BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)  (Letto 87147 volte)

Luca Orlando, GIANKY, paolinopc78 e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Bortan

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 565
  • Age: 44
  • Località: Casanova di rovegno 870 mt - genova
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1452
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #250 il: Ottobre 26, 2018, 01:06:18 pm »
E comunque , come dai vostri precedenti contributi , si parla sempre di un pattern a 2 wave in strato, anche con le dovute differenze di previsione da un run all'altro riferite alle loro rispettive intensità  ... per esempio oggi la wave 2 sarebbe prevista così ... ;)
Un giorno riuscirò a scavare un cunicolo nella neve ...

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1092
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #251 il: Ottobre 26, 2018, 02:02:33 pm »
Per ora situazione nn preoccupante , anzi le previsioni dei gm in troposfera remano a favore dell'instaurazione dell'anomalia dei gpt per novembre come indicato da Filippo .. il nostro caro nam è previsto stabile .. così come i flussi di calore i operati dalla troposfera sono previsti molto assopiti , cosa deleteria in questo periodo di approfondimento radioattivo del vps ... anche il gradiente meridionale di gpt  sembra in previsione stabile url=https://postimg.cc/wtX61KN1][/url]picture hosting...  ;)


quella dei flussi di calore è una vecchia storia..non so se ricordi la polemica dello scorso inverno..

tuttavia flussi di calore medi su 40 giorni bassi precedono eventi con NAM > 1,5..quindi quel grafico non è proprio il massimo,sebbene si sia ancora distanti da soglie o ESE ;)

al momento la situazione non è così drammatica, in effetti il VPS mollerà un po'..il problema è che spesso quando dai 10hpa in su hai una bestiola del genere (anche oggi siamo al record di zonal wind e penso che negli ultimi 15 giorni abbiamo messo il record in 5-6) si innesca un tira e molla in cui ogni volta che il VPS cede, la volta successiva accelera un po' di più e così via..è una situazione abbastanza tipica..

I timori quindi sono per un periodo successivo, che non entra ancora nelle code dei GM..qualcosa si intravede forse sulla fine di questo grafico (ma è il primo run che lo propone):



prestissimo per sbilanciarsi,però meglio stare sulla difensiva al momento.. ::)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 5116
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • Morire non è nulla; non vivere è spaventoso.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 764
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #252 il: Ottobre 26, 2018, 09:07:07 pm »
Buona serata a tutto il forum di meteodue. Anche se non ho nessuna competenza in materia e quindi per  tali dinamiche, secondo me ci sono segnali da valutare attentamente a partire dalla prossima settimana e che potrebbero poi comportare ulteriori sviluppi per fine novembre inizio dicembre.un anomala   distorsione del flusso dovrebbe interessare   l'Eurasia occidentale  nella prossima settimana provocando come risposta un aumento del  flusso  verticale in direzione della   stratosfera e quindi un disturbo alla  circolazione stratosferica durante la prossima settimana e di conseguenza  un indebolimento del vortice polare stratosferico verso la metà  di Novembre.

buona serata e un felice fine settimana a tutti voi.
Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere così come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un’opera di teatro, ma non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca priva di applausi.
(Charlie Chaplin)

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14650
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3502
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #253 il: Ottobre 27, 2018, 10:24:29 am »


L'evidenza è che stiamo andando dritti verso uno Stratcooling, con un calo termico in media-alta stratosfera che ha già raggiunto valori esorbitanti:



Un raffreddamento che tende ad interessare progressivamente anche i piani più bassi:



Era la situazione che ci attendevamo e siamo nel punto dove sapevamo di essere.

Tuttavia permangono alcune variabili che obbligano a forzate considerazioni. Non mi sembra di scorgere un lineare processo di condizionamento Strato-Troposferico con AO+++, quanto piuttosto i primi tentativi di un profondo cambio di pattern su scala emisferica, come imprinting relativo alla passata stagione.

La Stratosfera di Ottobre evidenzia anomalie di GPT caratterizzate da una propensione a disturbi moderati-forti:



Mentre Novembre, per adesso, dopo il reversal pattern correttamente previsto sull' East Atlantic, sembra seguire le orme tracciate:





Sembra poter aprirsi una strada, dettata dal forte grado di approfondimento del VPS ed una situazione termodinamica poco incline ad esserne modulata.
Direi di tenere d'occhio un possibile buon strutturamento dell'Anticiclone Russo-Siberiano.

Buon Weekend!

La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Gg84

  • Novizio
  • **
  • Post: 20
  • Località: Bologna-Costa Vesuviana
  • G.C.
    • Giulio Casapulla
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 32
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #254 il: Ottobre 27, 2018, 10:50:24 am »
Buongiorno.

Intanto si conferma un possibile disturbo con heat flux dal basso verso l'alto a novembre, inoltre si confermano ancora forti anomalie positive della temperatura in sede polare (168h)


https://acd-ext.gsfc.nasa.gov/Data_services/Current/seasonal_strat/zmplots/vT__lat_p_30N-80N_zm.pdf
http://www.karstenhaustein.com/reanalysis/gfs0p5/ANOM2m_arctic/ANOM2m_f168_arctic.html

Giulio Casapulla

Offline Bortan

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 565
  • Age: 44
  • Località: Casanova di rovegno 870 mt - genova
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1452
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #255 il: Ottobre 27, 2018, 11:56:10 am »
Bel l'intervento Filippo .. là strato ai piani alti sembra raffreddarsi in modo deciso e nei tempi giusti ma per ora senza disturbi da parte della troposfera nn subisce compressioni e approfondimenti anomali come gli anni passati .. chiaramente il raffreddamento nei giorni a seguire comincerà ad interessare anche i piani più bassi ma qui nasce l'inghippo .. troverà una troposfera modellata secondo il MMW dello scorso febbraio con una wave 2 pattern ben consolidato ( zona euro asiatica pimpante ) con asse favorevole a noi .. la conseguenza di tutto ciò , credo , che nn possa che essere un'amplificazione dei disturbi arrecati al vps ed una sua successiva destrutturazione e indebolimento .. situazione completamente diversa dagli anni precedenti al MMW del febbraio 2018 dove i disturbi erano con asse sfavorevole e divergenti quindi nn facevano altro che comprimere e approfondire il vps per conservazione del momento angolare e nam in salita fino a superare la fatidica soglia .. questo il mio parere ...  ;)
Un giorno riuscirò a scavare un cunicolo nella neve ...

Offline Gabriele14

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 168
  • Age: 22
  • Località: Roma (zona marconi)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1088
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #256 il: Ottobre 27, 2018, 01:00:20 pm »
Interessanti e concordi gli interventi del nonno e di Cloover, strato a palla e da record, ma siamo neanche a novembre e la stagione, vista anche l'eredità dello scorso inverno, può riservare dinamiche interessanti; tutto in linea con le congetture stagionali fatte finora, congetture in senso positivo ovviamente; continuiamo a monitorare la situazione.

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1092
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #257 il: Ottobre 27, 2018, 02:08:58 pm »
esatto..siamo (per quanto mi riguarda) entrati nel periodo più importante degli ultimi anni..come detto più volte in stratosfera tutto procede come dagli anni 2000 in poi, con crollo delle temperature e dei geopotenziali, crollo che è divenuto più marcato dal 2010 in poi..da questo nascono le velocità degli zonal wind da record di questi giorni e, aggiungerei, anche i valori del NAM da 10hpa in su.. :o

a questo punto capiremo se questa tendenza ben consolidata e difficilmente reversibile in tempi brevi (come detto ci vorranno anni per tornare su valori pre-2000, anni da quando la tendenza si invertirà, ammesso che lo faccia) che ci regala una stratosfera autunnale con queste caratteristiche, è causa o conseguenza dell'assetto troposferico del VP..o meglio, capiremo realmente il suo potere condizionante sugli inverni europei (e non solo)..

quest'anno come diceva Cloover sono venute meno alcune delle condizioni favorevoli a NAO++ e VP forte, e le prime carte per Novembre confermano un'evoluzione tipica di inverni "interessanti"..vi sarà quindi uno scontro tra le due tendenze, quella stratosferica sempre più orientata verso un VP forte, e quella dei piani più bassi dove qualcosa è cambiato, il tutto in un contesto di QBO negativa (occhio perchè la condizione QBO est a 50hpa e QBO in virata a 30hpa è una delle migliori quando si colloca ad inizio stagione invernale) e bassa attività solare..

ogni anno fa storia a se, ma se anche questo inverno dovesse vedere l'ennesimo ESE con NAM alle stelle e NAO++, credo che la situazione stratosferica debba essere considerata come la principale forzante nella stesura delle tendenze stagionali dei prossimi anni (d'accordo non dare troppo credito a 8-9 anni in quanto intervallo troppo piccolo,ma almeno per i prossimi anni avremmo un segnale che non sarebbe più possibile ignorare)..se invece avremo un netto cambiamento, verranno confermati gli studi secondi i quali l'attività solare modula la NAO prima attraverso le SSTA, e solo "di seconda" attraverso la stratosfera, la quale sarebbe solo in grado di amplificare e prolungare le anomalie, ma non di determinarle.. ::)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline crascoz

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 176
  • Località: Acquaviva Picena (AP) 375m
  • Acquaviva Picena (AP) 375m
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 180
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #258 il: Ottobre 27, 2018, 02:42:51 pm »


ogni anno fa storia a se, ma se anche questo inverno dovesse vedere l'ennesimo ESE con NAM alle stelle e NAO++, credo che la situazione stratosferica debba essere considerata come la principale forzante nella stesura delle tendenze stagionali dei prossimi anni (d'accordo non dare troppo credito a 8-9 anni in quanto intervallo troppo piccolo,ma almeno per i prossimi anni avremmo un segnale che non sarebbe più possibile ignorare)..se invece avremo un netto cambiamento, verranno confermati gli studi secondi i quali l'attività solare modula la NAO prima attraverso le SSTA, e solo "di seconda" attraverso la stratosfera, la quale sarebbe solo in grado di amplificare e prolungare le anomalie, ma non di determinarle.. ::)


Ben ritrovati a tutti. Concordo con il nonno per la sua disamina molto semplice e limpida. Certo che, qualora la stratosfera diventi elemento predominante per le sorti invernali, sarebbe proprio dura da mandare giù questo concetto. A livello termodinamico ho sempre creduto che la parte condizionante fosse maggiormente la troposfera, meno rarefatta è ben più vorticosa e "densa" della stratosfera. Sarà molto interessante appunto vedere nel corso degli anni quali e quante saranno le possibili forzanti da prendere in considerazione. Buona giornata.  ;)
"quando s'accorcia il fiato, s'allunga la lingua" Adriano De Zan

Offline Porano444

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 327
  • Località: Porano ( TR )
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 65
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #259 il: Ottobre 27, 2018, 03:27:54 pm »
Ragazzi giusto per…...ma tanto lo sapete….
Occhio che parliamo sempre di T-S-T- Event.
Anche gli SC avvengono in determinate condizioni troposferiche….. :)
meglio star zitti e dar l'impressione di essere stupidi...che parlare e darne la conferma!!!( by la prof. d'Italiano al liceo....)

Offline Bortan

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 565
  • Age: 44
  • Località: Casanova di rovegno 870 mt - genova
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1452
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #260 il: Ottobre 27, 2018, 05:56:05 pm »
Ragazzi giusto per…...ma tanto lo sapete….
Occhio che parliamo sempre di T-S-T- Event.
Anche gli SC avvengono in determinate condizioni troposferiche….. :)
giustissimo .. la troposfera comanda .. sempre .. vedasi l'anno passato ..
Un giorno riuscirò a scavare un cunicolo nella neve ...

Offline adm.ackbar

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 150
  • Age: 44
  • Località: Vado Ligure
    • tazputer
    • adm_ackbar_it
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 232
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #261 il: Ottobre 27, 2018, 10:35:05 pm »
...occhio perchè la condizione QBO est a 50hpa e QBO in virata a 30hpa è una delle migliori quando si colloca ad inizio stagione invernale...
...1984-1985...

Offline Gg84

  • Novizio
  • **
  • Post: 20
  • Località: Bologna-Costa Vesuviana
  • G.C.
    • Giulio Casapulla
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 32
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #262 il: Ottobre 27, 2018, 10:44:54 pm »
Se la mia memoria non mi tradisce, ricordo i preliminari della stagione invernale 2016-2017 dove avevamo quella QBO+ fuori regola e dove in ogni caso arrivarono diversi disturbi al vps, cosicchè avemmo quella bella fase prettamente invernale tra fine dicembre e il 25 gennaio giu di li.

Partimmo con un vps che ricevette diversi disturbi soprattutto da novembre e dicembre nonostante alcuni parametri (soprattutto la qbo) non erano a favore, ma avemmo invece di contropartita, un ottimo indice SAI tra ottobre e novembre con un esteso innevamento, nonchè, come ora, forti anomalie positive di temperature al polo (non ricordo purtroppo BDC ed SSTA) ma anche allora si parlava di un possibile inverno sotto tono, poi le cose cambiarono e ci furono diversi episodi freddi in circa 30 giorni diciamo proprio nella parte centrale dell'inverno meteorologico.

Ecco mi chiedo ora, stando a ciò che successe in quell'inverno, e stando al trend degli ultimi 3-4 inverni, non è il caso a questo punto che si possa ripetere la stessa situazione anche il prossimo inverno (tralasciando come dice nonno rodano che c'è una situazione piu favorevole a una buona seconda parte invernale? A maggior ragione della qbo-? 

Offline maurino

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 181
  • Age: 58
  • Località: savignano sul panaro(MO) 135 slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #263 il: Ottobre 28, 2018, 07:39:38 am »
Se la mia memoria non mi tradisce, ricordo i preliminari della stagione invernale 2016-2017 dove avevamo quella QBO+ fuori regola e dove in ogni caso arrivarono diversi disturbi al vps, cosicchè avemmo quella bella fase prettamente invernale tra fine dicembre e il 25 gennaio giu di li.

Partimmo con un vps che ricevette diversi disturbi soprattutto da novembre e dicembre nonostante alcuni parametri (soprattutto la qbo) non erano a favore, ma avemmo invece di contropartita, un ottimo indice SAI tra ottobre e novembre con un esteso innevamento, nonchè, come ora, forti anomalie positive di temperature al polo (non ricordo purtroppo BDC ed SSTA) ma anche allora si parlava di un possibile inverno sotto tono, poi le cose cambiarono e ci furono diversi episodi freddi in circa 30 giorni diciamo proprio nella parte centrale dell'inverno meteorologico.

Ecco mi chiedo ora, stando a ciò che successe in quell'inverno, e stando al trend degli ultimi 3-4 inverni, non è il caso a questo punto che si possa ripetere la stessa situazione anche il prossimo inverno (tralasciando come dice nonno rodano che c'è una situazione piu favorevole a una buona seconda parte invernale? A maggior ragione della qbo-?
scusa dove è stato un buon inverno, non certo al nord, dato che sei di Bologna , io sono a circa 30 km da te ,pedemontana modenese, se mi dici che gennaio fu freddo, quello si, poi finita li, x la neve fu ad appannaggio del centro, dove purtroppo successe  la tragedia di Rigopiano

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1092
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #264 il: Ottobre 28, 2018, 10:30:35 am »

L'evidenza è che stiamo andando dritti verso uno Stratcooling



10hpa 20-25 ottobre 2018:



50hpa 20-25 ottobre 2018:



a 10 e 50hpa le anomalie degli ultimi giorni sono effettivamente molto simili a quelle che hanno preceduto gli sfondamenti del NAM (NAM > +1,5) presenti in archivio,più precisamente saremmo a crica 10 giorni dall'evento,secondo me un tempo troppo breve..questo probabilmente a causa della partenza "dopata" del vps ::)

mentre a 500hpa sono molto simili ai -20/-30 giorni dallo SC..

mediando direi che ci sono elementi per ipotizzare un ESE in prima decade di Novembre (o comunque entro il 15)..terrei d'occhio i prossimi runs perchè al momento, sebbene nelle ultime uscite il vps appaia più forte anche dopo le 240 ore, non ci sono segnali netti in direzione di un ESE, ma potrebbero comparire tra qualche giorno..questo ovviamente se le anomalie a 10 e 50hpa si comporteranno da predictors corretti come in passato.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Gg84

  • Novizio
  • **
  • Post: 20
  • Località: Bologna-Costa Vesuviana
  • G.C.
    • Giulio Casapulla
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 32
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #265 il: Ottobre 28, 2018, 11:50:43 am »
scusa dove è stato un buon inverno, non certo al nord, dato che sei di Bologna , io sono a circa 30 km da te ,pedemontana modenese, se mi dici che gennaio fu freddo, quello si, poi finita li, x la neve fu ad appannaggio del centro, dove purtroppo successe  la tragedia di Rigopiano

Ciao si, (avevo corretto prima di postare ma evidentemente non è andata a buon fine  :) ). Si abbiamo avuto un bell'evento invernale soprattutto al centro e al sud italia, mentre al nord solo freddo secco anche a Bologna

Offline Bortan

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 565
  • Age: 44
  • Località: Casanova di rovegno 870 mt - genova
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1452
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #266 il: Ottobre 28, 2018, 02:30:46 pm »


10hpa 20-25 ottobre 2018:



50hpa 20-25 ottobre 2018:



a 10 e 50hpa le anomalie degli ultimi giorni sono effettivamente molto simili a quelle che hanno preceduto gli sfondamenti del NAM (NAM > +1,5) presenti in archivio,più precisamente saremmo a crica 10 giorni dall'evento,secondo me un tempo troppo breve..questo probabilmente a causa della partenza "dopata" del vps ::)

mentre a 500hpa sono molto simili ai -20/-30 giorni dallo SC..

mediando direi che ci sono elementi per ipotizzare un ESE in prima decade di Novembre (o comunque entro il 15)..terrei d'occhio i prossimi runs perchè al momento, sebbene nelle ultime uscite il vps appaia più forte anche dopo le 240 ore, non ci sono segnali netti in direzione di un ESE, ma potrebbero comparire tra qualche giorno..questo ovviamente se le anomalie a 10 e 50hpa si comporteranno da predictors corretti come in passato.. ;)
avrei qualche dubbio in merito ...
Un giorno riuscirò a scavare un cunicolo nella neve ...

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3737
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 774
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #267 il: Ottobre 29, 2018, 12:05:07 pm »
come detto più volte in stratosfera tutto procede come dagli anni 2000 in poi, con crollo delle temperature e dei geopotenziali, crollo che è divenuto più marcato dal 2010 in poi..da questo nascono le velocità degli zonal wind da record di questi giorni e, aggiungerei, anche i valori del NAM da 10hpa in su.. :o

a questo punto capiremo se questa tendenza ben consolidata e difficilmente reversibile in tempi brevi (come detto ci vorranno anni per tornare su valori pre-2000, anni da quando la tendenza si invertirà, ammesso che lo faccia)...
Tutta l'atmosfera si sta comportando in modo nuovo rispetto all'elevata attività solare e interazione terrestre che avevamo in passat e che ne aveva determinato indici, comportamneti consueti, studi,ecc.ecc.
Direi che entrambi gli strati atmosferici si stanno comportando diversamente dal passato e di sicuro chi si focalizzerà a studiare i comportamenti atmosferici recenti sarà favorito nel diagnosticare le future tendenze.
Come anticipato a qualche utente in privato, anche la nostra Terra si sta comportando diversamente a fronte di un attività solare mutata proprio negli ultimi anni. Le SST ci stanno mostrando una maggiore propensione al rilascio di calore e questo determina un notevole cambiamento del PBL. Dando un occhio al passato difficlmente credo che la tendenza  possa invertirsi in tempi brevi (in termini di rilascio di calore e conseguenti comportamenti/tendenze superficiali).
Ciò che è interessante che molte interazioni atmosferiche diverranno poco prevedibili se si rimane ancorati alle interazioni dell'ultimo secolo...il passato ci aiuterebbe molto, purtroppo abbiamo la sfortuna di trattare una materia ancora relativamente"molto giovane" e quindi ancora poco nota.

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3737
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 774
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #268 il: Ottobre 29, 2018, 01:11:44 pm »
a 10 e 50hpa le anomalie degli ultimi giorni sono effettivamente molto simili a quelle che hanno preceduto gli sfondamenti del NAM (NAM > +1,5) presenti in archivio,più precisamente saremmo a crica 10 giorni dall'evento,secondo me un tempo troppo breve..questo probabilmente a causa della partenza "dopata" del vps ::)

mentre a 500hpa sono molto simili ai -20/-30 giorni dallo SC..

mediando direi che ci sono elementi per ipotizzare un ESE in prima decade di Novembre (o comunque entro il 15)..terrei d'occhio i prossimi runs perchè al momento, sebbene nelle ultime uscite il vps appaia più forte anche dopo le 240 ore, non ci sono segnali netti in direzione di un ESE, ma potrebbero comparire tra qualche giorno..questo ovviamente se le anomalie a 10 e 50hpa si comporteranno da predictors corretti come in passato.. ;)
passato che ci racconta anche di SC con effetti in superficie del tutto diversi da quelli che di consueto in materia ci si attende.
Nel frattempo nel settore europeo la corrente a getto è non a caso simile a due annate con QBO west e minima attività solare 2008 e 1995:




« Ultima modifica: Ottobre 29, 2018, 02:55:28 pm da esenaiof » »

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14650
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3502
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #269 il: Ottobre 29, 2018, 07:16:46 pm »
La situazione sul lungo termine, in questi ultimi aggiornamenti, pare sempre più sposare la tesi di un arretramento del nucleo Siberiano che va così a modificare l'ondulazione sul Pacifico secondo uno schema da PDO-  e Nino West based:



Su queste premesse è molto probabile andare incontro ad un significativo raffreddamento della Siberia, che getta le basi per una decisa strutturazione dell'anticiclone termico:



Chiaramente una spina nel fianco per una buona attività del VP, che si ritroverebbe ad aumentare progressivamente il grado di ellitticizzazione.
Probabilmente il NAM continuerà a salire ancora, dopo aver raggiunto valori intorno a +1 ad inizio Novembre.
Ma proprio sull'incremento di vorticità potenziale in arrivo dalla Stratosfera, potrebbe partire la prima onda lunga della stagione ed una risonanza importante, con l'Anticiclone Russo-Siberiano a fare capolino in maniera sempre più convincente.
Vediamo se si continua su queste premesse








La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline luca_mo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 542
  • Località: Modena
  • Modena
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 271
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #270 il: Ottobre 29, 2018, 07:50:40 pm »
La situazione sul lungo termine, in questi ultimi aggiornamenti, pare sempre più sposare la tesi di un arretramento del nucleo Siberiano che va così a modificare l'ondulazione sul Pacifico secondo uno schema da PDO-  e Nino West based:



Su queste premesse è molto probabile andare incontro ad un significativo raffreddamento della Siberia, che getta le basi per una decisa strutturazione dell'anticiclone termico:



Chiaramente una spina nel fianco per una buona attività del VP, che si ritroverebbe ad aumentare progressivamente il grado di ellitticizzazione.
Probabilmente il NAM continuerà a salire ancora, dopo aver raggiunto valori intorno a +1 ad inizio Novembre.
Ma proprio sull'incremento di vorticità potenziale in arrivo dalla Stratosfera, potrebbe partire la prima onda lunga della stagione ed una risonanza importante, con l'Anticiclone Russo-Siberiano a fare capolino in maniera sempre più convincente.
Vediamo se si continua su queste premesse
Sperando sempre che lo spauracchio del superamento NAM venga scongiurato.. ::)
Località: Modena(MO) 34 m s.l.m
UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3737
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 774
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #271 il: Ottobre 29, 2018, 08:17:00 pm »
La strutturazione di un anticiclone russo siberiano nella stagione invernale deve essere descritta bene, più orientale, più occidentale più meridionale o più settentrionale, la sua estensione ecc...un anticiclone russo siberiano che fa capolino bisogna vedere come lo fa, se non lo si sa dettagliare difficilmente si possono dare indicazioni dettagliate del tempo in Italia..nè tantomeno partendo da un analisi stratosferica.

Sperando sempre che lo spauracchio del superamento NAM venga scongiurato.. ::)

dovrebbe essere noto ormai che il superamento del NAM manca di precludere qualsivoglia tempo meteorologico in Italia, visto che gli studi in proposito sono ormai obsoleti.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14650
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3502
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #272 il: Ottobre 29, 2018, 09:00:26 pm »
La strutturazione di un anticiclone russo siberiano nella stagione invernale deve essere descritta bene, più orientale, più occidentale più meridionale o più settentrionale, la sua estensione ecc...un anticiclone russo siberiano che fa capolino bisogna vedere come lo fa, se non lo si sa dettagliare difficilmente si possono dare indicazioni dettagliate del tempo in Italia..nè tantomeno partendo da un analisi stratosferica.
 
dovrebbe essere noto ormai che il superamento del NAM manca di precludere qualsivoglia tempo meteorologico in Italia, visto che gli studi in proposito sono ormai obsoleti.

QUI non si danno indicazioni dettagliate sull'Italia, pensavo fosse chiaro.
Il raffreddamento del settore siberiano è una delle prime cause di disturbo al VP e quindi, di riflesso, al VPS.

Sperando sempre che lo spauracchio del superamento NAM venga scongiurato.. ::)

il condizionamento stratosferico parte sempre dal basso, quindi bisogna vedere come viene superata la soglia del NAM e SE viene superata  .....

La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline pubblico

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 565
  • Località: Cecina (Li)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 265
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #273 il: Ottobre 29, 2018, 09:46:49 pm »
Salveeeeee

Sono perfettamente d'accordo con il nonno. Tipica situazione da stratcooling in linea con gli ultimi anni. L analisi e comparazione teleconnettiva non aiuta nemmeno a livello troposferico seppur i due piani sono profondamente lrgati tra loro.
Vivi e lascia vivere

Offline Effetto_Albedo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 759
  • Località: Pavia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #274 il: Ottobre 29, 2018, 11:40:40 pm »
In poche parole partiamo come sempre con gli sfavore del pronostico?
Va be, siamo abituati...

Offline Snowfull

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 545
  • Località: Le botteghe(Fucecchio)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 403
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #275 il: Ottobre 30, 2018, 10:56:03 am »
Se lo stratcooling è inevitabile speriamo arrivi il prima possibile e magari a metà novembre.Almeno già dai primi di gennaio finirebbe il condizionamento stratosferico, e nel frattempo può scapparci qualche circolazione secondaria, anche se favorirebbe il centro sud.

Offline Porano444

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 327
  • Località: Porano ( TR )
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 65
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #276 il: Ottobre 30, 2018, 11:46:41 am »
E' sempre doveroso andare a sottolineare che l'analisi del VP tutto andrà a cercare di prevedere se si parlerà di VP connotato da onde troposferiche divergenti o convergenti e stazionarie.
Sta di fatto che la formazione siffatta dell'alta pressione termica Russo / siberiana sarà importante non tanto in quanto direttamente ingerente sin da subito delle dinamiche circolatorie sul nostro comparto, quanto il fatto che essa andrà a condizionare l'uscita del getto dall'Asia verso l'area Pacifica.
Insomma, pur consci ( come detto mille volte) che SAI e OPI hanno faticato in merito a correlazioni sappiamo bene che il ragionamento su cui si basavano non era per nulla campato in aria.
Tra l'altro, in questo nuovo status climatico un VP strong o weak non mi scompone poi troppo.
Dobbiamo essere consci del fatto che quando si parla di VP strong/weak si parla di maggior/minori"disponibilità" di vorticità alle medie latitudini.....
ma d'altro canto sappiamo che per un inverno forte sul nostro comparto non basta questo.....

Ecco perché, nel corso degli anni, penso anche io che il "setting" del Vp e la sua disposizione sia determinante.....
meglio star zitti e dar l'impressione di essere stupidi...che parlare e darne la conferma!!!( by la prof. d'Italiano al liceo....)

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 13166
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2831
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #277 il: Ottobre 30, 2018, 04:36:31 pm »
Se lo stratcooling è inevitabile speriamo arrivi il prima possibile e magari a metà novembre.Almeno già dai primi di gennaio finirebbe il condizionamento stratosferico, e nel frattempo può scapparci qualche circolazione secondaria, anche se favorirebbe il centro sud.

Di inevitabile per ora non  c'è nulla..perchè per ora non è successo nulla...quindi aspettiamo a vedere come parte il disturbo o se invece la troposfera resterà inerme.
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 5116
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • Morire non è nulla; non vivere è spaventoso.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 764
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #278 il: Ottobre 30, 2018, 05:08:37 pm »
Buona serata a tutto il forum di meteodue. Come anticipato nei giorni scorsi, nel lungo termine sembrano prendere "piede" i disturbi di cui accennavo nel precedente post.Il forcing dovrebbe partire dal lato pacifico favorendo un possibile displacement della struttura polare . Una simile dinamica potrebbe causare , ovviamente si parla del lunghissimo termine, possibili focolai invernali a partire da fine novembre inizio dicembre nel nord emisfero. Avremo modo sicuramente da aggiornare il tutto eventualmente correggendo quanto sopra esposto.
Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere così come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un’opera di teatro, ma non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca priva di applausi.
(Charlie Chaplin)

Offline BIGSICILY

  • Novizio
  • **
  • Post: 25
  • Località: NICOSIA (EN) - 700 slm.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 16
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #279 il: Ottobre 31, 2018, 11:36:35 am »
CANADIAN WARNING???????? --->>>> DISPLACEMENT --->> SFONDAMENTO NAM ---->>> CI RIVEDIAMO CON DINAMICHE INVERNALI AI PRIMI DI GENNAIO 2019  ;D :o

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14650
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3502
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #280 il: Ottobre 31, 2018, 12:48:54 pm »
Non so cosa ancora mi freni dallo sbilanciarmi pesantemente.............
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Max82

  • Novizio
  • **
  • Post: 22
  • Age: 36
  • Località: Como
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #281 il: Ottobre 31, 2018, 12:50:16 pm »
Non so cosa ancora mi freni dallo sbilanciarmi pesantemente.............
Ti prego ..fallo..non ci lasciare appesi...

Offline Frasnow

  • Novizio
  • **
  • Post: 47
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 51
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #282 il: Ottobre 31, 2018, 01:04:49 pm »
Non so cosa ancora mi freni dallo sbilanciarmi pesantemente.............
In positivo o negativo?  :P

Offline luca_mo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 542
  • Località: Modena
  • Modena
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 271
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #283 il: Ottobre 31, 2018, 01:08:43 pm »
Non so cosa ancora mi freni dallo sbilanciarmi pesantemente.............
Probabilmente ti frena il filotto di inverni non esaltanti vissuti, fossimo nel 2013 probabilmente l'avresti già fatto ;D
Località: Modena(MO) 34 m s.l.m
UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

Offline Avril

  • ..
  • Novizio
  • *
  • Post: 49
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 151
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #284 il: Ottobre 31, 2018, 01:19:44 pm »
In positivo o negativo?  :P

Quando il vate Cloover scrive "sbilanciarsi pesantemente" significa una sola cosa  ;)

Offline luca_mo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 542
  • Località: Modena
  • Modena
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 271
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #285 il: Ottobre 31, 2018, 01:22:44 pm »
CANADIAN WARNING???????? --->>>> DISPLACEMENT --->> SFONDAMENTO NAM ---->>> CI RIVEDIAMO CON DINAMICHE INVERNALI AI PRIMI DI GENNAIO 2019  ;D :o
A me più che CW in quella posizione mi pare un Siberian warming ::)
Località: Modena(MO) 34 m s.l.m
UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

Offline The Storm

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1709
  • Località: Firenze Isolotto per un po'
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 729
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #286 il: Ottobre 31, 2018, 01:29:18 pm »
Non so cosa ancora mi freni dallo sbilanciarmi pesantemente.............

Fallo Fallo Fallo Fallo Fallo Fallo
 ;D

Offline Checco Lione

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 116
  • Località: Lussemburgo
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 20
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #287 il: Ottobre 31, 2018, 01:50:03 pm »
Vedendo la disposizione delle anomalie di ottobre (fine ottobre, mi pare chiaro che indici che prendono tutto il mese siano ormai useless) e le previste per la prima decade di novembre, direi che la prima parte invernale possa essere sulla scia del 2012/2013 il che sarebbe oro. Per la seconda parte potrebbe esserci un evento major ben prima di febbraio

Offline Alchimista

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 370
  • Località: Milano
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 42
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #288 il: Ottobre 31, 2018, 01:57:08 pm »
Non so cosa ancora mi freni dallo sbilanciarmi pesantemente.............







Ps:

Cosa ne pensi del long di gfs?

Sono ormai giorni che continua ad alternare run con vps più compatto a run con vps più disturbato.






Gatta ci cova? :D

winter is coming

Offline EastCoast

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 478
  • Località: Abruzzo, Casalincontrada (CH) 333 s.l.m.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 547
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #289 il: Ottobre 31, 2018, 02:03:15 pm »
Non so cosa ancora mi freni dallo sbilanciarmi pesantemente.............
Ormai devi!!

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14650
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3502
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #290 il: Ottobre 31, 2018, 02:28:24 pm »
Non avrei dovuto dirlo ma ormai l'ho detto... Con la Meteorologia ci vuole umiltà, ma a volte mi sembra di conoscerla così bene che mi pare quasi una sorella.

Cmq ho buone sensazioni, le ho ormai da diverse settimane anche se tento di trattenermi.
Il cambio di pattern arrivato lo scorso Inverno, che fu così ben interpretato, ha lasciato un evidente feedback circolatorio.
 Tutto per adesso è molto sfumato, le carte sono ancora coperte, ma vengono lanciati inequivocabili segnali che riguardano anomalie gpt, posizione dei nuclei di vorticità ed un nuovo assetto circolatorio che vede una decisa decadenza di spinte dinamiche Aleutiniche in favore di heat wave Europee.

Questa particolare tendenza, che stiamo riscontrando sia in reanalisi che in forecast, riassume proprio quella variazione di assetto del VP che tanto ho discusso in questi giorni.
Quindi buona strutturazione dell'Anticiclone Russo-Siberiano  e traslazione della vorticità sull'Alaska. Abbassamento del flusso zonale Euro-Atlantico e blocco zonale Scandinavo.

Le carte sono in regola per un Inverno serio.



La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1092
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #291 il: Ottobre 31, 2018, 02:42:46 pm »
certo che con un VPS così:



o bene bene o male male.. :o

ora, il male male lo conosciamo tutti ed è sintetizzabile con il classico sfondamento del NAM, non subito ma dopo una serie di rimbalzi (comunque non troppo lunga)..

il bene bene invece potrebbe essere il fenomeno opposto, il che sarebbe ancora più clamoroso visto che siamo ancora molto lontani dall' MMW più precoce presente in archivio.. ::)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline luca_mo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 542
  • Località: Modena
  • Modena
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 271
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #292 il: Ottobre 31, 2018, 02:59:14 pm »
certo che con un VPS così:



o bene bene o male male.. :o

ora, il male male lo conosciamo tutti ed è sintetizzabile con il classico sfondamento del NAM, non subito ma dopo una serie di rimbalzi (comunque non troppo lunga)..

il bene bene invece potrebbe essere il fenomeno opposto, il che sarebbe ancora più clamoroso visto che siamo ancora molto lontani dall' MMW più precoce presente in archivio.. ::)
L'MMW più precoce qual'è?
Località: Modena(MO) 34 m s.l.m
UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

Offline Jack81

  • Novizio
  • **
  • Post: 37
  • Age: 37
  • Località: Ealing Broadway
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #293 il: Ottobre 31, 2018, 03:04:46 pm »
Quello che dice Cloover si vede bene dall'analisi spettrale con la prima armonica che é centrata sul comparto Euro-asiatico.



Mettiamoci anche una seconda onda che non demorde e in buona fase con la prima.



Cosí il risultato sul VPS é il seguente. Buone indicazioni davvero.


Offline Checco Lione

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 116
  • Località: Lussemburgo
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 20
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #294 il: Ottobre 31, 2018, 03:08:21 pm »
L'MMW più precoce qual'è?
Solitamente è precoce se avviene entro 15sec o 5 spinte

Offline Alessandro669

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 206
  • Age: 31
  • Località: ROMA (RM)
  • Roma: San Giovanni a 50 mt s.l.m
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 6
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #295 il: Ottobre 31, 2018, 03:11:42 pm »
E già ...

Comunque il vps in alta strato, viene visto fuori dal suo polo geografico... questo indicano le prime proiezioni almeno tra una decina di giorni

[IMG=ecmwf10f240]http://users.met.fu-berlin.de/~Aktuell/strat-www/wdiag/figs/ecmwf1/ecmwf10f240.gif[/img]

Io butto sempre un occhio per capire come vanno le cose anche ai piano medio-alti , poi il gioco lo comanda comunque la troposfera ... staremo a vedere se il forcing aleutinico darà accelerazione al vps o sarà solo una spina nel fianco facendolo allungare .... continuo ad avere questa idea di un Dicembre diverso dagli ultimi anni
febbraio 2012 ♥ :) l'abbiamo toccato .. l'abbiamo vissuto ..l'abbiamo sognato e alla fine  l'abbiamo pianto !!

Offline polo52

  • .
  • Membro Senior
  • *
  • Post: 280
  • Age: 66
  • Località: Bondeno FE
  • Bondeno (FE)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 113
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #296 il: Ottobre 31, 2018, 03:12:03 pm »
Le carte sono in regola per un Inverno serio.
[/quote]
Grazie Filippo ;)

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3737
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 774
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #297 il: Ottobre 31, 2018, 03:30:02 pm »
CANADIAN WARNING???????? --->>>> DISPLACEMENT --->> SFONDAMENTO NAM ---->>> CI RIVEDIAMO CON DINAMICHE INVERNALI AI PRIMI DI GENNAIO 2019  ;D :o
o a dicembre 2018 come nel Canadian Warming del novembre 1996 o ....quello del novembre 1962  ;D 

Offline Checco Lione

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 116
  • Località: Lussemburgo
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 20
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #298 il: Ottobre 31, 2018, 04:26:35 pm »
Non so se sia stato più bistrattato ingiustamente un Canadian warming o il governo Monti. Bisogna sempre ricordarsi che non viviamo in stratosfera e che ogni evento stratosferico (anche quelli major) non hanno sempre gli stessi risvolti, in un ambiente caotico e stocastico come la meteo, in uno spicchio di terra piccolo come l’italia.

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3737
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 774
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #299 il: Ottobre 31, 2018, 04:56:52 pm »
Almeno qui si intravede una disposizione di anomalie di gpt buona sia nel Pacifico che sul Canada orientale



sono proprio le anomalie contrarie a quelle da te postate ad essere buone per discese fredde sull'Europa meridionale, Canada Orientale + è sinonimo di Rossby poleward in arrivo per l'Europa: