BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: Stratosfera/Troposfera.. situazione ed analisi Autunno/Inverno 2019/20  (Letto 2757 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2083
  • Age: 45
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • AMO index.. e pure mia moglie..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3513
 Bene ragazzi.. Ma non benissimo.. ;D direbbe qualcun altro.. ::)

 Confidando sul fatto di poter portare un po più di fortuna quest'anno.. al Topic tanto Atteso! :o
 Mi prendo l'onere e la responsabilità di aprirlo io.. ??? :-X
 Cercando di fare cosa gradita ai più.. e soprattutto agli Inguaribili appassionati di questo 3D. ;)

 Quindi, come ogni anno, siamo giunti all'ultimo giro di boa stagionale estiva..
 ritrovandoci con il partire della stagione Autunnale, in concomitanza dell'inizio del mese di Settembre e quindi della stagione Meteorologica di riferimento.

  Partiamo subito nel dare uno sguardo generale alle attuali condizioni Stratosferiche, anche se la situazione è ancora prematura e in fase primordiale.. Ma altresì indicative ad una fase di inizio e nascita del VPS(Vortice Polare Stratosferico).
 Dalle prime proiezioni che seguiranno sotto, con i primi dati acquisiti dai centri di calcolo principali.. si nota come il proseguimento della fase, sia di massimo calo che di nuovo rialzo dei valori, tra Zonal Wind e Temperature Stratosferiche alle quote di 10 e 30 hpa.. seguono, come d'altronde in ogni inizio stagionale del periodo in esame, il consueto Trend di raffreddamento radiativo e aumento della zonalita' in chiaro andamento medio dei valori annessi..:







.. difatti noterete l'andamento evolutivo medio, della classica scalata dei due valori principali Stratosferici, e che rientrano al momento nel consueto Raffreddamento Radiativo e Rinforzo dei venti Stratosferico.. anche se è da evidenziare un lieve sotto media generale dell'evoluzione. ::)

 Quindi, passiamo alla QBO.. altro baluardo non meno importante, per le sorti della circolazione e soprattutto direzione dei venti stratosferici equatoriali alle quote di 30 e 50 hpa.
 Si tratta dell'unica oscillazione stratosferica e prevede fasi pressochè biennali (24-36 mesi), o addirittura qual volta anche meno, come d'altronde abbiamo potuto verificare nelle ultime 2 Oscillazioni degli ultimi 3 anni.. e che si riferiscono appunto, alla direzione di provenienza dei venti stratosferici..
 Di seguito un grafico riassuntivo che mostra i valori degli ultimi anni, relativi alla deviazione standard, dal Jet Stream medio fino alla quota di 200 hPa (circa 12 km di altitudine).
 Alle anomalie di temperatura alla quota di 500 hPa (circa 5,6 km di altitudine).
 Ed all'andamento dell'anomalia dei venti zonali alle quote significative, dove in rosso sono mostrate le anomalie dei venti a 30 hPa.. e in blu quelle a 50 hPa.. :



 
Fonte:Omnibus Science

.. vi rimando ai dati aggiornati a fine luglio 2019 per ciò che riguarda i valori numerici costantemente aggiornati:

QBO alla quota di 30 hPa (circa 24 km di altitudine).
QBO alla quota di 50 hPa (circa 21 km di altitudine).

 Analizzando l'indice di cui sopra, salta subito all'occhio, come la fase di salita sia stata interrotta quasi bruscamente e con una tendenziale durata più breve del previsto.
 Si denota, come entrambi i riferimenti alle quote di maggior interesse(30 e 50 hPa), abbiano varcato l'apice di raggiungimento massimo dei valori QBO, e abbiano già preso una repentina discesa verso l'inversione di tendenza rispetto alla media canonica dell'oscillazione prevista.
 I dati così registrati ed ottenuti, ci portano a valutare una più che plausibile inversione di tendenza prematura, da fase positiva a quella negativa proprio durante il trimestre(DJF) invernale prossimo.
 E dunque, visto il decorso evolutivo pressoché celere, si ipotizzerebbe un passaggio in negativo alla quota di 50hpa, tra fine autunno ed inizio inverno.. ed un rientro negativo in tutto il trimestre DJF.
 Mentre per la quota dei 30hpa il discorso resta sicuramente più traslato rispetto alla quota dei 50hpa.. ma certamente con lo stesso andamento celere dell'evoluzione oscillante del valore.
 Dunque, con ogni probabilità, potremmo ambire ed auspicare, ad una fase negativa di entrambe le quote nella seconda e finale parte stagionale invernale, verso il trimestre JFM.

 Ricordando tra l'altro, che l'indice QBO.. va considerato sempre in concomitanza con la fase del ciclo solare.. dove:
 La fase positiva indica venti occidentali (“Westerlies“).
 La fase negativa venti orientali (“Easterlies“).
   
  La correlazione che ne deriva con le fasi del ciclo solare, trova la QBO nella sua fase negativa e unita al minimo solare(QBO-/Solar Low con minimo relativo del valore AA index..), che può riuscire ad inibire il flusso perturbato zonale delle medie latitudini, rallentando e ondulando il ramo principale della Jet Stream, agevolando di conseguenza l’avvento degli scambi meridiani, che vanno a disturbare il vortice (VP), costringendolo a scivolare di latitudine, e talvolta con importanti ondate di freddo dirette verso l’area temperata.
   
    Al contrario, nella sua fase positiva(QBO+ correlato al Solar Low..), il Jet Stream sarà poco ondulato e sarà più difficile il verificarsi di scambi meridiani importanti.(Cit.)
 
 Dunque, alla luce delle ipotesi, potremmo auspicare ad un più debole e disturbato VP, dalle quote dei 30 hPa in giù, in balia di Ondulazioni più accennate ed intrusive in senso meridiano del getto(principalmente atlantico..).

 Tuttavia, questo binomio purtroppo, non sempre trova riscontro immediato con il feedback di risposta dell'accoppiamento dei valori di cui sopra.. per cui, non sarebbe del tutto appropriato relativizzare il fenomeno in se, con una più decisa e rapida risposta nelle dinamiche Troposferiche correlate. E a ragion di veduta ne abbiamo esempio lo scorso Inverno, dove una QBO negativa correlata al Solar Low, durante l'autunno inverno nella sua prima parte.. ha dato invece risposta dei fenomeni correlati, durante la parte finale dell'inverno scorso, con lasciti da feedback verso la primavera successiva(parte finale..)..
 Inoltre, l'MMW è di fatti scaturito durante la prima parte in Gennaio, ma con effetti ritardanti e smorzati per ovvie ragioni legate ad una discontinuità dei valori oscillanti della QBO ed un repantino rientro in positività degli stessi proprio a cavallo del trimestre JDF..:::)



 Avevamo un'ottima situazione teleconnettiva, ghiotta per le sorti invernali mediterranee ed Europea in generale, proprio durante l'autunno/prima fase iniziale invernale, che poi a causa della solita discontinuità delle anomalie Pacifiche SST in seno ad una PDO positiva ancora semipermanente.. e ad un Tripolo ATL+ anch'esso semipermanente a Pattern NAO+.. ha dato modo, come al solito e di consueto, negli ultimi anni 2011/19.. di rimodificarne profondamente il Pattern che più ci auspicavamo, per via della buona situazione teleconnettiva del momento.. E dunque, ritrovandoci proprio nella fase clou dell'evento stratosferico estremo, a dover fare i conti con un nuovo cambio di rotta della risoluzione dell'ESE.. e quindi, annoverare una risultante debole della tenuta negativa della QBO in accoppiamento alla fase Solare.

 Questo inverno, se la QBO rientrasse nel normale ciclo di Oscillazione, in concomitanza di un minimo solare ancor più influente.. potremmo davvero auspicare ad una buona seconda parte invernale, nonostante lo zampino semipermanente del Pattern NAO+.
 Direi che questo zampino dell'indice NAO, stia dimostrando già a partire dalla scorsa primavera.. un netto e visibile cedimento del valore medio annuale e soprattutto stagionale.
 Un cedimento propedeutico, al fatto che il Reversal Pattern in atto dal Febbraio/Marzo 2018(scaturito dalla forte MMW di quell'anno).. sia alla base del futuro Pattern da NAO-, con avvisaglie ancor più significative durante appunto questa ultima stagione Primavera/Estate.
 È innegabile l'influenza del Ciclo Solare in corso con il suo minimo attuale, e in combinazione soprattutto con una QBO più rivolta ad oscillazioni negative, che tenuta più costante positiva..
 Il fattore SSTA oceaniche, restano le soli varianti ancora più influenti alla tenuta del Reversal.. di fatti la PDO resta ancora in territorio positivo medio e il Tripolo ATL+ fa ancora fatica a mostrare una vera inversione di Tendenza..
 Per cui la situazione resta ancora in evoluzione per tutto l'autunno e prima parte invernale, ma con un deciso decorso sul finale invernale, più rivolto al Pattern da NAO- futuro.
 Quindi, la possibilità di avere un VPS forte durante il trimestre DJF, resta ancora un fattore predominante dell'emisfero nord, per via della residuita' delle Anomalie sia Oceaniche che Atmosferiche della Troposfera, per cui è stato determinato in tutti questi ultimi anni.. ma la Troposfera ha avuto modo di rispondere più volte in questi ultimi 2 inverni, per via appunto di questa tendenza all'inversione dei Predictor principali.. ed il prossimo inverno, credo più che agli ultimi 2.. ad un punto inequivocabile di svolta definitiva.

 Concludendo, apro una parentesi rapida alla situazione ENSO, che vede una precisa indicazione di un ritorno della Nina durante il bimestre futuro anche se le previsioni stagionali indicano un rientro del Nino.. bisogna valutarne l'effettiva influenza e forza, per cui ne auspichiamo una debole intensità o al più una neutralità di entrambe le fasi..:



 Con il piacere di avervi fatto cosa gradita, al riguardo dell'apertura di questo Importantissimo Topic.. vi lascio alle vostre opinioni ed interventi, sia di critica positiva che negativa.. purché restino costruttive, e augurandoci a tutti una buona e Dinamica Stagione Strato-Troposferica. ;)

Un caro saluto.. E avanti con la discussione! 8)


 
« Ultima modifica: Agosto 30, 2019, 08:12:29 am da Luca Orlando » »


Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2083
  • Age: 45
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • AMO index.. e pure mia moglie..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3513
 A proposito.. Se ho tralasciato alcune variabili ed eventuali dati inerenti al caso, non accennando di fatto ancora niente.. è perché mi aspetto una vostra generale partecipazione al 3D, che possa implementare la discussione anche e soprattutto con i vostri contributi.
 Dunque, è implicito il mio invito a farvi subito partecipi agli argomenti inerenti al tema del Topic. ;)

 Mi aspetto un'Accesa e Costruttiva Stagione e Discussione! 8)
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Burian.84

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 166
  • Località: Roma
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 108
Bene si comincia   8)

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2083
  • Age: 45
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • AMO index.. e pure mia moglie..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3513
 Buon giorno.. Intanto continua l'escalation di risalita probabilistica sull'evento NINA..:



 ;)
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2083
  • Age: 45
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • AMO index.. e pure mia moglie..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3513
 Mentre sul fronte Stratosfera.. Si evidenzia ancora la debole e sotto media partenza delle velocita' zonali a 10 hpa.. e del Raffreddamento radiativo a 30 hpa..:





.. mentre a 10hpa l'avvio sembra rispecchiare il Trend dell'ultimo decennio..:

Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Frasnow

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 178
  • Age: 25
  • Località: Valle Umbra Sudde (PG)
  • "La vita è come un biscotto, se piove si scioglie"
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 156
Nulla di nuovo, troposfera dopata fino a Dicembre poi coupling con la strato e addio inverno.
Prima o poi cambieranno le cose...
La meteorologia è una scienza inesatta,che elabora dati incompleti,con metodi discutibili per fornire previsioni inaffidabili. Andrea Baroni

Offline Giaguaro

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 6954
  • Age: 36
  • Località: Pistoia (PT)
  • Pistoia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 624
Nulla di nuovo, troposfera dopata fino a Dicembre poi coupling con la strato e addio inverno.
Prima o poi cambieranno le cose...
Ma speriamo di no si sta proprio bene così
Il lavoro nobilita l'uomo, ma anche stare a casa ogni tanto non è delle peggio

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1340
  • Age: 34
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 126
La situazione potrebbe in effetti vedere un mese di Dicembre ancora "salvabile" prima di un SC a fine anno con MMW a fine Febbraio/inizio Marzo..

a grandi linee notiamo un forte deficit di ghiacci polari a nord di Alaska e Russia orientale (eredità delle forti anomalie su quelle zone):



questo tipo di deficit dovrebbe favorire un VP autunnale piuttosto disturbato ad opera quasi esclusiva della spinta aleutinica, tale situazione dovrebbe forzare la mano in troposfera fino alla prima parte di Dicembre, e non escluderei nemmeno un CW o simile..poi verso fine anno il continuo sbilanciamento del VPS senza quasi mai passare ad un 2W pattern potrebbe sfociare nel classico SC..La fase NAM++ potrebbe condizionare gran parte di Gennaio ed una parte di Febbraio,quando, come abbiamo visto spesso negli ultimi anni, ci sarebbero le condizioni per un MMW con effetti intensi ma piuttosto limitati nel tempo..

a sostegno di questa idea ci sarebbe anche, oltre alla situazione dei ghiacci e di tutti i principali predictors della NAO, l'accoppiata QBO+/SF low/AA index verso il minimo..Da questo punto di vista ci troviamo in una situazione simile al 2008-09, siamo probabilmente arrivati al minimo del SF, ma non al minimo dell'AA index che dovremmo sperimentare nei prossimi due inverni (esattamente come nel 2008 quando il minimo dell'AA index fu toccato nel 2009 e 2010)..ci sono le premesse per un 2020-21 potenzialmente esplosivo con AA index sottoterra e QBO negativa, e come sappiamo, spesso i movimenti stratosferici della fine dell'inverno precedente (marzo 2020) anticipano quelli dell'inverno successivo (2020-21).. ::)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline maurino

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 228
  • Age: 58
  • Località: savignano sul panaro(MO) 135 slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
okkio che non sempre funziona cosi, tutto in modo lineare e scontato, i predictor, non sono altrettanto attendibili

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 15616
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3859
ma la qbo a me pare viaggi da tempo verso valori negativi che dovrebbero palesarsi verso ottobre a 30 hPa  ::)..
sbaglio? ...  l'accoppiata Sf- qbo+ quindi venire meno.
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2083
  • Age: 45
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • AMO index.. e pure mia moglie..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3513
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Giaguaro

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 6954
  • Age: 36
  • Località: Pistoia (PT)
  • Pistoia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 624
Come sappiamo e come sa anche il nonno e ripete sempre tutto funziona meravigliosamente secondo i suoi modellini fino a quando non ci batterà una musata senza un perche preciso. Speriamo ce la batta quando prevede dello schifo e non dopo  ;D
Il lavoro nobilita l'uomo, ma anche stare a casa ogni tanto non è delle peggio

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 15616
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3859
Però guardando questa carta si nota come la temperatura sia scesa parecchio sul vps fino sottomedia per il periodo..
mentre a sua volta le velocità zonali sono ancora relativamente basse...  ::)



potrebbe voler dire questo un suo dislocamento dalla sede di origine naturale, in pratica nasce decentrato con velocità zonali in alta quota più deboli..   ::)  ....autunno-inverno con vpt disturbato o molto disturbato?? 

 ;D
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 15616
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3859
Qbo?     scende!!  ulltimi aggiornamenti bel calo a 30 hPa   ;D ;D
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"