020

2020:



2018:

Offline Gabriele14

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1143
  • Age: 24
  • Località: Roma (zona marconi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5220
Il giorno 0 mi sembra fu intorno al 13 febbraio





Che split favoloso quello  :'(
Dicono il mare è pieno di pesci e io rispondo: "Sì, ma al mare... non si scia!"

Offline alessandro1985

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 216
  • Age: 35
  • Località: milano
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 219
ma in tutto ciò...
la mjo non doveva rientrare nel cerchio in fase 6 o se proprio faceva la cattiva in fase 7


Offline nicop

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 464
  • Age: 42
  • Località: Grosseto
  • Grosseto
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Non a caso l'ho chiamata "profezia di Fassino", nella speranza che accada l'esatto contrario. :D



Purtroppo, come scritto sopra, la statistica non è molto incoraggiante.

Negli ultimi anni tutti gli ESE cold si sono divisi in due categorie:

1) Quelli che hanno causato un'immediata risposta troposferica

2) Quelli che hanno condizionato la troposfera per circa due mesi



Nella prima categoria possiamo trovare:

> 2008-2009 (gennaio)

> 2009-2010 (gennaio)

> 2012-2013 (dicembre)

> 2017-2018 (gennaio)



Nella seconda categoria possiamo trovare:

> 2006-2007 (da dicembre a gennaio)

> 2007-2008 (da gennaio a marzo)

> 2010-2011 (da febbraio ad aprile)

> 2011-2012 (da novembre a gennaio)

> 2013-2014 (da novembre a dicembre)

> 2014-2015 (da febbraio ad aprile)

> 2015-2016 (da novembre a dicembre)

> 2016-2017 (da dicembre a gennaio)

> 2018-2019 (da marzo ad aprile)

> 2019-2020 (?)



Quindi, in pratica, negli  ultimi 14 anni abbiamo avuto sempre un ESE cold, alcune volte ha comportato il condizionamento canonico di 60gg (magari quando la soglia si supera a marzo ce ne accorgiamo di meno..............) altre volte (4 su 13, rimane da verificare quest'anno) si è avuto un evento di segno opposto nell'arco di pochi giorni che ha inibito il condizionamento
E' corretto? Non mi pare un grande andazzo...........

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1590
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 146
Io toglierei dalla casistica anche il 2009-2010..si tratta di un evento eccezionale, l'inverno con il fondo scala di NAO negativa e un ESE abortito a Gennaio 2010 dopo però il finimondo di Dicembre 2009..avevamo una troposfera da NAO----, assolutamente non paragonabile al 90% degli anni con NAm > +1,5.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline granneve

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 159
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Mahh.. Tutti a vedere negativo e oggi l'AO è dato in più deciso calo, con qualche spago anche negativo in terza decade; la Nao neutra-positiva, il PNA dato verso leggermente positivo. Per di più anche in alto, se proprio vogliamo un contributo a 360°, ci son venti zonali in forte caduta a 10 hpa, da quasi 80 m/s a circa 20 m/s entro il 26.. Il quadro descrittivo è per azione meridiana centrale; non vedo tutta sta Spagna con NAO più o meno neutra e PNA positivo e questo secondo anche AO,NAO,PNA di ECMWF, non solo NOAA. Mahh.. Le MJO NCEP e ECMWF, tutto sommato buone, decisamente buona la NCEP.. Io dico che i giochi per la terza decade si devono ancora fare e che GFS sta leggendo meglio, per ora, di ECMWF.. Se ci sarà un bel cavo al prossimo giro, intendo un buon cavo per noi mediterranei centrali, come credo, apriremo buone chances anche per febbraio..

Offline Bargio84

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 72
  • Age: 36
  • Località: EX Vernio (PO) ora Lesigano de Bagni (PR)
  • Bada come la viene
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 18
Beh...io da emiliano spero si rimanga sulla strada di gfs12 ... 8) 8) 8)

Online Alchimista

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 526
  • Località: Milano
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 110
il 2017 ha visto un ESE con sfondamento del NAM il 28 dicembre 2017..di conseguenza lo possiamo mettere tra gli ESE che hanno condizionato la troposfera per circa due mesi (MMW attorno al 20 Febbraio 2018)..

una volta sfondato il NAM non andrebbero considerati ulteriori sfondamenti occorsi nell'arco dei 60 giorni (in questo caso gennaio 2018 che credo citassi tu).. ;)


L'evento del 2017-2018 è molto discutibile.

Il primo sfondamento della soglia è avvenuto verso la fine di dicembre.





La troposfera ha subito risposto con:

- uno Scand +

- un'azione a due onde

- un'alta pressione russa da 1060 hPa









Poi è arrivato il MMW di metà febbraio.







Una dinamica alquanto bizzarra per un condizionamento stratosferico. ::)





Anche i valori dell'AO mostrano una sostanziale neutralità con -0,281 a gennaio e +0,113 a febbraio.

Mentre i valori della NAO sono stati decisamente più positivi con +1,44 a gennaio e +1,58 a febbraio.







Tornando al presente, c'è una cosa che volevo chiederti.

Negli ultimi anni, una volta giunti al termine del condizionamento, abbiamo sempre avuto una buona reazione troposferica. Mi riferisco al MMW del gennaio 2012, al ponte di Woeikoff del gennaio 2016 e allo Scand + del febbraio 2017. Se quest'anno dovesse effettivamente avvenire un classico ESE cold, secondo te è possibile avere una simile risposta troposferica tra fine febbraio e inizio marzo? ::)





__
winter is coming

Offline tifernate

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 484
  • Age: 46
  • Località: Altotevere 465m slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 297
Dai su, ESE warm ad inizio febbraio e rilanciamo la monetina. :D Anche se a me l'asse attuale non dispiace. :)

Offline alessandro1985

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 216
  • Age: 35
  • Località: milano
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 219
il 2017-18 non è assolutamente stagione da condizionamento
se non avevamo questo ciclo nao quell'anno si sarebbe visto anche in euroatlantico quanto fosse debole il vpt

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1590
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 146
il 2017-18 non è assolutamente stagione da condizionamento
se non avevamo questo ciclo nao quell'anno si sarebbe visto anche in euroatlantico quanto fosse debole il vpt

ok, ma se non utlizziamo la NAO come giudice unico della forza del VP quale altro indicatore univoco scegliamo?..lo dico senza alcuna polemica sia chiaro..

serve un indicatore per costruirci reanalisi e statistica,altrimenti su cosa confrontiamo gli anni in archivio..io fino ad oggi ho utilizzato la NAO, ma si può focalizzarsi anche su altro.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1590
  • Age: 35
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 146


Tornando al presente, c'è una cosa che volevo chiederti.

Negli ultimi anni, una volta giunti al termine del condizionamento, abbiamo sempre avuto una buona reazione troposferica. Mi riferisco al MMW del gennaio 2012, al ponte di Woeikoff del gennaio 2016 e allo Scand + del febbraio 2017. Se quest'anno dovesse effettivamente avvenire un classico ESE cold, secondo te è possibile avere una simile risposta troposferica tra fine febbraio e inizio marzo? ::)



avrei detto al 90% si (mettici anche QBO negativa a febbraio-marzo) prima di un ESE a metà gennaio che mi spiazza un po'(me lo aspettavo molto prima).. ::)

ma credo che ci si possa ancora fare.. 8)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline batstef

  • CSCT Team
  • ...
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 8988
  • Località: Firenze-Isolotto
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5382
blocco in area scandinava che comincia ad essere visto piuttosto intenso, l' attivita' tropicale cosi' coriacea su due aree che vanno ad incidere su pna e nao remano contro la stabilita' del vp. E potrebbero persino portare ad ondulazioni critiche in stratosfera sul genere del febbraio 2018 :

"La passione, la voglia di veder mia figlia ributolarsi nella neve con mia moglie....la voglia di veder tutti voi euforici, la giornata che scorre con cazzate eclatanti di alcuni di voi che, porca miseria vi considero amici e non mi verra' mai in mente una sola volta di scrivere, andate in c..o. vero dovrei stare zitto e bon o a leggervi..non ci riesco chiedo scusa"...Marco da Bucine

Offline alessandro1985

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 216
  • Age: 35
  • Località: milano
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 219
ok, ma se non utlizziamo la NAO come giudice unico della forza del VP quale altro indicatore univoco scegliamo?..lo dico senza alcuna polemica sia chiaro..

serve un indicatore per costruirci reanalisi e statistica,altrimenti su cosa confrontiamo gli anni in archivio..io fino ad oggi ho utilizzato la NAO, ma si può focalizzarsi anche su altro.. ;)

ci mancherebbe nonno, non avrei mai interpretato il tuo messaggio in tono polemico

il giudice unico della forza del vpt è l'ao non la nao
abbiamo visto molte volte come a fronte di un vp incoerente su tutta la colonna la nao sia andata per conto suo
questo per via di una sua variabilità che non dipende sempre e solo dalla forza del vortice
se vuoi avevamo provato ad approfondire un pò il discorso qui

https://forum.meteonetwork.it/teleconnessioni/165491-andamento-nao-variabilita-climatica-nord-atlantico.html

altrimenti non li costruivano entrambi  ;)