BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: analisi e news ghiaccio marino artico  (Letto 78329 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
analisi e news ghiaccio marino artico
« il: Febbraio 09, 2016, 08:06:46 pm »
buona serata a tutto il forum. apro questa discussione in cui andrò a fare un piccolo aggiornamento inerente alla situazione nell artico.la situazione ha visto un mese di gennaio con una  estensione media  del ghiaccio marino pari a  13.53 milioni di chilometri quadrati che nello stesso tempo è risultata di un  1,04 milioni di chilometri quadrati  al di sotto della media 1981-2010. di seguito il grafico. . le maggiori anomalie in termini di estensione si sono localizzate  nel Mare di Barents, Mare di Kara, e il settore orientale della groenlandia Groenlandia  settore atlantico. atlantico. di seguito la mappa per comprendere meglio tali aree..mentre di seguito l estensione del ghiaccio marino artico.estensione che il giorno 8 febbraio 2016 viaggiava sui 14.164 million km2 contro i 14.287 million km2 riscontrati l 8 febbraio 2015.. durante il mese di gennaio a livello polare si sono registrate alla quota di 925 hpa (1.100m) temperature decisamente sopra la media climatologica . situazione derivante dalla notevole negatività dell indice ao(artic oscillation)riscontrata durante il mese appena passato, che solo a partire dagli ultimi giorni di gennaio ha invertito il segno passando nuovamente in territorio positivo.di seguito il grafico.. per ultimo il grafico relativo alle anomalie delle temperature riscontrate alla quota di 925mb durante il mese di gennaio 2016... dopo questa analisi, bisogna tuttavia dire che il vortice polare boreale, risulta senz altro più disturbato rispetto a quello australe, per il semplice fatto che a causa della topografia a larga scala che contraddistingue l emisfero settentrionale, risulta più facile  durante l inverno la formazione di roosby wave  nella fascia compresa tra i 30 e 60 gradi nord di latitudine e quindi onde in grado di destabilizzare la struttura polare. al contrario nel sud emisfero a causa della scarsa topografia  il flusso rimane per lo più zonale e nello stesso tempo viene inibita la formazione di onde in grado di destabilizzare la struttura polare.
« Ultima modifica: Febbraio 10, 2016, 03:45:39 pm da ale81 » »


tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 34036
  • Age: 36
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #1 il: Febbraio 09, 2016, 10:32:43 pm »
Bravo, ottimo post ;)
DA DOMANI LE SI RIACCORCIANO

Offline Stevesylvester

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3904
  • Age: 52
  • Località: San Giovanni V.no (AR) (ma Grossetano)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 712
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #2 il: Febbraio 10, 2016, 11:14:02 am »
Interessante, utile anche la mappa coi riferimenti geografici.Per i ghiacci polari settentrionali persevera in un trend sempre piu' consolidato, vedo.

Offline barione

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 435
  • Age: 44
  • Località: Firenze - zona Castello
  • Firenze - Aeroporto
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 7
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #3 il: Febbraio 11, 2016, 04:07:00 pm »
Interessante, utile anche la mappa coi riferimenti geografici.Per i ghiacci polari settentrionali persevera in un trend sempre piu' consolidato, vedo.

Non vorrei sbagliare ma credo che invece il trend di quest'anno sia completamente in controtendenza nel senso che rispetto alle forti anomalie degli anni scorsi il deficit si è molto ridotto complice un vp molto forte e compatto su tutto il polo nord...comunque appena ho un attimo posto qualche dato...
FPM73

Offline Stevesylvester

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3904
  • Age: 52
  • Località: San Giovanni V.no (AR) (ma Grossetano)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 712
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #4 il: Febbraio 11, 2016, 10:27:20 pm »
Ho trovato questa, riferita agli anni post-crisi del 2012 e che si ferma all'agosto 2015.
Al link successivo una mappa interattiva in real time che mostra che in effetti siamo messi un po' meglio del periodo 2004-2012, ci son voluti tre anni di VP a razzo ma comunque la riduzione del deficit sembra rimasta modesta e bisogna capire se l'inversione del trend e' di lungo periodo o terminera' con l'anomalia triennale del super VP. Lo vedremo. Intanto il 2016 parte male ma lo dice anche ale81 nel suo post.


http://arctic.atmos.uiuc.edu/cryosphere/arctic.sea.ice.interactive.html

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #5 il: Febbraio 12, 2016, 11:24:23 am »
buona giornata a tutti. secondo un mio personale punto di vista in questi ultimi anni sono stati fatti troppi allarmismi e dette cose non propriamente veritiere su alcuni punti riguardanti le tendenze a lungo termine riguardanti la situazione in ambito polare. di seguito cerco di spiegarmi, o almeno ci provo. rimane sicuramente evidente  che l area riguardante il ghiccio marino nel nord emisfero ha viaggiato quasi sempre sotto la media climatica 1979/2000. il grafico di seguito..come ben sappiamo l estensione estiva del ghiaccio artico contribuisce a determinare il feedback dell’albedo del ghiaccio. La superficie dei ghacciai  e’ bianca, ossia tende a riflettere molta radiazione solare. Ma se al posto dei ghiacci si va a sostituire   l’oceano  e quindi una conseguente attrazione di luce solare  viene a determinarsi un’amplificazione della variabile iniziale, cioe un aumento della temperatura.situazione che va a determinare sopratutto durante la fine della   stagione di fusione di ghiacci  la presenza di   aree di oceano aperto e libere dai ghiacci  . spazi che durante la stagione estiva hanno assorbito e non riflesso radiazione solare a causa del colore scuro degli oceani  e quindi possono   provocare   un  trasferimento di calore e quindi energia termica  dall’oceano verso lo strato di atmosfera compresa sopra la calotta polare   con il possibile  effetto di prolungare ed allungare  il riscaldamento stagionale dovuto alla radiazione assorbita durante l’estate . tuttavia, secondo me per conoscere e riuscire a capire   lo stato di salute della zona polare  dobbiamo focalizzare l attenzione al suo volume, il quale nel corso dei decenni si è andato progressivamente assottigliando ma ancora non ai livelli catastrofici che ci sono stati detti e ridetti in questi anni.di seguito il grafico.. grafico che va a mostrarci tale scenario. molti scenari modellistici negli ultimi anni si sono indirizzati a suggerirci della possibile scomparsa dei ghiacci polari durante il periodo estivo.situazione sicuramente avvenuta in passato e che potrebbe nuovamente ripresentarsi in futuro, tuttavia secondo me bisogna comprendere i motivi e le cause che potrebbero portare a tale scenario.al momento, non è vero assolutamente che l ipcc  dice come molti sostengono, che a breve termine i ghiacci polari nel periodo estivo scompaiano definitivamente,ne prevede un graduale assottigliamento ma non una scomparsa a breve.il grafico di seguito..il grafico in questione mostra l estensione del ghiaccio artico a settembre misurata  e le relative  proiezioni dell’IPCC. quello che appare dal grafico è sicuramente una diminuzione dell estensione a settembre maggiore di quella prospettata e  riportata dall’IPCC.   il problema sicuramente esiste, ma per il momento meglio non fare un inutile allarmismo dato che i tempi di scomparsa richiedono molto tempo.chiunque voglia approfondire la cosa, posto di seguito il link dove consultare la situazione.(http://www.ipcc.ch/ipccreports/tar/wg2/index.php?idp=593). buona giornata a tutti.
« Ultima modifica: Febbraio 12, 2016, 11:52:02 am da ale81 » »
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3052
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 615
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #6 il: Febbraio 12, 2016, 05:52:58 pm »
Quello che sfugge con la determinazione della diminuzione dei ghiacci, è l'aumento del permafrost che a parer mio molti modelli per prevedere la temperatura globale dei prossimi anni stanno sottostimando.
In più credo che questi modelli di previsione climatica come quello utilizzato dall'IPCC abbiano bisogno di dati iniziali che rendano del vero sul quantitativo di vapore acqueo presente nel "sistema terrestre". Infatti questa errata previsione dell'IPCC della criosfera artica potrebbe derivare dalla sottostima di questo importante elemento che è responsabile principale (per il 90%) dell'effetto serra visto che il principale gas serra presente in atmosfera a più alta concentrazione rispetto agli altri gas.
In definitiva il monitoraggio dei ghiacci a mio avviso rimarrebbe comunque un segnale osservabile di cause naturali che agiscono nel sistema. 

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #7 il: Marzo 08, 2016, 04:37:20 pm »
buona giornata a tutto il forum. di seguito cerco di esporre un breve aggiornamento riguardante la situazione del ghiaccio marino artico. estensione del ghiaccio marino artico, che  nel mese  di  febbraio 2016  ha segnato  una media di 14.22 milioni di chilometri quadrati,evidenziando  un deficit negativo di  1,16 milioni di chilometri quadrati  rispetto alla media climatologica  1981-2010 .le aree che hanno visto il maggiore deficit  negativo hanno compreso  il mare  di Barents e Kara, così come il Mare di Bering e il Mare Orientale della Groenlandia. . In altre regioni, come il Mare di Okhotsk e la  Baia di Baffin, e il Mare del Labrador, le condizioni del ghiaccio sono rimaste vicino alla media o  leggermente  al di sopra .di seguito il relativo grafico.. di seguito le anomalie di temperatura riscontrate durante il mese di febbraio alla superficie isobarica di 925 hpa..anomalie positive sono state riscontrate anche   nella zona comprendente il mare Beaufort e di Chukchi e la zona centrale  dell  Oceano Artico.anomalie positive  sopra alla media climatologica 1981/2010   anche  sul Mar di Kara e la Siberia  settore settentrionale. per ultimo il grafico relativo al volume , il quale  va ad indicarci il reale stato di salute della calotta artica . purtroppo duranti gli ultimi anni si è assistito ad un aumento termico  sulll' Artico  il quale è andato a provocare una  diminuzione sia dell'estensione  sia dello spessore dei ghiacci, diminuzione che secondo alcuni studi scientifici  va ad apportare  conseguenze nei confronti  del Vortice Polare.
« Ultima modifica: Marzo 08, 2016, 05:43:01 pm da ale81 » »
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 34036
  • Age: 36
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #8 il: Marzo 09, 2016, 09:50:31 pm »
Grazie Alex gli aggiornamenti ;)
DA DOMANI LE SI RIACCORCIANO

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #9 il: Marzo 10, 2016, 07:35:39 am »
buona giornata firenze :).grazie a voi per la possibilità che mi date di scrivere nel sito. Cerco nei miei limiti di eseguire i vari  aggiornamenti nel modo più completo  possibilie anche se fatti da una persona non competente nella materia e dunque passibili di errori . Anzi invito tutti coloro che sono maggiormente esperti  nel settore meteo a correggermi se sbaglio.grazie ancora e sopratutto buona giornata.,
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 34036
  • Age: 36
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #10 il: Marzo 10, 2016, 11:09:36 pm »
buona giornata firenze :).grazie a voi per la possibilità che mi date di scrivere nel sito. Cerco nei miei limiti di eseguire i vari  aggiornamenti nel modo più completo  possibilie anche se fatti da una persona non competente nella materia e dunque passibili di errori . Anzi invito tutti coloro che sono maggiormente esperti  nel settore meteo a correggermi se sbaglio.grazie ancora e sopratutto buona giornata.,

 ;)
DA DOMANI LE SI RIACCORCIANO

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #11 il: Marzo 25, 2016, 08:05:43 pm »
buona serata a tutto il forum e sopratutto una buona pasqua a tutti  anche se anticipatamente.di seguito un piccolissimo aggiornamento.aggiornamento reso possibile grazie ai dati provenienti dal CryoSat-2(  primo satellite europeo dedicato allo studio dell'andamento dei ghiacci)il quale svolge l importante compito di monitoraggio   delle  variazioni di spessore del ghiaccio marino e l'altitudine dei ghiacciai continentali, come ad esempio le calotte polari  in Antartide  ed in  Groenlandia, e del ghiaccio marino.di seguito la mappa relativa alla concentrazione di ghiaccio in sede artica relativa al giorno 24 marzo 2016.. mentre di seguito l'estensione corrente  del ghiaccio marino  ( linea rossa 2016).per ultimo il grafico relativo all area. mi scuso in anticipo se non sono in grado di postare altri dati che vadano ad avvalorare ulteriormente quanto da me sopra scritto.  nel frattempo di nuovo buona serata a tutti.
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #12 il: Aprile 03, 2016, 11:07:45 am »
buona giornata e una buona domenica a tutti. di seguito un aggiornamento della situazione. più nello specifico andiamo ad analizzare quanto accaduto durante il mese di marzo a livello polare. secondo gli ultimi aggiornamenti in data  24 marzo2016 il ghiaccio marino artico  con molta probabilità  ha raggiunto la sua massima estensione annuale  attestandosi  a 14.52 milioni di chilometri quadrati.estensione che è risultata di 1,12 milioni di chilometri quadrati al di sotto della media 1981/2010.l estensione del ghiaccio marino artico è risultata sotto la media in molte zone del polo nord ad eccezione del   mare del Labrador, Baia di Baffin e Baia di Hudson.valori decisamente bassi di estensione registrati nel  Mare di Barents. queste condizioni sotto la media riguardanti il mare di barents e  Kara sono stati una caratteristica  predominante  degli ultimi anni,nel contempo  il Mare di Bering ha visto  una tendenza maggiormente positiva rispetto alle altre zone sopra citate.situazione sicuramente da ricercare nelle anomalie di temperatura  registrate durante il trimestre invernale 2015/2016, le quali sono risultate positive e sopra la media sopra la buona parte della zona artica.a tale proposito riporto il grafico delle anomalie registrate alla superficie isobarica di 925 hpa nel periodo compreso dal 1 dicembre 2015 al 29 febbraio 2016. mentre di seguito le anomalie registrate nel mese di marzo 2016 sempre al livello di 925 hpa. mese di marzo che ha continuato    a vedere una persistenza di  anomalie positive in buona parte della zona artica  e che nel complesso hanno sicuramente giocato un ruolo importante nel determinare le attuali anomalie negative dell estensione del ghiaccio marino artico.per concludere posto i relativi grafici relativi all estensione, area e volume..                     area                                                                                                                                                  volumi .                                                                                                     per concludere un confronto con le annate precedenti(2015, 2014, 2013 riferite al mese di marzo).mappe relative all estensione totale.
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline oldstylewinter

  • Commendatore
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 22150
  • Località: Zona Querceta, Versilia (LU)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3534
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #13 il: Aprile 03, 2016, 03:59:04 pm »
Si conferma l'ulteriore e maggiore affanno dei ghiacci artici che negli ultimi anni hanno avuto un estensione ben inferiore alla media trentennale.
Tutto questo contribuisce molto probabilmente al mantenimento della pozza fredda in area AM
PENSI DI AVER VISTO IL PEGGIO? PRIMA O POI TI RICREDERAI.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #14 il: Aprile 11, 2016, 08:36:56 pm »
buona serata a tutto il forum. di seguito un piccolo aggiornamento della situazione. tuttavia prima di postare le immagini voglio come sempre ricordare che la salute dell artico  va giudicata sulla base della minima estensione   che viene raggiunta nel mese di  settembre.tornando alla situazione posto di seguito il grafico relativo alla concentrazione del ghiaccio marino in data 11 aprile 2016.dati gentilmente concessi da Polar View  il quale è un consorzio internazionale che fornisce una vasta gamma di prodotti   di osservazione della terra riguardanti  le regioni polari e le aree delle  medie latitudini  coperte  da ghiaccio e neve. Il team Polar View comprende le agenzie governative, istituti di ricerca, sviluppatori di sistemi, fornitori di servizi e gli utenti finali provenienti da 17 paesi. di seguito il grafico  relativo all artico e quello relativo all oceano artico..  anche senza postare dei dati al riguardo si possono  fare delle semplici osservazioni riguardanti la salute dei ghiacci. dove l immagine risulta con un colore bianco meno acceso sicuramente ciò sta a significare che in quell area c è un minore spessore e viceversa.
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3052
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 615
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #15 il: Aprile 11, 2016, 11:17:28 pm »
E' interessante come lo scioglimento si confermi sempre ai soliti livelli degli ultimi anni se non maggiore.
Sarebbe bello sapere di cosa si tratta..

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 12467
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2639
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #16 il: Aprile 12, 2016, 05:03:44 pm »
Si conferma l'ulteriore e maggiore affanno dei ghiacci artici che negli ultimi anni hanno avuto un estensione ben inferiore alla media trentennale.
Tutto questo contribuisce molto probabilmente al mantenimento della pozza fredda in area AM

Molto probabilmente si.. ::)  ..vedremo se continuerà questo trend con conseguente espansione di tale area(AM) e
chissà, ripercussioni generali sulla circolazione termoalina ad iniziare dalla Cdg, visto anche l'enorme quantità di acqua dolce che si riversa nell'Oceano oppure se nei prossimi anni quetsa tendenza si inverta..

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #17 il: Aprile 12, 2016, 08:35:16 pm »
BUONA serata a tutto il forum. sicuramente la domanda esposta da esenaiof è alquanto intrigante e nello stesso tempo di non facile risposta. molte cose sono state scritte in questi anni al riguardo, ma sicuramente  dire  con certezza  quale sia  il reale  responsabile di tale trend negativo non risulta molto facile.ad esempio secondo me un fattore molto importante potrebbe derivare dalla circolazione oceanica che può incidere sui ghiacci e loro spessori. In particolare, se non erro, tempo fa ho letto uno studio che andava ad indicare come  negli ultimi anni  ci sia stata  una certa  verticalizzazione della corrente del Golfo la quale  riesce   a lambire maggiormente Islanda e Svalbard mentre nel comparto  pacifico si  sia riscontrato  un maggior flusso acqua proveniente da sud.a tale proposito riporto il link dove potete consultare la corrente del golfo http://rads.tudelft.nl/gulfstream/#fig2.tornando invece agli aspetti attuali ,  per analizzare la situazione termica nel dettaglio  ricorro  al database NOAA/NCEP dove  andiamo a vedere  le anomalie termiche che hanno contraddistinto la regione artica durante il trimestre invernale. mesi presi in esame: dicembre 2015, gennaio e febbraio 2016.. anomalie positive a 1000 mb che hanno contraddistinto tutti e tre i mesi e che sicuramente hanno giocato un ruolo nell andare a plasmare l attuale situazione.  per chiudere , secondo me un altro fattore da tenere in considerazione  è il   contenuto di calore oceanico (OHC) specialmente nei livelli profondi il quale potrebbe determinare l attuale trend negativo dei ghiacci artici.. nello stesso tempo questo scioglimento sta determinando un aumento dei livelli dei mari ed oceani di circa  2 a 3 mm/anno. il grafico di seguito. dati consultabili al seguente link http://www.cmar.csiro.au/sealevel/. buona serata a tutti.
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline oldstylewinter

  • Commendatore
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 22150
  • Località: Zona Querceta, Versilia (LU)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3534
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #18 il: Aprile 12, 2016, 11:09:19 pm »
Molto probabilmente si.. ::)  ..vedremo se continuerà questo trend con conseguente espansione di tale area(AM) e
chissà, ripercussioni generali sulla circolazione termoalina ad iniziare dalla Cdg, visto anche l'enorme quantità di acqua dolce che si riversa nell'Oceano oppure se nei prossimi anni quetsa tendenza si inverta..

L'acqua fredda è più pesante e tende ad un inerzia maggiore nello spostarsi,quindi,secondo il mio modestissimo parere,devono intervenire fattori esogeni come aree persistenti di alta pressione o aumenti dell'attività solare (cosa,quest'ultima,che invece pare andare in senso opposto nell'immediato futuro) per poter modificare tale anomalia,
Vedremo e speriao sia solo tutto un ciclo (riferendomi anche al discorso ghiacci artici) e presto avvenga un iversione di tendenza.
 :)
PENSI DI AVER VISTO IL PEGGIO? PRIMA O POI TI RICREDERAI.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #19 il: Aprile 14, 2016, 08:24:59 pm »
buona serata a tutto il forum. di seguito il grafico relativo allo spessore dei ghiacci artici. data di riferimento 13 aprile 2016.. volume del ghiaccio marino artico che si sta avvicinando ai livelli registrati nel 2012.mentre di seguito il grafico relativo alle differenze di  concentrazione registrate il giorno 13 aprile 2016 confrontate con quelle del 13 aprile 2015.. mentre di seguito  il grafico relativo alle differenze di estensione del ghiaccio marino artico tra il 13 aprile 2016 e quelle del 13 aprile 2015.. per ultimo vado a postare le differenze di geopotenziale registrate il 13 aprile 2016 e quelle del 13 aprile 2015.
« Ultima modifica: Aprile 14, 2016, 08:44:09 pm da ale81 » »
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #21 il: Aprile 14, 2016, 09:05:36 pm »
per ultimo posto il grafico animato dello spessore del ghiaccio marino artico dal 1 marzo 2016 al 31 marzo 2016. basta che fate click sull immagine per avviare l animazione.
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 34036
  • Age: 36
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #22 il: Aprile 15, 2016, 11:23:57 am »
Grandissimo Ale ;)
DA DOMANI LE SI RIACCORCIANO

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #23 il: Aprile 15, 2016, 09:30:30 pm »
buona serata firenze3 e sopratutto grazie per l apprezzamento rivolto verso i miei messaggi.tuttavia non penso di meritare tanta attenzione..   grazie ancora e di nuovo una buona serata. ;)
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #24 il: Aprile 18, 2016, 08:51:06 pm »
buona serata a tutto il forum.continua l anomalo stazionamento di un anticiclone sul  Mare di Beaufort .  di seguito la cartina gentilmente concessa da Meteociel.. in tali aree,  le pressioni più alte  tendono a  trovarsi  al centro dell’area ed i venti nell’emisfero  boreale tendono a soffiare  in senso orario allontanandosi dal centro stesso. questa area staziona in loco ormai da diversi giorni  e il ghiaccio in tale area comincia a risentire degli effetti causati dall anomalo stazionamento di questa area di alta pressione.. infatti a causa dei venti che soffiano in senso orario lo spessore dei ghiacci tende a  risentire di tale situazione. per avvalorare quanto detto sopra, posto il grafico relativo allo spessore, gentilmente concesso da Beaufort ice thickness (CICE).di seguito l animazione..per ultimo un immagine satellitare degli effetti di tale circolazione nell area comprendente il  Mare di Beaufort. situazione che, come evidenziato sopra sta producendo un anticipo della stagione di fusione rispetto agli anni precedenti.
« Ultima modifica: Aprile 18, 2016, 09:19:26 pm da ale81 » »
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 34036
  • Age: 36
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #25 il: Aprile 18, 2016, 10:10:34 pm »
Grande Ale ;)
DA DOMANI LE SI RIACCORCIANO

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3052
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 615
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #26 il: Aprile 19, 2016, 02:44:09 am »
posto il grafico relativo allo spessore, gentilmente concesso da Beaufort ice thickness (CICE).di seguito l animazione..

sembra aumentare lo spessore al centro di Beaufort?
Qual è la relazione dello stato del ghiaccio con le anomalie SLP?

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #27 il: Aprile 19, 2016, 11:27:50 am »
buona giornata a tutto il forum . di seguito provo di dare una spiegazione al riguardo dei 2 quesiti proposti dall utente esanaiof che saluto cordiamente ;)il primo quesito riguarda lo spessore dei ghiacci nell area comprendente il mare di Beaufort . per meglio evidenziare la diminuzione dello spessore, propongo  di seguito dei grafici. il primo riguarda un immagine satellittare recente del ghiaccio nell area sopra menzionata. mentre la seconda rende maggiormente visibile la situazione inerente la concentrazione del ghiaccio sempre nella medesima area.. per ultimo provo a rispondere al secondo quesito in cui  viene chiesto   la possibile  relazione dello stato del ghiaccio con le anomalie SLP. sinceramente è una domanda abbastanza tecnica da rispondere . comunque ci provo e se poi risultasse erronea segnalatemelo tranquillamente  ;).ora non ricordo molto bene, ma non molto tempo fa ho letto un articolo riguardante la correlazione tra la perdita del ghiaccio marino e l andamento dell oscillazione artica. questa correlazione si è dimostrata particolarmente efficace fino agli anni 90.tuttavia a partire dagli anni 2000 e più precisamente dal 2002 circa questa correlazione tra ghiacci artici ed andamento dell ao ha lasciato spazio ad un nuovo pattern in grado di veicolare flussi caldi dal pacifico fin verso la regione artica  dallo stretto di Bering al mar di Chuckhi.ulteriori studi al riguardo  condotti   da James Overland della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) e Jennifer Francis della Rutgers University sono riusciti a dimostrare  che l anomalia del   dipolo  artico ,che si evidenzia  con pressioni generalmente più alte  sul Mar di Beaufort settentrionale e la Groenlandia e insolitamente pressioni basse  sopra il  nord-Eurasia,  sia diventato un pattern molto   all'inizio dell'estate degli ultimi anni. a tale proposito riporto un grafico che va ad riassumere quanto detto sopra.. i grafici appena postati  rappresentano  mappe regressione delle prime due modalità principali di variabilità per il periodo compreso tra il  1948 e il  2008. I primi due pannelli riguardano  l'inverno, mentre i due pannelli in fondo riguardano  l'estate.
Le frecce nere nelle figure 2a e 2c indicano l’azione ciclonica  del vento durante condizioni di  AO+  e anticicloniche (in senso orario, convergente) tipiche dell’AO-. Nelle figure 2b e 2d le frecce nere indicano la direzione dei venti durante la fase DA. come detto sopra  l instaurazione di tale pattern è in grado  di favorire  una intensa  anomalia  riguardante i venti.  quando  viene a crearsi una situazione di Dipolo Artico  positivo+ estivo, si verifica la  presenza di SLP positive  sull’Islanda, Groenlandia ed arcipelago Canadese, ed SLP negative (bassa pressione) sulle zone del Mar di Kara . tra le due aree , una di alta pressione e una di bassa pressione tendono a svilupparsi  flussi di venti  con componente meridionale  la cui direttrice  si sviluppa quasi parallelamente  allo stretto di Bering in questo frangente tendono a registrarsi  cambiamenti piuttosto sostanziali nella circolazione riguardante l artico di seguito il grafico relativo a condizioni di da+. questa situazione , come evidenziato sopra ha cominciato a presentarsi con diversi episodi a partire dal 2002  e nello stesso tempo maggiore flussi caldi si sono manifestati  nella regione artica. flussi  caldi che entrano dalla parte del pacifico e che vanno a determinare i cambiamenti sopra descritti  in ambito dei ghiacci polari. per avvalorare quanto detto vi riporto il link dove poter consultare i studi condotti al riguardohttp://psc.apl.washington.edu/HLD/Bstrait/bstrait.html. al contrario durante la fase negativa di tale pattern, si riscontrano anomalie SLP   dislocate al contrario rispetto al pattern positivo , e quindi una   tendenza  ad avere un maggiore accumulo di  ghiaccio  nella zona artica . per ultimo la situazione riguardante il livello medio di pressione a livello del mare. grafico gentilmente concesso da climate reanalyzer university of maine relativa al giorno 19 aprile 2016.. dal grafico risulta immediatamente individuabile i livelli di pressione particolarmente alti a livello polare. nel frattempo auguro una felice giornata a tutti sperando di non avere compiuto errori nella spiegazione.
« Ultima modifica: Aprile 19, 2016, 11:56:19 am da ale81 » »
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3052
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 615
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #28 il: Aprile 19, 2016, 02:40:23 pm »


te pensi che sia andata così nel maggio 2015?

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #29 il: Aprile 19, 2016, 08:50:21 pm »
buona serata esenaiof  ;)provo a dare una risposta alla domanda da te formulata.ora non ho molti dati per dare una spiegazione esauriente come se non sbaglio l estensione media del ghiaccio marino nell'Artico per  il mese di maggio 2015 mostrava  una media di 12,4 milioni di chilometri quadrati.tuttavia per dare una spiegazione maggiormente esaustiva posto un grafico  relativo alle anomalie delle temperature aria a 925 mb, relativo al mese di maggio 2015.. il mese di  maggio 2015  è risultato sicuramente  più freddo rispetto alla media sopra il Mar Glaciale Artico centrale, la zona orientale del Mare di Groenlandia, il Mare della Siberia orientale e il Mare di Laptev come mostrato nel grafico  .anche sulla groenlandia a tale quota venivano registrate anomalie dell ordine di 3 4 gradi sotto la media climatologica.al contrario anomalie positive piuttosto marcate alla quota di 925mb erano  presenti nel mare di Beaufort, il Mare di Barents e del Mar di Kara. anomalie dell ordine di 5° e 7° sopra la media climatologica.a tale proposito riporto un immagine satellitare relativa al mese di maggio 2015..anche a livello di anomalie a livelli di superficie, in tale mese venivano segnalate anomalie positive nel mare Beaufort , anomalie positive dell ordine di 4 o 6° al di sopra della media. di seguito il grafico..  tuttavia come detto nei precedenti messaggi e come evidenziato nel  grafico  uh amsr2, quello che appare piuttosto evidente è che al momento la stagione di fusione relativa  all area del mar di  Beaufort è in netto anticipo rispetto agli anni precedenti. buona serata ancora ;)
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3052
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 615
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #30 il: Aprile 21, 2016, 02:42:37 am »
Quindi da quello che scrivi sei d'accordo che l'anomalia SLP non determina un minore/maggiore scioglimento dei ghiacci artici (vedi maggio 2015)?
Questo precoce scioglimento è accaduto altre volte nel passato e non solo nell'aprile 2016?
Anomalia positiva di SLP sul Circolo Polare Artico può essere una caratteristica che favorisce una minore temperatura media nel NH?

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #31 il: Aprile 21, 2016, 08:45:03 pm »
BUONA serata a tutti e all egregio esenaiof ;)sicuramente al riguardo della situazione sopra descritta, la presenza della struttura anticiclonica ha parzialmente favorito il trasporto e  la perdita dinamica del ghiaccio nell area  sopra menzionata in speciale modo lungo la costa E ROTTURE DEL GHIACCIO anche a largo della costa come evidenziato nel grafico che andrò a postare , relativo alla concentrazione di ghiaccio. . tuttavia  secondo me altri fattori oltre alla dinamica sopra descritta entrano in gioco nel determinare tale andamento.nello stesso tempo , come evidenziato anche da esenaiof , mi risulta difficile imputare tale situazione semplicemente additando come unico  imputato le anomalie di slp.nello stesso tempo , almeno stando a quanto evidenziato dai grafici, quest anno in tale area si è assistito ad una dispersione di ghiaccio più precocemente rispetto agli anni passati, ma nello stesso tempo bisognerà attendere il mese di settembre per valutare esattamente la  salute dei ghiacci artici,  salute che va giudicata sulla base della minima estensione , che come detto sopra avviene (in settembre). dunque al momento ciò non predispone a nessuna evidenza climatologica.tralasciando il discorso relativo alle anomalie slp, come detto sopra altri importanti fattori possono entrare in gioco nel determinare una maggiore fusione della banchisa artica . un fattore importante potrebbe essere  il calore oceanico importato che entra nello Stretto di Fram dall'Atlantico settentrionale che  potrebbe avere effetti sulla banchisa nell'Artico eurasiatico ed essere rilasciato nell'atmosfera artica.la misurazione di tale flusso di calore potrebbe essere un importante tassello che potrebbe giocare una sorta di ruolo nella fusione del ghiaccio e quindi avere ripercussioni anche alle medie latitudini europee.il link dove potete visionare il materiale sopra descritto è visionabile al seguente link(http://asof.awi.de/science/projects/13-monitoring-of-oceanic-fluxes-across-fram-strait.html).nello stesso tempo mi piacerebbe conoscere il tuo punto di vista al riguardo dell attuale situazione .  ti ringrazio in anticipo per una tua eventuale risposta. anzi mi scuso in anticipo per le molte lacune in materia, ma un tuo punto di vista lo ritengo molto utile ai fini di imparare ulteriori concetti che al momento mi sfuggono.  DI NUOVO UNA BUONA SERATA ;)
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3052
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 615
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #32 il: Aprile 22, 2016, 01:22:51 am »
Se hanno notato solo adesso sulla Groenlandia:
http://www.nature.com/ngeo/journal/vaop/ncurrent/full/ngeo2689.html
https://www.sciencedaily.com/releases/2016/04/160404111603.htm
Direi che su mare di Barents potrebbe accadere di tutto senza scomodare sinottiche o correnti atmosferiche. ;)

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #33 il: Aprile 22, 2016, 08:20:34 pm »
buona serata a tutto il forum e sopratutto un grazie all utente esenaiof per i link concessi. grazie ancora ;)tornando in tema, di seguito una panoramica del mar glaciale artico relativa al giorno 21 aprile 20016. panoramica che va  ad evidenziare la rottura e frammentazione del ghiaccio nel mare di Beaufort che sta avvenendo negli ultimi giorni. . giusto per fare un confronto riporto le condizioni registrate nella stessa area, ma relative al 21 aprile 2015.nel 2015 una notevole frammentazione del ghiaccio in tale area si ebbe il 28 maggio 2015, con una notevole area vicino alla costa libera dai ghiacci come evidenziato dalla figura che andrò a postare   buona serata nuovamente a tutti.
« Ultima modifica: Aprile 22, 2016, 09:02:02 pm da ale81 » »
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #34 il: Aprile 24, 2016, 09:08:30 am »
buona domenica a tutto il forum. ;)interessante sarebbe capire i motivi di tale andamento negativo dei ghiacci artici. molte cause entrano in sincronia tra di loro  nel determinare tale situazione di trend negativo e dunque risulta alquanto difficile determinare ed individuare l imputato numero 1 che va a  creare tale circostanza. tuttavia qualcosa si può analizzare e più specificatamente le anomalie di temperatura registrate durante l inverno 2015/2016 in sede polare.   di seguito i relativi grafici riferiti alla superficie isobarica di 925 mb che vanno ad identificare le anomalie di temperatura riscontrate durante il periodo invernale. mesi presi in esame: novembre, dicembre, gennaio, febbraio.    novembre 2015                                                                                                                                     dicembre                                                                                                                                                   gennaio 2016                                                                                                                                         febbraio. dai grafici  si nota come il periodo invernale  ABBIA VISTO in sede polare  anomalie positive in speciale modo nei mesi di gennaio e febbraio, mesi in cui tali anomalie erano particolarmente accentuate . nello stesso tempo diversi sistemi ciclonici hanno favorito l afflusso di aria più mite dall oceano in direzione dell artico. zone maggiormente interessate da tale flusso  il settore atlantico dell artico.in effetti in  tale contesto l estensione del ghiaccio marino  sia del  Mare Barentsz sia del  Mare della Groenlandia è risultata  decisamente più bassa  rispetto agli anni precedenti. di seguito i grafici.. per ultimo posto i dati relativi  alle anomalie della pressione a livello del mare riscontrata nei mesi sopra proposti.. situazione che non evidenzia particolari anomalie se riscontrate con gli anni precedenti all attuale periodo 2015/2016. l unica cosa riscontrabile la si può evidenziare nel mese di febbraio che ha visto la zona artica interessata da anomalie decisamente positive  dei livelli di pressione.con questo auguro  nuovamente una buona giornata.
« Ultima modifica: Aprile 24, 2016, 10:04:23 am da ale81 » »
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #35 il: Aprile 27, 2016, 11:17:34 am »
buona giornata a tutto il forum. di seguito l aggiornamento relativo all estensione del ghiaccio marino artico secondo i dati e grafici gentilmente concessi da IJIS . DATA DI RIFERIMENTO 26 aprile 2016..12,570,405 km2(April 26, 2016).
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3052
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 615
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #36 il: Aprile 28, 2016, 10:48:14 am »
Aggiornamento ottimo, vedremo qualcosa di diverso rispetto agli ultimi anni nei mesi avvenire. ;)

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #37 il: Aprile 28, 2016, 11:14:09 am »
buongiorno a tutto il forum :)e come sempre ad esenaiof  per i suoi ottimi contributi sia in questo forum sia nell altro sito dove scrive.una miniera di informazioni  che  accresce giorno dopo giorno  il mio bagaglio di conoscenze al riguardo della meteorologia e quello di tutti gli altri utenti.be dire ottimo è una parola un pò grande :-\, ma nello stesso tempo ci aiuterà a capire ancora meglio tutte le dinamiche che seguiranno tale situazione ;)nel frattempo posto il grafico aggiornato IJIS in cui  viene segnalata la seguente estensione  di 12,498,998 km2 in data  27 aprile  2016.. come detto nei precedenti post, secondo me tale situazione è da ricercare nelle anomalie di temperatura registrate sull artico durante il trimestre invernale e che hanno giocato un ruolo importante nell andare a determinare tale situazione.di seguito il grafico che mostra come il periodo invernale abbia visto in zona artica temperature più alte rispetto alla media climatologica per tutto il periodo preso in esame.. buona giornata nuovamente a tutti.
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3052
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 615
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #38 il: Aprile 28, 2016, 11:18:57 am »
Beh si ottimo in chiave predittiva, perchè mi sembra un aspetto criosferico che senz'altro dovrà ripercuotersi in qualche modo in troposfera ad altre latitudini. A mio parere un NH con meno ghiaccio con le attuali conoscenze ci dà più incertezza sul futuro che certezze. Tutto qua.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #39 il: Aprile 28, 2016, 11:23:50 am »
ottima osservazione. è proprio l incertezza che avvolge il sistema climatico a stimolarci giorno dopo giorno nella ricerca e sviluppo di teorie che possono creare un ordine a tanto disordine. scusatemi per il gioco di parole ;)
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #40 il: Aprile 29, 2016, 08:20:11 pm »
buona serata a tutto il forum. di seguito l aggiornamento ijis relativo all estensione del ghiaccio marino artico. data presa in esame 28 aprile 2016. estensione misurata:12.413,834 mila km 2.il grafico di seguito..
« Ultima modifica: Aprile 29, 2016, 08:36:20 pm da ale81 » »
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #41 il: Aprile 29, 2016, 08:31:49 pm »
di seguito invece un immagine satellitare della situazione riguardante il mare di beaufort. immagine relativa al 28 aprile 2016.. situazione che vede un ghiaccio molto frammentato e formazione di nuove crepe al largo.per ultimo il grafico relativo all area del ghiaccio marino nel mare di beaufourt
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline maxwinter

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 6525
  • Age: 51
  • Località: Lucca 38 mt slm
  • Abito nella periferia nord di Lucca 38 mt slm
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1286
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #42 il: Aprile 29, 2016, 10:03:36 pm »
grazie Ale, è veramente un piacere leggerti,  tanti aggiornamenti nelle  varie sfaccettature della meteo e tutti sempre interessanti,  grazie ancora  :)

ciao ;)
silenziosa e lieve, volteggiando cade......

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3052
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 615
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #43 il: Aprile 29, 2016, 11:28:19 pm »
ecco lo stesso grafico con un altra scala generato dallo stesso autore:

qui in cm/s è rappresentato lo spostamento del ghiaccio:

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #44 il: Maggio 01, 2016, 12:35:00 pm »
buona domenica a tutto il forum. di seguito il consueto aggiornamento inerente l estensione del ghiaccio marino artico. giorni presi in esame 29 e 30 aprile 2016.dati gentilmente forniti da IJIS. 29 aprile 2016. estensione  pari a 12,347,980 km2. di seguito il grafico.                                                                                                                                                           30 aprile 2016. estensione pari a 12,293,447 km2. di seguito il grafico.
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #45 il: Maggio 01, 2016, 01:09:12 pm »
di seguito invece vado ad analizzare quanto accaduto sia a livello polare che globale nel mese di aprile  sia per quanto riguarda le anomalie di geopotenziale a 500mb sia le eventuali anomalie termiche alla quota di 925 mb.(Fonte: ESRL-NOAA).mese di aprile che ha visto la regione artica e quindi le alte latitudini interessate mediamente da geopotenziali più alti e quindi la presenza in loco di aree anticicloniche . al contempo mentre il dominio degli anticicloni  ha prevalso alle alte latitudini,le medie latitudini e quindi l europa centrale ed occidentale hanno visto la presenza di un corridoio dominato da geopotenziali alla superficie isobarica di 500 hPa (circa 5500 m di quota) negativi rispetto alla media climatologica 1981/2010 e quindi la presenza in tali aree di basse pressioni.in un simile contesto le alte latitudini hanno sperimentato anomalie termiche alla superficie isobarica di 925mb positive con scarti in zona artica e groenlandese  dell ordine di  4 o 6° al di sopra della media climatologica 1981/2010.particolari anomalie positive sono state riscontrate nella zona riguardante la siberia settentrionale con anomalie positive nell odine degli 8° sopra la media di riferimento.più nel dettaglio posto le  anomalie di temperatura superficiale (in °C) ne l periodo sopra evidenziato  rispetto al periodo di riferimento 1981-2010. Dati NOAA-NCEP.. i dati per sviluppare tali grafici vengono mediati su un grigliato di 2,5 gradi in longitudine e latitudine, che  alle nostre latitudini,equivale  ad un quadrato di circa 300 x 300 km2.  nello stesso tempo tramite tali dati risulta impossibile fare qualsiasi osservazione a livello locale.non commento oltre  dato che basta una semplice osservazione della cartina per individuare le aree che sono state soggette e non da anomalie sia positive che negative.buona domenica nuovamente a tutti ;)
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #46 il: Maggio 02, 2016, 02:26:05 pm »
BUONA giornata a tutto il forum. di seguito il grafico IJIS relativo all estensione del ghiaccio marino artico relativo al giorno 1 maggio 2016. estensione pari a 12,195,413 km2
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #47 il: Maggio 04, 2016, 11:53:02 am »
buona giornata a tutto il forum. di seguito i grafici  IJIS relativi all estensione del ghiaccio marino artico . giorni presi in esame 2 / 3 maggio 2016.2 maggio(estensione pari a 12,164,312 km2)                                                                                                                              3 maggio(estensione pari a 12,144,447 km2)
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 3810
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #48 il: Maggio 05, 2016, 08:29:14 pm »
buona serata a tutto il forum. di seguito il grafico IJIS relativo all estensione del ghiaccio marino artico in data 4 maggio 2016.estensione pari a 12,081,393 km2.. mentre di seguito i grafici relativi allo spessore e volume del ghiacci marini artici riferiti al giorno 4 maggio 2016.
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline esenaiof

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3052
  • Località: Foiano della Chiana (Arezzo)
    • Mostra profilo
    • dati meteo Foiano della Chiana
  • Likes:
  • Likes Concessi: 615
Re:analisi e news ghiaccio marino artico
« Risposta #49 il: Maggio 05, 2016, 09:53:22 pm »