BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Snowfull

Pagine: [1] 2 3 4 5
1
Ottimo Filippo .. sostengo pienamente la tua idea ( come avrai capito ) ... condivido le preoccupazioni statistiche di nonno Rodano anch'io , ma ribadisco che il vp nel suo insieme ha avuto uno stato di maturazione in media senza che deleteri pre - riscaldamenti troposferico ne ritardassero l'approfondimento portandolo ad una condizione di decoupling deleteria ... che giri a mille ora a me va anche bene anzi benissimo , l'importante è che l'asse della wave 1 ( mother ) si mantenga a noi congeniale e propedeutico ad un pattern invernale a 2 wave convergenti ... allora si che quando cominceranno i riscaldamenti il bombolone pur forte potrà subire colpo in pieno stomaco che lo renderanno indebolito e con meno forze ... tutta un'altra storia , invece , gli anni precedenti quando con tutte le pedine al posto giusto ( o quasi tutte ) la wave 1 era in posizione a noi poco congeniale o addirittura deleteria e creava solo disturbi divergenti che nn facevano altro che eliticizzare il vp , ricompattarlo e approfondirlo e addio sogni di gloria ... nam alle stelle ... che poi in modo molto semplice è come l'esempio della trottola che gira a mille , se gli dai una ditata nel senso della rotazione ( divergente ) acquista velocità , mentre se gli dai una ditata perpendicolare al senso di rotazione ( convergente ) la rallenti fino a farla cadere ... nn so se mi sono spiegato bene ... :)

2
Anche perché nel 2011 da metà ottobre le temperature calarono
Mentre in questo caso non se ne vede la fine

3
Punti di vista, opinabili.  ;D
Se tra settembre ed ottobre avessimo vissuto (parlo per nord e Toscana in particolare) una lunga fase autunnale (intesa non solo come temperature ma come quadro circolatorio) ed ora fossimo in questa situazione,potremmo parlare di ottobrata,di fase calda in autunno. Ma siccome dalla fine dell'estate l'impianto circolatorio è stato pressoché di tipo estivo (a parte buon paio di brevi meteore) ,possiamo tranquillamente dire di essere ancora in tarda estate. È solo calata la radiazione solare; un mese fa avresti fatto tranquillamente 30-32 gradi nelle pianure interne e 28 gradi sulla costa e localmente di più per l'effetto foehn.

4
Ottimo Cloover, da un lato anche se questa NAO + ci fa penare non poco, d'altro canto ci fa ben sperare per una maturazione regolare del vp senza troppi disturbi da rischiare appunto di farlo precondizionare in un secondo tempo.

5
Bah .. generalmente puoi avere ragione ma credo che molte delle certezze a  cui ci siamo aggrappati ultimamente ci hanno vistosamente deluso .. quindi dal mio punto di vista penso che la maturazione del vp fino ad ora sia più positiva che negativa .. e che l'asse della wave 1 sia determinante  .. abbiamo visto come nelle annate con tutte le pedine al posto giusto  ma l'asse sbagliato , quest'ultimo ci ha rovinato i programmi  ... quindi .. vediamo ..  :)

6
Rieccovi, che bellezza! :D
Pronti per un altro inverno, si spera più prolifico degli ultimi (ogni anno lo diciamo ma tant'è)... certo che fa strano scrivere di inverno quando siamo a metà ottobre e ancora si prevedono massime a 24-25 gradi   :-\

Cmq... l'ottimo Cloover aveva detto che questo sarebbe potuto essere l'inverno della svolta, onestamente non ho letto tutte le pagine ma spero abbia portato buone nuove, perchè questa volta rivoglio la NEVE! :D

Un saluto a tutti e ancora grazie del lavoro che fate!

7
Comunque, riflettendoci un pochino, si sta aspettando l'acqua come si fa con la neve....ci mancano solo i live..
Questo per comprendere il dramma..

8
Ciao a tutti .... allacciandomi all'intervento fatto precedentemente da Filippo in merito alla possibilità di un reversal pattern in zona euro- atlantica secondo la cartina riferita alle anomalie di gpt nel mese di novembre , penso che la situazione possa anticipare di una quindicina di giorni e quindi avvenire nella seconda parte di ottobre , in effetti alcune avvisaglie sui long run dei principali gm comincia a vedersi ... lo spartiacque tra la vecchia situazione settembrina con una pes prolungata e il reversal pattern sia stata la sciabolata artica che abbiamo vissuto ai primi giorni del mese corrente che per noi ha rappresentato la vera tempesta equinoziale nel mediterraneo .. in ambito invernale e sulla disposizione delle pedine sul campo di battaglia agli inizi di ottobre confermo le mie positive sensazioni che avevo già annusato nel mese di settembre .. buona maturazione del vp nei tempi prestabiliti e quindi in media temporale , interessante disposizione della massa glaciale sul polo con anomalie su mar di kara , e come detto da Filippo asse del della wave 1 ottimo con predisposizione a successivo pattern a due onde con vp weak nei mesi invernali ... siamo sempre nell'ottica di supposizioni e congetture ma il quadro nn sembra malaccio per il futuro .. pazientiamo ancora un po' ( fine ottobre ) e poi potremmo , come ben detto da Filippo , le idee più chiare .. barra a dritta ... ;)

9
Grazie Roberto troppo buono  :-* ;)
Cmq piedi per terra, non c'è certo la perfezione teleconnettiva ed i rischi relativi ad un forte approfondimento del VPS rimangono reali.

Intanto dopo un mese di Ottobre con tempo perturbato al Sud e più secco al Centro-Nord,  per Novembre sarei propenso verso una progressiva mutazione del pattern Euro-Atlantico, con le piogge che tenderebbero a colpire in maniera copiosa proprio il Nord e la Toscana(quindi quasi un reversal EA pattern), e con freddo ancora lontano dal Mediterraneo.
Questa sarebbe un'evoluzione in linea a quanto discusso e andrebbe a condizionare pure la fase successiva:


AAAhhhh! Questa mi garba! Da pluviofilo accanito spendero' i miei scongiuri perché si avveri.

10
Ottimi segnali.. ed ottimi movimenti.. occhio! ;)

Scusatemi la latitanza.. :-X

Mi rifarò presto più avanti..

Intanto congratulazioni a tutti per gli ottimi contenuti e contributi.. siete davvero unici! ;)

11
Grazie davvero a tutti...spero per tutti un ottobre pieno di acqua e funghi

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk


12
Buonasera. Ancora è troppo presto, tra un mesetto avremo un quadro già più chiaro, in un contesto comunque di solita incertezza.
Io per mia indole sono ottimista, quindi fiducia.

13
Sono OT ma gradirei che abbiate rispetto per chi non sta raccogliendo nulla dal punto di vista pluvio, perché da appassionati meteo si soffre a non vedere nulla; l'angolo di nord-ovest è di gran lunga messa molto male come medie rispetto a luoghi come Foiano della Chiana o Pontedassio, è una situazione che ricorda, ancora lontanamente,  alla maremma  dello scorso anno, non tutti sono fortunati finché non si sbloccano configurazioni atlantiche

14
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Giovedi 27 Settembre 2018.
« il: Settembre 27, 2018, 09:30:16 am »
Minima stamani provvisoria di 2.4 gradi da me con brinata fuori del paese come da foto che io ricordi mai successo qui da me a settembre minime nella mia zona con - 1.4 gradi Ortignano Raggiolo -0.9 gradi Badia Agnano -0.3 gradi Palazzo del Pero

url images

15
Sono tanto arrabbiato e amareggiato da questa cosa... vedere le proprie colline/ montagne ridotte a cenere è una cosa che trafigge veramente il cuore... per questo penso sempre a chi è stato colpito da questa tragedia figlia della pazzia umana... mi risulta davvero incredibile pensare possano esistere persone così...

16
io quella parola non l'ho mai utilizzata, casomai ho sempre scritto che le anomalie sono sempre esistite, che è molto diverso di quella brutta parola che ti piace tanto utilizzare..
Che le anomalie siano sempre esistite non lo nego ma il fatto che si chiamino anomalie vorrà dire qualcosa. È ciò che è anomalo si discosta dalla media ovvero da un range che normalmente o,se preferisci,molto più frequentemente si ha. Quindi se dico che queste termiche sulle Alpi saranno piuttosto anomale non mi sembra di aver detto un eresia. E se a volte sono polemico è perché,nonostante tutto,si minimizzano certe situazioni pur non negando che si siano altre volte verificate.

PS: io le discussioni di altri forum non le riporto semplicemente perché non bazzico gli altri forum.
Quindi.....

17
Come ho già detto per scardinare un mostro anticiclonico del genere ci vorranno almeno 2/3 settimane, rischia di diventare una lunghissima fase autunnale secca e calda, a settembre è lecito attendersi qualche pioggia e temperature più basse di adesso. A ottobre se questa situazione dovesse perdurare potrebbe causare dei disagi. Non si può negare che l'estate da un pò di anni si è presa una fetta d'autunno.
....e una fetta di primavera..
Estate infinita....c'è poco da fare

18
Abbiamo,come accade da anni ,un VP  molto accentrato con un getto lineare specie sul comparto euro atlantico,oltre che essere decentrato più sul versante asiatico pacifico.
Questo determina una posizione alta sia del getto,sia degli hp subtropicali. È questa la cosa di cui dobbiamo chiederci l'origine. Perché non ci sono più le valide ondulazioni atlantiche portatrici di qualche perturbazione e perché il getto si mantiene in quella posizione tipicamente estiva?

19
Il peggiore settembre che io ricordi...
Non ho parole.
X i caldofili: siate coscienti della fortuna che avete.
Vabbè gfs quando non si piega ha quasi sempre ragione.

20
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana venerdì 21 settembre 2018
« il: Settembre 21, 2018, 01:28:10 pm »
Anche stamani minima sopra i 20°C , 20.3°C
Normalissimo a fine settembre no?! Ma chi è che diceva che con le giornate molto più corte il caldo diventa un ricordo? Tutti gli anni questo discorso ma il tempo ci dimostra che se sulla capoccia hai una massa d'aria piuttosto calda,una forte subsidenza e correnti al suolo favonizzate,puoi avere due o tre ore di sole in meno ma la caldazza la senti uguale. Leggermente meno feroce ma la senti.

21
Seccume mi pare eccessivo....è vero che no piove molto ultimamente, ma intorno mi sembra tutto come di solito. Fine stagione, con magari tutto posticipato per la fase piovosa.
Allarga la vista oltre Pontedassio e vedrai il seccume  ;D ;)

A parte tutto,per seccume intendo proprio che sta piovendo poco. A settembre sono a 11 mm e se non era per quella botta da 52 mm a fine agosto il paesaggio sarebbe stato quasi come lo scorso anno.

22
Ma,insomma,18-19 gradi di minima con cielo sereno dono più da ultima decade di agosto.

23
caldofilo tu sei, l'anomalia negativa europea(tra Pirenei e golfo di Biscaglia) così posizionata butta tanta aria da sud... ::)
non sono caldofilo per niente ma se leggi da dove scrivo capirai che per me è molto meglio in pieno inverno avere correnti di scirocco ( meno libeccio ) che aria sterile da nord est pro adriatiche e Romagna che qui da me portano solo freddo ma sterile . Molto meglio le precipitazioni abbondanti e poi si penserà alle termiche , il contrario invece come negli ultimi anni porta pochi centimetri di neve e tanta rabbia per il freddo nn sfruttato . Qui da dove scrivo le più abbondanti nevicate le ho sempre avute con l'addolcimento e senza che prima intervenisse tutto questo popo di gelo ... in pianura padana il cuscino tra dicembre e gennaio si forma con solo della semplice inversione e se poi arriva lo scirocco qui si festeggia . Capisco di avere una visione un po' egoistica ma penso anche che per la Toscana sia inverno anche la pioggia in pianura e la neve sui colli senza scomodare sempre la neve al piano . Poi con quelle configurazioni basta un'entrata più dal Rodano per festeggiare tutti . Dai Balcani invece si rosica tutti ..  ;)

24
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana venerdi 07 settembre
« il: Settembre 07, 2018, 02:17:08 pm »
L'unica allerta che dovevano lanciare oggi, era il ritorno dell'afa

25
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting sabato 01 settembre Autunno casting.
« il: Settembre 01, 2018, 01:58:53 pm »
Fotina fatta al volo del mostriciattolo di un'oretta fa, prima che si espandesse verso sud prendondomi in pieno.  Bel casino di turbolenze tutto intorno!


26
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana domenica 26/06
« il: Agosto 26, 2018, 09:51:36 am »
Buongiorno. Gia alla mezzanotte visto lo stato dei cieli e il sat, era ormai scontato che non faceva una mazza, vedi ultimo messaggio di ieri. Inchiappettato anche il nord che avrebbe dovuto vedere una nottata di tregenda invece sono passate piogge "autunnali" e nemmeno troppo organizzate. Insomma e' andata peggio di quanto aveva visto il piu' avaro dei modelli nel run meno generoso.Il perche' francamente cosi' al volo non lo so. L'asse di saccatura in quota ad esempio sta passando in questo momento praticamente senza effetti.
Qui si chiude con 2.5 mm venuti ieri da tremila temporali pressoche' asciutti che hanno fatto solo casino per mezzo pomeriggio. Agosto si avvia alla chiusura con una manciata di mm appena sopra il 2017.
Rimane la tramontana che asciugherà il poco che è piovuto e il calo termico che comunque si fara' sentire.

27
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana domenica 26/06
« il: Agosto 26, 2018, 08:43:28 am »
Si ho capito ...mi importa assai delle Alpi..qui effetto nullo

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk


28
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Martedì 21 Agosto
« il: Agosto 21, 2018, 05:17:46 pm »
max 36,5 ora è scesa a 34,3° nient'altro da aggiungere.
Tranquillo Valerio,è tipico delle estati sotto media. Non lo sapevi?  ;)

29
 Direi che già da questi giorni, si può confabulare qualche chiacchierata di Pre-Analisi autunnale/invernale(prima parte..).
 Partendo di fatto, che la stagione meteorologica prossima, inizia con l'iniziare del mese di Settembre, potremmo dare già un'occhiata a qualche indice teleconnettivo e predittivo di supporto.
 
 Cominciamo in base all'andamento dei principali predictor connessi all'attività della BDC(Brewer-Dobson circulation): ENSO , QBO, PDO, AMO, Attivita' Solare, etc.
 
 La BDC è una circolazione a livello planetario(sia emisferico nord, che sud..), dove le masse d’aria equatoriali salgono di altitudine, a tal punto da sfondare la tropopausa(una stretta zona che separa la troposfera dallo strato successivo, la stratosfera..), e che giungendo in stratosfera divergono verso i poli.
 Questa particolare circolazione ha la funzione di svolgere più attività.. La prima è quella di trasportare e riequilibrare il surplus di calore dell’equatore e il deficit di calore dei poli.
 La seconda invece permette di trasportare l’Ozono (prodotto principalmente all’equatore per effetto della fotolisi dell’ossigeno..) dall’equatore fino ai poli, dove si registrano le concentrazioni maggiori.

 A livello previsionale questa è utilizzata in accoppiata alla Quasi Biennal Oscillation (QBO) e all’attività del ciclo solare. Nello specifico durante QBO+ e Massimo Solare o QBO – e minimo solare, si ha un rafforzamento della BDC, con conseguente maggior trasporto di ozono ai poli. L’opposto accade con le altre due combinazioni, quando si ha un indebolimento della BDC e di conseguenza un minor trasporto di ozono verso le latitudini polari.
 Ovviamente una menzione, di non meno importanza, va data nel contesto di attività solare, alla Radiazione Cosmica in funzione della più o meno reazione con presenza di Ozono in Atmosfera Stratosferica.
 Consci del fatto che l'Ozono è importante nel filtrare i raggi UV, di per se viene in interazione anche per la produzione di particelle molecolari di vapore acqueo con l'aumento della Radiazione Cosmica, dove una modulazione dell'intensità di assorbimento dei Raggi Cosmici va ad innescare un processo di ionizzazione atmosferica terrestre che stando ad alcuni studi e ricerche in corso(vedi progetto Cloud del CERN e teoria sulla formazione dell'aumento di copertura nuvolosa di Jasper Kirkby.. http://press.cern/press-releases/2011/08/cerns-cloud-experiment-provides-unprecedented-insight-cloud-formation
http://science.orf.at/stories/1717291/) va ad interagire con la la produzione di nuclei di condensazione nelle goccioline delle nubi. “Particolare quelli che sono formate da gas, o di conversione del gas-particelle” Essi rappresentano circa la metà dei nuclei di condensazione nell’atmosfera.(cit.)

 Dunque, avendo più di un ingrediente nel congetturare alcune ipotesi di analisi stagionale Autunnale e primissima parte iniziale invernale.. Direi che diversi Predictor a partir dal principale indagato riferibile all'accoppiata Attività Solare e Qbo.. Vanno a confluire su una tipica situazione di dinamica evoluztiva a carattere principalmente perturbato e fresco.
 Avendo un maggiore trasporto di Ozono verso il polo, dato da una BDC Strong in complicità dell'accoppiata Attività Solare Low/QBO-(come specificato sopra..) e un coincidente e plausibile aumento della Radiazione Cosmica in funzione del minimo solare.. Si può ipotizzare una più facile e veloce perturbabilita' atmosferica grazie al maggior processo di condensazione, generando accumuli di vapor acqueo più persistenti e semipermanenti negli strati più bassi a livello troposferico.
 Dunque l'incidenza di questi primi fattori, con la peculiarità dei predictor di maggior rilevanza.. pone un importante base di partenza al primo approccio analitico previsionale stagionale.

 Assodato questo primo step predittivo, con alcuni dei principali indici a disposizione per un buon periodo evolutivo stagionale, che molto probabilmente(o meglio sicuramente..) ci accompagnerà fino alla fine della stagione invernale, andiamo a prendere in esame, e immediatamente a seguire e non meno importante, l'indice ENSO che si sta assestando su una debole positività, ma con inclinazione ad un andamento pressappoco neutrale.. scandito da un Nino debole e tutt'al più neutrale:








..e relative SSTA di supporto al monitoraggio:



Previsionale Autunno/Inverno secondo il modella CFSv2 con Nino Moderato..:






 Considerando l'andamento dell'ENSO, tra neutrale e il moderato, si può ipotizzare un significativo contributo all'accoppiata solare e QBO, di non poco conto. Andando ad enfatizzare una probabile situazione di perturbabilita' atmosferica di cui sopra, con diversi episodi di Surplus pluviometrico ed Isotermico, durante il proseguimento stagionale preso in esame.
 Ponendo un principale precursore ad un sottomedia stagionale dal lato delle temperature ed un deciso aumento pluviometrico, attraverso un'escalation di configurazioni bariche di facile assetto ad EUL Pattern, indicativamente prodotte da un'oscillazione Artica(AO) mediamente negativa a tratti neutrale.. ed una Oscillazione Nord Atlantica(NAO) con evoluzione negativa ereditata dal Reversal Pattern dell'intero WR emisferico, verificatosi nella seconda metà invernale scorsa.

 Comunque, per ciò che riguarda gli indici AO e NAO ci riaggiorneremo al più presto con le prime indicazioni dettate dalla nuova formazione del VP tra settembre ed ottobre.

 ;)



30
Io non voglio crederci....
Qui non si è fatto 1mm e doveva essere palesemente la zona più colpita con alcuni lam,direi tutti, che piazzavano almeno dai 50 ai 100mm  su tutta la,lucchesia.
Poi vai a vedere i lam stamani e hanno tolto tutto dal run 00

La natura sarà pure imprevedibile, ma qui siamo a raccontare 5mm di media in tutta la provincia di lucca a monte di una previsione che TUTTI i lam davano con cumulati notevoli.

31
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana mercoledì 8 agosto 2018
« il: Agosto 08, 2018, 07:38:50 pm »
Chiedo ai moderatori di bannare chi esprime felicità in questo momento di sofferenza per gran parte della regione
30° con DP 23°

32
Non è che ci deve essere una definizione rigorosa per tutto al mondo :D

Le risposte sono arrivate e ognuno ha detto la sua, chi vuole esprimere pareri ulteriori è ben accetto.
Grosso modo anch'io dico che,se vogliamo definire un break,lo farei per descrivere un passaggio instabile accompagnato da aria più fresca,o meno calda e più secca. Cosi da avere temperature in media o leggermente sotto,aria respirabile e notti fresche.
Una rottura vera e propria dovrebbe essere una fase di 3-4 giorni con tempo instabile o perturbato accompagnato da aria molto fresca ed al cui seguito si ripristinano condizioni mediamente stabili ma con valori termici molto smorzati.  :)

33
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana mercoledì 1 agosto 2018
« il: Agosto 01, 2018, 10:27:27 pm »
Vi da tutto l'umido che non avete patito a Giugno e Luglio  ;D
A luglio è stato umido,fidati. Solo con temperature più basse e notti vivibili.

34
Incredibile come quest'anno, come l'anno scorso, il caldo scoppi con gli ultimissimi giorni di Luglio. Il mese che sta per finire è molto molto simile nella mia zona al luglio 2017 ( temperatura media 26,2 aggiornata a ieri contro i 26,1 del 2017). Giugno fu molto più caldo ( 25° la temperatura media contro i 23,5 del 2018) e ovviamente Agosto fu terribile, sperando non lo sia quest'anno.

Certamente stavolta il bistrattato gfs ha messo tutti in riga alla faccia dei gm che prevedano 2-3 giorni di caldo.

Attese minime over 20 e massime over 35° ( possibili anche i 38° ) sulle città della Toscana interna.

Teniamo d'occhio l'u.r. ::)

35
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana martedì 17 luglio 2018
« il: Luglio 17, 2018, 11:23:19 pm »
La frescura è durata il tempo di una sveltina, oggi caldo afoso ed ora nemmeno un filo di vento. Cappa ignobile. Speriamo arrivi presto domenica, e che la rinfrescata duri qualche minuto in più

36
Reading bellino per domenicaqualcuno potrebbe divertirsi.....

37
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana martedì 17 luglio 2018
« il: Luglio 17, 2018, 01:38:55 pm »
comunque si sta bene oggi , minima 17.3°C , attuali 27.8°C e cicale in grande spolvero...accidenti a loro mi danno una noia... ;) 8)

38
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana martedì 17 luglio 2018
« il: Luglio 17, 2018, 11:02:49 am »
Molte persone non credono che anche a solo 1km di distanza può piovere molto di più, purtroppo in toscana le reti di monitoraggio di stazioni non riescono a coprire sufficientemente il territorio, ci sono molte zone senza stazioni nel raggio di diversi km, e se ci fossero ci si renderebbe conto ancor di più.
infatti tante volte è capitato che da me ha fatto 30 mm o oltre e a empoli che dista 4 km non di più ne ha fatti anche 5 mm,se si guarda il cfr si capisce che molte volte spalma le precipitazioni e dove non copre quella zona spesso rimane a 0 perchè prende la stazione più vicina,ma magari a due km in campagna ci ha sparato 20 mm

39
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana lunedì 16 luglio 2018
« il: Luglio 16, 2018, 10:49:05 pm »
 


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

40
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana lunedì 16 luglio 2018
« il: Luglio 16, 2018, 12:45:48 pm »
Aggiornamento arome occhio al v-shape

41
Siamo circa a metà estate, al momento estate calda ma non caldissima ma con il disagio dell'afa a causa del surplus pluviometro dei mesi precedenti, per quanto riguarda giugno è stato un mese più instabile del normale nella prima metà, più stabile nella seconda ma senza eccessi di caldo. Luglio come era prevedibile è iniziato con temperature più alte e afa in aumento,solo qualche nota instabile in un contesto caldo,minime alte 17-20,al contrario di giugno che ha mostrato minime spesso sotto i 15 gradi. Massime alte(33/34)ma senza punte elevate a causa della maggiore umidità
Ecco.. appunto! ;)
Bravo Snow... :)

42
Ciao ragazzi.. come va e come state soprattutto? spero bene ;) ..scusate la latitanza ma il momento clou della meteopassione svanisce col svanire della stagione invernale e l'incedere di quella estiva.. della serie diventa più monotona per i Freddofili e Nevofili, ma pur sempre interessante nella passione in generale.. e di fatti le statistiche di interventi e accessi nei forum la dice lunga durante le stagioni calde. ::)

Purtroppo, si fa spazio ad altre incombenze e passioni nelle stagioni non invernali, per recuperare la sedentarietà appunto Invernale, per cui affligge la stragrande maggioranza dei Meteofili.. :P ;D

Solo un appunto volevo fare per la prossima stagione Estiva.. e la cosa più semplice e intuitiva per cui farlo, è tramite l'indice per eccellenza di pertinenza Mediterranea, e cioè l'ITCZ..:




..da come si può evincere dal grafico dell'immagine sopra, l'aggiornamento è recente(prima decade di Maggio) e ci da già una linea indicativa per i segnali di zona di convergenza intertropicale, anche nota come fronte intertropicale, o zona di convergenza equatoriale.. per la quale siamo soggetti indirettamente, o direttamente, dall'innalzamento della fascia calda tropicale per spinta monsonica equatoriale Africana e per cui aumenta la possibilità di avere più o meno invadenze Anticicloniche Sub-Tropicali del fronte Nord Africano direttamente in Area Mediterranea ed Europea Centro-Meridionale e non solo..

 Il centro NOAA ci sintetizza l'andamento attuale con il riassunto seguente..:

"Dall'1 al 10 maggio, l'ITF rimane quasi stazionaria in tutta l'Africa occidentale, mentre avanza più a nord attraverso la sua controparte orientale. La porzione media occidentale (10W-10E) dell'ITF era in media a 12,7 N, che era a sud della posizione media a lungo termine di 1,1 gradi. Questa anomala deviazione verso sud dell'ITF ha provocato una pioggia inferiore alla media in alcuni paesi dell'Africa occidentale e del Golfo di Guinea. Al contrario, la porzione media orientale (20E-35E) dell'ITF era situata a 12,5 N ed era posizionata a nord della posizione climatologica di 0,9 gradi. Questa anomala posizione settentrionale ha portato a pioggia sopra la media su porzioni del Sudan meridionale. La figura 1 mostra la posizione corrente dell'ITF relativa alla posizione climatica media durante il 1° decade di maggio e la sua precedente posizione durante la 3° decade di aprile."

http://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/international/itf/itcz.shtml

 In sintesi, siamo attualmente in una situazione sostanzialmente di normalità e media climatica.. per cui non ci sono al momento, segnali futuri di eccessi sia da un lato, che dall'altro, sul fronte Anticiclonico e Depressionario Estivo.
 Si assiste ad un'indicazione previsionale basata su un andamento del tutto in norma, con una tipica Estate Italiana Old Style.. dove tendenzialmente aprirebbe una stagione, con un Giugno senza eccessi, ma in norma rispetto al canonico andamento degli anni 2010 a regime GW.. ed un proseguimento dei mesi più caldi di Luglio ed Agosto, sotto una spinta Anticiclonica di media invadenza a latitudini maggiori, intervallati da momenti depressionari richiamati da un atlantico in pieno rispolvero, caratterizzato tra l'altro dal VP a trazione posteriore, prima dal SSW major di metà Febbraio, e poi successivamente a causa di un FW late moderato, tra marzo ed Aprile, che genericamente viene associato come riscaldamento stratosferico finale, appunto di fine stagione invernale, per cui il VPS viene sostituito da una vasta area di Alta pressione Stratosferica.

 Detto ciò, il tempo perturbato e freddo dei mesi di Marzo e attualmente di Maggio.. e a tratti anticiclonico primaverile, con record di anomalie positive isotermiche ad Aprile, che pone uno spartiacque differenziale delle stagione climatica primaverile.. è imputabile per l'appunto, alla fase recente delle vicende Stratosferiche associate al VP, con il susseguirsi dei riscaldamenti che l'hanno contraddistinta da febbraio ad oggi..:







..e che lasciano in eredità un VP troposferico piuttosto disturbato, con lasciti depressionari a lunga scadenza e spalmate nell'intera stagione primaverile e parte iniziale estiva.
 Da cui un susseguirsi di fasi Depressionarie, alternate ad altre tante fasi anticicloniche, di stampo Sub-Tropicale, in spinta Pre-frontale.. e a cui si assocerebbe la giusta dinamica osservabile dell'andamento dell'ITCZ passata ed attuale.. senza eccessi come detto sopra.
 Dunque, per terminare.. indicherei come sorvegliati speciali ed Imputati maggiori alla tendenza stagionale Estiva, questi 2 principali artefici dell'andamento Meteo-Climatico attuale e futuro stagionale prossimo, dando maggior rilevanza al comportamento del residuo VP, caratterizzato dall'andamento Stratosferico di fine Inverno e inizio Primavera.. e dall'indice ITCZ, previsto sostanzialmente neutrale/in media climatica, e senza eccessi, tali da scongiurare impennate infuocate persistenti mediterranee... ma con buone pause perturbate nella norma. ;)

Un caro Saluto a tutti! :-* :)
Direi che non ho fatto una piega..  :o ;D :D ;)

 Mi manca l'Emoticon che si alita le dita e se le struscia sul petto.. ;D :P

 Insomma, Estate fin qui trascorsa come previsto, senza eccessi con un andamento in media climatica sia isotermica che pluviometrica, in modo generalizzato.. la normalità la fa da padrone, e i vari ed improvvisi break temporaleschi depressionari, dovuti all'atlantico disteso sulla scia del getto sub-polare più basso di latitudine, e ai confini sub-tropicali, a dar vita a ripetuti, repentini e continui prefrontali, con alternanza costante di pause anticicloniche a rami discendenti del getto Scandinavo e spesso più Sub-Tropicale che Azzorriano(dove probabilmente troviamo l'unica differenza da una più tipica estate Italiana Old-Style con Azzorriano invece più presente ..).

 Dunque, sempre secondo il mio avviso analitico.. direi che l'ITCZ e lo IOD, fin quì non hanno fatto un piega sulla predittività della spinta Sub-Tropicale non troppo invadente e sostanzialmente in media e normalità. E di fatti, fin qui non abbiamo avuti gli eccessi della scorsa Estate 2017.. sia da un lato che dall'altro(simil 2014..).

 8)

43
Occhio che da fine luglio si entra nel peggior periodo dell’estate...io le ondate di caldo più toste me le ricordo sempre di agosto  :-X

44
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting toscana sabato 7 luglio 2018
« il: Luglio 07, 2018, 04:05:36 pm »
precipitazioni molto localizzate soprattutto in pianura a sud di Montecatini

Speriamo che gira rigira tocchi a tutti.. :D

45
Fondamentale! Siamo nel mese peggiore.
Il problema è che se fa dei passi falsi,con l'impennata dell'ITCZ,si finisce nel forno. Speriamo che il WR continui ad essere piallante e a favorire la maggior ingerenza azzorriano. E comunque,nonostante tutto,anche oggi DP snervanti.

46
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana venerdì 6 luglio 2018
« il: Luglio 06, 2018, 04:59:10 pm »
... Beati loro...si sta nel versante sbagliato

Nulla di piu' vero in situazioni come queste.
Sotto la mappa dei cumulati, credo molto vicina al definitivo. A san Giovanni ha scaricato tra gli 8 e i 9 mm . Domani possibile qualche temporale di calore nel pomeriggio.


47
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana venerdì 6 luglio 2018
« il: Luglio 06, 2018, 03:50:24 pm »
Questi temporali cozza (attaccati agli Appennini) non li sopporto.

48
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Martedì 22 Maggio
« il: Maggio 22, 2018, 08:53:05 pm »
Rovescio intensi che hanno colpito Prato poco dopo le 19. Foto scattata da Campi verso Prato


49
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Martedì 22 Maggio
« il: Maggio 22, 2018, 07:34:17 pm »
Da Firenze verso prato

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk


50
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Martedì 22 Maggio
« il: Maggio 22, 2018, 04:15:13 pm »
Mezz'ora fa un funnel si stava avvicinando a terra poi c ha ripensato,padule nord penso zona di ponte buggianese. Non so come postare la foto senza tapalk
l ho visto pure io da casa mia, nord pieno, mi dava l impressione di più di uno, quello centrale bello grossotto

Pagine: [1] 2 3 4 5