BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Fabri93

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 75
1
Dall'Omega Blocking allo Scand + (Verso un nuovo WR nella seconda parte mensile, primi sentori invernali)

La configurazione ad Omega Blocking ormai presente da qualche giorno sulla nostra penisola e garante di tempo per lo più stabile ma anche piuttosto umido e nebbioso per mano di inversioni termiche è al termine.
La radice infatti dell'anticiclone nord-Africano troppo debole sta subendo delle intrusioni di aria nettamente più fredda continentale dall'est Europa che pian piano ne consolideranno la sua erosione nei prossimi giorni.
L'HP si troverà costretto a gettarsi verso Nord isolandosi ed andandosi a portare addirittura sulla penisola scandinava (Scand +) lasciando le nazioni sottostanti alle prese con le prime serie ed importanti intrusioni di aria fredda continentale della stagione, prima l'est Europa e poi quella centrale.
Un colpo importante (l'HP scandinavo) al Vortice Polare perché sta avvenendo proprio nel suo periodo di maggiore approfondimento e quasi sicuramente ne comprometterà anche i risvolti successivi man mano che si proseguirà con la stagione.



L'AO index infatti a riguardo conferma un grosso disturbo in troposfera ai danni del vortice polare, un disturbo veramente molto importante...





Adesso però bisognerà anche vedere la risposta della stratosfera a questo potente riscaldamento troposferico e ci sono diverse ipotesi.
Quella del displacement, il VP si dislocherebbero a causa del warming per poi riposizionarsi sul suo centro di origine rinvigorito e qui bisognerà stare attenti al suo approfondimento che se molto intenso potrebbe decretare problemi futuri in ottica invernale.
L'altra ipotesi invece che ritengo più probabile potrebbe esser quella che questo warming potrebbe innescare pian piano e fare da apripista ad altri riscaldamenti futuri (decoupling strat-tropo) per poi concludere l'assedio con un MMW, classica configurazione da Inverno contraddistinto da Weak Polar Vortex.

• Badate a queste parole e prendetele con le pinze, l'ultimo discorso ma ritengo al momento queste sopra le due ipotesi principali.

Vedremo, buona giornata a tutti...


2
Tanto ormai nel cucci ci si è preso diverse volte, in questa situazione sopratutto quando parliamo in ottica di neve a bassa quota meglio rimanere entro le 48 ore ma già quelle sono troppe.
Il resto si prende così a livello informativo.
Dai che ci siamo, buongiorno, faccio una piccola analisi.

3
ci sta  ;D

Ma quella sarebbe solo la fase preparatoria  ;D
E' dopo che si inizia a fare sul serio  8)

4


Ci continua senza sosta...

5
••• Dall'Omega Rovesciata Blocking all'Omega Blocking, verso il freddo e lo Scand + ?? (Analisi seconda parte mensile) •••

Omega Rovesciata Blocking



Omega Blocking



Secondo l'ultima corsa del modello inglese Ecmwf sembra ormai confermata la fase stabile che ci attende a partire gradualmente da Lunedì prossimo e stavolta sembrerebbe proprio tornare una configurazione molto particolare, tra le tante uno dei tipi più forti in grado di regalare bel tempo per diversi giorni, l'Omega Blocking.
L'esatto contrario dell'Omega Rovesciata Blocking che abbiamo vissuto da fine Ottobre e che ci portò un periodo perturbato molto duro ed intenso.
Omega Blocking quello previsto tra il 12 ed il 18 Novembre che combacerebbe proprio con i giorni della famosa Estate di San Martino (11 Novembre) che secondo la leggenda dura 3 giorni ed un pochino, un vecchio detto che ritrova in meteorologia il suo fondo di verità.

• In Italia che farà (11-18 Novembre) ??

Per farla breve in Italia viene da se dire che da domani e per almeno una settimana ci attende un periodo anticiclonico lunghino con tempo generalmente stabile, temperature abbastanza miti per il periodo e col pericolo in agguato delle inversioni termiche, tra l'altro ottime basi per i famosi nebbioni padani e toscani che mi sembrino già in atto su qualche zona.
Quindi stabilità sì ma su queste zone se ne accorgeranno poco dal tremendo marciume ed umidume che ci sarà...

Come mai però parli di ritorno del freddo e Scand + ?? (18 - 30 Novembre)



Quest'ultima ipotesi è riferita ad un eventuale cedimento dell'Omega Blocking, se la radice di altapressione sub-tropicale è debole l'anticiclone può gettarsi molto più a nord del previsto raggiungendo addirittura la penisola Scandinava (Scand +) e come ben sappiamo se qualcosa sale, un'altra cosa scende e potrebbe scendere proprio il freddo sull'Europa orientale con un primo discreto raffreddamento della stagione arrivando '' FORSE '' a coinvolgere anche la nostra penisola.
Tutto questo possibile tra il 18 ed l'ultima parte mensile che poi guarda caso coinciderebbe anche con un nuovo calo dell'Ao index.
 


E non solo..



••• Per farla breve scusatemi se sono stato sintetico questo è quanto previsto al momento dai vari modelli matematico previsionali ma penso al momento che sia un evoluzione abbastanza '' probabile ''.
Già verso Mercoledì potremo sapere se l'ultima parte mensile potrebbe vedere davvero lo Scand +.


Buongiorno, vi terrò aggiornati...

6














Sta andando molto meglio del previsto, il tutto sembra senza particolari eccessi, pioggia per ora molto bel distribuite ma il piccoletto è sempre lì fermo e stazionario.
C'è poca energia in gioco ma questo insegna che l'autorigenerante ligure è una tipologia di temporale abbastanza rara ma possibile e non c'è bisogno di chiamare in causa complotti climatici come scrivono quei cialtroni o cose varie per la sua formazione dato che è tutta spiegata qui sopra dalle mappe.
Buongiorno.

7
Una configurazione che merita attenzione 9 e 10 Novembre 2018 (Liguria)

L'avvicinamento da ovest di una saccatura nord-atlantica che dalla penisola iberica muoverà lentamente verso la Tunisia evolvendosi poi in cut-off richiamerà sull'Italia calde correnti di Ostro e Scirocco, venti miti che si attiveranno lungo buona parte delle coste italiane centrali e settentrionali, sul mare principalmente.
Quest'ultimi si dovrebbero congiungere e scontrare con quelli in caduta dalla Liguria occidentale più freschi di richiamo al minimo pressorio che si dovrebbe portare prima sulle Baleari e poi muovere verso il nord-Africa.
Grazie anche all'azione di '' deviamento '' della Corsica si potrebbero formare proprio in Liguria centrale sul mar Ligure delle '' pericolose '' convergenze dei venti che potrebbero a loro volta innescare temporali autorigeranti forgiati a '' V '' quasi semistazionari.
Come ben sappiamo questo tipo di temporali ha la brutta fama di dar luogo a precipitazioni molto violente in un lag temporale ristretto e generalmente possono risultare il più delle volte alluvionali.
Non voglio ricordare tragici eventi passati però il 4 Novembre 2011 ne fu un esempio lampante.
Ciò che è previsto attualmente non sembra poi così dissimile.
La convergenza delle correnti sembra partire dalle prime ore di Venerdì 9 per durare fino a gran parte della giornata di Sabato, fino al tardo pomeriggio.





E' proprio in questo lasso temporale il rischio maggiore.
Un eventuale temporale che si formasse in queste '' convergenze '' verrebbe continuamente alimentato per i discorso fatto durando varie ore e scaricando notevoli quantità di pioggia in una zona relativamente ristretta che attualmente sono identificali come Genova e Savona, qui ci sarà da prestare la massima attenzione.



Concludo per dare manforte alla piccola analisi una sommatoria delle visioni di vari modelli wrf per quanto riguarda le precipitazioni attese nei due giorni presi in esame:


8
La mia impressione è che se parte un autorigenerante non lo fermi fino a domenica visto la staticità e domani e sabato c'è energia in gioco sul ligure,annessa a una convergenza netta

Esatto amico, bruttissima situazione  :'(
Faccio una piccola analisi insieme tutte le visioni dei modelli wrf

9
Conferma anche Moloch di Isac il pericolo per la Liguria centrale, genovese, Supermillax apri un topic a parte oppure mettiamo tutto qui, merita un analisi la situazione...

10
Si Supermillax, situazione delicata  :-X


11
Urge aggiornamento per quanto riguarda il long range, si notano segnali interessanti già sul medio termine, corro a fare una veloce analisi che domani alle 6 devo essere di nuovo a raccogliere la tremenda quantità di olive che c'è quest'anno sulle mie piante  :o

13
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting martedì 6 novembre 2018
« il: Novembre 06, 2018, 07:20:25 pm »
Stanotte temporali, dovrebbero partire dal mare verso l'ora di cena ed interessare le zone interne nelle prime ore di domani Mercoledì.
Vi aggiorno dovrei esser a far foto  :)

14
Una piccola curiosità, per San Martino, l'11 di Novembre un vecchio proverbio cita: '' L'Estate di San Martino dura un giorno ed un pochino ''

E sembra proprio che l'alta pressione arrivi per quel periodo secondo Ecmwf, se conferma questo vecchio detto ha un fondo di verità.
E' una cosa interessante insomma e curiosa.


15
Vi vedo preoccupati a me invece questa situazione piace  :o

Ora deve piovere e il VP si deve approfondire, ho guarda un po' a giro e non mi sembra di vedere segnali di ESE COLD, calma, andiamoci calmi.
Ottobre come Novembre sono i mesi della pioggia, il freddo arriverà ma a suo tempo, da Dicembre, per ora invece deve rimanere così.

16
Annata per ora favolosa parlando delle olive qui sul Montalbano lato ovest  :o :o
Poi metto qualche foto, non so nemmeno se finirò entro la fine del mese, tutte le piante hanno una quantità tremenda di olive  :o :o
Ho lecci e leccini...

17
Stanza nazionale: Analisi e previsioni meteo / Re:L' ANGOLO DELLA MAGIA
« il: Novembre 06, 2018, 09:33:04 am »
Grande amico mi mancavi, fatti sentire di più, c'è bisogno di tutti i più esperti in questo periodo '' cruciale ''...

18
Ecco, ora ci vuole solo l'acqua, acqua e acqua dopo si pensa alle cose belle  :D

19
Non ho raccolto nulla finora  ;D
Da domani inizio sul serio e per davvero parlando delle olive, entro il 20 del mese dovrei finire, 140 piante da fare tutte solo senza abbacchiatore.
Di queste però solo 90 hanno il raccolto pieno, le altre poco o nulla perché l'anno passato avevano dato il pieno.

20
4 chiacchiere al bar / Re:Tutto sui funghi
« il: Novembre 02, 2018, 10:21:26 am »
Ragazzi o mettetele un po' di foto, io andrò agli autunnali e invernali tra un 2 settimane.

21
Tornando al discorso dell'AO index, la negatività di quest'ultimo indice conferma proprio a livello della troposfera la situazione che abbiamo adesso, tutta questa instabilità e piovosità.
La si traduce in VPT, vortice polare troposferico debole mentre lassù prosegue una fase di intenso raffreddamento e lasciatelo pure raffreddare lassù  ;D
Quindi se continuasse per quasi tutto il mese questa situazione bene così.



Secondo me tutto procede secondo '' i piani '', vi mostro questa cartina ripresa dall'analisi invernale postata qui fatta il 21 di Ottobre scorso.



Confrontatela con questa sotto che è l'attuale...



Non voglio aggiungere altro ma secondo me la situazione quest'anno è buona.
Basta mi fermo qui, dovevo postarlo nell'analisi stratosferica, di là ci farò qualcosa di più approfondito.

22
Parlando del proseguo sembra che fino al 7 di Novembre si rimanga così poi dopo si vedrà.
Comunque meglio averlo ora questo clima che dovrebbe essere la normalità piuttosto che il freddo subito, quello ci arriverà nel periodo buono, vedrete  ;)

23
Vi siete accorti solo ora di quel buco? È da luglio che c'è fisso tra il Montalbano,padule e la valdinievole, tutte le volte la cartina del cfr conferma. Qualcuno la sta gufando parecchio ::)

Ho notato anche io ma credo sia più un discorso di disposizione delle correnti più sfortuna...

24
Arriva in TOSCANA paurosa SQUALL line  :o

25


Sat che parla da solo, polvere desertica richiamata dall'enorme perturbazione e temporali violenti.
Nel pomeriggio tocca a noi toscani...

27
Arome aveva visto giusto anche a questo giro  ;D ;)
Arrivato mega bestione e secondo lui uno dei tanti di questa giornata  :o :o

28
I valori estremi di precipitazione per ora in Italia:

Friuli Venezia Giulia



Liguria



Trentino Alto Adige



Veneto



Calabria



Piemonte



Lazio


29
E' vero dici bene però lo seguo perché si dimostra abbastanza affidabile nel caso dei temporali, ho notato che più volte li inquadra bene, vediamo un po' se va come dice.
Dei Lamma seguo sopratutto Ecmwf a 3 km di risoluzione, ora poi c'è anche quello su base moloch

30
Super mareggiata domani in Lazio e coste meridionali toscane grossetane.


31
Si commenta da solo, Toscana presa e bene anche da più linee di temporali a più riprese.



Ecco qua l'animazione totale dei cumulati attesi in mm totali.

In Liguria nuovamente cumulati pesi, idem Piemonte e FVG  :-X



32
Ero alla partita di calcio, ho appena finito, cosa ci aspetta in serata/nottata?

La prima parte della notte dovrebbe esser tranquilla i fenomeni partiranno dalle 3.00 am di domani prima le coste e poi l'interno, ho visto i modelli sopratutto Arome che posto tra poco e fanno paura  :o

33
Se lo devo spostare Marco dimmelo.

Per quanti danni possano fare i temporali autunnali vederli al tramonto dal satellite rimane e rimarrà sempre uno spettacolo.


34
Torriglia (GE)

Si va spediti verso i 500 mm da inizio peggioramento, devono aver ripulito bene anche i torrenti perché al momento non si registrano particolari criticità.




35
Sembra che per ora di criticità almeno secondo le varie visioni delle 2 reti di stazioni meteo a livello nazionale non ce ne siano, nemmeno leggendo le news su internet.
Parlando di FVG, Veneto, TTA, Lombardia, Piemonte, Lazio interno e Liguria.
Domani però i modelli wrf picchiano duro e anche nei giorni dopo  :o

36
Si rischia di prolungare la cosa e di parecchio con pochissime pause....

37
Fino a quando non si abbatte quel muro ad est di alta pressione per la nostra regione non c’è perturbazione atlantica che tenga...e purtroppo le prospettive non mi sembrano rosee  ::)

Non sono per nulla rosee, sia Ecmwf che Gfs confermano e prolungano la fase perturbata, guarderei sopratutto l'inglese a riguardo.

38




Radar e satellite siamo nella morsa dell'Omega Rovesciata Blocking.
Cumulati in mm attesi fino alle prossima mezzanotte.



E non vi posto cosa è atteso domani  :o
Verrà colpita forte anche la Toscana sopratutto stanotte dopo cena.

39
 

Live, situazione che pare sempre sotto controllo parlando di idrometria tranne che per il Sansobbia che ha superato il secondo livello rosso di allerta e di parecchio anche.
Non ho notizie ma spero non sia esondato.

40
Intervengo in questa stanza per dare due dati abbastanza  rilevanti sulla giornata e nottata vissuta qui ... . ho 210 mm di accumulo in 24 h e una raffica max  di vento 93 km/ h registrata stanotte ... mi ha ribaltato un pollaio di lamiera  con galline dentro ... 8)

Cavolo ma stanno bene le galline ?

41


Arome parla chiaro, aspetto comunque l'aggiornamento di domani mattina.
Pioverà anche da noi e nemmeno poco.

42
Sento dei grossi boati in direzione Fucecchio ma non vedo lampi  :o
Ci sono i fuochi di artificio ?

44
Sotto assedio il NW e la Lombardia, pioggia anche in FVG e Lazio.



In Liguria nonostante i 250 mm di qualche zona situazione sotto controllo, la terra assorbe bene per ora, ne aveva bisogno.

46
Batstef pare sia vivo me l'ha detto il buon Lupin (Firenze3), via bene così m'ero preoccupato.
Non vedo l'ora torni a scrivere qui che ora entriamo nel periodo bono  :D :)

47
Ecco la situazione in Liguria già abbastanza notevole.
La buona notizia è che per ora i corsi d'acqua ricevono bene, il Bisagno però è al primo livello di allerta secondo l'OMIRL.



Sulle altre regioni settentrionali comprese nell'avviso situazione nella norma per ora.

48
Vediamo dai, da rivedere le mappe delle anomalie postate che non avendo tempo ci ho appiccicato tale e quali quelle dello scorso anno, comunque la situazione per come la vedo e per come ho scritto dovrebbe esser simile al 2017 come configurazione a livello generale al piano dove siamo noi e simile parlando anche del piano isobarico del VP.
Vedremo, tempo permettendo poi aggiungerò qualcosina prossimamente.

49
Come la vedi messa la nostra zona?

La tua e l'empolese, stai in un bel borgo dovremo vedere precipitazioni sopratutto domani pomeriggio-sera e Lunedì, roba critica no, dipende anche dallo stato di corsi d'acqua che siano fossi, torrenti, ruscelli, delle fognature ecc...
Gli allagamenti delle strade, degli scantinati, sottopassi normalmente sono causati da una scarsa manutenzione di quest'ultimi.
Pioverà ma non mi aspetto grandi cose, rimaniamo nel buco '' precipitativo '' alle correnti da S,SW comunque ti saprò dire meglio stanotte o domani verso pranzo.
Sul Montalbano pioverà di più invece.
Aspettiamo i prossimi aggiornamenti.

50
Piccola analisi da prendere con cautela per il 28 Ottobre - 7 Novembre 2018 (Dall'Omega Rovesciata Blocking all'Eul)


La configurazione ad Omega Rovescita Blocking che sta vedendo luce e la vedrà sopratutto nei prossimi giorni sta portando e porterà sulla nostra penisola sopratutto su quella settentrionale e centrale forte maltempo con anche (si spera di no) possibili criticità, non voglio citare la parola alluvione.
Per tutta la durata del periodo preso in esame terrei d'occhio queste zone:



Che viste le correnti da SW, W e S sono quelle più esposte.
Discorso a se scusate se ripeto sempre le stesse cose lo meritano i temporali autorigeneranti, i v-shaped che immersi nella fase pre-frontale del peggioramento vero e proprio sono quelli che in termini precipitativi regalano più precipitazioni ma sono anche i più pericolosi in quanto in grado di dar vita a flash floods, chiamiamoli in inglese via.
Si formano sulle linee di convergenza tra i venti caldi meridionali di richiamo e quelli più freschi legati alla saccatura e poi anche per un discorso di formazione legata all'orografia territoriale che devia le correnti, vedi punta della Corsica che forma corridoi ecc....

• La formazione di questi temporali particolari la potremo valutare solo giorno per giorno con i wrf a 1.3 - 3 km di risoluzione.



Continuando il discorso dell'Omega Rovesciata Blocking quest'ultima come ormai ripeto la possiamo identificare come un grosso centro depressionario, saccatura che viene bloccata da due muri di alta pressione, uno ad occidente e l'altro ad oriente, mantenendo però aperta la continua alimentazione nord-atlantica (saccatura), lo si vede bene anche dal tragitto che è costretta a compiere la jet-stream principale.



Una sorta di '' U '' con alle estremità le due HP.

Tale configurazione a lungo andare come scrissi tempo fa in un'altra analisi porta alla formazione di un EUL che si forma grazie alla permanenza di anomalie negative di geopotenziale e pressione su una determinata aerea in questo caso l'Europa centro-occidentale.
Formatasi questa anomalia in quota e al suolo (noi la vediamo solo con un proseguo di maltempo molto lungo), quest'ultima funga da '' CALAMITA '' ad altri successivi affondi perturbati e una tra le poche maniere per uscirne è l'Omega Blocking proprio la configurazione contraria oppure un veloce spostamento di sede dell'hp atlantica a spallare via le saccature.



Però il discorso non è così facile come sembra in quanto l'EUL frutto di un Omega Rovesciata Blocking semi-permanente è in grado di durare per svariati giorni e non mi stupirei affatto se potesse prolungarsi fin verso la prima metà di Novembre.
 


Si parlerebbe quindi di treni e treni di perturbazioni atlantiche che coinvolgerebbero il nostro stivale a più riprese e con pause che difficilmente supererebbero il giorno intero.
L'Italia generalmente ne viene divisa in due con una metà che risente maggiormente del richiamo mite attuato dai peggioramenti grazie all'Omega R. B. con clima mite, caldo e meno piovoso e una invece più piovosa e fresca.



Purtroppo sia l'Omega Rovesciata Blocking che l'EUL da noi sono in grado di portare sì tanta pioggia ma con lei è elevato anche il rischio alluvionale non ovunque ma sulle zone indicate nella prima mappa postata vuoi per persistenza delle precipitazioni vuoi per i v-shaped.
Non volevo citare quella parola (alluvione) ma ho dovuto farlo.

• Ogni singolo peggioramento andrà seguito sempre molto attentamente coi vari modelli wrf, sia quelli a larga scala che quelli più ristretti e precisi.

•• Ci attende insomma una situazione molto delicata ma non solo per noi italiani anche per altre zone europee ma fra tutti i più a rischio risultiamo sempre noi vista la configurazione ed il posizionamento del nostro stivale, della nostra penisola.
Ci aggiorneremo comunque. 

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 75