BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI


Autore Topic: *ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*  (Letto 264881 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #50 il: Ottobre 21, 2015, 05:49:47 pm »
Ciao Mex  ;)

Sicuramente il peso della fase ENSO è determinante , visto che modulando la convezione equatoriale va a lavorare sulla MJO e quindi sulla circolazione planetaria. Inoltre rafforza o indebolisce la BDC a seconda del proprio segno.
Riguardo però i plot da te postati, la questione si complica.
Se vogliamo correlare un certo tipo di forzante ad un determinato pattern /o circolazione, è doveroso filtrare le varie annate, dato che il bilancio termico a livello stratosferico risente fortemente di altri segnali, come l'attività solare e la QBO.
Il rischio è quello di avere un risultato influenzato da altri parametri....

Riguardo le annate da te postate , bisognerebbe intanto fare una distinzione tra quelle con  QBO+/- , ed attività solare high/low.

Ad esempio l'82-83 ha avuto QBOwest ed attività solare alta, il '97-'98  QBOwest ed attività solare debole, il '72-'73 QBOeast ed attività solare debole... Il 72/'73 è l'unico anno che ha avuto un MMW a Febbraio di tipo cold (senza propagazione). Anche il 97/'98 ha avuto un TST event piuttosto intenso (NAM-) pur se senza MMW. Questo, pur essendo il campione di anni irrisorio, rimarca l'importanza della bassa attività solare come ulteriore elemento a favore di disturbi al VPS. Il tutto tralasciando altri importanti indici come la PDO,l'AMO , il Tripolo ATL e lo IOD....E senza parlare della diminuzione del pack artico e del calore latente che influenza sicuramente anche la stratosfera (questo per rimarcare la difficoltà nell'interpretare annate molto lontane, essendo cambiato l'equilibrio termodinamico).
Riguardo la fase Enso non è facile a mio avviso dare un effettivo peso della sua forzante sull'attività del VPS  senza analizzare anche altri fattori.... Un saluto









La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 4034
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #51 il: Ottobre 22, 2015, 12:23:51 pm »
buona giornata a tutto il forum del centro meteo toscana  ;)al momento, almeno guardando la situazione in ambito termico alle due superfici isobariche di 10 e 30 hpa, si nota una situazione   che viaggia intorno alla media climatologica 1981/2010, dopo un breve lasso temporale che ha visto un temporaneo discostamento dalla media di riferimento.di seguito i relativi grafici.. tuttavia come detto nei precedenti messaggi, al momento date le esigue vorticità potenziali in ambito stratosferico,e le relative velocità zonali ancora blande, rimangono ancora non influenti  possibili fenomeni di propagazione  tra i due strati atmosferici.non essendoci dunque un "dialogo" i due strati, la stratosfera, in modo particolare i piani isobarici più alti,può continuare il normale processo di raffreddamento stagionale. discorso inverso, almeno secondo me, meritano le anomalie di altezza geopotenziale, le quali possono risultare  piuttosto interessanti in ambito predittivo nel proseguo stagionale,unite alla particolare dislocazione del vps, in particolare modo nella seconda parte invernale. a tal proposito vado a mostrare una carta che va a riprodurre l anomalia di geopotenziale.. situazione che potrebbe gettare le basi per una possibile situazione derivante da valori positivi del nam nel lungo termine. il tutto coadiuvato da una qbo+ ed un progressivo indebolimento dell attività solare. al momento semplici personali ipotesi, nulla di più.CON QUESTO auguro a tutti una buona giornata ;)   
« Ultima modifica: Ottobre 22, 2015, 12:42:53 pm da ale81 » »
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #52 il: Ottobre 22, 2015, 01:43:30 pm »
Ottima disamina come sempre Ale81  ;)  Notiamo il buon grado di approfondimento del VPS ed una AO che sta avendo un percorso nella norma, su valori mediamente neutrali per il mese di Ottobre.

Nei prossimi giorni potrebbero invece concretizzarsi alcuni disturbi al VPS, questo per la progressiva rotazione dell'asse del VP innescata da alcune pulsazioni della wave1.
L'asse come avevamo ipotizzato, parrebbe manifestarsi con disposizione Siberia orientale/NATL , innescando la risposta di una wave2 sul comparto russo-scandivavo:

La mappa a 10hPa è centrata per il giorno 7 Novembre:



si intuisce un pò il leitmotiv del mese di Novembre, con "braccio di ferro" tra la depressione islandese ed il blocco anticiclonico Russo-Siberiano.
Da una situazione del genere potrebbe uscirne anche una irruzione fredda artico-continentale nel corso del prossimo mese, come tra l'altro era stato ipotizzato.

Il grado di ellitticizzazione del VPS sarà determinante nel firmare lo step successivo, che potrebbe vedere un forte ricompattamento per la risoluzione del disturbo (in tal caso intensificazione del flusso zonale che probabilmente condizionerebbe la seconda parte del mese di Novembre  e forse anche oltre) , oppure la reiterazione di tale dinamica, con le premesse per un avvio di stagione scoppiettante.

Consapevole che sto andando troppo oltre, mi fermo qui  ;D

 ;)


 
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline barione

  • Membro Senior
  • *****
  • Post: 435
  • Age: 45
  • Località: Firenze - zona Castello
  • Firenze - Aeroporto
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 7
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #53 il: Ottobre 22, 2015, 03:35:02 pm »
Proprio ora guardavo gli spaghi di Tromso che confortando quello che tu facevi intuire vedono sul medio-lungo un notevole periodo sopramedia  e secco...il che sembrerebbe predisporre per una sorta di comunicazione strato-tropo e la possibile formazione di una scand+...magari ho scritto baggianate e allora mi scuso in anticipo, la domanda da profano che volevo porti era invece questa, per predisporsi più positivamente il VP dovrebbe quindi traslare con il lobo principale sulla russia orientale? Scusa se approfitto di questo splendido post per farti questa domanda, non intervengo mai e giuro che non romperò più in futuro... :D
PS complimenti a tutti per la passione che ci mettete ogni giorno!!
FPM73

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 4034
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #54 il: Ottobre 27, 2015, 07:53:21 pm »
buona serata a tutto il forum del centro meteo toscana ;)di seguito i forecast relativi a   temperature medie zonali a  10 hPa, 80 ° N  e componente verticale del flusso EP sulla regione a nord del 50 ° N a 100 hPa . . situazione che vede una stratosfera in progressivo raffreddamento con ep al momento atteso su livelli relativamente  bassi come dimostrato nella figura.come ben sappiamo il Flusso di Eliassen-Palm contraddistingue  l attività d onda  che risulta direttamente proporzionale alle caratteristiche zonali (wavenumber).osservando le carte ecmwf si nota a livello troposferico un vp caratterizzato da un elevato wavenumber e questa circostanza comporta una cattiva propagazione d onda.infatti  al crescere  delle ondulazioni  diminuisce anche la velocità critica di Rossby . di seguito le relative carte.. buona serata ancora a tutti  ;)
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline Stevesylvester

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3994
  • Age: 53
  • Località: San Giovanni V.no (AR) (ma Grossetano)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 730
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #55 il: Ottobre 27, 2015, 09:06:55 pm »
Ottima disamina come sempre Ale81  ;)  Notiamo il buon grado di approfondimento del VPS ed una AO che sta avendo un percorso nella norma, su valori mediamente neutrali per il mese di Ottobre.

Nei prossimi giorni potrebbero invece concretizzarsi alcuni disturbi al VPS, questo per la progressiva rotazione dell'asse del VP innescata da alcune pulsazioni della wave1.
L'asse come avevamo ipotizzato, parrebbe manifestarsi con disposizione Siberia orientale/NATL , innescando la risposta di una wave2 sul comparto russo-scandivavo:

La mappa a 10hPa è centrata per il giorno 7 Novembre:




si intuisce un pò il leitmotiv del mese di Novembre, con "braccio di ferro" tra la depressione islandese ed il blocco anticiclonico Russo-Siberiano.
Da una situazione del genere potrebbe uscirne anche una irruzione fredda artico-continentale nel corso del prossimo mese, come tra l'altro era stato ipotizzato.

Il grado di ellitticizzazione del VPS sarà determinante nel firmare lo step successivo, che potrebbe vedere un forte ricompattamento per la risoluzione del disturbo (in tal caso intensificazione del flusso zonale che probabilmente condizionerebbe la seconda parte del mese di Novembre  e forse anche oltre) , oppure la reiterazione di tale dinamica, con le premesse per un avvio di stagione scoppiettante.

Consapevole che sto andando troppo oltre, mi fermo qui  ;D

 ;)


Bene! Quindi quelli che GFS ha fatto balenare nei run scorsi attorno al 10 potrebbero non essere solo abbocchi (anche se parzialmente ridimensionati attualmente) .
O giu', vediamo se si porta a casa almeno questa, spolvero i tromboni da stadio fermi da troppo.

Offline Stevesylvester

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3994
  • Age: 53
  • Località: San Giovanni V.no (AR) (ma Grossetano)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 730
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #56 il: Ottobre 27, 2015, 09:15:10 pm »
buona serata a tutto il forum del centro meteo toscana ;)di seguito i forecast relativi a   temperature medie zonali a  10 hPa, 80 ° N  e componente verticale del flusso EP sulla regione a nord del 50 ° N a 100 hPa . . situazione che vede una stratosfera in progressivo raffreddamento con ep al momento atteso su livelli relativamente  bassi come dimostrato nella figura.come ben sappiamo il Flusso di Eliassen-Palm contraddistingue  l attività d onda  che risulta direttamente proporzionale alle caratteristiche zonali (wavenumber).osservando le carte ecmwf si nota a livello troposferico un vp caratterizzato da un elevato wavenumber e questa circostanza comporta una cattiva propagazione d onda.infatti  al crescere  delle ondulazioni  diminuisce anche la velocità critica di Rossby . di seguito le relative carte.. buona serata ancora a tutti  ;)

Grande! Sempre fruttuosa la lettura di post del genere per il livello di conoscenza del tutto da "rookie" che ho sulle TLC, c'e' sempre qualche elemento che mi aiuta a migliorare la comprensione di argomenti altrimenti ostici .
Grazie !

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #57 il: Ottobre 29, 2015, 03:54:02 pm »
Bene, come ipotizziamo ormai da settimane , si parte con un VP in ottima forma, tonico e scattante:






Una fase zonale che pare "mangiarsi" la 1^ decade di Novembre.

Questa evoluzione non stupisce, se andiamo a vedere il bilancio termodinamico emisferico, notiamo infatti un indice zonale rinvigorito dall'indebolimento della BDC:



E, quindi, un VPS che tenderà ad approfondirsi nei prossimi giorni, seguendo il fisiologico equilibrio radiativo:



a 2hPa abbiamo già raggiunto temperatura molto bassa, nel core del VPS circa -60°C:



Tuttavia al momento la situazione è pienamente nella norma, non sono attesi approfondimenti che vadano a condizionare il prosieguo stagionale. Il VPS del resto è ancora debole....Ma il monitoraggio, nei prossimi giorni, si farà serrato  ::)  E questo post , almeno , è destinato a "scaldarsi"










La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1001
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 99
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #58 il: Ottobre 30, 2015, 12:29:29 pm »
Io viste le anomalie attuali e previste a 10 hpa:



il rinforzo del VPT ipotizzato dai GM (qui siamo nell'extra fantameteo,ma l'AO sarà su valori tra +3-+1,5 praticamente a lag zero e per alcuni giorni)



e la strenua resistenza di anomalie positive in zona scandinavia-mar di Kara, qualche pensierino circa uno sfondamento del NAM molto precoce comincio a farmelo..e anche circa una seconda parte invernale molto fredda e molto secca.. :o :o ;D ;D
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 34159
  • Age: 36
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #59 il: Ottobre 30, 2015, 12:38:08 pm »
Io viste le anomalie attuali e previste a 10 hpa:



il rinforzo del VPT ipotizzato dai GM (qui siamo nell'extra fantameteo,ma l'AO sarà su valori tra +3-+1,5 praticamente a lag zero e per alcuni giorni)



e la strenua resistenza di anomalie positive in zona scandinavia-mar di Kara, qualche pensierino circa uno sfondamento del NAM molto precoce comincio a farmelo..e anche circa una seconda parte invernale molto fredda e molto secca.. :o :o ;D ;D


 ;)

Offline luca_mo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 508
  • Località: Modena
  • Modena
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 232
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #60 il: Ottobre 30, 2015, 02:27:55 pm »
Spero di no, non possiamo sempre perderci la prima parte..
Località: Modena(MO) 34 m s.l.m
UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #61 il: Ottobre 30, 2015, 02:40:52 pm »
Si Nonno ,  può dire che siamo dove pensavamo di essere , nessuna sorpresa al momento.

Strutturalmente non abbiamo avuto delle ellitticizzazioni di forte grado in questo mese, tanto che le anomalie GPT a 30hPa  nel periodo 1-27 Ottobre , indicano che sulla Siberia finiremo probabilmente in anomalia positiva, mentre l'indice zonale è chiaramente piuttosto elevato:



Continuo a pensare che Novembre(e/o inizio Dicembre) potrebbe vedere un'ondata di freddo sull'Est Europa , balcani e Mediterraneo, con anche neve a bassa quota. Questo per la progressiva spinta dinamica dell'anticiclone azzorriano verso la Penisola Scandinava(pattern in linea con il quadro  termodinamico).

Poi , nello step successivo(fine Novembre-inizio Dicembre) , potrebbe essere il turno dello stratcooling, con zonalità imperante tra Dicembre e Gennaio.

Questo è quanto lasciava trasparire questo inverno sulla carta e quanto fin'adesso riusciamo a cogliere, ma le sfumature possono essere molte ed andare a "colorare" il quadro in maniera inaspettata.
Inolte  la storia insegna che le sorprese sono sempre dietro l'angolo , e non  siamo che appena all'inizio dei giochi..... Quindi step by step   ;D







La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Stevesylvester

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3994
  • Age: 53
  • Località: San Giovanni V.no (AR) (ma Grossetano)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 730
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #62 il: Ottobre 30, 2015, 02:45:15 pm »
..........qualche pensierino circa uno sfondamento del NAM molto precoce comincio a farmelo..e anche circa una seconda parte invernale molto fredda e molto secca.. :o :o ;D ;D
;D ;D
;D ;D ;D ;D ;D ;D :D :D :D  sto intonando "Felicita' " di A.Carrisi

Offline Valerio75

  • ...
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 4200
  • Age: 42
  • Località: sarzana (sp)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 300
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #63 il: Ottobre 30, 2015, 03:18:48 pm »
scusa Filippo, ma quando parti di " velocità zonale imperrante " sta a significare che avremo dominio incontrastato di anticiclone e flusso pertubato oltre il 65° parallelo, oppure ci può essere anche qualche passaggio pertubato atlantico almeno da colorare di bianco Alpi e Appennini?

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 12585
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2647
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #64 il: Ottobre 30, 2015, 03:35:22 pm »
Si Nonno ,  può dire che siamo dove pensavamo di essere , nessuna sorpresa al momento.

Strutturalmente non abbiamo avuto delle ellitticizzazioni di forte grado in questo mese, tanto che le anomalie GPT a 30hPa  nel periodo 1-27 Ottobre , indicano che sulla Siberia finiremo probabilmente in anomalia positiva, mentre l'indice zonale è chiaramente piuttosto elevato:



Continuo a pensare che Novembre(e/o inizio Dicembre) potrebbe vedere un'ondata di freddo sull'Est Europa , balcani e Mediterraneo, con anche neve a bassa quota. Questo per la progressiva spinta dinamica dell'anticiclone azzorriano verso la Penisola Scandinava(pattern in linea con il quadro  termodinamico).

Poi , nello step successivo(fine Novembre-inizio Dicembre) , potrebbe essere il turno dello stratcooling, con zonalità imperante tra Dicembre e Gennaio.

Questo è quanto lasciava trasparire questo inverno sulla carta e quanto fin'adesso riusciamo a cogliere, ma le sfumature possono essere molte ed andare a "colorare" il quadro in maniera inaspettata.
Inolte  la storia insegna che le sorprese sono sempre dietro l'angolo , e non  siamo che appena all'inizio dei giochi..... Quindi step by step   ;D


Beh speriamo di non giocarci lo SC a fine mese prossimo, se no nei mesi clou vai di zonalità e fasi stabili  pronte a farsi largo..
quali principali fattori potrebbero influire contro tale dinamica da te ipotizzata? In pratica come fermniamo la trottola polare nel suo percorso di incremento radiativo?...qualcosa di extra-terrestre?   ::)

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #65 il: Ottobre 30, 2015, 03:38:04 pm »
In linea di massimo significa che avremmo un VP mediamente forte  .....

Citazione
oppure ci può essere anche qualche passaggio pertubato atlantico almeno da colorare di bianco Alpi e Appennini?

Questo fa parte delle "sfumature" , impossibile ora dare una risposta, ma  le possibilità in tal caso si ridurrebbero  ::)




La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #66 il: Ottobre 30, 2015, 03:56:50 pm »
Beh speriamo di non giocarci lo SC a fine mese prossimo, se no nei mesi clou vai di zonalità e fasi stabili  pronte a farsi largo..
quali principali fattori potrebbero influire contro tale dinamica da te ipotizzata? In pratica come fermniamo la trottola polare nel suo percorso di incremento radiativo?...qualcosa di extra-terrestre?   ::)

Basterebbe un sussulto troposferico , in fin dei conti il gioco lo sta conducendo proprio la troposfera  ::)
Quindi ondulazioni un pò più intrusive che vadano a destrutturare il VPS....E non è impossibile che ciò avvenga  ;)

La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Artix

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2485
  • Age: 29
  • Località: Capannori (LU)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1230
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #67 il: Ottobre 30, 2015, 04:19:06 pm »
Complimenti Cloover,  Nonno e agli altri.. volevo sapere Cloover quando pensi di sbilanciarti con il tuo outlook  ;D anche se qualche anticipazione penso tu l'abbia data  :)

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #68 il: Ottobre 30, 2015, 04:54:50 pm »
Complimenti Cloover,  Nonno e agli altri.. volevo sapere Cloover quando pensi di sbilanciarti con il tuo outlook  ;D anche se qualche anticipazione penso tu l'abbia data  :)

A fine Novembre usciremo con l'Outlook  ;)

La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline luca_mo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 508
  • Località: Modena
  • Modena
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 232
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #69 il: Ottobre 30, 2015, 10:46:39 pm »
Sciabolata fredda nella seconda parte di Novembre poi zonalità tra Dicembre-Gennaio...sembra tanto un 13/14 bis..
Località: Modena(MO) 34 m s.l.m
UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 4034
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #70 il: Ottobre 31, 2015, 03:54:31 pm »
buona giornata ed un buon fine settimana a tutto il forum del c.m.t.al momento la situazione vede i piani medio alti della stratosfera in progressivo raffreddamento.di seguito il grafico relativo alle temperature medie zonali nel range temporale delle 72 ore.. situazione sicuramente coadiuvata dal connubio minimo solare e qbo+.interessante sarà il monitoraggio del nam nei prossimi giorni.. buona domenica a tutti ;)
« Ultima modifica: Ottobre 31, 2015, 05:46:37 pm da ale81 » »
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #71 il: Ottobre 31, 2015, 10:31:53 pm »
è cmq una partenza del VPS veramente molto anticipata  ::)  L'ottimo coupling tropo-stratosferico favorirà nei prossimi giorni un profilo isobarico del VPS caratterizzato da diffuse anomalie negative di geopotenziale:



Un pò come un corridore che allo start parte fulmineo, distanziando subito tutti, ma rimanendo senza fiato a metà gara...

Non è  mia intenzione paragonare il nostro VPS ad un runner, ma questo parallelismo è utile per comprendere il grafico di Waugh, Polvani et al :



Dove la vecchia regola dell'Heat flux negativo ad anticipare un poderoso heat flux event con lag di circa 60gg, potrebbe tornarci utile  ::)

Come diceva il buon Ale81 quindi monitoriamo il NAM nei prox giorni , che cmq a Novembre non deve far paura , dato che fisicamente il VPS non è ancora maturo per operare un forcing circolatorio importante.

Come potete capire sussistono ancora diverse opzioni attualmente, tralasciando per un momento ciò che è più probabile e ciò che lo è meno....


La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline zagor

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 648
  • Age: 50
  • Località: voghera
  • Voghera 96m slm Lombardia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 53
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #72 il: Ottobre 31, 2015, 11:26:12 pm »
Ciao Filippo......pensi che possano sussistere i presupposti x un superamento della fatidica soglia di +2 del Nam già entro la meta'di Novembre?Se cio'ipoteticamente avvenisse con tale anticipo non potrebbe essere un punto a favore di un periodo più movimentato dopo i fastidi 50/60 GG? Ovviamente tenendo conto delle altre forzanti sia in strato che in tropo.
Tutto ciò che l'uomo può inventare....la natura lo ha già fatto!!

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #73 il: Novembre 01, 2015, 12:52:32 am »
Ciao Zagor ... No,  la prima metà di Novembre il VPS non è forzante, può approfondirsi molto e far segnare una significativa anomalia di GPT (relativa al periodo) , ma non riesce ad impattare sulla circolazione troposferica.

Quindi per arrivare ad un condizionamento troposferico, questa situazione di bassa attività d'onda dovrebbe protrarsi anche nella 2^ metà di Novembre , permettendo un raffreddamento radiativo continuo ed un intenso approfondimento del VPS. Ci sono 2 strade per arrivare ad uno stratcooling:
-Una è quella da raffreddamento fisiologico (bassa attività d'onda od elevato wavenumber pattern) , ed una è quella "meccanica" (sollecitazioni del VPS a carico della wave1). Attualmente pare si stia verificando la prima , un pò come accaduto nel 2011/'12 .

Ma ripeto: L'evoluzione non è ancora chiara, siamo partiti con largo anticipo e sbilanciarsi adesso in maniera perentoria sarebbe sicuramente un azzardo.

La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Giaguaro

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 6442
  • Age: 35
  • Località: Pistoia (PT)
  • Pistoia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 547
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #74 il: Novembre 01, 2015, 11:11:16 am »
Domanda veloce da qualche parte uscirà l'aggiornamento dell'OPI? So che ha avuto molte sventure ma io credo che i cavalli buoni si vedano al traguardo quindi se ci fosse verso di sapere come ha chiuso pure quest'anno non mi dispiacerebbe  ;D
Il lavoro nobilita l'uomo, ma anche stare a casa ogni tanto non è delle peggio

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #75 il: Novembre 01, 2015, 12:04:51 pm »
Domanda veloce da qualche parte uscirà l'aggiornamento dell'OPI? So che ha avuto molte sventure ma io credo che i cavalli buoni si vedano al traguardo quindi se ci fosse verso di sapere come ha chiuso pure quest'anno non mi dispiacerebbe  ;D

molte sventure si....praticamente è passato sotto una scala  dopo che aveva attraversato un gatto nero, gli è caduto lo  specchio che si è rotto, ha rovesciato il sale a tavola,  ecc ecc    ;D  Abbiamo abbandonato il progetto Giaguaro  ;)



La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Giaguaro

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 6442
  • Age: 35
  • Località: Pistoia (PT)
  • Pistoia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 547
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #76 il: Novembre 01, 2015, 09:34:47 pm »
molte sventure si....praticamente è passato sotto una scala  dopo che aveva attraversato un gatto nero, gli è caduto lo  specchio che si è rotto, ha rovesciato il sale a tavola,  ecc ecc    ;D  Abbiamo abbandonato il progetto Giaguaro  ;)
Peccato perchè io credo sia stato piu fregato dalla sfiga che altro, già basterebbe ritrovare il programmino dell'anno scorso, non dovrebbe essere abbastanza aumatizzato?O col caz? :D
Il lavoro nobilita l'uomo, ma anche stare a casa ogni tanto non è delle peggio

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #77 il: Novembre 02, 2015, 09:38:59 am »
Reading dà il fischio di INIZIO : Parte la stagione invernale 2015-'16

Si parte in 4^ , anzi in 5^  :o   Velocità zonali a 10hPa  che sono viste portarsi   già a 40m/s entro la metà di Novembre, con netto raffreddamento :





GEFS 10hPa:




Partenza fulminea del VPS , eddies azzerati.

Come ampiamente dibattuto, uno stratcooling con sforamento del NAM è un'ipotesi tutt'altro che improbabile nel corso del mese. Ma attenzione, perchè una partenza così anticipata potrebbe anche nascondere dei risvolti ben diversi, soprattutto se dovesse riattivarsi l'Heat flux nella 2^ parte del mese.... Quindi monitoraggo serrato e occhi sull'obiettivo.




La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline oldstylewinter

  • Commendatore
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 22222
  • Località: Zona Querceta, Versilia (LU)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3559
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #78 il: Novembre 02, 2015, 10:00:09 am »
Boia!!   :o
PENSI DI AVER VISTO IL PEGGIO? PRIMA O POI TI RICREDERAI.

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 34159
  • Age: 36
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #79 il: Novembre 02, 2015, 10:10:01 am »
Che non si arrivi a +1.4 con il NAM x poi ricalare e poi sforare dopo, perchè mi altererei leggermente.

Se deve sforare, che lo faccia subito.  ;)

Offline Giaguaro

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 6442
  • Age: 35
  • Località: Pistoia (PT)
  • Pistoia
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 547
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #80 il: Novembre 02, 2015, 10:34:42 am »
Beh in effetti sfondare il nam a metà novembre dopo basta sta li ed aspettare che arrivi l'inverno  ;D
Il lavoro nobilita l'uomo, ma anche stare a casa ogni tanto non è delle peggio

Offline ponente

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 12585
  • Località: Pontedassio(IM) 80 Mt.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 2647
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #81 il: Novembre 02, 2015, 10:46:44 am »
Reading dà il fischio di INIZIO : Parte la stagione invernale 2015-'16

Si parte in 4^ , anzi in 5^  :o   Velocità zonali a 10hPa  che sono viste portarsi   già a 40m/s entro la metà di Novembre, con netto raffreddamento :





GEFS 10hPa:




Partenza fulminea del VPS , eddies azzerati.

Come ampiamente dibattuto, uno stratcooling con sforamento del NAM è un'ipotesi tutt'altro che improbabile nel corso del mese. Ma attenzione, perchè una partenza così anticipatapotrebbe anche nascondere dei risvolti ben diversi,[/u] soprattutto se dovesse riattivarsi l'Heat flux nella 2^ parte del mese.... Quindi monitoraggo serrato e occhi sull'obiettivo.


.. ::)... su questo io pongo l'obiettivo!  :)  grande Cloover :) ;)

Offline Artix

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 2485
  • Age: 29
  • Località: Capannori (LU)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 1230
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #82 il: Novembre 02, 2015, 10:51:47 am »
Ma il valore del NAM aggiornato si sa quanto è? Ho provato a cercare ma ho trovato solo valori di maggio  :D

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 4034
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #83 il: Novembre 02, 2015, 12:01:05 pm »
buonagiornata artix come a tutto il forum del c.m.t. di seguito posto il link dove potrai visionare la propagazione verso il basso delle anomalie di circolazione dalla stratosfera alla troposfera durante le principali fluttuazioni legate alla forza del vortice polare stratosferico. (http://p-martineau.com/vortex/) spero di esserti stato di aiuto ;)buona giornata nuovamente.
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline luca_mo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 508
  • Località: Modena
  • Modena
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 232
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #84 il: Novembre 02, 2015, 12:28:10 pm »
buonagiornata artix come a tutto il forum del c.m.t. di seguito posto il link dove potrai visionare la propagazione verso il basso delle anomalie di circolazione dalla stratosfera alla troposfera durante le principali fluttuazioni legate alla forza del vortice polare stratosferico. (http://p-martineau.com/vortex/) spero di esserti stato di aiuto ;)buona giornata nuovamente.

Ma il grafico di Martineau è leggermente diverso da quello che si trova sul lamma toscana(che però è bloccato a Maggio ::)) in quanto se non ricordo male prendono in esame intervalli di latitudine diversi. Comunque i forecast di GFS ufficiale circa le temperature che si raggiungeranno sul polo a 10 hpa sono diverse da quelle previste dalle ENS.. ::)
Località: Modena(MO) 34 m s.l.m
UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

Offline ale81

  • ..
  • MD GROUP
  • *
  • Post: 4034
  • Age: 37
  • Località: Rimini
  • La vita è il trattino tra materia e spirito.
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 706
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #85 il: Novembre 02, 2015, 12:43:01 pm »
tornando alla situazione, al momento le prospettive non sono proprio rosee, stante il connubio qbo+ e minimo solare, tuttavia, come detto da filippo(cloover) ed altri utenti, non mi sento di dichiarare morto il paziente, prima che ciò sia realmente avvenuto. mi spiego meglio. come ben tutti sanno in condizioni di enso+,aumenta il gradiente termico meridionale e dunque si vengono a creare condizioni in cui nelle zone equatoriali /tropicali si assiste ad un surplus energetico rispetto alle alte latitudini, questa situazione comporta un aumento delle  onde rossby. infatti proprio  grazie a tale meccanismo si viene a generare lo scambio termico tra la cella polare e la cella di ferrel(cella appartenente alle medie latitudini)e quindi il surplus di calore viene equamente distribuito laddove risulta in deficit.da detta situazione , come descritto in un precedente post,bisognerà attentamente visualizzare l epflux ed in modo particolare l   heat flux(flussi di calore), i quali potrebbero gettare le basi per possibili eventi eses nella seconda parte invernale. dunque la situazione risulta molto avvincente e quindi da monitorare costantemente. di seguito posto il grafico delle varie celle circolatorie per riuscire a districarsi maggiormente al riguardo di quanto esposto sopra. . buona giornata nuovamente a tutti ;)
tanti  si chiederanno se in questo mio riflettere, studiare, e impegnarmi per molte cause ho travato il senso della vita.la mia risposta è  che forse la vita non ha alcun senso. ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno. l importante non è sapere, ma cercare.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #86 il: Novembre 02, 2015, 01:32:49 pm »
Ma il grafico di Martineau è leggermente diverso da quello che si trova sul lamma toscana(che però è bloccato a Maggio ::)) in quanto se non ricordo male prendono in esame intervalli di latitudine diversi. Comunque i forecast di GFS ufficiale circa le temperature che si raggiungeranno sul polo a 10 hpa sono diverse da quelle previste dalle ENS.. ::)


Il Lamma prende come riferimento i 20°N/90°N , gli altri grafici invece i 65°N/90°N .  Oltre a quello di Martineau postato da Ale, aggiungo questo:



I valori , per parlare di soglia critica raggiunta o superata, devono essere <= -1,5(parliamo di anomalia GPT, non di NAM, anche se fondamentalmente è la stessa cosa, cambia solo il segno del valore) . Potete osservare il grafico in alto a destra a tal proposito nei prox giorni.

Intanto vediamo dai forecast termici NCEP il forte raffreddamento a 10hPa specie dalle 168h , con il raggiungimento tra 10gg dei -78°C nel core del VPS:



Non resta che attendere e vedere che succede....









La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1001
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 99
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #87 il: Novembre 02, 2015, 03:18:04 pm »
Se non sbaglio l'unico precedente di sfondamento del NAM entro il 25 Novembre risale al 2011 (dal 1950 ad oggi):



sul grafico del NOAA il +1,5 del LAMMA corrispose alla seconda gradazione di celeste a 10hpa (anomalie di GPT tra -1 e -2)



considerando la situazione attuale:




e le carte strato per i prossimi giorni..direi che siamo in corsa per il più precoce sfondamento del NAM degli ultimi (almeno) 65 anni visto che ce la giochiamo per il 10-12 Novembre.. :o

ovviamente sempre che io non abbia toppato qualche equivalenza tra tutti i vari grafici diversi.. ;D ;D

"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #88 il: Novembre 02, 2015, 03:35:04 pm »
è una situazione avvincente, indipendentemente dal.............. risultato  ::) 
La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #89 il: Novembre 02, 2015, 03:37:08 pm »
Riguardo i vari grafici possono esserci differenze a volte di qualche decimo, soprattutto perchè il NAM del Lamma parte dai 20°N ....  Cmq son questioni di lana caprina, questo VPS è indemoniato.

La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline firenze3

  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 34159
  • Age: 36
  • Località: Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #90 il: Novembre 02, 2015, 03:37:52 pm »
Se non sbaglio l'unico precedente di sfondamento del NAM entro il 25 Novembre risale al 2011 (dal 1950 ad oggi):



sul grafico del NOAA il +1,5 del LAMMA corrispose alla seconda gradazione di celeste a 10hpa (anomalie di GPT tra -1 e -2)



considerando la situazione attuale:




e le carte strato per i prossimi giorni..direi che siamo in corsa per il più precoce sfondamento del NAM degli ultimi (almeno) 65 anni visto che ce la giochiamo per il 10-12 Novembre.. :o

ovviamente sempre che io non abbia toppato qualche equivalenza tra tutti i vari grafici diversi.. ;D ;D


io lo spero vivamente..prima si sfonda è meglio è  ;)

Offline Nonno_rodano

  • CSCT Team
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 1001
  • Age: 33
  • Località: Prato
  • Prato
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 99
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #91 il: Novembre 02, 2015, 03:41:22 pm »
è una situazione avvincente, indipendentemente dal.............. risultato  ::)

ti dirò..secondo me sfondare ora subito sarebbe pescare un jolly..

nelle condizioni critiche (per chi ama inverni dinamici) di QBO/SF/AA index/SSTA in cui siamo, con quella Brewer Dobson Circulation che come stai facendo notare da tempo non ci rema a favore, trascinarsi fino a metà Dicembre senza un ESE potrebbe voler dire prendersi uno SC tra capo e collo a fine anno e tanti saluti al prossimo inverno.. ;D ;D

invece così per Befana si sarebbe pronti in poltrona per un MMW.. :o :P :P
"siamo buoni a nulla ma capaci di tutto"

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #92 il: Novembre 02, 2015, 03:49:06 pm »
ti dirò..secondo me sfondare ora subito sarebbe pescare un jolly..

nelle condizioni critiche (per chi ama inverni dinamici) di QBO/SF/AA index/SSTA in cui siamo, con quella Brewer Dobson Circulation che come stai facendo notare da tempo non ci rema a favore, trascinarsi fino a metà Dicembre senza un ESE potrebbe voler dire prendersi uno SC tra capo e collo a fine anno e tanti saluti al prossimo inverno.. ;D ;D

invece così per Befana si sarebbe pronti in poltrona per un MMW.. :o :P :P

Si, in linea di massima è così  ;)  Un 2011/'12 sarà impossibile, però almeno un pò di dinamicità , passata la sfuriata del VPS , sarebbe lecito attendersela, anche senza MMW.

Quel che ancora non mi lascia sicuro di questa evoluzione è la tempistica.... è maledettamente presto per uno sforamento del NAM, non so se ci sarà una risposta troposferica che potrebbe ritardare ancora di più il superamento della soglia critica, oppure generare un'evoluzione che adesso in questo momento non siamo in grado di contemplare.... Dobbiamo per forza aspettare qualche giorno e vedere che succede alle nostre.....quote .   ::)  ;)


La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline oldstylewinter

  • Commendatore
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 22222
  • Località: Zona Querceta, Versilia (LU)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3559
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #93 il: Novembre 02, 2015, 05:23:02 pm »
Si, in linea di massima è così  ;)  Un 2011/'12 sarà impossibile, però almeno un pò di dinamicità , passata la sfuriata del VPS , sarebbe lecito attendersela, anche senza MMW.

Quel che ancora non mi lascia sicuro di questa evoluzione è la tempistica.... è maledettamente presto per uno sforamento del NAM, non so se ci sarà una risposta troposferica che potrebbe ritardare ancora di più il superamento della soglia critica, oppure generare un'evoluzione che adesso in questo momento non siamo in grado di contemplare.... Dobbiamo per forza aspettare qualche giorno e vedere che succede alle nostre.....quote .   ::)  ;)

Senza ingerenze troposferiche e a questi ritmi,secondo te quando potrebbe essere sfondata la soglia? Sempre che sia possibile,alla meglio,un tale calcolo.
 :)
PENSI DI AVER VISTO IL PEGGIO? PRIMA O POI TI RICREDERAI.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #94 il: Novembre 02, 2015, 05:37:52 pm »
Senza ingerenze troposferiche e a questi ritmi,secondo te quando potrebbe essere sfondata la soglia? Sempre che sia possibile,alla meglio,un tale calcolo.
 :)

Secondo me, ipotizzando un approfondimento lineare, si va cmq intorno alla 3^ decade di Novembre

La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline oldstylewinter

  • Commendatore
  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 22222
  • Località: Zona Querceta, Versilia (LU)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3559
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #95 il: Novembre 02, 2015, 06:09:01 pm »
Secondo me, ipotizzando un approfondimento lineare, si va cmq intorno alla 3^ decade di Novembre

Ok,grazie.
PENSI DI AVER VISTO IL PEGGIO? PRIMA O POI TI RICREDERAI.

Offline luca_mo

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 508
  • Località: Modena
  • Modena
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 232
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #96 il: Novembre 03, 2015, 08:45:23 am »
Quel che ancora non mi lascia sicuro di questa evoluzione è la tempistica.... è maledettamente presto per uno sforamento del NAM, non so se ci sarà una risposta troposferica che potrebbe ritardare ancora di più il superamento della soglia critica, oppure generare un'evoluzione che adesso in questo momento non siamo in grado di contemplare.... Dobbiamo per forza aspettare qualche giorno e vedere che succede alle nostre.....quote .   ::)  ;)
Su MNW Zago Remigio ha definito i vari SAI, B&D, NAM, W&P come teleconnessioni superate dagli eventi e quindi archeoteleconnessioni che hanno perso valenza, tu che ne pensi?
Località: Modena(MO) 34 m s.l.m
UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

Offline Stevesylvester

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3994
  • Age: 53
  • Località: San Giovanni V.no (AR) (ma Grossetano)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 730
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #97 il: Novembre 03, 2015, 10:08:49 am »
Su MNW Zago Remigio ha definito i vari SAI, B&D, NAM, W&P come teleconnessioni superate dagli eventi e quindi archeoteleconnessioni che hanno perso valenza, tu che ne pensi?
Questa cosa e' interessante , due anni di incertezze delle risultanze degli indici tradizionali hanno scombussolato i longers. Almeno alcuni.

Offline Cloover

  • Presidente del CSCT
  • Fondatore - Amministratore
  • MD GROUP
  • *****
  • Post: 14531
  • Località: Monsummano Terme(PT)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 3423
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #98 il: Novembre 03, 2015, 10:22:47 am »
Su MNW Zago Remigio ha definito i vari SAI, B&D, NAM, W&P come teleconnessioni superate dagli eventi e quindi archeoteleconnessioni che hanno perso valenza, tu che ne pensi?

Remigio è competente, sicuramente in questi ultimi anni abbiamo visto di tutto ed il contrario di tutto. Ma abbiamo fatto degli errori, che sono stati quelli di voler "imbrigliare" a tutti i costi la circolazione emisferica, uscendone sconfitti e ammaccati , oltre ad avere   1000 nuovi dubbi ed incertezze.

Tutto questo deve servire di esempio, già da quest'anno.  Non basta un indice a spiegare un andamento medio invernale e non basterà mai, nemmeno fra 1ml di anni. Una proiezione stagionale, purchè abbia un minimo di attendibilità, deve attenersi all'analisi della criosfera, a quella  tropo-oceanica e tropo-stratosferica. Quello che dobbiamo fare è affinare i calcoli in questa direzione, non cercare "furbe" scorciatoie.

Adesso siamo sotto con il monitoraggio del NAM, ma anche in questo caso a mio avviso non sono scontati gli effetti. Come già ripetuto siamo in una fase stagionale decisamente acerba, il VPS non ha le vorticità necessarie a forzare il VP, il mese di Novembre è un mese immaturo sotto il punto di vista di queste dinamiche.
Quindi quest'approfondimento che stiamo monitorando a mio avviso dovrà andare avanti sino a fine mese/inizio Dicembre se vogliamo avere una certezza FISICA circa il suo imprinting circolatorio.... Al momento l'evoluzione rimane ancora aperta a diverse soluzioni.





La settimina vincente? BDC strong, QBO-,Solar Flux Low,Nina east/Nino Modoki,Tripolo Atl- , PDO-/anomalie neg. su Pacifico orientale , Area Namias +

Offline Stevesylvester

  • MD GROUP
  • ******
  • Post: 3994
  • Age: 53
  • Località: San Giovanni V.no (AR) (ma Grossetano)
    • Mostra profilo
  • Likes:
  • Likes Concessi: 730
Re:*ANALISI STRATOSFERA INVERNO 2015-'16*
« Risposta #99 il: Novembre 03, 2015, 11:34:52 am »
Remigio è competente, sicuramente in questi ultimi anni abbiamo visto di tutto ed il contrario di tutto. Ma abbiamo fatto degli errori, che sono stati quelli di voler "imbrigliare" a tutti i costi la circolazione emisferica, uscendone sconfitti e ammaccati , oltre ad avere   1000 nuovi dubbi ed incertezze.

Tutto questo deve servire di esempio, già da quest'anno.  Non basta un indice a spiegare un andamento medio invernale e non basterà mai, nemmeno fra 1ml di anni. Una proiezione stagionale, purchè abbia un minimo di attendibilità, deve attenersi all'analisi della criosfera, a quella  tropo-oceanica e tropo-stratosferica. Quello che dobbiamo fare è affinare i calcoli in questa direzione, non cercare "furbe" scorciatoie.

Adesso siamo sotto con il monitoraggio del NAM, ma anche in questo caso a mio avviso non sono scontati gli effetti. Come già ripetuto siamo in una fase stagionale decisamente acerba, il VPS non ha le vorticità necessarie a forzare il VP, il mese di Novembre è un mese immaturo sotto il punto di vista di queste dinamiche.
Quindi quest'approfondimento che stiamo monitorando a mio avviso dovrà andare avanti sino a fine mese/inizio Dicembre se vogliamo avere una certezza FISICA circa il suo imprinting circolatorio.... Al momento l'evoluzione rimane ancora aperta a diverse soluzioni.
Intervento equilibratissimo. Quel che vorrei aggiungere io e' che chi si cimenta in previsioni a lungo termine deve maneggiare una messe di informazioni vasta , con ampi margini di incertezza e perlopiu' che presenta interazioni  non lineari. Per trarne una sintesi efficace, oltreche' ovviamente lavoro ed esperienza c'e' bisogno del "colpo d'ala" dell'intuito che tiri il filo giusto tra i tremila possibili.