BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020  (Letto 30603 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7181
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 859
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #450 il: Gennaio 10, 2020, 11:00:46 am »
Buona giornata  a tutti. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)





09/01/2020 : 12,676,988 km2 , - 22,885  km2 rispetto alla precedente estensione


2018(12,279,544 km2)-397,444        km2 rispetto al 2020
2017(12,326,247 km2)-350,741        km2 rispetto al 2020
2015(12,585,887 km2)-91,101          km2 rispetto al 2020
2011(12,596,125 km2)-80,863          km2 rispetto al 2020
2014(12,637,354 km2)-39,634          km2 rispetto al 2020
2016(12,658,347 km2)-18,641          km2 rispetto al 2020
2020(12,676,988 km2)
2013(12,704,685 km2)+27,697         km2 rispetto al 2020
2019(12,784,965 km2)+107,977       km2 rispetto al 2020
2007(12,836,925 km2)+159,937       km2 rispetto al 2020
2006(12,873,821 km2)+196,833       km2 rispetto al 2020
2010(12,916,283 km2)+239,295       km2 rispetto al 2020
2005(12,919,327 km2)+242,339       km2 rispetto al 2020
2008(12,972,214 km2)+295,226       km2 rispetto al 2020
2012(13,120,429 km2)+443,441       km2 rispetto al 2020


media anni 2000 (13,254,035 km2)+577,047      km2 rispetto al 2020
media anni 2010(12,660,987  km2)+16,001        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(13,807,015 km2)+1,130,027    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(14,248,750 km2)+1,571,762    km2 rispetto al 2019




Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  09/01/2020
La copertura del ghiaccio marino  nella regione artica aumenta di estensione durante   l'inverno boreale per poi raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento dei ghiacci comincia a manifestarsi in primavera con l'aumento della radiazione solare, e nel mese di  settembre la copertura di ghiaccio si estende mediamente solo per circa un terzo  rispetto al suo massimo  raggiunto nel periodo invernale.
Lo spessore del ghiaccio visualizzato nel grafico, viene calcolato utilizzando il modello HYCOM CICE per il ghiaccio marino alla DMI. Il modello calcola vari valori oceanografici, incluso il ghiaccio marino, in una griglia di 10 x 10 km² celle. Il modello si basa sui dati meteorologici dell'ECMWF (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts). In ogni cella della griglia il ghiaccio è diviso in 5 categorie di spessore, dove spessore, concentrazione, movimento ed equilibrio termico del ghiaccio sono calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio in ogni cella della griglia.

Il grafico a fianco mostra la variazione annuale del volume di ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale, esclusi il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume di ghiaccio è calcolato sulla base dello spessore del ghiaccio del modello HYCOM CICE. In ogni cella della griglia, il volume viene calcolato come spessore moltiplicato per la concentrazione e l'area, e tutte le celle della griglia contribuiscono al volume totale. La banda grigia intorno alla media climatologica corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.



http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7181
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 859
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #451 il: Gennaio 12, 2020, 01:55:23 pm »
Buona domenica a tutti.Di seguito viene presentato l aggiornamento relativo al volume del ghiaccio marino artico registrato nel mese di dicembre 2019.
Il 2019 si è concluso con un volume medio annuo di ghiaccio marino che è stato il secondo  più basso facendo registrare un valore di   13.500 km 3, circa 600 km 3 sopra il volume del 2017, con valori non molto distanti da quelli registrati nel  2011, 2012, 2016, 2017. Il volume medio del ghiaccio marino artico  riscontrato nel mese di dicembre 2019 è stato di 12.500 km3. Questo valore è di 400 km3 superiore a quello registrato nel 2012 in cui il volume medio annuo si attestò a 12.100 km3 risultando il secondo volume più basso nella storia delle registrazioni.Il volume di ghiaccio mensile è stato del 52% al di sotto del massimo  riscontrato nel 1979 e del 37% al di sotto del valore medio per il periodo 1979-2018. Il volume  del mese di dicembre 2019 è sceso di 0,2 deviazioni standard al di sopra della linea di tendenza. Le anomalie giornaliere del volume durante il mese di dicembre hanno mostrato tassi di crescita del ghiaccio relativamente normali, ma poiché la stagione di crescita è iniziata a livelli decisamente bassi, il 2019   si colloca al 2 posto per quanto riguarda il volume più basso per il mese di dicembre.

Lo spessore medio del ghiaccio marino si colloca tendenzialmente nella fascia di anni più recenti in cui lo spessore è risultato alquanto basso.

Di seguito il grafico riferito alle  anomalie dello spessore del ghiaccio marino per il mese di dicembre rispetto al periodo 2011-2018.

Le   anomalie positive hanno interessato  una fascia che ha compreso il mare di  Beaufort orientale, attraverso l'Artico centrale, mentre le anomalie negative dello spessore hanno dominato in altri settori dell 'Artico.
Le anomalie negative più intense sono state riscontrate  lungo l'arcipelago canadese e a nord della Groenlandia.Le anomalie dello spessore del ghiaccio riscontrate nel mese di dicembre attraverso i dati PIOMAS,tendono a concordare piuttosto bene  con i dati  CryoSat 2 provenienti dall'Istituto Alfred Wegener  ad eccezione di un'area che  dal mare di Beaufort orientale si estendeva nell'Artico centrale. Area in cui PIOMAS   presentava  anomalie neutre mentre CryoSat-2 mostrava anomalie positive.

È interessante notare che il CryoSat e PIOMAS hanno mostrato modelli di anomalie quasi opposte durante il mese di aprile prima che il CryoSat entrasse nella sua pausa estiva annuale. Le serie temporali  del volume per il mese di novembre concordano  sia per i dati   PIOMAS che quelli del  CryoSat 2 ,sottolineando il grado di precisione di PIOMAS e fornendo in tal modo un valido supporto per quanto riguarda la validità del trend riscontrato nei 40 anni di PIOMAS.


Fonte dati e grafici:  http://psc.apl.uw.edu/research/projects/arctic-sea-ice-volume-anomaly/
« Ultima modifica: Gennaio 12, 2020, 02:15:36 pm da ale81 » »
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7181
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 859
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #452 il: Gennaio 13, 2020, 11:36:05 am »
Buona giornata  a tutti. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)





10/01/2020 : 12,664,374 km2 , - 12,614 km2   rispetto alla precedente estensione

11/01/2020 : 12,710,538 km2 , + 46,164 km2  rispetto alla precedente estensione


2018(12,331,714 km2)-378,824        km2 rispetto al 2020
2017(12,397,029 km2)-313,509        km2 rispetto al 2020
2011(12,609,635 km2)-100,903        km2 rispetto al 2020
2015(12,691,710 km2)-18,828          km2 rispetto al 2020
2020(12,710,538 km2)
2007(12,725,785 km2)+15,247         km2 rispetto al 2020
2019(12,822,783 km2)+112,185       km2 rispetto al 2020
2014(12,847,766 km2)+137,228       km2 rispetto al 2020
2016(12,851,838 km2)+141,300       km2 rispetto al 2020
2013(12,889,845 km2)+179,307       km2 rispetto al 2020
2006(12,905,224 km2)+194,686       km2 rispetto al 2020
2005(12,989,292 km2)+278,754       km2 rispetto al 2020
2010(13,055,023 km2)+344,485       km2 rispetto al 2020
2008(13,080,988 km2)+370,450       km2 rispetto al 2020
2012(13,234,453 km2)+523,915       km2 rispetto al 2020


media anni 2000 (13,323,718 km2)+613,180      km2 rispetto al 2020
media anni 2010(12,773,174  km2)+62,636        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(13,897,130 km2)+1,186,592    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(14,289,704 km2)+1,579,166    km2 rispetto al 2019




Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  11/01/2020
La copertura del ghiaccio marino  nella regione artica aumenta di estensione durante   l'inverno boreale per poi raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento dei ghiacci comincia a manifestarsi in primavera con l'aumento della radiazione solare, e nel mese di  settembre la copertura di ghiaccio si estende mediamente solo per circa un terzo  rispetto al suo massimo  raggiunto nel periodo invernale.
Lo spessore del ghiaccio visualizzato nel grafico, viene calcolato utilizzando il modello HYCOM CICE per il ghiaccio marino alla DMI. Il modello calcola vari valori oceanografici, incluso il ghiaccio marino, in una griglia di 10 x 10 km² celle. Il modello si basa sui dati meteorologici dell'ECMWF (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts). In ogni cella della griglia il ghiaccio è diviso in 5 categorie di spessore, dove spessore, concentrazione, movimento ed equilibrio termico del ghiaccio sono calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio in ogni cella della griglia.

Il grafico a fianco mostra la variazione annuale del volume di ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale, esclusi il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume di ghiaccio è calcolato sulla base dello spessore del ghiaccio del modello HYCOM CICE. In ogni cella della griglia, il volume viene calcolato come spessore moltiplicato per la concentrazione e l'area, e tutte le celle della griglia contribuiscono al volume totale. La banda grigia intorno alla media climatologica corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.



http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7181
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 859
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #453 il: Gennaio 13, 2020, 12:44:43 pm »
12/01/2020 :12,813,537 km2 , + 102,999 km2  rispetto alla precedente estensione


2018(12,368,693 km2)-444,844        km2 rispetto al 2020
2017(12,378,580 km2)-434,957        km2 rispetto al 2020
2011(12,688,277 km2)-125,260        km2 rispetto al 2020
2019(12,766,506 km2)-47,031          km2 rispetto al 2020
2007(12,779,363 km2)-34,174          km2 rispetto al 2020
2015(12,797,534 km2)-16,003          km2 rispetto al 2020
2020(12,813,537 km2)
2016(12,878,297 km2)+64,760         km2 rispetto al 2020
2014(12,897,282 km2)+83,745         km2 rispetto al 2020
2006(12,914,327 km2)+100,790       km2 rispetto al 2020
2013(12,960,039 km2)+146,502       km2 rispetto al 2020
2005(12,991,851 km2)+178,314       km2 rispetto al 2020
2008(13,107,448 km2)+293,911       km2 rispetto al 2020
2010(13,108,972 km2)+295,435       km2 rispetto al 2020
2009(13,251,227 km2)+437,690       km2 rispetto al 2020
2012(13,316,476 km2)+502,939       km2 rispetto al 2020


media anni 2000 (13,357,576 km2)+544,039      km2 rispetto al 2020
media anni 2010(12,816,066  km2)+2,529         km2 rispetto al 2020
media anni 1990(13,939,465 km2)+1,125,928    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(14,321,332 km2)+1,507,795    km2 rispetto al 2019




Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  12/01/2020
La copertura del ghiaccio marino  nella regione artica aumenta di estensione durante   l'inverno boreale per poi raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento dei ghiacci comincia a manifestarsi in primavera con l'aumento della radiazione solare, e nel mese di  settembre la copertura di ghiaccio si estende mediamente solo per circa un terzo  rispetto al suo massimo  raggiunto nel periodo invernale.
Lo spessore del ghiaccio visualizzato nel grafico, viene calcolato utilizzando il modello HYCOM CICE per il ghiaccio marino alla DMI. Il modello calcola vari valori oceanografici, incluso il ghiaccio marino, in una griglia di 10 x 10 km² celle. Il modello si basa sui dati meteorologici dell'ECMWF (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts). In ogni cella della griglia il ghiaccio è diviso in 5 categorie di spessore, dove spessore, concentrazione, movimento ed equilibrio termico del ghiaccio sono calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio in ogni cella della griglia.

Il grafico a fianco mostra la variazione annuale del volume di ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale, esclusi il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume di ghiaccio è calcolato sulla base dello spessore del ghiaccio del modello HYCOM CICE. In ogni cella della griglia, il volume viene calcolato come spessore moltiplicato per la concentrazione e l'area, e tutte le celle della griglia contribuiscono al volume totale. La banda grigia intorno alla media climatologica corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7181
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 859
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #454 il: Gennaio 14, 2020, 11:24:21 am »
Buona giornata a tutti. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

13/01/2020 : 12,835,393 km2, +21,856  km2  rispetto alla precedente estensione


2017(12,357,702 km2)-477,691        km2 rispetto al 2020
2018(12,431,482 km2)-403,911        km2 rispetto al 2020
2011(12,744,938 km2)-90,455          km2 rispetto al 2020
2019(12,803,930 km2)-31,463          km2 rispetto al 2020
2020(12,835,393 km2)
2007(12,871,354 km2)+35,961         km2 rispetto al 2020
2016(12,885,912 km2)+50,519         km2 rispetto al 2020
2015(12,896,657 km2)+61,264         km2 rispetto al 2020
2014(12,927,003 km2)+91,610         km2 rispetto al 2020
2006(12,948,756 km2)+113,363       km2 rispetto al 2020
2013(13,003,476 km2)+168,083       km2 rispetto al 2020
2005(13,015,855 km2)+180,462       km2 rispetto al 2020
2010(13,150,730 km2)+315,337       km2 rispetto al 2020
2008(13,156,393 km2)+321,000       km2 rispetto al 2020
2012(13,278,795 km2)+443,402       km2 rispetto al 2020

media anni 2000 (13,391,870 km2)+556,477      km2 rispetto al 2020
media anni 2010(12,848,063  km2)+12,670        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(13,984,146 km2)+1,148,753    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(14,389,859 km2)+1,554,466    km2 rispetto al 2019




Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  13/01/2020
La copertura del ghiaccio marino  nella regione artica aumenta di estensione durante   l'inverno boreale per poi raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento dei ghiacci comincia a manifestarsi in primavera con l'aumento della radiazione solare, e nel mese di  settembre la copertura di ghiaccio si estende mediamente solo per circa un terzo  rispetto al suo massimo  raggiunto nel periodo invernale.
Lo spessore del ghiaccio visualizzato nel grafico, viene calcolato utilizzando il modello HYCOM CICE per il ghiaccio marino alla DMI. Il modello calcola vari valori oceanografici, incluso il ghiaccio marino, in una griglia di 10 x 10 km² celle. Il modello si basa sui dati meteorologici dell'ECMWF (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts). In ogni cella della griglia il ghiaccio è diviso in 5 categorie di spessore, dove spessore, concentrazione, movimento ed equilibrio termico del ghiaccio sono calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio in ogni cella della griglia.

Il grafico a fianco mostra la variazione annuale del volume di ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale, esclusi il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume di ghiaccio è calcolato sulla base dello spessore del ghiaccio del modello HYCOM CICE. In ogni cella della griglia, il volume viene calcolato come spessore moltiplicato per la concentrazione e l'area, e tutte le celle della griglia contribuiscono al volume totale. La banda grigia intorno alla media climatologica corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7181
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 859
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #455 il: Gennaio 15, 2020, 05:06:10 pm »
Buona serata a tutti. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

14/01/2020 : 12,919,142 km2, + 83,749 km2  rispetto alla precedente estensione


2017(12,387,965 km2)-531,177        km2 rispetto al 2020
2018(12,478,187 km2)-440,955        km2 rispetto al 2020
2011(12,849,921 km2)-69,221          km2 rispetto al 2020
2016(12,899,639 km2)-19,503          km2 rispetto al 2020
2019(12,905,748 km2)-13,394          km2 rispetto al 2020
2020(12,919,142 km2)
2014(12,939,224 km2)+20,082         km2 rispetto al 2020
2007(12,961,708 km2)+42,566         km2 rispetto al 2020
2006(12,970,668 km2)+51,526         km2 rispetto al 2020
2015(12,977,552 km2)+58,410         km2 rispetto al 2020
2005(13,035,372 km2)+116,230       km2 rispetto al 2020
2013(13,057,235 km2)+138,093       km2 rispetto al 2020
2010(13,226,639 km2)+307,497       km2 rispetto al 2020
2008(13,231,528 km2)+312,386       km2 rispetto al 2020
2012(13,255,298 km2)+336,156       km2 rispetto al 2020

media anni 2000 (13,446,337 km2)+527,195      km2 rispetto al 2020
media anni 2010(12,897,741  km2)-21,401        km2 rispetto al 2020
media anni 1990(14,022,152 km2)+1,103,010    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(14,446,923 km2)+1,527,781    km2 rispetto al 2019




Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  14/01/2020
La copertura del ghiaccio marino  nella regione artica aumenta di estensione durante   l'inverno boreale per poi raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento dei ghiacci comincia a manifestarsi in primavera con l'aumento della radiazione solare, e nel mese di  settembre la copertura di ghiaccio si estende mediamente solo per circa un terzo  rispetto al suo massimo  raggiunto nel periodo invernale.
Lo spessore del ghiaccio visualizzato nel grafico, viene calcolato utilizzando il modello HYCOM CICE per il ghiaccio marino alla DMI. Il modello calcola vari valori oceanografici, incluso il ghiaccio marino, in una griglia di 10 x 10 km² celle. Il modello si basa sui dati meteorologici dell'ECMWF (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts). In ogni cella della griglia il ghiaccio è diviso in 5 categorie di spessore, dove spessore, concentrazione, movimento ed equilibrio termico del ghiaccio sono calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio in ogni cella della griglia.

Il grafico a fianco mostra la variazione annuale del volume di ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale, esclusi il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume di ghiaccio è calcolato sulla base dello spessore del ghiaccio del modello HYCOM CICE. In ogni cella della griglia, il volume viene calcolato come spessore moltiplicato per la concentrazione e l'area, e tutte le celle della griglia contribuiscono al volume totale. La banda grigia intorno alla media climatologica corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7181
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 859
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #456 il: Gennaio 16, 2020, 08:13:22 pm »
Buona sera a tutti. di seguito il grafico relativo all "età" del ghiaccio presente nel bacino artico nel periodo 24/30 dicembre 2019 e relativo confronto con quello riscontrato nello stesso periodo (23/29 dicembre) ma nel 1984.
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7181
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 859
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #457 il: Gennaio 17, 2020, 08:52:00 am »
Buona giornata a tutti. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)

15/01/2020 : 13,014,754 km2, + 95,612 km2  rispetto alla precedente estensione

16/01/2020 : 13,063,241 km2, +48,487  km2  rispetto alla precedente estensione


2017(12,496,927 km2)-566,314        km2 rispetto al 2020
2018(12,663,756 km2)-399,485        km2 rispetto al 2020
2006(12,892,108 km2)-171,133        km2 rispetto al 2020
2016(12,933,952 km2)-129,289        km2 rispetto al 2020
2011(12,963,808 km2)-99,433          km2 rispetto al 2020
2019(13,047,756 km2)-15,485          km2 rispetto al 2020
2014(13,059,648 km2)-3,593            km2 rispetto al 2020
2020(13,063,241 km2)
2012(13,123,560 km2)+60,319         km2 rispetto al 2020
2007(13,125,919 km2)+62,678         km2 rispetto al 2020
2015(13,139,419 km2)+76,178         km2 rispetto al 2020
2005(13,161,695 km2)+98,454         km2 rispetto al 2020
2013(13,247,598 km2)+184,357       km2 rispetto al 2020
2010(13,272,034 km2)+208,793       km2 rispetto al 2020
2008(13,293,834 km2)+230,593       km2 rispetto al 2020

media anni 2000 (13,538,353 km2)+475,112      km2 rispetto al 2020
media anni 2010(12,994,846  km2)-68,395         km2 rispetto al 2020
media anni 1990(14,086,178 km2)+1,022,937    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(14,517,793 km2)+1,454,552    km2 rispetto al 2019




Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  16/01/2020
La copertura del ghiaccio marino  nella regione artica aumenta di estensione durante   l'inverno boreale per poi raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento dei ghiacci comincia a manifestarsi in primavera con l'aumento della radiazione solare, e nel mese di  settembre la copertura di ghiaccio si estende mediamente solo per circa un terzo  rispetto al suo massimo  raggiunto nel periodo invernale.
Lo spessore del ghiaccio visualizzato nel grafico, viene calcolato utilizzando il modello HYCOM CICE per il ghiaccio marino alla DMI. Il modello calcola vari valori oceanografici, incluso il ghiaccio marino, in una griglia di 10 x 10 km² celle. Il modello si basa sui dati meteorologici dell'ECMWF (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts). In ogni cella della griglia il ghiaccio è diviso in 5 categorie di spessore, dove spessore, concentrazione, movimento ed equilibrio termico del ghiaccio sono calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio in ogni cella della griglia.

Il grafico a fianco mostra la variazione annuale del volume di ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale, esclusi il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume di ghiaccio è calcolato sulla base dello spessore del ghiaccio del modello HYCOM CICE. In ogni cella della griglia, il volume viene calcolato come spessore moltiplicato per la concentrazione e l'area, e tutte le celle della griglia contribuiscono al volume totale. La banda grigia intorno alla media climatologica corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7181
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 859
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #458 il: Gennaio 17, 2020, 12:56:14 pm »
L'anno 2019 è stato caratterizzato da uno scioglimento prematuro del ghiaccio marino artico e da temperature superficiali del mare decisamente  elevate  nei mari  di Beaufort e Chukchi durante il periodo estivo. La minima estensione raggiunta a settembre si è avvicinata a quella riscontrata  nel 2007 e nel 2016 classificandosi al 2° posto per quanto riguarda la minima estensione registrata nel periodo di  osservazioni satellitari.Durante l autunno boreale il congelamento  è risultato decisamente lento. Nel mese di dicembre, il Mare di Chukchi si è completamente ricongelato, la Baia di Hudson si è ghiacciata e il ghiaccio del mare si è esteso verso sud fino al Mare di Bering.Tuttavia, il  2019 si è  concluso con una estensione particolarmente bassa nel Mare di Bering. In una prospettiva più lunga, la caratteristica  distintiva che ha contraddistinto l ultimo decennio è stata la costante presenza di un estensione particolarmente bassa  della banchisa artica rispetto alle medie di lungo termine.Alla fine di dicembre, la crescita dei ghiacci marini artici aveva guadagnato  terreno, sufficiente per potersi posizionare  al settimo posto tra i più bassi, il più alto in questo periodo dal 2014.L'estensione media raggiunta nel mese di dicembre è stata mediamente pari a  11,95 milioni di chilometri quadrati (4,61 milioni di miglia quadrate), classificandosi insieme al 2006 come la quinta  estensione più bassa per il mese di  dicembre nella storia delle registrazioni satellitari.  Si tratta di 890.000 chilometri quadrati (344.000 miglia quadrate) al di sotto della media di dicembre del rispetto al periodo 1981 / 2010 e di 490.000 chilometri quadrati  al di sopra del minimo raggiunto nel mese di dicembre del 2016.L'estensione totale del ghiaccio marino risulta meno variabile in questo periodo dell'anno rispetto all'estate. Il motivo è che nella maggior parte dei casi il ghiaccio si trova vicino alla costa e, quindi, non può crescere verso sud. L'unico posto dove l'estensione varia, è  il limite meridionale dei ghiacci  che non sono attaccati alla terraferma ossia: il Mare di Bering, il Mare di Okhotsk, il Mare di Okhotsk, il Mare della Groenlandia orientale, il Mare di Barents e la Baia di Baffin.
Oltre al Mare della Groenlandia orientale, che ha mostrato un estensione nella media, le altre regioni hanno mostrato un'estensione leggermente inferiore alla media. Il Mare di Chukchi si è  ghiacciato completamente il 24 dicembre. Solo il 2016 e il 2017 sono stati caratterizzati da condizioni in cui il mare si presentava libero dai ghiacci, questo nel mare dei  Chukchi .

https://nsidc.org/data/seaice_index
Nel mese di dicembre 2019 il ghiaccio marino è cresciuto con una media  di 82.100 chilometri quadrati al giorno. Si tratta di una crescita più rapida rispetto al guadagno medio di 64.100 chilometri quadrati (24.700 miglia quadrate al giorno) del periodo 1981-2010 ed è il terzo tasso di crescita più rapido per il mese di dicembre  dopo il 2006 e il 2016 nella storia delle registrazioni tramite satellite.
.Una crescita così rapida non è tuttavia sorprendente.  Un notevole surplus di  calore è stato presente nelle acque del mare   di Chukchi, è ciò  ha ritardato il congelamento in queste aree. Quando le acque del  mare di Chukchi hanno finalmente perso il loro calore, la
 scomparsa della radiazione solare  unita ad una  atmosfera progressivamente più fredda,  ha permesso al ghiaccio di crescere rapidamente.
 Il grafico sopra mostra l'estensione del ghiaccio marino artico in data 6 gennaio 2020, insieme ai dati giornalieri sull'estensione  registrata nei quattro anni precedenti insieme a quella relativa all'anno  in cui l estensione è risultata particolarmente bassa. Il periodo che intercorre dal 2019 al 2020 viene mostrato in blu, dal 2018 al 2019 in verde, dal 2017 al 2018 in arancione, dal 2016 al 2017 in marrone, dal 2015 al 2016 in viola e dal 2012 al 2013 in marrone punteggiato. La media del 1981 / 2010 è mostrata in grigio scuro. Le aree grigie intorno alla linea media mostrano gli intervalli interquartili e interdecili dei dati.
 
Le temperature riscontrate a 925 mb  sono risultate superiori alla media nella maggior parte dell'Oceano Artico.Nel  di Chukchi  ha causa della presenza di acque libere dai ghiacci,le temperature sono risultate fino a 5 gradi Celsius  sopra la media . Temperature superiori alla media anche nel nord della Groenlandia . Ciò può essere correlato  con la  forte bassa pressione presente sulla Scandinavia combinata con un area di alta pressione  sull'Oceano Artico centrale, le quali hanno favorito l afflusso di masse d aria più miti in tali aree. 

Compreso il 2019, il tasso lineare di diminuzione del ghiaccio marino per dicembre è del 3,6 per cento per decennio. Ciò corrisponde a una tendenza di 46.500 chilometri quadrati all'anno, pari a circa il doppio della superficie dello stato del New Jersey.  Nel corso dei   41  anni di osservazioni satellitari, l'Artico ha perso circa 1,9 milioni di chilometri quadrati (734.000 miglia quadrate) di ghiaccio a dicembre,
basandosi sulla differenza dei valori della tendenza lineare nel 2019 e nel 1979. Questo è paragonabile alle dimensioni dell'Alaska e della California messe insieme.



Fonte dati: NSIDC https://nsidc.org/arcticseaicenews/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7181
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 859
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #459 il: Gennaio 19, 2020, 09:03:16 am »
Buona giornata e buona domenica a tutti.Grazie a tutti coloro che ogni giorno spendono un pezzetto del loro tempo nel leggere i vari post. Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)


17/01/2020 : 13,120,139 km2, +56,898  km2  rispetto alla precedente estensione

18/01/2020 : 13,174,294 km2, +54,155  km2  rispetto alla precedente estensione


2017(12,646,417 km2)-527,877        km2 rispetto al 2020
2018(12,700,746 km2)-473,548        km2 rispetto al 2020
2006(12,813,728 km2)-360,566        km2 rispetto al 2020
2011(12,941,642 km2)-232,652        km2 rispetto al 2020
2016(12,943,232 km2)-231,062        km2 rispetto al 2020
2012(13,095,543 km2)-78,751          km2 rispetto al 2020
2019(13,097,955 km2)-76,339          km2 rispetto al 2020
2014(13,159,881 km2)-14,413          km2 rispetto al 2020
2020(13,174,294 km2)
2015(13,210,842 km2)+36,548         km2 rispetto al 2020
2005(13,226,354 km2)+52,060         km2 rispetto al 2020
2007(13,272,152 km2)+97,858         km2 rispetto al 2020
2013(13,298,441 km2)+124,147       km2 rispetto al 2020
2010(13,304,485 km2)+130,191       km2 rispetto al 2020
2008(13,364,474 km2)+190,180       km2 rispetto al 2020

media anni 2000 (13,626,683 km2)+452,389      km2 rispetto al 2020
media anni 2010(13,039,918  km2)-134,376       km2 rispetto al 2020
media anni 1990(14,176,870 km2)+1,002,576    km2 rispetto al 2020
media anni 1980(14,604,837 km2)+1,430,543    km2 rispetto al 2019




Volume  del ghiaccio marino registrato nel giorno:  17/01/2020
La copertura del ghiaccio marino  nella regione artica aumenta di estensione durante   l'inverno boreale per poi raggiungere la sua massima estensione nel mese di marzo. Lo scioglimento dei ghiacci comincia a manifestarsi in primavera con l'aumento della radiazione solare, e nel mese di  settembre la copertura di ghiaccio si estende mediamente solo per circa un terzo  rispetto al suo massimo  raggiunto nel periodo invernale.
Lo spessore del ghiaccio visualizzato nel grafico, viene calcolato utilizzando il modello HYCOM CICE per il ghiaccio marino alla DMI. Il modello calcola vari valori oceanografici, incluso il ghiaccio marino, in una griglia di 10 x 10 km² celle. Il modello si basa sui dati meteorologici dell'ECMWF (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts). In ogni cella della griglia il ghiaccio è diviso in 5 categorie di spessore, dove spessore, concentrazione, movimento ed equilibrio termico del ghiaccio sono calcolati per ogni categoria. La mappa dello spessore del ghiaccio mostra lo spessore medio del ghiaccio in ogni cella della griglia.

Il grafico a fianco mostra la variazione annuale del volume di ghiaccio marino nell'emisfero settentrionale, esclusi il Mar Baltico e il Pacifico. Il volume di ghiaccio è calcolato sulla base dello spessore del ghiaccio del modello HYCOM CICE. In ogni cella della griglia, il volume viene calcolato come spessore moltiplicato per la concentrazione e l'area, e tutte le celle della griglia contribuiscono al volume totale. La banda grigia intorno alla media climatologica corrisponde a più/meno una deviazione standard basata sulla media decennale 2004-2013.






http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7181
  • Age: 39
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 859
Re:monitoraggio ghiacci polari artici - 2019-2020
« Risposta #460 il: Ieri alle 01:30:18 pm »
Disponibili i dati elaborati dal programma europeo copernicus relativo ai ghiacci antartici.Copernicus è un programma dell'Unione europea (UE) il cui obiettivo è quello di sviluppare servizi d'informazione di carattere europeo basati sull'osservazione satellitare della Terra e sull'analisi di dati in situ (non dallo spazio). Tale iniziativa è diretta dalla Commissione europea (CE) in collaborazione con l'Agenzia spaziale europea (ESA) e l'Agenzia europea dell'ambiente (AEA).
Di seguito il grafico relativo alle anomalie mensili dell'estensione  del ghiaccio marino artico(linea rossa) e dell area (linea grigia tratteggiata) per tutti i mesi di dicembre dal 1979 al 2019. Le anomalie sono espresse in percentuale rispetto ai valori medi di dicembre del periodo 1981-2010. Fonte dei dati: ERA5. Credito: Copernicus Climate Change Service/ECMWF.


L'estensione del ghiaccio marino artico registrata nel mese di dicembre 2019 è stata mediamente pari a 11,8 milioni di km2,1,0 milioni di km2 (8%) al di sotto della media di dicembre del periodo 1981-2010  , collocandosi intorno ai valori registrati nel mese di dicembre  del 2015. L estensione più bassa per il mese di dicembre  si è verificata nel 2010 (-11%).
 
A sinistra: copertura media del ghiaccio marino artico durante il mese di dicembre 2019. La spessa linea arancione denota la media climatologica per dicembre per il periodo 1981-2010. A destra: anomalie della copertura del ghiaccio marino artico per dicembre 2019 rispetto alla media di dicembre per il periodo 1981-2010. Fonte dei dati: ERA5. Credito: Copernicus Climate Change Service / ECMWF.

La mappa relativa alle anomalie della concentrazione del ghiaccio marino artico registrate nel mese di dicembre 2019, mostra che l estensione dei ghiacci marini, risultava  inferiore alla media  sia nel lato atlantico sia in quello pacifico, includendo in tali aree il mare di Chukchi e dello stretto di Bering, l'area del mare di Labrador e della baia di Baffin e la Groenlandia e il mare di Barents.Al contrario, la concentrazione è risultata leggermente al di sopra della media  nelle aree a nord dell'arcipelago delle Svalbard e nel Mare di Kara.
Superficie dell'Artico (superiore) e dell'Antartico (inferiore) coperta dai ghiacci marini,  per il periodo gennaio 1979-dicembre 2019, mostrate come anomalie mensili rispetto al periodo 1981-2010. Le barre di colore più scuro indicano i valori di dicembre. Fonte dei dati: ERA5. Fonte dei dati: ERA5. Credito: Copernicus Climate Change Service/ECMWF.

La variabilità e le tendenze multidecadali nelle zone dell'Artico e dell'Antartico risultano evidenti attraverso le serie storiche delle anomalie mensili rispetto ai valori medi del periodo 1981-2010.La caratteristica principale dell' Artico è una tendenza al ribasso che è più evidente dopo l'anno 2000. Le maggiori variazioni negative si sono manifestate nel periodo estivo e in quello autunnale degli ultimi anni, ma gli ultimi anni hanno visto anche un'area di ghiaccio marino relativamente bassa alla fine del periodo invernale, quando l'area dei ghiacci dovrebbe invece raggiungere il suo massimo annuale. Al contrario, nell antartico prevale la variabilità piuttosto che la tendenza come prevale invece nell artico.Ad esempio,nel periodo 2007-2009 e 2013-2015 l  area del ghiaccio marino  è risultata notevolmente superiore alla media  Al contrario, negli ultimi 4 anni, l'area del ghiaccio marino antartico è risultata sostanzialmente al di sotto della media , sebbene gli ultimi mesi abbiano mostrato valori vicini alla media. Le anomalie nei mesi di novembre e dicembre 2016 sono state più negative rispetto a qualsiasi mese nel periodo dal 1979.
Variazione annuale della superficie di ghiaccio marino dal minimo estivo al massimo invernale per l'Artico (superiore) e l'Antartico (inferiore) sulla base dei valori medi mensili dal 1979 al 2018. I massimi e i minimi per il 2019 si basano sui mesi di quest'anno in corso. Fonte dei dati: Credito ERA5: Copernicus Climate Change Service/ECMWF


Fonte dati: https://climate.copernicus.eu/sea-ice-cover-december-2019
Modifica post
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.