BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020  (Letto 50032 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #651 il: Aprile 28, 2020, 11:32:08 am »
Si possono considerare due diverse tipologie di solid ice nel bacino artico : • Ghiaccio del primo anno (first-year sea ice): ghiaccio formatosi durante la stagione presente. È caratterizzato da uno spessore moderato (circa un metro) e da una salinità elevata. Nella stagione estiva tende a sciogliersi quasi completamente. • Giaccio vecchio (old sea ice): ghiaccio formatosi in stagioni precedenti. È caratterizzato da spessori di diversi metri e da una salinità quasi nulla. È molto più compatto del ghiaccio del primo anno e tende a resistere meglio alle stagioni estive.




http://osisaf.met.no/p/quick.html
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #652 il: Aprile 28, 2020, 12:44:34 pm »
Buona serata  a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00





26/04/2020 : 12,613,076 km2  ,  -60,768 km2         rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************
27/04/2020 : 12,589,294 km2  ,  -23,782 km2         rispetto alla precedente estensione




2016(12,498,998 km2)-90,296          km2 rispetto al 2020
2019(12,563,633 km2)-25,661          km2 rispetto al 2020
2020(12,589,294 km2)
2018(12,679,541 km2)+90,247         km2 rispetto al 2020
2017(12,800,339 km2)+211,045       km2 rispetto al 2020
2007(12,854,447 km2)+265,153       km2 rispetto al 2020
2015(12,861,198 km2)+271,904       km2 rispetto al 2020
2006(12,866,276 km2)+276,982       km2 rispetto al 2020
2004(12,875,942 km2)+286,648       km2 rispetto al 2020
2014(12,930,713 km2)+341,419       km2 rispetto al 2020
2013(13,022,571 km2)+433,277       km2 rispetto al 2020
2011(13,048,896 km2)+459,602       km2 rispetto al 2020
1989(13,118,002 km2)+528,708       km2 rispetto al 2020
2005(13,131,014 km2)+541,720       km2 rispetto al 2020
2008(13,172,656 km2)+583,362       km2 rispetto al 2020
1995(13,276,617 km2)+687,323       km2 rispetto al 2020
2002(13,288,724 km2)+699,430       km2 rispetto al 2020
2003(13,318,387 km2)+729,093       km2 rispetto al 2020
2012(13,336,421 km2)+747,127       km2 rispetto al 2020
1996(13,344,154 km2)+754,860       km2 rispetto al 2020
1990(13,379,245 km2)+789,951       km2 rispetto al 2020
2009(13,488,081 km2)+898,787       km2 rispetto al 2020
2000(13,571,422 km2)+982,128       km2 rispetto al 2020
1997(13,579,609 km2)+990,315       km2 rispetto al 2020
2010(13,580,190 km2)+990,896       km2 rispetto al 2020

media anni 2000(13,271,162 km2) 681,868        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(12,932,250 km2) 342,956        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(13,680,911 km2)+1,091,617    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(14,201,860 km2)+1,612,566    km2 rispetto al 2020





Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  27/04/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Si possono verificare differenze in termini di posizionamento del bordo del ghiaccio nelle due mappe "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", poiché i calcoli del modello non sempre corrispondono esattamente alla rilevazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni di ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio viene calcolato mediante l ausilio del modello HYCOM-CICE  dell Istituto meteorologico danese ( DMI ; danese : Danmarks Meteorologiske Institut ) . Il modello elabora diversi valori oceanografici, tra cui la quantità di ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati.  Il modello utilizza i dati meteorologici provenienti dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) .In ogni cella della griglia il ghiaccio è suddiviso in 5 categorie di spessore,con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico  calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio presente in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale.Non è incluso il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio è calcolato sulla base degli spessori del ghiaccio ricavati dal modello HYCOM-CICE.In ogni cella della griglia il volume è calcolato in termini di spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area. Con il contributo derivante da tutte le celle , si arriva a calcolare il volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1532
  • Age: 43
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 217
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #653 il: Aprile 28, 2020, 04:43:59 pm »
mmhh.  ::) da monitorare quanto il calo del volume sarà fra un mese ; poi si faranno delle proiezioni. Per adesso partenza del calo non ottimale. ::)

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #654 il: Aprile 30, 2020, 12:59:44 pm »
Buona serata  a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00





28/04/2020 : 12,599,173 km2  ,  +9,879 km2         rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************
29/04/2020 : 12,650,631 km2  , +51,458 km2         rispetto alla precedente estensione




2016(12,347,980 km2)-302,651        km2 rispetto al 2020
2019(12,359,667 km2)-290,964        km2 rispetto al 2020
2018(12,602,757 km2)-47,874          km2 rispetto al 2020
2020(12,650,631 km2)
2017(12,713,247 km2)+62,616         km2 rispetto al 2020
2015(12,730,329 km2)+79,698         km2 rispetto al 2020
2006(12,730,348 km2)+79,717         km2 rispetto al 2020
2004(12,783,431 km2)+132,800       km2 rispetto al 2020
2007(12,858,981 km2)+208,350       km2 rispetto al 2020
2014(12,928,298 km2)+277,667       km2 rispetto al 2020
2013(12,940,357 km2)+289,726       km2 rispetto al 2020
2011(12,950,605 km2)+299,974       km2 rispetto al 2020
1989(12,983,760 km2)+333,129       km2 rispetto al 2020
2005(13,037,013 km2)+386,382       km2 rispetto al 2020
2008(13,139,870 km2)+489,239       km2 rispetto al 2020
1996(13,142,201 km2)+491,570       km2 rispetto al 2020
1995(13,162,918 km2)+512,287       km2 rispetto al 2020
2003(13,178,994 km2)+528,363       km2 rispetto al 2020
2002(13,181,549 km2)+530,918       km2 rispetto al 2020
2012(13,233,523 km2)+582,892       km2 rispetto al 2020
1990(13,240,887 km2)+590,256       km2 rispetto al 2020
2009(13,425,566 km2)+774,935       km2 rispetto al 2020
2010(13,440,753 km2)+790,122       km2 rispetto al 2020
1997(13,506,877 km2)+856,246       km2 rispetto al 2020
2000(13,516,486 km2)+865,855       km2 rispetto al 2020

media anni 2000(13,185,084 km2) 534,453        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(12,824,752 km2) 174,121        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(13,570,981 km2)+920,350       km2 rispetto al 2020
media anni 1980(14,076,833 km2)+1,426,202    km2 rispetto al 2020





Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  29/04/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Si possono verificare differenze in termini di posizionamento del bordo del ghiaccio nelle due mappe "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", poiché i calcoli del modello non sempre corrispondono esattamente alla rilevazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni di ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio viene calcolato mediante l ausilio del modello HYCOM-CICE  dell Istituto meteorologico danese ( DMI ; danese : Danmarks Meteorologiske Institut ) . Il modello elabora diversi valori oceanografici, tra cui la quantità di ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati.  Il modello utilizza i dati meteorologici provenienti dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) .In ogni cella della griglia il ghiaccio è suddiviso in 5 categorie di spessore,con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico  calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio presente in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale.Non è incluso il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio è calcolato sulla base degli spessori del ghiaccio ricavati dal modello HYCOM-CICE.In ogni cella della griglia il volume è calcolato in termini di spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area. Con il contributo derivante da tutte le celle , si arriva a calcolare il volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #655 il: Aprile 30, 2020, 01:01:35 pm »
Si possono considerare due diverse tipologie di solid ice nel bacino artico : • Ghiaccio del primo anno (first-year sea ice): ghiaccio formatosi durante la stagione presente. È caratterizzato da uno spessore moderato (circa un metro) e da una salinità elevata. Nella stagione estiva tende a sciogliersi quasi completamente. • Giaccio vecchio (old sea ice): ghiaccio formatosi in stagioni precedenti. È caratterizzato da spessori di diversi metri e da una salinità quasi nulla. È molto più compatto del ghiaccio del primo anno e tende a resistere meglio alle stagioni estive.





http://osisaf.met.no/p/quick.html
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #656 il: Maggio 02, 2020, 08:40:47 pm »
Buona serata  a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00





30/04/2020 : 12,627,020 km2  ,   -23,611 km2        rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************
01/05/2020 : 12,580,895 km2 ,    -46,125 km2        rispetto alla precedente estensione




2016(12,195,413 km2)-385,482        km2 rispetto al 2020
2019(12,236,563 km2)-344,332        km2 rispetto al 2020
2018(12,556,176 km2)-24,719          km2 rispetto al 2020
2006(12,558,242 km2)-22,653          km2 rispetto al 2020
2020(12,580,895 km2)
2017(12,648,560 km2)+67,665         km2 rispetto al 2020
2015(12,664,582 km2)+83,687         km2 rispetto al 2020
2004(12,689,719 km2)+108,824       km2 rispetto al 2020
2014(12,807,168 km2)+226,273       km2 rispetto al 2020
2007(12,847,842 km2)+266,947       km2 rispetto al 2020
2011(12,851,721 km2)+270,826       km2 rispetto al 2020
2013(12,855,836 km2)+274,941       km2 rispetto al 2020
1989(12,905,018 km2)+324,123       km2 rispetto al 2020
2005(12,943,026 km2)+362,131       km2 rispetto al 2020
1996(13,048,860 km2)+467,965       km2 rispetto al 2020
2012(13,052,728 km2)+471,833       km2 rispetto al 2020
2002(13,075,020 km2)+494,125       km2 rispetto al 2020
1995(13,086,817 km2)+505,922       km2 rispetto al 2020
2008(13,087,032 km2)+506,137       km2 rispetto al 2020
2003(13,098,113 km2)+517,218       km2 rispetto al 2020
1990(13,136,376 km2)+555,481       km2 rispetto al 2020
2010(13,307,399 km2)+726,504       km2 rispetto al 2020
2009(13,359,047 km2)+778,152       km2 rispetto al 2020
1997(13,400,427 km2)+819,532       km2 rispetto al 2020
1992(13,440,123 km2)+859,228       km2 rispetto al 2020

media anni 2000(13,102,626 km2) 521,731        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(12,717,615 km2) 136,720        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(13,480,885 km2)+899,990       km2 rispetto al 2020
media anni 1980(13,971,383 km2)+1,390,488    km2 rispetto al 2020





Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  01/05/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Si possono verificare differenze in termini di posizionamento del bordo del ghiaccio nelle due mappe "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", poiché i calcoli del modello non sempre corrispondono esattamente alla rilevazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni di ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio viene calcolato mediante l ausilio del modello HYCOM-CICE  dell Istituto meteorologico danese ( DMI ; danese : Danmarks Meteorologiske Institut ) . Il modello elabora diversi valori oceanografici, tra cui la quantità di ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati.  Il modello utilizza i dati meteorologici provenienti dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) .In ogni cella della griglia il ghiaccio è suddiviso in 5 categorie di spessore,con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico  calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio presente in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale.Non è incluso il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio è calcolato sulla base degli spessori del ghiaccio ricavati dal modello HYCOM-CICE.In ogni cella della griglia il volume è calcolato in termini di spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area. Con il contributo derivante da tutte le celle , si arriva a calcolare il volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #658 il: Maggio 02, 2020, 08:44:24 pm »
Si possono considerare due diverse tipologie di solid ice nel bacino artico : • Ghiaccio del primo anno (first-year sea ice): ghiaccio formatosi durante la stagione presente. È caratterizzato da uno spessore moderato (circa un metro) e da una salinità elevata. Nella stagione estiva tende a sciogliersi quasi completamente. • Giaccio vecchio (old sea ice): ghiaccio formatosi in stagioni precedenti. È caratterizzato da spessori di diversi metri e da una salinità quasi nulla. È molto più compatto del ghiaccio del primo anno e tende a resistere meglio alle stagioni estive.




http://osisaf.met.no/p/quick.html
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #659 il: Maggio 03, 2020, 10:43:41 am »
Uno studio pubblicato il 20 marzo 2018  da Roy Indrani afferma che le condizioni di bassa attività solare  portano a meno  ghiaccio marino artico (caldo artico) mentre  le condizioni di massimo solare portano a più ghiaccio marino artico (freddo artico)

https://www.nature.com/articles/s41598-018-22854-0#Tab3



Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline magiogighen76

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1532
  • Age: 43
  • Località: Molino del piano , Pontassieve 120 mt. s.l.m.- Gualdo , pratovecchio 896 mt. s.l.m.
  • costanter et no trepide
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 217
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #660 il: Maggio 03, 2020, 07:34:45 pm »
Uno studio pubblicato il 20 marzo 2018  da Roy Indrani afferma che le condizioni di bassa attività solare  portano a meno  ghiaccio marino artico (caldo artico) mentre  le condizioni di massimo solare portano a più ghiaccio marino artico (freddo artico)

https://www.nature.com/articles/s41598-018-22854-0#Tab3





Non lo so Ale! Ho letto lo studio che è interessante; ho letto però anche delle critiche sullo studio in questione. Effettivamente alcune critiche riguardano la normale oscillazione annuale e mettono in risalto anche dati in controtendenza; sicuramente , almeno nelle critiche più costruttive, non è che che non influisca ma è che non è solamente imputabile a minimo o massimo solare, ma ad una correlazione di vari e molteplici fattori tra cui quello puramente climatico poiché in un biennio le condizioni meteo in loco possono essere differenti totalmente. Rimane comunque uno studio interessante, che può aiutarci o gettare le basi per una migliore conoscenza di un aspetto che ancora ha molti lati da scoprire.

Saluti.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #661 il: Maggio 04, 2020, 01:00:57 pm »
Buona giornata  a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00





02/05/2020 : 12,539,699 km2  ,  -41,196 km2        rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************
03/05/2020 : 12,500,250 km2 ,   -39,449 km2        rispetto alla precedente estensione




2019(12,117,320 km2)-382,930        km2 rispetto al 2020
2016(12,144,447 km2)-355,803        km2 rispetto al 2020
2006(12,495,456 km2)-94,794          km2 rispetto al 2020
2018(12,451,489 km2)-48,761          km2 rispetto al 2020
2020(12,500,250 km2)
2017(12,524,980 km2)+24,730         km2 rispetto al 2020
2004(12,598,057 km2)+97,807         km2 rispetto al 2020
2015(12,629,396 km2)+129,146       km2 rispetto al 2020
2014(12,668,378 km2)+168,128       km2 rispetto al 2020
2011(12,737,124 km2)+236,874       km2 rispetto al 2020
2007(12,741,944 km2)+241,694       km2 rispetto al 2020
2013(12,813,379 km2)+313,129       km2 rispetto al 2020
2005(12,818,544 km2)+318,294       km2 rispetto al 2020
1989(12,861,715 km2)+361,465       km2 rispetto al 2020
2012(12,970,852 km2)+470,602       km2 rispetto al 2020
2002(12,973,956 km2)+473,706       km2 rispetto al 2020
1996(12,977,508 km2)+477,258       km2 rispetto al 2020
2003(12,992,870 km2)+492,620       km2 rispetto al 2020
2008(13,029,887 km2)+529,637       km2 rispetto al 2020
1995(13,070,652 km2)+570,402       km2 rispetto al 2020
1990(13,091,191 km2)+590,941       km2 rispetto al 2020
2010(13,127,460 km2)+627,210       km2 rispetto al 2020
1992(13,281,956 km2)+781,706       km2 rispetto al 2020
2009(13,288,522 km2)+788,272       km2 rispetto al 2020
1997(13,330,424 km2)+830,174       km2 rispetto al 2020

media anni 2000(13,012,476 km2) 512,226        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(12,618,483 km2) 118,233        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(13,404,624 km2)+904,374       km2 rispetto al 2020
media anni 1980(13,883,155 km2)+1,382,905    km2 rispetto al 2020





Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  03/05/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Si possono verificare differenze in termini di posizionamento del bordo del ghiaccio nelle due mappe "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", poiché i calcoli del modello non sempre corrispondono esattamente alla rilevazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni di ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio viene calcolato mediante l ausilio del modello HYCOM-CICE  dell Istituto meteorologico danese ( DMI ; danese : Danmarks Meteorologiske Institut ) . Il modello elabora diversi valori oceanografici, tra cui la quantità di ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati.  Il modello utilizza i dati meteorologici provenienti dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) .In ogni cella della griglia il ghiaccio è suddiviso in 5 categorie di spessore,con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico  calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio presente in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale.Non è incluso il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio è calcolato sulla base degli spessori del ghiaccio ricavati dal modello HYCOM-CICE.In ogni cella della griglia il volume è calcolato in termini di spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area. Con il contributo derivante da tutte le celle , si arriva a calcolare il volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #663 il: Maggio 06, 2020, 12:49:20 pm »
Si possono considerare due diverse tipologie di solid ice nel bacino artico : • Ghiaccio del primo anno (first-year sea ice): ghiaccio formatosi durante la stagione presente. È caratterizzato da uno spessore moderato (circa un metro) e da una salinità elevata. Nella stagione estiva tende a sciogliersi quasi completamente. • Giaccio vecchio (old sea ice): ghiaccio formatosi in stagioni precedenti. È caratterizzato da spessori di diversi metri e da una salinità quasi nulla. È molto più compatto del ghiaccio del primo anno e tende a resistere meglio alle stagioni estive.




http://osisaf.met.no/p/quick.html
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #664 il: Maggio 06, 2020, 01:12:08 pm »
Buona giornata  a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00





04/05/2020 : 12,423,678 km2  ,   -76,572 km2        rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************
05/05/2020 : 12,398,930 km2 ,    -24,748 km2       rispetto alla precedente estensione




2016(12,039,085 km2)-359,845        km2 rispetto al 2020
2019(12,041,650 km2)-357,280        km2 rispetto al 2020
2006(12,249,753 km2)-149,177        km2 rispetto al 2020
2018(12,257,814 km2)-141,116        km2 rispetto al 2020
2020(12,398,930 km2)
2004(12,426,122 km2)+27,192         km2 rispetto al 2020
2017(12,492,801 km2)+93,871         km2 rispetto al 2020
2015(12,523,337 km2)+124,407       km2 rispetto al 2020
2014(12,614,412 km2)+215,482       km2 rispetto al 2020
2011(12,633,011 km2)+234,081       km2 rispetto al 2020
2007(12,644,684 km2)+245,754       km2 rispetto al 2020
2005(12,718,665 km2)+319,735       km2 rispetto al 2020
2013(12,781,239 km2)+382,309       km2 rispetto al 2020
1989(12,784,581 km2)+385,651       km2 rispetto al 2020
2012(12,829,406 km2)+430,476       km2 rispetto al 2020
2003(12,886,871 km2)+487,941       km2 rispetto al 2020
1996(12,903,231 km2)+504,301       km2 rispetto al 2020
2002(12,928,689 km2)+529,759       km2 rispetto al 2020
2010(13,935,651 km2)+536,721       km2 rispetto al 2020
2008(12,973,958 km2)+575,028       km2 rispetto al 2020
1995(12,982,660 km2)+583,730       km2 rispetto al 2020
1990(13,094,132 km2)+695,202       km2 rispetto al 2020
1992(13,104,397 km2)+705,467       km2 rispetto al 2020
2000(13,199,384 km2)+800,454       km2 rispetto al 2020
2009(13,233,971 km2)+835,041       km2 rispetto al 2020

media anni 2000(12,910,566 km2) 511,636        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(12,514,841 km2) 115,911        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(13,315,671 km2)+916,741       km2 rispetto al 2020
media anni 1980(13,777,175 km2)+1,378,245    km2 rispetto al 2020





Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  05/05/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Si possono verificare differenze in termini di posizionamento del bordo del ghiaccio nelle due mappe "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", poiché i calcoli del modello non sempre corrispondono esattamente alla rilevazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni di ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio viene calcolato mediante l ausilio del modello HYCOM-CICE  dell Istituto meteorologico danese ( DMI ; danese : Danmarks Meteorologiske Institut ) . Il modello elabora diversi valori oceanografici, tra cui la quantità di ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati.  Il modello utilizza i dati meteorologici provenienti dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) .In ogni cella della griglia il ghiaccio è suddiviso in 5 categorie di spessore,con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico  calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio presente in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale.Non è incluso il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio è calcolato sulla base degli spessori del ghiaccio ricavati dal modello HYCOM-CICE.In ogni cella della griglia il volume è calcolato in termini di spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area. Con il contributo derivante da tutte le celle , si arriva a calcolare il volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #665 il: Maggio 08, 2020, 01:00:21 pm »
Si possono considerare due diverse tipologie di solid ice nel bacino artico : • Ghiaccio del primo anno (first-year sea ice): ghiaccio formatosi durante la stagione presente. È caratterizzato da uno spessore moderato (circa un metro) e da una salinità elevata. Nella stagione estiva tende a sciogliersi quasi completamente. • Giaccio vecchio (old sea ice): ghiaccio formatosi in stagioni precedenti. È caratterizzato da spessori di diversi metri e da una salinità quasi nulla. È molto più compatto del ghiaccio del primo anno e tende a resistere meglio alle stagioni estive.




http://osisaf.met.no/p/quick.html
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #667 il: Maggio 08, 2020, 08:52:29 pm »
Buona giornata  a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00





06/05/2020 : 12,369,413 km2  ,  -29,517 km2         rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************
07/05/2020 : 12,294,656 km2,    -74,757 km2      rispetto alla precedente estensione




2016(11,912,579 km2)-382,077        km2 rispetto al 2020
2019(11,942,527 km2)-352,129        km2 rispetto al 2020
2018(12,115,492 km2)-179,164        km2 rispetto al 2020
2006(12,168,368 km2)-126,288        km2 rispetto al 2020
2004(12,258,046 km2)-36,610          km2 rispetto al 2020
2020(12,294,656 km2)
2015(12,390,148 km2)+95,492         km2 rispetto al 2020
2017(12,405,466 km2)+110,810       km2 rispetto al 2020
2014(12,524,861 km2)+230,205       km2 rispetto al 2020
2007(12,555,253 km2)+260,597       km2 rispetto al 2020
2011(12,569,427 km2)+274,771       km2 rispetto al 2020
2005(12,677,521 km2)+382,865       km2 rispetto al 2020
2013(12,690,600 km2)+395,944       km2 rispetto al 2020
2003(12,707,744 km2)+413,088       km2 rispetto al 2020
1989(12,729,619 km2)+434,963       km2 rispetto al 2020
2010(12,797,823 km2)+503,167       km2 rispetto al 2020
2012(12,812,002 km2)+517,346       km2 rispetto al 2020
1996(12,843,335 km2)+548,679       km2 rispetto al 2020
2008(12,880,379 km2)+585,723       km2 rispetto al 2020
2002(13,899,507 km2)+604,851       km2 rispetto al 2020
1995(12,915,774 km2)+621,118       km2 rispetto al 2020
1992(13,032,771 km2)+738,115       km2 rispetto al 2020
2000(13,059,888 km2)+765,232       km2 rispetto al 2020
1990(13,064,597 km2)+769,941       km2 rispetto al 2020
2009(13,128,183 km2)+833,527       km2 rispetto al 2020

media anni 2000(12,808,689 km2) 514,033        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(12,416,093 km2) 121,437        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(13,249,111 km2)+954,455       km2 rispetto al 2020
media anni 1980(13,652,139 km2)+1,357,483    km2 rispetto al 2020





Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  07/05/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Si possono verificare differenze in termini di posizionamento del bordo del ghiaccio nelle due mappe "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", poiché i calcoli del modello non sempre corrispondono esattamente alla rilevazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni di ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio viene calcolato mediante l ausilio del modello HYCOM-CICE  dell Istituto meteorologico danese ( DMI ; danese : Danmarks Meteorologiske Institut ) . Il modello elabora diversi valori oceanografici, tra cui la quantità di ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati.  Il modello utilizza i dati meteorologici provenienti dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) .In ogni cella della griglia il ghiaccio è suddiviso in 5 categorie di spessore,con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico  calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio presente in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale.Non è incluso il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio è calcolato sulla base degli spessori del ghiaccio ricavati dal modello HYCOM-CICE.In ogni cella della griglia il volume è calcolato in termini di spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area. Con il contributo derivante da tutte le celle , si arriva a calcolare il volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #668 il: Maggio 09, 2020, 12:30:14 pm »
Si possono considerare due diverse tipologie di solid ice nel bacino artico : • Ghiaccio del primo anno (first-year sea ice): ghiaccio formatosi durante la stagione presente. È caratterizzato da uno spessore moderato (circa un metro) e da una salinità elevata. Nella stagione estiva tende a sciogliersi quasi completamente. • Giaccio vecchio (old sea ice): ghiaccio formatosi in stagioni precedenti. È caratterizzato da spessori di diversi metri e da una salinità quasi nulla. È molto più compatto del ghiaccio del primo anno e tende a resistere meglio alle stagioni estive.




http://osisaf.met.no/p/quick.html
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #669 il: Maggio 09, 2020, 01:03:04 pm »
PIOMAS. Aggiornamento relativo al volume del ghiaccio marino artico registrato nel mese di Aprile 2020

Il volume medio del ghiaccio marino artico registrato nel mese di aprile 2020 è stato di 22.800 km3. Questo valore è di 2100 km3 al di sopra del valore minimo di 20.700 km3 stabilito nel 2017, il sesto più basso mai registrato.  Il volume mensile del ghiaccio è stato del 37% inferiore al massimo raggiunto nel 1979 e del 24% al di sotto del valore medio per il periodo 1979-2019.Le anomalie quotidiane del volume per il mese di aprile, non hanno fatto registrare particolari scostamenti rispetto alle anomalie riscontrate negli ultimi anni.Per quanto riguarda lo spessore ,quest ultimo si trova mediamente nella fascia seguita dagli ultimi anni. Le anomalie dello spessore del ghiaccio per aprile 2020 rispetto al periodo 2011-2018 , mostrano un ghiaccio relativamente più sottile lungo la costa russa e più spesso del normale  nel mare di Barents. Alcune anomalie positive abbastanza marcate sono state registrate nel  mare di Beaufort  settori orientali e nel nord della Groenlandia.
Le anomalie dello spessore calcolate da PIOMAS concordano abbastanza bene con i dati provenienti dal multisensore CryoSat/SMOS dell'Alfred Wegener Institute/ESA , in cui le anomalie positive e negative più marcate si trovano mediamente nelle medesime aree.   





http://psc.apl.uw.edu/research/projects/arctic-sea-ice-volume-anomaly/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #670 il: Maggio 11, 2020, 09:06:49 pm »
In base ai dati del National Snow and Ice Data Center (NSIDC),l’estensione del ghiaccio artico nel mese di aprile 2020 è stata mediamente pari a 13,73 milioni di chilometri quadrati. L estensione registrata nel mese di marzo è stata l'undicesima più bassa nella storia delle osservazioni satellitari, ma più elevata rispetto a quella riscontrata negli ultimi cinque anni.La perdita di estensione ha subito un incremento verso la fine di marzo e ad aprile l'estensione del ghiaccio ha registrato un arretramento piuttosto simile a quello  riscontrato negli ultimi anni.Conseguentemente, l'estensione dei ghiacci per l'aprile 2020 si è attestata al quarto posto tra le più basse, 280.000 chilometri quadrati  al di sopra del minimo stabilito nell'aprile 2019, e 960.000 chilometri quadrati  al di sotto della media del periodo 1981-2010. Al 30 aprile, l'estensione giornaliera è stata la quarta più bassa nella storia satellitare.Le aree che hanno visto il maggiore arretramento dei ghiacci marini in aprile sono state principalmente  quelle situate nel Mare di Okhotsk e nel Mare di Bering, ma anche nel Labrador, nella baia di Baffin, nello Stretto di Davis e all'estremità meridionale del Mare della Groenlandia orientale.Nonostante ciò, il bordo dei ghiacci è rimasto più esteso della media per questo periodo dell'anno nel Mare di Barents, tra le Svalbard e la Novaya Zemlya, così come nel Mare della Groenlandia orientale settori settentrionali.Il trasporto del calore oceanico è stato un buon indicatore della variabilità dei ghiacci marini invernali per questa regione geografica. Negli ultimi cinque anni, le temperature dell'oceano si sono raffreddate in questa zona a causa di un minore trasporto di acqua calda proveniente dall'Atlantico settentrionale. Non sorprende quindi che la copertura di ghiaccio invernale    in questa regione, sia lentamente tornata da condizioni prossime alla media  a condizioni leggermente al di sopra della media.https://www.hi.no/hi/nyheter/2020/januar/barentshavet-har-blitt-kjoligere-det-flytter-iskantsonen-lengre-sor Il ritmo della perdita di ghiaccio riscontrato nel mese di aprile è stato di 33.400 chilometri quadrati  al giorno. Come evidenziato sopra, le maggiori perdite di ghiaccio si sono avute nel Mare di Bering e nel Mare di Okhotsk, aree caratterizzate da un tasso  medio di ritiro pari a  3.700 e 16.100 chilometri quadrati al giorno rispettivamente. Nel complesso, l'estensione dei ghiacci marini artici è diminuita di 1,05 milioni di chilometri quadrati  in aprile.Le temperature registrate nel livello isobarico di 925 hPa durante il mese di aprile 2020, sono state da 2 a 5 gradi Celsius superiori alla media su gran parte dell'Oceano Artico e del Mare di Bering, con l'eccezione delle Svalbard e del Mare di Barents, dove le temperature dell'aria erano vicine alla media . Temperature sopra la media nella baia di Baffin, e fino a 8 gradi Celsius sopra la media sulla Siberia, mentre il Canada ha continuato ad avere temperature inferiori alla media per questo periodo dell'anno. Questo andamento termico è la conseguenza di una situazione meteorologica contraddistinta da pressioni superiori alla media sull'Alaska e sulla Siberia, e da pressioni più basse sull'Oceano Artico centrale. Ciò ha contribuito a trasportare masse d aria più miti provenienti da sud sul Mare di Bering e sul Mar di Kara. Mentre le temperature dell'aria a 925 hPa sono risultate superiori alla media in gran parte dell'Oceano Artico, le temperature registrate  a Utqiaġvik, in Alaska, sono risultate decisamente  più fredde verso la fine del mese. Il 29 aprile, le temperature a Utqiaġvik hanno raggiunto i -28,9 Celsius (-20 Fahrenheit).
Fino al 2020, Il tasso di decrescita decennale per il mese di aprile è stato pari a  2,65% per decennio . Ciò corrisponde ad una tendenza di 38.900 chilometri quadrati  all'anno.

Di seguito il grafico relativo all'estensione dei ghiacci  marini Artici registrata nel mese di aprile 2020  che è stata di 13,73 milioni di chilometri quadrati (5,30 milioni di miglia quadrate). La linea magenta mostra l'estensione media del mese di aprile per il periodo compreso tra il 1981 e il 2010.

https://nsidc.org/data/seaice_index

Il grafico mostra l'estensione dei ghiacci artici a partire dal 5 maggio 2020, insieme ai dati giornalieri sull'estensione dei ghiacci per i quattro anni precedenti e l'anno in cui è stata registrata l estensione più bassa . Il 2020 è mostrato in blu, il 2019 in verde, il 2018 in arancione, il 2017 in marrone, il 2016 in viola e il 2012 in rosso tratteggiato. La meda 1981-2010 è in grigio scuro. Le aree grigie intorno alla linea mediana mostrano gli intervalli interquartile e interdecile dei dati.


https://nsidc.org/data/seaice_index

Il grafico mostra lo scostamento dalla temperatura media dell'aria nell'Artico al livello di 925 hPa, in gradi Celsius, per il periodo compreso tra il 1° e il 30 aprile 2020. I colori gialli e rossi indicano temperature superiori alla media; i blu e i viola indicano temperature inferiori alla media.


https://psl.noaa.gov/cgi-bin/data/composites/printpage.pl

Anomalia di pressione superficiale a livello del suolo relativa al periodo aprile 2020 rispetto al periodo di riferimento 1981-2010. Dati NOAA-NCEP.


L'estensione  mensile dei ghiacci artici   di aprile per il periodo 1979-2020 mostra un calo del 2,65% per decennio.



Fonte dati:  NSIDC   http://nsidc.org/arcticseaicenews/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #671 il: Maggio 12, 2020, 01:11:50 pm »
Buona giornata  a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00





08/05/2020 :   12,203,915 km2 ,  -90,741 km2         rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************
09/05/2020 :   12,142,756 km2 ,  -61,159 km2         rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************
10/05/2020 :   12,072,219 km2 ,  -70,537 km2         rispetto alla precedente estensione

**********************************************************************
11/05/2020 :  12,019,349 km2 ,   -52,870 km2         rispetto alla precedente estensione




2016(11,573,104 km2)-446,245        km2 rispetto al 2020
2019(11,811,736 km2)-207,613        km2 rispetto al 2020
2018(11,836,232 km2)-183,117        km2 rispetto al 2020
2020(12,019,349 km2)
2015(12,056,719 km2)+37,370         km2 rispetto al 2020
2006(12,059,347 km2)+39,998         km2 rispetto al 2020
2004(12,147,019 km2)+127,670       km2 rispetto al 2020
2014(12,255,664 km2)+236,315       km2 rispetto al 2020
2017(12,266,647 km2)+247,298       km2 rispetto al 2020
2011(12,315,782 km2)+296,433       km2 rispetto al 2020
2007(12,344,066 km2)+324,717       km2 rispetto al 2020
2010(12,438,892 km2)+419,543       km2 rispetto al 2020
2005(12,468,312 km2)+448,963       km2 rispetto al 2020
2003(12,529,205 km2)+509,856       km2 rispetto al 2020
2013(12,570,145 km2)+550,796       km2 rispetto al 2020
1989(12,602,069 km2)+582,720       km2 rispetto al 2020
2008(12,603,415 km2)+584,066       km2 rispetto al 2020
2012(12,618,960 km2)+599,611       km2 rispetto al 2020
1996(12,667,726 km2)+648,377       km2 rispetto al 2020
1995(12,725,924 km2)+706,575       km2 rispetto al 2020
2000(12,734,182 km2)+714,833       km2 rispetto al 2020
2002(12,754,152 km2)+734,803       km2 rispetto al 2020
1992(12,812,751 km2)+793,402       km2 rispetto al 2020
1990(12,862,223 km2)+842,874       km2 rispetto al 2020
2009(12,874,482 km2)+855,133       km2 rispetto al 2020

media anni 2000(12,600,967 km2) 581,618        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(12,130,415 km2) 111,066        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(13,063,743 km2)+1,044,394    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(13,431,873 km2)+1,412,524    km2 rispetto al 2020





Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  11/05/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Si possono verificare differenze in termini di posizionamento del bordo del ghiaccio nelle due mappe "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", poiché i calcoli del modello non sempre corrispondono esattamente alla rilevazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni di ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio viene calcolato mediante l ausilio del modello HYCOM-CICE  dell Istituto meteorologico danese ( DMI ; danese : Danmarks Meteorologiske Institut ) . Il modello elabora diversi valori oceanografici, tra cui la quantità di ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati.  Il modello utilizza i dati meteorologici provenienti dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) .In ogni cella della griglia il ghiaccio è suddiviso in 5 categorie di spessore,con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico  calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio presente in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale.Non è incluso il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio è calcolato sulla base degli spessori del ghiaccio ricavati dal modello HYCOM-CICE.In ogni cella della griglia il volume è calcolato in termini di spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area. Con il contributo derivante da tutte le celle , si arriva a calcolare il volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #672 il: Maggio 12, 2020, 08:23:14 pm »
Dopo la massima estensione raggiunta nel periodo invernale, risulta utile verificare il tipo di ghiaccio presente nell area artica. Il ghiaccio più vecchio risulta generalmente più spesso e quindi meno incline a sciogliersi completamente durante il periodo estivo successivo. Come osservato negli anni precedenti, molto ghiaccio giovane è presente nel bacino artico, con pochissimo ghiaccio vecchio (più di 4 anni). Durante gli anni '80, una porzione consistente dell'Oceano Artico risultava coperta da ghiaccio con più di 4 anni di vita  nel momento in cui veniva raggiunta la massima estensione . L'anno scorso, tuttavia, è stata registrata una quantità piuttosto elevata di ghiaccio con oltre 4 anni di età . Durante la settimana compresa tra l'11 e il 17 marzo, 326.000 chilometri quadrati (126.000 miglia quadrate) o il 4,3% del ghiaccio all'interno dell'Oceano Artico aveva almeno quattro anni. Questo dato è superiore a quello dell'anno scorso, quando rimasero  solo 91.000 chilometri quadrati (35.000 miglia quadrate), ovvero l'1,2% di questo  tipo di ghiaccio . Quindi, c'è stato un certo aumento del ghiaccio più vecchio e più spesso nell'ultimo anno. Tuttavia, la quantità è ancora molto al di sotto dei livelli riscontrati nella metà del 1980, quando oltre 2 milioni di chilometri quadrati (772.000 miglia quadrate) o circa il 35 per cento dell'Oceano Artico era costituito da ghiaccio con  più di 4 anni di vita.La quantità di ghiaccio del primo anno (da 0 a 1 anno) è vicina allo stesso livello dell'anno scorso, circa il 70% della copertura di ghiaccio dell'Oceano Artico, molto più alta rispetto alla metà degli anni '80, quando solo il 35-40% del ghiaccio aveva meno di un anno.


Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #674 il: Maggio 13, 2020, 12:25:21 pm »
Si possono considerare due diverse tipologie di solid ice nel bacino artico : • Ghiaccio del primo anno (first-year sea ice): ghiaccio formatosi durante la stagione presente. È caratterizzato da uno spessore moderato (circa un metro) e da una salinità elevata. Nella stagione estiva tende a sciogliersi quasi completamente. • Giaccio vecchio (old sea ice): ghiaccio formatosi in stagioni precedenti. È caratterizzato da spessori di diversi metri e da una salinità quasi nulla. È molto più compatto del ghiaccio del primo anno e tende a resistere meglio alle stagioni estive.




http://osisaf.met.no/p/quick.html
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #675 il: Maggio 14, 2020, 12:44:49 pm »
Buona giornata  a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00





12/05/2020 :   11,961,735 km2 ,  -57,614 km2         rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************
13/05/2020 :   11,896,812 km2 ,  -64,923 km2         rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************





2016(11,371,124 km2)-525,688        km2 rispetto al 2020
2018(11,721,268 km2)-175,544        km2 rispetto al 2020
2019(11,722,215 km2)-174,597        km2 rispetto al 2020
2020(11,896,812 km2)
2015(11,931,057 km2)+34,245         km2 rispetto al 2020
2006(11,998,299 km2)+101,487       km2 rispetto al 2020
2004(12,065,848 km2)+169,036       km2 rispetto al 2020
2014(12,114,008 km2)+217,196       km2 rispetto al 2020
2017(12,122,378 km2)+225,566       km2 rispetto al 2020
2011(12,213,393 km2)+316,581       km2 rispetto al 2020
2007(12,224,481 km2)+327,669       km2 rispetto al 2020
2010(12,380,032 km2)+483,220       km2 rispetto al 2020
2005(12,405,857 km2)+509,045       km2 rispetto al 2020
2013(12,468,482 km2)+571,670       km2 rispetto al 2020
2003(12,494,917 km2)+598,105       km2 rispetto al 2020
2008(12,510,894 km2)+614,082       km2 rispetto al 2020
1989(12,554,078 km2)+657,266       km2 rispetto al 2020
1996(12,567,720 km2)+670,908       km2 rispetto al 2020
2000(12,623,791 km2)+726,979       km2 rispetto al 2020
1995(12,677,652 km2)+780,840       km2 rispetto al 2020
2002(12,689,404 km2)+792,592       km2 rispetto al 2020
1992(12,698,280 km2)+801,468       km2 rispetto al 2020
2009(12,754,431 km2)+857,619       km2 rispetto al 2020
1997(12,785,789 km2)+888,977       km2 rispetto al 2020

media anni 2000(12,504,360 km2) 607,548        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(12,009,486 km2) 112,674        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(12,971,102 km2)+1,074,290    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(13,360,025 km2)+1,464,113    km2 rispetto al 2020







Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  13/05/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Si possono verificare differenze in termini di posizionamento del bordo del ghiaccio nelle due mappe "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", poiché i calcoli del modello non sempre corrispondono esattamente alla rilevazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni di ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio viene calcolato mediante l ausilio del modello HYCOM-CICE  dell Istituto meteorologico danese ( DMI ; danese : Danmarks Meteorologiske Institut ) . Il modello elabora diversi valori oceanografici, tra cui la quantità di ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati.  Il modello utilizza i dati meteorologici provenienti dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) .In ogni cella della griglia il ghiaccio è suddiviso in 5 categorie di spessore,con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico  calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio presente in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale.Non è incluso il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio è calcolato sulla base degli spessori del ghiaccio ricavati dal modello HYCOM-CICE.In ogni cella della griglia il volume è calcolato in termini di spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area. Con il contributo derivante da tutte le celle , si arriva a calcolare il volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #676 il: Maggio 15, 2020, 11:45:09 am »
Si possono considerare due diverse tipologie di solid ice nel bacino artico : • Ghiaccio del primo anno (first-year sea ice): ghiaccio formatosi durante la stagione presente. È caratterizzato da uno spessore moderato (circa un metro) e da una salinità elevata. Nella stagione estiva tende a sciogliersi quasi completamente. • Giaccio vecchio (old sea ice): ghiaccio formatosi in stagioni precedenti. È caratterizzato da spessori di diversi metri e da una salinità quasi nulla. È molto più compatto del ghiaccio del primo anno e tende a resistere meglio alle stagioni estive.




http://osisaf.met.no/p/quick.html
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #677 il: Maggio 15, 2020, 09:06:20 pm »
Buona serata a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00






14/05/2020 :  11,744,488 km2  ,  -152,324 km2        rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************





2016(11,293,726 km2)-450,762        km2 rispetto al 2020
2019(11,657,225 km2)-87,263          km2 rispetto al 2020
2018(11,677,808 km2)-66,680          km2 rispetto al 2020
2020(11,744,488 km2)
2015(11,891,356 km2)+146,868       km2 rispetto al 2020
2006(11,980,021 km2)+235,533       km2 rispetto al 2020
2004(12,008,465 km2)+263,977       km2 rispetto al 2020
2014(12,059,926 km2)+315,438       km2 rispetto al 2020
2017(12,068,894 km2)+324,406       km2 rispetto al 2020
2011(12,155,387 km2)+410,899       km2 rispetto al 2020
2007(12,207,461 km2)+462,973       km2 rispetto al 2020
2010(12,345,319 km2)+600,831       km2 rispetto al 2020
2005(12,390,575 km2)+646,087       km2 rispetto al 2020
2013(12,417,651 km2)+673,163       km2 rispetto al 2020
2008(12,457,302 km2)+712,814       km2 rispetto al 2020
2012(12,459,867 km2)+715,379       km2 rispetto al 2020
2003(12,478,428 km2)+733,940       km2 rispetto al 2020
1989(12,529,849 km2)+785,361       km2 rispetto al 2020
1996(12,557,978 km2)+813,490       km2 rispetto al 2020
2000(12,604,779 km2)+860,291       km2 rispetto al 2020
1992(12,639,781 km2)+895,293       km2 rispetto al 2020
2002(12,643,598 km2)+899,110       km2 rispetto al 2020
1995(12,656,401 km2)+911,913       km2 rispetto al 2020
2009(12,710,104 km2)+965,616       km2 rispetto al 2020
1997(12,713,080 km2)+968,595       km2 rispetto al 2020

media anni 2000(12,466,263 km2) 721,775        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(11,956,612 km2) 212,124        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(12,921,563 km2)+1,177,075    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(13,317,726 km2)+1,573,238    km2 rispetto al 2020







Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  14/05/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Si possono verificare differenze in termini di posizionamento del bordo del ghiaccio nelle due mappe "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", poiché i calcoli del modello non sempre corrispondono esattamente alla rilevazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni di ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio viene calcolato mediante l ausilio del modello HYCOM-CICE  dell Istituto meteorologico danese ( DMI ; danese : Danmarks Meteorologiske Institut ) . Il modello elabora diversi valori oceanografici, tra cui la quantità di ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati.  Il modello utilizza i dati meteorologici provenienti dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) .In ogni cella della griglia il ghiaccio è suddiviso in 5 categorie di spessore,con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico  calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio presente in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale.Non è incluso il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio è calcolato sulla base degli spessori del ghiaccio ricavati dal modello HYCOM-CICE.In ogni cella della griglia il volume è calcolato in termini di spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area. Con il contributo derivante da tutte le celle , si arriva a calcolare il volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #678 il: Maggio 17, 2020, 08:09:38 pm »
Buona serata a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00






15/05/2020 :  11,637,165 km2  ,  -107,323 km2        rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************
16/05/2020 :  11,549,869 km2 ,    -87,296  km2        rispetto alla precedente estensione



2016(11,197,909 km2)-351,960        km2 rispetto al 2020
2019(11,488,339 km2)-61,530          km2 rispetto al 2020
2020(11,549,869 km2)
2018(11,630,844 km2)+80,975         km2 rispetto al 2020
2015(11,806,520 km2)+256,651       km2 rispetto al 2020
2006(11,884,186 km2)+334,317       km2 rispetto al 2020
2004(11,916,225 km2)+366,356       km2 rispetto al 2020
2017(11,929,542 km2)+379,673       km2 rispetto al 2020
2014(12,009,342 km2)+459,473       km2 rispetto al 2020
2011(12,019,556 km2)+469,687       km2 rispetto al 2020
2007(12,123,486 km2)+573,617       km2 rispetto al 2020
2010(12,193,581 km2)+643,712       km2 rispetto al 2020
2012(12,264,158 km2)+714,289       km2 rispetto al 2020
2005(12,319,177 km2)+769,308       km2 rispetto al 2020
2008(12,353,796 km2)+803,927       km2 rispetto al 2020
2013(12,366,441 km2)+816,572       km2 rispetto al 2020
2003(12,383,845 km2)+833,976       km2 rispetto al 2020
1989(12,487,167 km2)+937,298       km2 rispetto al 2020
2000(12,532,661 km2)+982,792       km2 rispetto al 2020
2002(12,544,574 km2)+994,705       km2 rispetto al 2020
1996(12,546,988 km2)+997,119       km2 rispetto al 2020
1997(12,548,148 km2)+998,279       km2 rispetto al 2020
1995(12,570,676 km2)+1,020,807    km2 rispetto al 2020
2009(12,604,000 km2)+1,054,131    km2 rispetto al 2020
1992(12,605,332 km2)+1,055,463    km2 rispetto al 2020

media anni 2000(12,384,770 km2) 834,901        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(11,890,623 km2) 340,754        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(12,816,675 km2)+1,266,806    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(13,212,423 km2)+1,662,554    km2 rispetto al 2020











Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  16/05/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Si possono verificare differenze in termini di posizionamento del bordo del ghiaccio nelle due mappe "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", poiché i calcoli del modello non sempre corrispondono esattamente alla rilevazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni di ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio viene calcolato mediante l ausilio del modello HYCOM-CICE  dell Istituto meteorologico danese ( DMI ; danese : Danmarks Meteorologiske Institut ) . Il modello elabora diversi valori oceanografici, tra cui la quantità di ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati.  Il modello utilizza i dati meteorologici provenienti dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) .In ogni cella della griglia il ghiaccio è suddiviso in 5 categorie di spessore,con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico  calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio presente in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale.Non è incluso il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio è calcolato sulla base degli spessori del ghiaccio ricavati dal modello HYCOM-CICE.In ogni cella della griglia il volume è calcolato in termini di spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area. Con il contributo derivante da tutte le celle , si arriva a calcolare il volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline Orso russo

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 379
  • Age: 32
  • Località: Sermide (MN)
  • Burian.....atlantico basso....Burian...
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 681
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #679 il: Maggio 17, 2020, 10:05:14 pm »
come si scende forte  :-\

Offline sanverano144

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 53
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #680 il: Maggio 17, 2020, 11:47:47 pm »
come si scende forte  :-\
Senza freni

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk


Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #682 il: Maggio 19, 2020, 08:22:27 pm »
Buona serata a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00






17/05/2020 :  11,463,303 km2  ,  - 86,566 km2       rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************
18/05/2020 :  11,413,895 km2 ,    - 49,408 km2      rispetto alla precedente estensione



2016(11,104,253 km2)-309,642        km2 rispetto al 2020
2019(11,374,861 km2)-39,034          km2 rispetto al 2020
2020(11,413,895 km2)
2018(11,520,403 km2)+106,508       km2 rispetto al 2020
2015(11,675,662 km2)+261,767       km2 rispetto al 2020
2006(11,771,605 km2)+357,710       km2 rispetto al 2020
2017(11,825,978 km2)+412,083       km2 rispetto al 2020
2004(11,843,999 km2)+430,104       km2 rispetto al 2020
2014(11,920,264 km2)+506,369       km2 rispetto al 2020
2011(11,943,821 km2)+529,926       km2 rispetto al 2020
2010(12,008,099 km2)+594,204       km2 rispetto al 2020
2007(12,092,154 km2)+678,259       km2 rispetto al 2020
2012(12,166,063 km2)+752,168       km2 rispetto al 2020
2008(12,191,699 km2)+777,804       km2 rispetto al 2020
2013(12,254,238 km2)+840,343       km2 rispetto al 2020
2005(12,282,167 km2)+868,272       km2 rispetto al 2020
2003(12,325,998 km2)+912,103       km2 rispetto al 2020
1995(12,333,804 km2)+919,909       km2 rispetto al 2020
2002(12,405,648 km2)+991,753       km2 rispetto al 2020
2009(12,433,687 km2)+1,019,792    km2 rispetto al 2020
1997(12,435,198 km2)+1,021,303    km2 rispetto al 2020
2000(12,449,006 km2)+1,035,111    km2 rispetto al 2020
1989(12,471,583 km2)+1,057,688    km2 rispetto al 2020
1996(12,539,635 km2)+1,125,740    km2 rispetto al 2020
1992(12,566,121 km2)+1,152,226    km2 rispetto al 2020

media anni 2000(12,273,917 km2) 860,022        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(11,779,364 km2) 365,469        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(12,702,506 km2)+1,288,611    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(13,107,807 km2)+1,693,912    km2 rispetto al 2020











Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  16/05/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Si possono verificare differenze in termini di posizionamento del bordo del ghiaccio nelle due mappe "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", poiché i calcoli del modello non sempre corrispondono esattamente alla rilevazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni di ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio viene calcolato mediante l ausilio del modello HYCOM-CICE  dell Istituto meteorologico danese ( DMI ; danese : Danmarks Meteorologiske Institut ) . Il modello elabora diversi valori oceanografici, tra cui la quantità di ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati.  Il modello utilizza i dati meteorologici provenienti dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) .In ogni cella della griglia il ghiaccio è suddiviso in 5 categorie di spessore,con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico  calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio presente in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale.Non è incluso il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio è calcolato sulla base degli spessori del ghiaccio ricavati dal modello HYCOM-CICE.In ogni cella della griglia il volume è calcolato in termini di spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area. Con il contributo derivante da tutte le celle , si arriva a calcolare il volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #684 il: Maggio 21, 2020, 01:02:25 pm »
Buona giornata a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00






19/05/2020 :  11,373,594 km2  ,  -40,301 km2      rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************
20/05/2020 :  11,304,770 km2 ,   -68,824 km2       rispetto alla precedente estensione



2016(10,989,954 km2)-314,816        km2 rispetto al 2020
2019(11,259,122 km2)-45,648          km2 rispetto al 2020
2020(11,304,770 km2)
2018(11,374,694 km2)+69,924         km2 rispetto al 2020
2015(11,513,530 km2)+261,767       km2 rispetto al 2020
2006(11,695,943 km2)+391,173       km2 rispetto al 2020
2004(11,715,030 km2)+410,260       km2 rispetto al 2020
2017(11,774,477 km2)+469,707       km2 rispetto al 2020
2011(11,816,428 km2)+511,658       km2 rispetto al 2020
2010(11,825,554 km2)+520,784       km2 rispetto al 2020
2014(11,847,718 km2)+542,948       km2 rispetto al 2020
2008(11,969,089 km2)+664,319       km2 rispetto al 2020
2007(12,014,399 km2)+709,629       km2 rispetto al 2020
2012(12,053,157 km2)+748,387       km2 rispetto al 2020
1995(12,093,762 km2)+788,992       km2 rispetto al 2020
2013(12,152,329 km2)+847,559       km2 rispetto al 2020
2005(12,223,236 km2)+918,466       km2 rispetto al 2020
2003(12,238,244 km2)+933,474       km2 rispetto al 2020
2002(12,255,836 km2)+951,066       km2 rispetto al 2020
2009(12,288,412 km2)+983,642       km2 rispetto al 2020
1997(12,323,449 km2)+1,018,679    km2 rispetto al 2020
2000(12,357,757 km2)+1,052,987    km2 rispetto al 2020
1989(12,411,476 km2)+1,106,706    km2 rispetto al 2020
1996(12,488,331 km2)+1,183,561    km2 rispetto al 2020
1992(12,500,196 km2)+1,195,426    km2 rispetto al 2020

media anni 2000(12,157,416 km2) 852,646        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(11,660,696 km2) 355,926        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(12,594,850 km2)+1,290,080    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(13,027,211 km2)+1,722,441    km2 rispetto al 2020














Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  20/05/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Si possono verificare differenze in termini di posizionamento del bordo del ghiaccio nelle due mappe "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", poiché i calcoli del modello non sempre corrispondono esattamente alla rilevazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni di ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio viene calcolato mediante l ausilio del modello HYCOM-CICE  dell Istituto meteorologico danese ( DMI ; danese : Danmarks Meteorologiske Institut ) . Il modello elabora diversi valori oceanografici, tra cui la quantità di ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati.  Il modello utilizza i dati meteorologici provenienti dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) .In ogni cella della griglia il ghiaccio è suddiviso in 5 categorie di spessore,con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico  calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio presente in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale.Non è incluso il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio è calcolato sulla base degli spessori del ghiaccio ricavati dal modello HYCOM-CICE.In ogni cella della griglia il volume è calcolato in termini di spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area. Con il contributo derivante da tutte le celle , si arriva a calcolare il volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #685 il: Maggio 23, 2020, 12:54:46 pm »
Buona giornata a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00






21/05/2020 :  11,214,446 km2  ,  -90,324 km2      rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************
22/05/2020 :  11,131,215 km2 ,   -83,231 km2      rispetto alla precedente estensione



2016(10,923,963 km2)-207,252        km2 rispetto al 2020
2020(11,131,215 km2
2019(11,172,088 km2)+40,873         km2 rispetto al 2020
2018(11,269,417 km2)+138,202       km2 rispetto al 2020
2015(11,373,423 km2)+242,208       km2 rispetto al 2020
2006(11,589,486 km2)+458,271       km2 rispetto al 2020
2004(11,620,694 km2)+489,479       km2 rispetto al 2020
2010(11,695,402 km2)+564,187       km2 rispetto al 2020
2011(11,699,353 km2)+568,138       km2 rispetto al 2020
2017(11,715,601 km2)+584,386       km2 rispetto al 2020
2014(11,808,796 km2)+677,581       km2 rispetto al 2020
2007(11,890,201 km2)+758,986       km2 rispetto al 2020
1995(11,903,644 km2)+772,429       km2 rispetto al 2020
2008(11,904,692 km2)+773,477       km2 rispetto al 2020
2012(11,924,617 km2)+793,402       km2 rispetto al 2020
2013(12,050,072 km2)+918,857       km2 rispetto al 2020
2005(12,102,346 km2)+971,131       km2 rispetto al 2020
2003(12,134,172 km2)+1,002,958    km2 rispetto al 2020
2002(12,166,669 km2)+1,035,454    km2 rispetto al 2020
2009(12,171,726 km2)+1,040,511    km2 rispetto al 2020
2000(12,284,893 km2)+1,153,678    km2 rispetto al 2020
1997(12,290,393 km2)+1,159,178    km2 rispetto al 2020
1993(12,358,403 km2)+1,227,188    km2 rispetto al 2020
1989(12,358,873 km2)+1,227,658    km2 rispetto al 2020
1996(12,412,290 km2)+1,281,075    km2 rispetto al 2020

media anni 2000(12,055,377 km2) 924,162        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(11,563,273 km2) 432,058        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(12,486,577 km2)+1,355,362    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(12,942,752 km2)+1,811,537    km2 rispetto al 2020





















Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  22/05/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Si possono verificare differenze in termini di posizionamento del bordo del ghiaccio nelle due mappe "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", poiché i calcoli del modello non sempre corrispondono esattamente alla rilevazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni di ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio viene calcolato mediante l ausilio del modello HYCOM-CICE  dell Istituto meteorologico danese ( DMI ; danese : Danmarks Meteorologiske Institut ) . Il modello elabora diversi valori oceanografici, tra cui la quantità di ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati.  Il modello utilizza i dati meteorologici provenienti dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) .In ogni cella della griglia il ghiaccio è suddiviso in 5 categorie di spessore,con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico  calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio presente in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale.Non è incluso il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio è calcolato sulla base degli spessori del ghiaccio ricavati dal modello HYCOM-CICE.In ogni cella della griglia il volume è calcolato in termini di spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area. Con il contributo derivante da tutte le celle , si arriva a calcolare il volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #686 il: Maggio 25, 2020, 12:51:43 pm »
Buona giornata a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00






23/05/2020 :  11,085,705 km2  ,   -45,510 km2     rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************
24/05/2020 :  11,051,320 km2 ,    -34,385 km2     rispetto alla precedente estensione



2016(10,792,665 km2)-258,655        km2 rispetto al 2020
2020( 11,051,320 km2)
2019(11,105,370 km2)+54,050         km2 rispetto al 2020
2018(11,162,193 km2)+110,873       km2 rispetto al 2020
2015(11,275,662 km2)+224,342       km2 rispetto al 2020
2006(11,504,819 km2)+453,499       km2 rispetto al 2020
2011(11,555,107 km2)+503,787       km2 rispetto al 2020
2010(11,568,063 km2)+516,743       km2 rispetto al 2020
2004(11,583,009 km2)+531,689       km2 rispetto al 2020
2017(11,600,754 km2)+549,434       km2 rispetto al 2020
2014(11,720,662 km2)+669,342       km2 rispetto al 2020
2007(11,784,016 km2)+732,696       km2 rispetto al 2020
1995(11,816,675 km2)+765,355       km2 rispetto al 2020
2012(11,846,402 km2)+795,082       km2 rispetto al 2020
2008(11,859,558 km2)+808,238       km2 rispetto al 2020
2005(11,946,497 km2)+895,177       km2 rispetto al 2020
2013(11,949,196 km2)+897,876       km2 rispetto al 2020
2009(12,005,327 km2)+954,007       km2 rispetto al 2020
2002(12,064,548 km2)+1,013,228    km2 rispetto al 2020
2003(12,104,050 km2)+1,052,730    km2 rispetto al 2020
2000(12,202,696 km2)+1,151,376    km2 rispetto al 2020
1993(12,261,287 km2)+1,209,967    km2 rispetto al 2020
1997(12,276,124 km2)+1,224,804    km2 rispetto al 2020
1996(12,313,472 km2)+1,262,152    km2 rispetto al 2020
1989(12,316,215 km2)+1,264,895    km2 rispetto al 2020

media anni 2000(11,958,644 km2) 907,324        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(11,457,607 km2) 406,287        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(12,402,164 km2)+1,350,844    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(12,862,234 km2)+1,810,914    km2 rispetto al 2020























Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  24/05/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Si possono verificare differenze in termini di posizionamento del bordo del ghiaccio nelle due mappe "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", poiché i calcoli del modello non sempre corrispondono esattamente alla rilevazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni di ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio viene calcolato mediante l ausilio del modello HYCOM-CICE  dell Istituto meteorologico danese ( DMI ; danese : Danmarks Meteorologiske Institut ) . Il modello elabora diversi valori oceanografici, tra cui la quantità di ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati.  Il modello utilizza i dati meteorologici provenienti dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) .In ogni cella della griglia il ghiaccio è suddiviso in 5 categorie di spessore,con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico  calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio presente in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale.Non è incluso il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio è calcolato sulla base degli spessori del ghiaccio ricavati dal modello HYCOM-CICE.In ogni cella della griglia il volume è calcolato in termini di spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area. Con il contributo derivante da tutte le celle , si arriva a calcolare il volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #687 il: Maggio 27, 2020, 11:33:22 am »
Buona giornata a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00






25/05/2020 :  11,026,103 km2  ,   -25,217 km2     rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************
26/05/2020 :  11,017,755 km2  ,    -8,348 km2     rispetto alla precedente estensione



2016(10,652,073 km2)-365,682        km2 rispetto al 2020
2020(11,017,755 km2)
2019(11,063,862 km2)+46,107         km2 rispetto al 2020
2018(11,088,039 km2)+70,284         km2 rispetto al 2020
2015(11,182,043 km2)+164,288       km2 rispetto al 2020
2011(11,399,621 km2)+381,866       km2 rispetto al 2020
2006(11,411,537 km2)+393,782       km2 rispetto al 2020
2010(11,431,330 km2)+413,575       km2 rispetto al 2020
2017(11,519,803 km2)+502,048       km2 rispetto al 2020
2004(11,595,712 km2)+577,957       km2 rispetto al 2020
2014(11,637,576 km2)+619,821       km2 rispetto al 2020
2007(11,638,936 km2)+621,181       km2 rispetto al 2020
2012(11,742,516 km2)+724,761       km2 rispetto al 2020
1995(11,763,825 km2)+746,070       km2 rispetto al 2020
2008(11,791,417 km2)+773,662       km2 rispetto al 2020
2005(11,813,337 km2)+795,582       km2 rispetto al 2020
2009(11,838,186 km2)+820,431       km2 rispetto al 2020
2013(11,863,284 km2)+845,529       km2 rispetto al 2020
2002(11,966,059 km2)+948,304       km2 rispetto al 2020
2003(12,008,657 km2)+990,902       km2 rispetto al 2020
2000(12,135,483 km2)+1,117,728    km2 rispetto al 2020
1993(12,222,916 km2)+1,205,161    km2 rispetto al 2020
1996(12,234,420 km2)+1,216,665    km2 rispetto al 2020
1997(12,245,626 km2)+1,227,871    km2 rispetto al 2020
1989(12,281,505 km2)+1,263,750    km2 rispetto al 2020

media anni 2000(11,872,902 km2) 855,147        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(11,358,015 km2) 340,260        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(12,333,124 km2)+1,315,369    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(12,781,901 km2)+1,764,146    km2 rispetto al 2020



























Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  26/05/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Si possono verificare differenze in termini di posizionamento del bordo del ghiaccio nelle due mappe "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", poiché i calcoli del modello non sempre corrispondono esattamente alla rilevazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni di ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio viene calcolato mediante l ausilio del modello HYCOM-CICE  dell Istituto meteorologico danese ( DMI ; danese : Danmarks Meteorologiske Institut ) . Il modello elabora diversi valori oceanografici, tra cui la quantità di ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati.  Il modello utilizza i dati meteorologici provenienti dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) .In ogni cella della griglia il ghiaccio è suddiviso in 5 categorie di spessore,con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico  calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio presente in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale.Non è incluso il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio è calcolato sulla base degli spessori del ghiaccio ricavati dal modello HYCOM-CICE.In ogni cella della griglia il volume è calcolato in termini di spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area. Con il contributo derivante da tutte le celle , si arriva a calcolare il volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #688 il: Maggio 29, 2020, 08:15:43 pm »
Buona serata a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00






27/05/2020 :  10,993,348 km2  ,   - 24,407 km2    rispetto alla precedente estensione
**********************************************************************
28/05/2020 :  10,958,548 km2  ,    -34,800 km2     rispetto alla precedente estensione



2016(10,577,431 km2)-381,117        km2 rispetto al 2020
2019(10,941,402 km2)-17,146          km2 rispetto al 2020
2020(10,958,548 km2)
2018(11,018,676 km2)+60,128         km2 rispetto al 2020
2015(11,065,959 km2)+107,411         km2 rispetto al 2020
2010(11,313,137 km2)+354,589       km2 rispetto al 2020
2011(11,326,048 km2)+367,500       km2 rispetto al 2020
2006(11,331,120 km2)+372,572       km2 rispetto al 2020
2017(11,411,786 km2)+453,238       km2 rispetto al 2020
2014(11,548,238 km2)+589,690       km2 rispetto al 2020
2007(11,589,468 km2)+630,920       km2 rispetto al 2020
2004(11,591,712 km2)+633,164       km2 rispetto al 2020
2012(11,652,726 km2)+694,178       km2 rispetto al 2020
2005(11,700,825 km2)+742,277       km2 rispetto al 2020
2008(11,726,960 km2)+768,412       km2 rispetto al 2020
1995(11,739,388 km2)+780,840       km2 rispetto al 2020
2009(11,778,419 km2)+819,871       km2 rispetto al 2020
2013(11,796,732 km2)+838,184       km2 rispetto al 2020
2003(11,904,214 km2)+945,666       km2 rispetto al 2020
2002(11,905,550 km2)+947,002       km2 rispetto al 2020
2000(12,054,167 km2)+1,095,619    km2 rispetto al 2020
1993(12,146,495 km2)+1,187,947    km2 rispetto al 2020
1990(12,159,265 km2)+1,200,717    km2 rispetto al 2020
1996(12,176,605 km2)+1,218,057    km2 rispetto al 2020
1997(12,190,175 km2)+1,231,627    km2 rispetto al 2020

media anni 2000(11,792,842 km2) 834,294        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(11,265,214 km2) 306,666        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(12,270,721 km2)+1,312,173    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(12,687,629 km2)+1,729,081    km2 rispetto al 2020






























Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  28/05/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Possono sorgere differenze in termini di posizione del margine della calotta polare nelle due carte "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", in quanto i calcoli modellistici non sempre corrispondono all esatta registrazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni del ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio mostrato nel grafico è calcolato con l ausilio del modello HYCOM-CICE del centro meteorologico danese DMI. Il modello calcola vari valori oceanografici, tra cui il ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati. Esso è supportato dai dati meteorologici provenienti dall'ECMWF (Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio). In ogni cella della griglia il ghiaccio è classificato in 5 categorie di spessore, con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico del ghiaccio calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale, escludendo il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio viene calcolato basandosi sugli spessori del ghiaccio ottenuti dal modello HYCOM-CICE. In ogni cella della griglia il volume è calcolato come spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area, con il contributo di tutte le celle della griglia al volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #690 il: Maggio 29, 2020, 08:28:07 pm »
La figura mostra la temperatura media del ghiaccio marino e della superficie del mare sulla base delle osservazioni satellitari effettuate nelle ultime 36 ore.La temperatura superficiale del ghiaccio esercita una notevole influenza sullo scambio di calore tra la superficie e l'atmosfera, e quindi anche sul tasso di aumento del volume del ghiaccio marino.per poter prevedere le condizioni meteorologiche e le proprietà del ghiaccio marino utilizzando modelli numerici, è fondamentale che la temperatura della superficie venga correttamente calcolata. I dati provenienti dai satelliti costituiscono la principale fonte di informazioni, in quanto l'Artico è caratterizzato da una scarsa copertura in termini di rete di osservazione convenzionale, che consiste nella presenza di boe alla deriva e di una serie di stazioni terrestri.

Al DMI, la temperatura della superficie non viene misurata direttamente. Al contrario, le osservazioni vengono impiegate da  tre canali a infrarossi sul "Advanced Very High Resolution Radiometer" (AVHRR), che si trova a bordo del satellite MetOp-A. Lo strumento non è però in grado di vedere attraverso le nuvole. Per fornire i dati mancanti viene quindi utilizzato un metodo statistico.





http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-temperature/#c8099
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #691 il: Maggio 30, 2020, 08:30:58 pm »
Buona serata a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00







29/05/2020 :  10,934,088 km2  ,   -24,460 km2      rispetto alla precedente estensione



2016(10,524,842 km2)-409,246        km2 rispetto al 2020
2019(10,879,554 km2)-54,534          km2 rispetto al 2020
2020(10,934,088 km2)
2018(10,979,066 km2)+44,978         km2 rispetto al 2020
2015(10,997,659 km2)+63,571         km2 rispetto al 2020
2011(11,289,199 km2)+355,111       km2 rispetto al 2020
2006(11,291,626 km2)+357,538       km2 rispetto al 2020
2010(11,305,771 km2)+371,683       km2 rispetto al 2020
2017(11,348,485 km2)+414,397       km2 rispetto al 2020
2014(11,519,123 km2)+585,035       km2 rispetto al 2020
2007(11,567,879 km2)+633,791       km2 rispetto al 2020
2004(11,572,473 km2)+638,385       km2 rispetto al 2020
2012(11,595,914 km2)+661,826       km2 rispetto al 2020
2005(11,626,902 km2)+692,814       km2 rispetto al 2020
2008(11,700,120 km2)+766,032       km2 rispetto al 2020
1995(11,730,180 km2)+796,092       km2 rispetto al 2020
2009(11,740,705 km2)+806,617       km2 rispetto al 2020
2013(11,777,670 km2)+843,582       km2 rispetto al 2020
2002(11,882,800 km2)+948,712       km2 rispetto al 2020
2003(11,884,016 km2)+949,928       km2 rispetto al 2020
2000(12,006,944 km2)+1,072,856    km2 rispetto al 2020
1990(12,095,880 km2)+1,161,792    km2 rispetto al 2020
1993(12,124,756 km2)+1,190,668    km2 rispetto al 2020
1996(12,140,759 km2)+1,206,671    km2 rispetto al 2020
1997(12,156,786 km2)+1,222,698    km2 rispetto al 2020

media anni 2000(11,757,785 km2) 823,697        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(11,221,728 km2) 287,640        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(12,238,709 km2)+1,304,621    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(12,645,565 km2)+1,711,477    km2 rispetto al 2020






























Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  29/05/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Possono sorgere differenze in termini di posizione del margine della calotta polare nelle due carte "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", in quanto i calcoli modellistici non sempre corrispondono all esatta registrazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni del ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio mostrato nel grafico è calcolato con l ausilio del modello HYCOM-CICE del centro meteorologico danese DMI. Il modello calcola vari valori oceanografici, tra cui il ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati. Esso è supportato dai dati meteorologici provenienti dall'ECMWF (Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio). In ogni cella della griglia il ghiaccio è classificato in 5 categorie di spessore, con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico del ghiaccio calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale, escludendo il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio viene calcolato basandosi sugli spessori del ghiaccio ottenuti dal modello HYCOM-CICE. In ogni cella della griglia il volume è calcolato come spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area, con il contributo di tutte le celle della griglia al volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #692 il: Ieri alle 09:00:34 pm »
Buona serata a tutti. Prima di esporre l aggiornamento voglio ringraziare  tutti coloro che ogni giorno dedicano un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2020-03-08%2000:00:00







30/05/2020 : 10,882,933 km2  ,   -51,155 km2      rispetto alla precedente estensione



2016(10,480,690 km2)-402,243        km2 rispetto al 2020
2019(10,833,061 km2)-49,872          km2 rispetto al 2020
2020(10,882,933 km2)
2018(10,915,129 km2)+32,196         km2 rispetto al 2020
2015(10,938,100 km2)+55,167         km2 rispetto al 2020
2011(11,238,538 km2)+355,605       km2 rispetto al 2020
2006(11,259,992 km2)+377,059       km2 rispetto al 2020
2010(11,268,823 km2)+385,890       km2 rispetto al 2020
2017(11,283,701 km2)+400,768       km2 rispetto al 2020
2014(11,470,484 km2)+587,551       km2 rispetto al 2020
2007(11,509,615 km2)+626,682       km2 rispetto al 2020
2012(11,515,194 km2)+632,261       km2 rispetto al 2020
2004(11,551,469 km2)+668,536       km2 rispetto al 2020
2005(11,564,873 km2)+681,940       km2 rispetto al 2020
2008(11,660,739 km2)+777,806       km2 rispetto al 2020
2009(11,675,513 km2)+792,580       km2 rispetto al 2020
1995(11,693,086 km2)+810,153       km2 rispetto al 2020
2013(11,736,352 km2)+853,419       km2 rispetto al 2020
2002(11,840,862 km2)+957,929       km2 rispetto al 2020
2003(11,857,300 km2)+974,367       km2 rispetto al 2020
2000(12,945,338 km2)+1,062,405    km2 rispetto al 2020
1990(12,042,340 km2)+1,159,407    km2 rispetto al 2020
1993(12,101,544 km2)+1,218,611    km2 rispetto al 2020
1997(12,103,538 km2)+1,220,605    km2 rispetto al 2020
1996(12,121,306 km2)+1,238,373    km2 rispetto al 2020

media anni 2000(11,716,078 km2) 833,145        km2 rispetto al 2020
media anni 2010(11,168,007 km2) 285,074        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(12,203,173 km2)+1,320,240    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(12,603,862 km2)+1,720,929    km2 rispetto al 2020






























Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  30/05/2020
Il ghiaccio marino artico cresce durante tutto l'inverno, prima di raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento del ghiaccio comincia a  manifestarsi durante la primavera, quando aumenta il soleggiamento. Nel mese di settembre l'estensione della copertura di ghiaccio  risulta tipicamente solo un terzo circa del suo massimo invernale.
Possono sorgere differenze in termini di posizione del margine della calotta polare nelle due carte "Estensione del ghiaccio marino" e "Spessore e volume del ghiaccio marino", in quanto i calcoli modellistici non sempre corrispondono all esatta registrazione dell'estensione del ghiaccio da parte dei sensori satellitari.Le concentrazioni del ghiaccio si basano su dati satellitari e provengono dal progetto Ocean and Sea Ice Satellite Application Facility (OSISAF).
Lo spessore del ghiaccio mostrato nel grafico è calcolato con l ausilio del modello HYCOM-CICE del centro meteorologico danese DMI. Il modello calcola vari valori oceanografici, tra cui il ghiaccio marino, in una griglia con celle di 10 x 10 km quadrati. Esso è supportato dai dati meteorologici provenienti dall'ECMWF (Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Raggio). In ogni cella della griglia il ghiaccio è classificato in 5 categorie di spessore, con spessore, concentrazione, movimento e bilancio termico del ghiaccio calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio in ogni cella della griglia.
Il grafico a destra mostra la variazione annuale del volume del ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale, escludendo il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume del ghiaccio viene calcolato basandosi sugli spessori del ghiaccio ottenuti dal modello HYCOM-CICE. In ogni cella della griglia il volume è calcolato come spessore moltiplicato per la concentrazione e per l'area, con il contributo di tutte le celle della griglia al volume totale. La banda grigia intorno al valore medio climatologico corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7930
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 869
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.