BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?  (Letto 23350 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Millibar

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 452
  • Località: Vasto
  • La natura il mare il sole e la neve nel cuore
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 346
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #100 il: Agosto 10, 2019, 09:09:29 am »
http://meteodue.it/index.php?topic=14673.msg750583#msg750583
http://meteodue.it/index.php?topic=14673.msg750581#msg750581
http://meteodue.it/index.php?topic=14673.msg749038#msg749038
http://meteodue.it/index.php?topic=14673.msg750191#msg750191

 E con queste citazioni.. vi lascio anch'io per Ferie Meritate.. e buone ferie anche a tutti voi.. :) ;)

 A proposito.. Estate trascorsa fino ad ora mediamente sopra media e direi sempre e comunque con forte impronta Sub-Tropicale, nonostante un paio di Break ottimi per risoluzione da Prefrontale.. con ondulazione seppur principalmente ad onde corte, abbiamo comunque portato a casa una buona ondulazione ad onda lunga per Pattern da Nao ed Ao negativo.. ed è proprio questo Pattern che ha reso fin qui un estate Dinamica, anche se l'imprinting da alternanza di forti rimonte Africane da Record, sia di gran lunga influente nel decretare questa Stagione Sopra-Media isotermica e annoverabile tra la Estati più Calde.. ovviamente il mio resoconto è volto a considerare tutto il territorio Italiano e non solo.. e dunque non specifico a priori e localmente i settori Nord.. Centro e Sud. ::)

 Ricordate che in seconda metà di Agosto assisteremo ad un ottima rottura estiva, con probabilità di fasi pre-autunnali o addirittura autunnali.. :o ;)
buone ferie.  Hai ragione parlano i dati tra le estati piu calde degli ultimi.decenni anche se non la peggiore ..ma caldissima .

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 15750
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3884
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #101 il: Agosto 10, 2019, 10:09:08 am »
Ricordate che in seconda metà di Agosto assisteremo ad un ottima rottura estiva, con probabilità di fasi pre-autunnali o addirittura autunnali.. ..cit.Luca Orlando...ad ora non si scorge all'orizzonte niente di quanto sopra...confido in una svolta positiva della tendenza

Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk

come non si scorge? ..dal 15 al 17 di quanto sopra detto...calo termico, perturbato (spaghi delle precipitazion i che iniziano ad alazarsi) e break estivo in fase avanzata stagionale ..per dopo ovvero terza decade vedremo... :)
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline Simmenivis

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 6749
  • Age: 42
  • Località: Certaldo (FI)
  • Sviluppatore e studioso del modello Moccoloch.2
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 69
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #102 il: Agosto 11, 2019, 11:31:34 am »
come non si scorge? ..dal 15 al 17 di quanto sopra detto...calo termico, perturbato (spaghi delle precipitazion i che iniziano ad alazarsi) e break estivo in fase avanzata stagionale ..per dopo ovvero terza decade vedremo... :)
Ma sarà.. sotto il Po non vedo grandi scossoni


Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk


Offline Millibar

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 452
  • Località: Vasto
  • La natura il mare il sole e la neve nel cuore
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 346
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #103 il: Agosto 11, 2019, 01:52:30 pm »
Ma sarà.. sotto il Po non vedo grandi scossoni


Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk
concordo estate in cui l africa ha avuto una chiara dominanza.. certo con break ma ha dominato . Al sud ai rischia sempre ma ovvio e ci mancherebbe che dopo il 20 inizi un po a mollare con rischio altre zampate seppure piu tenui e meno durevoli . Oggi e' un inferno  :-*

Offline Bortan

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1018
  • Age: 45
  • Località: Casanova di rovegno 870 mt - genova
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2227
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #104 il: Agosto 11, 2019, 03:57:43 pm »
Devo ammettere che l’alta africana ha avuto più energia di quanto mi aspettassi ... le bolle calde  pur in un regime di mobilità e nn stazionarietà  comunque hanno condizionato il regime pluviometrico e anche quello termico modificando il quadro previsionale   ..... ma qui c’entra il progressivo innalzamento della cella di hadley che ,  quest’estate , ha condizionato e reso fallaci le previsioni o proiezioni stagionali consegnandoci un clima piu caldo e più secco di quello preventivabile . Comunque finalmente si intravede una sempre più fervente attività del jet Stream con abbassamento dello stesso verso latitudini più meridionali e da qui la speranza di avere  una seconda metà di agosto ed un’inizio d’autunno più votato ad instabilità e precipitazioni con calo termico anche in regioni ( centro sud ) dove finora la protagonista indiscussa è stata l’ hp africana ... mi direte voi sai che scoperta siamo a fine estate .....!!!! ma in regime di GW niente è scontato o inquadrabile con medie o scenari passati ...  :)
Un giorno riuscirò a scavare un cunicolo nella neve ...

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 15750
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3884
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #105 il: Agosto 11, 2019, 05:39:00 pm »
concordo estate in cui l africa ha avuto una chiara dominanza.. certo con break ma ha dominato . Al sud ai rischia sempre ma ovvio e ci mancherebbe che dopo il 20 inizi un po a mollare con rischio altre zampate seppure piu tenui e meno durevoli . Oggi e' un inferno  :-*

Luglio ha dominato ben  poco...punti di vista, ma forse per voi al sud luglio è stato più caldo e stabile della terza decade di giugno, se non sbaglio..  ;)
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline Millibar

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 452
  • Località: Vasto
  • La natura il mare il sole e la neve nel cuore
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 346
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #106 il: Agosto 11, 2019, 08:07:38 pm »
Luglio ha dominato ben  poco...punti di vista, ma forse per voi al sud luglio è stato più caldo e stabile della terza decade di giugno, se non sbaglio..  ;)
i break ci sono stati ma l impronta africana e' stata netta e ripetitiva..

Offline Millibar

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 452
  • Località: Vasto
  • La natura il mare il sole e la neve nel cuore
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 346
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #107 il: Agosto 11, 2019, 08:09:18 pm »
Devo ammettere che l’alta africana ha avuto più energia di quanto mi aspettassi ... le bolle calde  pur in un regime di mobilità e nn stazionarietà  comunque hanno condizionato il regime pluviometrico e anche quello termico modificando il quadro previsionale   ..... ma qui c’entra il progressivo innalzamento della cella di hadley che ,  quest’estate , ha condizionato e reso fallaci le previsioni o proiezioni stagionali consegnandoci un clima piu caldo e più secco di quello preventivabile . Comunque finalmente si intravede una sempre più fervente attività del jet Stream con abbassamento dello stesso verso latitudini più meridionali e da qui la speranza di avere  una seconda metà di agosto ed un’inizio d’autunno più votato ad instabilità e precipitazioni con calo termico anche in regioni ( centro sud ) dove finora la protagonista indiscussa è stata l’ hp africana ... mi direte voi sai che scoperta siamo a fine estate .....!!!! ma in regime di GW niente è scontato o inquadrabile con medie o scenari passati ...  :)
condivido..e quando staziona quella bolla feroce da giugno difficile scalfirla..ci ha fatti neri a turno

Offline Aperol Split

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 384
  • Località: Sassoguidano(Mo)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 102
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #108 il: Agosto 12, 2019, 07:37:23 pm »
Una delle estati più calde

Confermo...
Giugno il secondo più caldo di sempre nella mia zona.
Luglio comunque sopramedia, precisamente il sesto più caldo di sempre.
Agosto si sta confermando a sua volta sopramedia in gran parte di Italia.
Oggi sfondati anche di parecchio i 40 gradi in diverse zone di Campania, Calabria ecc.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 15672
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4042
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #109 il: Agosto 12, 2019, 08:03:56 pm »
 Sta andando bene nonostante tutto, perché poteva essere la più calda Estate in assoluto.

L'impianto teleconnettivo ha mantenuto una certa vivacità della jet-stream, evitando la stazionarietá configurativa.

Purtroppo abbiamo un nuovo record negativo del pack artico per la minima estensione di Luglio, ormai ci sta rimanendo ben poco di ghiacciato lassù :(

Il gradiente meridionale della temperatura si indebolisce e gli infuocati anticicloni subtropicali inglobano aree sempre più a nord, con il Mediterraneo ormai nel mirino.

La risultante è che purtroppo dobbiamo abituarci ad estati sempre più calde e secche per lunghi periodi alternati ad altri con fenomeni estremi, con la cintura tropicale sempre più alta. Le variazioni dell'impianto teleconnettivo potranno ben poco sul Mediterraneo, mentre saranno sempre determinanti sul centro-nord Europa.
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Paul

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3097
  • Age: 32
  • Località: Anghiari 429mt (AR)
  • 01/02/2012
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4391
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #110 il: Agosto 12, 2019, 08:04:50 pm »
Sull’estate più calda ho grosse perplessità  ;)
9 cm

Offline Millibar

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 452
  • Località: Vasto
  • La natura il mare il sole e la neve nel cuore
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 346
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #111 il: Agosto 12, 2019, 08:37:05 pm »
Sta andando bene nonostante tutto, perché poteva essere la più calda Estate in assoluto.

L'impianto teleconnettivo ha mantenuto una certa vivacità della jet-stream, evitando la stazionarietá configurativa.

Purtroppo abbiamo un nuovo record negativo del pack artico per la minima estensione di Luglio, ormai ci sta rimanendo ben poco di ghiacciato lassù :(

Il gradiente meridionale della temperatura si indebolisce e gli infuocati anticicloni subtropicali inglobano aree sempre più a nord, con il Mediterraneo ormai nel mirino.

La risultante è che purtroppo dobbiamo abituarci ad estati sempre più calde e secche per lunghi periodi alternati ad altri con fenomeni estremi, con la cintura tropicale sempre più alta. Le variazioni dell'impianto teleconnettivo potranno ben poco sul Mediterraneo, mentre saranno sempre determinanti sul centro-nord Europa.
ce possibilita' di invertire questo trend globale? Intanto si prepara una nuova ondata dal 18

Offline Nucleo89

  • ANANASSI DOC
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4736
  • Age: 30
  • Località: Campopiano (Pistoia) - 350 m s.l.m Montale (PT) - Lavoro
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 564
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #112 il: Agosto 12, 2019, 09:00:41 pm »
Sta andando bene nonostante tutto, perché poteva essere la più calda Estate in assoluto.

L'impianto teleconnettivo ha mantenuto una certa vivacità della jet-stream, evitando la stazionarietá configurativa.

Purtroppo abbiamo un nuovo record negativo del pack artico per la minima estensione di Luglio, ormai ci sta rimanendo ben poco di ghiacciato lassù :(

Il gradiente meridionale della temperatura si indebolisce e gli infuocati anticicloni subtropicali inglobano aree sempre più a nord, con il Mediterraneo ormai nel mirino.

La risultante è che purtroppo dobbiamo abituarci ad estati sempre più calde e secche per lunghi periodi alternati ad altri con fenomeni estremi, con la cintura tropicale sempre più alta. Le variazioni dell'impianto teleconnettivo potranno ben poco sul Mediterraneo, mentre saranno sempre determinanti sul centro-nord Europa.
Il “problema” è che questi fenomeni estremi sono relegati al nord Italia (oggi), e saranno relegati oltre le Alpi (domani)  ::)

Offline Millibar

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 452
  • Località: Vasto
  • La natura il mare il sole e la neve nel cuore
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 346
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #113 il: Agosto 12, 2019, 09:07:50 pm »
Il “problema” è che questi fenomeni estremi sono relegati al nord Italia (oggi), e saranno relegati oltre le Alpi (domani)  ::)
mi sa nix aveva ragione allora.. guardando ecmwf stasera non sarebbe finita..

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 15750
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3884
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #114 il: Agosto 12, 2019, 11:05:27 pm »
mah... ::)  agosto vedremo alla fine prima di darlo così sopramedia...si esagera sempre su tutto  ::)

ecco i fatti ..poi traete voi ...

https://realclimatescience.com/2019/08/250-billion-tons-of-excess-ice-in-greenland/
« Ultima modifica: Agosto 12, 2019, 11:28:25 pm da ponente » »
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 15672
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4042
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #115 il: Agosto 13, 2019, 02:15:01 am »
ce possibilita' di invertire questo trend globale? Intanto si prepara una nuova ondata dal 18

E come lo inverti un trend che ormai da anni e anni caratterizza il clima del nostro emisfero e che sta portandosi via tutto il ghiaccio dal Polo inceppando il motore atmosferico , favorendo la risalita della corda zonale ed  un'anarchica disposizione dei nuclei di vorticitá?

C'è solo da prendere delle efficaci contromisure perché ormai questo processo sta accelerando in maniera vertiginosa e fare finta di nulla non è una buona strategia


La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Millibar

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 452
  • Località: Vasto
  • La natura il mare il sole e la neve nel cuore
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 346
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #116 il: Agosto 13, 2019, 03:11:28 am »
E come lo inverti un trend che ormai da anni e anni caratterizza il clima del nostro emisfero e che sta portandosi via tutto il ghiaccio dal Polo inceppando il motore atmosferico , favorendo la risalita della corda zonale ed  un'anarchica disposizione dei nuclei di vorticitá?

C'è solo da prendere delle efficaci contromisure perché ormai questo processo sta accelerando in maniera vertiginosa e fare finta di nulla non è una buona strategia
grazie..anni fa ti leggevo piu possibilista su un inversione del fatto che alla lunga l eccesso avrebbe portato ad un ripristino sul polo.. ma evidentemente non e' cosi.peccato in pratica nix esagerando aveva un fondo di verita' . Confidavo anche nel minimo solare..

Offline Cuciiiii

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 486
  • Località: Lamporecchio (Pt)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 81
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #117 il: Agosto 13, 2019, 05:59:27 am »
grazie..anni fa ti leggevo piu possibilista su un inversione del fatto che alla lunga l eccesso avrebbe portato ad un ripristino sul polo.. ma evidentemente non e' cosi.peccato in pratica nix esagerando aveva un fondo di verita' . Confidavo anche nel minimo solare..
il minimo è ininfluente e lo si vede dai continui record di caldo nelle regioni polari e non solo, il riscaldamento globale continua spedito come nulla fosse, ormai è così c'è poco da fare, forse solo un eruzione di un vei 5 potrebbe fermare o limitare temporaneamente il riscaldamento, ma sperare in questo significa essere arrivati alla frutta.  Sotto l'artico ci sono immensi giacimenti di petrolio e gas naturale che fanno gola, più si scioglie e più c'è profitto.
MESSAGGIO INVIATO DAL DESERTO DI ATACAMA

Offline maurino

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 229
  • Age: 59
  • Località: savignano sul panaro(MO) 135 slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #118 il: Agosto 13, 2019, 07:02:19 am »
il minimo è ininfluente e lo si vede dai continui record di caldo nelle regioni polari e non solo, il riscaldamento globale continua spedito come nulla fosse, ormai è così c'è poco da fare, forse solo un eruzione di un vei 5 potrebbe fermare o limitare temporaneamente il riscaldamento, ma sperare in questo significa essere arrivati alla frutta.  Sotto l'artico ci sono immensi giacimenti di petrolio e gas naturale che fanno gola, più si scioglie e più c'è profitto.
ma il minimo che è iniziato con il 24, non può stravolgere tutto dalla sera alla mattina, abbiamo avuto x 50 anni dei massimi solari, i + alti dell' olocene, gli oceani hanno accumulato molto calore che debbono rilasciare,

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 15750
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3884
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #119 il: Agosto 13, 2019, 08:50:50 am »
ma il minimo che è iniziato con il 24, non può stravolgere tutto dalla sera alla mattina, abbiamo avuto x 50 anni dei massimi solari, i + alti dell' olocene, gli oceani hanno accumulato molto calore che debbono rilasciare,

Pensano che la natura e il clima sia come giocarea  dadi, una volta tiri ed esce 5 una volta esce 1 ecc   ;D
sono processi lenti.. l'attività solare influenza il clima(è più che dimostrato, il resto sono solo elucubrazioni poco scentifiche dettate dal business)  modificando la corrente a getto ed estremizzando i pattern, percui si passa da un'esteremo all'altro e se dice giusto vedrai che ci sarà presto da ridere ....anche se temo che qualsiasi regime si instauri ti diraanno sempre seguendo il mantra dell agw che è  colpa del cambiamento climatico  ;D
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 15750
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3884
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #120 il: Agosto 13, 2019, 08:52:33 am »
il minimo è ininfluente e lo si vede dai continui record di caldo nelle regioni polari e non solo, il riscaldamento globale continua spedito come nulla fosse, ormai è così c'è poco da fare, forse solo un eruzione di un vei 5 potrebbe fermare o limitare temporaneamente il riscaldamento, ma sperare in questo significa essere arrivati alla frutta.  Sotto l'artico ci sono immensi giacimenti di petrolio e gas naturale che fanno gola, più si scioglie e più c'è profitto.

peccato che l'anomalia globale a luglio 2019 segni +0,3 dal 1979 ovvero da 40 anni, praticamente riscaldamento nullo/irrisorio.
E' vero l'artico ha avuto maggior incremento, diminuendo il gradiente di temperatura, ma è ancora tutto da dimostrare se sarà in grado di modificare la circolazione in quel modo, anche perchè le zone adiacenti sub polari non sono messe così...

ps di vei5 in questi ultimi 10 anni ne abbiamo avute qualcuna (Calbuco, Cile 2015 Raikoke, Kamchatka 2019)e tutto fà brodo...tempo al tempo.......
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline Stevesylvester

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 5226
  • Age: 54
  • Località: San Giovanni V.no (AR) (ma Grossetano)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1145
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #121 il: Agosto 13, 2019, 12:41:50 pm »
E come lo inverti un trend che ormai da anni e anni caratterizza il clima del nostro emisfero e che sta portandosi via tutto il ghiaccio dal Polo inceppando il motore atmosferico , favorendo la risalita della corda zonale ed  un'anarchica disposizione dei nuclei di vorticitá?

C'è solo da prendere delle efficaci contromisure perché ormai questo processo sta accelerando in maniera vertiginosa e fare finta di nulla non è una buona strategia
L'unica contromisura valida a questo punto e' educare le generazioni successive e spiegare loro che le due generazioni e mezzo che li han preceduti si sono fottute in pochi decenni quasi tutte le risorse e il loro futuro.
Never argue with stupid people (M. Twain)

Offline Giaguaro

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 6970
  • Age: 36
  • Località: Pistoia (PT)
  • Pistoia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 625
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #122 il: Agosto 13, 2019, 08:12:15 pm »
Se ne riparla tra 20 anni sempre se siamo vivi. Io intanto a gennaio vado alle Maldive non vorrei sparissero entro il 2012
Il lavoro nobilita l'uomo, ma anche stare a casa ogni tanto non è delle peggio

Offline stefanocarneval

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 604
  • Località: Firenze - Novoli
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 9
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #123 il: Agosto 13, 2019, 10:20:45 pm »
L'unica contromisura valida a questo punto e' educare le generazioni successive e spiegare loro che le due generazioni e mezzo che li han preceduti si sono fottute in pochi decenni quasi tutte le risorse e il loro futuro.
In quattro righe hai sintetizzato quello che si può dire con una pubblicazione di 20 pagine..
E purtroppo finché l'economia sarà questa non rimane che pregare..e fare di tutto come singoli e obbligare gli stati a non devastare quello che ci rimane..

Inviato dal mio Redmi 6A utilizzando Tapatalk

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 15750
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3884
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #124 il: Agosto 14, 2019, 12:03:10 am »
Se ne riparla tra 20 anni sempre se siamo vivi. Io intanto a gennaio vado alle Maldive non vorrei sparissero entro il 2012

epic  ;D

beh che faccio..dici che aspetto a comprare qualche paio di scarponcini per il prossimo Inverno? Non vorrei ritrovarmi  a fine Dicembre a raccogliere le margherite o a leggermi il giornale  in t-shirt a 1200 Mt ...
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline Cumolonembo

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 219
  • Località: Chiusdino 564 m
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 211
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #125 il: Agosto 14, 2019, 12:29:55 am »
E come lo inverti un trend che ormai da anni e anni caratterizza il clima del nostro emisfero e che sta portandosi via tutto il ghiaccio dal Polo inceppando il motore atmosferico , favorendo la risalita della corda zonale ed  un'anarchica disposizione dei nuclei di vorticitá?

C'è solo da prendere delle efficaci contromisure perché ormai questo processo sta accelerando in maniera vertiginosa e fare finta di nulla non è una buona strategia
Quindi il reversal pattern e' andato a farsi benedire assieme a tutto quello che tu e gli altri bravissimi longer avete studiato ed osservato. Deduco che tu abbia la certezza che sia "merito" dell'uomo. Ti chiedo da cosa si puo' evincere la colpa di questi repentini cambiamenti? Grazie
Puoi dire quello che vuoi ma sei cio' che fai

Offline maurino

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 229
  • Age: 59
  • Località: savignano sul panaro(MO) 135 slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #126 il: Agosto 14, 2019, 10:07:37 am »
Quindi il reversal pattern e' andato a farsi benedire assieme a tutto quello che tu e gli altri bravissimi longer avete studiato ed osservato. Deduco che tu abbia la certezza che sia "merito" dell'uomo. Ti chiedo da cosa si puo' evincere la colpa di questi repentini cambiamenti? Grazie
non penso, secondo me intendeva solo l' estate, tutto il resto è risaputo da anni, non è che scoppiato il bubbone ora , se è scoppiato

Offline maurino

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 229
  • Age: 59
  • Località: savignano sul panaro(MO) 135 slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #127 il: Agosto 14, 2019, 10:29:44 am »
il reversal patternc'è stato, poi l' artico  è in sofferenza  da + di 20 anni, si sa che un anno può crescere e l' anno dopo  andare a battere il record negativo, se saltasse solo x questo ,allora è meglio non fare previsioni anni prima , ci sono troppi se e ma, meglio vivere alla giornata

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 15672
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4042
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #128 il: Agosto 14, 2019, 10:46:14 am »
Esatto, il reversal pattern è realtà, con una Nao negativa da metà Aprile,  non ho con me i dati ma dobbiamo risalire come minimo al 2009 per trovare un periodo altrettanto lungo.

Il problema come avete capito, è quello di sperimentare ondate di calore da record pur in un anno in cui non c'erano le condizioni di una decisa caratterizzazione sub-tropicale sull'Europa.
Questo vuol dire che , a mio avviso,  un'Estate disastrosa sotto il punto di vista termico e precipitativo è diventata molto , molto probabile e l'andremo a vivere in questi prossimi anni, forse entro i prossimi 3. Da qui la necessità di prendere contromisure, perché questa che abbiamo vissuto non è l'eccezionalità ma la regola.
Quando l'innalzamento della corda zonale sarà rinvigorito da un.ulteriore spinta offerta da un favorevole impianto teleconnettivo, avremo caldo record persistente.

Per quanto riguarda l'Inverno il discorso è più complesso perché si aggiungono variabili come la stratosfera e lo snowcover....   se ne riparla a Settembre cmq  , anche riguardo un'eventuale persistenza del pattern Nao-
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 15750
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3884
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #129 il: Agosto 14, 2019, 10:57:21 am »
Esatto, il reversal pattern è realtà, con una Nao negativa da metà Aprile,  non ho con me i dati ma dobbiamo risalire come minimo al 2009 per trovare un periodo altrettanto lungo.

Il problema come avete capito, è quello di sperimentare ondate di calore da record pur in un anno in cui non c'erano le condizioni di una decisa caratterizzazione sub-tropicale sull'Europa.
Questo vuol dire che , a mio avviso,  un'Estate disastrosa sotto il punto di vista termico e precipitativo è diventata molto , molto probabile e l'andremo a vivere in questi prossimi anni, forse entro i prossimi 3. Da qui la necessità di prendere contromisure, perché questa che abbiamo vissuto non è l'eccezionalità ma la regola.
Quando l'innalzamento della corda zonale sarà rinvigorito da un.ulteriore spinta offerta da un favorevole impianto teleconnettivo, avremo caldo record persistente.

Per quanto riguarda l'Inverno il discorso è più complesso perché si aggiungono variabili come la stratosfera e lo snowcover....   se ne riparla a Settembre cmq  , anche riguardo un'eventuale persistenza del pattern Nao-

Ciao Cloover, sempre molto chiaro e d esaustivo...ma vorrei chiederti, sinceramente, per te è stata davvero così un'estate (2019) così eccezzionale nell'insieme? Non trovi che anche in tempi un po' più remoti del xix secolo siano state fasi classiche questo tipo di stagioni, con brevi fiammate di calore e centro-sud  maggiormente esposto con fasi siccitose ?
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 15672
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4042
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #130 il: Agosto 14, 2019, 11:22:10 am »
Ciao Cloover, sempre molto chiaro e d esaustivo...ma vorrei chiederti, sinceramente, per te è stata davvero così un'estate (2019) così eccezzionale nell'insieme? Non trovi che anche in tempi un po' più remoti del xix secolo siano state fasi classiche questo tipo di stagioni, con brevi fiammate di calore e centro-sud  maggiormente esposto con fasi siccitose ?

Ciao Ponente, il problema di questa Estate è che ha rispettato nelle linee generali la discussa  variabilità del getto, ma d'altro canto non bisogna sottovalutare che nelle ondate di caldo siano stati battuti records assoluti.

Inoltre tali records termici sull'Europa vanno ben analizzati osservando cosa è accaduto sull'Artico, dove il ghiaccio ha pure qui raggiunto un nuovo record negativo, con quello rimanente in forte sofferenza ed assottigliamento.
Questo è indicativo circa una dinamica non eccezionale su scala Europea,  ma piuttosto come risposta al nuovo equilibrio termodinamico.
Insomma è la nostra nuova normalità.

Il discorso sarebbe stato diverso se avessimo avuto una particolare disposizione teleconnettiva fortemente orientata in direzione di una decisa spinta dinamica sub-tropicale sull'Europa.
Non voglio certamente fare meteo-terrorismo e non sto dicendo che sta arrivando la fine del mondo,  soltanto che l'Estate mediterranea è diventata questa e che in un prossimo futuro avremo probabilmente qualcosa di ancora più amplificato.

Non mi sono mai interessato troppo al GW ed al passato, ma piuttosto alle evidenze, alla fisica che genera determinate condizioni.
Bè è matematico che se indebilisci la corda zonale il getto vada a cadere nei punti più freschi in maniera anche persistente, non avendo un VP sufficientemente strutturato.
La bassa attività solare sta ulteriormente potenziando questo quadro ed è d'altro canto possibile, come già accennato, che l'attuale stagione possa anticipare un super inverno sull'Europa per motivi sovrapponibili.

La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 15750
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3884
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #131 il: Agosto 14, 2019, 12:01:11 pm »
Chiaro...grazie, ma io continuo a veder questa stagione, seppur con il deficit artico nuovamente amplificato(i due anni precedenti c'era stato un lieve recupero mi pare, devo controllare) con le caratteristiche improntate ad una non decisa spinta tropicale, ma solo onde mobili e scarsa persistenza, come da previsione basata sui vari indici tlc...  la stabilità per ovvie ragioni c'è e ci sarà sempre in questo periodo per molti fattori concomitanti del periodo( getto medio-alto di latit.) nei periodi propensi all'instabilizzazione.....i records poi son fatti anche per essere battuti ..no?   :)  ;)

aspetto le tue analisi settembrine per il prossimo Inverno.... :o :o
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline maurino

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 229
  • Age: 59
  • Località: savignano sul panaro(MO) 135 slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #132 il: Agosto 14, 2019, 12:12:31 pm »
ma guardando l' artico, siamo lontani dal 2012, e tra un po' inizia la ripresa

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 15672
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4042
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #133 il: Agosto 14, 2019, 12:30:07 pm »
ma guardando l' artico, siamo lontani dal 2012, e tra un po' inizia la ripresa

Luglio 2019 ha stabilito un nuovo record negativo di estensione del ghiaccio artico battendo il precedente del 2012.
Considerate che ogni volta che le porzioni senza ghiaccio si incrementano, abbiamo l'immagazzinamento di calore aggiuntivo da smaltire da parte dell.Oceano Artico, il famoso feedback.
In linea di massima si conferma che il 2012 non è stato l.eccezione ma piuttosto la lineare progressione del climate change che siamo a confermare con un nuovo record 7 anni dopo....

La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 15750
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3884
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #134 il: Agosto 14, 2019, 04:20:55 pm »
ma guardando l' artico, siamo lontani dal 2012, e tra un po' inizia la ripresa

nei mesi primaverili l'estensione era inferiore al 2012  ora molto simile, ma se si guarda i numeri nel periodo di maggior disgelo sono porzioni di 400/800 mila km2  su un'area  di oltre 15 milioni di km2 per esempio di differenza col 2007, cioè 12 anni fà...
« Ultima modifica: Agosto 15, 2019, 11:29:42 am da ponente » »
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline aralbedo

  • Coordinatore Stormchaser Team Toscana
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 6406
  • Age: 45
  • Località: Ab. Prato s/o - Lav. Capalle (Fi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1333
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #135 il: Agosto 15, 2019, 03:36:44 pm »
Esatto, il reversal pattern è realtà, con una Nao negativa da metà Aprile,  non ho con me i dati ma dobbiamo risalire come minimo al 2009 per trovare un periodo altrettanto lungo.

Il problema come avete capito, è quello di sperimentare ondate di calore da record pur in un anno in cui non c'erano le condizioni di una decisa caratterizzazione sub-tropicale sull'Europa.
Questo vuol dire che , a mio avviso,  un'Estate disastrosa sotto il punto di vista termico e precipitativo è diventata molto , molto probabile e l'andremo a vivere in questi prossimi anni, forse entro i prossimi 3. Da qui la necessità di prendere contromisure, perché questa che abbiamo vissuto non è l'eccezionalità ma la regola.
Quando l'innalzamento della corda zonale sarà rinvigorito da un.ulteriore spinta offerta da un favorevole impianto teleconnettivo, avremo caldo record persistente.

Per quanto riguarda l'Inverno il discorso è più complesso perché si aggiungono variabili come la stratosfera e lo snowcover....   se ne riparla a Settembre cmq  , anche riguardo un'eventuale persistenza del pattern Nao-

Mi ritrovo pienamente in questo tuo intervento e aggiungo , facendo una considerazione a microscala, che ormai siamo talmente abituati a questo " nuovo " trend ,soprattutto estivo, che pur essendo tutti noi non scienziati,ma sensibili meteo osservatori, valutiamo quasi sistematicamente in modo errato le anomalie termiche anche rispetto  alla media più recente. Un classico esempio è stata la seconda decade di Luglio, percepita da me e da molti con  fresca, ma  che in realtà è stata perfettamente in media 1995/2014 in Toscana ( quindi sopramedia 81/2010). 
La media 1981/2010  è carta straccia, superata,. I temporali estivi sempre più rari. Il clima sta cambiando. E lo sta facendo troppo rapidamente.

Offline maurino

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 229
  • Age: 59
  • Località: savignano sul panaro(MO) 135 slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #136 il: Agosto 15, 2019, 04:19:27 pm »
Mi ritrovo pienamente in questo tuo intervento e aggiungo , facendo una considerazione a microscala, che ormai siamo talmente abituati a questo " nuovo " trend ,soprattutto estivo, che pur essendo tutti noi non scienziati,ma sensibili meteo osservatori, valutiamo quasi sistematicamente in modo errato le anomalie termiche anche rispetto  alla media più recente. Un classico esempio è stata la seconda decade di Luglio, percepita da me e da molti con  fresca, ma  che in realtà è stata perfettamente in media 1995/2014 in Toscana ( quindi sopramedia 81/2010).
beh certol' hai percepita fresca perchè si veniva da un caldo porco, io da giovane ho lavorato in celle di congelazione a -30 e passa, quando uscivo anche in inverno ,al mattino qui si è spesso sottozero sentivo caldo, non è tanto quanto freddo o caldo fa, ma la differenza di temperatura

Offline aralbedo

  • Coordinatore Stormchaser Team Toscana
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 6406
  • Age: 45
  • Località: Ab. Prato s/o - Lav. Capalle (Fi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1333
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #137 il: Agosto 15, 2019, 04:41:10 pm »
beh certol' hai percepita fresca perchè si veniva da un caldo porco, io da giovane ho lavorato in celle di congelazione a -30 e passa, quando uscivo anche in inverno ,al mattino qui si è spesso sottozero sentivo caldo, non è tanto quanto freddo o caldo fa, ma la differenza di temperatura

Certamente hai influito, ma lo stesso discorso vale ad esempio in Toscana per la prima metà di giugno, che pur non è stata preceduta da nessuna ondata di calore.

Lasciandone perdere le cause e le proiezioni catastrofiste, è piuttosto chiaro che le ingerenze africane calde e stabilizzanti siano divenute più frequenti e intense sul Mediterraneo e non solo.

Stavo spulciando giusto ieri i dati di alcune stazioni  toscane in quota ove gli effetti dell'urbanizzazione, dei condizionatori, ecc sono pressoché nulli, avvicinando di molto queste rilevazioni alla quota isobarica degli 850 hpa. Bene, si vedono raramente annate come questa, non tanto per punte di intensità del caldo quanto come temperatura media nell'arco del trimestre estivo. Questo mi fa pensare che in realtà le avvezioni calde sono nettamente più presenti negli ultimi 15/20 anni rispetto ai decenni precedentii.
Poi ci sarebbe da fare il discorso che questo tipo di circolazione inibisce totalmente i temporali di calore e questo comporta maggior soleggiamento e quindi temperature superiori, anche se le termiche in quota non sono elevatissime.
La media 1981/2010  è carta straccia, superata,. I temporali estivi sempre più rari. Il clima sta cambiando. E lo sta facendo troppo rapidamente.

Offline Oceano

  • Novizio
  • **
  • Post: 3
  • Località: Roma
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #138 il: Agosto 15, 2019, 06:40:42 pm »
Ciao, esatto, troppo spesso non focalizziamo l'attenzione sul basso livello precipitativo che si sta verificando rispetto al passato. Calore si sovrappone a calore in un accumulo continuo che non viene quasi mai più temperato. Un tempo le manifestazioni temporalesche di calore erano la norma, i famosi temporali ad evoluzione diurna che contribuivano a raffrescare le quote elevate, inibendo l'irraggiamento solare e contemporaneamente irrorando il terreno, aprendo la strada anche a notti meno calde.

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2097
  • Age: 45
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • AMO index.. e pure mia moglie..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3522
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #139 il: Agosto 19, 2019, 11:02:15 am »
Ennesimo bivio tra i modelli.. GFS inizia ad abbozzare la fatidica rottura estiva con prime fasi simil autunnali d'inizio stagione.. e premierebbe in parte la mia previsione, con qualche giorno o settimana di posticipo.. e Reading che invece reitera l'onda calda con un ulteriore rimonta Sub-Tropicale in terza decade.
 Io ho ancora qualche opzione più che auspicabile, verso questa nuova soluzione di GFS che va di nuovo a rimescolare le carte, proponendo appunto la classica rottura estiva.
 D'altronde l'avanzare stagionale permetterebbe questo tipo di evoluzione anziché un reiterarsi dell'ondulazione Africana da Prefrontale.
 L'evoluzione è di tipo mobile e con tendenza ad orientalizzare la dinamica del Pattern.. visto l'assetto stazionario delle anomalie SST e del nuovo Tripolo.
 L'imprinting resta di tipo Nao/AO negativo debole e con più propensione ad ondulare il Getto in sede Mediterranea, dando vita a flussi Atlantici/Nord-Atlantici, con abbassamento del FP e zonalita' che scende di latitudine.
 Il Mediterraneo in questa dinamica evolutiva del Jet Stream, diverrebbe sede di persistenza delle prime lacune bariche, che vanno poi a caratterizzare il passaggio stagionale vero e proprio, portando ad un sempre più probabile aumento delle precipitazioni, in un contesto di seria e forte estremizzazione dei fenomeni perturbati e ciclonici.
 Il Pattern che ne deriva sarà di tipo Atl/Eul con qualche fase a Scand+.. non escluderei evoluzioni ad Omega Blocking rovesciati tra Settembre ed Ottobre e probabilità di fasi alluvionali precoci.

 Comunque seguiamo quest'ultimo step estivo e la nuova evoluzione proposta da GFS, che potrebbe risultare la vera svolta autunnale futura. ;)
Lo cito anche e soprattutto di qua il mio intervento fatto nel modellame.. così non passa inosservato.. ;D
 Immagino che adesso possa sembrare un po azzardato, ma GFS nelle prime emissioni mattutine, inizia a riproporlo più di una volta.. tra l'altro non è proprio un'ipotesi e soluzione tanto lontana e campata in aria. ::)
 Il percorso classico stagionale, vede appunto come dicevo nell'intervento sopra.. un proseguo del genere, stando alle anomalie e alla disposizione del Pattern AO/NAO debolmente negativo.. l'assetto delle SST atlantiche ripropongono quel Blob negativo/freddo che ondula il getto spingendolo sempre più ad orientalizzare le eventuali colate Nord-Atlantiche/Artiche.
 I Prefrontali, da semi mobili o semi stazionari.. stanno per cedere il passo agli assetti ciclonici bloccati e in balia di probabili Cut-Off semipermanenti, con Lacune Bariche Mediterranee.
 La soluzione, o risoluzione estiva, con eventuale rottura definitiva.. sembra oggi, riproporsi con più efficacia, dal modello GFS in fine terza decade. E rimarcare quel bivio già accennato e valutato con la prima uscita mattutina di ieri e di qualche giorno fa.
 Dunque, mi aspetto a questo punto.. già con le prossime emissioni, o un netto riproporsi dell'eventuale soluzione avanzata da GFS e in serata un graduale inizio di virata da parte di Rrading.. oppure una netta controtendenza di GFS e quindi un reiterarsi delle condizioni estive di stampo Africano, per cui ha condizionato quasi l'intero scenario estivo 2019. E Reading prevalerebbe nella sua ipotesi di continuità del Trend fin qui presentatosi.
 È pur vero che il declino sembra più lento del solito, ma il passaggio di Stagione invertira' improvvisamente la tendenza e si presenterà di netto.. son convinto che il filo conduttore di questi ultimissime stagioni/anni, sia l'estremizzazione climatica e non la stazionarieta' e reiterazione dei Pattern.. e dunque, le fasi estive andranno a scambiarsi con quelle autunnali con forte impatto barico e ad alto contrasto termodinamico, portando squilibri e scompensi da ampi divari e scarti isotermici, per cui solo un estremizzazione del clima può contraddistinguerli.

 Occhio alle prossime emissioni e soprattutto a Reading serale.. ;)
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 15750
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3884
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #140 il: Agosto 19, 2019, 11:38:05 am »
Sempre molto in auge Luca Orlando...quando deve arriva...grande! Un po' come il trend che andremo a vivere,  che quando spunta lo fà con decisione ...altrochè clima estremo degli anni scorsi...che al confronto sarà una barzelletta...
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline cavallo pazzo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4253
  • Age: 51
  • Località: Villore vicchio di mugello
  • alto mugello 700 mt
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 6
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #141 il: Agosto 19, 2019, 12:02:05 pm »
appunto ad oggi questo cambio da Orlando auspicato non mi sembra che ci sia ,
la seconda parte di Agosto con i connotati semi autunnali non si vede e non si è vista,
unica certezza che stiamo vivendo un altro periodo di siccita' e piogge o temporali estivi sconparsi
dallo scenario del mediterraneo .Spero che qualcosa cambi ma non credo nel breve ,e la cosa che piu manca è l acqua.A

questo punto con tutto il rispetto per chi studia la materia delle previsioni a lunga gittata ,comincio ad avere dubbi anche sul prossimo inverno il quale detto da piu parti freddo e nevoso.Speriamo che cambi qualcosa altrimenti è dura per le prossime estati .

Gf

Offline valvenegia

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 8284
  • Age: 44
  • Località: SAN DONATO LUCCA
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2414
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #142 il: Agosto 19, 2019, 12:12:06 pm »
Ciao Luca,
ma se non ho capito male se andasse alla gfs di stamani, secondo te si aprirebbe proprio un periodo
perturbato dalle caratteristiche autunnali? Quindi non un singolo episodio di rottura ,come tante volte abbiamo visto,seguito da un settembre stabile (almeno inizialmente) ma con temperature decisamente
diverse...? Grazie  ;)
stefano

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2097
  • Age: 45
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • AMO index.. e pure mia moglie..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3522
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #143 il: Agosto 19, 2019, 01:12:03 pm »
Ciao Luca,
ma se non ho capito male se andasse alla gfs di stamani, secondo te si aprirebbe proprio un periodo
perturbato dalle caratteristiche autunnali? Quindi non un singolo episodio di rottura ,come tante volte abbiamo visto,seguito da un settembre stabile (almeno inizialmente) ma con temperature decisamente
diverse...? Grazie  ;)
Certamente.. se dovessero verificarsi le condizioni proposte da GFS con una simile evoluzione.. ;)
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline andi

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 86
  • Località: Mestre
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #144 il: Agosto 19, 2019, 01:35:12 pm »
appunto ad oggi questo cambio da Orlando auspicato non mi sembra che ci sia ,
la seconda parte di Agosto con i connotati semi autunnali non si vede e non si è vista,
unica certezza che stiamo vivendo un altro periodo di siccita' e piogge o temporali estivi sconparsi
dallo scenario del mediterraneo .Spero che qualcosa cambi ma non credo nel breve ,e la cosa che piu manca è l acqua.A

questo punto con tutto il rispetto per chi studia la materia delle previsioni a lunga gittata ,comincio ad avere dubbi anche sul prossimo inverno il quale detto da piu parti freddo e nevoso.Speriamo che cambi qualcosa altrimenti è dura per le prossime estati .
che manchi l'acqua quest'anno non mi sembra proprio, viste le abbondanti precipitazioni di maggio; almeno qui al nord ma credo nemmeno in Toscana. Anche sull'estate caldissima da record ho qualche dubbio, almeno al centro nord
Andrea

Offline dadone

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 107
  • Age: 30
  • Località: Bazzano (BO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 33
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #145 il: Agosto 19, 2019, 04:00:03 pm »
Lo cito anche e soprattutto di qua il mio intervento fatto nel modellame.. così non passa inosservato.. ;D
 Immagino che adesso possa sembrare un po azzardato, ma GFS nelle prime emissioni mattutine, inizia a riproporlo più di una volta.. tra l'altro non è proprio un'ipotesi e soluzione tanto lontana e campata in aria. ::)
 Il percorso classico stagionale, vede appunto come dicevo nell'intervento sopra.. un proseguo del genere, stando alle anomalie e alla disposizione del Pattern AO/NAO debolmente negativo.. l'assetto delle SST atlantiche ripropongono quel Blob negativo/freddo che ondula il getto spingendolo sempre più ad orientalizzare le eventuali colate Nord-Atlantiche/Artiche.
 I Prefrontali, da semi mobili o semi stazionari.. stanno per cedere il passo agli assetti ciclonici bloccati e in balia di probabili Cut-Off semipermanenti, con Lacune Bariche Mediterranee.
 La soluzione, o risoluzione estiva, con eventuale rottura definitiva.. sembra oggi, riproporsi con più efficacia, dal modello GFS in fine terza decade. E rimarcare quel bivio già accennato e valutato con la prima uscita mattutina di ieri e di qualche giorno fa.
 Dunque, mi aspetto a questo punto.. già con le prossime emissioni, o un netto riproporsi dell'eventuale soluzione avanzata da GFS e in serata un graduale inizio di virata da parte di Rrading.. oppure una netta controtendenza di GFS e quindi un reiterarsi delle condizioni estive di stampo Africano, per cui ha condizionato quasi l'intero scenario estivo 2019. E Reading prevalerebbe nella sua ipotesi di continuità del Trend fin qui presentatosi.
 È pur vero che il declino sembra più lento del solito, ma il passaggio di Stagione invertira' improvvisamente la tendenza e si presenterà di netto.. son convinto che il filo conduttore di questi ultimissime stagioni/anni, sia l'estremizzazione climatica e non la stazionarieta' e reiterazione dei Pattern.. e dunque, le fasi estive andranno a scambiarsi con quelle autunnali con forte impatto barico e ad alto contrasto termodinamico, portando squilibri e scompensi da ampi divari e scarti isotermici, per cui solo un estremizzazione del clima può contraddistinguerli.

 Occhio alle prossime emissioni e soprattutto a Reading serale.. ;)

Buon pomeriggio, Luca, se estremizzazione sarà speriamo sia cosi pure per i prossimi inverni con spavirate di neve e gelo estremi :P :P :P, io comunque ribadisco che l'estremizzazione climatica secondo me è sintomo di un possibile cambiamento a lungo termine, poi bisognerà capire se verso il caldo costante o verso un nuovo raffreddamento.

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 15750
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
  • vortice polare disturbato ma non troppo..(per noi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3884
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #146 il: Agosto 19, 2019, 06:36:42 pm »
Buon pomeriggio, Luca, se estremizzazione sarà speriamo sia cosi pure per i prossimi inverni con spavirate di neve e gelo estremi :P :P :P, io comunque ribadisco che l'estremizzazione climatica secondo me è sintomo di un possibile cambiamento a lungo termine, poi bisognerà capire se verso il caldo costante o verso un nuovo raffreddamento.

Mah..vedremo, di certo un clima con molte estremizzazioni è un clima votato ad un trend di raffreddamento del sistema climatico, non di certo al riscaldamento dove la riduzione del gradiente di temperatura le ridurrebbe venendo a mancare l'energia potenziale(vedasi la riduzione dei cicloni tropicali in questi decenni)
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline dadone

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 107
  • Age: 30
  • Località: Bazzano (BO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 33
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #147 il: Agosto 19, 2019, 06:49:01 pm »
Mah..vedremo, di certo un clima con molte estremizzazioni è un clima votato ad un trend di raffreddamento del sistema climatico, non di certo al riscaldamento dove la riduzione del gradiente di temperatura le ridurrebbe venendo a mancare l'energia potenziale(vedasi la riduzione dei cicloni tropicali in questi decenni)

Infatti tendenzialmente è proprio il raffreddamento la teoria più votata, l'estremizzazione ci fu pure nella pre PEG infatti ::) ::), la cosa comunque che molti non capiscono che attribuiscono l'estremizzazione proprio al riscaldamento in quanto secondo molti affermano che maggior vapore acqueo e maggior calore di fatto aumentano i fenomeni estremi, però non hanno tenuto conto del fatto che un riscaldamento globale porta comunque ad una riduzione palese del gradiente POLO EQUATORE con contrasti smorzati, di conseguenza puoi avere tutto il calore che vuoi ma se non c'è contrasti nada de nada :-\ :P- Facciamo l'esempio di una tanica di benzina che viene buttata per terra o sulla macchina e un fiammifero, quindi la benzina è il calore e il fiammifero è l'aria fredda, se il fiammifero non lo si accende e lo si butta sulla benzina, la benzina rimarrà intatta e non prenderà fuoco, di conseguenza i fenomeni estremi non ci saranno senza miccia.

Offline Iwoblu

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1002
  • Age: 34
  • Località: Chianti
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 135
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #148 il: Agosto 19, 2019, 07:51:42 pm »
che manchi l'acqua quest'anno non mi sembra proprio, viste le abbondanti precipitazioni di maggio; almeno qui al nord ma credo nemmeno in Toscana. Anche sull'estate caldissima da record ho qualche dubbio, almeno al centro nord
in Toscana, soprattuto in alcune grandi aree, manca eccome, non bastano di certo contare i mm annui (che per altro, gia di per se qui, segnalano da sole un deficit accumulato in anni), la geologia è un tassello fondamentale comodamente soprasseduto nelle discussioni meteo  ::) giusto perche almeno li ci mastico...
regna cadunt luxu surgunt virtutibus urbes

Offline Cumolonembo

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 219
  • Località: Chiusdino 564 m
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 211
Re:Qualche ipotesi o proiezioni per la prossima estate?
« Risposta #149 il: Agosto 19, 2019, 11:38:24 pm »
Lo cito anche e soprattutto di qua il mio intervento fatto nel modellame.. così non passa inosservato.. ;D
 Immagino che adesso possa sembrare un po azzardato, ma GFS nelle prime emissioni mattutine, inizia a riproporlo più di una volta.. tra l'altro non è proprio un'ipotesi e soluzione tanto lontana e campata in aria. ::)
 Il percorso classico stagionale, vede appunto come dicevo nell'intervento sopra.. un proseguo del genere, stando alle anomalie e alla disposizione del Pattern AO/NAO debolmente negativo.. l'assetto delle SST atlantiche ripropongono quel Blob negativo/freddo che ondula il getto spingendolo sempre più ad orientalizzare le eventuali colate Nord-Atlantiche/Artiche.
 I Prefrontali, da semi mobili o semi stazionari.. stanno per cedere il passo agli assetti ciclonici bloccati e in balia di probabili Cut-Off semipermanenti, con Lacune Bariche Mediterranee.
 La soluzione, o risoluzione estiva, con eventuale rottura definitiva.. sembra oggi, riproporsi con più efficacia, dal modello GFS in fine terza decade. E rimarcare quel bivio già accennato e valutato con la prima uscita mattutina di ieri e di qualche giorno fa.
 Dunque, mi aspetto a questo punto.. già con le prossime emissioni, o un netto riproporsi dell'eventuale soluzione avanzata da GFS e in serata un graduale inizio di virata da parte di Rrading.. oppure una netta controtendenza di GFS e quindi un reiterarsi delle condizioni estive di stampo Africano, per cui ha condizionato quasi l'intero scenario estivo 2019. E Reading prevalerebbe nella sua ipotesi di continuità del Trend fin qui presentatosi.
 È pur vero che il declino sembra più lento del solito, ma il passaggio di Stagione invertira' improvvisamente la tendenza e si presenterà di netto.. son convinto che il filo conduttore di questi ultimissime stagioni/anni, sia l'estremizzazione climatica e non la stazionarieta' e reiterazione dei Pattern.. e dunque, le fasi estive andranno a scambiarsi con quelle autunnali con forte impatto barico e ad alto contrasto termodinamico, portando squilibri e scompensi da ampi divari e scarti isotermici, per cui solo un estremizzazione del clima può contraddistinguerli.

 Occhio alle prossime emissioni e soprattutto a Reading serale.. ;)
E per quello che ci capisco caro Luca reading stasera pare averti ascoltato :)speriamo in nuove conferme
Puoi dire quello che vuoi ma sei cio' che fai