BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)  (Letto 787098 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Paul

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3084
  • Age: 31
  • Località: Anghiari 429mt (AR)
  • 01/02/2012
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4386
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5050 il: Gennaio 11, 2019, 08:29:28 pm »
L avete il sidol? C è da lucidare le pale...
Speriamo..sono 6 anni che la mia è pronta  ;D
9 cm

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2018
  • Age: 44
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • MMW Split Gennaio 2019.. Grazie Hannah! Ti Lovvo..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3466
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5051 il: Gennaio 11, 2019, 08:33:55 pm »
Spero proprio di no visto che quell'evento favorì soprattutto il centro... E siccome da quel che leggo a sto giro sarebbe il turno del nord :D
Diciamo che mi garberebbe il remake ma spostato un po piu a nord  :P
Forse in tutta questa disclosure ci si è dimenticati di dire, che il febbraio 2012 sarà speculare in certi versi all'evento madre, con effetti inequivocabilmente capovolti. Di conseguenza il target ipotizzato ed analizzato, da quel che si evince dalle dinamiche proposte nel Long dei vari GM, sia per i prodotti Stratosferici che per le risoluzioni Troposferiche.. con prevalenza d'impatto in un medio-alto passaggio, riproponendo appunto una dinamica continentale da est, che rimarcherebbe il passaggio artico precedente, impresso verso un'occidentalizzazione dell'evoluzione.
 Per cui l'Ondulazione Atlantica che permetterà quell'intrusività d'onda Rossby convergente, nella prima fase, andrà a creare i presupposti di anomalie termiche altopressorie localizzabili nell'area Groenlandese ed Islandese .. e che faranno da matrice di blocco alto affinché la chiusura continentale finale prediligerà un percorso appunto di medio alto passaggio, verso latitudini centro meridionali europee ed occidentali.. e in questo contesto, il Centro Nord Italia, con la lacuna barica presa in eredità dall'articata precedente, si ritroverebbe a far da centro barico attrattivo al moto retrogrado. ::) ;)

 Direi che potrebbe essere altamente probabile un remake del 2012 più alto, latitudinalmente parlando.. :-X

 Ma oltre ad essere un rischio, per cui si potrebbe vedere sfilare tutto oltralpe il grosso del nocciolo Siberiano.. ???(vedi Febbraio/Marzo 2018 ::)).. è al momento solo una proiezione basata su possibili dinamiche ascritte ad una fase risolutiva del Reversal, e soprattutto di questa lunga scalata dell'MMW Displittement ;D che ci accompagna per un lungo e inconsueto periodo di propagazione e condizionamento, per cui una terza pulsazione da manuale.. potrebbe solo che coronare questo inconsueto ed unico evento, che ha caratteristiche tutte sue e non riscontrabili nel passato.  ;)

 Che dire.. non ci resta che attendere e tifare per un'interazione basso-atlantica, che faccia persistere il dinamismo barico, con lacuna alto-mediterranea e Centro-Nord Italica. ;)
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1334
  • Age: 34
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 126
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5052 il: Gennaio 11, 2019, 08:38:59 pm »
Nonno io continuo a non capire  ;D

Ho inteso che la previsione è stata fatta 2 mesi fa, ma ora siamo a 4 giorni al metà mese e dovrebbe essere più  "facile " capire se secondo te, nevichera' solo al nord o anche sul lato tirrenico a quote di pianura. Se poi questo non lo si può  a nora sapere, ne prendo atto...ma ripeto, siamo a 4 giorni al metà  mese   ;D

Prossimo anno cercherò di fare meglio.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Effetto_Albedo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1853
  • Località: Pavia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5053 il: Gennaio 11, 2019, 08:41:52 pm »
Forse in tutta questa disclosure ci si è dimenticati di dire, che il febbraio 2012 sarà speculare in certi versi all'evento madre, con effetti inequivocabilmente capovolti. Di conseguenza il target ipotizzato, ed analizzato, da quel che si evince dalle dinamiche proposte nel Long dei vari GM sia per i prodotti Stratosferici che per le risoluzioni Troposferiche.. con prevalenza d'impatto in un medio-alto passaggio, riproponendo appunto una dinamica continentale da est, che rimarcherebbe il passaggio artico precedente, impresso verso un'occidentalizzazione dell'evoluzione.
 Per cui l'Ondulazione Atlantica che permetterà quell'intrusività d'onda Rossby convergente, nella rima fase, andrà a creare i presupposti di anomalie termiche altopressorie localizzabili nell'area Groenlandese ed Islandese .. e che faranno da matrice di blocco alto affinché la chiusura continentale finale prediligerò un percorso appunto di medio alto passaggio, verso latitudini centro meridionali europee ed occidentali.. e in questo contesto, il Centro Nord Italia, con la lacuna barica presa in eredità dall'articata precedente, si ritroverebbe a far da centro barico attrattivo al moto retrogrado. ::) ;)

 Direi che potrebbe essere altamente probabile un remake del 2012 più alto, latitudinalmente parlando.. :-X

 Ma oltre ad essere un rischio, per cui si potrebbe vedere sfilare tutto oltralpe il grosso del nocciolo Siberiano.. ???(vedi Febbraio/Marzo 2018 ::)).. è al momento solo una proiezione basata su possibili dinamiche ascritte ad una fase risolutiva del Reversal, e soprattutto di questa lunga scalata dell'MMW Displittement ;D che ci accompagna per un lungo e inconsueto periodo di propagazione e condizionamento, per cui una terza pulsazione da manuale.. potrebbe solo che coronare questo inconsueto ed unico evento, che ha caratteristiche tutte sue e non riscontrabili nel passato.  ;)

 Che dire.. non ci resta che attendere e tifare per un'interazione basso-atlantica, che faccia persistere il dinamismo barico, con lacuna alto-mediterranea e Centro-Nord Italica. ;)

Verissimo, questo tipo di evoluzioni sono sempre di difficilissima inquadratura, basta un pelo più in là o in qua e cambia tutto, purtroppo per noi servono sempre tanti e forse troppi fattori a favore, è bene ricordarlo. Difatti lo scorso marzo ci siamo giocati una grande ondata proprio per il motivo da te esposto, che a me ha regalato la neve ma che poteva produrre ben più rumore.
C'è solo veramente da attendere che il tutto si compia e come sempre congiungere le mani sperando che la Natura ogni tanto premi anche noi :D

Offline batstef

  • CSCT Team
  • ...
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 8234
  • Località: Firenze-Isolotto
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4361
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5054 il: Gennaio 11, 2019, 08:42:33 pm »
Prossimo anno cercherò di fare meglio.. ;)

devi dà le quote, come un allibratore  ;D
"La passione, la voglia di veder mia figlia ributolarsi nella neve con mia moglie....la voglia di veder tutti voi euforici, la giornata che scorre con cazzate eclatanti di alcuni di voi che, porca miseria vi considero amici e non mi verra' mai in mente una sola volta di scrivere, andate in c..o. vero dovrei stare zitto e bon o a leggervi..non ci riesco chiedo scusa"...Marco da Bucine

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • Cavaliere di Gran Croce decorato di gran cordone
  • *****
  • Post: 35834
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 37
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5055 il: Gennaio 11, 2019, 08:50:58 pm »
Prossimo anno cercherò di fare meglio.. ;)

Nonno allora ho capito.   :o

Tu sei bravo nelle previsioni a 2-3 mesi, ma non ci siamo ancora per quelle a 4-10 giorni  ;D  ;D

  Finché non sudo, continuo a ridere :)

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1334
  • Age: 34
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 126
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5056 il: Gennaio 11, 2019, 08:56:33 pm »
Nonno allora ho capito.   :o

Tu sei bravo nelle previsioni a 2-3 mesi, ma non ci siamo ancora per quelle a 4-10 giorni  ;D  ;D

A 4-10 giorni sono convinto che nessun umano possa battere un GM..quindi non mi ci metto nemmeno.. ;D

Certo di sbagliare per quanto premesso sopra, dico che il Nord ha buone possibilità, la Toscana un po’ meno (il FVG dove sono attualmente residente ancora meno :D)..
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • Cavaliere di Gran Croce decorato di gran cordone
  • *****
  • Post: 35834
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 37
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5057 il: Gennaio 11, 2019, 09:05:32 pm »
A 4-10 giorni sono convinto che nessun umano possa battere un GM..quindi non mi ci metto nemmeno.. ;D

Certo di sbagliare per quanto premesso sopra, dico che il Nord ha buone possibilità, la Toscana un po’ meno (il FVG dove sono attualmente residente ancora meno :D)..

Via, speriamo nella neve in pianura al Nord  ;)
  Finché non sudo, continuo a ridere :)

Offline Giulio097

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 410
  • Age: 21
  • Località: Casale di pari (GR) 500m
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 27
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5058 il: Gennaio 11, 2019, 11:21:23 pm »
Va bene al piano.. ma almeno a quote medie, collinari, qualcosa si può vedere oppure devo accontentarmi di una spolverata fatta a inizio dicembre? Lo so la domanda è poco professionale.. ma per capire un po’ cosa aspettarsi..! 😅

Offline Aperol Split

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 373
  • Località: Sassoguidano(Mo)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 101
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5059 il: Gennaio 12, 2019, 12:33:27 am »
19-26 Antipasto artico.

Offline tifernate

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 375
  • Age: 44
  • Località: Altotevere 465m slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 224
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5060 il: Gennaio 12, 2019, 08:30:38 am »
Stamattina Reading sintetizza quanto è stato detto e mostrato, perfettamente in linea anche con il Metoffice. Che poi, per ora, è il massimo che si può ottenere nella terza decade di gennaio

Offline Bortan

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1000
  • Age: 45
  • Località: Casanova di rovegno 870 mt - genova
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2189
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5061 il: Gennaio 12, 2019, 09:33:26 am »
Reading fuga ogni dubbio è propagazione ...picture hosting ;)
Un giorno riuscirò a scavare un cunicolo nella neve ...

Offline galinsoga

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 159
  • Località: Fado Basso (Mele, GE)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 15
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5062 il: Gennaio 12, 2019, 09:35:54 am »
Reading fuga ogni dubbio è propagazione ...picture hosting ;)

A questo punto resterà da capire se sia buona o cattiva notizia... lo vedremo nel corso dei prossimi 10-15 gg e francamente non mi sbilancio, comunque ribadisco che per me, visto che ora il pallino in mano sembrava averlo la troposfera e il medio termine dei modelli cominciava a piacermi, la propagazione è un elemento di preoccupazione...

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2018
  • Age: 44
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • MMW Split Gennaio 2019.. Grazie Hannah! Ti Lovvo..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3466
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5063 il: Gennaio 12, 2019, 09:36:38 am »
 Per cortesia! I LAMENTI di carte Troposferiche del Determinismo, oltre le 120/144h, si fanno nell'apposita sezione e non in questa! Qui siete OT e rendete il 3D NOIOSO! :-\
 Per l'ENNESIMA VOLTA!  QUI si PARLA SOPRATTUTTO DI STRATOSFERA E DI Troposfera in maniera emisferica e in correlazione con la STRATO!

 Spero che siate d'accordo e che non Sporchiate più questa sezione con i soliti lamenti di visioni di carte del determinismo oltre un certo Range Temporale.. ;)

 Confido nel vostro buon senso e nella vostra ragionevolezza. :)
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Bortan

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1000
  • Age: 45
  • Località: Casanova di rovegno 870 mt - genova
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2189
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5064 il: Gennaio 12, 2019, 09:37:01 am »
Arriverà ... ;)
Un giorno riuscirò a scavare un cunicolo nella neve ...

Offline tifernate

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 375
  • Age: 44
  • Località: Altotevere 465m slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 224
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5065 il: Gennaio 12, 2019, 09:43:15 am »
A questo punto resterà da capire se sia buona o cattiva notizia... lo vedremo nel corso dei prossimi 10-15 gg e francamente non mi sbilancio, comunque ribadisco che per me, visto che ora il pallino in mano sembrava averlo la troposfera e il medio termine dei modelli cominciava a piacermi, la propagazione è un elemento di preoccupazione...

Se passiamo la fase di ricompattamento (o tentativo) con una circolazione secondaria la cosa non mi dispiacerebbe, ci potrebbe far gioco prima dei fuochi d'artificio finali, a febbraio. Mi pare che da 10 a 100 hPa si possa poi avere anche un asse migliore.

Offline galinsoga

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 159
  • Località: Fado Basso (Mele, GE)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 15
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5066 il: Gennaio 12, 2019, 09:52:41 am »
Se passiamo la fase di ricompattamento (o tentativo) con una circolazione secondaria la cosa non mi dispiacerebbe, ci potrebbe far gioco prima dei fuochi d'artificio finali, a febbraio. Mi pare che da 10 a 100 hPa si possa poi avere anche un asse migliore.

Speriamo, l'asse è l'elemento che mi preoccupa di più...

Offline granneve

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 114
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5067 il: Gennaio 12, 2019, 10:11:30 am »
Vedo che nessuno sta considerando che, via via, l'asse freddo che senz'altro ci sarà prossimamente e anche in Febbraio, possa però prendere una inclinazione oltralpe e tagliare fuori gran parte d'Italia. Giusto, forse fase invernale prolungata per il Nord che non ne ha avuto ed è anche fisiologico che la seconda parte di inverno possa essere a favore delle aree centro settentrionali europee. Ma io voglio sottolineare il rischio, a mio avviso da non trascurare, di sempre più poco inverno nei giorni e mesi a venire, restanti due, fino a metà marzo, per 3/4 d'Italia. Nel senso che se si prende una piega, come diversi segnali specie troposferici stanno evidenziando, per fortuna ancora non prevalenti, ma potrebbero diventarli, a passaggi feddi oltralpe, il Centro sud si dimentichi le irruzioni vere e proprie. Ciò non toglie che vi possano essere entrate da ovest di aria fredda discount, anche con locali nevicate in collina al centro, ma sarebbe altra cosa rispetto alle aspettative fredde, anzi freddissime, che leggo in molti si aspettano in febbraio.. mahh speriamo i segnali nel senso detto non aumentino 8)

Offline Fabri93

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4218
  • Age: 26
  • Località: Empoli (FI)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 519
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5068 il: Gennaio 12, 2019, 10:18:59 am »
...ti chiedo umilmente scusa :-[

Macché  :o
Venvia caro il discorso era a livello generale, non chiedermi nulla, anzi scusa tu se ti sei sentito accusato col mio post  :)
Qualsiasi nube passi sopra o vicino a me merita di essere ringraziata e fotografata, la vita è come un temporale, la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni. (Fabri93)

Offline Fabri93

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4218
  • Age: 26
  • Località: Empoli (FI)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 519
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5069 il: Gennaio 12, 2019, 10:19:49 am »
Arriverà ... ;)

Auguroni di buon compleanno  :)
Qualsiasi nube passi sopra o vicino a me merita di essere ringraziata e fotografata, la vita è come un temporale, la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni. (Fabri93)

Offline emidio75

  • Novizio
  • **
  • Post: 19
  • Age: 43
  • Località: Giulianova (TE)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 17
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5070 il: Gennaio 12, 2019, 10:29:40 am »
Vedo che nessuno sta considerando che, via via, l'asse freddo che senz'altro ci sarà prossimamente e anche in Febbraio, possa però prendere una inclinazione oltralpe e tagliare fuori gran parte d'Italia. Giusto, forse fase invernale prolungata per il Nord che non ne ha avuto ed è anche fisiologico che la seconda parte di inverno possa essere a favore delle aree centro settentrionali europee. Ma io voglio sottolineare il rischio, a mio avviso da non trascurare, di sempre più poco inverno nei giorni e mesi a venire, restanti due, fino a metà marzo, per 3/4 d'Italia. Nel senso che se si prende una piega, come diversi segnali specie troposferici stanno evidenziando, per fortuna ancora non prevalenti, ma potrebbero diventarli, a passaggi feddi oltralpe, il Centro sud si dimentichi le irruzioni vere e proprie. Ciò non toglie che vi possano essere entrate da ovest di aria fredda discount, anche con locali nevicate in collina al centro, ma sarebbe altra cosa rispetto alle aspettative fredde, anzi freddissime, che leggo in molti si aspettano in febbraio.. mahh speriamo i segnali nel senso detto non aumentino 8)
vada tutto verso ovest?? ma non ne sarei cosi sicuro! primo non sappiamo se ci sara sta benedetta colata continentale poi x che vada tutto ad ovest la nao dovra scendere parecchio....troppe incognite x adesso parliamo del nulla una pezza d'appoggio in questo momento e la reading  a 240h e non mi sembra vada ad ovest il gelo anzi entrata xfetta x quasi tutta italia e minimo tirrenico!!

Offline roberto7382

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 742
  • Località: Forli(FC)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 985
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5071 il: Gennaio 12, 2019, 11:17:19 am »










Direi Reading colossale......

Io non sono troppo preoccupato che l’aria fredda passi a nord.... sono preoccupato che arrivi, ma le mappe di oggi mi mettono il buon umore...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline galinsoga

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 159
  • Località: Fado Basso (Mele, GE)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 15
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5072 il: Gennaio 12, 2019, 11:22:53 am »
vada tutto verso ovest?? ma non ne sarei cosi sicuro! primo non sappiamo se ci sara sta benedetta colata continentale poi x che vada tutto ad ovest la nao dovra scendere parecchio....troppe incognite x adesso parliamo del nulla una pezza d'appoggio in questo momento e la reading  a 240h e non mi sembra vada ad ovest il gelo anzi entrata xfetta x quasi tutta italia e minimo tirrenico!!

Non parliamo di discesa fisiologica verso la negatività, sulla quale possono incidere fattori prevalentemente troposferici (modificazioni delle SST nord-atlantiche, eventuale feed-back atmosferico del Nino) ma di una discesa favorita dalla propagazione S->T dell'ESE. Bene, qualora vi fosse completa propagazione, la NAO può tranquillamente scendere verso valori negativi (anche molto negativi) in un lasso di tempo brevissimo (48-72 ore), lo abbiamo sperimentato a fine febbraio scorso e pure a inizio novembre (è bastato un displacement, con successivo pasaggio in DA+)... Ci sono invece incognite maggiori che possono riguardare sia le modalità sia gli effetti, anche in considerazione delle tempistiche dilatate rispetto a un "normale" MMW con split del Vortice polare.

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2018
  • Age: 44
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • MMW Split Gennaio 2019.. Grazie Hannah! Ti Lovvo..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3466
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5073 il: Gennaio 12, 2019, 11:25:08 am »
Vedo che nessuno sta considerando che, via via, l'asse freddo che senz'altro ci sarà prossimamente e anche in Febbraio, possa però prendere una inclinazione oltralpe e tagliare fuori gran parte d'Italia. Giusto, forse fase invernale prolungata per il Nord che non ne ha avuto ed è anche fisiologico che la seconda parte di inverno possa essere a favore delle aree centro settentrionali europee. Ma io voglio sottolineare il rischio, a mio avviso da non trascurare, di sempre più poco inverno nei giorni e mesi a venire, restanti due, fino a metà marzo, per 3/4 d'Italia. Nel senso che se si prende una piega, come diversi segnali specie troposferici stanno evidenziando, per fortuna ancora non prevalenti, ma potrebbero diventarli, a passaggi feddi oltralpe, il Centro sud si dimentichi le irruzioni vere e proprie. Ciò non toglie che vi possano essere entrate da ovest di aria fredda discount, anche con locali nevicate in collina al centro, ma sarebbe altra cosa rispetto alle aspettative fredde, anzi freddissime, che leggo in molti si aspettano in febbraio.. mahh speriamo i segnali nel senso detto non aumentino 8)

Forse in tutta questa disclosure ci si è dimenticati di dire, che il febbraio 2012 sarà speculare in certi versi all'evento madre, con effetti inequivocabilmente capovolti. Di conseguenza il target ipotizzato ed analizzato, da quel che si evince dalle dinamiche proposte nel Long dei vari GM, sia per i prodotti Stratosferici che per le risoluzioni Troposferiche.. con prevalenza d'impatto in un medio-alto passaggio, riproponendo appunto una dinamica continentale da est, che rimarcherebbe il passaggio artico precedente, impresso verso un'occidentalizzazione dell'evoluzione.
 Per cui l'Ondulazione Atlantica che permetterà quell'intrusività d'onda Rossby convergente, nella prima fase, andrà a creare i presupposti di anomalie termiche altopressorie localizzabili nell'area Groenlandese ed Islandese .. e che faranno da matrice di blocco alto affinché la chiusura continentale finale prediligerà un percorso appunto di medio alto passaggio, verso latitudini centro meridionali europee ed occidentali.. e in questo contesto, il Centro Nord Italia, con la lacuna barica presa in eredità dall'articata precedente, si ritroverebbe a far da centro barico attrattivo al moto retrogrado. ::) ;)

 Direi che potrebbe essere altamente probabile un remake del 2012 più alto, latitudinalmente parlando.. :-X

 Ma oltre ad essere un rischio, per cui si potrebbe vedere sfilare tutto oltralpe il grosso del nocciolo Siberiano.. ???(vedi Febbraio/Marzo 2018 ::)).. è al momento solo una proiezione basata su possibili dinamiche ascritte ad una fase risolutiva del Reversal, e soprattutto di questa lunga scalata dell'MMW Displittement ;D che ci accompagna per un lungo e inconsueto periodo di propagazione e condizionamento, per cui una terza pulsazione da manuale.. potrebbe solo che coronare questo inconsueto ed unico evento, che ha caratteristiche tutte sue e non riscontrabili nel passato.  ;)

 Che dire.. non ci resta che attendere e tifare per un'interazione basso-atlantica, che faccia persistere il dinamismo barico, con lacuna alto-mediterranea e Centro-Nord Italica. ;)
  Vedo che non sei attento nella lettura del 3D.. ;D ;)
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline roberto7382

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 742
  • Località: Forli(FC)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 985
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5074 il: Gennaio 12, 2019, 11:26:19 am »
Io credo che la dinamica così lenta e l’antizonalità non troppo pronunciata e la presenza di un’alta massiccia ad ovest e parecchio ingombrante, in prima fase ci proteggano da derive troppo occidentali o settentrionali del freddo.....il segnale è di NAO positiva.... quindi non me l’aspetto troppo negativa.....


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline roberto7382

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 742
  • Località: Forli(FC)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 985
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5075 il: Gennaio 12, 2019, 11:27:30 am »
Il Canadese non arretra troppo e questo dovrebbe mantenere l’HP piuttosto “basso”


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2018
  • Age: 44
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • MMW Split Gennaio 2019.. Grazie Hannah! Ti Lovvo..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3466
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5076 il: Gennaio 12, 2019, 11:30:05 am »
..

Direi Reading colossale......

Io non sono troppo preoccupato che l’aria fredda passi a nord.... sono preoccupato che arrivi, ma le mappe di oggi mi mettono il buon umore...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Ottimo Roberto! ;)
 Ogni giorno che passa.. ti vedo sempre più in forma! ;D ;)
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline roberto7382

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 742
  • Località: Forli(FC)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 985
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5077 il: Gennaio 12, 2019, 11:35:38 am »
Ottimo Roberto! ;)
 Ogni giorno che passa.. ti vedo sempre più in forma! ;D ;)

Adesso vedo la propagazione.... avete sempre detto che era iniziata da un pezzo ( e mi fido di voi ci mancherebbe siete bravissimi, il rosso del grafico del NAM vi dava tecnicamente ragione non c’è dubbio ) ma non vedevo l’antizonalità in strato scendere sotto 30 HPa, quindi le Reading odierne mostrano segnali enormi a mio modesto parere....

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2018
  • Age: 44
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • MMW Split Gennaio 2019.. Grazie Hannah! Ti Lovvo..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3466
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5078 il: Gennaio 12, 2019, 11:37:17 am »
 Ripropongo il Post dell'altra stanza anche sui per più attinenza.. ;)

Detto ciò.. io continuo a vedere ottime prospettive per ciò che si è analizzato da tempo e per ciò che ci aspettiamo.. ovvio che in questa materia, specie quando si cercano di produrre analisi e previsioni stagionali, con una certa distanza temporale..(si parla di Analisi individuali, della maggior parte dei membri del Team del CSCT.. che partono da fine estate e inizio autunno.. :o).. posticipi di eventuali dinamiche, e cambiamenti di rotta nelle loro azioni di risoluzione.. vanno messe in conto.. ::) e spesso questi posticipi o scostamenti temporali, rispetto alle previsioni fatte con molto anticipo(e se no che Longer siamo? ;D) vanno anche nell'ordine di 10-20 o 30 addirittura.. di giorni di sfasamento, tra previsione e reali effetti delle dinamiche e azioni analizzate. ::)
 Poi c'è anche il fattore delle incognite secondo le varie e diverse tipologie di dinamiche Strato-Troposferiche.. e le diverse risoluzioni a seconda di altri molteplici fattori non contemplabili a distanze siderali(minimo 2 mesi prima.. :-X). E dover comunque aver letto, discretamente bene le previsioni Troposferiche e Stratosferiche in modalità Emisferica.. fin qui avute, e quindi il prevedere un VPS forte e freddo in anticipo e una Troiposfera più reattiva e determinata nel disturbare il VPS.. e quindi la crisi successiva fino al collasso del VPS con TST e propagazione dei disturbi.. insomma questo direi che è solo da lodare.. scusatemi se faccio modestia personale, e soprattutto per i miei colleghi del Team ;) ;D

 Adesso bisogna anche.. e Sempre! pensare, che la fisica atmosferica non è un sistema lineare, e quindi che sia soggetta alle caoticità di un sistema molto suscettibile e sensibile a molteplici fattori Oceano-Atmosferici, con il monitoraggio di alcuni indici che hanno più variabilità soprattutto nel modulare le anomalie nel breve termine e che di giorno in giorno possono cambiare anche repentinamente.. vedi oscillazioni atlantiche e artiche.. e soprattutto oceaniche.. dall'oggi al domani, si possono assistere anche a forti virate di anomalie, sia di temperature che di differenziale Geopotenziale e Pressione Atmosferica.. tutti valori che in lunga distanza si posso solo valutare le tendenze e il Trend, in una sorta di media stagionale.. quindi mi sembra ovvio, che determinati fattori, vengano in discussione, e presi in esame, come principali artefici della predisposizione Troposferica agli effetti reali e influenti al momento opportuno, che riguarda solo e soltanto il breve termine del determinismo.. di fatti, un valore ad esempio di PDO o di SSTA.. e soprattutto di NAO ed AO.. lo si può valutare solo al momento in cui, certe dinamiche discusse da tempo ed analizzate in sede previsionale stagionale di oltre i 2 mesi di anticipo.. vengono a verificarsi.
 
 Dunque, se ho un valore di PDO oscillante o di AMO e altri indici determinanti per le sorti del periodo in esame.., anche nel medio termine, tra una condizione di neutralità che diventa sensibile a piccoli picchi tra negatività e positività, ma comunque in un contesto di Oscillazione del Trend Periodico Positivo o Negativo..(range multidecadali..).. non potrò mai sapere se mi influirà effettivamente nelle manovre Troposferiche, al momento che queste verranno a risolversi con l'azione e la dinamica prevista.. bisogna che s'inserisca in un contesto di dinamismo valutabile al momento in cui le azioni si innescano e si risolvano, e quindi in un LAG temporale che non fa più parte ad una previsione Stagionale Generica e di lunga distanza, con sviluppi in fatto di indici teleconnettivi ed impatto circolatorio su Macroscala.

 L'importante è aver inquadrato tutta la dinamica che fin qui abbiamo osservato, tra Troposfera e Stratosfera in un contesto di fasi Autunnali ed Invernali a seguire. ;)

 Detto questo i GM nel range delle 120/144h sono più o meno concordi con un Ottimo proseguo evolutivo in fatto di effetti propagativi del TST e dell'ESE Warm con tutto il fenomeno di Condizionamento da Sfondamento NAM negativo. ;)

 E tra tutti.. Reading resta il migliore nell'interpretare questa evoluzione a partir appunto dalla Troposfera e passando poi dalla Strato e viceversa. 8)

 I tempi oramai sono maturi e vicinissimi.. se pensiamo che aspettiamo per quasi un anno intero, nel poter assistere e magari vivere pienamente certe dinamiche risolutive in prima persona.. anche dovessero trattarsi di eventi fini a se stessi, con durate pressapoco modeste(eventi buoni o ottimi di circa un paio di settimane.. ma che si spera in un periodo più lungo..). ;)

 ;)
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline tifernate

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 375
  • Age: 44
  • Località: Altotevere 465m slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 224
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5079 il: Gennaio 12, 2019, 11:46:44 am »
...chi invocava il "terremoto modellistico"?
...ed il travaso del core freddo?

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2018
  • Age: 44
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • MMW Split Gennaio 2019.. Grazie Hannah! Ti Lovvo..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3466
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5080 il: Gennaio 12, 2019, 11:47:05 am »
Citazione
Adesso vedo la propagazione.... avete sempre detto che era iniziata da un pezzo ( e mi fido di voi ci mancherebbe siete bravissimi, il rosso del grafico del NAM vi dava tecnicamente ragione non c’è dubbio ) ma non vedevo l’antizonalità in strato scendere sotto 30 HPa, quindi le Reading odierne mostrano segnali enormi a mio modesto parere....
  Di fatti la dinamica si era proprio inceppata a 30hpa recando ritardi propagativi, in termini di deposito del momento easterlies.. per via di fattori per me legati soprattutto al passaggio di segno della QBO30 in fase prematura per tutta l'evoluzione innescata fin dal principio. ;)
 Poi ognuno contribuisce con le proprie osservazioni, e altri fattori importanti e preponteranti, di concausa.. come ad esempio l'esasperazione e la reiterazione della fase oppressiva e stazionarietà della Wave Mother, in ambito di azione ad una sola Onda, e l'invadenza della stessa in un comparto sbilanciato ai fini dell'Asse medio del VP, con propensione dell'area Nord-Ovest Americana, proprio nel dover tirare in causa le anomalie soggette da una PDO ancora determinante in conteso di positività. ;)
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2018
  • Age: 44
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • MMW Split Gennaio 2019.. Grazie Hannah! Ti Lovvo..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3466
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5081 il: Gennaio 12, 2019, 11:49:04 am »
Io credo che la dinamica così lenta e l’antizonalità non troppo pronunciata e la presenza di un’alta massiccia ad ovest e parecchio ingombrante, in prima fase ci proteggano da derive troppo occidentali o settentrionali del freddo.....il segnale è di NAO positiva.... quindi non me l’aspetto troppo negativa.....


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Altra Ottima osservazione! ;)
 Oggi mi stai spettinando letteralmente.. ;D
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline roberto7382

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 742
  • Località: Forli(FC)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 985
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5082 il: Gennaio 12, 2019, 11:49:51 am »
  Di fatti la dinamica si era proprio inceppata a 30hpa recando ritardi propagativi, in termini di deposito del momento easterlies.. per via di fattori per me legati soprattutto al passaggio di segno della QBO30 in fase prematura per tutta l'evoluzione innescata fin dal principio. ;)
 Poi ognuno contribuisce con le proprie osservazioni, e altri fattori importanti e preponteranti, di concausa.. come ad esempio l'esasperazione e la reiterazione della fase oppressiva e stazionarietà della Wave Mother, in ambito di azione ad una sola Onda, e l'invadenza della stessa in un comparto sbilanciato ai fini dell'Asse medio del VP, con propensione dell'area Nord-Ovest Americana, proprio nel dover tirare in causa le anomalie soggette da una PDO ancora determinante in conteso di positività. ;)

Si ma ora un segnale da NAO + potrebbe essere un alleato...

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2018
  • Age: 44
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • MMW Split Gennaio 2019.. Grazie Hannah! Ti Lovvo..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3466
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5083 il: Gennaio 12, 2019, 11:50:07 am »
Altra Ottima osservazione! ;)
 Oggi mi stai spettinando letteralmente.. ;D
E sicché sono Calvo.. :o :D
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2018
  • Age: 44
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • MMW Split Gennaio 2019.. Grazie Hannah! Ti Lovvo..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3466
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5084 il: Gennaio 12, 2019, 11:51:30 am »
...chi invocava il "terremoto modellistico"?
...ed il travaso del core freddo?
Fallo te! ho invocato troppi terremoti quest'inverno.. ??? :-[ :-X ;D
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Fabri93

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4218
  • Age: 26
  • Località: Empoli (FI)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 519
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5085 il: Gennaio 12, 2019, 11:52:46 am »
Sono a fare l'analisi, premetto che verrà un po' lunghetta perché il materiale che sto raccogliendo è parecchio.
Vorrei far chiarezza su qualche domanda che è stata postata qui e sui tempi di percorrenza (lag) della dinamica del MMW.
Ringrazio da subito il mitico Batstef che attraverso una piccola immagine postata qui sono riuscito ad arrivare al sito principale dove c'è davvero tantissimo materiale accurato, forse il link dell'anno  :o
Con quello tante prossime analisi che farò useranno anche quei dati, grazie davvero amico.


Qualsiasi nube passi sopra o vicino a me merita di essere ringraziata e fotografata, la vita è come un temporale, la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni. (Fabri93)

Offline roberto7382

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 742
  • Località: Forli(FC)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 985
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5086 il: Gennaio 12, 2019, 11:53:00 am »
E sicché sono Calvo.. :o :D

Reading mi ha fatto eccitare.... non sto più nelle mutande.... anche perché mi frulla in testa un certo tipo di impianto circolatorio ..... non lo voglio dire però....

Offline Fabri93

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4218
  • Age: 26
  • Località: Empoli (FI)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 519
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5087 il: Gennaio 12, 2019, 11:54:31 am »
Fallo te! ho invocato troppi terremoti quest'inverno.. ??? :-[ :-X ;D

Siamo in due ma vedrai arriveranno, sono solo in leggero ritardo  ;D
Qualsiasi nube passi sopra o vicino a me merita di essere ringraziata e fotografata, la vita è come un temporale, la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni. (Fabri93)

Offline granneve

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 114
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5088 il: Gennaio 12, 2019, 11:55:06 am »
  Vedo che non sei attento nella lettura del 3D.. ;D ;)

Hai ragione, mi era sfuggito questo passaggio tuo.. Parliamo sempre di febbraio, o per gran parte di esso. In questo gennaio ci dovrebbero essere ancora cose interessanti un po' per tutti..

Offline Fabri93

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4218
  • Age: 26
  • Località: Empoli (FI)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 519
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5089 il: Gennaio 12, 2019, 11:58:36 am »


Anteprima...
Work in progress...
Qualsiasi nube passi sopra o vicino a me merita di essere ringraziata e fotografata, la vita è come un temporale, la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni. (Fabri93)

Offline Cuciiiii

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 202
  • Località: Lamporecchio (Pt)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 6
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5090 il: Gennaio 12, 2019, 12:02:49 pm »


Anteprima...
Work in progress...
ciao ti seguo da tanto, volevo chiederti ti aspetti un ondata di gelo più alla 2012 o alla 2018?
MESSAGGIO INVIATO DAL DESERTO DI ATACAMA

Offline Effetto_Albedo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1853
  • Località: Pavia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5091 il: Gennaio 12, 2019, 12:20:56 pm »
ciao ti seguo da tanto, volevo chiederti ti aspetti un ondata di gelo più alla 2012 o alla 2018?

Penso sarà alla 2019 :D

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Bannato!
  • Post: 3782
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 805
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5092 il: Gennaio 12, 2019, 12:24:22 pm »
l'ingresso di vorticità nel Mediterraneo da parte del VP:



Rodanata artica in arrivo:


Offline gima69

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1526
  • Age: 49
  • Località: San Terenzo (SP) 0 m slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 408
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5093 il: Gennaio 12, 2019, 12:33:00 pm »
  Di fatti la dinamica si era proprio inceppata a 30hpa recando ritardi propagativi, in termini di deposito del momento easterlies.. per via di fattori per me legati soprattutto al passaggio di segno della QBO30 in fase prematura per tutta l'evoluzione innescata fin dal principio. ;)
 Poi ognuno contribuisce con le proprie osservazioni, e altri fattori importanti e preponteranti, di concausa.. come ad esempio l'esasperazione e la reiterazione della fase oppressiva e stazionarietà della Wave Mother, in ambito di azione ad una sola Onda, e l'invadenza della stessa in un comparto sbilanciato ai fini dell'Asse medio del VP, con propensione dell'area Nord-Ovest Americana, proprio nel dover tirare in causa le anomalie soggette da una PDO ancora determinante in conteso di positività. ;)

Ciao Luca anche io da ieri che ho visto i primi segni di propagazione di Reading di inversione dei venti a 30hpa come Roberto incomincio a crederci. Volevo chiederti a tal proposito se anche piu basso vedi immagine in post precedente 70hpa dovremo vedere tale inversione...perche in realtà sembra scendere a 216h e poi a 240h risale...
Grazie e scusa per il disturbo
il ricordo piu bello 9 gennaio 1985

Offline gima69

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1526
  • Age: 49
  • Località: San Terenzo (SP) 0 m slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 408
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5094 il: Gennaio 12, 2019, 12:37:34 pm »
Ciao Luca anche io da ieri che ho visto i primi segni di propagazione di Reading di inversione dei venti a 30hpa come Roberto incomincio a crederci. Volevo chiederti a tal proposito se anche piu basso vedi immagine in post precedente 70hpa dovremo vedere tale inversione...perche in realtà sembra scendere a 216h e poi a 240h risale...
Grazie e scusa per il disturbo

Ho rivisto il post di Roberto avevo letto male il livello della pressione....mi sono già risposto da solo...grazie comunque :P
il ricordo piu bello 9 gennaio 1985

Offline Frasnow

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 158
  • Age: 25
  • Località: Valle Umbra Sudde (PG)
  • "La vita è come un biscotto, se piove si scioglie"
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 142
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5095 il: Gennaio 12, 2019, 12:42:51 pm »
Scusate la domanda, ma PDO e AMO quando dovrebbero cambiare segno?
Grazie

Inviato dal mio NOTE9 utilizzando Tapatalk

La meteorologia è una scienza inesatta,che elabora dati incompleti,con metodi discutibili per fornire previsioni inaffidabili. Andrea Baroni

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 15242
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3951
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5096 il: Gennaio 12, 2019, 01:22:38 pm »
Allego la media Reading perchè ad oggi i modelli si stanno ben allineando per un pattern EUL nella parte finale del mese, con piogge e nevicate anche a quote medio-basse che potrebbero colpire il nostro Appennino, vestendolo finalmente del bianco che si merita:



 Poi tra fine mese ed i primi di Febbraio la frenata zonale del canadese dovrebbe farsi più decisa andando a partorire il 1^ step discusso qualche intervento fa



 
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Luca Orlando

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2018
  • Age: 44
  • Località: Merlo(Pedemontana Vicentina)
  • MMW Split Gennaio 2019.. Grazie Hannah! Ti Lovvo..
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3466
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5097 il: Gennaio 12, 2019, 01:27:54 pm »
Ciao Luca anche io da ieri che ho visto i primi segni di propagazione di Reading di inversione dei venti a 30hpa come Roberto incomincio a crederci. Volevo chiederti a tal proposito se anche piu basso vedi immagine in post precedente 70hpa dovremo vedere tale inversione...perche in realtà sembra scendere a 216h e poi a 240h risale...
Grazie e scusa per il disturbo

 Dobbiamo solo attendere il LAG di propagazione e di compressione adiabatica(più lento sicuramente rispetto alle casistiche paragonabili in archivio..), che ne determinerà una più rapida discesa del moto antizonale e quindi del trasferimento del momento easterlies verso la verticale del polo a 60N lungo tutta la colonna.. che ad ora i modelli fanno fatica a inquadrare(come tra l'altro accaduto per l'inversione a 30hpa..). ;)
 Ma potrebbe anche risolversi in bassa Stratosfera ed alta Troposfera.. e comunque, condizionare lo stesso le vorticità potenziali Troposferiche, in un contesto di Antizonalità dettata dal condizionamento NAM, con valori in deciso crollo dell'Oscillazione Artica..(vedi Alta Polare e probabile trasferimento degli Alti GPT in area Groenlandese e Islandese, successive all'azione artica, con forte ondulazione dell'onda troposferica atlantica..:



 ;)
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 15242
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3951
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5098 il: Gennaio 12, 2019, 01:29:47 pm »
Scusate la domanda, ma PDO e AMO quando dovrebbero cambiare segno?
Grazie

Inviato dal mio NOTE9 utilizzando Tapatalk

Sono indici multidecadali con serie storiche molto limitate, quindi di difficile previsione.  Anni fa avevo ipotizzato una certa correlazione tra tensione zonale ed attività solare, quindi su ripercussioni circolatorie circa le depressioni semipermanenti oceaniche.
Le dinamiche degli ultimi 2 anni mi stanno dando ragione, vista la tendenza ad un  riscaldamento stratosferico in opposta linea di tendenza rispetto agli anni precedenti.
L'inverno 2019/20 a mio avviso dovrebbe dare un importante segnale sulla PDO e sulla circolazione emisferica in generale.... Un saluto



La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline gima69

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1526
  • Age: 49
  • Località: San Terenzo (SP) 0 m slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 408
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #5099 il: Gennaio 12, 2019, 01:39:49 pm »
Allego la media Reading perchè ad oggi i modelli si stanno ben allineando per un pattern EUL nella parte finale del mese, con piogge e nevicate anche a quote medio-basse che potrebbero colpire il nostro Appennino, vestendolo finalmente del bianco che si merita:



 Poi tra fine mese ed i primi di Febbraio la frenata zonale del canadese dovrebbe farsi più decisa andando a partorire il 1^ step discusso qualche intervento fa
Ciao Filippo come sempre ti pongo una domanda  giusto per capire e credo non solo io. Mi ricordo che a dicembre tu insistevi sul fatto che se il Nam fosse salito anche alla soglia critica di 1.5 visto il quadro globale poteva essere un fatto positivo per l'innesco e la propagazione successiva e non lo spauracchio che tutti avevamo di un condizionamento come facilmente uno poteva supporre.... Alla luce degli sviluppi delle settimane successive ritieni che questa cosa avesse un senso ? Si sarebbe vista meno pastina in brodo e più gamberoni alla pietra in Strato insomma...

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

il ricordo piu bello 9 gennaio 1985