BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: anomalie climatiche in Italia (cnr) primavera 2018  (Letto 76 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 4094
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Nota sulle  anomalie climatiche registrate in Italia durante il  trimestre primaverile  2018, a cura dell'Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Cnr.
 periodo  contraddistinto da temperature miti e precipitazioni distribuite in buona parte dell italia.
Secondo i dati del CNR, basati sulla media climatologica  di riferimento 1971-2000,il  trimestre primaverile 2018 ha fatto registrare a livello nazionale un anomalia rispetto al periodo di riferimento 1971-2000 pari a 1.78 °C classificandosi al 4 posto   tra le temperature medie più calde per il periodo primaverile   e al 216  posto tra le  temperature medie più fredde per il periodo. L'anno più caldo / più freddo mai registrato (periodo 1800-oggi) per quanto riguarda le temperature medie del periodo primaverile  è risultata la primavera 2007  con un anomalia positiva pari a 2.18 °C e la primavera 1837 che ha fatto registrare   un anomalia negativa pari a -3.74 °C.
  per quanto riguarda le temperature massime e minime, le temperature massime hanno fatto registrare a livello nazionale un anomalia positiva  pari a  1.62 °C classificandosi al 11 posto  tra le temperature massime più calde per il periodo  e al 209 posto tra le temperature massime più fredde .L'anno più caldo / più freddo mai registrato
(periodo 1800-oggi) per quanto riguarda le temperature massime  è risultata la primavera 2007  che ha fatto registrare un anomalia positiva pari a2.51 °C e la primavera 1837 che ha fatto registrare   un anomalia negativa pari a -4.04 °C  . per quanto riguarda le temperature minime,quest ultime hanno fatto registrare un anomalia  pari a 1.95 °C classificandosi al 1 posto tra le temperature minime più calde per il periodo  e  al   219 posto tra le temperature minime più fredde .L'anno più caldo / più freddo mai registrato (periodo 1800-oggi) per quanto riguarda le temperature minime
 è risultata la primavera 2018  che ha chiuso con un anomalia  positiva pari a 1.95 °C  e la primavera 1837 che ha chiuso con un anomalia negativa pari a -3.51 °C .
 come evidenziato sopra,le precipitazioni   sono risultate mediamente distribuite su buona parte dell italia risultando sopra la media di riferimento (1971-2000) 21% e classificandosi al 51 posto tra  i periodi primaverili  più piovosi e al 166 posto tra i periodi primaverili più asciutti.L'anno più piovoso e meno piovoso (periodo 1800-oggi) per quanto riguarda il periodo primaverile, risulta essere il 1879 con un anomalia positiva pari a 70%  e il  1830 che fece registrare un anomalia negativa pari a -63 %
 .il maggiore apporto pluviometrico riguarda le regioni settentrionali e centrali ,mentre le regioni più meridionali hanno visto minori apporti pluviometrici.
di seguito le carte.
 temperature medie

temperature massime

temperature minime

anomalia di precipitazione

per ultimo il grafico che illustra le anomalie di geopotenziale alla superficie isobarica di 500 hPa (circa 5500 m) nel periodo (Primavera 2018: MAM)(fonte: NOAA-ESRL).


tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.