BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Stevesylvester

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 116
1
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Martedì 4 Agosto 2020
« il: Agosto 04, 2020, 10:45:37 pm »
Il gattone vecchio di famiglia è voluto andare a dormire in garage, il fresco gli fa sentire parecchie giunture. Non lo faceva dai primi di giugno..
Forse stanotte devo rimettere la cannottiera.
Vediamo se prima che faccia giorno becco il temporaletto "della staffa".

2
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Martedì 4 Agosto 2020
« il: Agosto 04, 2020, 08:32:32 pm »
Stanotte ritornante instabile sulle provincie orientali? Speriamo


Questa è la mia opinione in proposito.

http://meteodue.it/index.php?topic=15359.msg790073#msg790073

3
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Martedì 4 Agosto 2020
« il: Agosto 04, 2020, 07:45:02 pm »
Ripiove anche qua, rovesci un po' tutt'intorno.

4
La saccatura sta andando in cutoff , ne segue il rallentamento della struttura che (data la posizione che prendera' l'asse del vortice) tendera' a far insistere gli ultimi fenomeni sul lato orientale della regione.
Ancora qualche ora di rovesci sparsi tendenti ad isolarsi a est di Pontassieve per esaurirsi verso fine nottata con gli ultimi spiccioli.
Poi mi sa si chiude il bandone.

5
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Martedì 4 Agosto 2020
« il: Agosto 04, 2020, 06:16:30 pm »
Qui intorno notevole convezione con rovesci e occasionali tuoni in più direzioni.

6
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Martedì 4 Agosto 2020
« il: Agosto 04, 2020, 03:39:20 pm »
Piove! E finalmente zio campanile! E' da domenica che aspetto anche se gia vedo che durerà quanto l'abbaio d'un cane.

Rovescio diventato temporale! Perfino 6 toni! Anzi, forse 5 , il sesto mi sa che era il vicino che ha noti problemi intestinali.

7
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Martedì 4 Agosto 2020
« il: Agosto 04, 2020, 03:13:50 pm »
Piove! E finalmente zio campanile! E' da domenica che aspetto anche se gia vedo che durerà quanto l'abbaio d'un cane.

8
Altra bella rosticciata dal 9 al 15

Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk
Sembra che Reading ci vada più piano di GFS. Comunque la Spagna sembra una caffettiera sul fornello, ha sempre la fiamma accesa sotto.

9
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Lunedi 3 Agosto 2020
« il: Agosto 03, 2020, 07:04:11 pm »
Occhio al sat... anche se quei temporali sembrano colpire le stesse zone..

Continua a martellare la zona del pontremolese...163mm dalle 11 e sembra arrivi un pesante peggioramento

Finchè dura il libeccio e non cambiano le correnti quella zona puo ricaricare . A giudicare dalle carte comunque la circolazione dovrebbe cambiare entro poche ore.

10
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Lunedi 3 Agosto 2020
« il: Agosto 03, 2020, 06:32:51 pm »
Qui il cambio di aria si sta avvertendo:  6°c meno di ieri stessa ora e in più si e' formato anche qualche rovescio nell'intorno, sentiti anche 3 toni e 2 tonini.
DAJE!

11
Nella sinottica il fronte freddo - piuttosto debole- nella posizione prevista per domattina alle 6 nella seconda immagine , di fatto gia in iniziale lisi. Potrà portare veloci rovesci piuttosto sparsi da NW nella nottata agganciato all'asse della saccatura .
Il rallentamento della saccatura poi , dopo pausa mattutina ,dovrebbe riuscire ad instabilizzare di nuovo il tempo nel pomeriggio di domani con nuovo sviluppo di rovesci








12
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Lunedi 3 Agosto 2020
« il: Agosto 03, 2020, 03:56:05 pm »
Qua nel Valdarno superiore assolutamente il nulla che e' esattamente quel che ci si aspettava per le aree a sud dell'Arno fiorentino. Si vedono Cb verso Arezzo come unica eccezione. Ancora afa.

13
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Lunedi 3 Agosto 2020
« il: Agosto 03, 2020, 09:16:20 am »
Stanotte primo e speriamo ultimo superamento dei 20 gradi di minima: 22 al mio termo. Pessima nottata.

14
Per quanto veloce, anche le sinottiche al suolo cominciano ad individuare come fronte freddo quello in arrivo la prossima notte. Vediamo.


uploading sites for free

15
Bene, siamo ormai in prossimità del nowcasting, domani il nord italia sarà bersagliato dai temporali, noi rimaniamo al limite della configurazione verso il lato subsidente come piu' volte ci siamo detti.
L'impressione è che salvo l'angolo nordorientale e in modo più sparso le zone a nord dell' Arno specie sui rilievi, il resto della regione sia destinato ad aspettare martedi' per qualcosa.

Il vero asso d'Agosto è il calo termico che si realizzerà con pieno ricambio d'aria e quello non ce lo dovrebbe levare più nessuno.

EDIT: qui ci vorrebbe in aiuto il Norris , se è in ascolto si faccia vivo !

16
Si, proprio spariti. In compenso mi sembra che domani ci possa scappare una giornata interessante, forse non solo per il nord ovest che ovviamente è in pole per fenomeni localmente intensi. La sinottica ben inquadra il corridoio instabile con direttrice sud ovest/ nord est cui accenavamo ieri, com temporali anche forti tra levante ligure e massese. Da valutare, purtoppo, anche la possibilità di autorigeneranti su queste zone. Ma durante la mattinata e nel primo pomeriggio sono possibili fenomeni anche più nell'interno, più probbaili nelle zone a ridosso dell'appennino.
Martedì mattina, invece, è sempre in auge il veloce passaggio, che come accennava ieri Steve, potrebbe essere meno turbolento...più probbaili invece rovesci sparsi...

[mmg]5420[/mmg]

Domani senz'altro sarà la giornata piu' interessante della settimana. Il getto si innesterà in un contesto con energia potenziale elevatissima, basta vedere alpi  e triveneto tormentati da ieri da temporali ricorrenti solo perche' si trovano in corrispondenza della parte meno strutturata  in quota del cammello e si infiltra aria appena più fresca dalle vallate alpine.

Mancando streak del getto, la linea instabile in quota visibile nella sinottica rappresentera' all'incirca l'asse del getto stesso . Generalmente possiamo dire che alla sua sinistra e nel suo intorno vi saranno i fenomeni turbolenti, alla sua destra ancora tendenza alla subsidenza. Per il resto della regione, dipende molto da dove si piazzerà quella linea .

La "resistenza" del cuneo anticiclonico alle quote inferiori e' ben visibile , rappresentata dalla traccia frontale calda e quella resistenza cederà solo martedi' al passaggio di quello che continuo a ritenere (data la posizione del getto e dall'aria secca che si intrude in quota) un fronte freddo "kata".

17
Io a quelli di oggi ci avrei puntato pochi euro...vediamo...

Ma domani...uh...di energia ce nè tanta e l innesco con l aria in arrivo non manca di certo
La scomparsa dei temporali odierni, visti da giorni non solo dal verdone grullo, va di passo con il cedimento dei GPT rinviato all'ultimo tuffo. Ci poteva stare, la rimozione di sinottiche africane incancrenite non è facile a farsi.
I temporali di domani invece , saranno "figli" esclusivi del getto che si presentera' divergente come detto gia da Aralbedo ieri. Buona parte della troposfera tenderà infatti ancora alla subsidenza.

18
Sono nel frattempo spariti dal radar i temporali che avrebbe dovuto fare oggi e il calo termico è stato rinviato di 12-16h.



19
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Sabato 01 Agosto 2020
« il: Agosto 02, 2020, 01:13:34 am »
Qualche pioggerella di passaggio al nord. Ancora 25,1°c , nottata peggiore di tutte al momento.


20
Notevole raffreddamento in zona blob Pacifico nell’ultima settimana.. ;).

 Alla faccia! Un tracollo vero e proprio in tre e tre sei.

21

Stanotte il radiosondaggio ha visualizzato 24.8°C sulla verticale di Cuneo, 26.2°C in Sardegna (850hPa).

A Milano Linate il record è 24,0° dell'Agosto 2003.
Il valore di oggi è il secondo più alto dal 1974 ad Agosto, a pari merito con quello del 5/8/2017!!


Lo stesso a Cuneo (che però ha una serie più breve, inizia nel 2002) che vede con i 24,8° di stanotte il secondo valore più alto ad Agosto, dietro stavolta al 2017.


Alla faccia dei tempi di ritorno...

22
S.i.r. Arezzo 37°C aeronautica militare Arezzo 37°C

Stavo controllando anche io. E da me al momento al mio termo 36,3°, resiste ancora il record dell'anno scorso. Inoltre - ed è questa la vera differenza con gli altri anni- minima ancora sotto ai 20° : 19.2°c .

23
http://www.centrometeolombardo.com/content.asp?contentid=6566&ContentType=Stazioni

 :'(  :-[

Freddofili, resistiamo! :-X

Benritrovata. E forza e coraggio che tra poco e' finita.
Dopodichè: la prima decade di agosto sembra passi tranquilla  e dovesse arrivare altra robaccia calda , saremo gia all'avvio della seconda decade .
( E magari questa si rivelerà alla fine essere la prima e l'ultima scammellata del 2020...AAAHHH! COSA HO DETTO!- sgrat sgrat!- faccio subito gli scongiuri!)

24
Bravo, stiamo ragionando su base verdone gfs :o ;D

Viste le performans (mi esibisco col francese) del comico decaduto , ho preferito tirare un etto e mezzo di freno a mano

25
Ops. Sovrapposto con Aralbedo!

26
La carta a 850 puzza parecchio di veloce fronte freddo da NNW. Vediamo che piega pigliano anche le carte al suolo.
Siccome e' su base comica scadente (leggi Verdone) aspetterei ancora un pò prima di darla come in saccoccia nonostante Reading ci vada vicino.
Di certo e' una sinottica che riporterebbe in auge il tempo da ovest con ingresso veloce da Biscaglia come non si rivedeva da Giugno e il crollo veloce dei GPT con le prime infiltrazioni più fresche alle quote medie riporta in pole anche temporali pomeridiani gia da domani.


27
Badate che spettacolo stamani gfs  8)


GRÒNDE! Come direbbe l'ispettore Clouseau. Da cornice sul caminetto.

28
Ridotta ma non annullata la possibilità che qualche sfortunato sui crinali appenninici domani e più sparso nel territorio dopodomani, becchi un temporale sul capo nel pomeriggio.

29
Reading purtroppo quasi sovrapponibile a gfs per il break
Tenuto d'occhio il verdone e i radiosondaggi questi giorni. I radiosondaggi stanno andando d'accordo con la riga bianca degli spaghi, il verdone sovrastima con una certa regolarità. Speriamo che per il break valga lo stesso discorso.

30
4 chiacchiere al bar / Re:Cometa Neowise.
« il: Luglio 30, 2020, 02:20:14 pm »


So che non sarà una splendida foto però questo è il massimo che sono riuscito a tirare fuori con l'attrezzatura che ho a disposizione.
Avrei voluto far di meglio ma alla fine un ricordo della Cometa Neowise ce l'ho.
Piccola foto mia, spero vi piaccia, un caro saluto a tutti
Affascinante!

31
Sembra proprio così, da valutare ancora l'intensità del '' mini break '' del 4 Agosto dopo si riaffaccia il promontorio caldo posizionato sempre tra Marocco e penisola Iberica.
E' sempre stato lì gli scorsi mesi con la differenza che ora ha agganciato anche il settore Mediterraneo.
Purtroppo è una configurazione dura da scalfire, non è il classico prefrontale, è qualcosa di strutturato e coriaceo, solo l'abbassamento della jet stream nord-atlantica può portare ad un suo eventuale arretramento, respingimento verso la penisola iberica ed il comparto marocchino.
Mostra qualcosa di interessante GFS verso metà Agosto ma parliamo del nulla praticamente vista l'estrema distanza temporale.
Ora valutiamo l'intensità del peggioramento della prossima settimana e quanto riuscirà a diciamo rallentare il ritorno del grosso promontorio anticiclonico poi del dopo ne riparliamo.
Non mi sentirei però al momento di dare spacciato tutto Agosto, dalla seconda metà le carte in tavola potrebbero un po' cambiare anche perché noto già una precoce o almeno da quando osservo partenza della stagione delle tempeste sull'Atlantico.
Potrebbe lasciare presagire ad un giro di boa anticipato.
Via mi fermo qua, un caro saluto a voi
Salve carissimo, sempre benritrovato. Spero tu abbia ragione nella considerazione finale. Il promontorio africano è  al suo posto d' elezione . Finora ci ha salvato il monsone basso, il fatto che nonostante tutto  il cammello tenda ancora a cedere sul margine settentrionale ai primi di agosto col monsone ormai al massimo della latitudine, come succederà tra qualche giorno, è comunque buon segno direi? O no?

32
Il Verdone nella sua comicità unisce sapientemente note drammatiche


Cosi come l'omologo in carne e ossa, il Verdone di GFS sono anni che fa più piangere che ridere

33
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Giovedi' 30 Luglio 2020
« il: Luglio 30, 2020, 01:30:37 pm »
In queste situazioni la padana diventa velocemente uno Stige bollito. Senz'altro si creano più occasioni per termoconvezione ma, date retta, il gioco non vale il moccolo.
Da me minima a 19°, i 25 gradi di troppe altre occasioni sono lontani e si spera lo restino.

34
Venerdi verso la mezza-il tocco c'è la possibilità che si formino temporali sui rilievi e qua e la nell'interno per l'azione instabilizzante dovuta alla infiltrazione in quota di un pò d'aria fresca dalla depressione atlantica . Situazione sinotticamente precaria passibile di modifiche anche rilevanti , ad esempio per l'ora di passaggio.
Gli anticicloni africani sono generalmente più strutturati in quota trattandosi di avvezioni di spessore troposferico su azione delle basse termiche africane., questo fa eccezione ritrovandosi piuttosto ballerino sul suo lato settentrionale dopo solo tre -quatto giorni. Segno in più della sua natura mobile e del fatto che il centro di massa non è poi cosi elevato, vedi itcz.
Per quanto mi riguarda non vorrei proprio un temporale venerdi' con questo andazzo nei bassi strati.





36
Prima vera ondata di calore estiva in Toscana che si realizza nei giorni a cavallo tra luglio ed agosto?
Non me ne volete, ma secondo me è roba da accendere un cero per grazia ricevuta !
Straconcordo in pieno, non lo ho scritto per scaramanzia elevata alla "n" ma posso concordare se lo scrivono altri  ;D

37
La via nelle linee generali pare acquisita ed è quella tracciata da Aralbedo pochi messaggi fa : inchiappettata calda in corso, veloce ricambio a partire più o meno da lunedi, temperature in risalita dopo metà settimana.
L' entità e la stabilità della risalita sono ancora da definire, arriviamo al break e sapremo meglio.

Impressionante la risalita termica in quota, la diga dei +15/+16 a 850hPa ha ceduto di schianto e certi radiosondaggi hanno mostrato fino a 5°c di guadagno in meno di 24h

38
Ens Readinghe



Ricordo che il 4 Agosto avremo già perso 1 ora di giorno rispetto al 21 Giugno...tutto fa brodo  ;D ;D

Certamente. E non si viene da tre mesi di sovraccarico termico costante su terreni, vegetazione e cabasisi. Tra maggio e giugno è anche piovuto.

39
Metto anche questi che si avvicinano di più alle medie dei nostri anni  ;)



Bravo Presidente, lo stavo facendo io. Quelli fiorentini " new deal" sono ormai il riferimento per tutti, la riga rossa è più alta e meno ansiogena e son meglio definiti. Almeno per quanto riguarda me, li riesco a distinguere anche sullo schermo piccino del cellulare.

40
Sembra che dopo il dopobrekkino in GFS 12 , verdone a parte, la media dei cluster sia leggermente piu' bassa dello 00z e ben più bassa dello 00z.
O, che poi è lo stesso, ens migliorate.
Speriamo.

41
Spaghi 06, meglio degli 00 sul medio lungo: speriamo possa essere confermato.


Decisamente. A essere pignoli, un poinino meglio anche nel breve. Speriamo poi Bortan di la abbia ragione.

42
Questa settimana farà caldo, umido o secco vedremo, anche se una mezza idea ce l'ho ;D.  Sulla temperatura percepita all'esterno il ragionamento di Cloover non fa una grinza. Se mai si può ragionare sugli effetti all'interno delle mura domestiche...qua, ad esempio, quando il grecale non molla nemmeno la notte, il raffreddamento notturno è compromesso, perché le minime rimangono abbondantemente sopra i 20°, la prima mattinata è già infuocata, la sera molto calda e poco importa se nel pomeriggio all'ombra ci sono 3 o 4° rispetto a una giornata senza vento.

Qualche dubbio che si risolva con quei 4 giorni però mi prende. È la prima volta , per fortuna, che in questa stagione una massa d'aria molto calda si impossessa del Mediterraneo centro occidentale e solitamente, quando questo avviene nel periodo più caldo e stabile dell'anno, non è facile scalzare il caldo dai bassi strati. Se non avviene un ricambio d'aria deciso, anche un calo termico di 2-3° in quota può essere poco avvertibile al suolo,  senza un vero e proprio rimescolamento degli strati d'aria.
Lunedi e martedi dovremo reggere con l'umidità, da mercoledi la ventilazione prevalente girerà dai quadranti occidentali e le cose cominceranno gradualmente a peggiorare.

Se le molle sono d' obbligo sempre, in questo periodo ancora di più.
Come fa notare Valvenegia per un GFS che dallo 06z al 12z  smorza il brek,  c'è un Reading che lo rinverzigola con discreto effetto ricambio. Momento delicato.

43
A me sembra che Reading stamattina sia molto migliorato. E nel long si intravvedono scenari interessanti. Non sono così pessimista....
Non so se ti rivolgevi a me o era discorso generale, ne approfitto comunque per precisare:  non esercitavo pessimismo - la seconda metà del mio discorso lo dimostra- facevo una constatazione rivolta a dati di fatto.
Le ultime mosse riducono di un altro pezzetto le possibilità di scendere sotto media e avere precipitazioni. Gli assi paiono terminati ,restano ancora in piedi un paio di carichi da 10 e un regio qua e la. Speriamo di continuare a giocarseli bene nel senso di non andare troppo e troppo spesso sopramedia termico e l'impianto sinottico generale tenga.
Al momento tra Reading e GFS, l'americano e' ancora accettabile e se avvicinandosi al picco della prossima settimana il verdone rientrasse nei ranghi come ha fatto fin'ora in occasioni simili, sarebbe buon segno.

44
Buongiorno. Ferie finite purtroppo, ero in val di Sauris dove internet è assente e il temporale pomeridiano e' sovrano : 11 in 7 giorni.
Torno e lo scenario è un pò peggiorato.
La risalita rapida dell' ITCZ nel lato est è segno che la porta alle discese con target adriatico-balcanico (che son quelle che ci hanno salvato il c.lo a luglio) si sta chiudendo con la risalita del getto subtropicale.
Per il breve resta ancora mosso il getto polare e viene ancora visto insistente l'anticiclone delle Az-Zorro (visto che quest'anno lascia il segno  ;D ) per i modelli sembra quindi che il fronte monsonico africano sul lato ovest rimarra' attorno alla media...speriamo.

45
Domani dalle 11



Sono in ferie e mi sto dedicando al tempo ( e alle trattorie e cantine) del nordest  ;D. Dando però una occhiata sembra che un pò dell'aria fresca che avvetterà dalle porte orientali in fase col cutoff, riesca a trabarcare l'appennino richiamata da un vortice dinamico alle quote medie presente a ovest della Corsica per le 12utc e trovando terreno caldo in regione mentre in quota arriva aria secchissima e al suolo il tirreno settentrionale tende ad andare in depressione . 
Situazione evolutiva che si presta,  a convezione in  moto retrogrado e ombra appenninica  orientale in regione. Sono d'accordo con te anche per l'orario, i primi cb più a est sono possibili forse anche un pò prima.
Tralascio la convergenza al suolo che considero poco significativa in atmosfera non subsidente, i fenomeni dovrebbero essere inizialmente orientali e sparsi, tendenti ad accentuarsi   nel procedere verso wsw anche per il lavoro degli outflow in terreno caldo.

46
Te sei della categoria Extreme

Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk

 ;D ;D ;D

47
È sicuramente un'ottima Estate considerato il Global Warming, ma  non un'Estate "Old Style".... Se analizziamo il plot sulla media 81/'10 , il responso è impietoso.
Con un'Estate come tra gli anni '60 e '80, adesso probabilmente grideremmo alla PEG imminente  ;D......
Sopra al 50mo parallelo è comunque da suicidio   :'(

48
In questa parte di luglio mi pare che la Toscana sia in media o poco più

http://www.lamma.rete.toscana.it/clima-e-energia/climatologia/anomalie-termiche-e-pluviometriche

Probabilmente l'abitudine a passare estati infuocate, fa si che un'estate ordinaria possa apparire come straordinaria.
Anche gli spaghi mi paiono eloquenti della situazione
 :)

Secondo me il contributo maggiore alla sensazione di benessere è dovuto più alla presenza preponderante nel tempo di aria secca a tutte le quote. Il che ha contribuito in due modi. Il primo - evidente- ad abbattere il dewpoint.  Il secondo a tenere le minime in media. Il sopramedia della temperatura media si deve quasi solo alle massime, tendenzialmente più alte con tempo secco.

49
la mia osservazione e'  inerente ai litorali dove le nubi arrivano spompate , generalmente tra le 13 e le 15. I temporali serali colpiscano maggiormente le zone interne. E'una condizione meteo nefasta per i costieri poiche, come detto, si azzerano le brezze e viene pompata umidita' che giorno dopo giorno diventa insopportabile, anche con temperature sotto i 30 gradi ;)

bye
Max
Per i costieri è più difficile, la brezza di mare in condizioni di alta strutturata, di fatto genera il suo fronte sulla terra mediamente sulle 10-15 miglia nell' interno fungendo da rimescolatore inibente in tutta questa fascia. Occorrerebbe un'alta poco strutturata anche al suolo.

50
Il “prezzo” da pagare per i temporali convettivi estivi, che a fatica raggiungono la piana se non per brevi sgocciolate, sono 1) inibizione delle brezze 2) fottutissima umidita pomeriggio sera con sensazione molto fastidiosa per il corpo

Anche se manca l’acqua, personalmente preferisco di gran lunga lo stato attuale

bye
Max
In realtà il ' benessere' dei temporali di calore si estende in un'area più ampia di quella molto limitata coperta dalle precipitazioni e riguarda il contenimento delle  temperature massime per via della copertura del cielo e il rovesciamento al suolo di aria più fresca e secca dall'alta troposfera di solito verso le ore del tramonto il che migliora la vivibilità notturna.

Aggiungo a quanto gia detto da Aralbedo che è la stessa subsidenza che, prolungandosi nel tempo, arricchisce via via i bassi strati di umidità dal basso per assenza di rimescolamento e questo puo fornire benzina anche in aree con rilievi modesti e comunque ove il fronte di brezza marina sia lontano. Basta che l' irraggiamento sia sufficiente a far staccare bolle calde e il profilo termodinamico sia favorevole. E qui torna in auge l'alta delle Azzorre che, come  stato detto da Aralbedo, da noi  è propensa a portare aria secca in quota con densità maggiore ed avere, sempre in quota, struttura non troppo solida. Il contrario esatto dei cammelli.

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 116