BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Post recenti

Pagine: 1 2 3 4 [5] 6 7 8 9 10
41
Ottima analisi Steve, come.sempre ;)

Sussistono ancora divergenze sostanziali tra i GM, già per il fine mese. Possibilista circa un passaggio piovoso Gfs, più stitico Reading.
,
Speriamo in GFS ma quando vedo a meta' terza decade di Aprile saccature che vanno in tearoff  e si strozzano al 60° parallelo istintivamente mi piglia male.

42
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting toscana mercoledì 25 aprile 2018
« Ultimo post da Sniek il Ieri alle 05:07:36 pm »
Massima 24.5°
43
Siamo in una specie di limbo con il getto subtropicale ancora in posizione stagionale normale per cui non coinvolge direttamente il Mediterraneo (vedi ITCZ o immagine sotto) Il getto polare principale si e' invece ritirato al 50° parallelo ad altitudini quasi estive mostrate anche dalla posizione dell'alta azzorriana in figurazione tipicamente da "bella stagione" ( :-X ). Non sono in grado di spiegare la dinamica in macroscala sia temporale che spaziale che presiede a questa situazione (ci vuole un longer) ma una cosa e' palese: quando il tempo non e' governato dai grossi sistemi barici che coinvolgono l'intero spessore troposferico, allora per il tempo a breve bisogna scomodare le scale e le quote inferiori.
L'Europa meridionale e' in palude barica al suolo, in quota due vecchi cicloni sul Marocco e sull'Egitto, residui della circolazione precedente , sono debolmente alimentati da un ramo marginale del getto polare (immagini) e come un cingolo richiamano di continuo avvezione continentale secca africana che ha invaso il Mediterraneo a tutte le quote e parte dell'europa dell'est fino al Mar Nero. L'aria subtropicale continentale ha un pregio: e' poco umida e non genera afa ma due difetti: lascia il miglior campo libero alla radiazione solare ed e'piu' pesante, spostarla e'piu' dura e per questo finche'il getto polare (quello attualmente fuori posto) non decide di rinsavire, non c'e' via d'uscita.
Sembra comunque che in atlantico le cose comincino a muoversi e nei prossimi giorni, moooooolto lentamente la depressione marocchina comincera' a muoversi verso E riportando gia da venerdi curvatura ciclonica in quota sull'Italia e aria piu'umida ai livelli medi. Rimanendo al suolo palude barica con circolazione lasca, dovremmo se non altro riguadagnare
alle cronache i temporali di calore, quantomeno in montagna venerdi e sabato. Speremm...ci aggiorniamo.

[mmg]2726[/mmg]
[mmg]2727[/mmg]


Ottima analisi Steve, come.sempre ;)

Sussistono ancora divergenze sostanziali tra i GM, già per il fine mese. Possibilista circa un passaggio piovoso Gfs, più stitico Reading:





44
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting toscana mercoledì 25 aprile 2018
« Ultimo post da valvenegia il Ieri alle 04:49:01 pm »
Massima di 25,1 gradi
45

Siamo in una specie di limbo con il getto subtropicale ancora in posizione stagionale normale per cui non coinvolge direttamente il Mediterraneo (vedi ITCZ o immagine sotto) Il getto polare principale si e' invece ritirato al 50° parallelo ad altitudini quasi estive mostrate anche dalla posizione dell'alta azzorriana in figurazione tipicamente da "bella stagione" ( :-X ). Non sono in grado di spiegare la dinamica in macroscala sia temporale che spaziale che presiede a questa situazione (ci vuole un longer) ma una cosa e' palese: quando il tempo non e' governato dai grossi sistemi barici che coinvolgono l'intero spessore troposferico, allora per il tempo a breve bisogna scomodare le scale e le quote inferiori.
L'Europa meridionale e' in palude barica al suolo, in quota due vecchi cicloni sul Marocco e sull'Egitto, residui della circolazione precedente , sono debolmente alimentati da un ramo marginale del getto polare (immagini) e come un cingolo richiamano di continuo avvezione continentale secca africana che ha invaso il Mediterraneo a tutte le quote e parte dell'europa dell'est fino al Mar Nero. L'aria subtropicale continentale ha un pregio: e' poco umida e non genera afa ma due difetti: lascia il miglior campo libero alla radiazione solare ed e'piu' pesante, spostarla e'piu' dura e per questo finche'il getto polare (quello attualmente fuori posto) non decide di rinsavire, non c'e' via d'uscita.
Sembra comunque che in atlantico le cose comincino a muoversi e nei prossimi giorni, moooooolto lentamente la depressione marocchina comincera' a muoversi verso E riportando gia da venerdi curvatura ciclonica in quota sull'Italia e aria piu'umida ai livelli medi. Rimanendo al suolo palude barica con circolazione lasca, dovremmo se non altro riguadagnare
alle cronache i temporali di calore, quantomeno in montagna venerdi e sabato. Speremm...ci aggiorniamo.

[mmg]2726[/mmg]
[mmg]2727[/mmg]
46
Confrontiamoci tranquillamente, tanto come disse quello..." domani siamo tutti a lavorare" ;D

Qua nell'interno abbiamo goduto solo in parte del cambio circolatorio nei bassi strati. A Prato, per esempio, oggi è una giornata gradevolissima ma a ben vedere siamo oltre i 26°....comunque 5,5 ° oltre la norma. È che il caldo improvviso dopo un lungo periodo freddo ci ha immediatamente forgiati e adesso beneficiamo di un calo termico, rispetto al fine settimana scorso, di circa 3°. E si sente tutto ;)
47
Il sopramedia in Toscana per quanto concerne le massime è iniziato il giorno 15-4. Siamo al 10° giorno. Il lamma , nel report della seconda decade, riporta un sopramedia tra i 3 e i 4° ma tiene conto anche del periodo 10-15 Aprile che in realtà non è stato sopramedia. La sensazione è che la seconda quindicina di Aprile che molto probabilmente coinciderà con la fase calda, possa segnare un sopramedia più elevato....quasi certamente oltre i 5°....

qui invece è iniziato il giorno mercoledì 16 (come in gran parte del continente) per poi rientrare il giorno lun 21  ..molto prima più a nord delle Alpi e invece sul versante adriatico italiano e sud Italia in tale frangente persistevano temp in media con frequente instabiltà. Quindi non proprio cose mai viste...ripeto, visto che si veniva da una fase pesantemente sottomedia(durata)..
grazie aralbedo per i dati..sempre un piacere discutere senza tirare in ballo comportamenti altrui senza senso.
Ci vorrebbe equilibrio come sempre..anche  nel parlare di clima.  :)
48
Il sopramedia in Toscana per quanto concerne le massime è iniziato il giorno 15-4. Siamo al 10° giorno. Il lamma , nel report della seconda decade, riporta un sopramedia tra i 3 e i 4° ma tiene conto anche del periodo 10-15 Aprile che in realtà non è stato sopramedia. La sensazione è che la seconda quindicina di Aprile che molto probabilmente coinciderà con la fase calda, possa segnare un sopramedia più elevato....quasi certamente oltre i 5°....
49
Non cadiamo nelle solite discussioni sterili sul clima.
Confrontiamoci senza offendere ne far prevalere la nostra opinione sulle altre.
Nessuno ha la verita' in tasca quindi cerchiamo di rientrare nella dialettica pacata che richiede questo forum.
Grazie.
50
Nowcasting Nord Italia / Re:Nowcasting Lombardia Aprile 2018
« Ultimo post da novembrino il Ieri alle 03:45:41 pm »
Durante la mattinata ventilazione che si è leggermente rinforzata con raffiche di 21 km/h e si è disposta da W
ora è calata ancora di intensità da W-NW
T +26.6°
ur 44%
Pagine: 1 2 3 4 [5] 6 7 8 9 10