BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)  (Letto 97838 volte)

0 Utenti e 7 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline luca_mo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 542
  • Località: Modena
  • Modena
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 271
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #200 il: Ottobre 17, 2018, 08:08:30 pm »
Che con queste proiezioni in inverno è già tanto se farà quell'autunno che non sta facendo ora :(
Speriamo cannino, ma sono poco fiducioso
sei mai stato fiducioso una volta nella tua vita meteorologica? ;D
Località: Modena(MO) 34 m s.l.m
UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

Offline adm.ackbar

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 151
  • Age: 44
  • Località: Vado Ligure
    • tazputer
    • adm_ackbar_it
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 235
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #201 il: Ottobre 17, 2018, 08:48:43 pm »
Quella di Accuweather è una proiezione che fatta uscire in questo momento definirei "scolastica". Non certo campata in aria beninteso,  però.....
Il Senior Eric Leister potrebbe lavorare in un noto centro meteo di Padova: bocciato.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline mat69

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 311
  • Age: 49
  • Località: Genova
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 47
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #202 il: Ottobre 17, 2018, 09:27:16 pm »
 :'(u
In questi casi gioca molto la psicologia: nell'autunno '89 (e quindi in tempi meno sospetti,senza internet e quant'altro),nessuno avrebbe pensato di ritrovarsi una simile ciofega di inverno ( quasi estivo a fine febbraio).Ora,invece,tutti pronti a dire che sarà un clone di quell' obbrobrio.
Sebbene siamo ormai vaccinati alle fregature, direi di aspettare a vedere se certi segnali contrastanti agiranno a favore o meno.
 :)

Ciao Filippo e a tutti voi.
ERA INTERIM oggi ci dice questo:

The strat. vortex is currently stronger than all other years in the ERA interim record!!!
The zonal mean zonal wind at 10 hPa 60N is today (GFS analysis): 25.4 m/s
Weakest zonal wind at 10 hPa 60N in ERA interim record for todays date is: 12.3 m/s 2003
Strongest zonal wind at 10 hPa 60N in ERA interim record for todays date is: 24.5 m/s 1996.

 :)
freelance

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3737
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 774
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #203 il: Ottobre 17, 2018, 10:56:20 pm »
The strat. vortex is currently stronger than all other years in the ERA interim record!!!
The zonal mean zonal wind at 10 hPa 60N is today (GFS analysis): 24.9 m/s
Weakest zonal wind at 10 hPa 60N in ERA interim record for todays date is: 12.3 m/s 2003
Strongest zonal wind at 10 hPa 60N in ERA interim record for todays date is: 24.5 m/s 1996


il fine dicembre 1996 fu nevoso in molte zone d'Italia...voglion dire poco i valori a 10 hPa per gli effetti al suolo. Anche nell'inverno 2003/04 d cui leggo il valore più basso è stato nevoso nella parte finale.

Offline Effetto_Albedo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 764
  • Località: Pavia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #204 il: Ottobre 18, 2018, 11:15:32 am »
Quella di Accuewather è una previsione di massima del trimestre invernale, i singoli episodi ovviamente non può prevederli e soprattutto per il nord-italia sappiamo bene che con magari una Francia perturbata è un attimo farcelo scappare, quindi il mio blando consiglio è di guardare con distacco l'Europa colorata di Accuweather di metà ottobre :D :D

Personalmente anche per quest'anno mi sono messo il cuore in pace, purtroppo quando parte con gli sfavori del pronostico è dura vincere, d'altronde gli ultimi anni insegnano, ma insegnano anche che l'occasione è sempre dietro l'angolo, quindi l'episodio sporadico portatore di gioia è sempre possibile ;)

Buon lavoro a tutti!

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3737
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 774
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #205 il: Ottobre 18, 2018, 11:26:38 am »
Quella di Accuewather è una previsione di massima del trimestre invernale,
non è la discussione adatta per parlarne,ma ho verificato che anche "di massima" la previsione è stata spesso sbagliata, nonostante tutto c'è chi ancora pende dalle labbra di queste mappe...

Offline Jack81

  • Novizio
  • **
  • Post: 38
  • Age: 37
  • Località: Ealing Broadway
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #206 il: Ottobre 18, 2018, 12:07:10 pm »
È un pourparler eh, ma questa previsione della stratosfera by ECMWF mette le basi per un potenziale SSW major. Specificatamente, non interessano i dettagli. Ma la disposizione delle anomalie di HGT è interessante. E dice anche che la troposfera, secondo il modello, potrebbe essere ben posizionata per influenzare i piani alti.

Di nuovo, sono mappe speculative, ma danno almeno da ragionare...

Sent from my ONEPLUS A6003 using Tapatalk


Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #207 il: Ottobre 18, 2018, 01:04:38 pm »
 Ciao Jack  :)  ( E un salutone al grande Matteo  ;)  )

A 30mb ecco la situazione:



Sostanzialmente il VPS ha questo imprinting:



La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1094
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #208 il: Ottobre 18, 2018, 02:04:36 pm »
stratosfera che nel periodo 1-15 ottobre è stata quasi da manuale per anni con VP debole e NAO negativa..probabilmente nella seconda metà del mese le cose peggioreranno leggermente ma la media finale dovrebbe chiudere comunque ben messa in ottica invernale..

in troposfera invece ancora non ci siamo, semplifico le anomalie di GPT con le anomalie dello SC, al 17 ottobre lo SC (a sud dei 60N) è estremamente scarso, ma questo potrebbe non essere un problema come si può notare dal confronto con lo stesso giorno del 2009:



nel 2009 in soli 4 giorni dal 22 al 26 Ottobre vi fu una vera e propria "esplosione" nell'estensione nevosa siberiana sotto i 60N:



cosa che attualmente non mi pare possa realizzarsi guardando le carte degli ultimi runs con VP disposto in modo non ottimale per l'innevamento siberiano:



E' comunque sempre difficile prevedere l'avanzata dello SC basandosi sulle uscite dei GM, quindi potrebbe anche andare diversamente ::)

Altro discorso per gli ultimissimi giorni del mese:



carta quasi perfetta per quanto possa valere a questa distanza..tuttavia un'impennata negli ultimi 3-4 giorni di Ottobre anche se molto intensa, solitamente si associa ad inverni con VP forte tra autunno e prima parte invernale, con seconda parte di stagione interessante, vedi 2011-12 e prima ancora 2004-05.. ::)

"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Jack81

  • Novizio
  • **
  • Post: 38
  • Age: 37
  • Località: Ealing Broadway
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #209 il: Ottobre 19, 2018, 12:08:22 am »


Ciao Jack  :)  ( E un salutone al grande Matteo  ;)  )

A 30mb ecco la situazione:

Sostanzialmente il VPS ha questo imprinting:

Si interessante fin'ora. Mi incuriosisce vedere dove andrà a posizionarsi la seconda cresta in troposfera nel mese di novembre. A naso potrebbe spostarsi più a valle verso mare di Kara.

Credo il polo nord sarà cmq terra di conquista con AO vista al ribasso per tutto il prossimo mese. Da monitorare!

Sent from my ONEPLUS A6003 using Tapatalk


Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #210 il: Ottobre 19, 2018, 07:23:09 pm »
Notevole l'approfondimento del VPS:



AO+ e VPS forte, tutto come da aspettative.

Tuttavia si scorgono segnali di un progressivo indebolimento ad inizio Novembre, tra l'altro ancora col solito schema strategico per quanto riguarda l'incisività dei disturbi.
In pratica non scorgo contrazioni ma ellitticizzazioni, e sappiamo bene come quest'ultime rendano molto difficile il raggiungimento di un approfondimento critico ma spingano invece in direzione di un destrutturamento.

Per quanto riguarda lo snow cover invece le notizie non sono buone, ultimi aggiornamenti che evidenziano una probabile heat wave proprio a fine mese.... Nonno Rodano sarà sicuramente più preciso.

Insomma spunti buoni e spunti meno buoni,  una situazione che quindi invita alla cautela ed a prendere le distanze da proclami invernali che in questo momento valgono zero.

La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1094
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #211 il: Ottobre 19, 2018, 07:36:06 pm »
Notevole l'approfondimento del VPS:


AO+ e VPS forte, tutto come da aspettative.

Tuttavia si scorgono segnali di un progressivo indebolimento ad inizio Novembre, tra l'altro ancora col solito schema strategico per quanto riguarda l'incisività dei disturbi.
In pratica non scorgo contrazioni ma ellitticizzazioni, e sappiamo bene come quest'ultime rendano molto difficile il raggiungimento di un approfondimento critico ma spingano invece in direzione di un destrutturamento.

Per quanto riguarda lo snow cover invece le notizie non sono buone, ultimi aggiornamenti che evidenziano una probabile heat wave proprio a fine mese.... Nonno Rodano sarà sicuramente più preciso.

Insomma spunti buoni e spunti meno buoni,  una situazione che quindi invita alla cautela ed a prendere le distanze da proclami invernali che in questo momento valgono zero.

quoto tutto..circa lo SC aspetterei perchè come dicevo è davvero difficile fare una previsione circa la sua avanzata basandosi sui GM..al momento le anomalie mostrate non sono esaltanti per fine mese, ma potrebbero cambiare visto che si tratta pur sempre di una zona vastissima (la siberia) e anche piccoli aggiustamenti possono dare risultati diversi..

In zona Terranova invece, sempre con la dovuta cautela, parrebbero affacciarsi anomalie medie su ottobre più favorevoli a NAO negativa invernale (1-19 ottobre osservati + 19-30 previsti)..

Un segnale davvero incerto al momento.. ::)

ricordo che a Novembre il focus si sposta da terranova alla zona GB  ed europa-centrooccidentale, la quale mostra una forte correlazione positiva tra 500hpa novembrini e NAO invernale..sarebbe preferibile avere questa zona sede di numerosi affondi piuttosto che alto-pressoria.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #212 il: Ottobre 19, 2018, 08:05:04 pm »
Esatto  ;)

Il pattern in area GB è sostanzialmente legato alla posizione della wave mother che, in caso spinga forte su Canada occidentale, genera  spinte dinamiche dell'Anticiclone delle Azzorre  con discese di aria anche molto fredda sul Mediterraneo orientale ed Italia, con persistente heat wave su centro Siberia in area critica e forzante sul grado di ellitticizzazione del VP.
Un tipo di WR che predispone il VPS ad un repentino approfondimento legato alle contrazioni e successivi approfondimenti per la conservazione del momento angolare.

Come si capisce tra poco entreremo nel cuore della proiezione di questo trimestre invernale  ;)


La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Bortan

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 566
  • Age: 44
  • Località: Casanova di rovegno 870 mt - genova
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1463
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #213 il: Ottobre 19, 2018, 08:37:47 pm »
E quindi Cloover  sarebbe importante che la tua proiezione di anomalie gpt per il mese di novembre si realizzasse ...[/ una bozza in questa parte di ottobre si è vista ...
Un giorno riuscirò a scavare un cunicolo nella neve ...

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #214 il: Ottobre 19, 2018, 08:42:02 pm »
Si, dovrebbero prevalere correnti sud-occidentali sull'Europa e Mediterraneo. Questo sarebbe prodromico di un indebolimento progressivo del VP
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline zagor

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 686
  • Age: 50
  • Località: voghera
  • Voghera 96m slm Lombardia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 61
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #215 il: Ottobre 19, 2018, 08:52:48 pm »
Si, dovrebbero prevalere correnti sud-occidentali sull'Europa e Mediterraneo. Questo sarebbe prodromico di un indebolimento progressivo del VP

Quindi Filippo....arriverà la tanto attesa ed indispensabile pioggia anche per le zone a secco da mesi ?
Tutto ciò che l'uomo può inventare....la natura lo ha già fatto!!

Offline Jack81

  • Novizio
  • **
  • Post: 38
  • Age: 37
  • Località: Ealing Broadway
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #216 il: Ottobre 21, 2018, 12:48:28 am »
In troposfera scenari simili al cloover pensiero verso fine corsa.

Sent from my ONEPLUS A6003 using Tapatalk


Offline roberto7382

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 545
  • Località: Forli(FC)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 756
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #217 il: Ottobre 21, 2018, 11:31:25 am »
Si, dovrebbero prevalere correnti sud-occidentali sull'Europa e Mediterraneo. Questo sarebbe prodromico di un indebolimento progressivo del VP

Filippo vai a Reading, fagli uno schizzo a mano con un mese d’anticipo, poi gli facciamo buttare tutti i PC e risparmiano un mucchio di soldi. Non c’è niente da fare, tu stai alla meteorologia come Ramanujan stava alla matematica. Non credo che la tua sia solo conoscenza della fisica dell’atmosfera, credo che tu abbia la “luccicanza”. Sono davvero basito di quanto riesci a prevedere lontano. Non ci abbandonare......

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #218 il: Ottobre 22, 2018, 02:07:50 pm »
Grazie Roberto, sempre gentilissimo!

I forecast stanno annusando il cambio di pattern, ma ormai per questo post si tratta già di "passato".
 Doveroso analizzare nei prossimi giorni, nelle apposite sezioni , la possibilità di eventi alluvionali che al momento non si possono purtroppo escludere.

Quest'oggi  voglio invece riportare la "curiosa" proiezione by NASA, che in anni passati ha evidenziato alti e bassi marcati nelle proprie performance, ma che rimane pur sempre un modello di riferimento.

Stupisce la forte discrepanza con CFS e Accuweather:





La proiezione lascia pochi dubbi, NAO negativa:



Un tipo di circolazione che favorirebbe occasioni per nevicate anche importanti specie  al centro-nord, Toscana inclusa, nel mese di Dicembre.

Prima di mettersi a sognare ad occhi aperti, sottolineo come ancora permanga una netta difficoltà nell'inquadrare l'evoluzione del grado di approfondimento del VPS, questione che manda in confusione i modelli.

I forecast vedono un NAM sfiorare addirittura i +1 ad inizio Novembre:



Ma per adesso non abbiamo in stratosfera una dinamica da superamento soglia, mancando quelle contrazioni e ri-accelerazioni che vanno a raffreddare in maniera rapida la colonna.
Ripeto che un forte approfondimento in questo step non lo vedo come una cosa negativa, ma la faccenda rimane cmq delicata, a causa di segnali contrastanti.
Ha poco senso dire di più per adesso, passo la palla a chi vorrà approfondire meglio questi spunti




La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1094
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #219 il: Ottobre 22, 2018, 04:02:16 pm »
Grazie Roberto, sempre gentilissimo!

I forecast stanno annusando il cambio di pattern, ma ormai per questo post si tratta già di "passato".
 Doveroso analizzare nei prossimi giorni, nelle apposite sezioni , la possibilità di eventi alluvionali che al momento non si possono purtroppo escludere.

Quest'oggi  voglio invece riportare la "curiosa" proiezione by NASA, che in anni passati ha evidenziato alti e bassi marcati nelle proprie performance, ma che rimane pur sempre un modello di riferimento.

Stupisce la forte discrepanza con CFS e Accuweather:




La proiezione lascia pochi dubbi, NAO negativa:


Un tipo di circolazione che favorirebbe occasioni per nevicate anche importanti specie  al centro-nord, Toscana inclusa, nel mese di Dicembre.

Prima di mettersi a sognare ad occhi aperti, sottolineo come ancora permanga una netta difficoltà nell'inquadrare l'evoluzione del grado di approfondimento del VPS, questione che manda in confusione i modelli.

I forecast vedono un NAM sfiorare addirittura i +1 ad inizio Novembre:


Ma per adesso non abbiamo in stratosfera una dinamica da superamento soglia, mancando quelle contrazioni e ri-accelerazioni che vanno a raffreddare in maniera rapida la colonna.
Ripeto che un forte approfondimento in questo step non lo vedo come una cosa negativa, ma la faccenda rimane cmq delicata, a causa di segnali contrastanti.
Ha poco senso dire di più per adesso, passo la palla a chi vorrà approfondire meglio questi spunti


credo che la grande Domanda sia:

è la classica partenza a tutta del VPS che precede inverni con MMW e NAO negativa, oppure dobbiamo rassegnarci, siamo in una nuova fase climatica e in stratosfera (autunnale) avremo zonal wind sempre più alti, gpt e temperature sempre più basse con conseguenti ESE inevitabili almeno nella prima parte stagionale?

perchè lo step verso un VPS autunnale tritatutto ormai è evidente, rimane da capire chi sia causa di cosa, e di conseguenza da dove debba partire l'inversione di tendenza.. ::)



Io (non è un mistero) non la vedo benissimo sul breve periodo (5-10 anni) in termini di NAM, e anche quest'anno al momento potrei pensare ad uno SC molto precoce (non credo se ne parli comunque prima di metà novembre, non penso si arrivi a tanto) con una seconda parte caratterizzata da un MMW stile 2017-2018 ma tutto anticipato di 30-40 giorni..

ricordiamoci comunque che se da una parte abbiamo un VPS strong, dall'altra abbiamo anomalie di ghiacci artici che proprio in caso di rinforzi del VP favoriscono botte fredde della più alta intensità possibile sul mediterraneo..con il prezzo da pagare di entrate meno favorevoli alla nostra regione.. 8)
« Ultima modifica: Ottobre 22, 2018, 09:35:01 pm da METEODUE.IT » »
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline luca_mo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 542
  • Località: Modena
  • Modena
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 271
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #220 il: Ottobre 22, 2018, 06:00:05 pm »
credo che la grande Domanda sia:

è la classica partenza a tutta del VPS che precede inverni con MMW e NAO negativa, oppure dobbiamo rassegnarci, siamo in una nuova fase climatica e in stratosfera (autunnale) avremo zonal wind sempre più alti, gpt e temperature sempre più basse con conseguenti ESE inevitabili almeno nella prima parte stagionale?

perchè lo step verso un VPS autunnale tritatutto ormai è evidente, rimane da capire chi sia causa di cosa, e di conseguenza da dove debba partire l'inversione di tendenza.. ::)


Io (non è un mistero) non la vedo benissimo sul breve periodo (5-10 anni) in termini di NAM, e anche quest'anno al momento potrei pensare ad uno SC molto precoce (non credo se ne parli comunque prima di metà novembre, non penso si arrivi a tanto) con una seconda parte caratterizzata da un MMW stile 2017-2018 ma tutto anticipato di 30-40 giorni..

ricordiamoci comunque che se da una parte abbiamo un VPS strong, dall'altra abbiamo anomalie di ghiacci artici che proprio in caso di rinforzi del VP favoriscono botte fredde della più alta intensità possibile sul mediterraneo..con il prezzo da pagare di entrate meno favorevoli alla nostra regione.. 8)
Quindi nel contesto da te descritto riavere Dicembre di stampo chiaramente invernale diventerebbe quasi utopia?  >:(
Per quanto mi riguarda se deve superare la soglia Nam che lo faccia il prima possibile..
« Ultima modifica: Ottobre 22, 2018, 09:34:26 pm da METEODUE.IT » »
Località: Modena(MO) 34 m s.l.m
UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 88
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #221 il: Ottobre 22, 2018, 06:06:24 pm »
credo che la grande Domanda sia:

è la classica partenza a tutta del VPS che precede inverni con MMW e NAO negativa, oppure dobbiamo rassegnarci, siamo in una nuova fase climatica e in stratosfera (autunnale) avremo zonal wind sempre più alti, gpt e temperature sempre più basse con conseguenti ESE inevitabili almeno nella prima parte stagionale?

perchè lo step verso un VPS autunnale tritatutto ormai è evidente, rimane da capire chi sia causa di cosa, e di conseguenza da dove debba partire l'inversione di tendenza.. ::)



Io (non è un mistero) non la vedo benissimo sul breve periodo (5-10 anni) in termini di NAM, e anche quest'anno al momento potrei pensare ad uno SC molto precoce (non credo se ne parli comunque prima di metà novembre, non penso si arrivi a tanto) con una seconda parte caratterizzata da un MMW stile 2017-2018 ma tutto anticipato di 30-40 giorni..

ricordiamoci comunque che se da una parte abbiamo un VPS strong, dall'altra abbiamo anomalie di ghiacci artici che proprio in caso di rinforzi del VP favoriscono botte fredde della più alta intensità possibile sul mediterraneo..con il prezzo da pagare di entrate meno favorevoli alla nostra regione.. 8)

Da quando siamo entrat in questo loop... ammanco di ghiacci, aumento delle T globali, nuovo ammanco di ghiacci ecc.
Io sto vedendo tutto  meno che un aumento di intensità delle irruzioni fredde.
Prima che qualcuno nomini il dicembre 2009 e il febbraio 2012, sappia già che io sto parlando del periodo successivo al 2012, ovvero all'anno che ha innescato, con il suo minimo artico, una sorta di "infarto" del sistema climatico.

Da quando è stato detto che gli eventi freddi sarebbero aumentati "grazie" all'Artico in forte deficit, mi è parsa subito una panzanata. Mi pare così evidente che, se diminuisci le riserve di freddo globali, hai più difficoltà di far arrivare il freddo, che  negli anni scorsi non avremmo nemmeno dovuto diventar matti a discuterne. Ma c'era chi ci credeva... e qualcuno c'è ancora, sono pronto a scommettere.
In tal caso, la sveglia suona alle 7 (per alcuni anche prima)... non alle 18  ;D
Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1094
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #222 il: Ottobre 22, 2018, 06:41:30 pm »
Da quando siamo entrat in questo loop... ammanco di ghiacci, aumento delle T globali, nuovo ammanco di ghiacci ecc.
Io sto vedendo tutto  meno che un aumento di intensità delle irruzioni fredde.
Prima che qualcuno nomini il dicembre 2009 e il febbraio 2012, sappia già che io sto parlando del periodo successivo al 2012, ovvero all'anno che ha innescato, con il suo minimo artico, una sorta di "infarto" del sistema climatico.

Da quando è stato detto che gli eventi freddi sarebbero aumentati "grazie" all'Artico in forte deficit, mi è parsa subito una panzanata. Mi pare così evidente che, se diminuisci le riserve di freddo globali, hai più difficoltà di far arrivare il freddo, che  negli anni scorsi non avremmo nemmeno dovuto diventar matti a discuterne. Ma c'era chi ci credeva... e qualcuno c'è ancora, sono pronto a scommettere.
In tal caso, la sveglia suona alle 7 (per alcuni anche prima)... non alle 18  ;D


la diminuzione delle temperature e dei GPT nella stratosfera autunnale inizia (in modo più netto) più o meno a partire dagli anni 2000 di conseguenza anni come 2004-05, 2005-06, 2009-10, 2010-11 sono ampiamente dentro al gruppo..

anche volendo restringere il campo ad anni più recenti segnati da ESE si parte dal 2011-12 (quindi il Febbraio 2012 è dentro), si continua con il Gennaio 2017 (il più freddo degli ultimi anni) e ci troviamo dentro il Febbraio-Marzo 2018 con un episodio medio sui 5 giorni di t a 850hpa tra i più importanti post 1980..e questo per parlare solo del mediterraneo..

oltretutto io non parlavo di frequenza ma di intensità, va da se che in un contesto di VP più forte la freqeunza cala..ma non si possono fare valutazioni sulla base dei propri gusti personali o scegliendosi gli intervalli temporali più comodi..

l'unico altro periodo con NAO positiva invernale paragonabile a questo sono stati gli anni 1987-88/1994-95..se paragoni questi due periodi di VP forte (1987-95 vs 2011-2018) ti apparirà abbastanza chiaro come il deficit di ghiacci in zona kara barents possa fare la differenza a parità di condizioni sfavorevoli:

la t media a 850 per il nord Italia (DJFM) passa da +1,12 del 1987/95 a + 0,58 del 2011/18..3 volte abbiamo una media sotto i -2 negli anni recenti contro 2 negli anni 90 e 3 volte sott i -3 contro 0 negli anni 90..con il Gennaio 2017 6 anno più freddo di sempre, il febbraio 2012 terzo anno e il febbraio 2018 sesto.. ;) [44_46N 8_14E] http://climexp.knmi.nl/get_index.cgi
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #223 il: Ottobre 22, 2018, 07:53:12 pm »
Da parte mia vivo il tutto credendo che sia molto rischioso parlare di "inizio" di un ciclo. Abbiamo una casistica di anni davvero irrisoria ed arrivare a conclusioni che abbiano una valenza scientifica inequivocabile al momento è impossibile.
Troppe sono le variabili che vanno ad incidere sul decorso stagionale e se c'è una cosa che è avvenuta in questi ultimi anni è proprio la mancanza di linearità del sistema.

Sono molto curioso quest'anno,  curioso per questo raffreddamento stratosferico così veloce ed anticipato, che pur se previsto in seno ad un indebolimento della BDC ed un'attività d'onda che si è mantenuta su livelli piuttosto bassi (AO+) e che prossimamente l'elevato waves number pattern vedrà ancora latitare, vede cmq un assetto del VPS che mi stuzzica la fantasia da un pò di settimane  ::)

Come detto il raffreddamento c'è, ed è prorompente. A 10hPa stiamo per sfondare il valore dei -70°C, praticamente la T di Dicembre:



Mentre a quote più elevate una gelida 1^ armonica vede la possibilità che si registrino i primi fuori scala tra soli 10gg:



Un raffreddamento che molto velocemente pare propagarsi verso il basso:




È maledettamente presto per dinamiche del genere, un' evoluzione  che paradossalmente potrebbe preparare il terreno per una configurazione "illegale"  già nella 3^ decade di Novembre. 

Attendo sviluppi.








La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline dadone

  • Novizio
  • **
  • Post: 28
  • Age: 29
  • Località: Bazzano (BO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 5
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #224 il: Ottobre 22, 2018, 08:00:25 pm »
Buona sera ragazzi, la meteorologia e la climatologia perchè si definisce sistema non lineare? ci sarà un motivo no? il fattore del deficit di ghiacci come ha sottolineato Nix, a dire il vero fino a qualche anno fa anche io facendo un ragionamento mi sono sempre detto la stessa cosa: se cè meno ghiaccio ovviamente ci sono meno riserve di freddo e quindi il freddo in arrivo sarà minore. Mi sto però rendendo conto come ci siano molte più variabili e molte meno linearità di quello che pensavo, non a caso anche in passato seppur avevamo più ghiacci non per forza tutti gli inverni erano rigidi e nevosi 3 mesi su 3, ma anche allora avevamo ugualmente inverni miti e secchi, come in questi anni paradossalmente con meno ghiacci abbiamo avuto inverni più generosi in termini di gelo e neve, soprattutto dal 2007 l'anno della crisi artica abbiamo avuto dal 2008 fino al 2013 un trend invernali più generosi, specie il 09 10; il 12 seppur in 15 giorni concentrati in febbraio, e 2013. Quello che conta molto sono le dinamiche configurative, soprattutto l'asse del vp che rimango sempre più convinto che sia il punto cardine che muove tutti gli ingranaggi successivi, e da li molte teleconessioni e relative ssta vengono forzate a cambiare in positivo, più che le ssta o le teleconessioni è l'asse motorio del vp che fa il tutto!!! La wawe 1 è sempre stata deleteria per noi creando disturbi sbagliati e precoci stuzzicando il vp rendendo appunto l'approfondimento ancora più cazzuto a causa della conservazione angolare che ha fatto girare ancora di più la trottola canadese. Anche il fatto che la stratosfera si sia raffreddata cosi tanto negli ultimi anni creando decoupling dove spesse volte abbiamo assistito a cooling stratosferici e troposfera disturbata, secondo il mio parere è la faccia della stessa medaglia e molto semplicemente si può spiegare per il fatto che questi disturbi troposferici precoci abbiamo isolato per cosi dire i piani più alti rendendoli indipendenti l'un con l'altro, non consentendo una maturazione lineare del vp dal basso verso l'alto, consentendo quindi un unico colpo ben assestato. Volendo fare un paragone molto infantile quanto banale ma potenzialmente logico, facciamo finta che un mio amico mi punzecchi con un ago di continuo mentre dormo, una volta gli dico smettila, la seconda volta gli dico adesso basta, la terza mi incavolo sul serio col rischio di dargli uno sberlone ed arrabbiarmi ulteriormente, mentre se lo stesso mio amico mi lascia riposare tranquillamente e di colpo mi tira un mega pugno in faccia in quel caso mi ribalterei per terra senza reagire dal gran male che mi farebbe. Detto questo vi saluto e spero che abbiate capito  ;) ;)

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 34876
  • Age: 36
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #225 il: Ottobre 22, 2018, 08:26:51 pm »

È maledettamente presto per dinamiche del genere, un' evoluzione  che paradossalmente potrebbe preparare il terreno per una configurazione "illegale"  già nella 3^ decade di Novembre. 

Attendo sviluppi.

 8)

SI PREGA DI PRENDERE POSTO E ALLACCIATE LE CINTURE:
TENETEVI FORTE. LO SPETTACOLO STA PER INIZIARE!

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1094
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #226 il: Ottobre 22, 2018, 09:05:07 pm »
Da parte mia vivo il tutto credendo che sia molto rischioso parlare di "inizio" di un ciclo. Abbiamo una casistica di anni davvero irrisoria ed arrivare a conclusioni che abbiano una valenza scientifica inequivocabile al momento è impossibile.
Troppe sono le variabili che vanno ad incidere sul decorso stagionale e se c'è una cosa che è avvenuta in questi ultimi anni è proprio la mancanza di linearità del sistema.

Sono molto curioso quest'anno,  curioso per questo raffreddamento stratosferico così veloce ed anticipato, che pur se previsto in seno ad un indebolimento della BDC ed un'attività d'onda che si è mantenuta su livelli piuttosto bassi (AO+) e che prossimamente l'elevato waves number pattern vedrà ancora latitare, vede cmq un assetto del VPS che mi stuzzica la fantasia da un pò di settimane  ::)

Come detto il raffreddamento c'è, ed è prorompente. A 10hPa stiamo per sfondare il valore dei -70°C, praticamente la T di Dicembre:



Mentre a quote più elevate una gelida 1^ armonica vede la possibilità che si registrino i primi fuori scala tra soli 10gg:



Un raffreddamento che molto velocemente pare propagarsi verso il basso:




È maledettamente presto per dinamiche del genere, un' evoluzione  che paradossalmente potrebbe preparare il terreno per una configurazione "illegale"  già nella 3^ decade di Novembre. 

Attendo sviluppi.

bhe il crollo delle temperature autunnali (10hpa oct_nov) ormai è datato fine 90 inizio 2000..siamo sui 20 anni di calo costante e sempre più intenso..certo non ha alcun senso parlare di cambio definitivo o di era climatica..però, speculando che da quest'anno si cambi registro, e che per tornare dove eravamo si impieghi la metà di quanto ci abbiamo messo a scendere (quindi 10 anni), sono pur sempre 30 anni di anomalia..un ciclo forse no, ma sicuramente qualcosa di rilevante.. ::)

per quanto riguarda questo 2018-19 confermo quanto dici e aggiungo che le cose si stanno mettendo in modo tale da farci assistere probabilmente ad un ESE molto precoce, ancora presto per dire se il grafico sarà rosso o blu.. 8) ;D
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline adm.ackbar

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 151
  • Age: 44
  • Località: Vado Ligure
    • tazputer
    • adm_ackbar_it
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 235
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #227 il: Ottobre 22, 2018, 10:13:43 pm »
bhe il crollo delle temperature autunnali (10hpa oct_nov) ormai è datato fine 90 inizio 2000..siamo sui 20 anni di calo costante e sempre più intenso..certo non ha alcun senso parlare di cambio definitivo o di era climatica..però, speculando che da quest'anno si cambi registro, e che per tornare dove eravamo si impieghi la metà di quanto ci abbiamo messo a scendere (quindi 10 anni), sono pur sempre 30 anni di anomalia..un ciclo forse no, ma sicuramente qualcosa di rilevante.. ::)

per quanto riguarda questo 2018-19 confermo quanto dici e aggiungo che le cose si stanno mettendo in modo tale da farci assistere probabilmente ad un ESE molto precoce, ancora presto per dire se il grafico sarà rosso o blu.. 8) ;D

Dici Nonno? Io tutta questa statistica non la vedo...



Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #228 il: Ottobre 22, 2018, 11:24:02 pm »
bhe il crollo delle temperature autunnali (10hpa oct_nov) ormai è datato fine 90 inizio 2000..siamo sui 20 anni di calo costante e sempre più intenso..certo non ha alcun senso parlare di cambio definitivo o di era climatica..però, speculando che da quest'anno si cambi registro, e che per tornare dove eravamo si impieghi la metà di quanto ci abbiamo messo a scendere (quindi 10 anni), sono pur sempre 30 anni di anomalia..un ciclo forse no, ma sicuramente qualcosa di rilevante.. ::)

per quanto riguarda questo 2018-19 confermo quanto dici e aggiungo che le cose si stanno mettendo in modo tale da farci assistere probabilmente ad un ESE molto precoce, ancora presto per dire se il grafico sarà rosso o blu.. 8) ;D

Ok per la temperatura, però non è l'unica cosa che determina il WR.

Concentriamoci piuttosto sull'anomalia GPT e vediamo la situazione nel periodo 90/00 :



Tutto torna. BDC debole ed approfondimento del VPS con AO+ e NAO+.
Nel periodo 00/13 quindi tale schema avrebbe dovuto intensificarsi, ed invece:



BDC che torna forte e VPS debole, AO- e NAO- .  Ecco la non linearità del sistema. Questo perchè il VPS è modulato dall'attività d'onda ed in particolare dal 1wave number pattern o 2 waves number pattern. Il primo intensifica il vento zonale e la profondità del VPS, il secondo favorisce il suo collassamento e rialzo GPT.
Quindi quel che è ancora più fondamentale del quadro termico è la disposizione dei nuclei di vorticità potenziale:




La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1094
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #229 il: Ottobre 23, 2018, 05:58:23 am »
Dici Nonno? Io tutta questa statistica non la vedo...




però io mi riferivo alla stratosfera autunnale..non ad AO e NAO.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3737
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 774
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #230 il: Ottobre 23, 2018, 10:12:32 am »
l'all-wave number (a-d in figura) è una dinamica stratosferica come da letteratura, nè a un'onda(wave1  b-e) nè a due onde(wave2  c-f)

a me l'ipotesi all-wave-number mi pare l'ipotesi stratosferica più accreditata.

Offline adm.ackbar

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 151
  • Age: 44
  • Località: Vado Ligure
    • tazputer
    • adm_ackbar_it
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 235
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #231 il: Ottobre 23, 2018, 10:45:32 am »
però io mi riferivo alla stratosfera autunnale..non ad AO e NAO.. ;)

...oltrettutto con AO/NAO prettamente invernale, aggiungo io...ce lo so, ce lo so Nonno, era un post volutamente semplicistico ;)

Mi trovo con le tue elucubrazioni, non è mistero, ma credo che sia (forse) esercizio inutile trovare a tutti i costi un senso ciclico in un sistema in deficit di linearità, benchè la stratosfera si presti meglio a questa pratica: qualche decennio non sono nulla ed i plot postati dimostrano come la repentina alternanza tra i segni sia la normalità, anche se il cluster è più ristretto ed anche se i trend appaiono marcatamente ascendenti.

Bye

PS bello come alterni "SC in deficit" e "SC molto precoce"... occhio!  :P

Offline Alchimista

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 371
  • Località: Milano
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 43
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #232 il: Ottobre 23, 2018, 07:51:35 pm »
Come mai la wave uno - che gfs vede dopo le 300 ore - c'è solo nella zona dei 10 hPa? (sopra e sotto invece niente)






winter is coming

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #233 il: Ottobre 23, 2018, 09:24:12 pm »
Questa non è la W1 ma un disturbo ad un'onda generato dall'aumento del grado di ellitticizzazione del VPS:



Tutto parte da questa notevole intrusione di aria fredda nel cuore Siberiano:



Movimento importantissimo che avremo modo di discutere prossimamente.

Intanto continuate a sperare che abbia ragione i'babbo per tanti buoni motivi   :D










La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1094
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #234 il: Ottobre 23, 2018, 09:36:59 pm »
stanno uscendo carte moolto interessanti :-X :P :P



bomba in siberia,anomalie positive tra scandinavia e Kara-Barents e negative tra GB e europa occidentale..un inizio Novembre tipico di inverni in NAO negativa..

vanno portate a casa  a 96 ore queste carte.. :D
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1094
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #235 il: Ottobre 23, 2018, 09:37:47 pm »
Questa non è la W1 ma un disturbo ad un'onda generato dall'aumento del grado di ellitticizzazione del VPS:


Tutto parte da questa notevole intrusione di aria fredda nel cuore Siberiano:



Movimento importantissimo che avremo modo di discutere prossimamente.

Intanto continuate a sperare che abbia ragione i'babbo per tanti buoni motivi   :D



ooopss..non avevo letto..ovviamente quoto tutto.. ;) :D :D
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #236 il: Ottobre 23, 2018, 09:49:17 pm »
Si va a letto contenti  :D :D ;)
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 34876
  • Age: 36
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #237 il: Ottobre 23, 2018, 09:53:21 pm »

SI PREGA DI PRENDERE POSTO E ALLACCIATE LE CINTURE:
TENETEVI FORTE. LO SPETTACOLO STA PER INIZIARE!

Offline 980 hPa

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1429
  • Age: 19
  • Località: Tavarnelle Val di Pesa (FI) - 378 m s.l.m.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 157
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #238 il: Ottobre 23, 2018, 10:07:27 pm »
Ottimo
Che attendibilità hanno?

Offline Gg84

  • Novizio
  • **
  • Post: 20
  • Località: Bologna-Costa Vesuviana
  • G.C.
    • Giulio Casapulla
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 32
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #239 il: Ottobre 24, 2018, 12:11:55 pm »
Buongiorno a tutti.

Previsto un buon innevamento in area Euro-Asiatica almeno nel breve medio termine (120-144)

Saluti da Giulio

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1094
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #240 il: Ottobre 24, 2018, 02:12:56 pm »
Buongiorno a tutti.

Previsto un buon innevamento in area Euro-Asiatica almeno nel breve medio termine (120-144)

Saluti da Giulio

come dicevo ritengo molto probabile che il SAI chiuda con una pendenza poco accentuata, tipica di inverni con VP forte..

ricordo che ,sebbene negli ultimi anni quando prevedeva AO negativa il SAI ha toppato, quando invece la previsione era per VP forte le cose sono andate meglio, con il 2013-14 e (se non sbaglio) il 2017-18 ::)

Verosimilmente avremo un'impennata della copertura nevosa a partire dal 28-29 Ottobre, proprio a cavallo tra fine mese ed inizio Novembre, una dinamica come dicevamo osservata in anni con una seconda parte stagionale molto più interessante della prima, sebbene non vi siano (credo) pubblicazioni in merito..

Chiudo suggerendo di osservare con attenzione i prossimi runs dei GM, perchè dopo aver mostrato carte interessanti nel long, dovremo valutare se il rinforzo del VPS in corso e che dovrebbe raggiungere il suo apice nei prossimi giorni, sarà solo momentaneo oppure se con il passare dei giorni le carte over 300 ore inizieranno a mostrarci un VP decisamente più in forma.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Max82

  • Novizio
  • **
  • Post: 22
  • Age: 36
  • Località: Como
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #241 il: Ottobre 24, 2018, 03:21:47 pm »
come dicevo ritengo molto probabile che il SAI chiuda con una pendenza poco accentuata, tipica di inverni con VP forte..

ricordo che ,sebbene negli ultimi anni quando prevedeva AO negativa il SAI ha toppato, quando invece la previsione era per VP forte le cose sono andate meglio, con il 2013-14 e (se non sbaglio) il 2017-18 ::)

Verosimilmente avremo un'impennata della copertura nevosa a partire dal 28-29 Ottobre, proprio a cavallo tra fine mese ed inizio Novembre, una dinamica come dicevamo osservata in anni con una seconda parte stagionale molto più interessante della prima, sebbene non vi siano (credo) pubblicazioni in merito..

Chiudo suggerendo di osservare con attenzione i prossimi runs dei GM, perchè dopo aver mostrato carte interessanti nel long, dovremo valutare se il rinforzo del VPS in corso e che dovrebbe raggiungere il suo apice nei prossimi giorni, sarà solo momentaneo oppure se con il passare dei giorni le carte over 300 ore inizieranno a mostrarci un VP decisamente più in forma.. ;)
Ieri sera scrivevi che stavano "uscendo carte molto interessanti.."Ora che prevedi un SAI "piatto" e che, come al solito, quando prevede "male" spesso ci azzecca...Sono così peggiorate le carte?

Offline adm.ackbar

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 151
  • Age: 44
  • Località: Vado Ligure
    • tazputer
    • adm_ackbar_it
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 235
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #242 il: Ottobre 24, 2018, 03:23:46 pm »
Chiudo suggerendo di osservare con attenzione i prossimi runs dei GM, perchè dopo aver mostrato carte interessanti nel long, dovremo valutare se il rinforzo del VPS in corso e che dovrebbe raggiungere il suo apice nei prossimi giorni, sarà solo momentaneo oppure se con il passare dei giorni le carte over 300 ore inizieranno a mostrarci un VP decisamente più in forma.. ;)

A tal proposito, apparente fase di stallo e successivi forecast interessanti  ;)





Indice NAM con forecast in leggero calo (0.9)


Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1094
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #243 il: Ottobre 24, 2018, 03:41:29 pm »
Ieri sera scrivevi che stavano "uscendo carte molto interessanti.."Ora che prevedi un SAI "piatto" e che, come al solito, quando prevede "male" spesso ci azzecca...Sono così peggiorate le carte?

il SAI è previsto piatto da sempre (o almeno dalla prima decade di ottobre).. ;)

le carte interessanti riguardano l'inizio del mese di Novembre e per il momento sono state confermate (per quello che può valere una conferma a 300 ore)..ma come diceva Cloover e come abbiamo spiegato più volte rimangono molte incognite..una di queste è senza dubbio la partenza a razzo del VPS..nella coda dei GM si vede sempre un rientro nella norma a 10hpa, ma sappiamo bene che in casi di VPS forte spesso si ha a che fare con questi miraggi..quindi meglio mantenere una certa cautela.. ;)

Non appena avrò disponibili i dati di Ottobre provvederò anche ad aggiornare il modello previsionale della NAO, se ne parla attorno al 5-6 Novembre..
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1094
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #244 il: Ottobre 24, 2018, 03:44:56 pm »
A tal proposito, apparente fase di stallo e successivi forecast interessanti  ;)





Indice NAM con forecast in leggero calo (0.9)


 

vediamo i prossimi aggiornamenti..sopra i 5 hpa è una roba probabilmente mai vista prima (in archivio) se si fa riferimento alla fine di Ottobre..quello che temo è che si inneschino una serie di rimbalzi (accelerate sopra, disturbi sotto) che, visto che partiamo già dopati, ci possano portare molto vicini ad un ESE in tempi non lunghissimi.. ::)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Gg84

  • Novizio
  • **
  • Post: 20
  • Località: Bologna-Costa Vesuviana
  • G.C.
    • Giulio Casapulla
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 32
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #245 il: Ottobre 24, 2018, 11:53:55 pm »


Verosimilmente avremo un'impennata della copertura nevosa a partire dal 28-29 Ottobre, proprio a cavallo tra fine mese ed inizio Novembre, una dinamica come dicevamo osservata in anni con una seconda parte stagionale molto più interessante della prima, sebbene non vi siano (credo) pubblicazioni in merito..


Ciao Nonno Rodano, diciamo che il mio pensiero va all'autunno-inverno 2016/2017 (l'inverno della QBO+ anomala) che ebbe un ottimo innevamento in area euro asiatica in ottobre/novembre e poi una buona prima parte invernale soprattutto tra dicembre e gennaio, poi come dicevi giustamente, va visto l'andamento del vps e sicuramente di altri parametri. In ogni caso speriamo che le carte confermino l'impennata ;). A presto

Offline Marca Fermana

  • CSCT Team
  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 476
  • Località: direttamente dalla Marca Fermana
  • IL CLIMA DEL FUTURO? LA CHIAVE E' NEL PASSATO
    • Mostra profilo
    • mfmeteo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 845
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #246 il: Ottobre 25, 2018, 08:38:32 am »
Pour parler....Non sarà (...ancora) un valido test crash, ma intanto si denota, a vista, un VP messo abbastanza sotto pressione da una parte e dall’altra, con una maggior concentrazione di PVN sull’artico Siberiano. Questo grazie ad una W1 blanda ma posizionata a modo, e una W2, anche se decentrata dalle aree polari, ma già in discreta forma, con delle vorticità negative in quell’area critica che ricorda che li si dette il là, alla miccia del passato MMW del febbraio scorso....Comunque una posizione che contribuirà molto, per ora, alla causa Siberiana, come già ampiamente annunciato dagli altri amici utenti. ;)



aluminium chemical formula

Offline VINCENZO78

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 586
  • Località: Guidonia, Roma
  • La Passione nella Meteo prima di tutto
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 345
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #247 il: Ottobre 25, 2018, 07:02:13 pm »
Buonasera come al solito complimenti a tutti per la passione e competenza in materia. Dico la mia per quanto possa valere... si notano già dei piccoli disturbi partendo dai piani più alti sino ai 10 hPa, aimè disturbi che vanno a rimbalzare da subito sul Vps con lievi contrazione e come risposta un maggiore approfondimento.. stavolta il condizionamento in basso sarà inevitabile. Tuttavia tale dinamica con probabile sfondamento NAM non preclude circolazioni orientali nel mese di Novembre prima della definitiva chiusura su tutta la colonna del Vp. Da metà Gennaio poi vedremo se i disturbi specie dal basso con un probabile T-S-T saranno maggiormente convergenti data la tenuta della QBO a 50 hPa oppure dovremo buttare in todos la stagione ;D
ADOTTA ANCHE TE UN TEMPORALE NEVOSO

Offline Jack81

  • Novizio
  • **
  • Post: 38
  • Age: 37
  • Località: Ealing Broadway
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #248 il: Ottobre 26, 2018, 10:22:51 am »
Gli aggiornamenti degli ultimi giorni non mi sembrano incoraggianti. Se scomponiamo il segnale nelle primi due numeri d'onda, il primo è chiaramente dominante. Il problema è che la posizione della cresta in troposfera impone una rotazione al VPS che è molto più favorevole a una buona zonalità nel comparto atlantico e comunque tendente a AO+. Il secondo numero d'onda sarebbe decisamente più favorevole, ma la sua ampiezza è molto bassa. Tant'è che se si va a vedere il risultato netto in media stratosfera (figura a destra), l'imprint è ad appannaggio della prima armonica.

Vediamo nel proseguo, la situazione può ancora cambiare.

Sent from my ONEPLUS A6003 using Tapatalk


Offline Bortan

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 566
  • Age: 44
  • Località: Casanova di rovegno 870 mt - genova
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1463
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #249 il: Ottobre 26, 2018, 11:55:38 am »
Per ora situazione nn preoccupante , anzi le previsioni dei gm in troposfera remano a favore dell'instaurazione dell'anomalia dei gpt per novembre come indicato da Filippo .. il nostro caro nam è previsto stabile .. così come i flussi di calore i operati dalla troposfera sono previsti molto assopiti , cosa deleteria in questo periodo di approfondimento radioattivo del vps ... anche il gradiente meridionale di gpt  sembra in previsione stabile url=https://postimg.cc/wtX61KN1][/url]picture hosting...  ;)
Un giorno riuscirò a scavare un cunicolo nella neve ...