BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)  (Letto 9573 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #350 il: Agosto 23, 2019, 11:32:22 am »
Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del  giorno 22/08/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
 Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale di tutti i punti sulla calotta glaciale.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












La mappa mostrata di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale a partire dal 1° settembre dell'anno in corso  rispetto al periodo 1981-2010 . Non è inclusa la massa persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010),  ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.











La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale  nel giorno   22 agosto 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata  la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.






Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :18 agosto - 22 agosto 2019














 




Di seguito il grafico che illustra le temperature in aggiunta alle condizioni attuali del vento:  18 agosto- 22 agosto 2019.







 Di seguito viene mostrata l'anomalia in termini di precipitazioni medie sulla base delle registrazioni giornaliere degli ultimi 50 giorni. Tutti i dati vengono visualizzati come media su 5 giorni. Periodo di riferimento:  18 agosto- 22 agosto 2019





http://polarportal.dk/en/greenland/

http://polarportal.dk/en/weather/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #351 il: Agosto 23, 2019, 11:36:06 am »
In base ai dati del National Snow and Ice Data Center (NSIDC), l estensione della superficie della Groenlandia interessata da  processi di fusione superficiale nel giorno 21/08/2019 è stata di  :  24.000 km2 .
https://nsidc.org/greenland-today/greenland-surface-melt-extent-interactive-chart/

Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #352 il: Agosto 24, 2019, 11:03:49 am »
Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del  giorno 23/08/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
 Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale di tutti i punti sulla calotta glaciale.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












La mappa mostrata di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale a partire dal 1° settembre dell'anno in corso  rispetto al periodo 1981-2010 . Non è inclusa la massa persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010),  ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.











La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale  nel giorno   23 agosto 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata  la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.






Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :19 agosto - 23 agosto 2019














 




Di seguito il grafico che illustra le temperature in aggiunta alle condizioni attuali del vento:  19 agosto- 23 agosto 2019.







 Di seguito viene mostrata l'anomalia in termini di precipitazioni medie sulla base delle registrazioni giornaliere degli ultimi 50 giorni. Tutti i dati vengono visualizzati come media su 5 giorni. Periodo di riferimento:  19 agosto- 23 agosto 2019





http://polarportal.dk/en/greenland/

http://polarportal.dk/en/weather/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #353 il: Agosto 25, 2019, 12:52:33 pm »
Buona domenica a tutti.Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del  giorno 24/08/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
 Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale di tutti i punti sulla calotta glaciale.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












La mappa mostrata di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale a partire dal 1° settembre dell'anno in corso  rispetto al periodo 1981-2010 . Non è inclusa la massa persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010),  ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.











La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale  nel giorno   24 agosto 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata  la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.






Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :20 agosto - 24 agosto 2019














 




Di seguito il grafico che illustra le temperature in aggiunta alle condizioni attuali del vento:  20 agosto- 24 agosto 2019.







 Di seguito viene mostrata l'anomalia in termini di precipitazioni medie sulla base delle registrazioni giornaliere degli ultimi 50 giorni. Tutti i dati vengono visualizzati come media su 5 giorni. Periodo di riferimento:  20 agosto- 24 agosto 2019





http://polarportal.dk/en/greenland/

http://polarportal.dk/en/weather/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #354 il: Agosto 25, 2019, 01:01:19 pm »
Per quanto riguarda le condizioni meteorologiche attese nei prossimi 3 giorni,la presenza di un ampia e profonda struttura depressionaria nei pressi dell islanda e un altra struttura depressionaria presente nell artico canadese,influenzeranno le condizioni meteorologiche sulla groenlandia. In modo particolare , la depressione nei pressi dell islanda riuscirà a determinare molte precipitazioni in diversi settori della groenlandia orientale, determinando in tal modo un certo aumento del bilancio di massa superficiale.
La stagione in cui la groenlandia perde massa attraverso la fusione superficiale dello strato di ghiaccio,si avvia anche per quest anno alla conclusione.




https://climatereanalyzer.org/wx/fcst_outlook/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #355 il: Agosto 26, 2019, 11:54:16 am »
Buona giornata a tutti.Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del  giorno 25/08/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
 Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale di tutti i punti sulla calotta glaciale.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












La mappa mostrata di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale a partire dal 1° settembre dell'anno in corso  rispetto al periodo 1981-2010 . Non è inclusa la massa persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010),  ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.











La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale  nel giorno   25 agosto 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata  la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.






Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :21 agosto - 25 agosto 2019














 




Di seguito il grafico che illustra le temperature in aggiunta alle condizioni attuali del vento:  21 agosto- 25 agosto 2019.







 Di seguito viene mostrata l'anomalia in termini di precipitazioni medie sulla base delle registrazioni giornaliere degli ultimi 50 giorni. Tutti i dati vengono visualizzati come media su 5 giorni. Periodo di riferimento:  21 agosto- 25 agosto 2019





http://polarportal.dk/en/greenland/

http://polarportal.dk/en/weather/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #356 il: Agosto 26, 2019, 11:55:48 am »
Di seguito viene mostrato il grafico relativo all  albedo, ossia  il rapporto tra radiazione solare riflessa e radiazione solare incidente.
È una misura  particolarmente importante in glaciologia perché indica quanta radiazione viene assorbita dal ghiaccio o dalla neve e quindi quanta energia è disponibile per la fusione.
La neve fresca risulta molto chiara  e  tende a riflettere nell atmosfera la maggior parte della luce solare che la colpisce. La neve tende a divenire più scura quando viene riscaldata o giace da un pò di tempo  al suolo  . Al contrario, le aree più scure assorbono una percentuale molto maggiore di energia solare e quindi si riscaldano maggiormente . Pertanto, quando la copertura di ghiaccio e neve è maggiore, la gran parte dell'energia solare viene riflessa per effetto dell'albedo , mentre le aree scure tendono ad  assorbire più energia dal sole, il che porta ad un ulteriore riscaldamento e scioglimento della superficie del ghiaccio.

Le aree rosse della mappa indicano dove la superficie  del ghiaccio risulta più scura.  Le aree blu mostrano dove la superficie del ghiaccio risulta più chiara.
La mappa si basa sulle misure satellitari  fornite alla NASA dal sensore MODIS, che misura la riflessione della luce solare dalla superficie. La mappa viene aggiornata settimanalmente. Queste misurazioni non possono essere effettuate durante la stagione invernale a causa della mancanza di luce solare.


http://polarportal.dk/en/greenland/surface-conditions/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #357 il: Agosto 27, 2019, 12:23:35 pm »
Buona giornata a tutti.Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del  giorno 26/08/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
 Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale di tutti i punti sulla calotta glaciale.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












La mappa mostrata di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale a partire dal 1° settembre dell'anno in corso  rispetto al periodo 1981-2010 . Non è inclusa la massa persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010),  ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.











La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale  nel giorno   26 agosto 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata  la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.






Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :22 agosto - 26 agosto 2019














 




Di seguito il grafico che illustra le temperature in aggiunta alle condizioni attuali del vento:  22 agosto- 26 agosto 2019.







 Di seguito viene mostrata l'anomalia in termini di precipitazioni medie sulla base delle registrazioni giornaliere degli ultimi 50 giorni. Tutti i dati vengono visualizzati come media su 5 giorni. Periodo di riferimento:  22 agosto- 26 agosto 2019





http://polarportal.dk/en/greenland/

http://polarportal.dk/en/weather/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #358 il: Agosto 28, 2019, 11:15:20 am »
Buona giornata a tutti.Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del  giorno 27/08/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
 Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale di tutti i punti sulla calotta glaciale.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












La mappa mostrata di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale a partire dal 1° settembre dell'anno in corso  rispetto al periodo 1981-2010 . Non è inclusa la massa persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010),  ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.











La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale  nel giorno   27 agosto 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata  la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.






Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :23 agosto - 27 agosto 2019














 




Di seguito il grafico che illustra le temperature in aggiunta alle condizioni attuali del vento:  23 agosto- 27 agosto 2019.







 Di seguito viene mostrata l'anomalia in termini di precipitazioni medie sulla base delle registrazioni giornaliere degli ultimi 50 giorni. Tutti i dati vengono visualizzati come media su 5 giorni. Periodo di riferimento:  23 agosto- 27 agosto 2019





http://polarportal.dk/en/greenland/

http://polarportal.dk/en/weather/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #359 il: Agosto 28, 2019, 11:22:46 am »
Poche saranno le precipitazioni attese nei prossimi 3 giorni sulla groenlandia. Quest ultime, qualora si verificassero, dovrebbero interessare essenzialmente i settori settentrionali e nord occidentali.Per quanto riguarda il quadro termico,temperature superiori alla media 1979/2000, interesseranno i settori settentrionali e nord orientali, altrove dovrebbero risultare inferiori alla media.




https://climatereanalyzer.org/wx/fcst_outlook/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #360 il: Agosto 28, 2019, 08:06:01 pm »
Di seguito viene mostrata la temperatura media registrata ad una profondità di 1 m, la quale viene determinata attraverso l ausilio del modello GIPL permafrost, che viene guidato in superficie dai dati del modello meteorologico HARMONIE-AROME per la Groenlandia.

Le curve mostrano la temperatura media delle zone indicate nel grafico : (Groenlandia nord-occidentale e sud-orientale, rispettivamente a 20 cm e 1 m di profondità.

La mappa viene aggiornata quotidianamente.

Le temperature indicate sulla mappa non sono osservate, ma piuttosto sono un prodotto modellistico. Cliccando sui cerchi si può vedere il regime termico del permafrost osservato nelle seguenti tre città : Sisimiut, Kangerlussuaq e Ilulissat nella Groenlandia occidentale. Le temperature sono continuamente monitorate negli impianti di trivellazione nei tre siti e i dati scaricati durante le visite alle stazioni sono generalmente monitorati una volta all'anno.

Le cifre mostrano la temperatura minima (blu) e massima (rossa) osservata e la temperatura media (verde) nel corso di un anno (dal 1° agosto al 31 luglio).

La profondità alla quale la temperatura massima del terreno (curva rossa) è di 0°C indica la profondità massima di disgelo osservata in quell'anno, e quindi la parte superiore del permafrost. Al di sopra di questo livello si trova uno strato che in inverno viene congelato e in estate viene scongelato, il cosiddetto strato attivo.

Le temperature più profonde del permafrost risultano relativamente più calde nelle zone meridionali (Sisimiut e Kangerlussuaq) e più fredde in quelle settentrionali (Ilulissat).

Le temperature vicino alla superficie risultano molto più variabili nella stazione interna di Kangerlussuaq la quale risente maggiormente di un clima continentale rispetto a Sisimiut, che si trova vicino alla costa.



http://polarportal.dk/en/greenland/frozen-ground/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #361 il: Agosto 29, 2019, 11:40:08 am »
Buona giornata a tutti.Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del  giorno 28/08/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
 Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale di tutti i punti sulla calotta glaciale.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












La mappa mostrata di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale a partire dal 1° settembre dell'anno in corso  rispetto al periodo 1981-2010 . Non è inclusa la massa persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010),  ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.











La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale  nel giorno   28 agosto 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata  la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.






Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :24 agosto - 28 agosto 2019














 




Di seguito il grafico che illustra le temperature in aggiunta alle condizioni attuali del vento:  24 agosto- 28 agosto 2019.







 Di seguito viene mostrato il grafico relativo all anomalia delle precipitazioni .Il grafico mostra la quantità di precipitazioni cadute nel periodo sotto indicato, rispetto ai valori medi del periodo 2004-2013.Le precipitazioni portano ad un aumento della massa della calotta glaciale della groenlandia .  Periodo di riferimento:  24 agosto- 28 agosto 2019





http://polarportal.dk/en/greenland/

http://polarportal.dk/en/weather/



La stagione di fusione sta volgendo al termine. Il bilancio di massa superficiale, sta nuovamente mostrando segnali di recupero.
« Ultima modifica: Agosto 29, 2019, 12:29:57 pm da ale81 » »
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #362 il: Agosto 30, 2019, 12:50:50 pm »
Buona giornata a tutti.Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del  giorno 29/08/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
 Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale di tutti i punti sulla calotta glaciale.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












La mappa mostrata di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale a partire dal 1° settembre dell'anno in corso  rispetto al periodo 1981-2010 . Non è inclusa la massa persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010),  ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.











La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale  nel giorno   29 agosto 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata  la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.






Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :25 agosto - 29 agosto 2019














 




Di seguito il grafico che illustra le temperature in aggiunta alle condizioni attuali del vento:  25 agosto- 29 agosto 2019.






 Di seguito viene mostrato il grafico relativo all anomalia delle precipitazioni .Il grafico mostra la quantità di precipitazioni cadute nel periodo sotto indicato, rispetto ai valori medi del periodo 2004-2013.Le precipitazioni portano ad un aumento della massa della calotta glaciale della groenlandia .  Periodo di riferimento:  25 agosto- 29 agosto 2019





http://polarportal.dk/en/greenland/

http://polarportal.dk/en/weather/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #363 il: Agosto 30, 2019, 01:00:50 pm »
Per quanto riguarda le condizioni meteorologiche attese nei prossimi 3 giorni,le maggiori precipitazioni saranno concentrate negli estremi settori nord orientali e nei settori meridionali in un contesto di temperature superiori alla media del periodo 1979/2000 nei settori settentrionali e parte di quelli centrali




https://climatereanalyzer.org/wx/fcst_outlook/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #364 il: Agosto 31, 2019, 12:26:05 pm »
Buona giornata a tutti.Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del  giorno 30/08/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
 Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale di tutti i punti sulla calotta glaciale.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












La mappa mostrata di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale a partire dal 1° settembre dell'anno in corso  rispetto al periodo 1981-2010 . Non è inclusa la massa persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010),  ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.










La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale  nel giorno   30 agosto 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata  la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.






Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :26 agosto - 30 agosto 2019
















 




Di seguito il grafico che illustra le temperature in aggiunta alle condizioni attuali del vento:  26 agosto- 30 agosto 2019.






 Di seguito viene mostrato il grafico relativo all anomalia delle precipitazioni .Il grafico mostra la quantità di precipitazioni cadute nel periodo sotto indicato, rispetto ai valori medi del periodo 2004-2013.Le precipitazioni portano ad un aumento della massa della calotta glaciale della groenlandia .  Periodo di riferimento:  26 agosto- 30 agosto 2019





http://polarportal.dk/en/greenland/

http://polarportal.dk/en/weather/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #365 il: Settembre 01, 2019, 01:24:32 pm »
Buona giornata e una buona domenica a tutti.Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del  giorno 31/08/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
 Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale di tutti i punti sulla calotta glaciale.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












La mappa mostrata di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale a partire dal 1° settembre dell'anno in corso  rispetto al periodo 1981-2010 . Non è inclusa la massa persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
Il bilancio di massa serve a misurare  le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010),  ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.










La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale  nel giorno   31 agosto 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata  la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.






Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :27 agosto - 31 agosto 2019
















 




Di seguito il grafico che illustra le temperature in aggiunta alle condizioni attuali del vento:  27 agosto- 31 agosto 2019.






 Di seguito viene mostrato il grafico relativo all anomalia delle precipitazioni .Il grafico mostra la quantità di precipitazioni cadute nel periodo sotto indicato, rispetto ai valori medi del periodo 2004-2013.Le precipitazioni portano ad un aumento della massa della calotta glaciale della groenlandia .  Periodo di riferimento:  27 agosto- 31 agosto 2019





http://polarportal.dk/en/greenland/

http://polarportal.dk/en/weather/
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 7070
  • Age: 38
  • Località: Rimini
  • La vita è una grande delusione.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 824
Re:Calotta Glaciale - Groenlandia (stagione melt 2019)
« Risposta #366 il: Settembre 29, 2019, 10:55:57 am »
Il dott. Ruth Mottram , il dott. Martin Stendel e il dott. Peter Langen sono scienziati che studiano il clima presso il Danish Meteorological Institute (DMI) di Copenaghen, che fa parte del sito polar portal . Il dott. Andreas Ahlstrøm e il dott. Kenneth D. Mankoff ricoprono rispettivamente la carica di  consulente di ricerca e scienziato senior presso il Geological Survey di Danimarca e Groenlandia .
Con  la fine del mese di agosto , si conclude il periodo estivo che lascia il passo all autunno nell'emisfero settentrionale, e con esso anche la fine della stagione di scioglimento della calotta glaciale della Groenlandia.
 Le  prime stime mostrano che la superficie della calotta glaciale ha guadagnato 169 miliardi di tonnellate di ghiaccio nel periodo 2018-19: si tratta del settimo guadagno più basso da quando sono iniziate le osservazioni.
La differenza tra i guadagni e le perdite di ghiaccio  che avvengono sulla superficie della calotta glaciale,  è noto come "Surface Mass Balance" (SMB). Il grafico seguente mostra il Bilancio di massa giornaliero per il periodo 2018-19 relativo ad ogni singolo giorno (in alto) e cumulativo che riguarda invece  l intero anno. (in basso). La linea blu mostra i dati del 2018-19 mentre la linea grigia mostra la media a lungo termine. Il grafico in basso mostra anche l anno 2012 per il confronto , anno in cui è stata registrata la più alta perdita di massa l'anno record basso nel 2011-12 (linea rossa) per il confronto.

Il periodo 2018/ 2019 è stato contraddistinto da condizioni meteorologiche  in cui hanno prevalso poche precipitazioni.In un simile contesto,date le esigue precipitazioni,  i guadagni  sono risultati al di sotto della media in buona parte dell  anno.  Il periodo estivo è risultato in diverse occasioni contraddistinto da temperature elevate che in  alcuni periodi hanno favorito elevati tassi di fusione.
Complessivamente, mentre le stagioni 2016-17 e 2017-18 hanno visto guadagni  superiori alla media , il bilancio di massa nel 2018-19 si è classificato al settimo posto . Alla fine dell anno, il bilancio di massa che  serve a misurare annualmente, le variazioni di massa di un ghiacciaio sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva , è risultato di  169 miliardi . Ciò significa che nove dei primi 10 anni in cui il  bilancio di massa è risultato basso  si sono succeduti negli ultimi 13 anni .



Le osservazioni raccolte dal satellite Sentinel-2 dell'Agenzia spaziale europea misurano la velocità di movimento  del ghiaccio dei ghiacciai di uscita intorno ai bordi della calotta glaciale. Misurando la velocità con cui il ghiaccio si muove   si può capire quanto ghiaccio si perde tramite il distacco e  il conseguente  scioglimento nell'oceano.

In media, tra il 1986 e il 2018, lo strato di ghiaccio  ha scaricato circa 462 miliardi di tonnellate di ghiaccio all'anno. Quest'anno  si è registrato uno  scarico di circa 498 miliardi di tonnellate di ghiaccio.

Tenendo conto di questi processi aggiuntivi, si può calcolare il budget totale di massa della calotta glaciale per l'anno 2018/2019. Per il 2018-19, si stima che la calotta glaciale abbia avuto  una perdita netta totale di ghiaccio di circa 329 miliardi di tonnellate.

I dati dei satelliti GRACE indicano che la Groenlandia ha perso in media circa 260 miliardi di tonnellate di ghiaccio all'anno tra il 2002 e il 2016, con un picco di 458 miliardi di tonnellate nel 2012.  La perdita di 329 miliardi di tonnellate che viene stimata per quest'anno è significativamente superiore alla media a lungo termine di 260 miliardi di tonnellate.
Le perdite riscontrate quest'anno derivano da una combinazione di fattori. L'anno cumulativo è iniziato a settembre 2018 con un lungo periodo secco - un inverno molto più secco del solito sulla maggior parte della Groenlandia (solo i settori sud orientali hanno avuto più neve del solito).Conseguentemente poca neve si è depositata al di sopra dello strato di ghiaccio,neve che si è sciolta rapidamente agli inizi della stagione di scioglimento il 30 aprile.
Infatti, il 2019 ha visto il secondo più precoce inizio della stagione di fusione, dopo il 2016, quando all'inizio di aprile si è verificato un insolito picco di fusione. L'estate che seguì fu molto lunga, secca e calda, con un notevole scioglimento su tutta la calotta di ghiaccio e soprattutto a ovest e a nord.
La mappa postata sotto, mostra   il bilancio  di massa accumulata alla fine della stagione 2018-19  confrontata con la media a lungo termine.Il colore blu  indica guadagni più alti mentre il colore rosso indica guadagni più bassi.

Le stazioni meteorologiche della rete del Programma per il monitoraggio della calotta glaciale della Groenlandia (PROMICE) hanno registrato tassi di perdita di ghiaccio superiori alla media del 2008-18 in ciascuna delle sue 21 stazioni  ubicate in tutta la calotta glaciale.
Le maggiori  perdite ad esempio, si sono registrate nella Groenlandia nord-occidentale. Anche le stazioni meteorologiche gestite dal Danish Meteorological Institute (DMI) - che si trovano al di fuori della calotta di ghiaccio,le quali  presentano registrazioni di più lunga durata - hanno mostrato temperature ben al di sopra della media in tutte le località nei mesi di  giugno e luglio (i dati di agosto sono ancora in fase di  controllo ).
 All'inizio di giugno e di nuovo alla fine di luglio masse di aria molto temperate provenienti dalle basse latitudini si sono mosse in direzione della groenlandia  favorendo alcuni episodi di scioglimento anche piuttosto marcati.
Al culmine della seconda ondata di caldo avvenuta tra il   31 luglio  e il 2 agosto, si stima  che la calotta glaciale della Groenlandia abbia  perso circa 31 miliardi di tonnellate di ghiaccio - equivalenti a circa 0,1 mm di aumento del livello del mare a livello globale .
Potete vedere questo aumento della fusione nel grafico sottostante, che mostra la percentuale dell'area di scioglimento della calotta glaciale  in ogni giorno dell'anno solare 2019 (linea blu). Quest'anno ha raggiunto un picco del 58%nel giorno 1° agosto. La mappa sopra mostra le zone in cui è avvenuta la fusione superficiale   del ghiaccio in questa data (colore rosso).

Le condizioni meteorologiche che hanno contraddistinto l  estate 2019, estate dominata da scarse precipitazioni, è da ricercare in una fase negativa molto persistente dell'Oscillazione del Nord Atlantico (NAO)

 
Capiamo di essere soli solo quando siamo di fronte a persone sbagliate, perché queste persone sono peggio della solitudine, non ti comprendono, non ascoltano i tuoi bisogni, sono vicine con il corpo ma lontane con l'anima.