BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18  (Letto 761166 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14785
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3618
Un saluto a tutti, rompo gli indugi ed apro io 8)

La stagione, ormai ai nastri di partenza, è caratterizzata da un primo "scossone" al VPS che si innescherà a fine mese a causa di una moderata pulsazione della W1 che avevo analizzato alcuni giorni fa qui (http://www.meteodue.it/forum/index.php?topic=12742.msg576383#msg576383).

Tale dinamica andrà a modificare l'assetto del VPS, con una rotazione dell'asse e tendenza a cambio di pattern in AD+:



La risonanza ondulatoria sul train waves, partorirà un'onda di Rossby Altlantica come era stato preventivato:



Uno sguardo alle anomalie di GPT sui vari piani isobarici per osservare una situazione al momento piuttosto scollegata, ma che dovrebbe evolvere in direzione di un T-S nel lungo periodo(1^ decade di Novembre):



Grazie ad una forte attività della BDC, il mese di Novembre potrebbe vedere una buona stazionarietà della W1 , gettando le basi per importanti movimenti nel corso del mese di Dicembre.

Già si intuisce qualcosina per la prima parte Invernale, ma attendo riscontri nei prox giorni  :-X  ;)



La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline oldstylewinter

  • Commendatore
  • *
  • Post: 23374
  • Località: Zona Querceta, Versilia (LU)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4009
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #1 il: Ottobre 22, 2017, 07:17:49 pm »
Fosse che fosse.....
PENSI DI AVER VISTO IL PEGGIO? PRIMA O POI TI RICREDERAI.

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • Cavaliere di Gran Croce decorato di gran cordone
  • *****
  • Post: 35188
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #2 il: Ottobre 22, 2017, 07:48:45 pm »
O che mi scrivi S.Cloverio...domani preparati a una telefonata da 3 ore e mezza  ;D

VU GLI AVETE RISO TROPPO NI VISO...SGUAIATI

Offline neve74

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1232
  • Località: foiano della chiana - arezzo
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 546
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #3 il: Ottobre 22, 2017, 11:43:18 pm »
Speriamo sia finalmente un inverno degno di questo nome!! Grazie Cloover per le spiegazioni sempre molto chiare  :) ;)
Amo la purezza che solo la neve sa dare....😇

Online ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 13456
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3095
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #4 il: Ottobre 22, 2017, 11:50:20 pm »
O che mi scrivi S.Cloverio...domani preparati a una telefonata da 3 ore e mezza  ;D

Presidente ce lo prosciughi tutto così ...  ::) ;D ;D lasciacelo motivato anche per noi!  ;D
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Online Artix

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2678
  • Age: 29
  • Località: Capannori (LU)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1406
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #5 il: Ottobre 23, 2017, 06:59:43 pm »
Ciao Cloover, farai un tuo Outlook anche per questo inverno no? Quando pensi di svelarlo?  ;)

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14785
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3618
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #6 il: Ottobre 24, 2017, 12:51:33 pm »
Ciao Cloover, farai un tuo Outlook anche per questo inverno no? Quando pensi di svelarlo?  ;)


25 Novembre online ;)

Sembra che negli ultimi giorni  ci sia stato un progressivo cambio di assetto nelle SSTA del Nord Pacifico, secondo uno schema come da "settimina" (PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale):



Rimarco che per adesso è sempre un ibrido, però rispetto al 2014 (...e '15,'16), la situazione pare molto diversa, sempre che si mantenga tale nel prox mese:



è molto importante inquadrare la collocazione delle anomalie primarie, perchè si riesce ad individuare la posizione della W1.
La W1 ha propagazione isobarica ed è quella che modula la posizione dell'asse del VPS, andando a favorire/sfavorire eventuali SSW.
Se notate non sto parlando di intrusività d'onda, ma soltanto di posizione. L'intrusività, grazie ad una forte attività della BDC , dovrebbe infatti essere piuttosto probabile, anche se molto dipenderà dal comportamento della Nina e, conseguentemente, dalla convezione equatoriale (Madden)......


La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • Cavaliere di Gran Croce decorato di gran cordone
  • *****
  • Post: 35188
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #7 il: Ottobre 24, 2017, 01:32:41 pm »
25 Novembre online ;)

Sembra che negli ultimi giorni  ci sia stato un progressivo cambio di assetto nelle SSTA del Nord Pacifico, secondo uno schema come da "settimina" (PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale):



Rimarco che per adesso è sempre un ibrido, però rispetto al 2014 (...e '15,'16), la situazione pare molto diversa, sempre che si mantenga tale nel prox mese:



è molto importante inquadrare la collocazione delle anomalie primarie, perchè si riesce ad individuare la posizione della W1.
La W1 ha propagazione isobarica ed è quella che modula la posizione dell'asse del VPS, andando a favorire/sfavorire eventuali SSW.
Se notate non sto parlando di intrusività d'onda, ma soltanto di posizione. L'intrusività, grazie ad una forte attività della BDC , dovrebbe infatti essere piuttosto probabile, anche se molto dipenderà dal comportamento della Nina e, conseguentemente, dalla convezione equatoriale (Madden)......


O ora pregare perchè anche queste SSTA del Nord Pacifico si posizionino a modino.

Ps l'outlook e deve uscire il 26 Novembre...giorno del mi compleanno  ;D

VU GLI AVETE RISO TROPPO NI VISO...SGUAIATI

Online ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 13456
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3095
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #8 il: Ottobre 24, 2017, 01:46:10 pm »
25 Novembre online ;)

Sembra che negli ultimi giorni  ci sia stato un progressivo cambio di assetto nelle SSTA del Nord Pacifico, secondo uno schema come da "settimina" (PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale):



Rimarco che per adesso è sempre un ibrido, però rispetto al 2014 (...e '15,'16), la situazione pare molto diversa, sempre che si mantenga tale nel prox mese:



è molto importante inquadrare la collocazione delle anomalie primarie, perchè si riesce ad individuare la posizione della W1.
La W1 ha propagazione isobarica ed è quella che modula la posizione dell'asse del VPS, andando a favorire/sfavorire eventuali SSW.
Se notate non sto parlando di intrusività d'onda, ma soltanto di posizione. L'intrusività, grazie ad una forte attività della BDC , dovrebbe infatti essere piuttosto probabile, anche se molto dipenderà dal comportamento della Nina e, conseguentemente, dalla convezione equatoriale (Madden)......


Cloover  Nina e Mjo sono strettamente correlati? ciao   :)
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14785
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3618
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #9 il: Ottobre 24, 2017, 07:27:19 pm »
Cloover  Nina e Mjo sono strettamente correlati? ciao   :)

Bè certo, acqua calda/fredda va a modificare la convezione e quindi la MJO..... ;)
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14785
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3618
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #10 il: Ottobre 24, 2017, 08:19:33 pm »
Tornando alla situazione che andremo a vivere tra fine mese ed inizio Novembre, si nota una perturbabilità del getto come non vedevamo da anni, con una reiterazione di pulsazioni dinamiche che potrebbero seriamente caratterizzare il mese di Novembre.
Se già un disturbo si è verificato in queste ore, quello che salta all'occhio è una certa stazionarietà della W1 così come era nelle aspettative, con una forzante prodromica di un debole grado di approfondimento del VPS:

STEP 1:



STEP 2:



Mentre sull'extreme forecast già si nota un possibile STEP 3.

Cosa significa?

Significa che tra fine mese e la prima parte di Novembre avremo una serie di Heat Flux events ripetuti, con un condizionamento stratosferico inevitabile.
In linea di massima questa dinamica dovrebbe anticipare un possibile forte approfondimento del VPS nel corso di Dicembre, ma se state saltando a conclusioni affrettate bè.....Non fatelo  ::)  ;)



La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Vin-78

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 663
  • Località: Guidonia, Roma
  • La Passione nella Meteo prima di tutto
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 386
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #11 il: Ottobre 24, 2017, 10:26:57 pm »
Tornando alla situazione che andremo a vivere tra fine mese ed inizio Novembre, si nota una perturbabilità del getto come non vedevamo da anni, con una reiterazione di pulsazioni dinamiche che potrebbero seriamente caratterizzare il mese di Novembre.
Se già un disturbo si è verificato in queste ore, quello che salta all'occhio è una certa stazionarietà della W1 così come era nelle aspettative, con una forzante prodromica di un debole grado di approfondimento del VPS:

STEP 1:



STEP 2:



Mentre sull'extreme forecast già si nota un possibile STEP 3.

Cosa significa?

Significa che tra fine mese e la prima parte di Novembre avremo una serie di Heat Flux events ripetuti, con un condizionamento stratosferico inevitabile.
In linea di massima questa dinamica dovrebbe anticipare un possibile forte approfondimento del VPS nel corso di Dicembre, ma se state saltando a conclusioni affrettate bè.....Non fatelo  ::)  ;)



Intendi forse che un fuori giri potrebbe far saltare il motore?  ;D ;D  :P
ADOTTA ANCHE TE UN TEMPORALE NEVOSO

Offline luca_mo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 557
  • Località: Modena
  • Modena
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 295
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #12 il: Ottobre 25, 2017, 12:26:01 am »
Tornando alla situazione che andremo a vivere tra fine mese ed inizio Novembre, si nota una perturbabilità del getto come non vedevamo da anni, con una reiterazione di pulsazioni dinamiche che potrebbero seriamente caratterizzare il mese di Novembre.
Se già un disturbo si è verificato in queste ore, quello che salta all'occhio è una certa stazionarietà della W1 così come era nelle aspettative, con una forzante prodromica di un debole grado di approfondimento del VPS:

STEP 1:



STEP 2:



Mentre sull'extreme forecast già si nota un possibile STEP 3.

Cosa significa?

Significa che tra fine mese e la prima parte di Novembre avremo una serie di Heat Flux events ripetuti, con un condizionamento stratosferico inevitabile.
In linea di massima questa dinamica dovrebbe anticipare un possibile forte approfondimento del VPS nel corso di Dicembre, ma se state saltando a conclusioni affrettate bè.....Non fatelo  ::)  ;)



Visti gli ultimi anni è normale avere paura, e anche io ammetto di averla, non vorrei si ripetesse il solito schema rodato degli ultimi anni:
Località: Modena(MO) 34 m s.l.m
UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • Cavaliere di Gran Croce decorato di gran cordone
  • *****
  • Post: 35188
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #13 il: Ottobre 25, 2017, 10:27:55 am »
Per piacere non mi fate sforare il Nam

VU GLI AVETE RISO TROPPO NI VISO...SGUAIATI

Online ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 13456
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3095
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #14 il: Ottobre 25, 2017, 10:45:15 am »
Per piacere non mi fate sforare il Nam

A quanto dice Cloover e da quello che sta avvenendo per ora non sembrano esserci i presupposti, vista la forte attività d'onda ad iniziare dal Pacifico che è quella fondamentale..quindi per adesso tutto diverso dallo scorso anno per es ..
stay whit us  ;)
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline Lecco77

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 147
  • Lecco
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #15 il: Ottobre 25, 2017, 11:51:22 am »
A quanto dice Cloover e da quello che sta avvenendo per ora non sembrano esserci i presupposti, vista la forte attività d'onda ad iniziare dal Pacifico che è quella fondamentale..quindi per adesso tutto diverso dallo scorso anno per es ..
stay whit us  ;)

Ma poi non capisco una cosa. Scusate la domanda stupida. Una volta non si verificavano mai heat flux a fine ottobre inizio novembre?
Mica avranno sempre e sistematicamente significato un rinforzo del vps fino a valori da punto di non ritorno.
Qualche heat flux è anche fisiologico che si verifichi.
O una volta non esistevano neppure deboli fino a metà Dicembre? Mi pare strano.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14785
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3618
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #16 il: Ottobre 25, 2017, 12:57:06 pm »
Ma poi non capisco una cosa. Scusate la domanda stupida. Una volta non si verificavano mai heat flux a fine ottobre inizio novembre?
Mica avranno sempre e sistematicamente significato un rinforzo del vps fino a valori da punto di non ritorno.
Qualche heat flux è anche fisiologico che si verifichi.
O una volta non esistevano neppure deboli fino a metà Dicembre? Mi pare strano.

Più che l'Heat flux è significativo il perchè.  C'è differenza tra una W1 stazionaria che mantiene un moderato grado di ellitticizzazione ed una W1 divergente che tende a produrre un displacement....
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Davide

  • CSCT Team
  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 109
  • Age: 31
  • Località: Monti Lessini (VR) 650 m.s.l.m.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 68
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #17 il: Ottobre 25, 2017, 04:46:12 pm »
Più che l'Heat flux è significativo il perchè.  C'è differenza tra una W1 stazionaria che mantiene un moderato grado di ellitticizzazione ed una W1 divergente che tende a produrre un displacement....


Concordo, inoltre la MJO con buona magnitudo in fase 6-7-8 sta dando man forte a tale dinamica.
Le velocità zonali a 10hpa permangono in media e previste in calo appunto durante la prima decade di novembre,



Tuttavia le anomalie di geopenziale sembrano non risentire ti tali disturbi, rimanendo negative.


Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14785
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3618
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #18 il: Ottobre 26, 2017, 08:17:59 pm »
Pare che il calo dei GPT sarà avvertito più in bassa e media Stratosfera  ::)
La 1^ pulsazione della W1, quella che favorirà un assetto in AD+ del VPS, sarà seguita da un temporaneo ricompattamento sino ai primi giorni di Novembre, a cui farà strada una 2^ pulsazione ancora più decisa.
La risonanza sarà visibile fino alla media Stratosfera:



Mentre si nota un ridge atlantico come effetto domino sulla W2. Questo sarà il frangente in cui torneranno alcune piogge anche sulla nostra Penisola.

Mi preme sottolineare come, fin sulle code dei modelli, permanga una stazionarietà della W1, conseguenza logica in seno alla forte attività della BDC. Inoltre rimarco l'attenzione sulle anomalie GPT  dell' Oceano Pacifico (e di riflesso sulle SSTA), visto che una forte correlazione con la NAO- (e quindi col break down del VPS),  è visibile su tale settore:



La situazione come detto è interessante, anche se ancora non c'è un chiaro sbilanciamento delle anomalie e tutto potrebbe cambiare nelle prossime settimane oppure rinvigorirsi:



La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline cavallo pazzo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4028
  • Age: 50
  • Località: Villore vicchio di mugello
  • alto mugello 700 mt
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #19 il: Ottobre 26, 2017, 08:53:37 pm »
Ho sempre creduto in te,
ma ora come mai spero che tu ci traghetti verso un cambio
di questa situazione assurda .Sei un grande da anni ho fiducia
in te ciao Filippo.
Gf

Offline Iceberg

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3664
  • Località: Castelfranco Piandiscò (Arezzo)
  • rivoglio il 17-12-2010
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1172
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #20 il: Ottobre 27, 2017, 12:03:36 pm »
 :-X E' meglio!
sono una donna di lettere affascinata dal cielo

Offline paolinopc78

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 281
  • Località: Piacenza
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 36
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #21 il: Ottobre 28, 2017, 02:58:40 pm »
Sbaglio o le sst in area pacifica sono un pelino  peggiorate

Offline roberto7382

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 564
  • Località: Forli(FC)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 800
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #22 il: Ottobre 28, 2017, 04:15:04 pm »
Sbaglio o le sst in area pacifica sono un pelino  peggiorate

Purtroppo sono peggiorate. Hai ragione!!!

Online ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 13456
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3095
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #23 il: Ottobre 29, 2017, 12:11:48 am »
mah... :)
 a me sembrano un pelino identiche...
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline roberto7382

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 564
  • Località: Forli(FC)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 800
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #24 il: Ottobre 29, 2017, 01:40:10 am »
mah... :)
 a me sembrano un pelino identiche...

Se guardi bene noterai che le zone nord-est del Pacifico si sono scaldate purtroppo. Speriamo che sia una cosa passeggera.

Online ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 13456
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3095
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #25 il: Ottobre 29, 2017, 10:07:06 am »
Se guardi bene noterai che le zone nord-est del Pacifico si sono scaldate purtroppo. Speriamo che sia una cosa passeggera.

Si, ma ad ora dovrebbero permanere condizioni di nina debole  per i prossimi mesi, questo secondo il Noaa
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14785
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3618
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #26 il: Ottobre 29, 2017, 11:32:10 am »
Si, avevo visto ieri, c'è stato un significativo ridimensionamento delle anomalie in questi giorni, con un sensibile raffreddamento dei settori Nord Occidentali. Situazione che rimane da monitorare.

Ricordo che tale disposizione termica è prodromica circa la diramazione della corrente a getto e le dinamiche relative alle pulsazioni delle onde planetarie.
In particolare, essendo fortemente correlata con la posizione della W1 (che non mi stanco ma di sottolineare essere l'artefice primaria del WR emisferico), va a caratterizzare l'asse del VP, finendo infine per caratterizzare il pattern Euro-Atlantico e le dinamiche relative ai SSW.

In questi quasi 20anni di meteo, ho notato che i riscaldamenti Stratosferici sono fortemente condizionati da 4 fattori particolari che, senza farli divenire un assioma, li ritengo la condizione necessaria sufficiente nella realizzazione di un MMW di tipo split.
Sono il grado di ellitticizzazione ed intrusività d'onda, la stazionarietà e l'asse.
Tutti questi fattori sono determinati da particolari condizioni Troposferiche ( SSTA, criosfera,snowcover), fortemente influenzate dall'attività solare/geomagnetica.

Il rinforzo della BDC va a generare alcune delle condizioni primarie, una pulsazione della W1 di forte grado che genera una destrutturazione. Questo è lo start sempre.
In seguito il successo di tale dinamica è influenzata esclusivamente dal particolare WR emisferico, dal reiterante percorso della corrente a getto.
Ecco perchè un MMW non risolve mai un Inverno, ecco perchè non cambia MAI il WR emisferico ma al massimo lo amplifica. Questo è quello che ritengo il punto fondamentale da capire per ogni appassionato ma anche per gli addetti ai lavori.
Perchè l'assetto emisferico è già precedentemente determinato, non c'è nessun terremoto modellistico e nessuna improvvisa variazione, ma soltanto conseguenze e conseguenza, causa ed effetto:









La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Vin-78

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 663
  • Località: Guidonia, Roma
  • La Passione nella Meteo prima di tutto
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 386
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #27 il: Ottobre 29, 2017, 08:38:44 pm »
Si, avevo visto ieri, c'è stato un significativo ridimensionamento delle anomalie in questi giorni, con un sensibile raffreddamento dei settori Nord Occidentali. Situazione che rimane da monitorare.

Ricordo che tale disposizione termica è prodromica circa la diramazione della corrente a getto e le dinamiche relative alle pulsazioni delle onde planetarie.
In particolare, essendo fortemente correlata con la posizione della W1 (che non mi stanco ma di sottolineare essere l'artefice primaria del WR emisferico), va a caratterizzare l'asse del VP, finendo infine per caratterizzare il pattern Euro-Atlantico e le dinamiche relative ai SSW.

In questi quasi 20anni di meteo, ho notato che i riscaldamenti Stratosferici sono fortemente condizionati da 4 fattori particolari che, senza farli divenire un assioma, li ritengo la condizione necessaria sufficiente nella realizzazione di un MMW di tipo split.
Sono il grado di ellitticizzazione ed intrusività d'onda, la stazionarietà e l'asse.
Tutti questi fattori sono determinati da particolari condizioni Troposferiche ( SSTA, criosfera,snowcover), fortemente influenzate dall'attività solare/geomagnetica.

Il rinforzo della BDC va a generare alcune delle condizioni primarie, una pulsazione della W1 di forte grado che genera una destrutturazione. Questo è lo start sempre.
In seguito il successo di tale dinamica è influenzata esclusivamente dal particolare WR emisferico, dal reiterante percorso della corrente a getto.
Ecco perchè un MMW non risolve mai un Inverno, ecco perchè non cambia MAI il WR emisferico ma al massimo lo amplifica. Questo è quello che ritengo il punto fondamentale da capire per ogni appassionato ma anche per gli addetti ai lavori.
Perchè l'assetto emisferico è già precedentemente determinato, non c'è nessun terremoto modellistico e nessuna improvvisa variazione, ma soltanto conseguenze e conseguenza, causa ed effetto:





Considerando i movimenti attuali con VPT-VPS decisamente più in forma rispetto agli anni passati nello stesso periodo... tra un mesetto al più entro la prima decade di Dicembre avremo un probabile forte disturbo alla trottola polare... la tempistica più o meno sarà questa considerando la chiusura prematura... il fuorigiri è dietro l'angolo rimane da capire come sottolineato da Cloover dove andremo a parare a livello di disposizione delle anomalie e della conseguente modulazione del getto
ADOTTA ANCHE TE UN TEMPORALE NEVOSO

Offline Napo

  • Novizio
  • **
  • Post: 22
  • Age: 54
  • Località: Milano / Trento (nei weekend)
  • Excelsior
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 21
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #28 il: Ottobre 30, 2017, 10:19:52 pm »
Si, avevo visto ieri,.....................

GRAZIE!
Chiaro, coinciso e senza fronzoli, quello che si definisce una sintesi efficace


Offline roberto7382

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 564
  • Località: Forli(FC)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 800
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #29 il: Ottobre 31, 2017, 01:47:06 am »
Pare che il calo dei GPT sarà avvertito più in bassa e media Stratosfera  ::)
La 1^ pulsazione della W1, quella che favorirà un assetto in AD+ del VPS, sarà seguita da un temporaneo ricompattamento sino ai primi giorni di Novembre, a cui farà strada una 2^ pulsazione ancora più decisa.
La risonanza sarà visibile fino alla media Stratosfera:



Mentre si nota un ridge atlantico come effetto domino sulla W2. Questo sarà il frangente in cui torneranno alcune piogge anche sulla nostra Penisola.

Mi preme sottolineare come, fin sulle code dei modelli, permanga una stazionarietà della W1, conseguenza logica in seno alla forte attività della BDC. Inoltre rimarco l'attenzione sulle anomalie GPT  dell' Oceano Pacifico (e di riflesso sulle SSTA), visto che una forte correlazione con la NAO- (e quindi col break down del VPS),  è visibile su tale settore:



La situazione come detto è interessante, anche se ancora non c'è un chiaro sbilanciamento delle anomalie e tutto potrebbe cambiare nelle prossime settimane oppure rinvigorirsi:




Online Artix

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2678
  • Age: 29
  • Località: Capannori (LU)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1406
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #30 il: Ottobre 31, 2017, 08:03:17 am »


Come sono ?

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1181
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 115
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #31 il: Ottobre 31, 2017, 12:40:19 pm »
Secondo il SAI sarà un inverno con VP forte ed AO positiva:



secondo Cohen la pendenza della retta è stata poco accentuata rispetto agli ultimi autunni e ricorderebbe quella del 2013-14..evitando facili battute (negli ultimi 3 anni è successo il contrario di quanto proponeva quindi siamo in pole per il grande inverno), dobbiamo ricordarci come l'ultimo anno in cui il SAI ha funzionato è stato proprio il 2013-14..

il punto debole di questo Ottobre è stata la partenza molto alta,avevamo troppa copertura nevosa a fine Settembre, situazione sempre più ricorrente, e sulla quale si può discutere se sia causa o soltanto spia di un VP forte..oppure se sia una condizione non influente e soltanto casuale degli ultimi anni.. ;)


personalmente aspetto ancora a pronunciarmi, rimango dell'idea che mediamente i prossimi inverni saranno caratterizzati da episodi anche molto freddi, ma in un contesto di NAO+ e con scarse precipitazioni su alcune zone italiane,tra le quali la toscana (gennaio 2017)..

questo perchè da una parte avremo snowcover autunnali sempre più estesi e ghiacci in zona Kara Barents sempre meno estesi, dall'altra un VP in ottima salute (raffreddamento della stratosfera, SC e NAM++)..il risultato sarà un braccio di ferro tra VP e HP russo siberiano..tutto questo ovviamente sarebbe un contesto, all'interno del quale si potranno verificare comunque inverni stile 2009 o anche 2006.. ::)

"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14785
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3618
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #32 il: Ottobre 31, 2017, 12:51:46 pm »

Come sono ?

Direi peggiorate senza dubbio, guardando le SSTA Canadesi il pattern pare si stia già definendo.

Innanzitutto però, dicendo "peggiorate", diciamo a cosa ci riferiamo, visto che chi legge può non capire bene. In linea di massima lo schema che si sta delineando è correlato con Inverni in cui la W2 risulta DIVERGENTE.

Questa non vuol essere una proiezione Invernale, ma soltanto una piccola anteprima sulla base di questa correlazione.
Attendiamo quindi Novembre per vedere se la situazione si confermerà:







La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • Cavaliere di Gran Croce decorato di gran cordone
  • *****
  • Post: 35188
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 4
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #33 il: Ottobre 31, 2017, 12:54:00 pm »
Via si va tutti sull'Adriatico a veder nevicare  ;D

VU GLI AVETE RISO TROPPO NI VISO...SGUAIATI

Offline valvenegia

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 7311
  • Age: 43
  • Località: SAN DONATO LUCCA
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2007
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #34 il: Ottobre 31, 2017, 03:02:13 pm »
Via si va tutti sull'Adriatico a veder nevicare  ;D
vediamo di affittare qualcosa di spazioso...faremo a turni... ;D
stefano

Offline Lecco77

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 147
  • Lecco
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #35 il: Ottobre 31, 2017, 03:09:08 pm »
Direi peggiorate senza dubbio, guardando le SSTA Canadesi il pattern pare si stia già definendo.

Innanzitutto però, dicendo "peggiorate", diciamo a cosa ci riferiamo, visto che chi legge può non capire bene. In linea di massima lo schema che si sta delineando è correlato con Inverni in cui la W2 risulta DIVERGENTE.

Questa non vuol essere una proiezione Invernale, ma soltanto una piccola anteprima sulla base di questa correlazione.
Attendiamo quindi Novembre per vedere se la situazione si confermerà:





In buona sostanza stiamo dicendo che una forte attività della BDC, una Nina debole o un enso neutro, una qbo negativa a tutte le quote entro la fine di novembre, e, infine una debole attività solare non contano più nulla o quasi.

La palla in mano ce l'hanno le ssta in primis pacifiche e il deficit dei ghiacci artici. Deficit già presente peraltro a metà anni 2000. A cui seguirono anche ottimi inverni però....e questo si spiega con difficoltà.

Questo si evince dagli ultimi interventi tuoi e del nonno.

Vediamo come prosegue.






Online ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 13456
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3095
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #36 il: Ottobre 31, 2017, 03:17:33 pm »
..tra l'altro ghiacci artici in netta ripresa rispetto al triennio 2012-2015..
dai enso rema per noi fin sul Canada .. ::)
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"

Offline paolinopc78

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 281
  • Località: Piacenza
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 36
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #37 il: Ottobre 31, 2017, 03:31:14 pm »
Io ho da fare una domanda, il riscaldamento o il raffreddamento di una determinata area in cosi breve tempo ...da cosa puo essere dovuta? Saluti

Offline gima69

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1466
  • Age: 49
  • Località: San Terenzo (SP) 0 m slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 377
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #38 il: Ottobre 31, 2017, 05:19:18 pm »
Direi peggiorate senza dubbio, guardando le SSTA Canadesi il pattern pare si stia già definendo.

Innanzitutto però, dicendo "peggiorate", diciamo a cosa ci riferiamo, visto che chi legge può non capire bene. In linea di massima lo schema che si sta delineando è correlato con Inverni in cui la W2 risulta DIVERGENTE.

Questa non vuol essere una proiezione Invernale, ma soltanto una piccola anteprima sulla base di questa correlazione.
Attendiamo quindi Novembre per vedere se la situazione si confermerà:




ciao a tutti e a te Cloover in particolare Seguo sempre con interesse tutti voi e come potrei fare altrimenti oramai. Ogni tuo post Filippo è qualcosa di entusiasmante per chi ti segue da oramai decenni. Una domanda al riguardo di questa tua ultima considerazione e anche in merito alla riflessione di Nonno. Se l'onda madre risulta più stazionaria e forse convergente lo schemino da te postato potrebbe essere traslato di qualche centinaio di chilometri più a ovest o sbaglio? anche solo temporaneamente a noi tirrenici andrebbe già benino
Grazie per la risposta è un salutone a tutti voi grandi ragazzacci oramai cresciutelli!!!

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

il ricordo piu bello 9 gennaio 1985

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1181
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 115
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #39 il: Ottobre 31, 2017, 06:24:04 pm »
ciao a tutti e a te Cloover in particolare Seguo sempre con interesse tutti voi e come potrei fare altrimenti oramai. Ogni tuo post Filippo è qualcosa di entusiasmante per chi ti segue da oramai decenni. Una domanda al riguardo di questa tua ultima considerazione e anche in merito alla riflessione di Nonno. Se l'onda madre risulta più stazionaria e forse convergente lo schemino da te postato potrebbe essere traslato di qualche centinaio di chilometri più a ovest o sbaglio? anche solo temporaneamente a noi tirrenici andrebbe già benino
Grazie per la risposta è un salutone a tutti voi grandi ragazzacci oramai cresciutelli!!!

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk


bisogna distinguere tra probabilità e previsioni..

se parliamo dei prossimi 10-15 anni la mia opinione è che siano più probabili inverni come il 2016-17 piuttosto che il 2009-10..e che quei due inverni molto interessanti che si verificano ogni 10-15 anni potrebbero essere più simili al Febbraio 2012..tanto per parlare terra terra.. ;D

ma questo è un discorso generale,nello specifico dell'ormai prossimo inverno conteranno anche molti altri fattori, e potrebbe benissimo uscire fuori una stagione fuori dal coro..certo che le prime proiezioni per la NAO di Novembre avvalorano l'idea di un VP forte almeno ad inizio inverno:



la NAO media di Novembre infatti mi risulta essere il miglior predictor per la successiva NAO di Dicembre-Gennaio..ovviamente siamo solo ad inizio mese ed i GM possono tranquillamente cambiare.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Valerio75

  • ...
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 4329
  • Age: 43
  • Località: sarzana (sp)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 320
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #40 il: Ottobre 31, 2017, 07:01:41 pm »
su gente peggio di così, guardate la neve su youtube ormai è un ricordo, è che per vederla toccherà andare a Capracotta.

Offline zagor

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 695
  • Age: 50
  • Località: voghera
  • Voghera 96m slm Lombardia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 65
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #41 il: Ottobre 31, 2017, 07:20:38 pm »
bisogna distinguere tra probabilità e previsioni..

se parliamo dei prossimi 10-15 anni la mia opinione è che siano più probabili inverni come il 2016-17 piuttosto che il 2009-10..e che quei due inverni molto interessanti che si verificano ogni 10-15 anni potrebbero essere più simili al Febbraio 2012..tanto per parlare terra terra.. ;D

ma questo è un discorso generale,nello specifico dell'ormai prossimo inverno conteranno anche molti altri fattori, e potrebbe benissimo uscire fuori una stagione fuori dal coro..certo che le prime proiezioni per la NAO di Novembre avvalorano l'idea di un VP forte almeno ad inizio inverno:



la NAO media di Novembre infatti mi risulta essere il miglior predictor per la successiva NAO di Dicembre-Gennaio..ovviamente siamo solo ad inizio mese ed i GM possono tranquillamente cambiare.. ;)


Perrche' il pensiero di avere un inverno in Nao ++ con precipitazioni scarse o assenti dopo l'anno più secco dal 1921 o  forse da quando si registrano i dati meteo ( a fine anno si tireranno le somme)  mi " inquieta un attimo"????
Tutto ciò che l'uomo può inventare....la natura lo ha già fatto!!

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14785
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3618
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #42 il: Ottobre 31, 2017, 07:30:53 pm »
In buona sostanza stiamo dicendo che una forte attività della BDC, una Nina debole o un enso neutro, una qbo negativa a tutte le quote entro la fine di novembre, e, infine una debole attività solare non contano più nulla o quasi.

La palla in mano ce l'hanno le ssta in primis pacifiche e il deficit dei ghiacci artici. Deficit già presente peraltro a metà anni 2000. A cui seguirono anche ottimi inverni però....e questo si spiega con difficoltà.

Questo si evince dagli ultimi interventi tuoi e del nonno.

Vediamo come prosegue.

Non è che non contano più nulla, quanto che la BDC può essere anche fortissima ma se non abbiamo una locazione favorevole della W1, il VP non collassa, ma tende a continui displacement fino a che è addirittura possibile l'effetto opposto, visto che a causa di continue contrazioni sono consequenziali raffreddamenti ed approfondimenti.

La Nina debole/neutra di per se dice poco, bisogna vedere la locazione delle anomalie per capire se la disposizione è favorevole a buoni movimenti della W1. Non vedo al momento una disposizione così favorevole...

Mi preme sottolineare che non sono le SSTA a forzare il WR emisferico, quanto espressione dello stesso. La reiterazione di una determinata circolazione influenza la temperatura superficiale degli Oceani (per rispondere anche a Paolinopc ), gettando le basi per la posizione delle onde planetarie(come si comporta il getto in uscita dall'Eurasia? E dagli States?). Il WR è pilotato dall'equilibrio termodinamico del Pianeta.

ciao a tutti e a te Cloover in particolare Seguo sempre con interesse tutti voi e come potrei fare altrimenti oramai. Ogni tuo post Filippo è qualcosa di entusiasmante per chi ti segue da oramai decenni. Una domanda al riguardo di questa tua ultima considerazione e anche in merito alla riflessione di Nonno. Se l'onda madre risulta più stazionaria e forse convergente lo schemino da te postato potrebbe essere traslato di qualche centinaio di chilometri più a ovest o sbaglio? anche solo temporaneamente a noi tirrenici andrebbe già benino
Grazie per la risposta è un salutone a tutti voi grandi ragazzacci oramai cresciutelli!!!

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk



Grazie Gima  :) 
Rispondere a questa domanda sarebbe un pò una forzatura  ;D  visto che l'unica cosa che possiamo fare è trovare un qualche tipo di correlazione con un pattern definito.
Molte cose in Meteorologia rimangono ancora inspiegabili, ed una giocata fuori da ogni logica rimane secondo me sempre possibile.
Per il resto attendiamo la fine di Novembre per avere un quadro più completo  ;)



La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline gima69

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1466
  • Age: 49
  • Località: San Terenzo (SP) 0 m slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 377
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #43 il: Ottobre 31, 2017, 08:48:17 pm »
Non è che non contano più nulla, quanto che la BDC può essere anche fortissima ma se non abbiamo una locazione favorevole della W1, il VP non collassa, ma tende a continui displacement fino a che è addirittura possibile l'effetto opposto, visto che a causa di continue contrazioni sono consequenziali raffreddamenti ed approfondimenti.

La Nina debole/neutra di per se dice poco, bisogna vedere la locazione delle anomalie per capire se la disposizione è favorevole a buoni movimenti della W1. Non vedo al momento una disposizione così favorevole...

Mi preme sottolineare che non sono le SSTA a forzare il WR emisferico, quanto espressione dello stesso. La reiterazione di una determinata circolazione influenza la temperatura superficiale degli Oceani (per rispondere anche a Paolinopc ), gettando le basi per la posizione delle onde planetarie(come si comporta il getto in uscita dall'Eurasia? E dagli States?). Il WR è pilotato dall'equilibrio termodinamico del Pianeta.

Grazie Gima  :) 
Rispondere a questa domanda sarebbe un pò una forzatura  ;D  visto che l'unica cosa che possiamo fare è trovare un qualche tipo di correlazione con un pattern definito.
Molte cose in Meteorologia rimangono ancora inspiegabili, ed una giocata fuori da ogni logica rimane secondo me sempre possibile.
Per il resto attendiamo la fine di Novembre per avere un quadro più completo  ;)
grazie Filippo per la risposta....come sempre non ci resta che attendere...ma tu dacci le tue impressioni appena le hai durante questo mese...siamo affamati di sapere e di inverni veri

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

il ricordo piu bello 9 gennaio 1985

Offline Maxsin72

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 118
  • Age: 46
  • Località: Brenna (CO)
  • Brenna (CO)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 141
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #44 il: Ottobre 31, 2017, 09:07:35 pm »
La butto li, sperando che possa essere di buon auspicio  ;D quest'anno, per la prima volta dopo diversi anni, riavremo QBO- e Sole- con uno snow cover siberiano che sembra essere cresciuto piuttosto bene e regolarmente durante il mese di ottobre https://www.ncdc.noaa.gov/snow-and-ice/snow-cover/ea/20171001-20171030
Certo il SAI ha fatto più volte flop negli ultimi anni ma magari come indice è molto più performante in concomitanza di sole- e QBO-.... sto incrociando i diti perchè, oltre ai gravissimi problemi che la siccità sta portando, il quarto non inverno a fila non riuscirei a sopportarlo  :-\

Offline cavallo pazzo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4028
  • Age: 50
  • Località: Villore vicchio di mugello
  • alto mugello 700 mt
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #45 il: Ottobre 31, 2017, 10:24:56 pm »
nonno con tutto il rispetto , spero proprio che la tua veduta sui prossimi 15 anni dia sballata.
Ripeto con tutto il rispetto ,verre dire che la natura è' andata a puttane . O che qualcosa di pericolo si è manifestato.
Gf

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1181
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 115
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #46 il: Ottobre 31, 2017, 10:27:12 pm »
nonno con tutto il rispetto , spero proprio che la tua veduta sui prossimi 15 anni dia sballata.
Ripeto con tutto il rispetto ,verre dire che la natura è' andata a puttane . O che qualcosa di pericolo si è manifestato.

invece secondo me sarebbe un'evoluzione ottima, certo ci sarebbe da patire, ma quando incastri i tasselli raccogli il massimo possibile.. ;D
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline cavallo pazzo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 4028
  • Age: 50
  • Località: Villore vicchio di mugello
  • alto mugello 700 mt
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #47 il: Ottobre 31, 2017, 10:39:03 pm »
Ma sono un po confuso  , se mi porti come paragone il 2016/2017 sarebbe un disastro non solo per la pianura ma anche per le alpi e appennini.Meglio il 2012 sul finale ma per gli adriatici , e le briciole per noi occidentali ,eccetto da roma in giu'.Ti saluto con stima  ;D
Gf

Offline Alchimista

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 396
  • Località: Milano
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 45
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #48 il: Ottobre 31, 2017, 11:25:23 pm »
invece secondo me sarebbe un'evoluzione ottima, certo ci sarebbe da patire, ma quando incastri i tasselli raccogli il massimo possibile.. ;D


Ciao nonno, mi stavo chiedendo una cosa.

La fasa di NAO positiva che abbiamo avuto nella prima parte di ottobre e che probabilmente avremo a inizio novembre - situazione ipotizzata pure nel lungo termine - potrebbe essere in qualche modo correlata anche ai picchi di attività solare degli ultimi mesi?







Altra cosa, a prescindere dalle altre condizioni (enso, ssta, snow cover ecc.), com'è ad oggi la statistica degli inverni con QBO- e attività solare bassa?

In parole povere, negli ultimi decenni in presenza di tale accoppiata quanti inverni abbiamo avuto con AO+/- e soprattutto quanti inverni abbiamo avuto con NAO+/-?
__
winter is coming

Online ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 13456
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3095
Re:Analisi Troposfera-Stratosfera Inverno 2017-'18
« Risposta #49 il: Ottobre 31, 2017, 11:31:13 pm »
Ma sono un po confuso  , se mi porti come paragone il 2016/2017 sarebbe un disastro non solo per la pianura ma anche per le alpi e appennini.Meglio il 2012 sul finale ma per gli adriatici , e le briciole per noi occidentali ,eccetto da roma in giu'.Ti saluto con stima  ;D

forse intendeva dire che peggio del 2016/17 è difficile fare.. ;D e che se siamo meno sfigati forse qualche occasione nel mezzo ci scappa..
come sempre(tranne gli ultimi 3 anni)
1)Meteorologia e climatologia fanno parte della stessa scienza ma sono due materie completamente differenti. 2) quelli dell'agw convinti, se la suonano e se la cantano un po' a piacimento, dice:piove di meno, no, piove di più ma in maniera diversa, fa freddo in maniera diversa, così come caldo, così come il vento, una tromba d'aria ..dice...chiamalo "climatechange"