BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - esenaiof

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 58
1
Si, ma anche una 15 gradi a 850 hpa  SAREBBE poco normale, soprattutto vista la sua persistenza.
Oltretutto SEMBREREBBE che la circolazione ai bassi strati rimanga orientale o sud-orientale e quindi gli effetti del caldo SAREBBERO amplificati.
Vedrai, a meno che tu non sia un amante del caldo sfrenato che comincerai a implorare il ritorno di temperature consone al periodo
Io prendo quello che viene, tanto lamentarsi o implorare a fine maggio per una +15°C a 850 hPa ha poco senso se vuoi abitare in Italia:  è il nostro clima che è così termicamente.

2
È più anomala una 18-20 gradi a fine maggio che una 3-4 gradi a metà maggio
"sarebbe" visto che si parla della previsione del run caldofilo di GFS...
ECMWF mostra 15°C a 850 hpa:



anche l'operazionale di GEM è sui 15°C a 850 Hpa:



3
dopo aver gia fatto il trentello oggi con le medesime correnti
Lucca orto botanico max 28,9°C (il cfr in tutta la provincia di Lucca ha questa come picco max di temperatura ieri)

4
Nel tal caso avremo caldo per venti foehnizzati e locale instabilità.
ci mancherebbe altro, a fine maggio il fresco sarebbe stato anomalo e anche fastidioso.

5
dipende come si dispone l'area basso pressoria sull'Iberia e la radice subtropicale. Potremmo restare con venti orientali ma anche un SE o SW
sì infatti ancora siamo nel campo delle ipotesi, tuttavia ECMWF mantiene correnti orientali sulla penisola:


6
Dunque, vien da se ipotizzare, ammesso che non cambi la situazione attuale e immediatamente nel prossimo breve periodo pre-estivo.. che un valore di SSTA(al di la della predittività sperimentale dell'area AM..) indicativamente si dirige su una disposizione verso uno schema di Tripolo Positivo, che prevede un clima stagionale, di long range mediterraneo, non molto movimentato ma più stabile, in quanto una configurazione simile, "generalmente e tendenzialmente", determina la deviazione del Jet Stream alle alte latitudini e conseguentemente si disinibirebbero le onde atlantiche in grado di perturbare il tempo sulla penisola italiana e generalmente nel mediterraneo.
 In questi casi, la miglior soluzione per noi, è avere le Azzorre in invadenza, con una buona dose di fortuna, affinché il caldo venga mitigato da aria Oceanica.. andando a limare, o limitare, un'azione ben più Calda ed Afosa.. di una Sub-Tropicale Africana di spinta, o rimonta, a onde più o meno stazionarie(escluderei onde rapide e conseguenze Pre-Frontali..), che trova ben più possibilità e probabilità di verificarsi in queste circostanze legate all'assetto delle SSTA atlantiche.
Quando scrivi della "soluzione con invadenza dell'alta oceanica" (tendenza per esempio giugno 2018), questa frase a parer mio va in contraddizione con la precedente dinamica descritta di "deviazione del Jet Stream alle alte latitudini".
Sempre a parer mio, l'influenza di un alta pressione oceanica sull'Europa meridionale si presenta quando il Jet Stream scorre dal medio Atlantico/coste occidentali francesi verso SE che aggancia il getto subtropicale sulle coste africane nord orientali/Mediterraneo orientale.
Alla fine l'anticiclone oceanico vede mantenere alti i livelli di pressione in corrispondenza delle coste atlantiche europee, ma discese di aria fredda sul Mediterraneo centrale.
Evito di discutere di predittività di SST e dei vari centri di calcolo, perchè non conosco le verifiche e l'alta correlazione con outlook estivi che attestino la loro autorevolezza.

7
I modelli mostrano come la perturbazione, generata dall'afflusso di aria fredda proveniente dalla Lapponia/Mar Bianco e ormai giunta sul Portogallo, trovi sul posto (coste del Marocco) una corrente a getto che la alimenta da cui nascerà una nuova vasta depressione sul settore sudoccidentale europeo:




8
La frontolisi possiamo dedurla anche dalle precipitazioni notturne in assenza di una carta sinottica per ECMWF:

ecco le precipitazioni generate dalla frontolisi (consumazione del fronte) prevista da ECMWF stamani per stanotte:



9
Si parlava della Sardegna-Tirreno centrale, non della media Europa. Quello è il limite dell'aria fresca che è pilotata dall'alra scandinava ;)
pour parler di quelle carte che avevo postato(che tra l'altro non ha avuto conferma con la grafica di sinottica 12 ore dopo del MetOffice) stavo rispondendo a te sul fatto che una parte del fronte (precedente) in discesa sui Balcani,avrebbe determinato quella linea sulla Sardegna che avrebbe raffigurato la frontolisi di quella massa d'aria pilotatta dall'alta scandinava(la curvatura era significativa).
Tornando alle osservazioni questa la sinottica alle 18 di Sabato:

Cambiando argomento vi propongo l'analisi tecnica dell'Aeronautica per oggi (scritta ieri):
A D+1 SI ATTENUA SEMPRE PIU' LA SACCATURA EUROPEA, CHE MANTIENE UN
GRADIENTE DECISAMENTE LASCO, FINO A SVILUPPARE UN CUT-OFF DELLA PARTE
TERMINALE, GENERANDO COSI' UN VASTO MINIMO A DOMINARE TUTTO IL
SETTORE SUDOCCIDENTALE.
NEL FRATTEMPO SI ESPANDE ULTERIORMENTE VERSO LE MEDIE LATITUDINI LA
SACCATURA ATLANTICA, MENTRE DAL NUOVO PROMONTORIO BRITANNICO SI ISOLA
UN MASSIMO SULLA SCANDINAVIA.

DIAGNOSI SINOTTICA SU AREA NAZIONALE:

A D+1 SI ISOLA UN MINIMO CHE VA AD INTERESSARE PRINCIPALMENTE IL NORD
E LA SARDEGNA,
MA CON EFFETTI ANCHE SULLE REGIONI CENTRALI
TIRRENICHE;
SUL RESTO DEL TERRITORIO IL GEOPOTENZIALE E' IN LIEVE RISALITA.

10
Capisco che avere massime medie estive di 27°C a Milano (28°C la media trentennale estiva delle massime) e a Firenze (30°C la media trentennale estiva delle massime)faccia parte di un altra epoca climatica, ma con questo tipo di andamento del getto sarebbe quello da attendersi:



indubbiamente se così fosse sarebbe un sottomedia estivo pesante rispetto alla trentennale 1981/2010.
All'opposto invece Accuweather prevede a Milano un estate con sopramedia delle temperature massime di almeno +4°C e a Firenze di almeno +2°C previsione termica che come vi ho scritto a parer mio è agli antipodi rispetto a quello che ci si può attendere da questo tipo di circolazione o tendenza.

11
Ma quando ci sarà una componente meridionale? il prossimo weekend?
Al momento dai modelli vedo componente da NE e W nei bassi strati.

12
Se  secondo Accuweather su Nord Italia e Francia meridionale si raggiungeranno i 38°C di temperatura massima sia a Giugno che a Luglio che ad Agosto?
A Milano e a Firenze saremo sui 32°C o sopra in numerose occasioni?
Ma è come scrivere che la temperatura massima media estiva sarà sui 32°C o sopra, giusto?
Secondo me quest estate la massima media estiva si aggirerà a Milano e a Firenze sui 27°C.
Giugno con una media delle massime più bassa di Luglio e Agosto (sui 26°C o poco meno)

Poi se Accuweather ci azzeccherà tanto di cappello, ma mi pare davvero improbabile con questi terreni zuppi...

13
. L'Italia potrebbe trovarsi sotto la radice subtropicale che alimenta lo Scand con clima via via piuttosto caldo e umido se al suolo prevale una componente meridionale.
 :)
quando?

14
AccuWeather la pensa così per l'estate...


High temperatures are expected to soar to or past 32 C (90 F) on numerous occasions from June through August in Toulouse and Lyon, France, Milan and Florence, Italy, and Frankfurt and Berlin, Germany.
The most intense heat will lead to temperatures approaching 38 C (100 F) in southern France and northern Italy.

15
Lasciando da parte le polemiche di ieri, cerchiamo di fare chiarezza e perchè no, un po' di didattica.

Il concetto di perturbazione è un po' "largo"  e Io, forse sbagliando, l'ho sempre associato a fronte.

Non sono d'accordo sul concetto di frontolisi perchè questo indica sempre e comunque , per quelle che sono le mie conosce nze, un fronte in dissolvimento ( tipico esempio un fronte che entra in un campo di alta pressione e perde la sua capacità di generare, per sollevamento moti verticali, ). Nel caso dei giorni incriminati non credo si possa parlare di frontolisi in quanto non esiste precedentemente un fronte.

Per quello che riguarda la leggenda met-office questa parla nella prima parte di una "perturbazione" inserita in un'area di bassa pressione, ma perchè , allora , non disegnano quest'area di bassa pressione sulla carta sinottica ( dove evidentemente e correttamente sono presenti le isobare al suolo)?

La risposta è, a mio avviso, nell'ultima parte della didascalia che accompagna il simbolo della linea continua , dove se non erro, il met-office parla di perturbazione in quota.

Infatti , per me quella è tutta la vita una linea di instabilità (,senza bassa pressione al suolo, come si vede dalla sinottica) che in sostanza indica la predisposizione della colonna a divenire instabile quindi favorire moti convettivi anche in assenza di in passaggio frontale al suolo.

Il MetOffice lo ha disegnato il fronte freddo in Europa Centrale che va in dissolvimento  :



se ci fai caso infatti nei bassi strati le correnti da stasera/stanotte divengono orientali e in particolar modo domenica.



16
Una previsioncina per domenica pomeriggio? C’è o no rischio instabilita (zone centro-meridionali)?
questa è la previsione dell'Aeronautica Militare:
DOMENICA 20/05/18:

NORD:
- ADDENSAMENTI COMPATTI SULLE AREE ALPINE E PREALPINE CON DEBOLI
PRECIPITAZIONI, A PREVALENTE CARATTERE DI ROVESCIO O TEMPORALE, IN
GRADUALE ATTENUAZIONE SERALE;
- SULLE RESTANTI REGIONI NUVOLOSITA' MEDIO-ALTA IRREGOLARE ALTERNATA
A TEMPORANEE SCHIARITE.

CENTRO E SARDEGNA:
- SULL'ISOLA CIELO COPERTO PER NUBI MEDIO-ALTE IN INTENSIFICAZIONE
MATTUTINA CON DEBOLI PIOGGE, ROVESCI E TEMPORALI, IN RAPIDA RIDUZIONE
SERALE;
- INIZIALI CONDIZIONI DI BEL TEMPO SULLE REGIONI PENINSULARI CON
VELATURE DIFFUSE IN ARRIVO DALLA TARDA MATTINATA.

SUD E SICILIA:
- CIELO GENERALMENTE SERENO O POCO NUVOLOSO SALVO LOCALI
ANNUVOLAMENTI PIU' CONSISTENTI SUI RILIEVI APPENNINICI MAGGIORI
DURANTE LE ORE CENTRALI DELLA GIORNATA.

TEMPERATURE:
- MINIME IN AUMENTO AL CENTRO E SULLE REGIONI TIRRENICHE MERIDIONALI,
GENERALMENTE STAZIONARIE ALTROVE;
- MASSIME IN LIEVE DIMINUZIONE SULLA SARDEGNA, IN RIALZO SU QUASI
TUTTO IL RESTANTE TERRITORIO.

17
La frontolisi possiamo dedurla anche dalle precipitazioni notturne in assenza di una carta sinottica per ECMWF
metoffice disegna su Sardegna una delle tante linee della perturbazione in frontolisi di cui vi parlavo proprio per la notte di domenica(mar Tirreno Centrale):


come si legge dal Legenda di Met Office la linea (trough=depressione) identifica una saccatura di bassa pressione:

https://www.metoffice.gov.uk/guide/weather/symbols


questa è una dele mappe triorarie aggiornate sule precipitazioni previste dal modello ECMWFnelle ultime ore della notte tra domenica e lunedì dopo aver interessato la Sardegna nel pomeriggio/sera di domenica prossima:


18
Gobbo di Algeri in azione sull'Italia (si scherza):




19
Io infatti ieri ho parlato volutamente in modo generico, ma hai , come spesso accade, trovato il modo di puntualizzare sulle 2 cose che ho detto.
veramente hai scritto che non era una perturbazione e hai puntualizzato tu che era più corretto discutere di instabilità, basta rileggere.
Comunque permettimi di dirti che ieri le tue non sembravano previsioni e la carta sinottica dove non si vedono fronti o aree di bassa pressione sull'Italia l'hai postata te.

Chudiamola qui, altirmenti monopolozziamo il forum e non è giusto.
veramente erano carte sinottiche di domenica mattina e di assenza di fronti e basse pressioni ne hai parlato tu...quelle carte mostravano la formazione domenica mattina di minimi ad ovest della Sardegna, basta rileggere...

20
Ecco le previsioni aggiornate del solito modello, il tempo è perteurbato sul NW e si vede l'avanzamento delle piogge sul mare da ovest verso est, una frontolisi dovuta alla corrente fresca a 300 hPa direzionata su Iberia che aggancia il getto subtropicale su Nord Africa:




21
Sarei stato curioso però di vedere che cosa avresti scritto se scrivevo che arrivava una perturbazione atlantica ;)
non siamo a qui a darsi ragione, o ad inchinarsi, la discussione non ha quella finalità per una previsione che come ho già scritto mostra delle probabilità non delle certezze.
Si discute per spiegare la propria opinione differente.
La previsione di GFS è probabile visto che è uno dei modelli matematici su cui si può discutere.
La domanda che fai è su qualcosa che in realtà non hai scritto (su cui tra l'altro non hai postato nemmeno un immagine, io invece ho postato le grafiche spesso e ho discusso quelle ECMWF e non GFS), quindi è provocatoria e non relativa alla discussione che aveva un altro argomento iniziato dalla previsione di un modello ECMWF che mostrava graficamente precipitazioni diffuse che avanzavano nella previsione trioraria di ieri per la notte di domenica da ovest interessando Sardegna e Nord Ovest.

NW sotto la pioggia intensa domenica, compresa la Sardegna:


questa è una vera e propria perturbazione in arrivo che si intensifica lunedì:



22
sono andato a leggere Simone Abelli della EPSON (proprio per via di queste allucinazioni che per qualcuno avevo leggendo un modello)
http://www.meteo.it/giornale/meteo-italia-prosegue-il-rischio-temporali-nei-prossimi-giorni-15014.shtml

Domenica resistono le schiarite su medio Adriatico e Sud, mentre nelle altre zone assisteremo ad un aumento della nuvolosità con le piogge anche a carattere di rovescio o temporale che potranno interessare le Alpi, il Nordovest e la Sardegna. Temperature massime in calo su Nordovest e Sardegna. Lunedì il peggioramento, determinato dall’arrivo di una nuova perturbazione, coinvolgerà il Centro-nord e la Sardegna e martedì le piogge saranno in estensione anche al Sud.

23
M'arrendo lo stesso
di sicuro ieri per domenica a 4 giorni avremo fatto due previsioni differenti, seguendo appunto due modelli e due evoluzioni differenti, non c'è da arrendersi, ma che stai scrivendo? boh...
Ecco lo stesso modello a 24 ore di distanza, stessa carta per domenica sera:


24
Ieri per parlare di circolazione ciclonica al suolo mi hai postato una carta a 300 hpa, oggi a 850.
la corrente a getto forma le zone cicloniche al suolo e le zone anticicloniche al suolo secondo l'andamento che assume. Ieri era evidente e ti avevo postato ICON, poi chiaro oggi la stessa carta non ce l'abbiamo.
Per ECMWF la quota di 300 hPa non ce l'ho.
Comunque stiamo discutendo di modelli e di previsioni, mi sembra assurdo il tuo atteggiamento("mi arrendo"), visto che non ho negato che esistono altri modelli con differenti vedute, ma ieri ho solo scritto che per me la bassa pressione era possibile e evidente il fronte con le precipitazioni al NW e sulla Sardegna, questo perchè come già ho scritto non ho carte sinottiche ECMWF con disegnati i fronti..

25
No, mi arrendo
guarda che se guardavo ieri le GFS ti davo ragione , ti sto appunto dicendo che le carte da me postate erano ECMWF

26
Previsioni se ne possono fare e sbagliare 100 il giorno, ma tu mi hai detto correggendomi ( rileggiti) che dalle carte di ieri quella in arrivo domenica è una perturbazione , quando per me, ma oserei dire per la meteorologIa, non lo è. E più che mettere nella sinottica linee di instabilità, nessuna depressione ( sull'Italia ripeto) non so cosa devono fare i modelli.

Poi se mercoledì arriva una perturbazione non mi dire che l'avevi detto eh :D
ma infatti poi non mi dire che tutte le previsioni per domenica sera erano con circolazione e isobare al suolo non cicloniche, perchè ECMWF vede ciò sui mari ad ovest dell'Italia(così avevo scritto anche ieri, rileggitelo il post):

Poi se non accade sappiamo tutti che sono previsioni GFS quelle su cu ti sei basato...

27
Per convincerti ,spero definitivamente, ti metto la fotografia delle precipitazioni previsti per le ore più calde di domenica e lunedì , intramezzate da quelle previste per il cuore della notte tra Domenica e Lunedì. La perturbazione c'è, poi non c'è , poi c'è di nuovo. O è magica o non è una perturbazione :D







non erano GFS quelle da me postate, e ECMWF non ne fa 100 al giorno di previsioni...riguarda e rileggti le carte. che ho postato.

28
Per me in assenza di fronti o basse pressioni parlare di perturbazione è sbagliato. La circolazione ciclonica in quota è tutt'altra storia e non sono le precipitazioni abbondanti a determinare una perturbazione.

Secondo me , a volte, nel fare le pulci a tutto quello che scrivono gli altri eccedi e risulti stucchevole, rischiando di cadere in errore.
Le precipitazioni previste non sono da instabilità e ti ho postato le ECMWF perchè quelle carte mostrano precipitazioni dovute ad un irruzione di aria fresca da nord diretta verso il Mediterraneo che determina un fronte ben visibile dalla linea immaginaria che ho disegnato delimitate dalle precipitazioni.
Se non ci saranno basse pressioni sono d'accordo, ma
la circolazione ciclonica e la depressione sono previste al suolo:

E'una discussione come tutte le altre e si parla di previsioni ed è normale sbagliare, ma io penso a differenza tua che la bassa pressione ci sarà.

29
infatti io hoscritto carte, non agricoltura, dove c'è un thread apposito. Cmq non c'è problema, visto il periodo meno affollato (nahce se ci sarebbe da dirne ) va bene anche così..
anche queste son carte e 3°C sotto media rispetto agli ultimi 20 anni non sono fruscolini:


30
le sst come le osservi scusa?  toccandole con mano?   ;D ;D

un modello matematico fa previsioni non osservazioni.
Le osservazioni le fa anche la mia stazione meteo, ma di solito utilizzo il nowcasting o altra discussione.
SST--->http://meteodue.it/index.php?topic=6926.0
Comunque sia a me va bene tutto anche questo tipo di OT, anche se vedi che i miei interventi sono spesso di forecast di modelli, perchè così avevo inteso che riguardasse questa discussione.

però sentirmi fare la morale su cosa è giusto per i pomodori o per il riso me ne può fregar  il giusto.(qui, perchè cè un thread di là)  :)

nessuno fa la morale, ma credo sia importante ricordare che certe situazioni meteo accadute 70 anni fa dovrebbero ripercuotere diversamente negli effetti oggi, visto che abbiamo vissuto recentemente una variabilità interannuale ridotta rispetto a quello che le osservazioni ci hanno mostrato e visto che la vita di ognuno di noi è molto differente da quella che per esempio c'era nel 1948.
Basta pensare al clamore avutosi con il 20% in più di precipitazioni nei mesi estivi nel 2014, rispetto al 2006 e al 2002 in cui il surplus era stato maggiore(dati nazionali ISAC).

31
penalizzante o no per qualcosa....mi interessa il giusto, qui si commentano le carte e certe cose dovrebbero restar al di fuori...
nemmeno le osservazioni sulle SST allora, ma visto che l'OT qualunque (non quello sulle SST) è stato permesso iniziarlo (non grazie a me) inutile stare a far polemica su queste cose (il settore agricolo dipende in maniera diretta dal tempo che fa).
E comunque qui spesso le opinioni vertono su qualcosa di penalizzante relativo ad un gusto personale e non al commento oggettivo di un modello.

32
Anche a 300 hPa si vede la corrente a getto passare sulla Francia meridionale attivando un fronte dall'entroterra algerino che si sposta verso NNE domenica sera:

Poi lunedì mattina sarebbe già in essere la circolazione ciclonica nei mari ad ovest dell'Italia:


33
La frontolisi possiamo dedurla anche dalle precipitazioni notturne in assenza di una carta sinottica per ECMWF:

34
Pur essendo diffusa e produttiva per me si tratta pur sempre di instabilità. Precipitazioni che dovrebbero essere essenzialmente diurne e fronti che saranno ancora in Atlantico.
le carte orarie ci descrivono anche piogge notturne diffuse ed estese sul NW, un esempio solo fra tutte le ore notturne ma è così nella notte tra lunedì e martedì:

35
Mi riferivo alla Toscana, quando da Venerdì a Domenica dovrebbe esserci spazio per più sole e instabilità relegata più ai rilievi
allora per la Toscana da sabato sembra assente anche sui rilievi dalla carta postata...

36
E poi.. c'è l'era GW.. ;) ::)
Insomma, i grafici sono abbastanza chiari e plausibili, in riferimento ad una condizione climatica assoggettata dal periodo in cui il GW non esisteva, e subito a seguire, negli anni clou di piena e massima Industrializzazione ed Urbanizzazione, con aumento demografico annesso, abbiamo avuto l'inizio del picco positivo del GW.. :'(

Quindi mi sembra un attimino fuorviante, per poter valutare un Indice, o dei dati atmosferici riferibili a condizioni bariche mediterranee di pertinenza.. andando a mostrare le condizioni climatiche con e senza l'importanza del fattore GW.. che non c'entra a nulla con il resto degli Indici..::)
il GW non è un indice climatico, ma è una descrizione moderna (di ,moda) data da oscillazioni climatiche del sistema climatico terrestre sempre accadute nel tempo per dinamiche non lineari mai spiegate e sconosciute.
Si stava discutendo di anticicloni subtropicali e conseguenti temperature sopra la media degli ultimi anni (media 1971/2000).
Ricordo che la media termica estiva nonostante ITF basso è rimasta uguale o sopra la media 1971/2000, quindi che sia ITF basso o alto termicamente dal 1990 non abbiamo ancora vissuto estati sotto questo valore medio.
Industrializzazione e urbanizzazione c'erano già.
Per dirne un'altra, oggi il pianeta è più verde rispetto al 1990 nonostante l'urbanizzazione e industrializzazione.

37
Si.. forse non ci siamo capiti.. nel grafico da te postato, il campione allargato, fa riferimento ad un trend di stagioni monsoniche africane, con Surplus pluviometrico molto positivo.. Il che, nelle stagioni primavera/estate, ha prodotto una serie di valori dell'ITCZ tra la normalità ed il sopra-media.. da valutare ovviamente le caratteristiche e potenzialità di tendenza associate alle rimonte Sub-Tropicali, di quegli anni, verso il Mediterraneo e con quali frequenze.. ovviamente stando alla tendenza statistica del grafico, mi aspetterei che il periodo preso in considerazione sia stato soggetto da estati con più frequenza e facilità dell'Anticiclone Nord Africano a far invadenza verso il Mediterraneo.. ma andrebbe verificato con accurata analisi, e spulciato anno per anno negli archivi estivi relativi. ::)

Comunque, la mia è una disamina riguardante più per la fattibilità, per aumentate probabilità di verificarsi una disposizione barica, tendente a più facili rimonte Sub-Tropicali che non.. della serie, che un Indice ITCZ tendente al sopra media, possa dare più probabilità del verificarsi di tali condizioni anziché il contrario, ma che da solo non basta alla tendenza di un intero trend stagionale, per cui si possa attribuire l'intero andamento al solo indice discusso.. di fatti, come detto sopra, per poter porre le basi ad una linea di tendenza, costante più per la frequenza che per la persistenza.. bisognerebbe che vengano in gioco altri e diversi fattori(vedi appunto indici IOD, con l'intensità del gradiente di anomalie SST dato dal DMI.. e delle SSTA atlantiche area AM.. non dimenticando ovviamente la residuità del VP lasciato in eredità durante la parte finale invernale e iniziale primaverile a causa di FW più o meno tardivi e più o meno intesi..), tutta una serie di condizioni che da soli valgono poco o niente, ma che interconnessi tra di loro.. portano ad una maggiore probabilità che si verifichino certe condizioni, con più frequenza e insistenza durante un'intera stagione.

Ovviamente, se dovessimo soffermarci e fossilizzarci solo su di un Indice.. e in questo caso discusso parlo dell'ITCZ.. sarebbe sbagliato delineare una tendenza stagionale intera, ma importante per valutare le probabilità della tendenza riguardante invece le spinte Sub-Tropicali(con quale frequenza e quale intensità..).. poi sappiamo benissimo che bastano altri molteplici fattori che possano variare le aspettative rivolte al solo Indice, riferendomi soprattutto ai casi statisticamente da te citati tramite archivi. ;)

Spero di essermi chiarito sulla valenza che pongo a questa particolare condizione.. e convengo sul fatto che spesso gli archivi raccontano il tutto e il contrario di tutto.. giusto per porci altri mille gratta capi.. ::) ;D

Con grande stima.. ;)
stai scrivendo ancora di probabilità di una tendenza e quindi di statistica non verificata, per cui non riesco a comprendere e non capisco sopratutto quale sia la probabilità e il campione utilizzato per dedurla. Con stima

38
Tanto per iniziare w-ebete sarai te.
Le tue opinioni sono una cosa le offese altro.
Per il resto, le tue opinioni non contano più di quelle di altri e non ti autorizzano a trattare da ebeti quelli che non son d'accordo.
Sul forum c'eri e quell'estate è portata ad esempio da gran parte degli utenti, se per te son tutti ebeti che ci stai a fare qui? Per bulleggiare?
Basito.

P.S.
Dati LAMMA
http://www.sir.toscana.it/supports/download/report/2014-07_report_cumulate_mensili.pdf

perfetto tu parli di molti siti e io parlo in genere di questi siti del web di cui parli, che tu abbia preso la cosa sul personale sembra quasi che sia tu  a bulleggiare e in tutti i modi ad offendere i tuoi interlocutori...
Hai interpretato a tuo modo le mie parole per offendermi complimenti!

39
mi riferivo quelle colture non seminate ma trapiantate la cui produzione inizia ben prima del periodo estivo
su cui è tutto un piangere e lamentarsi se da marzo a settembre fà più di 3mm di pioggia
no certo, non è proprio il momento come dici di piangere e lamentarsi prima del tempo che farà, bello si spera..

40
comunque la parola "agricoltura" vuol dire tutto e niente....
ci sono colture che con un luglio come il 2014 godono di produzioni record e altre no
l'importante è non volere gli ortaggi a pieno campo in posti da 1200mm annui perchè poi è inutile lamentarsi
si parla di colture a semina primaverile e a raccolto estivo, di sicuro si semina ciò che è stato sempre seminato negli ultimi anni, casomai puoi esprimere dubbi sul tempo futuro che ho anche io, tuttavia i raccolti di ortaggi/colture primaverili ed estivi si valutano sul tempo stagionale e non annuale...e il 2014 non ricade nel tipo di circolazione descritto, quindi di cosa parli?

41
e se di statistiche si vuol parlare, ci sono anche le eccezioni alle regole, non dimenticando che a far da numero, alla fine sono le medie che tracciano una determinata tendenza, e non le eccezioni con una gamma di prove che escludono a priori una tendenza, per cui un dato valore venga più o meno confutato a fronte di una serie di fattori concatenati che impediscono o frenano una tale ripercussione sulle casualità in gioco.
 Ma appunto si parla di tendenze apportate da un tal fattore, che predispone una certa peculiarità atmosferica con più probabilità di configurazione e azione, e che nella comune opinione analitica(parlo di maggioranza dei casi e di punti di vista..) porta a presupporre un dato di influenza più o meno associato, e di valore aggiunto, per importanza quasi determinante al verificarsi di certe condizioni.
appunto per questo che secondo me parlando di statistica e se hai presente il solo indice ITF della ITCZ, la probabilità di una tendenza è quella di un lancio della monetina, sempre che si abbia la pazienza di leggere i dati di ogni annata verificati per questo indice dal 1989.
Se vuoi invece andare più indietro nel tempo basta leggere i dati pluviometrici nella regione del Sahel e ti accorgerai che allargando il campione statistico si può addirittura parlare di minoranza dei casi per la tendenza così da te dedotta.



42
Speriamo sia il trend anche dei mesi estivi.
Credo ci sia da sperare il contrario, perchè la bella stagione in Italia è un'altra.
Con una circolazione di questo tipo sarà facile che in agricoltura ci siano ulteriori danni sia per il tipo di termiche che per il tipo di precipitazioni:

43
seguita da nuova instabilità (da confermare ovviamente).
NW sotto la pioggia intensa domenica, compresa la Sardegna:


questa è una vera e propria perturbazione in arrivo che si intensifica lunedì:



44
da Venerdì tempo più soleggiato con instabilità debole e relegata essenzialmente ai rilievi.
con le dovute eccezioni:


45
Anomalia del geopotenziale a 500 hPa (circa 5500 m) e anomalia della temperatura superficiale rispetto al periodo 1981-2010
riscontrata nei singoli mesi: dicembre/gennaio/febbraio


se modifichi la scala si può apprezzare il sottomedia termico sulla nostra penisola per dicembre 2017:

46
la pialla di chuck norris non perdona,e ora preparatevi quando mi prenderò la responsabilità di aprire giugno  :o
sii responsabile anche coi vacanzieri di giugno, altrimenti ti veniamo a cercare a casa:

47
Ribadisco, è portata ad esempio di non-estate da tutti i siti meteo. Il luglio più piovoso che si ricordi. Con temperature più o meno in media ma senza sole...massime basse.
Se vuoi cerca i thread passati perché se n'è parlato a iosa!
Di cose sul webete se ne scrivono molte, io cerco e leggo i dati:
le estati più piovose sono altre, perchè prima del 2014, di estati più piovose del 2014 ce ne sono più di 50 dal 1800 secondo ISAC, il 2002 e il 2006 sono state più piovose per fare due esempi recenti.
Ritengo sia la temperatura che l'eccessiva piovosità a caratterizzare un anno senza estate come quella del 1816, i cui effetti in agricoltura furono devastanti in Europa.
Il fatto che tutti i siti meteo scrivano le solite cose vuol dire che il copia e incolla è di moda soprattutto con l'avvento dei social, i dati dicono altro...perchè mai ad esempio l'estate 1995 e 1996 invece non vengono citate più del 2014 e non se ne parla a iosa?misteri del webete...

48
Passo per dire che godo... ahhhh come godo con queste giorbate. torno nelle mie stanze.. :)
visto che modellame?...io mica tanto..una bella stagione che non è bella...

49
sempre un piacere leggerti alessandro. che tipo di circolazione ti aspetti per il trimestre estivo ..magari hai una carta?  buona giornata
anomalie gpt a 500 hPa da me previste per Giugno 2018

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 58