BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Gabriele14

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 9
1
Ringrazio x i lamenti, ora mi sento meglio...ero in forte astinenza  ;D




Grazie x aver messo questi spaghi, così vediamo la media vecchi tempi  ;)

2
Buona giornata a tutti gli utenti del forum.Di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)



03/05/2019: 12,117,320 km2 -58,928 km2 km2  rispetto alla precedente estensione

2019(12,117,320 km2)
2016(12,144,447 km2)+27,127    km2 rispetto al 2019
2006(12,405,456 km2)+288,136  km2 rispetto al 2019
2018(12,451,489 km2)+334,169  km2 rispetto al 2019
2017(12,524,980 km2)+407,660  km2 rispetto al 2019
2004(12,598,057 km2)+480,737  km2 rispetto al 2019
2015(12,629,396 km2)+512,076  km2 rispetto al 2019
2014(12,668,378 km2)+551,058  km2 rispetto al 2019
2011(12,737,124 km2)+619,804  km2 rispetto al 2019
2007(12,741,944 km2)+624,624  km2 rispetto al 2019
2013(12,813,379 km2)+696,059  km2 rispetto al 2019
2005(12,818,544 km2)+701,224  km2 rispetto al 2019
1989(12,861,715 km2)+744,395  km2 rispetto al 2019
2012(12,970,852 km2)+853,532  km2 rispetto al 2019
2002(12,973,956 km2)+856,636  km2 rispetto al 2019
1996(12,977,508 km2)+860,188  km2 rispetto al 2019
2003(13,992,870 km2)+875,550  km2 rispetto al 2019
2008(13,029,887 km2)+912,567  km2 rispetto al 2019




media anni 2000 (13,012,476 km2)+895,156     km2 rispetto al 2019
media anni 2010(12,618,483 km2)+501,163      km2 rispetto al 2019
media anni 1990(13,404,624 km2)+1,287,304   km2 rispetto al 2019
media anni 1980(13,883,155 km2)+1,765,835   km2 rispetto al 2019










https://ads.nipr.ac.jp/vishop/#/extent/&time=2019-03-31%2000:00:00












Volume ghiaccio marino registrato nel giorno:03/05/2019
http://polarportal.dk/en/sea-ice-and-icebergs/sea-ice-thickness-and-volume/



3
Verso un'estate fresca ed instabile ??? Beh le possibilità ci sono .. penso sempre che il rischiio maggiore per le ondate di calore siano per il mese corrente con la maggiore propensione a scambi meridiani per l'effetto che avrà il FW sulle correnti zonali , ma anche perché., come ben specificato da Filippo , le ssta sono in fase di modifica ma nn ancora ribaltate   :)

4
Molto particolare la situazione che si è creata nel mese di Aprile, quando ancora sotto l'influenza dell'ESE di Marzo con il NAM che si era portato al valore record di +3.7 , abbiamo avuto un primo scricchiolio del pattern NAO+, cosa che non si verificava da fine Dicembre-inizio Gennaio in seguito al MMW:





Adesso tra fine mese e primi giorni di Maggio stiamo assistendo ad un nuovo deciso calo della NAO, che anche stavolta sta avendo ripercussioni sulla AO:





Nel frattempo a livello Stratosferico la circolazione è passata da Invernale ad Estiva, con inversione del vento zonale a causa della progressiva sostituzione del VPS con un Anticiclone Polare Stratosferico:



Come potete vedere non ci sono movimenti significativi dell'e-p flux, a sottolineare la dinamica di FW, di tipo radiativo.

Da come la vedo io il Final Warming è soltanto una concausa, infatti le anomalie sul NAM sono significative in prossimità della Troposfera e poco indicative in Stratosfera, ed il cambio di pattern si è manifestato prima dello stesso.
Inoltre, non meno importante, in questa fase stagionale le vorticità potenziali salendo di quota sono molto basse e non in grado di imporre i propri movimenti alle quote più basse, dato che appunto il VPS si sta smembrando sotto la maggior incidenza della radiazione solare.

Allora cosa sta succedendo?

Innnanzitutto facciamo un passo indietro, esaminando il valore della NAO del trimestre J;F;M , dove il calo riscontrato in questi ultimi anni si è confermato, assestandosi su un valore di +1  dopo aver superato i +2 nell' Inverno 2014/'15:



L'area RM è andata in direzione di un progressivo raffreddamento, con la corrente del Labrador che sta spingendo verso Sud la corrente del Golfo, modificando il pattern Euro-Atlantico:



Mentre continua l'inattività della nostra stella:



Ed una fase Enso che sembra andare a braccetto con questi input, vedendo una progressiva traslazione dei settori caldi verso Ovest......





5
termometro basso..   :D ;D

nevica sulle Dolomiti in Friuli e Trentino sui 900 Mt  :)
ennesima peturbazione nevosa per le Alpi


6
E la NAO negativa, manco poco tra l'altro  :P 8)


7
Alpi versanti italiani....siccità c'ennai?!?!!   ;D ;D ;D


8
Per la prima volta nella storia dell'umanità stiamo vedendo una foto reale di un buco nero.
Signori e signore Saggitarius A.

Inviato dal mio Redmi S2 utilizzando Tapatalk
Il nostro  VERO creatore!❤🙏

9
Per la prima volta nella storia dell'umanità stiamo vedendo una foto reale di un buco nero.
Signori e signore Saggitarius A.

Inviato dal mio Redmi S2 utilizzando Tapatalk

Nonostante,ahimè, ne capisco poco, l’astronomia mi ha sempre affascinato e questa foto mi ha veramente emozionato

10
Per la prima volta nella storia dell'umanità stiamo vedendo una foto reale di un buco nero.
Signori e signore Saggitarius A.

Inviato dal mio Redmi S2 utilizzando Tapatalk


11
Speriamo vada cosi Luca, intanto ci beccheremmo qualche goccia partendo da Aprile, e poi un'estate "frammentata"che è l'estate che sognano tutti i non-caldofili :D

Complimenti per le tue analisi ;)
Penso che Aprile e parte di Maggio ci potranno consegnare quell'auspicato recupero pluviometrico che ci rimetterebbe almeno in media da inizio anno ad oggi.. seppur in un contesto di depressioni piuttosto intense e rapide che potrebbero risultare anche localmente di carattere alluvionale lampo, attraverso inneschi di supercelle con bombe d'acqua.. e questo potrebbe non essere molto positivo per l'allerta e pericolosità a livello idrogeologico ed urbanistico. ::)
 Tuttavia, potremmo auspicare del tanto atteso sblocco.. con una iniziale frenata della siccità in corso oramai da molti mesi in diverse Macroaree Italiane. ;)
 Speriamo che lo sblocco sia abbastanza morbido e non troppo esplosivo.. perché in tali situazioni legate a lunghe stasi climatiche, con clima mite e secco piuttosto generalizzato.. l'assetto Idrogeologico potrebbe venir compromesso con il repentino e perentorio cambio di circolazione proprio durante la fase primaverile che vedrebbe scarti al quanto importanti di ondulazioni o oscillazioni isotermiche e generare quel mix esplosivo che caratterizza le Aree Mediterranee più sensibili al confine tropicale.. dunque, la situazione che si appresta nelle vicende Stratosferiche, durante il mese di Aprile, con una Primavera partita piuttosto mite secca e sopramedia.. può generare una rottura del VPT di una certa importanza con impatti imprevisti ed improvvisi per causa di una escalation di meridianizzazioni ad onde lunghe, portando il VP ad un improvviso collasso con piccoli lobi del vortice stesso, a macchia di leopardo in giro per l'emisfero nord.. ed in sede Euro Mediterranea, l'effetto potrebbe risultare quantomeno vivace. ::)

 Staremo a vedere..

12
Luca cone  ne pensi del minor warming previsto? non pensi che se ritarda ancora il FW potrebbe esserci un'estate calda ma molto instabile?
Penso che il minor stia minando seriamente le sorti del VP, e da cui verrà da qui a breve generato l'FW previsto nei tempi pressapoco ipotizzati entro la metà di Aprile, giorno più giorno meno.. ::)
 Si procede come da analisi esposte.. e il Final Warming condizionerà soltanto buona parte primaverile, o per lo meno avrà effetti fino a maggio inoltrato, con intermittenza di ondulazioni artiche, che finalmente apporteranno un radicale cambio circolatorio di matrice Nord-Atlantica e probabile apertura della porta Atlantica stessa.. seppur breve, ma più costante rispetto a ciò che ci siamo abituati a vedere negli ultimi 12 mesi.
 Dunque, potremmo assistere finalmente ad uno sblocco della circolazione, che avrà più alternanze tra pause cicloniche ed anticicloniche, in un contesto configurativo dominato da Prefrontali più che da rimonte Sub-Tropicali..
 Il lato negativo è rivolto invece verso la fine di maggio, con l'iniziare della bella stagione e partenza estiva da prima decade di giugno, con le prime serie rimonte Africane di una certa intensità.. non a caso il Nino e l'assetto delle SSTA Atlantiche e Mediterranee avranno ancora l'Imprinting del Pattern dominante degli ultimi anni.. seppur in lieve e costante dissolvimento, per lento assorbimento delle anomalie.
 Gli effetti del FW, si potranno ripercuotere ancora verso la fine di maggio in concomitanza con una partenza aggressiva dell'Estate.. il che farebbe propendere per un'alternanza appunto, di contrasti depressionari di un certo livello a fronte di rimonte calde Sub-Tropicali per possibili mix esplosivi che potrebbero favorire ciclogenesi di bassa pressione altamente instabile, con formazioni cicloniche mediterranee a carattere Topicale.. dunque, non escluderei fenomeni intensi ma brevi e rapidi, con alluvioni lampo e nubifragi da bombe d'acqua.
 Un contrasto tra i mari caldi ed aria relativamente mite a tratti afosa, per l'alternanza delle rimonte Sub-Tropicali, con ingressi freddi Nord-Atlantici causati dagli ultimi lasciti di risoluzione del FW con un VP reso a brandelli dagli inizi di Aprile fino a maggio inoltrato. ::)
 Concludo dicendo che, per il trimestre Estivo, non vedo buone notizie in termini di benefici isotermici per via di Anticiclone Sub-Troipicale meno invadente e presente, e magari con più alternanza e presenza della distensione Azzorriana.. ma sottolineerei invece, una più frequenza di alternanza da Pre-Frontali, con afflussi intensi di matrice Africana, che nel connubio, apporteranno brevi e rapidi ma intensi  e potenti fenomeni a macchia di leopardo lungo tutto il territorio Italiano.
 Avremo una costanza di alternanza tra momenti afosi intensi e molto caldi, con brevi mitigature di inneschi depressionari a carattere Pre-Frontale.

 Il tutto coadiuvato da una situazione di ENSO positivo con Nino Moderato e ITCZ che potrebbe raggiungere valori di sopramedia anche importanti, ma comunque sulla falsa riga degli ultimi 2 anni.. ::)

 Ma ovviamente queste restano solo delle mie considerazioni e supposizioni basate sul mio personale punto di vista ed analitico. ;)

13

Son qui.. son qui.. purtroppo non tutte le ciambelle possono venir fuori col buco.. ;D
Io, come molti di voi avranno notato.. quando arriva febbraio spengo le mie forze contributive alla causa e calo nelle mie prestazioni, per ovvie ragioni mie personali soprattutto.. e seguo meno le vicende, perché parto prestino con le mie prime considerazioni stagionali Autunno/Inverno(e per il 2018/19.. son partito addirittura a ferragosto.. :o ;D.. spero non siano passati inosservati i miei contributi acerbi e di apri pista alle discussioni.. ;)).
 Do il mio massimo nelle fasi iniziali.. per una questione di approccio più adeguato, e a me più libero per predisposizione mia personale e prima di tutto per la disposizione di tempo da dedicare in più. Da metà gennaio in poi ho molte incombenze per cui hanno maggior priorità nella mia vita e di quella dei miei cari.. e dunque, vengono meno le passioni.
 E poi del resto, quello che la Strato e la Troposfera dovevano dire per questo inverno, lo hanno già fatto seppur con timida e blanda ripercussione.. quello che da ora in poi accade è dettata dalla fase di riassetto e di risoluzione degli eventi occorsi.. lo SC che si sta prefigurando, solitamente costituisce una prassi  pressoché scontata ai post MMW early event con tipologia ibrida o più riferibili ai Displacement..
 Gli auspici erano rivolti per una classica risoluzione dell'ESE, in via di chiusura del VP per rinforzo e raffreddamento a partir dai piani alti per dinamica da Compressione Adiabatica e aumento delle velocità zonali lungo tutta la verticale del profilo isobarico dell'intera colonna del VP, in tipica fase da Coupling S-T.
 Di fatti i movimenti ed i segnali ci sono e e si stanno realizzando come da letteratura(e Filippo lo ha perfettamente esposto.. ;)).
 Il classico aumento dello Zonal Wind operato dall'alto verso il basso non è altro che il sinergico e fisiologico lavoro di inerzia, per predisposizione del VP al canonico tentativo di mantenimento e conservazione del momento angolare.. e di conseguenza, il VP tenta il riaccentramento con accorpamento dei maggiori centri di vorticità e chiusura finale del VPT, dove le EPV danno quell'input di inerzia alla riattivazione dei flussi con forte e momentaneo aumento di attività d'onda prima della chiusura del VP.. il tutto ovviamente in un contesto di forte rialzo positivo del valore AO.
 Queste dinamiche solitamente portano il più selle volte a forte ondulazione divergente della seconda cresta d'onda che permette quella chiusura continentale più o meno intensa e reiterata.. ma che nella peggior delle ipotesi si concretizza con una secondaria circolazione retrograda medio-bassa..
 L'auspicio era, ed è ancora.. per un ultimo giro di ruota a favore du un'azione più netta e convincente, con retrogressione più alta e tracollo positivo in Scandinavian Pattern.
 
 A volte, queste risoluzioni ed evoluzioni finali degli MMW.. si traducono con improvvise e veloci dinamiche.. ed altre con più lenta evoluzione, ma con il rischio alto di restituire una blanda circolazione retrograda secondaria bassa. ::)
 Le chance sono oramai ristrette e classificabili nell'arco di un medio-lungo range, da qui fino a metà marzo.. ordine, per cui una siffatta evoluzione lenta e poco dinamica, dell'intero iter dell'ESE con MMW ibrido avutosi quest'inverno.. ha pressoché scandito tutti i blandi effetti di una propagazione timida e smorzata(per tutte le cause e conseguenze già ampiamente descritte e discusse nei giorni/settimane scorse..).
 Ma a tutti gli effetti.. ciò che l'MMW doveva dire.. lo ha già fatto ad inizio Gennaio.

 Adesso non ci resta che attendere il completamento della Risoluzione con SC del VP sull'intera colonna.. e pescare un improvviso innesco di Heat Fluxes, da metà febbraio fin tutto marzo, che potrebbe generare un classico FW nei canoni con le tempistiche più tipiche di questi casi.. e ritrovarci, inizialmente con una ripartenza primaverile in grande stile da metà marzo in poi.. per poi incassare la risoluzione dell'FW, con una altra classica avvezione invernale da tipico Colpo di Coda entro Aprile(prima quindicina..). ::)
 Statisticamente, gli SC post MWW Dicembrini o iniziali di Gennaio.. portano ad FW early o più propriamente nei tempi canonici come da letteratura.

 Al momento, ciò che dobbiamo tener sott'occhio, è la riattivazione d'onda prima della chiusura completa del VPT.. perché non si risolverà con la prima ondulazione prevista nel breve-medio termine.. ma a mio avviso sarà questa, l'innesco di una più forte.. e successivamente alla fase di evoluzione a Scand+ .. in concomitanza dei GPT in rialzo nell'area Groenlandese ed Islandese(NAO con momentaneo e probabile crollo negativo..).
 L'Asse purtroppo non è ancora molto predisponente.. causa Canadese lento nella sua dinamica di arretramento, per Aleutinico ancora troppo sbilanciato sulla Weast Cost Nord-Americana.
 Ma il PNA in fase di discesa in valori più negativi.. potrebbe dare quell'ulteriore input di retromarcia Canadese, per le velleità di una più corposa frenata zonale che scontra con più efficacia l'area altopressoria termica Siberiana.
 Staremo a vedere..

 Occhio a Reading ed FW3 di stamattina.. ECMWF sembra aver messo in carta le mie analisi.. ;D ::)
 Comunque.. prima della partenza primaverile in grande stile a causa di SC.. passeremo, tra l'ultima decade di febbraio e prima quindicina di marzo.. in balia a quella famosa riattivazione d'onda esposta in analisi.. il Waves Number è già di per se crescente, e il Pattern a doppia cresta d'onda si sta predisponendo con l'ultimo giro di boa prima dell'eventuale chiusura del VP in Quasi Prima Armonica su tutta la colonna(attenzione! ..perché dico Quasi Prima Armonica..).. ;)

 A questo punto, il passaggio attraverso lo Scand+.. è solo il gioco d'inerzia e propedeutico al successivo trasferimento degli alti GPT, dovuto alla forte propensione del Getto Canadese a divergere l'ondulazione atlantica, per riprese costanti di vorticità a causa dell'SC incombente..(forte distorsione delle isoipse, sotto compressione degli strati isentropici, per i forti incrementi delle Vorticità Potenziali, operate dall'alto verso il basso.. in chiara dinamica da futuro Coupling del VP..).. dunque, sarà un passaggio pressoché veloce, che farà da apripista al successivo svuotamento di vorticità previsto nelle aree tra Groenlandia/Islanda/UK.. ove si instaurera' quel rapido e rependino crollo della NAO(momentaneo), prima di un nuovo lungo periodo di regime positivo dovuto all'SC oramai imminente. ::)

 Vediamo se riusciamo a portare a casa, almeno questa fase degna di un buon finale d'inverno..  ;)

 Rimango ancora sull'ipotesi di un FW nei giusti canoni di evoluzione, che rispettino il range temporale mediamente classificato entro la prima quindicina di Aprile.. con annessa risoluzione, che potrebbe restituire quel classico Colpo di Coda invernale, solitamente rintracciabile entro la prima metà del mese di Aprile. ::)

 Si procede come da analisi e previsioni.. oggi gli aggiornamenti generali sia Strato che Troposferica, con le varie uscite modellistiche deterministiche.. evidenziano grosso modo, il trend dei forecast, nell'indicare come evidenziato nei miei vecchi post d'analisi di fine inverno inizio primavera.. come il passaggio della fase terminale dell'ESE cold in corso.. possa tradursi con una blanda tensione zonale ad onde corte senza mostrare mai una canonica chiusura in Prima Armonica del VPT seppur con andamento nettamente positivo dell'indice AO ma lievemente positivo della NAO, proprio a dover giustificare quella blanda tensione zonale che produce onde corte tra il Nord-Atlantico e il continente europeo.. per cui il valore dell'indice si mentiene più verso una neutralità che un netta positività da VP Strong.
 Si evidenzia, dunque, la maggior probabilità di pescare quell'Heat Fluxes finale, da cui la divergenza d'onda atlantica attuale, possa tradursi in una più convergenza netta ed intrusiva, a trasporto di calore verticale di gradiente meridionale termico.. con maggior surplus termodinamico in concomitanza di maggior scambi meridiani e maggior scambio di gradiente termico, affinché possa realizzarsi il canonico FW in tempistiche relativamente in media, con l'andamento stagionale del VP.. e quindi racchiudersi nel range temporale della prima metà di Aprile, con una probabilità di ritrovarci quel Colpo di Coda Invernale di cui parlavo nelle mie vecchie analisi.
 Il tutto entro la prima quindicina di Aprile.. nel frattempo, dopo la prossima irruzione retrograda di circolazione secondaria da est, in arrivo nei prossimi giorni a partir da domani.. con l'ondulazione divergente atlantica, e da cui si chiude quel ciclo di onde corte con un breve e fugace sottomedia.. assisteremo alla chiusura finale dell'ultima pulsazione dell'ESE cold, per cui godremo del risultato finale del condizionamento, con un periodo pressoché primaverile senza ulteriori sbalzi isotermici, ma con una buona rimonta anticiclonica di matrice Sub-Tropicale, che porterà valori oltre media fino al FW intravisto dai grafici dei forcast strato sul crollo dello ZW e delle entuale Warming d'innesco.. a partir proprio da inizio Aprile.
 Dunque, l'eventuale avvezione da Colpo di Coda.. potrebbe configurarsi tuttavia, attraverso quest'ultima ondulaziobe convergente proposta dai modelli del Long, nel range tra fine mese e prima decade di Aprile, e che porterà al collassamento finale del VP con l'instaurazione del campo altopressprio Stratosferico, per cui viene connotato il classico e canonico aspetto delle stagioni avanzate Primaverili ed Estive.
 ;)

Spero di essere stato esaustivo.. e per ciò che riguarda gli aggiornamenti grafici e sinottiche generali relative alle analisi vi rimando agli appositi link di riferimento.. e per cui, essendo in difficoltà a postarli per via di utilizzo del dispositivo cellulare.. vi chiedo cortesemente di andare direttamente da voi, all'osservazione dei dati aggiornati.

Un caro saluto a tutti.. :)
;)

14
Sono contento che finalmente oggi abbia piovuto, daje!

A me quello che rallegra di più, è che probabilmente siamo arrivati ad una possibilità di sblocco su scala europea. Aprile, potrebbe essere opposto agli ultimi due mesi. Magari con qualche nevicata anche sui nostri appennini e piogge frequenti in pianura, collina, che non guastano mai.

15
la rodanata che abbiamo aspettato tutto l'inverno arriva il 4 aprile...... ;D

16
Ce sto solo io in giro che meraviglia.

17
Ragazzi sto impazzendo! Chi mi conosce sa....vi chiedo scusa....già da 2 ore bufera......guardate il gatto....

18
Lo sapete non è per rosicare....ma avere ste certezze con -3 , fronte in arrivo, e lampione che parla.....capita non molto spesso e mi piaceva conviderlo con i pazzi a me cari....

19
Salve a tutti. Giornata meravigliosa in quota. Bel freddo e visibilità ottima. Verso le 12 si sono instaurate correnti meridionali e dalla Francia si sta avvicinando il fronte.
Tra domani sera e giovedì è prevista neve.
Qui la gente locale non vede assolutamente le varie app e i siti meteo ma soprattutto seguono meteofrance....AHIMÈ.
Vi posto alcune foto...montagne fantastiche con vette e cime dalle forme straordinarie.   
P.S. dimenticavo....anche qui in a Claviere come a Montgenevre tantissime fortificazioni risalenti alle due guerre....ricordi delle follie umane.

20
Io so solo che dal 2 al 9 vado sulle Dolomiti e montagne marroni non ne voglio vedere


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Io ci sono adesso e questa è la situazione...

Inviato dal mio PLK-L01 utilizzando Tapatalk


21
sale sale ma non fa male  ;D   Interessante se rimaniamo sul limbo, grandi forze in gioco ed assetto ancora invernale  ;)




E questa, per quel che vale  ::)


22
REBUS :

      NA     

 :D ;D 8)





23
Domattina mi si da di live secchi e duri


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

24
Buono... migliorato anche il Para...
domattina salto di qualità

27
Questa è in base reading  :-X :-X :-X :-X :-X :-X :-X


28


spaghi a fondoscala  :-X :-X :-X :-X :-X :-X :-X

29
Caruccia questa... a 1 miliardo di anni luce, ma caruccia



30
ocisssssssssssssssimo  ::)

31
Bella botta dai!!!
Io mi accontento per ora... il tempo per migliorare lo abbiamo!
Come dice Filippo...
È tutto meglio rispetto al piattume dell' HP.
💪💪💪


32
comunque già il fatto che accogliamo con ristoro una giornata mite, la dice lunga su l'inverno trascorso fino ad ora...
Negli inverni recenti giornate così erano consuetudine.
Ci manca la cigliegina e questo inverno non rimarrebbe dimendicato!
d'altronde il detto dice...."A Roma è sempre primavera"

33
Meglio giornate così che pioggia battente dalla mattina alla sera. Ovviamente le piogge sono importanti bla bla bla ,i bacini, le riserve 😂 ok!!! Però 2 raggi di sole e temperatura mite nn dispiacciono.

34
18 gradi adesso da me sole splendido vi dirò che quasi quasi mi piace

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
Blasfemo

Inviato dal mio Redmi S2 utilizzando Tapatalk


35
18 gradi adesso da me sole splendido vi dirò che quasi quasi mi piace

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk


36
Il mio appunto era riferito più che altro all'errore di valutazione fatto dal LAMMA (niente di grave per carità), riguardo una propagazione tardiva del MMW.
La propagazione di un MMW non si certifica soltanto con la carta delle anomalie di GPT, ma da tutta una serie di fattori che vanno dal quadro termico alla modifica circolatoria(AO/NAO):



Non sempre un MMW ha un forte impatto sulla circolazione, la propagazione si attua ma poi è la risposta troposferica che innesca l'anomalia di GPT in basso.
Generalmente in Stratosfera è tutto amplificato, poi  qui dobbiamo fare i conti con un equilibrio termodinamico molto più complesso.
Questo MMW è stato molto borderline, con la 2^ onda sempre molto debole e poco intrusiva. La particolare modulazione dell'asse del VP ha sfavorito azioni più incisive.
Quindi direi un evento un pò displacement ed un pò split, che alla resa dei conti si è comportato un pò in tutti e due i modi, condizionando parzialmente l'assetto configurativo Troposferico pur senza clamorosi effetti circolatori.

Adesso, come detto, quello che accade è relativo al tentativo di risoluzione dell'ESE, vale a dire una progressiva diminuzione del grado di ellitticizzazione del VP e la tendenza ad un riaccentramento.
Le velocità zonali rimangono cmq  basse, mentre la partenza di una Kelvin wave andrà a provocare una spinta dinamica sul Pacifico innescando una risonanza sul settore Euro-Atlantico con un'ondulazione ed un impatto sul setting del VP ancora da decifrare nelle sue potenzialità.




37
mama Sibir, mama Sibir....

38
Buongiorno belli, dai dai con i ponti

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk


39
Comunque non vorrei saltare l’appuntamento col Ponte quotidiano. Oggi saliamo a Nord-est, tappa cruciale: ecco il Ponte del Diavolo a Cividale del Friuli!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
sempre più a est

Inviato dal mio SM-G925F utilizzando Tapatalk


40
Buongiorno giovini!!!
Non facciamo il solito errore di pensare che siamo a Boston...con il canadese a 400 miglia!
Questo è uno dei motivi per cui io rimango sempre super partes nel commentare le valutazioni orticellistiche.
È giustissimo che vengano fatte e aiutano tantissimo a capire la morfologia del nostro territorio. Ma sono troppo soggettive per essere commentate!
Quindi io mi limito sempre solamente a leggerele.
Cosi facendo ne traggo sempre l'aspetto vantaggioso e positivo, a prescidere da come sia la valutazione stessa!
La lettura diventa molto più rilassante e divertente!!
condiviso con voi questo pensiero dico la mia!

Se devo analizzare questo inverno (per me è ancora presto😀)...
Dal punto di vista del mio quartiere.

Dico che ho visto molte più gelate mattutine quest' inverno che in quelli passati ed un'buon periodo dinamico...fino ad ora....
L'unica nota negativa che posso dare....sono le poche piogge di gennaio, a parte la settimana finale.
Ma comunque visto i movimenti generali a inizio stagione mi sarei aspettato qualcosina in più!


Poi se parliamo di didattica e visione globale dico che nel 2018 sono riuscito a vedere 2 stratwarming di più 70° gradi di escursione al polo!
Roba non proprio consuetissima!
Veniamo da anni di VP strong e piallatone a non finire...
Quindi questo mi fa bene sperare!🤞
 
 i cavalli si vedono all'arrivo!
Aspettiamo dai!
questi 20 giorni protrebbero influire sensibilmente alla valutaziine finale di questa stagione in un senso o nell'altro!!

Chiudo con un appunto..... c'ho fame!😉😁😁😁


41
mah...per quanto mi riguarda, era un bel po che non passavo un inverno con la sensazione dell inverno, almeno per le T. Vero è che non abbiamo avuto eccessi, ma nemmeno "scammellate" fuori stagione come succedeva spesso, sopratutto nei periodi natalizi, negli ultimi tempi. Poi non so se è stata solo una mia sensazione, ma vabbè

42
Ed effettivamente sta cambiando non poco...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
è solo l’inizio  ;D da domani vedi...  :o

43
Vai di 18 z,lo sento inizio ad annusare roba buona  :o

44
cci vostra che bella gatta da pelà che m avete affibbiato farò di tutto per sovvertire madre natura dajeeee animo animoo

Inviato dal mio SM-G925F utilizzando Tapatalk


45
Signori, non scrivo quasi mai ma leggo da tanti anni questo forum, sono o.t. lo so, ma non posso stare zitto. Mi fanno rabbia quelle persone che criticano, criticano tutto senza prima collegare il cervello criticano chi in maniera gratuita per profonda passione dedica parte del suo tempo a noi che aspettiamo trepidanti una loro previsione...si signori una previsione,una tendenza senza chiederci niente e noi se non arriva una -50 sulla testa e non viene un metro e mezzo di neve davanti casa stiamo li a spulciare a criticare ma te avevi detto tizio aveva detto ecc. ecc...ma non avete altro da fare!??!Leggete in silenzio e con umiltà quello che viene scritto da questi ragazzi che ci mettono tutta la loro passione e competenza E CHE COMPETENZA CAZZO!!! Per farci passare questi mesi d'inverno con trepidazione e attesa,...BASTA!! Una volta per tutte chi viene su questo forum deve venire con umiltà, qui nessuno promette niente e nessuno batte sentenze, qui non ci sono ne maghi ne fattucchiere non possiamo criticare....QUI NESSUNO PROMETTE NIENTE!!!!

46
...boh...ci capirò poco ma a me sembra che le dinamiche siano state centrate ..alcuni siti cosi detti specializzati parlavano di inverno sopra media o comunque caldo come i precedenti (Giuliacci tanto per non fare nomi) ma a me sinceramente è sembrato fino ad ora un inverno magari non freddissimo, ma sicuramente migliore  degli ultimi anni (ho sviluppato un indice il Grat 1  che consiste nelle volte che devo grattare il ghiaccio dai vetri della macchina la mattina  ;D e quest'anno ho sicuramente grattato come da un pò non mi capitava).

Io personalmente ringrazio tutti quelli che qui hanno dato i loro pareri più o meno concordi, ma comunque supportati da bellissime analisi..il longer vede prima certe cose... le tendenze.. perchè altrimenti non si definirebbe tale ..vede il potenziale di certe configurazioni e le spiega a noi mortali  :)...secondo me non si può replicare  semplicemente dicendo che nei modelli non compare ancora niente ...poi per carità liberi di farlo, ma secondo me si dovrebbe replicare con delle analisi magari diverse... ma sempre analisi

Ciao a tutti e buon week end!!

47
Io non ho avuto nemmeno il tempo di fare un outlook.... Lo farò il prossimo anno, poi vi dico perchè  :D :D :D
È giunto il 2020? ::)

48
Filippo, perdonami, ma, premettendo che:
a) nessuno ( perlomeno io) sta facendo le pulci a te o a nessun'altro
b) nessuno mette in discussione il grandissimo lavoro e outlook da te elaborato
c) nessuno mette in discussione l'amatorietà del tuo lavoro piuttosto che di altri bravi amatori che, peraltro, ha ottenuto risultati di gran lunga migliori di enti previsionali ufficiali

Detto tutto questo, però possiamo anche discutere che certe proiezioni non siano andate a buon fine oppure no ?...se tu parlavi di chiusura continentale per inizi di febbraio e questa non si realizza possiamo dirlo, credo: o no ? Possiamo dire che il determinismo a oggi, non sta mostrando nulla in merito a freddo continentale? Dobbiamo continuare a procastinare fino a quando ? L'equilibrio è sottile, questo lo sappiamo e lo vediamo, perchè abbiamo un termico russo molto esteso ma dall'altra parte continuiamo ad avere un NON rallentamento delle velocità zonali e un canadese che continua a sparare vorticità in NATL, possiamo dirlo ? Poi che uno dica "per me non c'è più molto da dire per l'Europa" e debba venire appellato come "fenomeno" , invece si può dire ?...dopodichè personalmente, mi dovresti conoscere, sono un'ottimista di natura, ma ad un certo punto bisognerà pure tirare le somme: che poi il sottoscritto o altri possano sbagliare a ritenere una cosa del genere, ci sta assolutamente, non ci sta ad essere perculeggiato solo per aver scritto un pensiero "non politicamente corretto". Dopodichè ben felice di sbagliare come non mai in questa occasione.

Sull'ultima parte invernale è stato detto già parecchio ormai.... è vero che al momento la situazione non depone a favore di ondate di freddo, i modelli sono chiarissimi in tal senso, ma i segnali continuano a spingere in direzione contraria, e sono segnali relativi alla risoluzione del MMW, squilibrio termodinamico e partenza di una kelvin wave, con convezione che si colloca su west pacifico... ..  Seguiamo senza farsi venire l'ansia  ;D ;)


49
devo ancora lavorarci perchè il NOAA ha riaperto da poco, ma il mio dataset devo dire che mi ha servito abbastanza bene nella previsione stagionale sia su dicembre che su gennaio...su febbraio il segnale è apparentemente contraddittorio, ma analizzando i singoli anni di riferimento si evidenzia una netta divisione tra le due metà del mese. Febbraio è una "rogna" da prevedere in generale, in quanto avviene solitamente un rilassamento del VP in attesa del final warming...lo è ancor di più quando avviene, come nel nostro caso, durante le fasi finali di risoluzione di un mmw e in periodo di ENSO+. Concordo con Pubblico, i modelli di previsione faranno molta fatica ad individuare tutti gli aspetti legati alla modifica del treno d' onda del Pacifico  e le interazioni con la fase matura del Nino e del MMW.
Mi aspetterei in ogni caso un Febbraio a due facce, che magari finisca per intaccare anche la prima decade di Marzo come da tradizione.

questo era il "mio" gennaio :


50
chiaro..altrettanto chiaro che se non arriva la -15 continentale è colpa di chi ha fatto una tendenza, come se con una previsione si potesse influenzare il VP a fare ciò che si desidera.. ;D
...tra i soliti papabili, per me ragazzi, chi più chi meno, in questo forum si viaggia sempre su alti livelli e mi riferisco alle specifiche analisi. Per quanto concerne gli Outlook, quest'anno poi, quando il ns capitano ha deciso di non fare le stagionali, ebbene, alcuni di noi, tra cui membri del CSCT,  ci siamo cimentati in questa ardua, ma DIVERTENTE impresa. Ognuno, poi guarderà il proprio risultato, ricordando che l'errore è parte della materia e che a mesi di distanza resta "impossibile" centrare nei particolari le dinamiche e le tempistiche, magari si centra in linea di "massima" e la cosa non è di poco conto!!

Comunque fatta questa premessa, per me, non è giunto il momento di fare resoconti, la stagione è ancora aperta, siamo ANCORA in risoluzione di questo condizionamento da ESE WARM e quindi non cadiamo nelle solite conclusioni affrettate.
La dinamica a cui riferisce sopra il Nonno è da mettere in preventivo in questo mese. Il vero sintomo ci arriva da questo indice….


(evito commentare, visto che ho già tutto descritto su grafico stesso)
coadiuvato poi da questa tendenza….

Quindi mi prefiggo un periodo successivo alla metà  del mese, l’ingresso di aria continentale per l’instaurarsi di una circolazione secondaria anti-zonale nelle nostre medie latitudini europee coadiuvato dalla spinta subtropicale, che ci arriva dall'attività equatoriale della Madden nel West Pacifico, alla seconda onda per una decisa espansione verso l'artico. Poi la dinamica susseguente, di coricamento dell’onda verso la penisola scandinava sarà favorito da una parziale temporanea ripresa zonale della circolazione principale alle alte latitudini, con l'impostazione di un asse del VP Principale, area RM vs mar di Laptev e questo comporterebbe a ricalcare un tipo di Pattern come da COBA 3 (ma visto più come periodico, che come mensile), ma dove il grosso dell'anomalia resterebbe ben ancorata nel continente asiatico, ma nuclei gelidi si proietterebbero verso ovest. Successivamente, in chiusura si andrà ad amplificare una maggior ingerenza un po' su tutto il comparto del Mediterraneo Centrale e quindi, la somma di tutte le configurazioni plausibili, di questo mese, potrebbe darci questo risultato finale di "media approssimativa mensile" nella distribuzione delle anomalie ai 500hpa.

se così non sarà, porgo volentiri le chiappe!!... ;D    ma alla fine sarebbe il primo vero calcio che mi prendo da questa stagione, difficilissima da leggere fin dall'inizio, ma che mi ha dato fino ad oggi, buone soddisfazioni. ;)

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 9