BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: "Inverno" 2018-19: il "big one" del secco e della mitezza?  (Letto 3504 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 85
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Da ignorante in materia di previsioni stagionali, faccio alcune considerazioni. Nessuna analisi predittiva, ma semplicemente un'opinione.
Sarò molto sintetico e schematico, senza troppe grottesche.


Siamo in autunno e l'autunno ora è la cosa più lontana che ci sia:
- non è autunno come pattern; il fronte polare scorre ancora in Scandinavia, la fascia degli anticicloni è sviluppata come una cintura dal medio atlantico alla Russia;
- non è autunno come masse d'aria; inutile dire perché
- non è autunno nemmeno come progressione del vortice polare. Basta guardare come l'estensione delle isoterme -5/-10/-15 sia decisamente meno estesa rispetto agli anni precedenti. E lo si vede a occhio, non è necessario contare i pixel
- il gradiente termico tra medie latitudini e Polo è ridottissimo. Di conseguenza, come vedete, non riesce a fare uno scambio di calore, non una Rossby, non una saccatura

Abbiamo quindi ben quattro caratteristiche da "sistemare" per avere un buona prosecuzione della stagione fredda, autunno o inverno che sia.
Non è per fare il solito pessimista o menagramo... ma mi spiegate come cavolo fa a esordire la stagione fredda se non c'è una e dico una circostanza che sia al posto giusto?
Possiamo sperare quanto vogliamo che ci sia la goccia che si piazza al posto giusto nel corso del semestre, ma è una speranza a mio avviso decisamente flebile.

Previsione personale di Nix: anticicloni tignosi per mesi, mitezza eccezionale, siccità al nord e sul lato tirrenico, qualche strappo al getto che ogni tanto sgancia qualche irruzione tra Adriatico e sud. Vediamo se, come sempre in questi anni, ci avrò visto lungo oppure se (certo, come no) avranno straordinariamente ragione i sognatori del freddo e della neve?

Non uccidiamo preventivamente tutte le speranze, ma ammettiamo che i prodromi della stagione fredda sono quanto di più lontano possa far pensare a una stagione fredda






Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline luca_mo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 542
  • Località: Modena
  • Modena
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 271
Non avevo dubbi su chi avesse aperto questo thread ;D
Località: Modena(MO) 34 m s.l.m
UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

Offline incudine

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2545
  • Age: 41
  • Località: Molino del Piano-Pontassieve(fi) 120 s.l.m.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 82
Va a finire che mi convinci

Offline Pyntakx

  • Novizio
  • **
  • Post: 17
  • Age: 29
  • Località: Cadorago (CO)
  • scrivo da Cadorago (CO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Buonasera a tutti. Personalmente condivido tutto ciò che ha scritto l'autore della discussione e aggiungo che c'è poco da scherzare, in quanto AO e NAO costantemente positivi durante la stagione autunnale, come sta succedendo quest'anno, statisticamente tendono a favorire inverni anticiclonici sul Mediterraneo Centrale, dove ci troviamo noi, e quindi stagioni tutt'altro che dinamiche come piace a noi:





Poi magari gli amanti del freddo e della neve che si trovano sulla sponda giusta dell'Appennino riescono a godere lo stesso ma noi del NW e i nord Tirrenici, come liguri e toscani, spesso rimaniamo a bocca asciutta.

Offline Artix

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2549
  • Age: 29
  • Località: Capannori (LU)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1305
FNM

Offline oldstylewinter

  • Commendatore
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 23042
  • Località: Zona Querceta, Versilia (LU)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3875
La partenza a livello tele connettivo è già nefasta,vediamo ora cosa farà il VP dopo il suo accentramento di fine mese. Se dovesse scaturirne un VPT a multionde allora si rischia veramente l'anno epocale della mitezza e del secco per una bella fetta d'Italia.
PENSI DI AVER VISTO IL PEGGIO? PRIMA O POI TI RICREDERAI.

Offline Sniek

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 5748
  • Age: 45
  • Località: Treggiaia - I Fabbri (Pi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1175
Avevano ragione i maya! Nix è uno di loro, ne sono sicuro!

Offline Sniek

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 5748
  • Age: 45
  • Località: Treggiaia - I Fabbri (Pi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1175
Io l'avrei spostato nella stanza dei lamenti, però rispetto la decisione dei moderatori

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 85
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Io l'avrei spostato nella stanza dei lamenti, però rispetto la decisione dei moderatori

Ah capisco... sei della categoria di quelli che preferiscono le scimmie urlatrici del gelo (che non ne azzeccano una neanche per puro "regalo" statistico) piuttosto che prendere atto della realtà che viviamo. In tutta sincerità, detto disinteressatamente, starei ad ascoltare un pochettino di più quelli che prendono coscienza delle condizioni climatiche di partenza e della "nuova" realtà che stiamo vivendo, completamente disgiunta dalle dinamiche a cui eravamo storicamente abituati (detto "male", quelli che ci azzeccano ormai da sei anni)

Poi se vogliamo illuderci che sia colpa ogni vlta di una sfiga passeggera, circostanziale e contingente, accomodiamoci pure... in quello non posso farci nulla. Accomodatevi, illudetevi e poi (come sempre) disilludetevi.

Userò questo topic per il monitoraggio dei serbatoi freddi, che va di pari passo con il GW e con la probabilità statistica di avere buoni inverni. La parola d'ordine sarà... sistemare i serbatoi.
A quel punto, forse, la situazione sarà meno nefasta... per il momento, peggio di così non potremmo cominciare

Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline Avril

  • ..
  • Novizio
  • *
  • Post: 49
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 151
2006/2007 bis più forte ottimo ;D


Offline Cumolonembo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 96
  • Località: Chiusdino 564 m
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 110
Ciao Nix volevo chiederti una cosa, assolutamente senza polemica ma solo per dialogare. Vedo che i tuoi post vanno sempre verso una direzione, quella di convincere tutti dell'AGW. Dal tuo nome ti definisci un esperto e c'e' chi conferma questo, quindi volevo chiederti come i gas cosi detti serra vanno ad influire sul clima, possibilmente in maniera scientifica. Grazie Nix e ripeto senza polemica :)
Puoi dire quello che vuoi ma sei cio' che fai

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 13166
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2831
La partenza a livello tele connettivo è già nefasta,vediamo ora cosa farà il VP dopo il suo accentramento di fine mese. Se dovesse scaturirne un VPT a multionde allora si rischia veramente l'anno epocale della mitezza e del secco per una bella fetta d'Italia.

E' proprio invece questa multi onda o meglio due onde invece che la stazionarietà di una sola waves a far rischiare l'esatto contrario di quello che dici. :)
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 85
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Ciao Nix volevo chiederti una cosa, assolutamente senza polemica ma solo per dialogare. Vedo che i tuoi post vanno sempre verso una direzione, quella di convincere tutti dell'AGW. Dal tuo nome ti definisci un esperto e c'e' chi conferma questo, quindi volevo chiederti come i gas cosi detti serra vanno ad influire sul clima, possibilmente in maniera scientifica. Grazie Nix e ripeto senza polemica :)

Ciao Cumulonembo.
Io non sono per nulla un esperto e non mi definisco tale. Mi piace semplicemente tirare giù dal piedistallo certi personaggi che si sono montati la testa, si credono dei novelli Bjerkness e prevederebbero ondate di gelo pure in mezzo a un mare di fuoco.
Sia chiaro che non mi riferisco assolutamente ai vari Cloover, Nonno Rodano, che parlano sempre in modo ponderato e con spunti interessantissimi e sempre motivati con rigore.

Per quanto riguarda la tua domanda, dici poco.
Al momento è noto come funziona l'aumento dell'effetto serra e il riscaldamento del clima. Poi come mai questo penalizzi più alcune aree di altre, è ancora poco chiaro. Si possono fare alcune ipotesi, molte delle quali riguardano la sensibilità a certi tipi di circolazione (un'area già di per sé soggetta a zonalità e/o a contributi caldi africani e azzorriani, se gli aumenti le T medie delle masse d'aria, la mandi letteralmente arrosto) oppure a fenomeni in fase di studio (pare che la diminuzione del gradiente medie latitudini / Polo vada a dimiuire la capacità di penetrazione delle Rossby).

https://www.nature.com/articles/ngeo2234
Mi permetto di citare un vecchio post di Mat69 che ha ripreso quella ricerca, postandola su meteonetwork


The possibility of a link between Arctic change and mid-latitude weather has spurred research activities that reveal three potential dynamical pathways linking Arctic amplification to mid-latitude weather: changes in storm tracks, the jet stream, and planetary waves and their associated energy propagation.

Si tratta quindi di modifiche associabili alla distribuzione del maggior calore presente e quindi sostanzialmente del gradiente termico.
 La distribuzione diventa fondamentale, a parità di quantità di energia immessa nel sistema, in quanto va ad incidere in modo significativo sulla sinottica.
 Gli effetti dell'amplificazione artica (ma non solo, in quanto non tutto il surplus di calore diviene e si traduce immediatamente in amplificazione artica) si concretano in una diminuzione di "ripidità" nelle onde di Rossby, in una minor velocità di traslazione delle masse d'aria (momentum flux che si attenua) e in un getto meno incisivo.
 In soldoni....un po' filosoficamente  si traduce in una minor necessità di equilibrio nel divario polo/tropici".



Nulla di certo ovviamente... ipotesi

Può essere qualunque cosa, molto probabilmente legata all'aumento della T globale, ma almeno bisogna prenderne atto. Non bisogna negarla a priori, in virtù di una (quella sì) aprioristica smania di vedere sempre tutto bello, tutto buono.
Perché poi ci si scontra con la realtà
Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3737
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 774
La partenza a livello tele connettivo è già nefasta,vediamo ora cosa farà il VP dopo il suo accentramento di fine mese. Se dovesse scaturirne un VPT a multionde allora si rischia veramente l'anno epocale della mitezza e del secco per una bella fetta d'Italia.
localmente può succedere di tutto con un all waves number

Offline Maxsin72

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 109
  • Age: 46
  • Località: Brenna (CO)
  • Brenna (CO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 134
Da ignorante in materia di previsioni stagionali, faccio alcune considerazioni. Nessuna analisi predittiva, ma semplicemente un'opinione.
Sarò molto sintetico e schematico, senza troppe grottesche.


Siamo in autunno e l'autunno ora è la cosa più lontana che ci sia:
- non è autunno come pattern; il fronte polare scorre ancora in Scandinavia, la fascia degli anticicloni è sviluppata come una cintura dal medio atlantico alla Russia;
- non è autunno come masse d'aria; inutile dire perché
- non è autunno nemmeno come progressione del vortice polare. Basta guardare come l'estensione delle isoterme -5/-10/-15 sia decisamente meno estesa rispetto agli anni precedenti. E lo si vede a occhio, non è necessario contare i pixel
- il gradiente termico tra medie latitudini e Polo è ridottissimo. Di conseguenza, come vedete, non riesce a fare uno scambio di calore, non una Rossby, non una saccatura

Abbiamo quindi ben quattro caratteristiche da "sistemare" per avere un buona prosecuzione della stagione fredda, autunno o inverno che sia.
Non è per fare il solito pessimista o menagramo... ma mi spiegate come cavolo fa a esordire la stagione fredda se non c'è una e dico una circostanza che sia al posto giusto?
Possiamo sperare quanto vogliamo che ci sia la goccia che si piazza al posto giusto nel corso del semestre, ma è una speranza a mio avviso decisamente flebile.

Previsione personale di Nix: anticicloni tignosi per mesi, mitezza eccezionale, siccità al nord e sul lato tirrenico, qualche strappo al getto che ogni tanto sgancia qualche irruzione tra Adriatico e sud. Vediamo se, come sempre in questi anni, ci avrò visto lungo oppure se (certo, come no) avranno straordinariamente ragione i sognatori del freddo e della neve?

Non uccidiamo preventivamente tutte le speranze, ma ammettiamo che i prodromi della stagione fredda sono quanto di più lontano possa far pensare a una stagione fredda


Ciao Nix, prima di tutto complimenti per il "ci vede lungo" associato al tuo nome :D


Sono anni che, alle porte della stagione fredda scrivi sempre le stesse identiche cose, del resto non ci vuole molto a capire che, in un periodo storico di GW in crescita, le configurazioni più probabili per il nostro italico orticello siano quelle di un inverno sopra media e sotto tono  :o :o :o
Detto questo non è invece detto che ciò che è più probabile necessariamente si realizzi sul nostro orticello per tutta quanta la stagione invernale e fortunatamente le persone capaci e con un approccio scientifico e ponderato su questo forum abbondano.
Ciao!

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 85
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Ciao Nix, prima di tutto complimenti per il "ci vede lungo" associato al tuo nome :D


Sono anni che, alle porte della stagione fredda scrivi sempre le stesse identiche cose, del resto non ci vuole molto a capire che, in un periodo storico di GW in crescita, le configurazioni più probabili per il nostro italico orticello siano quelle di un inverno sopra media e sotto tono  :o :o :o
Detto questo non è invece detto che ciò che è più probabile necessariamente si realizzi sul nostro orticello per tutta quanta la stagione invernale e fortunatamente le persone capaci e con un approccio scientifico e ponderato su questo forum abbondano.
Ciao!


 :P :P :P
Ahahah, magari, specie per il numero di gnocche che ha castigato  ;D

Sul messaggio: è proprio qui che casca l'asino. Se il clima predispone un'incidenza statistica ormai del (80?90?100?) % di inverni più miti, per quale arcano motivo bisogna prevedere "per forza" un inverno freddo o in media (ma pure uno sopramedia solo lievemente)?
Dico da sei anni le stesse cose... vero, lo ammetto... ma, cavoli, sbagliassi una volta.
Non trovi più sensato dire che, se c'è una condizione di partenza fortemente sfavorevole (GW alto, serbatoi che fanno pena, NAO strapositivo, QBO+ ecc.) è facile che l'inverno faccia schifo? Poi ora che siamo di fronte a una tignosità degli anticicloni obiettivamente inedita?
Perché per essere forumisticamente "accettati" bisogna per forza vedere affondi, NAO-, gelo in aumento esponenziale laddove non c'è neanche l'ombra di un elemento che possa far pensare a ciò?
Questo è un grossissimo difetto che vedo nel "tuo" forum, anche se qui siamo OT

Stai pur tranquillo che quando c'è un pur timido segnale che vada verso un cambio di rotta (quantomeno teleconnettivo, sicuramente non climatico) sono il primo a farlo presente. Ma non ci sono, non li posso fabbricare, non posso far finta di essere ottimista. Anche perché ogni anno che passa, purtroppo, è sempre peggio.  ;)
 
Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline Maxsin72

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 109
  • Age: 46
  • Località: Brenna (CO)
  • Brenna (CO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 134
:P :P :P
Ahahah, magari, specie per il numero di gnocche che ha castigato  ;D

Sul messaggio: è proprio qui che casca l'asino. Se il clima predispone un'incidenza statistica ormai del (80?90?100?) % di inverni più miti, per quale arcano motivo bisogna prevedere "per forza" un inverno freddo o in media (ma pure uno sopramedia solo lievemente)?
Dico da sei anni le stesse cose... vero, lo ammetto... ma, cavoli, sbagliassi una volta.
Non trovi più sensato dire che, se c'è una condizione di partenza fortemente sfavorevole (GW alto, serbatoi che fanno pena, NAO strapositivo, QBO+ ecc.) è facile che l'inverno faccia schifo? Poi ora che siamo di fronte a una tignosità degli anticicloni obiettivamente inedita?
Perché per essere forumisticamente "accettati" bisogna per forza vedere affondi, NAO-, gelo in aumento esponenziale laddove non c'è neanche l'ombra di un elemento che possa far pensare a ciò?
Questo è un grossissimo difetto che vedo nel "tuo" forum, anche se qui siamo OT

Stai pur tranquillo che quando c'è un pur timido segnale che vada verso un cambio di rotta (quantomeno teleconnettivo, sicuramente non climatico) sono il primo a farlo presente. Ma non ci sono, non li posso fabbricare, non posso far finta di essere ottimista. Anche perché ogni anno che passa, purtroppo, è sempre peggio.  ;)


Nix, con simpatia tra il 2008 e il 2013 al centro nord di neve ne ha fatta ma ti ho sempre e solo sentito lamentarti, non fai testo :D
Adesso ti sei anche messo in testa di vederci lungo come lui e di non sbagliare mai  :D ma il tuo approccio ti espone a questo:

E perdonami una volta di più ma solo gli "asini" possono autodefinirsi come quelli che "ci vedono lungo"
Nella meteo nulla è scritto e, come abbiamo avuto severi episodi invernali fino al 2013 forieri di diverse nevicate, nessuno può dire che anche nell'attuale contesto di GW non possano nuovamente ripresentarsi episodi simili pur all'interno di un inverno complessivamente in sopra media termica. Ti ricordo solo che nel 2012 l'Artico ha toccato il suo minimo, ad esempio...


Offline Cumolonembo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 96
  • Località: Chiusdino 564 m
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 110
Ciao Cumulonembo.
Io non sono per nulla un esperto e non mi definisco tale. Mi piace semplicemente tirare giù dal piedistallo certi personaggi che si sono montati la testa, si credono dei novelli Bjerkness e prevederebbero ondate di gelo pure in mezzo a un mare di fuoco.
Sia chiaro che non mi riferisco assolutamente ai vari Cloover, Nonno Rodano, che parlano sempre in modo ponderato e con spunti interessantissimi e sempre motivati con rigore.

Per quanto riguarda la tua domanda, dici poco.
Al momento è noto come funziona l'aumento dell'effetto serra e il riscaldamento del clima. Poi come mai questo penalizzi più alcune aree di altre, è ancora poco chiaro. Si possono fare alcune ipotesi, molte delle quali riguardano la sensibilità a certi tipi di circolazione (un'area già di per sé soggetta a zonalità e/o a contributi caldi africani e azzorriani, se gli aumenti le T medie delle masse d'aria, la mandi letteralmente arrosto) oppure a fenomeni in fase di studio (pare che la diminuzione del gradiente medie latitudini / Polo vada a dimiuire la capacità di penetrazione delle Rossby).

https://www.nature.com/articles/ngeo2234
Mi permetto di citare un vecchio post di Mat69 che ha ripreso quella ricerca, postandola su meteonetwork


The possibility of a link between Arctic change and mid-latitude weather has spurred research activities that reveal three potential dynamical pathways linking Arctic amplification to mid-latitude weather: changes in storm tracks, the jet stream, and planetary waves and their associated energy propagation.

Si tratta quindi di modifiche associabili alla distribuzione del maggior calore presente e quindi sostanzialmente del gradiente termico.
 La distribuzione diventa fondamentale, a parità di quantità di energia immessa nel sistema, in quanto va ad incidere in modo significativo sulla sinottica.
 Gli effetti dell'amplificazione artica (ma non solo, in quanto non tutto il surplus di calore diviene e si traduce immediatamente in amplificazione artica) si concretano in una diminuzione di "ripidità" nelle onde di Rossby, in una minor velocità di traslazione delle masse d'aria (momentum flux che si attenua) e in un getto meno incisivo.
 In soldoni....un po' filosoficamente  si traduce in una minor necessità di equilibrio nel divario polo/tropici".



Nulla di certo ovviamente... ipotesi

Può essere qualunque cosa, molto probabilmente legata all'aumento della T globale, ma almeno bisogna prenderne atto. Non bisogna negarla a priori, in virtù di una (quella sì) aprioristica smania di vedere sempre tutto bello, tutto buono.
Perché poi ci si scontra con la realtà
Ti ringrazio per la risposta Nix. Che un riscaldamento ci sia stato negli ultimi anni nessuno lo nega ma a parer mio e' molto difficile stabilire se i gas serra possano davvero influire. Difatti i nostri esperti (di questo forum), non ne hanno mai parlato e credo fermamente che qua' dentro ci sia il top della meteo.
Saluti  ;)
Puoi dire quello che vuoi ma sei cio' che fai

Offline Konrad66

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 219
  • Località: MILANO e periferia nord est
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 26
Non avevo dubbi su chi avesse aperto questo thread ;D

BENTORNATO NEL FORUM NUMERO UNO D'EUROPA

Sono contento che sei stato riammesso nel forum

E subito la massa e il pubblico può ammirare la prima perla, un treadh che spiattella in faccia
LA VERITA' ASSOLUTA non solo sul meteo, ma  sull'UOMO

Aggiungo anche che è scientifico prevedere un ennesimo NON INVERNO, che credere ad approcci chiamati erroneamente scientifici, ma non scientifici nei risultati.
Nella scienza CONTA IL RISULTATO , non l'approccio.
Infatti nella Scienza se il risultato è errato o scadente, si cambia approccio o metodo!
Per dirla in poche parole, il metodo migliore è sempre l'Esperienza,
non i papiri. I papiri e le argomentazioni, le cosiddette analisi, valgono solo se supportate
dall'Esperienza, non "per il metodo"



TIFIAMO PER LA NEVE IN PIANURA. NON PUO' FARLA? ALLORA TIFIAMO PIOGGIA A OLTRANZA, TUTTI I MESI, TUTTI I GIORNI, TUTTI I MINUTI, PER SCONGIURARE LE DEVASTANTI SICCITA' COME QUELLE DEL 2017

Offline Moderatore 6

  • Moderatore Utenti
  • Membro Onorario
  • *
  • Post: 214
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 8
cerchiamo come sempre di rispettare le singole opinioni, senza andare sul sensazionalismo, ne tantomeno far scadere il topic, per le discussioni da bar esiste l' apposita sezione.

grazie

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 85
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Ma infatti. Io ho espresso una mia opinione, sulla quale si può essere d'accordo o no.
Quindi maxsin, cortesemente, evita di infangare il topic. La battuta fa ridere una volta, ma poi basta.

Io non guarderei gli inverni dal 2008 al 2013. Al di là del fatto che erano inverni assolutamente normali - durante l'epoca Omm la variabilità invernale era esattamente come la "cinquina" 2009/13 - purtroppo le cose sono molto cambiate rispetto a 5-10 anni fa. L'incidenza statistica non dico  di un dicembre 2009, ma pure di un'irruzione normalissima (la -5 sopra di noi) è purtroppo categoricamente diminuita.
L'anno scorso per avere una settimana di gelo e 15 giorni di sottomedia è servito lo split polare del secolo. Ora se non capitano quelle situazioni lì, siamo sempre molto sopramedia... e non di poco eh. Chiudiamo sfilze di mesi a +2+3+4 e senza nemmeno che la circolazione debba faticare in tal senso.
Perché non consideriamo mai queste cose, prima di fare una previsione stagionale? Ragionare come se nulla fosse accaduto  in questi anni è da ingenui
Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 85
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Ti ringrazio per la risposta Nix. Che un riscaldamento ci sia stato negli ultimi anni nessuno lo nega ma a parer mio e' molto difficile stabilire se i gas serra possano davvero influire. Difatti i nostri esperti (di questo forum), non ne hanno mai parlato e credo fermamente che qua' dentro ci sia il top della meteo.
Saluti  ;)

No, non fare confusione. Che i gas serra stiano scaldando il clima è ormai arcinoto e il 97% della comunità scientifica ha ormai riconosciuto il riscaldamento globale come un fenomeno antropico. E, per quanto bravi siano i forumisti di un forum, con rispetto parlando, non sono climatologi.
Poi che il GW influisca  sulla circolazione zonale, questo è ancora oggetto di studio, per quanto ci siano ipotesi molto quotate in tal senso. Ma è un altro discorso... sono cose ben diverse
Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline oldstylewinter

  • Commendatore
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 23042
  • Località: Zona Querceta, Versilia (LU)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3875
localmente può succedere di tutto con un all waves number
Si,localmente,ma noi con questo concetto ultimamente siamo messi male.
PENSI DI AVER VISTO IL PEGGIO? PRIMA O POI TI RICREDERAI.

Offline Bassa-Valdivara

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 353
  • Age: 35
  • Località: Beverino (Sp) - Lecce
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 582
Si,localmente,ma noi con questo concetto ultimamente siamo messi male.

In Puglia si sta da dio  ;D

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 85
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Sì, fossi un pugliese mi starei fregando le mani di questa situazione votata a una NAO positiva a fondoscala inossidabile. Nel male generale, qualche rasoiata da nordest riuscirete a ottenere. Oppure una qualche situazione di circolazione instabile bassa(tipo estate 2018) mentre l'intera Eurasia si incendia letteralmente.
Purtroppo chi ci rimette di più è il NW e il lato tirrenico. Fidati che, pur in un contesto sopramedia, che inevitabilmente c'è anche da voi, le coste del sudest qualche bel cm di neve lo conteranno anche quest'anno  ;)
Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline Bassa-Valdivara

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 353
  • Age: 35
  • Località: Beverino (Sp) - Lecce
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 582
Sì, fossi un pugliese mi starei fregando le mani di questa situazione votata a una NAO positiva a fondoscala inossidabile. Nel male generale, qualche rasoiata da nordest riuscirete a ottenere. Oppure una qualche situazione di circolazione instabile bassa(tipo estate 2018) mentre l'intera Eurasia si incendia letteralmente.
Purtroppo chi ci rimette di più è il NW e il lato tirrenico. Fidati che, pur in un contesto sopramedia, che inevitabilmente c'è anche da voi, le coste del sudest qualche bel cm di neve lo conteranno anche quest'anno  ;)

Quindi mi confermi che il titolo del tuo post è sbagliato. Se tutto dovesse andare come dici guardando la tua sfera magica dovrebbe essere corretto in: "il big one del secco e mitezza a casa di Nix"

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 85
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Quindi mi confermi che il titolo del tuo post è sbagliato. Se tutto dovesse andare come dici guardando la tua sfera magica dovrebbe essere corretto in: "il big one del secco e mitezza a casa di Nix"

No, non confermo assolutamente
Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline Bassa-Valdivara

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 353
  • Age: 35
  • Località: Beverino (Sp) - Lecce
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 582
No, non confermo assolutamente

Allora ti contraddici  :D :D :D Ma la cosa non mi sorprende affatto  ;)

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 85
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Allora ti contraddici  :D :D :D Ma la cosa non mi sorprende affatto  ;)

???

Vabbè
Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 85
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Parliamo di cose serie... lasciamo stare le facezie dialettiche

Monitoriamo l'estensione del gelo nel nord emisfero
Il 2014, anno già contrassegnato da un escalation del GW, rispetto a ora aveva serbatoi molto più in forma... guardate come è esteso il blu scuro rispetto al 2018



Ed è così in tutti gli anni. Non li posto tutti solo per questioni di tempo. La cosa è evidente di per sè

Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline Bassa-Valdivara

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 353
  • Age: 35
  • Località: Beverino (Sp) - Lecce
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 582
Parliamo di cose serie... lasciamo stare le facezie dialettiche

Monitoriamo l'estensione del gelo nel nord emisfero
Il 2014, anno già contrassegnato da un escalation del GW, rispetto a ora aveva serbatoi molto più in forma... guardate come è esteso il blu scuro rispetto al 2018



Ed è così in tutti gli anni. Non li posto tutti solo per questioni di tempo. La cosa è evidente di per sè


Cosa vorresti (di)mostrare con queste carte scusa?  ::)

Offline Konrad66

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 219
  • Località: MILANO e periferia nord est
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 26
BENTORNATO NEL FORUM NUMERO UNO D'EUROPA

Sono contento che sei stato riammesso nel forum

E subito la massa e il pubblico può ammirare la prima perla, un treadh che spiattella in faccia
LA VERITA' ASSOLUTA non solo sul meteo, ma  sull'UOMO

Aggiungo anche che è scientifico prevedere un ennesimo NON INVERNO, che credere ad approcci chiamati erroneamente scientifici, ma non scientifici nei risultati.
Nella scienza CONTA IL RISULTATO , non l'approccio.
Infatti nella Scienza se il risultato è errato o scadente, si cambia approccio o metodo!
Per dirla in poche parole, il metodo migliore è sempre l'Esperienza,
non i papiri. I papiri e le argomentazioni, le cosiddette analisi, valgono solo se supportate
dall'Esperienza, non "per il metodo"

Scusate ma era per Nix la quotazione e non per lucaMo

Non riuscivo a modificare il messaggio la scorsa notte
TIFIAMO PER LA NEVE IN PIANURA. NON PUO' FARLA? ALLORA TIFIAMO PIOGGIA A OLTRANZA, TUTTI I MESI, TUTTI I GIORNI, TUTTI I MINUTI, PER SCONGIURARE LE DEVASTANTI SICCITA' COME QUELLE DEL 2017

Offline Konrad66

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 219
  • Località: MILANO e periferia nord est
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 26
Parliamo di cose serie... lasciamo stare le facezie dialettiche

Monitoriamo l'estensione del gelo nel nord emisfero
Il 2014, anno già contrassegnato da un escalation del GW, rispetto a ora aveva serbatoi molto più in forma... guardate come è esteso il blu scuro rispetto al 2018



Ed è così in tutti gli anni. Non li posto tutti solo per questioni di tempo. La cosa è evidente di per sè


Dimostrazione perfetta

Diciamo che è una colorazione più da settembre e ultimi anni poi
Già caldi di suo
TIFIAMO PER LA NEVE IN PIANURA. NON PUO' FARLA? ALLORA TIFIAMO PIOGGIA A OLTRANZA, TUTTI I MESI, TUTTI I GIORNI, TUTTI I MINUTI, PER SCONGIURARE LE DEVASTANTI SICCITA' COME QUELLE DEL 2017

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 85
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Cosa vorresti (di)mostrare con queste carte scusa?  ::)

Io non voglio dimostrare nulla. Purtroppo le carte  si (di)mostrano da sole. Il freddo a disposizione sta diminuendo di anno in anno
Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline Pyntakx

  • Novizio
  • **
  • Post: 17
  • Age: 29
  • Località: Cadorago (CO)
  • scrivo da Cadorago (CO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Io non voglio dimostrare nulla. Purtroppo le carte  si (di)mostrano da sole. Il freddo a disposizione sta diminuendo di anno in anno
Buonasera a tutti. È proprio come dice Lei, e il NOAA lo certifica chiaramente con questo grafico, che mostra la temperatura media a 1000mb tra i 60°N e i 90°N (cella polare) nella stagione invernale:



In pratica siamo passati dai -20°C medi degli anni '50 ai -15°C degli ultimissimi anni.

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 85
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Intanto, secondo Accuweather l'inverno sarebbe all'incirca come me lo aspetto io. Correnti occidentali sparate, alternate a rimonte africane sopra di noi. Qualche irruzione solo su Europa orientale ed estremo  sudest italico.
NAO++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++ ahahahahha   :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D

Avevo definito in altra sede questo 2018 come una Waterloo del clima. Vediamo quanto ci vado lontano



Probabilmente sono dei troll anche loro
Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline Pyntakx

  • Novizio
  • **
  • Post: 17
  • Age: 29
  • Località: Cadorago (CO)
  • scrivo da Cadorago (CO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Intanto, secondo Accuweather l'inverno sarebbe all'incirca come me lo aspetto io. Correnti occidentali sparate, alternate a rimonte africane sopra di noi. Qualche irruzione solo su Europa orientale ed estremo  sudest italico.
NAO++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++ ahahahahha   :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D

Avevo definito in altra sede questo 2018 come una Waterloo del clima. Vediamo quanto ci vado lontano



Probabilmente sono dei troll anche loro
Nella pratica Accuweather vedrebbe un inverno simil 1989-90:



In effetti se osserviamo l'autunno 1989 si possono scovare decise somiglianze con la stagione in corso, soprattutto sul comparto euro-atlantico:




Offline Bassa-Valdivara

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 353
  • Age: 35
  • Località: Beverino (Sp) - Lecce
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 582
Bene vedo che vi siete trovati  :) Ora potreste rimanere tutti e due qui (senza inquinare altri post) a cantarvele e suonarvele.  :D

Cordialmente

Offline Avril

  • ..
  • Novizio
  • *
  • Post: 49
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 151
ho detto io 2006/2007 bis più forte e così sarà  :D

voglio le margherite a Natale

farò trekking in settimana bianca risparmiando notevolmente tra ski pass, attrezzatura, maestro etc,

sperò solo di riuscire a contrattare una tariffa estiva con l'hotel  :P
« Ultima modifica: Ottobre 18, 2018, 09:52:47 am da Avril » »

Offline Konrad66

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 219
  • Località: MILANO e periferia nord est
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 26
Bene vedo che vi siete trovati  :) Ora potreste rimanere tutti e due qui (senza inquinare altri post) a cantarvele e suonarvele.  :D

Cordialmente

Veramente i like sono 27 e non 2

È scorretto offendere e far passare minoranza due utenti
realisti e che fanno analisi analitiche e ponderate.
E nel merito hanno anche ragione!!

E CON DATI! Quindi...
TIFIAMO PER LA NEVE IN PIANURA. NON PUO' FARLA? ALLORA TIFIAMO PIOGGIA A OLTRANZA, TUTTI I MESI, TUTTI I GIORNI, TUTTI I MINUTI, PER SCONGIURARE LE DEVASTANTI SICCITA' COME QUELLE DEL 2017

Offline Sniek

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 5748
  • Age: 45
  • Località: Treggiaia - I Fabbri (Pi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1175
Io ho fatto il testamento! Massimo 5 anni (se va bene) e avverrà l'estinzione

Offline Bassa-Valdivara

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 353
  • Age: 35
  • Località: Beverino (Sp) - Lecce
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 582
Veramente i like sono 27 e non 2

È scorretto offendere e far passare minoranza due utenti
realisti e che fanno analisi analitiche e ponderate.
E nel merito hanno anche ragione!!

E CON DATI! Quindi...

I like ora sono 29, e sono i "mi piace" totali espressi all'interno della conversazione. Ogni volta che qualcuno mette "mi piace" ad un intervento all'interno del thread il numerino in alto a destra aumenta. Se hai voglia di controllare vedrai quali sono i commenti con più "mi piace".

Aggiungo che nessuno ha offeso nessuno, e qui chiudo questa stucchevole diatriba sui "mi piace".

Saluti

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 85
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
I like ora sono 29, e sono i "mi piace" totali espressi all'interno della conversazione. Ogni volta che qualcuno mette "mi piace" ad un intervento all'interno del thread il numerino in alto a destra aumenta. Se hai voglia di controllare vedrai quali sono i commenti con più "mi piace".

Aggiungo che nessuno ha offeso nessuno, e qui chiudo questa stucchevole diatriba sui "mi piace".

Saluti

Eri tu che dicevi di restare in questo topic per non sporcare gli altri?
E intanto hai già commentato quattro o cinque volte.
Se una cosa non ti interessa, puoi anche non leggerla e non rispondere.
Oppure, se rispondi, scrivi in merito al topic

Poi sarei io a infangare...ma complimenti
Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline Sniek

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 5748
  • Age: 45
  • Località: Treggiaia - I Fabbri (Pi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1175
Nix, a te la meteo non interessa. Tu dovresti scrivere su un altro tipo di forum. E non sei il solo! Capisco quando si commentano i modelli e può venir fuori una diatriba sui cambiamenti climatici, ma non si può scrivere su un forum meteo per avvalorare, esclusivamente, le proprie idee sul GW. Io (con rispetto) ti consiglio di cercarti un forum dove puoi condividere al meglio questo argomento, sia per te che per noi

Offline Konrad66

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 219
  • Località: MILANO e periferia nord est
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 26
Nix, a te la meteo non interessa. Tu dovresti scrivere su un altro tipo di forum. E non sei il solo! Capisco quando si commentano i modelli e può venir fuori una diatriba sui cambiamenti climatici, ma non si può scrivere su un forum meteo per avvalorare, esclusivamente, le proprie idee sul GW. Io (con rispetto) ti consiglio di cercarti un forum dove puoi condividere al meglio questo argomento, sia per te che per noi

E dove si dovrebbe parlare del gw e del cambiamento e/o manipolazione climatica e quindi del meteo, se non in un forum meteo?

Chi non ha RISPETTO per le opinioni altrui , consiglio di cercare un forum dittatoriale dove  condividere al meglio le vostre opinioni a senso unico.

in un forum democratico si esprimono idee e concetti diversi,
senza ergersi a moralizzatori discounts

TIFIAMO PER LA NEVE IN PIANURA. NON PUO' FARLA? ALLORA TIFIAMO PIOGGIA A OLTRANZA, TUTTI I MESI, TUTTI I GIORNI, TUTTI I MINUTI, PER SCONGIURARE LE DEVASTANTI SICCITA' COME QUELLE DEL 2017

Offline Sniek

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 5748
  • Age: 45
  • Località: Treggiaia - I Fabbri (Pi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1175
E dove si dovrebbe parlare del gw e del cambiamento e/o manipolazione climatica e quindi del meteo, se non in un forum meteo?

Chi non ha RISPETTO per le opinioni altrui , consiglio di cercare un forum dittatoriale dove  condividere al meglio le vostre opinioni a senso unico.

in un forum democratico si esprimono idee e concetti diversi,
senza ergersi a moralizzatori discounts
Parlare di meteo potrebbe portare a parlare di cambiamenti climatici e non viceversa. Proprio questo è il punto! Non mi pare di aver mancato di rispetto a nessuno, ho espresso un consiglio. Questo è il secondo punto: siete talmente ossessionati da non permettere agli altri di esprimersi. Con questo chiudo, perché mi state facendo veramente passare la passione per la meteo

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 85
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
E dove si dovrebbe parlare del gw e del cambiamento e/o manipolazione climatica e quindi del meteo, se non in un forum meteo?

Chi non ha RISPETTO per le opinioni altrui , consiglio di cercare un forum dittatoriale dove  condividere al meglio le vostre opinioni a senso unico.

in un forum democratico si esprimono idee e concetti diversi,
senza ergersi a moralizzatori discounts

Sono assolutamente d'accordo. Ci mancherebbe che non si possa parlare di queste cose in un forum meteo.
Il proprio bagaglio culturale cresce molto di più analizzando le cose che hai elencato, piuttosto che ad andar dietro agli urlatori del gelo.
I moderatori peraltro ci sono già... non ne servono altri

Oltretutto questo è un topic su tremila esistenti. Se non interessa -ripeto- basta non leggerlo e non scriverci dentro. Non mi sembra possa dare così fastidio un topic che si perde nella marea del forum.
Tuttavia, gli stessi a cui da fastidio, sono quelli che lo usano di più... da fastidio e ci scrivono... da fastidio e continuano a scriverci... e vengono a dire a te di non parlare di certe cose... ma intanto continuano a scriverci. Guardate che è proprio misteriosa la psiche forumistica della gente, e non solo quella.
Gradirei però che non si intervenisse con l'intento di farlo chiudere, perché è altamente scorretto  ;)
Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline Pyntakx

  • Novizio
  • **
  • Post: 17
  • Age: 29
  • Località: Cadorago (CO)
  • scrivo da Cadorago (CO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Buonasera a tutti. Intervengo oggi su questa discussione per indicare quella che al momento è solo un'ipotesi e riguarda l'andamento del prossimo mese, ovvero novembre, sul comparto euro-atlantico. La situazione teleconnettiva attuale vede, tra le altre cose, un'AO e una NAO al momento in territorio costantemente positivo:





Fonte dei dati: http://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/precip/CWlink/daily_ao_index/teleconnections.shtml

A breve potremmo assistere ad un calo dei due indici, ma per come si presenta la situazione a fine mese entrambi dovrebbero chiudere con un valore medio positivo. Andando a vedere i mesi di novembre successivi a mesi di ottobre con AO e NAO positivi ci accorgiamo come essi siano stati caratterizzati in gran parte dal pattern ATH con prevalente stabilità sull'Europa occidentale e il contrario su quella orientale:





Ecco spiegato il comportamento recente dei principali global models nell'indicare a medio-lungo termine situazioni bloccanti sull'occidente europeo e la proiezione sperimentale di oggi del NOAA a 8-14 giorni di distanza che vedrebbe il mantenimento di questo pattern anche in principio di novembre:



Fonte dell'immagine: https://www.esrl.noaa.gov/psd/forecasts/reforecast2/probabilities/index.html

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 85
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Molto interessante Pyntax... insomma, anche quando le cose cambiano, alla fine non cambia nulla.
La prenderete come una battuta, ma ho serie intenzioni di proporre all'amministrazione della provincia novarese l'idea di realizzare dei bacini idrici sull'alto Piemonte. E non per produrre energia idroelettrica, ma proprio per avere a disposizione le riserve d'acqua per alimentare rogge e canali di irrigazione, perché il normale deflusso dei corsi d'acqua presto potrebbe non bastare. QUantomeno spero che lo faccia qualcuno che, a differenza mia, ha voce in capitolo... ma l'argomento è serio.
Ormai non si vedono più perturbazioni strutturate... piove solo per situazioni di instabilità "caldofila" (in estate) o per qualche goccia che si mette in una qualche posizione "di culo". Ma la maggior parte delle volte le gocce finiscono ovunque, meno che dove serve per irrorare i bacini altopiemontesi

Ho fatto questa parentesi anche se è offtopic rispetto all'oggetto di interesse del forum toscano che è, stragiustamente, la regione toscana.

Ma credo che anche altre zone abbiano lo stesso problema. Del resto questi anticicloni dopat ci sono per tutti... la differenza la fanno le zone che godono di infiltrazioni instabili da nordest e che ne risentono meno

Praticamente in due anni, quindi da fine novembre 2016, si saranno viste non più di 3-4 saccature entrare nel Mediterraneo dalla Francia.
Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline Pyntakx

  • Novizio
  • **
  • Post: 17
  • Age: 29
  • Località: Cadorago (CO)
  • scrivo da Cadorago (CO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Molto interessante Pyntax... insomma, anche quando le cose cambiano, alla fine non cambia nulla.
La prenderete come una battuta, ma ho serie intenzioni di proporre all'amministrazione della provincia novarese l'idea di realizzare dei bacini idrici sull'alto Piemonte. E non per produrre energia idroelettrica, ma proprio per avere a disposizione le riserve d'acqua per alimentare rogge e canali di irrigazione, perché il normale deflusso dei corsi d'acqua presto potrebbe non bastare. QUantomeno spero che lo faccia qualcuno che, a differenza mia, ha voce in capitolo... ma l'argomento è serio.
Ormai non si vedono più perturbazioni strutturate... piove solo per situazioni di instabilità "caldofila" (in estate) o per qualche goccia che si mette in una qualche posizione "di culo". Ma la maggior parte delle volte le gocce finiscono ovunque, meno che dove serve per irrorare i bacini altopiemontesi

Ho fatto questa parentesi anche se è offtopic rispetto all'oggetto di interesse del forum toscano che è, stragiustamente, la regione toscana.

Ma credo che anche altre zone abbiano lo stesso problema. Del resto questi anticicloni dopat ci sono per tutti... la differenza la fanno le zone che godono di infiltrazioni instabili da nordest e che ne risentono meno

Praticamente in due anni, quindi da fine novembre 2016, si saranno viste non più di 3-4 saccature entrare nel Mediterraneo dalla Francia.
Invece settimana prossima noi del NW al posto di piogge ci becchiamo una sfavoniata con +25°C minimo a Milano:





Impressionante...