BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: didattica meteo con Lamma  (Letto 487 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline martino58

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 146
  • Age: 60
  • LocalitÓ: firenze
  • Firenze sud
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
didattica meteo con Lamma
« il: Dicembre 20, 2016, 03:23:26 pm »
Buongiorno a tutti e buone feste,
volevo mettervi a corrente di una esperienza didattica che sto svolgendo a scuola ( I.T. Cellini FI ) in ambito meteo in collaborazione con il LaMMa come insegnante di elettronica per un progetto di alternanza scuola-lavoro.
Stiamo esaminando con gli studenti di III una stazione meteo ( in particolare i sensori relativi al pluviometro e all'anemometro - direzione e intensitÓ del vento ) per poter poi costruire un hardware basato sulla piattaforma Arduino che trasmetta i dati con wifi  a un  pc centrale che elabora i dati di pi¨ centraline e mostri la situazione in tempo reale.

Se lo ritenete interessante per qualcuno posso darvi ulteriori dettagli

martino



I care ( don Lorenzo MIani )

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 33942
  • Age: 36
  • LocalitÓ: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3
Re:didattica meteo con Lamma
« Risposta #1 il: Dicembre 20, 2016, 03:25:17 pm »
Grande iniziativa...mandami pure Mp x capire meglio la cosa ;)

grazie

Offline martino58

  • Membro Onorario
  • ****
  • Post: 146
  • Age: 60
  • LocalitÓ: firenze
  • Firenze sud
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 0
Re:didattica meteo con Lamma
« Risposta #2 il: Gennaio 27, 2017, 02:43:49 pm »
Sabato 4 e domenica 5 febbraio alla Fiera dell'Elettronica all'Obihall a Fienze ci sarÓ uno stand della mia Scuola - I.I.S. Cellini Tornabuoni - in cui saranno presenti gli studenti e gli insegnanti coinvolti nel progetto di cui sopra.

Grazie a tutti

martino
I care ( don Lorenzo MIani )