BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - nicche

Pagine: [1] 2 3 4
1
Peccato che sia la fase del mese meno indicativa ....



si, senza dubbio l'inizio di Novembre in zona siberiana è molto più indicativo..

diciamo che salvo sorprese punterei su fine Novembre-inizio Dicembre e non escluderei nemmeno qualcosa di molto rilevante, per il dopo invece serve un discreto jolly.. :D

2
Mi sembrava che l’analisi era comunque partenza calda già da subito..
il caldo arriverà ma arrivare già al 20 di Giugno senza ondate di caldo e’ già una grossa cosa ..
Infatti mi pareva di aver letto anche a me cosi. Speriamo stia cambiando qualcosa

3
Sembra tutto confermato in termini di nuova pulsazione del NAM con VPS che a 10hpa eancora di più dai 30hpa in giù farà registrare valori record per quanto riguarda zonal wind e probabilmente temperature:



in effetti ci troveremo a fine Febbraio con valori di zonal wind in media se non più alti del picco medio stagionale (fine anno-inizio gennaio)..avremmo così a mio avviso alcuni elementi necessari per l'innesco di un MMW ad inizio Marzo (VPS molto forte, QBO negativa, AA index molto basso) con una MJO versione GFS che non sarebbe male..



è probabile che verso il week end a 360 ore possano iniziare ad uscire carte da VP distrutto, il che non significa che andrà così, ma soltanto che alcuni elementi sono favorevoli ad un'evoluzione di questo tipo con innesco ad inizio mese ed effetti non prima di fine prima decade e di conseguenza tale ipotesi verrà soppesata dai GM.. ::)

se si vuole ribaltare un ESE è meglio arrivare con il NAM a +5 a fine evento piuttosto che trascinare anomalie meno monstre soprattutto a fine inverno..ovviamente l'ipotesi MMW (split) non è la più probabile con questo setting troposferico, ma a mio avviso è la prima (e ultima volta) che ci giochiamo realmente questa carta.. ::)

4
Premesso che non sono un longer e che la mia idea sull'attuale inverno può essere riassunta con il messaggio di Mattarella postato nella discussione di gennaio, stasera voglio scrivere anch'io la mia personale profezia in puro stile fassiniano. :D

http://meteodue.it/index.php?topic=15023.msg774206#msg774206



Sappiamo che nei prossimi giorni c'è il rischio di sfondare la soglia positiva del nam di +1,5 e inaugurare così l'ESE cold.





In questi casi l'esperienza maturata negli ultimi anni ci insegna che l'unica cosa che ci può salvare dal condizionamento è la presenza di una troposfera molto reattiva (vortice polare poco compatto, se non addirittura allungato) che possa attivare i flussi di calore e innescare in breve tempo l'evento opposto (MMW).

E' una dinamica difficile ma non impossibile, che abbiamo visto diverse volte nell'ultimo decennio:

- gennaio 2009: https://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/stratosphere/strat-trop/gif_files/time_pres_HGT_ANOM_JFM_NH_2009.png

- gennaio 2010: https://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/stratosphere/strat-trop/gif_files/time_pres_HGT_ANOM_JFM_NH_2010.png

- dicembre 2012: https://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/stratosphere/strat-trop/gif_files/time_pres_HGT_ANOM_OND_NH_2012.png

- gennaio 2018: https://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/stratosphere/strat-trop/gif_files/time_pres_HGT_ANOM_JFM_NH_2018.png

* notare il periodo maledetto tra il 2013-2014 e il 2016-2017, caratterizzato dal post massimo solare e dalla PDO positiva



E in effetti quest'anno le premesse non erano malvagie, basta osservare la buona reattività troposferica che abbiamo avuto tra ottobre e dicembre e l'attuale asse del vortice polare troposferico Canada / Siberia molto allungato.







Come scritto da alcuni longer, erano molti gli indizi che facevano pensare ad una possibile crisi del vortice polare, anche in caso di sfondamento della soglia nam (basta vedere gli esempi sopra).

Senza dimenticare poi la MJO, prevista andare in una discreta fase 6-7.

Ricordiamo che nel 2017-2018 la Madden fu determinante per scongiurare il condizionamento della troposfera da parte dell'ESE cold di gennaio e per la partenza del successivo MMW di febbraio:










Questa crisi del vortice polare però non è avvenuta.

Lo sfondamento del nam sta per arrivare ma all'orizzonte non si vedono ancora segnali di ribaltone.

E il fatto che il lobo più grande sia quello siberiano di certo non mi rende ottimista; a livello emisferico è molto difficile avere una crisi del vpt con un lobo così grande sulla Siberia e così piccolo sul Canada, mentre a livello locale qui al nord possiamo avere nel migliore dei casi brevi irruzioni artiche seguite da alta pressione.

Qui sotto la differenza tra gli ultimi run serali di GFS, con la prevedibile chiusura del vpt:









Riassumendo in poche parole:

Gli indici e il comportamento della troposfera mi fanno (facevano) pensare ad una rapida crisi del vpt.

Non avendo però avuto tale risposta troposferica, l'esperienza mi fa propendere per un condizionamento abbastanza classico (quantomeno sui tempi di condizionamento, circa due mesi), ergo niente di nuovo sul fronte orientale (semicit.) fino alla terza decade di febbraio. Questo per il nord del paese, poi sappiamo che le regioni adriatiche e meridionali possono avere condizioni favorevoli proprio in regime di AO più o meno positiva.

Vorrei tanto essere più ottimista, ma l'esperienza fatta negli ultimi anni ci ha insegnato che gli ESE cold che si propagano in troposfera o provocano un'immediata risposta troposferica (vedere gli esempi sopra) oppure sono destinati a condizionare la troposfera per circa due mesi. E gli esempi purtroppo non mancano:


febbraio - marzo 2011   >   novembre - dicembre 2011

febbraio - marzo 2015   >   novembre - dicembre 2015

marzo - aprile 2019     >   gennaio - febbraio 2020 (?)


Allo stesso tempo queste annate ci insegnano però anche un'altra cosa e cioè che al termine del condizionamento è molto probabile avere un periodo troposferico piuttosto dinamico (pensiamo al MMW del gennaio 2012 o al ponte di Woeikoff del gennaio 2016).








In parole povere la mia profezia di stasera prevede:

1) Periodo di condizionamento poco movimentato fino alla terza decade di febbraio

2) Fuochi artificiali dalla prima decade di marzo





Qui sotto la wave atlantica dopo due snervanti mesi di condizionamento:






Questo a livello emisferico.

A livello orticellistico invece sappiamo bene che il nostro paese è molto complesso e che certe zone (per esempio le regioni adriatiche) riescono a vedere la neve anche in condizioni disperate (anche qui al nord comunque abbiamo avuto le nostre occasioni, seppur con brevi nevicate discount).




Ora scusate ma torno a meditare. :D

https://www.youtube.com/watch?v=M3hFN8UrBPw


5
Ad oggi confermo il trend ipotizzato, con l' heat wave primaria che si colloca molto ad ovest grazie ad una disposizione delle anomalie che vede l'area AM neutra e l'area RM negativa.

Uno schema che è sfavorevole ad un WR bloccato nel settore Euro-Atlantico ma, viceversa, ad una dinamicità del waves train. Quindi le onde calde sul Mediterraneo sono previste avere carattere evolutivo e non stazionario.   


6
Lo spaghi 18 come lo vedete  :o :o :o :o
Freschino nel finale 😱😅con la -40 che si affida dalla Russia europea.. non ricordo di averla mai vista l’isoterma così vicina 🤗

7
Attacca ovunque, ancora no sulle strade.
Nevicata davvero apocalittica! :o
Scusate l’esagerazione, ma erano davvero tanti anni che non vedevo nevicare con un’intensità così eccezionale qui... veramente da paura, da brividiii :o :'(

8
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting toscana lunedì 28 gennaio 2019
« il: Gennaio 28, 2019, 10:17:07 pm »
Il cielo di oggi, i colori erano incredibili, un mix di Primavera e Inverno.
Due piccoli collage di mie foto spero vi piacciano...




10
Vedo che già l'avete notato o meglio per alcuni di noi è ciò che si prospettava da tempo, adesso non rimane che attendere un po'.
Mi fa solo dispiacere leggere i mille lamenti nell'altra stanza e i già parziali giudizi all'Inverno attualmente in corso, personalmente la meteo non la vivo così, già la mia personale situazione non è rosea e leggere pure quelle cose mi tira giù ulteriormente.
Ognuno poi è libero assolutamente di scrivere cosa caspita gli pare ma deve anche tener conto del morale degli altri.
Ho analizzato negli anni questa scienza inesatta da amatore, sono nato qui sui forum prima come mero osservatore poi come studioso, via via col tempo l'esperienza si è accumulata.
Fino al 2012 mi ricordo tutto benissimo c'era un euforia diversa sui forum sopratutto qui, si viveva tutto con più magia e familiarità.
Il clima era nettamente diverso sia quello esterno che quello fra di noi.
Negli ultimi anni invece le cose stanno cambiando sempre più e personalmente mi fa solo un grande dispiacere.
Perché sembra stia cambiando la nostra percezione di vedere le cose, di valutare la situazione e stiano aumentando invece le critiche, i lamenti e a volte insulti (non qui).
Sta sparendo tutta l'armonia, la felicità che c'era prima, sembrano piccolezze ma in realtà per chi si sente parte di una famiglia tali cambiamenti possono essere drastici, arrivando a rompere anche legami che prima erano radicati.
• Ho vissuto sempre questa scienza da amatore ma sopratutto da sognatore, d'Inverno mi muove la speranza di vedere la dama dal bianco splendore tornare, d'Estate la voglia di seguire i temporali, inoltre storia a se fanno sia le sciroccate, le ondate di caldo, le tempeste di vento ecc...
Ma ripeto d'Inverno per me la parola d'ordine è sempre stata Magia, un eterno sognatore, colui che spera cambi qualcosa anche se gli altri hanno deposto le armi.
• Tale ottimismo è sbagliato (lo so) riportarlo nelle analisi meteo sopratutto quelle tecniche che richiedono ore ed ore perché tendono a farti un po' uscire dalla realtà delle cose e a volte illudere, cosa che forse prima facevo ma che ultimamente, nell'ultimo hanno è sempre venuta meno.
Analizzando qualsiasi cosa in maniera più oculata, realistica e precisa.
• Ma è sempre la speranza a muovere tutto, a permettermi di andare avanti.
Fine OT mio.
E credetemi per esperienza personale nella vita ci sono cose molto peggiori, ciò che mi piacerebbe veder tornare è il clima che si viveva prima nel forum che tanto abbiamo perso, capisco che la situazione non aiuti però secondo me se cambiamo questo aspetto sarà più bello e divertente seguire tutto e ci sentiremo più uniti, tralasciando e tenendosi per se sopratutto i lamenti, le critiche (vanno bene quelle costruttive) e gli attacchi personali.
Perché nessuno qui ha la sfera di cristallo ma ci muove solo quella piccola, grande passione che ci accumuna e ci fa uscire (me sopratutto) dai problemi della vita reale di ogni giorno.
Grazie a tutti, un caro saluto, adesso torno a fare quello che sempre ho fatto...

11
Transiberiana work in progress.....




12
-20°C ad 850hPa...della serie "la tocco piano"  :D

Ne parlavo l'altro giorno con pubblico che mal che vada ci si becca una circolazione secondaria, comunque sia basterebbero valori più bassi, anche la metà, per quel tipo di masse d'aria.  ;)

Parla per te su cosa ti basterebbe! Io voglio anda da Pisa a Livorno pattinando sull arno

13
sulla possibilità di creare un'onda lunga in atl come mostra anche questa corsa di gfs permangono dei dubbi
il punto è che contrariamente a quanto successo a febbraio non abbiamo avuto ne avremo una seconda cresta ben strutturata



al contrario la dinamica favorisce come evidente una forte iniezione di calore dal lato pacifico
questo è comunque un fattore importante per stimolare la reattività dell'onda atlantica ma...
il ma è sempre lo stesso, il pattern troposferico di questi anni che anche in questa occasione ci sta mettendo del suo
se si deve contare sul solo innesco troposferico non assecondando una chiara impostazione al blocco su tutta la colonna con evidente retrogressione del lobo canadese è più facile si generino onde al massimo di media lunghezza senza condurre verso un vero crollo della nao

quando la trasmissione non è ottimale, in troposfera quali sono gli elementi che possono fare la differenza mjo a parte
con pdo positiva i blocchi sono maggiormente addossati al continente
con un getto atlantico in uscita basso le possibilità di generare flussi convergenti da parte del lobo canadese sono maggiori (2009)
di contro con pdo negativa che favorisce blocci pacifici verso bering il tutto arretra e i flussi in uscita tendono a convergere maggiormente a prescindere dall'impostazione in atl perchè il lobo canadese è già maggiormente baroclino in partenza (che poi è quello che sottolineava anche Filippo in alcuni post recenti)


esatto..questa è la spiegazione fisica alle carte e ai valori della NAO proposti dal mio modellino..una cosa di cui avevamo già parlato (non solo io ovviamente) più volte, nonostante qualcuno pensi che io trascuri il lato "fisico" in favore di numeri buttati a caso tramite un file Excel compilabile da chiunque.. ;)

Le carte strato a 200 ore (circa) di un paio di giorni fa sono peggiorate, passando da un assetto molto simile ai "grandi split d'annata" ad uno molto simile a quello in corso..da parte mia dispiace ovviamente perchè come tutti avrei preferito una dinamica stile 1985 (ognuno sostituisca il 1985 con l'anno che più preferisce :D) ma non vedo un'evoluzione che sia in contraddizione con la tendenza esposta più volte..

in altre parole (secondo me) con le carte di qualche giorno fa sarebbe potuta andare molto meglio del previsto, con quelle attuali dovrebbe andare come previsto.. ;)

la seconda parte di Gennaio continua ad essere il target per l'apertura di una fase molto divertente, probabilmente prima più nevosa e poi più fredda.. ::)

14
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting toscana giovedì 3 gennaio 2019
« il: Gennaio 03, 2019, 11:14:25 pm »
[mmg]3421[/mmg]

15
da così:



a così:



dopo un'inizio in displacement, una serie di bilobazioni/split con tutti gli assi sbagliati possibili,finalmente spunta una rotazione da manuale per metà mese..VPS che dopo aver girovagato in fin di vita per tutto il NH decide di tirare il calzino là dove piace a noi.. :D :D

è solo una visione,un miraggio..ma è festa..facciamoci il regalo di crederci.. :-* ;D

16
Senza andare troppo in là,abbiamo due chance , una la sera di giovedì 3 e una sabato 5 .... step by step

17
Io comunque continuo a ribadire il discorso del mio scorso post, secondo me a questo giro chi dice che non ci sarà propagazione si prenderà un bel nocchino nel capo e mi sto trattenendo...

Non è un MMW perfetto con split come Di... comanda però sempre di ESE si tratta e lo split c'è ugualmente, dalla vita non è che possiamo avere l'85 ogni volta.
Ma come riscaldamento alla quota di 10 hpa è superiore e forse superiore anche in altre caratteristiche togliendo la solita e mera scissione di allora.



Aahah, rido perché c'è aria di una sonora batosta per.... e non aggiungo altro...



L'AO index qualcosa inizia già a mostrare eh...



Le pulsazioni non ci saranno ??
Rirido di nuovo perché già il grafico sopra mostra la prima indicativamente e non troppo intensa verso il periodo del 7-10 Gennaio e una seconda più intensa a metà Gennaio dopo ovviamente avremo le altre a fasi più o meno alterne.
Ricordo a chi ha le farfalline sugli occhi e che l'altra volta mi disse diversamente, che l'AO index è uno tra i pochi indici se non l'unico dove puoi vedere bene la propagazione di un ESE di tipo warm dalla strato alla tropo...

E qui questo grafichetto sotto mostra già qualcosina...



Soppressione dei flussi di calori, EPV vectors non convergenti al polo totalmente sparati a 0 N, ripresa degli zonali wind, ahaha e questo deve preoccupare ??
Che poi tra l'altro gli EPV vectors mostrano che ancora tutta la dinamica non è finita e non appena ruoteranno di nuovo verso destra gli zonal wind e compagnia bella crolleranno di nuovo, i flussi si riprenderanno ecc...




Ma non l'avete ancora capito che questo MMW è molto insidioso e lunghetto (CI VOLE PAZIENZA) ??
Noi siamo solo agli antipastini....


E in troposfera dove siamo noi bon cristiani icche succederà ??

Un primo sconquasso, l'antipastino di crostini di fegatini oppure tonno, maionese e capperi lo avremo già tra il 3 e il 6 Gennaio, poca roba per il Toscano in quanto con configurazioni del genere il solito venticello gelato non me lo leva nessuno poi forse quando si sarà tolto di piedi lì c'è da sperare in intrusioni atlantiche oppure in una bella super gelata a doppia cifra che male e schifo non mi fa.
Dall'altro lato dell'Appennino invece qualcuno si potrebbe divertire e non poco sopratutto i basso Adriatici ma ragazzi il freddo viene da lì, loro hanno un mare davanti, volete confrontare questo vantaggio con chi invece deve sperare in una manovra che va in porto si e no 3 volte su 10.

E questo l'antipastino  :D

Dopo la cosa si prolungherà senza sosta a mio avviso per tutto il mese di Gennaio con prima portata principale tra il 10 ed il 20 del mese, lì se la pulsazione dell'ESE è di quelle come il signor comanda allora mi aspetto un remake tipo il famoso Marzo dumiladiciotto ma anche più grosso e duratura.
20 - 30 Gennaio altra botticella per me.
Non avremo pace e poi c'è Febbraio dove lì non mi spingo perché oltre al già indebolito vortice polare l'avanzamento stagionale gli darà colpi che per lui potrebbe risultare di grazia  ;D
E se invece prima di tutto splittasse da favola allora fate conto un miglioramento delle cose del 30-50 %.
Quindi oltre a venir giù Ginghiù e la Marotta, verranno giù anche e vari apostoli e arcangeli.

Ecco ora ho detto tutto e vivetela con più tranquillità questa scienza inesatta che poi vi ammalate il fegato per nulla  ;) 8)



18
Se diventa anche opinabile che dalle carte postate da Luca quello non sia SPLIT...beh allora attacchiamo le scarpette al chiodo e facciamo festa...
Io intanto me ne ritorno a fare un Sellaronda che è meglio ;) :-*

19
Sto lavorando x Voi  8)  BUON NATALE  :-*

20
Lo scenario è veramente molto, molto interessante. Anche se nei modelli permane il "nulla, siamo in realtà sul filo di lana, il target è sempre lo stesso. Terremoto modellistico in vista?  Rimango convinto che a breve uscirà un super run.

Intanto ancora conferme per l'ESE dopo Natale, con il NAM che potrebbe sprofondare sotto i -4:






21
Stamani la carta più significativa è quella di reading nel campo termico, col fuori scala a 10hPa:



GFS ci fa vedere da qualche run un ESE cold:




Questo perchè viene visto prevalere il pattern ad un'onda.

Io penso che a breve (4-5 giorni circa ) vedremmo grossi scossoni sui modelli in troposfera

è possibile.  Si sta per verificare un SSW molto forte la cui evoluzione è però ancora poco chiara





22
Visto che fa tendenza ripresentarsi, dopo aver dato un personale pensiero inziale su questa stagione in corso, scendo di nuovo in campo anch'io amici di Meteodue.
Come sempre, una volta messo i piedi sul trimestre invernale, subito ci si aspetta che le caratteristiche spiccatamente invernali, tra parantesi, delle nostre medie latitudini mediterranee, diano subito i suoi frutti, ma come tutte le cose buone o meno buone, devono rispettare un tempo di maturazione. Perdonatemi la banalità, ma questa stagione in particolare, la metto su questo esempio allegorico. In giro abbiamo molti pareri contrastanti, usciti come funghi in questi giorni, anche perché e lo abbiamo più volte rimarcato in questa stanza, ora siamo entrati nel vivo delle dinamiche decisionali che possono indirizzare una stagione media o in un verso (Polar Vortex Weak), o nell'altro (Polar Vortex Strong), oppure, in una via di mezza.
 .....Ora perché crederci?....oltre a quanto già ampiamente indicato, nell’Outlook stagionale, il 6 novembre scorso, oggi, a distanza di un mese da allora, vediamo come in alcuni forecast, vedano più da vicino l’evoluzione pronosticata, con la maggior motivazione, che se pur da pochi giorni, siamo comunque entrati nei 90 giorni dell’esame stesso. Ora se ben ricordate, scrissi che non mi aspettavo un granché di “propriamente” invernale e mi riferisco a fasi acute, in questo primo mese, se non brevi puntate dai quadranti nord orientali che avrebbero maggiormente coinvolto le aree esposte, ma in un contesto medio, sotto una maggior influenza atlantica, intervallata anche da periodi stabili interciclonici alto zonali, ebbene, se prendiamo i forecast relativi alla seppur riduttiva evoluzione di due soli indici teleleconnettivi, come l’AO e la NAO dal Climate Prediction Center (immagine 1), la strada sembra proseguire in quella direzione pronosticata, sia in dicembre, con un AO visto mediamente positiva e una NAO tra il neutro e leggermente positiva, sia sul dopo, dove invece mi aspetto un tracollo della prima e una buona fase negativa della seconda (ho cerchiato in pennarello nero, quel periodo definito “clou” per le spiccate caratteristiche invernali).
 Inoltre Vi aggiungo un forecast, quasi da curiosità, direttamente dall’ultimo aggiornamento del CFSv2 (immagine 2), magari in molti evidenzieranno subito la scarsa qualità di questo modello stagionale, eppure lo scorso anno, con i suoi aggiornamenti bisettimanali, fu il primo ad evidenziare la super dinamica avvenuta in seconda decade di febbraio e proprio su una possibile correlazione con quell’evento, si concentra la mia curiosità. Per questo motivo, andiamo ad osservare il forecast delle anomalie termiche ai 50mb in area artica polare tra i 60/90N. Sul primo riquadro trovate l’evoluzione tendenziale a partire da oggi fino a metà gennaio, nel sottostante, lo stesso diagramma, ma con relativo forecast a partire dal 3 gennaio scorso fino al 12 febbraio, non a caso data corrispondente ad un evento da “record” come Major Strat-Warming di tipo Split. Guardatevi con attenzione le ensembles e il loro picco previsto delle anomalie positive di temperatura a quella quota strato e la distanza temporale dell’evento, ebbene, secondo quel modello americano, c’è solo la differenza di un mese in anticipo dallo scorso anno, ma la tempistica e il fine sembrerebbe lo stesso. La statistica, guardando un grafico di T. Reichler (immagine 3), ci dice che se pur in contesto di variabilità decennale, ebbene in questo lasso di tempo, si verificano una media di 6 eventi SSWs anche ravvicinati e soprattutto quando si entra nel decennio con maggior eventi di questo tipo....e allo perché non crederci?... (prima/seconda decade di Gennaio e se proprio devo indicarne il loop: 15 gennaio 2019 SSWs)







 Un caro saluto a tutti gli amici meteo appassionati.

23
Se nevica il giorno di Natale vado in mutande in piazza Signoria. Lo giuro. (scusate l'OT)

24
Molti clusters vedono un importante calo della AO.... Attenzione ai prox runs



GFS l'annusa, ma è Reading ad andare in buca! Importante frenata zonale già ad inizio Dicembre e struttura fortemente baroclina....occhio  :-X





25
Comunque sia le GEFS 06 cominciano a virare in grande numero verso la modalità " ti apro come una cozza!!!" :P

zitto zitto Dicembre è andato  ;D



Intanto butterei un occhio sul  (as usual) ritrattamento di CFS per il mese di Dicembre.
Siamo partiti così ad Ottobre:



Mentre adesso lo vedono così:




Si stanno avvicinando  :D



26
Ora ci fa la nevicata da addolcimento la notte su mercoledì.  ;D

27
Mi sembra tra le righe che sia già stato fatto intendere, EUL primaverile:
https://www.esrl.noaa.gov/psd/tmp/composites/kpaMy0Bl96.png

28
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting martedì 27 febbraio —- freddocasting
« il: Febbraio 27, 2018, 05:59:37 pm »
Domani il post nowcasting deve intitolarsi 'Waiting for Grande Buio'

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk


29
Aggiornamento ICON 12 sempre ottimo come termiche dalla FIPILI in su termiche ottime fino alle 16.00

30
nel 91 piovve quando eravamo sui 30 cm..ci fo la firma x vederne mezza

31
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Domenica 25 Febbraio - Benvenuto Burian!
« il: Febbraio 25, 2018, 09:54:48 pm »
Sta rimbiancando tutto di nuovo ma vieniiiiiiiiiiiiiii

32
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Domenica 25 Febbraio - Benvenuto Burian!
« il: Febbraio 25, 2018, 09:50:58 pm »
da me invece purtroppo ha sublimato tutto... troppo lunga la pausa precipitativa. Ora ha ricominciato la bufera di forfora


Guarda non voglio essere ottimista a tutti i costi per passione ma oggettivamente la v-shaped sta traslando verso SW e passerà di fronte alle coste toscana in quel momento vi saranno le ultime e maggiori precipitazioni .....da qui non mi muovo fino a cielo sereno :D

33
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Domenica 25 Febbraio - Benvenuto Burian!
« il: Febbraio 25, 2018, 09:39:52 pm »
Ultimi minuti sul tetto della mansarda a salutare gli ultimi fiocchini portati dal vento. Freddo totale, con tramontana moderata e +0.5.

È stato bellissimo, non vi conosco tutti ma vorrei ringraziarvi tutti per aver condiviso con me una giornata così. Grazie al forum e a voi tutti.

34
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Domenica 25 Febbraio - Benvenuto Burian!
« il: Febbraio 25, 2018, 11:45:05 am »
FIOCCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA LIVORNO ZONA ANTIGNANO MAMMA MIAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

35
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Domenica 25 Febbraio - Benvenuto Burian!
« il: Febbraio 25, 2018, 11:11:55 am »
confermo neve  su valle benedetta livorno

Per i Livornesi:
fatto giro veloce nevischio dalle casine sul castellaccio subito dopo la stazione dei carabinieri quota forse 100 metri, al ghine e cambrì  bellissimi fiocchi in mezzo ai fiocchetti tornando indietro guardando verso la valle benedetta si vedono le virghe al fondovalle!!

36
Overposto anche qui la mia analisi mattutina dei modelli.. con il mio personale Punto di vista.. ovviamente più che Opinabile se vorrete.. ;)

Fatto sta.. che per me, più chiaro e limpido di così non si può. ;D

Vi rimando al Link dell'analisi per non intasare troppo..: http://meteodue.it/index.php?topic=13204.msg636997#msg636997

Buona visione e lettura. ;)

37
La difficoltà modellistica è quella di prendere il forcing stratosferico senza però annullare l'equilibrio termodinamico troposferico. Mi pare che gli ufficiali di gfs e reading in questo caso stiano facendo l'errore opposto rispetto a 10gg fa....

38
Avevo un certo fischio alle orecchie stamattina.. ::) ;D

E sono la comunità dei TossicoGfsDidpendenti.. :D specialmente quelli degli Over 96h.. ;D

Tenete duro, che vi salveremo tutti.. o almeno chi resta sul Carrozzone degli Irriducibili Vincitori.. ;)






..da oggi metto solo immagini di sinottiche e grafici, così a buoni intenditori poche parole.. mentre i TossicoGfsDipendenti(in sigla TGD nuovo coefficiente di dipendenza da Runnite.. ;D) si attaccano alla canna del gas, così risparmiano ulteriori agonie da assuefazione e astinenza inutili.. ;D








.. non si può solo che aspettare, mi sembra che fino alle 72h/96h la situazione è sempre più dalla nostra parte, ed i GM tutti ben allineati.. tranne che per piccoli dettagli di fluttuazioni modellistiche, relative ai marginali errori d'input, nell'implementazione sull'inizializzazione dei dati.. ovvie smussature del caso si avranno addirittura anche fino alle 24h/48h.. ::):













.. l'importante è valutarne la tendenza generale riguardo al core del nocciolo principale con in sui minimi di GPT che vanno ad impattare sul NE..  ;) :







.. Cioè.. Cioè.. Cioè.. insomma.. insomma.. davvero non riesco a trovare anche i minimi dettagli di imperfezione e di imprecisione su una dinamica così lineare e con ovvi contorni e profumi di Evento davvero Notevole e Storico alle porte..  :o

E mi sono anche dilungato fino alle 120h..  ::) :-X

Addirittura anche l'Ensemble di GFS a 120h è Magistrale e rasenta la perfezione.. ;)



 Cosa si può pretendere di più dalla Perfezione delle Natura per le nostre Lande? 8)

 Vorrei dire tante altre cose, ma sono talmente pregno di questa avventura favolosa e di tutto questo Spettacolo.. che solo le Sinottiche ed i Grafici parlano da se, senza doverli commentare.. ::) finanche mio Nipotino di fianco a me, è rimasto a bocca aperta per i bellissimi dipinti disegnati dai GM.. e mi dice..: "ma chi è l'artista di questi capolavori?" ;D

Ed io..: "La Natura caro mio Nipotino.. la Natura..:'( ;)

Si scriveranno pagine di Storia tutto qua..

39
i rischi di cui filippo a precedentemente parlato nel suo post, trovano conferme negli aggiornamenti ecmwf i quali mantengono un clima molto freddo se non gelido  anche nel lungo termine.il rischio è molto marcato .

40



..che dire di più! ;)


C'è poco altro da dire caro Luca.
Stiamo andando incontro alla configurazione più fredda possibile per l'Europa, come già sottolineato da Batstef ieri.
E ringraziamo il cielo che è fine Febbraio.

Un 1^ step in cui la risonanza con lo Stratwarming innescherà l'attivazione di un'onda lunga con blocco Scandinavo e retrogressione di gelide correnti di origine Siberiana:



Ed un 2^ step in cui la tralazione del blocco zonale sul NATL potrebbe favorire uno split del vortice polare troposferico con irruzione artica sull'Europa(da confermare), intorno al 5/10 Marzo:




Questi sono i passaggi chiave.

Come dissi tempo fa adesso è il momento dell'orticello, ed è pure comprensibile, ma cerchiamo di non intasare questa sezione con lamenti e isterismi figli di una runnite ormai in fase acuta.
A parer mio la palla è ormai passata al determinismo, non sono in grado di dire niente di più.
C'è solo da mettersi comodi e attendere.....


 ;)









41
Un minuto di silenzio per il NAM che passa a -3.9

42
e in tutto questo capire l'asse di direzione sel mostro...impresa piu ardua di tutte perchecle variabili in gioco sonp tantissime e li neppure il nostro Cloverio da Montecatini ci potra anticipare piu di molto....almeno credo....se sbaglio correggimi Filippooooo!!!!
Solo i toscani sanno quanti e quali variabili ci  sono per la neve in Toscana . Farlo capire a chi Toscano non è quasi impossibile.

43
Veramente un fenomeno.bravo Filippo 👏🏻👏🏻👏🏻

44
La peculiarità di questo MMW è la fase fortemente ravvicinata tra 2 ESE di segno opposto. Un VPS fortissimo al 6 di Febbraio che lascia il posto ad un MMW al 13 Febbraio

In realtà quello che sembrava un destino ineluttabile legato ad un VP strong, ha lasciato presto il posto a ben altre aspettative.
Nel mese di Gennaio il VP non si stava rafforzando.....ma indebolendo:


L'innesco di vorticità potenziale su un vortice disassato ha prodotto la graduale convergenza degli eddy flux, finendo per controbilanciare la dinamica:


Il 4 Febbraio toccavamo il valore più alto del NAM, +2.2!  Ma basta dare uno sguardo ai piani inferiori per capire quanto tale evoluzione avesse già imboccato una strada a senso unico e a grande velocità ( ricordate quando parlavamo di Baia di Hudson ed elevato grado di ellitticizzazione? ) :


La seconda singolarità di questo MMW è che nasce come split ed evolve a displacement. Ma badate bene, generalmente il displacement si compie sull'Eurasia, non sul Canada.
Questa volta è accaduto un fatto straordinario, la vorticità si è ricostituita sul Canada, innescando warming a ripetizione per la conservazione del momento angolare:


Ma a livello del suolo questa cosa può voler dire soltanto andare incontro ad un raffreddamento rapidissimo di tutto il settore Russo-Siberiano, elevando il gradiente orizzontale ed innescando una dinamica autorigenerante, dove il feedback di vorticità ne è di per se la causa.
Ecco che con tutta probabilità dopo una fase continentale (della quale va valutata la magnitudo ma che nasce con ambizioni very strong), potrebbe seguire lo split del Vortice Polare Troposferico con un lobo direttamente sull'Europa (NAO- e Polar Break).
Ecco nel tuo post c è involontariamente la straordinarietà della tua analisi..ora io non sarei in grado di fare nemmeno quello, ma molte delle analisi che si leggono nei vari siti e forum hanno un approccio prettamente statistico..è già successo è probabile che risucceda...Tu da una situazione di partenza anomala hai tratto delle conseguenza che sono uniche..lo scrivi tu per primo che quest’anno i fenomeni strato sono stati eccezionali..lo ricordava bene Nonno_rodano che crolli della nao così repentini non ce ne sono quasi in letteratura..ma tu l hai visto prima..
Se fossimo ad un tavolo di black jack tu non conteresti le carte, sapresti prima la carta che sta per uscire ...un “mago” non rivela mai i suoi trucchi ..ma come fai? >:(
È davvero come nel caso del compito di fisica che ricordavi qualche giorno fai? Hai trovato una formula o le carte ti si disegnano nella mente?
Complimenti ...ora però voglio la metrata di neve farinosa :P :P

45
Ormai il dado è tratto, questo post presto si svuoterà e verrano presi d'assalto quelli sui modelli e poi del nowcasting.

Permettetemi però un OT gigantesco..... Questo TD ha fatto la storia.

Con oltre 500.000 visite risulta il più seguito dalla storia del forum, ed è quello meteo/tecnico più cliccato in Italia.
Il segnale che quando le cose vengono fatte per bene, con passione e professionalità, la gente risponde in modo positivo.
Entro qui dentro e mi arriva una ventata di ottimismo sul futuro italiano in generale...

Un gigantesco GRAZIE ai membri del CSCT ed a  tutti i ragazzi che si sono prodigati con interventi di spessore.
Abbiamo il più alto rapporto di utenti competenti, e la qualità paga. Non ho mai avuto dubbi.

Buon proseguimento,

Cloover




46
Riallacciandomi al plot riportato da Ale81, quella sarebbe la fase dell' auspicato Reversal Pattern Euro Atlantico, che potrebbe regalarci uno Strong Event proprio a fine mese.
Anche il multimodel NAEFS è con la barra dritta da diversi runs:




Ma come ripetuto più volte i giochi rimarrebbero aperti anche per il mese di Marzo.





47
Da oggi vado in Silenzio Stampa.. ;D ;)

Al momento non c'è altro d'aggiungere rispetto a ciò che si è già ampiamente detto e analizzato.. le tempistiche e le dinamiche restano confermate. ;)

Abbiate una buona dose di pazienza e vedremo nel giro di pochi Run ancora, evoluzioni davvero estreme in tutti i sensi e discordanti tra i GM già sotto le 168/144h.. come d'altronde succede tutt'ora.. ::)

La cosa bizzarra è invece che le discordanze per via del Caos modellistico si avranno non solo tra i vari GM l'uno con l'altro.. ma soprattutto con loro stessi singolarmente ed individualmente, nelle loro uscite a sé stanti. ;)

Intanto in Strato sfera si conclama lo Split in tutta la sua bellezza e potenza..:






Inizio inversione dei Venti Zonali..:





Gradiente di temperatura meridionale invertito..:





NAM che in questo momento sfonda la soglia dei -3 previsti per l'ESE di Tipo Warm..:



La correlazione fra le anomalie di geopotenziale alle varie quote ed il valore dell'indice AO (Artic Oscillation) risultante.. dunque, Coupling Strato-Troposferico in via di realizzazione nei prossimi 5-7 giorni al max..:



Conclusioni.. nient'altro d'aggiungere se non il fatto che attualmente, ad oggi, i dati e i grafici con le sinottiche proposte.. Parlano da Soli.. ;)

 Previsioni in vista tutte soggette alle dinamiche evolutive relativi a certi Eventi Estremi di natura Tropo-Stratosferica.. e per cui ci si attende il tipico e classico evento T-S-T in realizzazione come nella più consueta letteratura.. ;) ma con la complicità ulteriore del prossimo Warming Major, che seguirà durante la fase S-T di questo primo evento ESEs Warm, e che incontrerà un frizionamento plausibile del Breaking Waves in propagazione relativo al T-S-T del primo evento, con la successiva trasmissione d'Onda generata dal secondo Warming Major e per cui verrà a sommarsi il doppio evento con Amplificazione del Primo.. la prossima dinamica T-S-T sarà tutta ancora da valutare ma prevedibilmente ci si aspetta la completa destrutturazione dell'intera colonna isobarica del VP a partir dal Lobo del VPS Canadese residuo.. il che ancora viene visto in vita nel Long delle emissioni Strato, e che ancora deve subire l'ulteriore colpo, con successiva forte frenata zonale e allentamento graduale fino al suo completo cedimento.(per cui rimangono ancora i dubbi come evidenziato ieri e nei giorni scorsi.. ::)).

 Dunque, l'unica incertezza ancora, per la mia personale analisi Long Range.. resta appunto nella certezza o meno del sopravvissuto VPS Lobo Canadese, che dopo essere stato Splittato da oggi in poi, lo si vede negli aggiornamenti vivo e vegeto senza dissipazione e distruzione dello stesso.. ma con stato di Dislocazione(Displacement) verso Ovest dell'asse ortogonale emisferico del VP..:






.. anche se comunque rimangono una serie di Warming costanti anche nel seguito del Secondo Major.. che ne contrasterebbero l'effettivo approfondimento e raffreddamento successivo del VPS Canadese residuo, tenendolo sotto scacco con bassissime velocità zonali, per ovvia imposizione dei GPT ad alta pressione su vasta scala del Polo geografico, con valori di antizonalità semipermanenti anche nel Long..:





..nonostante ancora i flussi divergenti e i vettori quasi appiattiti..:



Attendiamo fiduciosi e non facciamoci prendere dal Panico per il Caos Modellistico.. ;)

Ci riaggiorniamo, per quanto riguarda me, a fine settimana.. ;D

In Bocca al Lupo a tutti! e si Salvi chi può! :o :-X

 :D

48
Commento tecnico oggi: "ci si può fare" :o ;D

49
Ragazzi appena sarà passato l'inferno s'ha da organizzare una meteocena...direi che sia doveroso!!!

Pagine: [1] 2 3 4