BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: analisi stratosferica stagione 2016/17  (Letto 298168 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline fra55

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 414
  • Age: 32
  • Località: Lodi
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 37
Re:analisi stratosferica stagione 2016/17
« Risposta #1650 il: Marzo 30, 2017, 12:03:57 pm »
buona giornata a tutto il forum di meteodue.dall analisi degli ultimi aggiornamenti, prende sempre più corpo la possibilità di un  disturbo a carico del vps. La dinamica di questo  riscaldamento  ci dice che la massima divergenza negativa del flusso di Eliassen e Palm si dovrebbe concretizzare in alta stratosfera (1/5hpa)con conseguente produzione di calore attraverso l attrito e quindi trasporto di quantità di moto.. interessante sarà il monitoraggio nei prossimi giorni per cercare di capire se siamo in presenza del riscaldamento finale ovvero il  riscaldamento che segna la fine stagionale del vortice polare stratosferico e se tale si possa definire  di tipo Minor o Major


Da cosa si capisce se sarà minor o major?
E cosa comporta per noi?

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1001
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 99
Re:analisi stratosferica stagione 2016/17
« Risposta #1651 il: Marzo 30, 2017, 12:16:10 pm »
Da cosa si capisce se sarà minor o major?
E cosa comporta per noi?

ti rispondo qui..si direi che non ci sono al momento novità, stiamo per assistere al classico FW che non sarà di tipo early, ma si verificherà quasi esattamente nei giorni previsti dalla media di tutte le casistiche (la media degli ultimi 60 anni prevede un'inversione dei venti zonali a 30hpa attorno al 10 Aprile)..

la QBO riamane nettamente positiva, l'attività solare rimane bassa (salvo qualche sussulto in questi giorni), le previsioni ENSO rimangono quelle di un fenomeno al confine tra NADA e NINO per la stagione estiva (come ipotizzato sono state riviste al ribasso rispetto al NINO strong proposto un mesetto fa, e probabilmente caleranno ancora un po')..

caratteristiche che generalmente portano ad una primavera calda ed ad un'estate in media o poco sotto e leggermente più piovosa della media.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline fra55

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 414
  • Age: 32
  • Località: Lodi
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 37
Re:analisi stratosferica stagione 2016/17
« Risposta #1652 il: Marzo 30, 2017, 12:53:08 pm »
ti rispondo qui..si direi che non ci sono al momento novità, stiamo per assistere al classico FW che non sarà di tipo early, ma si verificherà quasi esattamente nei giorni previsti dalla media di tutte le casistiche (la media degli ultimi 60 anni prevede un'inversione dei venti zonali a 30hpa attorno al 10 Aprile)..

la QBO riamane nettamente positiva, l'attività solare rimane bassa (salvo qualche sussulto in questi giorni), le previsioni ENSO rimangono quelle di un fenomeno al confine tra NADA e NINO per la stagione estiva (come ipotizzato sono state riviste al ribasso rispetto al NINO strong proposto un mesetto fa, e probabilmente caleranno ancora un po')..

caratteristiche che generalmente portano ad una primavera calda ed ad un'estate in media o poco sotto e leggermente più piovosa della media.. ;)

Primavera calda a causa della QBO positiva?

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1001
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 99
Re:analisi stratosferica stagione 2016/17
« Risposta #1653 il: Marzo 30, 2017, 01:02:24 pm »
Primavera calda a causa della QBO positiva?

non solo, come dicevo solitamente la seconda parte di aprile e gran parte di maggio (fino ad inizio giugno) sono caratterizzati da alta pressione (anche africana) sul mediterraneo in anni con QBO+, SF low ed ENSO neutro o leggermente positivo..

mentre la prima parte di aprile (come ci fanno vedere i GM) potrebbe vedere anche una fase fredda.. ::)

se ci limitiamo alle estati più recenti, sia il 2009 che il 2011 hanno visto QBO positiva primaverile con cambio di segno in estate (giugno 2009 e agosto 2011)..nel 2011 però eravamo in una fase di NINA,mentre nel 2009 l'ONI partiva in negativo ad inizio anno per poi passare in positivo in primavera estate (esattamente come quest'anno se le previsioni saranno confermate)..stesso vale per l'attività solare,più bassa nel 2009 più alta nel 2011, ma direi che quella attuale è più simile al 2009.. ::)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline fra55

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 414
  • Age: 32
  • Località: Lodi
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 37
Re:analisi stratosferica stagione 2016/17
« Risposta #1654 il: Marzo 30, 2017, 01:47:12 pm »
non solo, come dicevo solitamente la seconda parte di aprile e gran parte di maggio (fino ad inizio giugno) sono caratterizzati da alta pressione (anche africana) sul mediterraneo in anni con QBO+, SF low ed ENSO neutro o leggermente positivo..

mentre la prima parte di aprile (come ci fanno vedere i GM) potrebbe vedere anche una fase fredda.. ::)

se ci limitiamo alle estati più recenti, sia il 2009 che il 2011 hanno visto QBO positiva primaverile con cambio di segno in estate (giugno 2009 e agosto 2011)..nel 2011 però eravamo in una fase di NINA,mentre nel 2009 l'ONI partiva in negativo ad inizio anno per poi passare in positivo in primavera estate (esattamente come quest'anno se le previsioni saranno confermate)..stesso vale per l'attività solare,più bassa nel 2009 più alta nel 2011, ma direi che quella attuale è più simile al 2009.. ::)

Ogni volta che ti leggo mi sento sempre più ignorante  :D

Stanti QBO, SF e Enso che ormai sembrano definiti per il periodo primavera/estate, l'ITCZ potrebbe scombinare tutto e regalarci un'estate simil 2003 (per citare l'anno più eclatante ad oggi)?
Tipo, l'alta pressione di cui parli potrebbe insediarsi da noi a causa di un ITCZ troppo alto?

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi stratosferica stagione 2016/17
« Risposta #1655 il: Aprile 06, 2017, 06:41:06 am »
buona giornata a tutto il forum.al momento ,il  final Warming ovvero il  riscaldamento finale che segna la transizione tra il vortice ciclonico
freddo invernale e l’alta pressione centrata sul Polo durante l’estate( a livello stratosferico)non sembra sortire particolari conseguenze nei piani più bassi ovvero quelli prossimi alla superficie terrestre. di seguito i forecasts (ecmwf/gfs)relativi all indice ao. 
fonte dati e grafici:     WEATHERBELL ANALYTICS 
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi stratosferica stagione 2016/17
« Risposta #1656 il: Aprile 06, 2017, 12:29:12 pm »
buona giornata a tutto il forum di meteodue.di seguito il grafico relativo all’altezza del geopotenziale della  superficie isobarica di 10hpa (144-192 ore)  da notare come in  media stratosfera  il VPS non si ricostituisca più lasciando spazio all'embrione dell' anticiclone stratosferico estivo.
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1001
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 99
Re:analisi stratosferica stagione 2016/17
« Risposta #1657 il: Aprile 16, 2017, 08:32:12 am »
ridendo e scherzando vi beccheremo una rara configurazione: irruzione fredda da MMW



un'evoluzione tanto sognata in inverno quanto rara, in effetti gli effetti diretti di un MMW sul nostro orticello si verificano soltanto poche volte (1985 classico esempio)..come possiamo vedere abbiamo al momento la classica evoluzione su tutta la colonna del VPS, mentre in troposfera oltre al crollo dell'indice AO avremo prima una botta fredda di tutto rispetto:



e poi probabilmente una reiterazione:



sfortunatamente essendo ad Aprile non porteremo a casa gli stessi effetti di un evento invernale, chiaramente non lo si può definire MMW in quanto non siamo in "middle winter" ed è controversa anche l'inversione dei venti zonali a 10hpa (c'è stata ma in un momento temporale in cui la media prevede già venti zonali negativi)..ma definizioni a parte al momento l'evoluzione è quella classica.. ;)
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"