BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)  (Letto 97847 volte)

Nick76, Serpico e 5 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1094
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #150 il: Ottobre 14, 2018, 06:17:04 pm »
è anche vero che la Qbo non era negativa a 50mb lo scorso inverno fino a Gennaio. A questo punto mi domando: se si realizzasse quello che ipotizzava Nonno Rodano ovvero una seconda metà di Ottobre con anomalie su Terranova correlata a Nao- come si andrebbe poi a contestualizzare il tutto rispetto ad una combinazione di Tlc che invece non farebbe pensare a Nao-?

è troppo presto speculare adesso su correlazioni che utilizzano la media dell'intero mese di Ottobre visto che non siamo nemmeno a metà..oltretutto la correlazione di cui parli è una delle più forti, ma da sola non riesce a prevedere in modo affidabile la NAO invernale, o almeno non tutti gli anni..è per questo che il mio modello utilizza la media tra numerose correlazioni diverse, quella di Terranova è solo una delle tante che vengono considerate.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Holly

  • Novizio
  • **
  • Post: 43
  • Località: Genova
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #151 il: Ottobre 14, 2018, 10:55:27 pm »
Almeno qui si intravede una disposizione di anomalie di gpt buona sia nel Pacifico che sul Canada orientale


Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3737
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 774
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #152 il: Ottobre 15, 2018, 01:51:29 am »
Poi che questo prossimo Inverno sulla carta parta teleconnettivamente svantaggiato è appurato. Le indicazioni indirizzano verso un forte grado di approfondimento.
Teleconnettivamente la settimina è una cosa tua teleconnettiva e credo lo rimarrà.
In verità ce ne sono stati molti di inverni con la "tesi" verificata del prossimo ed alcuni ugualmente rimasti nella storia nella seconda parte :
1955/56
1964/65
1975/76
1985/86
1995/96

Tuttavia vediamo se riusciamo a portare avanti  una condizione di VP non decentrato dalla verticale del Polo Geografico come in effetti stiamo riscontrando,  senza nemmeno quelle fameliche heat wave sull'Alaska. ;)
direi che molto probabilmente sarà decentrato dalla verticale del Polo e in approfondimento..e già questa tendenza non solo di quest'anno porta ad avere sulla carta teleconnettiva comportamenti atmosferici differenti dal passato e quindi proprio per questo difficilmente ingabbiabili da una "settimina"...

Offline Grecale

  • Membro Junior
  • ***
  • Bannato!
  • Post: 65
  • Age: 32
  • Località: Periferia di Parma
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #153 il: Ottobre 15, 2018, 09:55:34 am »
Teleconnettivamente la settimina è una cosa tua teleconnettiva e credo lo rimarrà.
In verità ce ne sono stati molti di inverni con la "tesi" verificata del prossimo ed alcuni ugualmente rimasti nella storia nella seconda parte :
1955/56
1964/65
1975/76
1985/86
1995/96
direi che molto probabilmente sarà decentrato dalla verticale del Polo e in approfondimento..e già questa tendenza non solo di quest'anno porta ad avere sulla carta teleconnettiva comportamenti atmosferici differenti dal passato e quindi proprio per questo difficilmente ingabbiabili da una "settimina"...

Conocrdo con te Esenaiof.
in una "settimina" ci sta tutto e il contrario di tutto...


Offline Holly

  • Novizio
  • **
  • Post: 43
  • Località: Genova
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #154 il: Ottobre 15, 2018, 12:20:44 pm »
Praticamente sono da ribaltare tutte le anomalie avute sin qui sul Nord Pacifico e sul Canada orientale. A parer mio sarà difficile avere successo con quelle sul Pacifico ma per quanto riguarda le anomalie sul Canada orientale ci sono buone chances di riuscita.
Ricordiamo comunque che, mentre per le anomalie sul Pacifico "c'è tempo" perchè si aggiugstino in ottica invernale, quelle sul Canada servono per la fine di Ottobre, in base alla correlazione mostrataci da Nonno Rodano circa il segno della NAO.


Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #155 il: Ottobre 15, 2018, 02:14:18 pm »
Intanto inizierei a tenere d'occhio il grado di approfondimento del VPS   ::)  Non è detta che un approfondimento così anticipato sia negativo  ::)










La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline 980 hPa

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1429
  • Age: 19
  • Località: Tavarnelle Val di Pesa (FI) - 378 m s.l.m.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 157
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #156 il: Ottobre 15, 2018, 02:45:18 pm »
Intanto inizierei a tenere d'occhio il grado di approfondimento del VPS   ::)  Non è detta che un approfondimento così anticipato sia negativo  ::)


Almeno questa è una novità rispetto agli scorsi anni penso...

Offline Porano444

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 330
  • Località: Porano ( TR )
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 67
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #157 il: Ottobre 15, 2018, 04:11:20 pm »
Indubbio Filippo.
Ed è quello che era interessante notare sin dalla stagione estiva.
Il Pattern da NAO+ accoppiato alla A0+ non ha permesso alle intrusione calde dalle medie latitudini di andare ad inficiare sulla dinamica di sviluppo della struttura del VP tutto.
Già ogni anno il Vp deve "smaltire" il surplus termico dell'ammanco di ghiacci poi ci si aggiungeva spesso una NAO-- estiva ecco che il VP ripartiva sempre ad Ottobre.
E dunque si partirà forte.
Bene.
Da tenere in grossa considerazione il geomagnetismo che sulla scorta dell'azione solare è decisamente votato a NAO--.
« Ultima modifica: Ottobre 15, 2018, 04:30:01 pm da Porano444 » »
meglio star zitti e dar l'impressione di essere stupidi...che parlare e darne la conferma!!!( by la prof. d'Italiano al liceo....)

Offline Alchimista

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 371
  • Località: Milano
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 43
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #158 il: Ottobre 15, 2018, 05:40:49 pm »
Almeno questa è una novità rispetto agli scorsi anni penso...

Beh, 'nsomma, recentemente abbiamo avuto spesso un approfondimento del vps ad ottobre / novembre.

Poi per un motivo o per l'altro è sempre andata a finire male.










Per ovvie ragioni non metto il 2011/2012, anche se pure quell'anno ha avuto un precoce approfondimento.

winter is coming

Offline Marca Fermana

  • CSCT Team
  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 476
  • Località: direttamente dalla Marca Fermana
  • IL CLIMA DEL FUTURO? LA CHIAVE E' NEL PASSATO
    • Mostra profilo
    • mfmeteo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 845
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #159 il: Ottobre 15, 2018, 05:49:38 pm »
.....Da tenere in grossa considerazione il geomagnetismo che sulla scorta dell'azione solare è decisamente votato a NAO--.

Attenzione Giuseppe, che qualche modello di proiezione stagionale, inizia a fiutare questo possibile contraccolpo, prima di quanto pensassimo e al momento giusto!!...chissà un reversal pattern a quello estivo...con un AO ed una NAO in campo negativa. ;)


Offline Bortan

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 566
  • Age: 44
  • Località: Casanova di rovegno 870 mt - genova
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1463
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #160 il: Ottobre 15, 2018, 06:07:33 pm »
Indubbio Filippo.
Ed è quello che era interessante notare sin dalla stagione estiva.
Il Pattern da NAO+ accoppiato alla A0+ non ha permesso alle intrusione calde dalle medie latitudini di andare ad inficiare sulla dinamica di sviluppo della struttura del VP tutto.
Già ogni anno il Vp deve "smaltire" il surplus termico dell'ammanco di ghiacci poi ci si aggiungeva spesso una NAO-- estiva ecco che il VP ripartiva sempre ad Ottobre.
E dunque si partirà forte.
Bene.
Da tenere in grossa considerazione il geomagnetismo che sulla scorta dell'azione solare è decisamente votato a NAO--.
bene vedo che quello che feci notare ai più a tarda estate comincia a divenire un must nella testa di tanti ... se in più ci mettiamo un'asse favorevole della wave 1 forse quest'anno potremmo avere sorprese che potrebbero modificare , questa volta in senso positivo , il quadro teleconnettivo di partenza , che come sottolineato più volte da Filippo non nasce sotto una buona stella ...
Un giorno riuscirò a scavare un cunicolo nella neve ...

Offline luca_mo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 542
  • Località: Modena
  • Modena
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 271
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #161 il: Ottobre 15, 2018, 06:20:39 pm »
Intanto inizierei a tenere d'occhio il grado di approfondimento del VPS   ::)  Non è detta che un approfondimento così anticipato sia negativo  ::)


cosa intendi di preciso?
Località: Modena(MO) 34 m s.l.m
UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

Offline adm.ackbar

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 151
  • Age: 44
  • Località: Vado Ligure
    • tazputer
    • adm_ackbar_it
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 235
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #162 il: Ottobre 15, 2018, 10:16:10 pm »
cosa intendi di preciso?
Buonasera a tutti!

Decisamente bello rileggervi: siete già tutti belli in palla, Filippo e Lorenzo in ottima forma, come sempre

Provo a risponderti semplicisticamente io Luca, anche se in effetti Cloover e il buon Bortan hanno già chiaramente esplicitato tale concetto: l’approfondimento in propagazione nato in alta stratosfera è fisiologico e con l’attuale fase di VP coupling, potrebbe successivamente innescare importanti riscaldamenti che se veicolati da un’attività d’onda con buona radice, essere la futura base per eventi Warm.

Stiamo entrando nella fase cruciale, quanto espresso dal Nonno è reale: le medie AO decennali si stanno alzando, per cui la fatidica soglia NAM è tristemente più vicina.

Bye



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 88
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #163 il: Ottobre 15, 2018, 10:33:08 pm »
Beh, 'nsomma, recentemente abbiamo avuto spesso un approfondimento del vps ad ottobre / novembre.

Poi per un motivo o per l'altro è sempre andata a finire male.










Per ovvie ragioni non metto il 2011/2012, anche se pure quell'anno ha avuto un precoce approfondimento.


Quel che mi è parso di capire è che in realtà è accaduto l'opposto. Un approfondimento precoce è segno di una struttura del VP già avanzata, in tal caso, il condizionamento termina "prima", a volte con eventi di segno opposto già in fine novembre-dicembre.
Un approfondimento tardivo, cioè un tardivo superamento della soglia del NAM, troppo pericolosamente vicino alla stagione invernale, ci prolunga il condizionamento fino a inverno inoltrato ;)

Gli ultimi anni hanno avuto tutti questo problema. AO--- troppo presto, stratcooling S-T troppo tardivo e AO+++ pressoché sempre nella prima parte dell'inverno (spesso anche nella seconda).

Detto questo, io resto della mia personale convinzione che ormai gli indici teleconnettivi noti sono molto meno predittivi che in passato. Inutile dire perché, in quanto finirei sempre sullo stesso argomento
Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3737
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 774
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #164 il: Ottobre 16, 2018, 01:34:22 am »
Inutile dire perché, in quanto finirei sempre sullo stesso argomento
è utile dire il perchè:
non si conosce l'ampiezza della loro variabilità che è sempre cambiata..facendo invece cherry picking e prendendo un campione di anni opportunamente scelto la correlazione aumenta.

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1094
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #165 il: Ottobre 16, 2018, 06:10:28 am »
non vi è dubbio che quest'anno grazie alla bassa attività solare e alla QBO negativa che ha "lavorato" fin qui a pieno regime (stiamo per tornare positivi a 30hpa, ma questo potrebbe non essere un dramma) in stratosfera abbiamo anomalie quasi sovrapponibili a quelle medie di autunni precedenti anni con VP in grande crisi (NAO--/AO--)..o almeno questa è la situazione in questa prima metà del mese..

rimangono però due grandi incognite:

1) in troposfera siamo in assetto NAO++ come mai lo eravamo stati prima, riusciremo a fare tabula rasa in 45 giorni?

2) Negli ultimi anni il raffreddamento costante della stratosfera ci ha regalato VPS tritatutto..non è che siano mancati i disturbi, semplicemente con i "nuovi" GPT e zonal wind così dopati, la percentuale di successo si è abbassata notevolmente, tanto da rendere tali disturbi spesso controproducenti, con una frequenza più alta che nel recente passato (abbiamo sfondato il NAM da Febbraio 2010 praticamente ogni anno)..

riguardo al punto 1 si è sempre ritenuto che le SSTA e le anomalie troposferiche in inverno abbiano poca importanza, tuttavia se consideriamo ad esempio lo scorso Febbraio ci accorgiamo come nonostante un MMW devastante gli effetti sotto praticamente sono stati nulli in termini di durata e soprttutto di capacità di ribaltare il quadro NAO++..

riassumendo, si vedono ottimi movimenti, ma la domanda è: la pesante impronta che ci portiamo dietro verrà cancellata in una stagione (magari il prossimo inverno) o servirà molto più tempo?..

personalmente come ho sempre detto credo che il VP si manterrà più in salute rispetto a qualche anno fa (NAO+), ma vi saranno condizioni per episodi molto freddi, anche estremi, grazie al deficit di ghiacci in zone sensibili, con irruzioni maggiormente inclinate verso NE..questo ovviamente in linea generale.. ::)

il tutto potrebbe cambiare dal 2019-20 o 2020-21 quando saremo probabilmente nel punto più basso del minimo solare, anche se va detto che la correlazione tra AA index e NAO non è sempre stata positiva, ma in un passato non troppo lontano ad AA index basso corrispondeva NAO positiva, e non possiamo sapere se torneremo a tale correlazione..in fondo se considerate gli ultimissimi inverni/anni, sembrerebbe proprio così..è cambiata la correlazione o è stata solo variabilità? 8)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #166 il: Ottobre 16, 2018, 08:41:44 am »
Non c'è da meravigliarsi in fondo, sta andando tutto come da iter previsionale  ;)
Quasi 4 anni fa questo periodo era stato correttamente previsto qui: http://meteodue.it/index.php?topic=9337.0

IL 2017/'18 era l'anno che avrebbe dovuto dare avvisaglie di un cambio di pattern e così è stato, con un potente MMW ed il reversal pattern del segno NAO, che tra Febbraio e Marzo è crollato in negativo, con il ragguardevole valore di -1.38!  Valore che per ritrovare così basso bisogna tornare al Marzo 2013.

Chiaramente bisogna considerare l'estrema variabilità interna al sistema dipendente dalle oscillazioni in bassa frequenza dei vari indici, che vanno a rinforzare o indebolire la Brewer e Dobson circulation con impatto sul gradiente meridionale della temperatura e  sulla tensione zonale.

L'attuale rappresenta quindi un pò l'anno "di mezzo", è normale sia così.

Analizzerei con tranquillità i vari passaggi attuali, siamo perfettamente in linea con i tempi  ;)





La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Max82

  • Novizio
  • **
  • Post: 22
  • Age: 36
  • Località: Como
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #167 il: Ottobre 16, 2018, 09:45:53 am »
Che bello tornare a leggervi...
Caro Cloover ho letto il Tuo ultimo post e quello precedente del 2015..a parte il fatto che emerge chiaramente che possiedi una macchina del tempo...mi pare di capire, permettimi se semplifico, ma non possiedo certo le basi, che per Te come per Nonno Rodano l'inverno vero sarà il prossimo, e poi a seguire, e questo sarà di transizione..Lui ritiene fondamentale arrivare ad un cambio di segno della Nao legandolo al Sole..Tu già anni fa, aggiungendo un passaggio, individuavi l'influenza del Sole  sulla PDO che a sua volta incide sulla Nao..Ma il risultato è analogo..Quest'anno guerra di posizione e l'anno prossimo all'attacco?
Scusa se banalizzo.. :D

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3737
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 774
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #168 il: Ottobre 16, 2018, 10:23:53 am »
è utile dire il perchè:
non si conosce l'ampiezza della loro variabilità che è sempre cambiata..facendo invece cherry picking e prendendo un campione di anni opportunamente scelto la correlazione aumenta.
tenendo conto di tutto ciò che si possa vedere (di "favorevole" o "sfavorevole") in stratosfea, le speculazioni meteorologiche che si fanno sul suolo italico, rimarranno sempre tali, visto che è probabile che l'inverno in Italia possa differire anche di molto rispetto a tutto il NH o a buona parte di esso.

Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 88
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #169 il: Ottobre 16, 2018, 10:33:15 am »
non vi è dubbio che quest'anno grazie alla bassa attività solare e alla QBO negativa che ha "lavorato" fin qui a pieno regime (stiamo per tornare positivi a 30hpa, ma questo potrebbe non essere un dramma) in stratosfera abbiamo anomalie quasi sovrapponibili a quelle medie di autunni precedenti anni con VP in grande crisi (NAO--/AO--)..o almeno questa è la situazione in questa prima metà del mese..

rimangono però due grandi incognite:

1) in troposfera siamo in assetto NAO++ come mai lo eravamo stati prima, riusciremo a fare tabula rasa in 45 giorni?

2) Negli ultimi anni il raffreddamento costante della stratosfera ci ha regalato VPS tritatutto..non è che siano mancati i disturbi, semplicemente con i "nuovi" GPT e zonal wind così dopati, la percentuale di successo si è abbassata notevolmente, tanto da rendere tali disturbi spesso controproducenti, con una frequenza più alta che nel recente passato (abbiamo sfondato il NAM da Febbraio 2010 praticamente ogni anno)..

riguardo al punto 1 si è sempre ritenuto che le SSTA e le anomalie troposferiche in inverno abbiano poca importanza, tuttavia se consideriamo ad esempio lo scorso Febbraio ci accorgiamo come nonostante un MMW devastante gli effetti sotto praticamente sono stati nulli in termini di durata e soprttutto di capacità di ribaltare il quadro NAO++..

riassumendo, si vedono ottimi movimenti, ma la domanda è: la pesante impronta che ci portiamo dietro verrà cancellata in una stagione (magari il prossimo inverno) o servirà molto più tempo?..

personalmente come ho sempre detto credo che il VP si manterrà più in salute rispetto a qualche anno fa (NAO+), ma vi saranno condizioni per episodi molto freddi, anche estremi, grazie al deficit di ghiacci in zone sensibili, con irruzioni maggiormente inclinate verso NE..questo ovviamente in linea generale.. ::)

il tutto potrebbe cambiare dal 2019-20 o 2020-21 quando saremo probabilmente nel punto più basso del minimo solare, anche se va detto che la correlazione tra AA index e NAO non è sempre stata positiva, ma in un passato non troppo lontano ad AA index basso corrispondeva NAO positiva, e non possiamo sapere se torneremo a tale correlazione..in fondo se considerate gli ultimissimi inverni/anni, sembrerebbe proprio così..è cambiata la correlazione o è stata solo variabilità? 8)

Speriamo che si sbrighi un po' a cambiare questo odioso pattern di NAO++++++++.
Tra pochi anni  il minimo solare sarà finito. Ora siamo quasi nel pieno e praticamente non ci stiamo nemmeno accorgendo

Salvo che, come temo, qualora intervenissero forzanti in grado di favorire un cambio di segno della NAO, queste sarebbero completamente inefficaci. Del resto è già successo. Nonostante l'estrema variabilità teleconnettiva degli ultimi anni, il risultato in Atlantico non è mai cambiato

Credo anche che sto AA index lo stiamo sopravvalutando un po' troppo. Nel massimo solare del ciclo 23 avevamo inverni che ora stuprerebbero quelli degli ultimi anni, 2017-18 compreso.
E non solo da noi, ma proprio su scala sia europea che emisferica
Stiamo dando troppa importanza a un fattore  che ormai è completamente  nascosto dal trend di fondo
Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline Frasnow

  • Novizio
  • **
  • Post: 47
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 54
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #170 il: Ottobre 16, 2018, 12:48:34 pm »
Potrebbe essere un buon segnale?


Offline adm.ackbar

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 151
  • Age: 44
  • Località: Vado Ligure
    • tazputer
    • adm_ackbar_it
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 235
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #171 il: Ottobre 16, 2018, 12:58:25 pm »
Buongiorno a tutti,

mi permetto di sintetizzare quanto già discusso negli anni precedenti.

In merito all'attività solare, attualmente dovremmo trovarci nel periodo di transizione tra il ciclo 24 e 25, in condizioni di minima/nulla attività solare, situazione che dovrebbe perdurare per tutto il 2019: il precedente massimo è stato registrato nell'inverno 13/14, per la precisione il monthly sunspot max è databile Feb 2014.



Detto ciò, come già analizzato nel post del 2015, l'inverno di massimo solare 13/14 può inizializzare il grafico dell'interessante studio americano come Lag 0, per cui l'inverno scorso (Lag +4) è stato quello con correlazione 0, dal prossimo inverno 18/19 (Lag +5) e successivi si tornerà in zona grigio/grigio scuro con più alti valori di correlazione, la quale dovrebbe essere massima a Lag -4 dal massimo solare del ciclo 25, ipotizzabile tra il 2023 ed il 2024.
Ecco perchè l'inverno 2019/2020 ricorre come un mantra da anni come possibile anno di riferimento, con un NAO Index che dovrebbe essere più negativo rispetto ai successivi, almeno secondo il menzionato studio.



Volevo anche dire due parole in merito alla QBO: anomalie già positive sopra i 30 hPa, ancora negative ma in probabile fase ascendente già dal mese in corso a 50 hPa
Da qui possiamo ipotizzare una nuova inversione in alta stratosfera già dalla seconda metà del 2019 e possibile/auspicabile nuova fase QBO- a partire dai 30hPa tra il 2019/2020...   ;)

Bye

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #172 il: Ottobre 16, 2018, 01:51:05 pm »
Che bello tornare a leggervi...
Caro Cloover ho letto il Tuo ultimo post e quello precedente del 2015..a parte il fatto che emerge chiaramente che possiedi una macchina del tempo...mi pare di capire, permettimi se semplifico, ma non possiedo certo le basi, che per Te come per Nonno Rodano l'inverno vero sarà il prossimo, e poi a seguire, e questo sarà di transizione..Lui ritiene fondamentale arrivare ad un cambio di segno della Nao legandolo al Sole..Tu già anni fa, aggiungendo un passaggio, individuavi l'influenza del Sole  sulla PDO che a sua volta incide sulla Nao..Ma il risultato è analogo..Quest'anno guerra di posizione e l'anno prossimo all'attacco?
Scusa se banalizzo.. :D

Questo Inverno lo considero un "Jolly" , nel senso che la bassa attività solare potrebbe avere un impatto circolatorio piuttosto pesante a fronte di un trimestre che sulla carta non promette granchè.
A tal proposito faccio riferimento all'asse del VPS improntato da un 2 waves number pattern, anzichè dalla classica propagazione verticale dell'anticiclone Aleutinico sul Canada con 1 wave number pattern, argomento già discusso giorni fa, già un primo indizio circa un possibile improvviso cambio di segno della NAO nonchè di un forcing impresso dal basso geomagnetismo.

Io credo che il cambio di WR sarà improvviso, non c'è anomalia oceanica che tenga in tal caso, e gli anni passati l'abbiamo ampiamente constatato.
Le anomalie oceaniche (PDO/Tripolo) varieranno poi in funzione del feedback che verrà rilasciato in atmosfera, e lo faranno anch'esse piuttosto rapidamente.

Insomma a mio avviso è il momento di riporre fiducia nei prossimi inverni, osservando anche questo con la dovuta attenzione per i motivi discussi.... ;)



La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Maurizio64

  • Novizio
  • **
  • Post: 11
  • Age: 53
  • Località: Asola (MN) socio CML
  • La Meteo è passione
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 92
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #173 il: Ottobre 16, 2018, 03:16:52 pm »
Questo Inverno lo considero un "Jolly" , nel senso che la bassa attività solare potrebbe avere un impatto circolatorio piuttosto pesante a fronte di un trimestre che sulla carta non promette granchè.
A tal proposito faccio riferimento all'asse del VPS improntato da un 2 waves number pattern, anzichè dalla classica propagazione verticale dell'anticiclone Aleutinico sul Canada con 1 wave number pattern, argomento già discusso giorni fa, già un primo indizio circa un possibile improvviso cambio di segno della NAO nonchè di un forcing impresso dal basso geomagnetismo.

Io credo che il cambio di WR sarà improvviso, non c'è anomalia oceanica che tenga in tal caso, e gli anni passati l'abbiamo ampiamente constatato.
Le anomalie oceaniche (PDO/Tripolo) varieranno poi in funzione del feedback che verrà rilasciato in atmosfera, e lo faranno anch'esse piuttosto rapidamente.

Insomma a mio avviso è il momento di riporre fiducia nei prossimi inverni, osservando anche questo con la dovuta attenzione per i motivi discussi.... ;)
mio primo post su questo forum non poteva non partire da un tuo msg: ho notato anch'io alcune differenze a pari periodo rispetto agli altri anni: potrebbero esserci i presupposti per delle fasi invernali precoci in novembre nel nostro continente? a guardare la virata di NAO e AO dopo mesi e mesi in positivo…….

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3737
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 774
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #174 il: Ottobre 16, 2018, 03:20:59 pm »
un jolly può tutto a scala emisferica o locale, invece spesso quando sembra facile la previsione, a livello emisferico può essere verificata, dfficilmente a livello locale(Italia)..

Offline adm.ackbar

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 151
  • Age: 44
  • Località: Vado Ligure
    • tazputer
    • adm_ackbar_it
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 235
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #175 il: Ottobre 16, 2018, 03:26:45 pm »
Molte cose note, ma articolo interessante sull'attività solare/clima artico ;)

https://www.nature.com/articles/s41598-018-22854-0

Offline Giaguaro

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 6494
  • Age: 35
  • Località: Pistoia (PT)
  • Pistoia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 552
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #176 il: Ottobre 16, 2018, 04:42:30 pm »
Se non ignorassi nature per partito preso chissà forse ci sarebbe anche qualcosa di interessante ma se già non ci sono d'accordo dopo 3 righe mi tocca chiudere  ;D
Il lavoro nobilita l'uomo, ma anche stare a casa ogni tanto non è delle peggio

Offline adm.ackbar

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 151
  • Age: 44
  • Località: Vado Ligure
    • tazputer
    • adm_ackbar_it
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 235
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #177 il: Ottobre 16, 2018, 05:07:05 pm »
Se non ignorassi nature per partito preso chissà forse ci sarebbe anche qualcosa di interessante ma se già non ci sono d'accordo dopo 3 righe mi tocca chiudere  ;D

Up to you!  ;)

Offline Giaguaro

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 6494
  • Age: 35
  • Località: Pistoia (PT)
  • Pistoia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 552
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #178 il: Ottobre 16, 2018, 05:12:17 pm »
Up to you!  ;)
Ovviamente scherzavo essendo nature serristi da sempre alla morte mi stanno sulle balle ma l'articolo se si esula da quello è molto ben fatto  ;D e ripuntualizza cose che per chi non segue le dinamiche del sole giornalmente magari non sono cosi scontate quindi ben venga
Il lavoro nobilita l'uomo, ma anche stare a casa ogni tanto non è delle peggio

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #179 il: Ottobre 16, 2018, 06:58:59 pm »
mio primo post su questo forum non poteva non partire da un tuo msg: ho notato anch'io alcune differenze a pari periodo rispetto agli altri anni: potrebbero esserci i presupposti per delle fasi invernali precoci in novembre nel nostro continente? a guardare la virata di NAO e AO dopo mesi e mesi in positivo…….

Ciao! :)
Novembre lo vedrei più in linea con un reversal pattern sull'East Atlantic , con abbassamento del flusso zonale  ...  ::) ;)





La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Holly

  • Novizio
  • **
  • Post: 43
  • Località: Genova
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #180 il: Ottobre 16, 2018, 07:14:08 pm »
Ciao Filippo! In pratica secondo te si riproporrebbe il netto cambio circolatorio che avvenne tra Ottobre e Novembre 2009..


Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #181 il: Ottobre 16, 2018, 07:25:53 pm »
Ciao Filippo! In pratica secondo te si riproporrebbe il netto cambio circolatorio che avvenne tra Ottobre e Novembre 2009..

Diciamo che il reversal pattern dell'EA durante l'Autunno è ricorrente nel caso in cui il VP manifesti un chiaro segnale di indebolimento.....
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Alchimista

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 371
  • Località: Milano
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 43
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #182 il: Ottobre 16, 2018, 07:35:35 pm »
Quel che mi è parso di capire è che in realtà è accaduto l'opposto. Un approfondimento precoce è segno di una struttura del VP già avanzata, in tal caso, il condizionamento termina "prima", a volte con eventi di segno opposto già in fine novembre-dicembre.
Un approfondimento tardivo, cioè un tardivo superamento della soglia del NAM, troppo pericolosamente vicino alla stagione invernale, ci prolunga il condizionamento fino a inverno inoltrato ;)

Gli ultimi anni hanno avuto tutti questo problema. AO--- troppo presto, stratcooling S-T troppo tardivo e AO+++ pressoché sempre nella prima parte dell'inverno (spesso anche nella seconda).

Detto questo, io resto della mia personale convinzione che ormai gli indici teleconnettivi noti sono molto meno predittivi che in passato. Inutile dire perché, in quanto finirei sempre sullo stesso argomento

Premesso che non stavamo parlando della soglia del NAM ma eravamo ancora al passo precedente e cioè ad un possibile rafforzamento del vps ad ottobre/novembre e premesso che il tuo discorso "il condizionamento termina prima, a volte con eventi di segno opposto già in fine novembre-dicembre" e "un approfondimento tardivo, cioè un tardivo superamento della soglia del NAM, troppo pericolosamente vicino alla stagione invernale" ha poco senso visto che il NAM non ha mai sfondato prima di novembre e che anche nei casi più precoci sfonda comunque sempre vicino la stagione invernale (per esempio nel 2015-2016, quando sfondò addirittura il 27 novembre), beh, fatte tutte queste premesse, uhm, non ricordo più cosa volevo dire. :D







Ah sì, volevo dire che nel mio messaggio precedente non stavo facendo alcun tipo di analisi, stavo solo facendo notare a 980 hpa che avere un eventuale precoce raffreddamento/rafforzamento della stratosfera ad ottobre/novembre non sarebbe una novità di quest'anno (come già detto più volte da nonno rodano ormai sta diventando quasi una tradizione).

Detto questo, da profano quale sono, continuo ad avere piena fiducia nelle riflessioni di Cloover, anche perchè so benissimo che le sue analisi non si basano solo sul mero valore stratosferico ma anche su altri parametri come attività BDC, posizionamento delle wave ecc.

winter is coming

Offline 980 hPa

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1429
  • Age: 19
  • Località: Tavarnelle Val di Pesa (FI) - 378 m s.l.m.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 157
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #183 il: Ottobre 16, 2018, 08:00:50 pm »
Premesso che non stavamo parlando della soglia del NAM ma eravamo ancora al passo precedente e cioè ad un possibile rafforzamento del vps ad ottobre/novembre e premesso che il tuo discorso "il condizionamento termina prima, a volte con eventi di segno opposto già in fine novembre-dicembre" e "un approfondimento tardivo, cioè un tardivo superamento della soglia del NAM, troppo pericolosamente vicino alla stagione invernale" ha poco senso visto che il NAM non ha mai sfondato prima di novembre e che anche nei casi più precoci sfonda comunque sempre vicino la stagione invernale (per esempio nel 2015-2016, quando sfondò addirittura il 27 novembre), beh, fatte tutte queste premesse, uhm, non ricordo più cosa volevo dire. :D


Ah sì, volevo dire che nel mio messaggio precedente non stavo facendo alcun tipo di analisi, stavo solo facendo notare a 980 hpa che avere un eventuale precoce raffreddamento/rafforzamento della stratosfera ad ottobre/novembre non sarebbe una novità di quest'anno (come già detto più volte da nonno rodano ormai sta diventando quasi una tradizione).

Detto questo, da profano quale sono, continuo ad avere piena fiducia nelle riflessioni di Cloover, anche perchè so benissimo che le sue analisi non si basano solo sul mero valore stratosferico ma anche su altri parametri come attività BDC, posizionamento delle wave ecc.
Si grazie per la precisazione, verissimo...
Facevo riferimento comunque ad un vortice polare troposferico compatto, con isoterme molto basse in Groenlandia. Perdonate la mia ignoranza, ma può capitare che ad una stratosfera fredda corrisponda un vortice polare poco in forma giusto (decoupling)?

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #184 il: Ottobre 16, 2018, 08:08:20 pm »
Alchimista nel 2015/16 l'approfondimento si è concretizzato nella 1^ parte di Novembre, visto che il tentativo ottobrino è stato abortito da un heat flux che ha resettato e velocizzato il secondo approfondimento per la conservazione del momento angolare ( ma questo è accaduto in tutti gli anni da te postati).

Adesso noi te lo stiamo mettendo nel piatto a metà Ottobre e non sembrano esserci grosse ripercussioni su questo processo neppure col calo della AO previsto a fine mese, visto che dovrebbe trattarsi di un elevato wave numbers pattern.

20/25gg di differenza.....Ti sembrano pochi? Guarda cosa è successo a Gennaio 2016  e prova ad anticiparlo ::) ;)



La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #185 il: Ottobre 16, 2018, 09:03:22 pm »


La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Alchimista

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 371
  • Località: Milano
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 43
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #186 il: Ottobre 16, 2018, 10:21:02 pm »
Alchimista nel 2015/16 l'approfondimento si è concretizzato nella 1^ parte di Novembre, visto che il tentativo ottobrino è stato abortito da un heat flux che ha resettato e velocizzato il secondo approfondimento per la conservazione del momento angolare ( ma questo è accaduto in tutti gli anni da te postati).

Adesso noi te lo stiamo mettendo nel piatto a metà Ottobre e non sembrano esserci grosse ripercussioni su questo processo neppure col calo della AO previsto a fine mese, visto che dovrebbe trattarsi di un elevato wave numbers pattern.

20/25gg di differenza.....Ti sembrano pochi? Guarda cosa è successo a Gennaio 2016  e prova ad anticiparlo ::) ;)

Ok, grazie per la risposta.

winter is coming

Offline Cumolonembo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 97
  • Località: Chiusdino 564 m
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 112
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #187 il: Ottobre 17, 2018, 12:47:51 am »
è utile dire il perchè:
non si conosce l'ampiezza della loro variabilità che è sempre cambiata..facendo invece cherry picking e prendendo un campione di anni opportunamente scelto la correlazione aumenta.
Il suo perche' Alessandro credo si chiami AGW
Puoi dire quello che vuoi ma sei cio' che fai

Offline Cumolonembo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 97
  • Località: Chiusdino 564 m
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 112
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #188 il: Ottobre 17, 2018, 12:53:50 am »
Non c'è da meravigliarsi in fondo, sta andando tutto come da iter previsionale  ;)
Quasi 4 anni fa questo periodo era stato correttamente previsto qui: http://meteodue.it/index.php?topic=9337.0

IL 2017/'18 era l'anno che avrebbe dovuto dare avvisaglie di un cambio di pattern e così è stato, con un potente MMW ed il reversal pattern del segno NAO, che tra Febbraio e Marzo è crollato in negativo, con il ragguardevole valore di -1.38!  Valore che per ritrovare così basso bisogna tornare al Marzo 2013.

Chiaramente bisogna considerare l'estrema variabilità interna al sistema dipendente dalle oscillazioni in bassa frequenza dei vari indici, che vanno a rinforzare o indebolire la Brewer e Dobson circulation con impatto sul gradiente meridionale della temperatura e  sulla tensione zonale.

L'attuale rappresenta quindi un pò l'anno "di mezzo", è normale sia così.

Analizzerei con tranquillità i vari passaggi attuali, siamo perfettamente in linea con i tempi  ;)

Chapeau, davvero complimenti!!!
Puoi dire quello che vuoi ma sei cio' che fai

Offline Maurizio64

  • Novizio
  • **
  • Post: 11
  • Age: 53
  • Località: Asola (MN) socio CML
  • La Meteo è passione
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 92
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #189 il: Ottobre 17, 2018, 08:11:11 am »
Ciao! :)
Novembre lo vedrei più in linea con un reversal pattern sull'East Atlantic , con abbassamento del flusso zonale  ...  ::) ;)


grazie mille😁

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1094
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #190 il: Ottobre 17, 2018, 02:39:08 pm »
The strat. vortex is currently stronger than all other years in the ERA interim record!!!
The zonal mean zonal wind at 10 hPa 60N is today (GFS analysis): 24.9 m/s
Weakest zonal wind at 10 hPa 60N in ERA interim record for todays date is: 12.3 m/s 2003
Strongest zonal wind at 10 hPa 60N in ERA interim record for todays date is: 24.5 m/s 1996


tra un po' toccherà monitorare il NAM anche sotto l'ombrellone ad Agosto.. ;D

"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #191 il: Ottobre 17, 2018, 04:35:20 pm »
The strat. vortex is currently stronger than all other years in the ERA interim record!!!
The zonal mean zonal wind at 10 hPa 60N is today (GFS analysis): 24.9 m/s
Weakest zonal wind at 10 hPa 60N in ERA interim record for todays date is: 12.3 m/s 2003
Strongest zonal wind at 10 hPa 60N in ERA interim record for todays date is: 24.5 m/s 1996


tra un po' toccherà monitorare il NAM anche sotto l'ombrellone ad Agosto.. ;D

Te l'avevo detto che quest'anno ha fatto il tuning con turbina maggiorata  ;D
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline meteotelepatico

  • Novizio
  • **
  • Post: 5
  • Age: 38
  • Località: Galatina (LE)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #192 il: Ottobre 17, 2018, 05:20:12 pm »
buonasera a tutti...
vorrei sapere cosa ne pensate delle previsioni stagionali di accuweather..

https://www.accuweather.com/en/weather-news/accuweathers-europe-winter-forecast-for-the-2018-2019-season/70006310


Offline Nix ci vede lungo

  • Membro Junior
  • ***
  • Post: 88
  • Località: Briona (NO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 12
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #193 il: Ottobre 17, 2018, 05:42:06 pm »
buonasera a tutti...
vorrei sapere cosa ne pensate delle previsioni stagionali di accuweather..

https://www.accuweather.com/en/weather-news/accuweathers-europe-winter-forecast-for-the-2018-2019-season/70006310



Che con queste proiezioni in inverno è già tanto se farà quell'autunno che non sta facendo ora :(
Speriamo cannino, ma sono poco fiducioso
Gli ultimi anni sanciscono la definitiva sconfitta dei negazionisti del global warming, e di chi sosteneva che le T sarebbero scese (uahuahuah).
IPCC win, Nix win

Offline meteotelepatico

  • Novizio
  • **
  • Post: 5
  • Age: 38
  • Località: Galatina (LE)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #194 il: Ottobre 17, 2018, 05:45:16 pm »
Che con queste proiezioni in inverno è già tanto se farà quell'autunno che non sta facendo ora :(
Speriamo cannino, ma sono poco fiducioso
Negl ultimi anni so stati quasi cecchini!!
Mi spaventa molto qeusta previsione...
Praticamente VP strong con ingerenza dell hp sul mediterraneo e grlo relegato verso est!!
insomma prospettive non buone per tutti

Offline 980 hPa

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1429
  • Age: 19
  • Località: Tavarnelle Val di Pesa (FI) - 378 m s.l.m.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 157
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #195 il: Ottobre 17, 2018, 06:28:05 pm »
buonasera a tutti...
vorrei sapere cosa ne pensate delle previsioni stagionali di accuweather..

https://www.accuweather.com/en/weather-news/accuweathers-europe-winter-forecast-for-the-2018-2019-season/70006310


Se ci prendono andiamo al prossimo inverno...
Spero tanto cannino e vada alla Cloover...

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14654
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3511
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #196 il: Ottobre 17, 2018, 07:45:05 pm »
Se ci prendono andiamo al prossimo inverno...
Spero tanto cannino e vada alla Cloover...

Attenzione , che io non ho sentenziato nulla, siamo ancora in alto mare a tal proposito.
Semplicemente sto analizzando tutti i vari parametri.

Le probabilità di avere un VP forte sono concrete, lo sto dicendo da giorni.
Tuttavia sono subentrati segnali contrastanti, anche piuttosto importanti, che invitano alla cautela.

Quella di Accuweather è una proiezione che fatta uscire in questo momento definirei "scolastica". Non certo campata in aria beninteso,  però.....


La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1094
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 109
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #197 il: Ottobre 17, 2018, 07:49:21 pm »
Commenterò una loro previsione quando metteranno la classica scala di colori con le anomalie e non delle scritte di cui ho sempre fatto fatica a comprendere il significato :P
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline oldstylewinter

  • Commendatore
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 23053
  • Località: Zona Querceta, Versilia (LU)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3882
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #198 il: Ottobre 17, 2018, 07:52:07 pm »
Attenzione , che io non ho sentenziato nulla, siamo ancora in alto mare a tal proposito.
Semplicemente sto analizzando tutti i vari parametri.

Le probabilità di avere un VP forte sono concrete, lo sto dicendo da giorni.
Tuttavia sono subentrati segnali contrastanti, anche piuttosto importanti, che invitano alla cautela.

Quella di Accuweather è una proiezione che fatta uscire in questo momento definirei "scolastica". Non certo campata in aria beninteso,  però.....
In questi casi gioca molto la psicologia: nell'autunno '89 (e quindi in tempi meno sospetti,senza internet e quant'altro),nessuno avrebbe pensato di ritrovarsi una simile ciofega di inverno ( quasi estivo a fine febbraio).Ora,invece,tutti pronti a dire che sarà un clone di quell' obbrobrio.
Sebbene siamo ormai vaccinati alle fregature, direi di aspettare a vedere se certi segnali contrastanti agiranno a favore o meno.
 :)
PENSI DI AVER VISTO IL PEGGIO? PRIMA O POI TI RICREDERAI.

Offline baciogelido

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1049
  • Age: 33
  • Località: Grosseto
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 192
Re:analisi e previsioni stratosfera( stagione 2018/2019)
« Risposta #199 il: Ottobre 17, 2018, 08:01:04 pm »
Warm ma l'importante sarebbe che piovesse, il non vedere scritto Dry lascia già qualche speranza
Sulla Francia c'è scritto Wet  :)