BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Carletto

Pagine: [1] 2 3
2
Mi domando se alcuni di voi siano masochisti od altro?

Tendo a propendere per “altro”.



Con ''altro'' non si sbaglia mai  ;)

PS. mai mi permetterei di fare riferimento a te, che sei tra i 2-3 più competenti qui dentro

Saluti

3
Sono un po’ di run che gfs fa vedere prove di ondulazioni dopo metà febbraio.. speriamo in conferme ... dai .. ;)

Eh si, speriamo... anche perchè si parlava di uno split intorno a San Valentino e ci ritroviamo ad attendere i dati per conclamare nuovo record assoluto di NAM positivo a febbraio  ;) ;D

4
A proposito di finale invernale.. ma cosa sta bevendo GFS? :D ;D

Quello che continua a bersi da settimane, anni, decenni....  ;)

6
Uhhh via via, vado a preparare cena contento

Mangia tranquillo... di mappe a 384 ore se ne vedono da oltre 3 mesi  ;)

7
comunque molto didattico!!


Molto didattico, anche per chi come me non conosceva la Mjo in fase 6..   ;) ;)

9
certo che aspettare l'inverno successivo da aprile dell'anno prima....e poi arriva a si presenta sto schifo...fa abbastanza male

ma io ancora ci credo, gennaio sicuramente o quasi andato, ma c'è ancora febbraio...vietato arrendersi!
Sarà che come spesso succede il meglio dell'inverno lo vediamo a febbraio  :D

10
No Carletto, in ironia sono Maestro d’Ascia, per cui non fare il furbino, grazie.


Admiral Ackbar

Confermo... è ironia caro Maestro

Due giorni fa qui dentro si festeggiava per l'Mjo che puntava nel cerchio, non considerando che una mancata fase 8 si traduce in totale assenza di freddo da est... (come immagino ben sai)

Per cui forse sarebbe meglio prendersela con chi interpreta un po' a buffo certi grafici senza nemmeno conoscerne il significato.

Se fossi un utente, leggere interpretazioni fin troppo ottimistiche mi darebbe molto più fastidio di un Carletto qualsiasi....  e qui chiudo ;)

11
Un intervento assai inerente all'oggetto della discussione

E gli interventi inerenti quali sarebbero?

Quelli che alimentano false speranze? Quelli che garantiscono gelo entro 20 giorni e poi posticipano?

Qui dentro siete soliti fare le crociate contro quelli che non vi dicono ciò che vorreste...  ;)

13
Nel frattempo anche Reading peggiora, si chiude sopra e l'Hp nn sale..

Si torna a soffrire  ;D

Ma no, che dici ?

L'Mjo per 45 minuti andrà in fase 7... abbi fede  ;D ;D ;D

14
Si va verso la 7. Da dove si è partiti è impensabile


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Bah, quella la chiameresti una 7 ?

Vogliamo ricordarci come la vedeva Gfs 4 giorni fa?

Dai, su...  ;)

15
Non c'è la corsa a postare l'MJO di Ecmwf?  ;D ;D ;D

16
Anche Gfs ormai proiettato verso il cerchio..

Credete davvero che 12 ore di Fase 7 possano squilibrare tutto?

17
Run dopo run continua a correggere il tiro...  :)

Avrò perso gli occhi, ma a me sembra che chi sta correggendo il tiro è Gfs con ripiegamento verso il cerchio...

Spiace vedere che la storia non insegna  8)


18
A me sembra evidente che pure Gfs sta lentamente virando verso il cerchio...
Se per 12 ore tocca una fase 7 debolissima cosa vi aspettate?

Inizio a mettermi in attesa della 7 forte del vostro amato Gfs  :-*

19
Nonostante siano anni e anni che la Mjo di Gfs abbia delle performance scadenti rispetto a Ecmwf, continua ad essere postata secondo me un po' troppo a sproposito..
E' già capitato in passato che si accodi quasi totalmente all'inglese, ma voi vi ostinate..

20
Incredibile.

In un forum dove fioccano rinvii, posticipi, false speranze e previsioni a lungo termine buttate lì tanto per... se ne va l'unico che ha sempre messo tutti di fronte alla realtà.

Sia nel bene, che nel male.

Grazie di tutto Nonno

21
No Filippo, in modo lineare no: Reading reitera nel XLong un assetto ibrido tra Omega blocking dal profumo estivo ed una retrogressione low a causa di una radice W2 pessima, nonostante una W1 che allenta la morsa sulla west coast americana...assetto che ci avrebbe fatto comodo i mesi scorsi... ::)

Potrebbe essere l’ultimo giro di boa prima del nuovo tentativo ESE, questa volta di tipo Cold, dinamicità che potrebbe far perdurare la prossima fase di decoupling e consegnarci un marzo più interessante.

Di base ed in sintesi, non mi sembrano carte così pessime come potrebbero sembrare  ;)

Notavo proprio questa mattina l'interessante decentramento delle PV nei piani isentropici più alti, segno inconfondibile che dall'attività d'onda troposferica continuerà ad arrivare un segnale via via più intenso con trend della NAO in calo verso territori neutro-negativi..  ;)



22
er vento dell est

Inviato dal mio SM-G925F utilizzando Tapatalk

e allora spira via da qui...  ;D

23
per il CPC siamo in ENSO-neutral ::):


Difatti concordo..

Si è parlato spesso, forse anche ai limiti dello sproposito, di un inverno caratterizzato da condizioni di Nino ben ''solide''.
Siamo certamente molto al limite come anche ben descritto dal CPC e questo trimestre non può essere messo sullo stesso piano di ben altre situazioni in cui invece il condizionamento era già ben ramificato..

Tant'è che i plot con la fase 8 parlano abbastanza chiaramente (almeno a livello emisferico) di quello a cui potremmo andare incontro...

L'attività convettiva equatoriale, comunque, ci avrebbe dato un bell'assist.. ma da queste situazioni si può solo imparare, almeno per me  ;)

24
Si vabbè consoliamoci col POTENZIALE... Ma dai va, le ens ECMWF sono penose con prosecuzione di pattern NAO +... Poi se uno vuole vivere sperando....

NAO+ esclude lo scand a priori ?

Occhio...

 ;)

26
Complimentissimi sinceri per questo lavoro... meriterebbe una pubblicazione  ;)

27

Impostazione simile anche in reading, ma meno ficcante


Le differenze in troposfera tra i due GM deriva certamente dal diverso imprinting attualmente assunto dall'attività convettiva equatoriale.
L'amplificazione della fase 7 determinerà il grado di raffreddamento a est e la successiva entità, o quantità, delle masse d'aria fredda in discesa verso aree a clima più mite.
Considerando comunque le performance medie, è certamente l'inglese ad inquadrare più correttamente l'attuale magnitudo seppur auspicabile verso piccoli ritocchi a valori maggiorati nei prossimi aggiornamenti. Tanto piccoli, quanto attualmente fondamentali.  ;)




28
Concordo con quanto scritto questa mattina da altri utenti.

Aggiungo che inizia a trovare conferma il pattern configurativo di cui parlai qualche settimana fa, che vede il distaccamento di nuclei privi di vorticità in scorrimento su terreni laminari distaccatisi dal lobo siberiano che conserva il suo momento su latitudini più alte.

Tuttavia, con un asse decisamente meno meridiano della W2 (e questo non potrebbe essere del tutto un male).



Interessante è anche la media Ens GPT di ECMWF in area SCAND...




29
Direi che in ECMWF la MJO in fase 6 (con possibile transizione alla fase 7) è vista di magnitudo non certo elevata e con veloce rientro nel cerchio... per ora dalla troposfera non arrivano grandi indicazioni di cambiamento...

Beh, seguendo l'andamento del forecast in realtà l'amplificazione di fase è praticamente giornaliera.
Considerando soprattutto che inizialmente i primi plot tracciavano breve touchdown in fase 6 con chiusura nel cerchio e che ora già assistiamo ad un transito debole-moderato in 6-7, è auspicabile che possa andare soltanto a ''migliorare'' la situazione.
Pur tenendo sempre conto delle valide riflessioni da te fatte nel precedente post.

Saluti

30
So che c'entra poco con questa stanza ma la visione che hanno i modelli sull'evoluzione per i primi di febbraio trova riscontro o no nelle fasi Mjo?

Perchè c'entra poco?
In realtà stiamo parlando di una ''cartina al tornasole'' sia orizzontale che verticale per l'atmosfera.

Perché al momento l'opzione proposta e' una deriva iberica

Comunque, direi che per il momento ci siamo.
Nel determinismo è possibile inquadrare al meglio l'attuale magnitudo (Fase 6), mentre il successivo ampliamento di fase  è ancora in preda alle code dei GM.  ;)




31

può non essere di immediata comprensione, ma tra questa carta e l'innesco di una fase continentale il passo è molto più corto di quello che si pensi..:


nell'86 ci vollero 6 giorni..  8)

32
Una follia?

Una visione mistica?

Una reale possibilità?

 ;D






33
Assordante silenzio ... si vede che sono tutti in clima di nevone toscano.. Godetevela!  ;D

Nel frattempo... ribaltata! ... teniamo sott'occhio i prossimi run di Ecm  ;)



34
Ricordo che il MMW è un processo "collaborativo" tra Troposfera e Stratosfera

Ciao,

Il tuo intervento è sicuramente di pregevole fattura (la frase che quoto sintetizza un po' tutto il tuo messaggio),
non a caso ho postato l'indice Madden che secondo me è un po' la cartina al tornasole dei processi in parte verticali e in un'altra vasta parte orizzontali a cui tu fai chiaramente riferimento.

Il ruolo svolto dalla compressione adiabatica in questa fase può essere riconosciuto o meno, ma tant'è che al primo segnale di ripresa delle Epv stiamo andando incontro forse a una risoluzione più convinta delle dinamiche troposferiche di cui tu hai giustamente parlato (non solo nel tuo ultimo messaggio).

Banalmente parlando, anche alla luce dei fisiologici parametri radiativi caratterizzanti il mese di gennaio, non può non essere quantomeno curioso che occorrano oltre 20-30 giorni per una completa ripartenza del VPS.
Il processo diluito comprende anche la prima forte ondulazione avuta in 1^ decade, che ha rispecchiato la prima vera contrazione della trottola ad opera del SSW. (primo impulso ben visibile anche sul cross section dell'AO).

Continuo a ritenere che non si tratti semplicemente di un caso quello che vede la ripartenza dei moti zonali ''ad alta quota'', poi si può chiaramente discutere sul peso associabile ai fattori che evidenzio io o ai fattori che evidenzi tu.

Saluti  :)


35
A supporto di quanto dice Luca e di evidenti difficoltà nel determinismo a inquadrare l'evoluzione successiva al crollo del fronte polare sul comparto europeo, ci sono sicuramente due fattori che stanno lavorando in modo parallelo.
La Madden, che ricordo analizzare i piani orizzontali e verticali dell'atmosfera, nella giornata di ieri ha mostrato una chiusura eccessiva nel cerchio inibendo l'isolamento di nuclei gelidi sull'Est Europa e favorendo così una nuova ripartenza del getto con attività d'onda quasi annullata.
Quello che emerge oggi invece è un nuovo tentativo di innalzamento proprio in concomitanza (finalmente) della ripartenza del flusso zonale a 10 hPa, che per compressione adiabatica potrebbe permettere una risonanza meno diluita in tropo rispetto alle dinamiche strato.

Metto il confronto con l'uscita di ieri pomeriggio e altresì finalmente il segnale più deciso che arriva dalle EPV.

E' certamente auspicabile un nuovo imprinting nella coda di Ecm dalle prossime uscite.  ;)







36
Uno dei segni che tuttavia continua a rendere molto particolare il SSW di tipo split registrato nelle scorse settimane, è ancora una volta la lentezza con cui il VPS tenta di rafforzare nuovamente il suo momento di moto antiorario nell'alta strato: questa è un po' la cartina al tornasole di una dinamica di trasmissione molto più lenta rispetto a quella che si sviluppò lo scorso anno.

Si vede infatti abbastanza chiaramente come la ripartenza del flusso zonale resti ben definita alla quota di 1 hPa, mentre continua a rimanere piuttosto saldo il decoupling con i piani isobarici poco più bassi (10 hPa).
Questo è ben testimoniato anche dal decentramento dei principali nuclei di EPV alle medesime quote.





Le conseguenze a questa difficoltà di ripartenza potrebbero comunque suggerire una progressiva diluizione delle dinamiche trasmissive in bassa troposfera, il che renderebbe la seconda e la terza parte del nostro inverno ancora segnati da un vortice polare fortemente condizionato da tali processi.

E questo inizia a riflettersi nitidamente anche sulla circolazione nei piani più bassi verso latitudini polari.



Il fatto più evidente comunque è che la risonanza in troposfera di questo puzzle molto complesso da completare inizia ad essere letta a grandi linee anche dal determinismo intorno alle 168-192, con il dislocamento solitario di più nuclei di vorticità rispetto al Polo.

Questo con ogni probabilità può essere considerato come il secondo segno più evidente dopo il rallentamento del moto antiorario del vortice canadese e del vortice siberiano in bassa troposfera, di cui già vi avevo parlato qualche giorno fa.


37
Ah, questi gli spaghi dei GPT poco a sud della Groenlandia...

Ma per caso l'ufficiale di Ecm è fuori dal coro?

No, giusto per sapere...  :-* :-*


38
La verità è che sta andando dietro a gfs ma nessuno lo vuole dire ;D
Gfs sono giorni che vede quell'evoluzione e mentre noi lo deridiamo Reading lo segue...

Va spesso così, non mi lamento mica a caso io :D

Bah, io ricordo l'inferno polare visto da Gfs in più run (per fortuna ci sono gli archivi)...

Comunque ognuno ha la sua idea, ci mancherebbe...

Dico solo che con 4 run giornalieri (12 se ci mettiamo pure controllo e parallelo) oltre che target fino alle 360 ore.. qualcosa di buono deve rimaner per forza  :P

39
Vi esaltate del freddo ma forse non vi siete accorti che in 2 giorni Reading è passato dalla Genova low al minimo in Spagna di stamattina.
Punto 1: Reading non è così affidabile come si dice, anche lui balla parecchio
Punto 2: le mie preoccupazioni di ieri come vedete erano fondate

Realismo gente....

Oddio, se gli si richiede stabilità a Reading a 216-240 ore forse si sta facendo un po' di confusione, specie alla luce dell'americano che tracanna i minimi pure sotto le 30 ore (garantisco al 101% su questo)...

Saluti

40
Si ma non vorrei che per guardare i numeri ci si perda di vista la dinamica, che a 100hpa la u siano 5m/s o 10 non preclude da sola un'eventuale dinamica, giusto per fare un esempio

Anche perchè 5 m/s di media su tutto l'emisfero possono contenere tranquillamente valori negativi al suo interno  :)

41
Ed è giust'appunto quello che non mi piace..  8) Menomale che c'è GFS che ci illude ma, appunto, ci illude. ???.

Sei ancora così sicuro?

A meno di 24 ore dal mio precedente messaggio, è arrivato il break off proprio lì sulla Groenlandia...  ;D


43
In supporto al ''check'' troposferico fatto da Luca, oggi ancor di più rispetto a ieri, è sempre più evidente come i centri motori intorno al Polo (in primis il Canadese) stiano diminuendo drasticamente il momento antiorario. Si tratta, anche da letteratura, di una delle più interessanti fasi di risonanza con quanto avviene più sopra.

Interessante inoltre vedere come lo spread tenda a subire un incremento quando il segnale dai centri motori diventa più forte.

Ah, nella seconda immagine la media ENS degli spaghi della pressione tra Groenlandia e Islanda... il run ufficiale di Ecm è sempre il più basso. Il che, sommato a media e spread.. può lasciar intendere un'apertura sempre maggiore in quell'area (NAO verso territori negativi)




44
Segni di risonanza si iniziano vagamente a vedere in tropo con il tentativo di rallentamento progressivo nel momento antiorario, non solo del canadese ma più in generale dei nuclei motori intorno al Polo..

Credo che il tutto rispecchi una dinamica di propagazione ''a tratti'' che prosegue ormai da settimane.

In tal senso sarà importante seguire la Madden per avere un'idea più chiara dalla quale è auspicabile attendersi un aumento di fase fino alla successiva (e nuova ) soppressione..

 ;)

45
Al momento mi pare che il contributo di aria continentale sia scarso, c'è soprattutto atlantico freddo.. diciamo un 70-30...
Ma sarebbe infatti il primo step preparatore in vista della carta di cloover... Certi che per qualcuno potrebbe saltar fuori una Signora preparazione ;D

Banalmente contributo continentale arriverebbe in primis dall'instaurazione di un'onda mobile verso la Scandinavia (come detto da molti resta difficile un blocco vero e proprio in zona N-ATL) oltre che dalla risonanza del momento Easterline ormai evidente anche a 30 hPa su tutto il comparto);

L'assenza di Epv significative sul nostro comparto ed il mantenimento ''alto'' del lobo siberiano potrebbe favorire una successiva discesa di nuclei privi di vorticità verso aree a clima più mite nel momento in cui si instaura il moto antizonale..






46
La piega è sempre più giusta...  :P :P


47
Buongiorno, escludendo per un momento i primi segnali che arrivano dai GM in bassa troposfera.. ( il fatto interessante resta Ukmo che nella coda delle emissioni veda un'onda madre molto più pronunciata rispetto agli altri GM ).

Quello che oggi sembra riemergere invece sui 20-50 hPa è una maggiore attività della W2 che forse latitava un po' negli ultimi aggiornamenti.   :)

Nonostante il nucleo di vorticità del lobo siberiano resti piuttosto ''incastrato'' ad alte latitudini, il momento Easterline è ancora evidente sul comparto europeo e la soluzione del ''ponte alto'' resta l'unica via percorribile per assistere ad un reversal pattern di tutto rispetto.


48
Quoto, in un range temporale decente notavo proprio oggi alla quota dei 100 hpa le stesse problematiche che ci hanno afflitto fino adesso. Purtoppo credo sia da prendere in considerazione la possibilità che alla fisiologica debolezza del vpt ( ao -) non corrisponda una contemporanea negatività della NAO. La wave 2 sembra di nuovo apatica e scarsamente convergente. Questa è naturalmente una mia opinione che rappresenta non tanto una possibilità quanto un "rischio" al momento.

Sono d'accordo ma, almeno secondo me, a 100 hPa il determinismo entra in un campo troppo ballerino per poter fare valutazioni attente run dopo run.
Per quanto riguarda invece l'attività d'onda, nella coda di Ecm inizia ad essere evidente un brusco cambio di pattern con cluster che mirano ad una prima fase 6-7 che potrebbe voler dire una risonanza più convinta.

Attendiamo  ;)


49


• I giochi ora sono in bassa stratosfera e sopratutto troposfera, quindi analizzate l'AO index e la NAO piuttosto che soffermarvi all'approfondimento lassù che ritengo fisiologico e non assolutamente condizionante per le sorti di noi terreni (AO ++) almeno per quanto riguarda Gennaio e gran parte di Febbraio, dopo non saprei.


Forse sull'AO avrei qualche dubbio, oltre alla solita favoletta che si tratta di un indice descrittivo, abbiamo una forte influenza dell'HP polare che variando in momento e latitudine provoca oscillazioni evidenti sia nelle proiezioni che nell'osservazione.

 ;)

50
chiedo scusa..ma mi pareva di avere visto il grafico della NAO attuale.. :o

mi sono accorto adesso che riguardava il 2012.. ;D :P :P

il 2012 non l'ho considerato perchè era una dinamica molto diversa, si veniva da uno SC con NAM++ e VP strong..quasi il contrario di questo gennaio.. ;)

Perdona, leggo solo a risposta inviata. 

Ok per la dinamica differente, ma credevo la tua lista fosse esente dal considerare fattori esterni e sviluppo di dinamiche slegate dal singolo valore.  ;)

Pagine: [1] 2 3