BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Cumolonembo

Pagine: [1] 2
1
E questa direi che è la conferma vitale, quella diciamo '' chiave '' su cui erano fondate le ultime analisi fatte fin qui.
Si nota in coda la terza pulsazione sempre del MMW in tropo che sembrerebbe poter essere quella incisiva, veramente da tener d'occhio i modelli per quel periodo perché credo che il target vada ampliato un pochino ormai post San Valentino.
Per lo svolgimento della dinamica come imput direi di guardare Ecmwf perché potrebbe essere abbastanza lungo il tutto, forse più del previsto.

 

Quello (questo qui sopra) che era stato definitivo come '' disegnino del cavolo fatto per esprimere meri desideri '', sono parole che fa male leggere credetemi, dure da digerire per chi mette cuore e passione da amatore, ore del suo tempo libero a cercare di spiegare concetti difficili, tecnici a chi mastica poco di questa meravigliosa scienza in realtà era solo stato fatto per mostrare il possibile andamento del condizionamento del VP attuato dal MMW e dalle sue '' pulsazioni '' stesso discorso vale per gli altri postati prima più oculati.
Adesso qui sotto gli occhi di tutti sta prendendo vita in quest'ultima previsione del NAM che poi se tutto va bene vedremo anche nelle restanti carte delle anomalie dei GPH, la terza pulsazione troposferica sempre figlia dell'evento stratosferico estremo. 



Quella più di altre sarà da tener sott'occhio perché stavolta avremo, stiamo già vedendo anche una parziale ripresa del vortice polare sopratutto ai piani alti con prime intrusioni al basso, ma poca roba, diciamo di risposta sempre al forte W.

Tutto poi lo dovremo vedere dall'AO index in forte calo (vedere sempre primo disegnino sopra in cima)



E da un calo della NAO con annessa una buonissima magnitudo della MJO sempre nel periodo post San Valentino.
Diciamo che la dinamica potrebbe partire come vede Ecmwf per poi risolversi in maniera concreta nel corso dell'ultima decade di Febbraio, prendendosi forse anche la prima parte marzolina.

• Questo solo un mio piccolo umile pensiero, supposizione, vedremo i prossimi aggiornamenti e sopratutto andranno seguiti i modelli che potrebbero cambiare come già ha mostrato l'inglese mostrando scenari via via più '' interessanti ''


Buona giornata e piedi di piombo...





2



Quando torneranno inverni favorevoli ad un VP molto disturbato? probabilmente dovremo attendere il 2020 per tornare a vedere configurazioni simili al 2009/'10 o 2010/11 , ma è possibile che già nel 2017/'18 si verifichino le prime avvisaglie:



Poi se le proiezioni saranno rispettate, dal 2020 potremmo abituarci ad inverni con tensione zonale molto bassa, a caratterizzare lunghi inverni contraddistinti da una forte componente Siberiana con gelo intenso e nevicate diffuse che tornerebbero gradualmente ad interessare l'Europa centro-occidentale:




Prendo un estratto di questo post per confermare i segnali che si sono avuti in questi ultimi 2 anni, con un MMW nel 2017-18 ed un MMW nel 2018-19:



E adesso vi chiedo: Cosa meglio di ben 2 MMW ravvicinati con impianti teleconnettivi differenti vanno a confermare l'ipotesi di un graduale aumento del grado di ellitticizzazione del VP?

Dal 2013 al 2017 la Stratosfera è andata in direzione di un deciso raffreddamento ed il VPS è stato molto forte. Adesso siamo testimoni di un deciso cambio di passo, già ben delineato dallo scorso Inverno:




Se nel Febbraio 2018 siamo arrivati al break down del VP (MMW split/NAO-) , quest'Inverno ci sono state difficoltà maggiori (MMW ibrido/ NAO neutra) , ma questo lo ritengo lineare alla variazione in alta frequenza di indici di contorno, in questo caso una menzione particolare alla Brewer Dobson circulation debole ed alla QBO in fase ascendente.

L'Inverno 2019/20 sarà l'anno del BIG EVENT?

Sarebbe bello poter rispondere con certezza a questa domanda, ma qualcosa giunti a questo punto possiamo dirlo.
Avevamo infatti evidenziato il comportamento dell'Oscillazione Nord Atlantica in relazione all'attività solare ed al Geomagnetismo. In pratica un basso Ap index/ Solar Flux ( io preferisco estendere tale comportamento a tutta l'attività solare ),  ha una forte correlazione con blocchi zonali Euro-Atlantici:



Il calo della NAO si sta manifestando nei tempi descritti su questo post, con ben 2 importanti segnali in questi ultimi 2 anni.

Se il prossimo mese di Marzo non vedrà forti rialzi dell'indice, dovremmo stare su un valore quasi neutro per il periodo JFM 2019:



Le possibilità che l'Inverno 2019/20 veda un indice NAO puntare la negatività sono a questo punto concrete, ma dipenderanno in larga parte dalle future condizioni della fase ENSO.

Se , come penso, dovessimo andare in direzione di una Nina east ed una BDC strong, queste possibilità diverrebbero quasi certezze, avendo in saccoccia buona parte della "settimina" (non scordiamo che l'attività solare ha un grosso impatto anche sull'Enso).

Alla fine dell'Estate ne riparleremo  ;)












3
Il mio appunto era riferito più che altro all'errore di valutazione fatto dal LAMMA (niente di grave per carità), riguardo una propagazione tardiva del MMW.
La propagazione di un MMW non si certifica soltanto con la carta delle anomalie di GPT, ma da tutta una serie di fattori che vanno dal quadro termico alla modifica circolatoria(AO/NAO):



Non sempre un MMW ha un forte impatto sulla circolazione, la propagazione si attua ma poi è la risposta troposferica che innesca l'anomalia di GPT in basso.
Generalmente in Stratosfera è tutto amplificato, poi  qui dobbiamo fare i conti con un equilibrio termodinamico molto più complesso.
Questo MMW è stato molto borderline, con la 2^ onda sempre molto debole e poco intrusiva. La particolare modulazione dell'asse del VP ha sfavorito azioni più incisive.
Quindi direi un evento un pò displacement ed un pò split, che alla resa dei conti si è comportato un pò in tutti e due i modi, condizionando parzialmente l'assetto configurativo Troposferico pur senza clamorosi effetti circolatori.

Adesso, come detto, quello che accade è relativo al tentativo di risoluzione dell'ESE, vale a dire una progressiva diminuzione del grado di ellitticizzazione del VP e la tendenza ad un riaccentramento.
Le velocità zonali rimangono cmq  basse, mentre la partenza di una Kelvin wave andrà a provocare una spinta dinamica sul Pacifico innescando una risonanza sul settore Euro-Atlantico con un'ondulazione ed un impatto sul setting del VP ancora da decifrare nelle sue potenzialità.




4
Mah il tanto sospirato reversal c'e' stato? Io non c'ho capito nulla ;D

No  :D  C'è stato il 2^ segnale, come da profezia....Poi  prossimo anno siamo in corsa per il giro di boa


5
Da te starei abbastanza sicuro, qui non so... mi sento un po’ al limite.
Non fare lo stinfio... io che dovrei dire se te sei al limite?  ;D ;D ;D

6
Buongiorno, volevo chiedere ai piu' esperti se sulle metallifere oltre i 500 m puo' essere neve dall'inizio alla fine domani. Grazie mille :-*
Da te starei abbastanza sicuro, qui non so... mi sento un po’ al limite.

7
Buongiorno, volevo chiedere ai piu' esperti se sulle metallifere oltre i 500 m puo' essere neve dall'inizio alla fine domani. Grazie mille :-*
Puoi contarci... io non sono esperto ma ti puoi guardare il lamma... ti fai una buona idea

8
E mi raccomando cosa importante, sto passando un periodo della mia vita molto delicato.
Che questa passione sia motivo di unione, di scambio di opinioni ma sopratutto vivetela col cuore, con le emozioni forti, lasciatevi andare.
Quando andai a trovare la neve sul Montalbano pochi giorni fa piansi come un bambino, vederla trasformarsi in neve da pioggia fitta che era, vedere poi tutto imbiancarsi dolcemente, sono emozioni che mi porterò sempre dentro di me, rimarranno parte della mia vita.
Di ogni nevicata ho un ricordo incredibile perché nonostante le cose andavano male io in quei pochi minuti, a volte ore mi sentivo felice, felice perché stavo vivendo una delle cose che più amo, i problemi, la sofferenza passavano in secondo piano.
E la vera passione non si ferma solo alla neve ma chi ama davvero la meteorologia ha anche una grande considerazione della natura, che siano tramonti, temporali, fioriture, foglie colorate d'Autunno, alluvioni, grandinate ecc...

Vivetela col cuore...

Vi voglio bene e grazie davvero di tutto, grazie per come stanno andando le cose, grazie perché ancora una volta, nonostante gli anni, nonostante i battibecchi, nonostante tutto siamo ancora qui insieme come una famiglia...

9
Non scrivo mai in questa stanza, se non per prendere per i fondelli Filippo, se lo considerassi Clover non lo farei.
Leggendo quanto ha scritto Fabri è una cosa pessima per chi legge questo post, mi domando come si possa criticare persone che fanno un lavoro amatoriale con l'impegno che mette qualsiasi amatore per la sua passione che sia bonsaj, acquari ecc ecc.
A coloro che criticano vorrei ricordare che molte persone a stipendio o titolari di siti meteo o stipendiati da tutti noi facendo parte di istituzioni statali errano le loro previsioni meteo a 48 ore o addirittura a 6 ore......Ma infondo chi critica in loro ho sempre visto un pizzico di  invidia nei confronti di chi fa..........per cui voi scrivete studiate elaborate per molti di noi non è un solo passatempo ma fa parte dei sogni e perchè no di qualche maremma maiala se le cose non vanno.......continuate al Bucine fa bene alla mente e al corpo....e per questo io vi dico grazie !

Vi invito inoltre ad avere un grande rispetto di chi analizza questa dinamiche atmosferiche che già di per se sono molto difficili da capire in modo tale da mettere a disposizione degli altri tutto il proprio sapere.
Basta critiche e pensateci bene, nel nome di tanti di noi che siamo qui: Cloover il mio maestro, Nonno Rodano, Luca Orlando, Batstef, Bortan ecc..

10
Citazione
Fabri93 (21 Ottobre 2018)

•• In breve come è atteso l'Inverno 2018-2019 in Italia ?? (NDJF)
 
Febbraio abbastanza freddo generalmente, il mese che dovrebbe chiudere più freddo di tutto l'Inverno prossimo.



Aggiornamento del 7 Gennaio 2019

• 22 Gennaio - 15 Febbraio...

Temporaneità che ci dovrebbe condurre verso la seconda (Il numero 2 del collage sopra) e ben più intensa, profonda, duratura '' pulsazione '' del MMW in troposfera con AO ---.
Qui mi aspetto se tutto va come deve una possibile forte e duratura fase invernale in Europa, Italia intensa contraddistinta da aria continentale.

Aggiornamento del 16 Gennaio...

• Tra il 22 Gennaio ed il 20 Febbraio 2019

La seconda pulsazione troposferica del MMW (E la 3° ?) sembrerebbe prendersi proprio quel lag temporale lì secondo le proiezioni e secondo la mia proiezione.
NAO neutro-positiva tendente a negativa, AO index in tracollo messo sopra nel collage, MJO non postata prevista in fasi ottimali, ripresa della seconda onda planetaria che agirà sul VPT, bilobandolo e costringendolo a gettarsi quasi totalmente sul lato siberiano col ramo principale con asse Bering, Europa-orientale mentre l'altro lobo se ne starà sul Canada, Scand index in possibile formazione con aggancio dell'alta Atlantica e poi forse quella termica siberiana (dopo).
Nord-Atlantico quindi non più depresso (svuotamento di vorticità) ma con possibili elevazioni anche importanti dell'anticiclone delle Azzorre verso la Groenlandia andando ad intrufularsi sul polo.
Una configurazione e predisposizione ottimale per permettere movimenti retrogradi, barriera altopressoria sul polo, del lobo del VPT siberiano con possibile avvio di una fase continentale fredda anche intensa sull'Europa orientale e sulla penisola italiana.

Scusatemi per il flashback ma è per sviare chi afferma che coloro che analizzano le dinamiche a lungo termine cambiano sempre idea.
Il target rimane sempre il solito, 22 Gennaio - 20 Febbraio 2019 per la grande ?... Lo sapete...

E i movimenti al momento sembrano essere quelli giusti, inoltre aggiungo che il condizionamento del MMW in troposfera pare voglia prolungarsi più del previsto come target, forse anche oltre il 15 di Marzo che avevo citato nelle scorse analisi...



Non aggiungo altro, non rimane che aspettare.



Aspettare di vedere se cadremo o ne usciremo vittoriosi, io per per primo perché voglio vedere se tali pensieri, convinzioni, studi amatoriali siano veritieri o meno.
Vi invito inoltre ad avere un grande rispetto di chi analizza questa dinamiche atmosferiche che già di per se sono molto difficili da capire in modo tale da mettere a disposizione degli altri tutto il proprio sapere.
Basta critiche e pensateci bene, nel nome di tanti di noi che siamo qui: Cloover il mio maestro, Nonno Rodano, Luca Orlando, Batstef, Bortan ecc...

11
No Effetto...rileggilo bene, la previsone è quella, i modi in cui ci si arriva forse non sono stati proprio come si auspicava o meglio come aveva fatto intendere circa la possibilità..ma con occhio vigile sempre sul fatto, già ampiamente spiegato, su come l'asse maggiore del vp/vps fosse poco "esplosivo" e di conseguenza il wave trains

Eh no... Mi sembra che le uniche tendenze corrette siano state delineate da Marca Fermana e Nonno Rodano... Ti consiglio di rileggere le pagine di novembre e di dicembre.
Se poi si vuole idolatrare gli idoli come si faceva 2000 anni fa...allora non si é in un forum ma nel David Letterman Show

12
So che sarebbe meglio evitare di commentare i commenti, ma quando leggo che una nevicata al di sotto dei 400 m in Italia rientra negli eventi eccezionali (durante un inverno normale) mi chiedo se i parametri invernali presi in considerazione siano quelli relativi al dicembre 2015, al gennaio 2007 e al febbraio 1990 e se un inverno medio italiano venga fuori sommando queste mensilità... Va bene stigmatizzare i piagnistei (sono il primo a farlo), va bene ridimensionare aspettative esagerate, va bene valutare gli aspetti positivi della realtà, senza pretendere, ogni volta, di vivere eventi eccessivamente fuori dai nostri standard climatici... ma questo continuo "idealizzare" il clima di un paese che si estende su 12° di latitudine e 11 di longitudine alla lunga diventa anche inutile... Detto questo per la prosecuzione normale di un inverno almeno sul quarto nord-occidentale del territorio italiano, i modelli di stamani non sono affatto spregevoli...

13
Allora, Cloover io mi sento di essere più completo, ma punti di vista. Intanto, la centralità dell'azione è divenuta realtà. I minimi sono tutti italici, fino al 28. Quindi godiamoci questo gennaio che è nato freddo e morirà freddo per tutta italia e questo, a mio avviso, sarà il dato saliente per tutto l'inverno.. A seguire e, quindi, a mio avviso, per la prima parte di febbraio, ma forse per gran parte di esso, il quadro termico al suolo depone affinchè  l'asse di azione si sposti a Ovest, ossia Francia, UK e Spagna. Per la fase dopo fine mese e febbraio vedo certamente una azione più occidentale. Ciò vorrebbe dire Nord ben messo in senso invernale, anche buona parte del Centro Nord Europa ben messa, ma per Centro Sud Italia, invece, inverno che andrebbe declinando. Magari qualche azione invernale rediviva tra fine febbraio e marzo. Quindi, io suggerirei di non entusiasmare gli animi di chi ci legge verso un inverno più crudo per febbraio, o almeno non per tutti; direi che il Nord, specie Nordovest, potrà attendersi buone cose, gli altri forse più autunno o anche primavera, benchè instabili, quello si..Non vedo tutte queste premesse entusiasmanti in febbraio per l'Italia intera e nemmeno per metà di essa, magari solo per un terzo. Ma per ora lasciamo perdere il dopo, godiamoci questa seconda parte di gennaio che promette bene..
  scusa ma per dire queste cose dovresti postare carte ecc altrimenti è un terno al lotto!!!
Anche perché già in questa fase eri convinto che andava tutto in Spagna ed invece......quindi se non spieghi le tue previsioni......Valenza zero

14
La Nube Tossica

Voi la vedete in un schermo tutta colorata cosi come un arcobaleno dal blu  tenue al profondo nero.
Li a due passi sta per entrare, si vede .....tutti la vedono.
Ne parlerà la Tv e si leggerà sui giornali.
Ma ciò che non vedete è la sua tossicità, statene lontani voi nevofili amanti del freddo estremo ....voi dell'evento eclatante, voi che aspettate la bonmba di neve....
Statevene lontani voi giovani.....perchè gli inverni non saranno mai più gli stessi....cercherete sempre quell' evento storico che si ripete ogni 30 anni....i vostri inverni saranno solo invernicchi e saranno finiti prima di incominciare....i vostri inverni saranno solo ricerca di quel tempo che il tempo non potrà mai ridarvi ogni anno se non ogni morte di papa....sarete persone mature e racconterete ai figli io c'ero, con una pateticheria che ogni anno si ripete....e che du coglioni.
La nube tossica......vi farà tossici della meteorologia piu estrema e fredda....diventerete patetici, ogni -4 sarà per voi diventata una +10......non vi nevicherà piu con i geopotenziali bassi e una -2 al suolo......starete dove siete sempre stati ma il vostro paese o citta sarà non piu ai metri di prima.....starete nel mar morto....-345m sotto il livello del mare.
Diventerete patetici e noiosi....sarete drogati...
Ve lo dice un drogato....che non aspetta altro che respirare ancora una volta la Nube Tossica e questa volta sono cosi pronto a respirarla che qualche 50enne come me e qualcuno piu vecchio.....se la goderà talmente tanto che chissà ....l'unica goccia di acqua potrebbe solcare quel viso con qualche ruga in più e quel brivido di emozione che vorrà trasmettere a chi ha accanto come gesto del suo amore....il Bucine si godrà forse questo evento da una camera di Careggi....penserò a ognuno di voi in quel momento che guarderò alla finestra e ogni fiocco che cadrà sarà un ricordo della mia vita.
Dedico questo live alla persona che mi ha amato e mi ama e che amo , a quella donna che mi ha donato il regalo piu bello senza condizioni, una figlia ...
lo dedico a mia moglie che 25 anni fa mi ha salvato la vita, oggi non so se potrò contraccambiare complice la sorte ed è il dolore piu grande.
Penserò a voi...e sono sicuro che in qualche istante anche voi penserete al Bucine.
Lascio cosi il forum...con la speranza di ritornare con il mio spirito che mi ha sempre accompagnato, se fosse altrimenti...m'inchino a tutti voi, mi scuso se delle volte il mio carattere è stato esuberante....abbraccio i vecchi....stringo la mano ai giovani, bacio la mano alle donne.....
La paura, il brivido della sorte si fa sempre piu vicino...
La vita...sarà il prossimo live se la sorte vorrà lasciarmi la mano.
Vi seguirò in silenzio non mancherò neppure un vostro messaggio su questo live….
Evviva MeteoDue e chi ne ha e ne fa parte, evviva tutti/e voi !

Marco Bardelli da Bucine




15
Nonno io continuo a non capire  ;D

Ho inteso che la previsione è stata fatta 2 mesi fa, ma ora siamo a 4 giorni al metà mese e dovrebbe essere più  "facile " capire se secondo te, nevichera' solo al nord o anche sul lato tirrenico a quote di pianura. Se poi questo non lo si può  a nora sapere, ne prendo atto...ma ripeto, siamo a 4 giorni al metà  mese   ;D

Prossimo anno cercherò di fare meglio.. ;)

16
la seconda parte di gennaio come detto più volte dovrebbe essere molto favorevole per la neve al piano al nord (forse anche centro-nord ma è difficile andare così nel dettaglio in una previsione a mesi di distanza)..è abbastanza normale quindi che non si intravedano carte con t ad 850hpa eccezionali, in favore invece di GPT piuttosto bassi..

se verrà confermata la tendenza invece, febbraio vedrà via via aria più fredda continentale, anche con valori di tutto rispetto.. ;)

17
senza mancare di rispetto a nessuno seguo la linea di pubblico e altri poi andrà come vuole.ottimismi e pessimismi ogni 3 giorni mi hanno stancato

18
Penso che rischiamo ancora un canadese  invadente, c'è da capire quanto  ::)

Lascia perde  ;)


Qui de invadente c’è altro. Prepara lo 🛷

19
I’nnonno v’ha buggerato a tutti   :D :D :D

20
Ma solo.io ho capito che era una battuta? ;D
C’è anche chi gli ha dato ragione però  ;D

21
Mah...non sono d’accordo Nonno: detta così sembra più uno spauracchio che un’affermazione avvallata da dati/statistica... ;)

Se vogliamo dirla tutta, potrebbero aumentare le probabilità grazie ad una tensione zonale ridotta...




Admiral Ackbar
Ma solo.io ho capito che era una battuta? ;D

22
Ciao fabri,
Visto che sei sempre molto disponibile volevo chiederti se hai guardato le analisi strato ecmwf fu berlin di oggi...te lo chiedo perche a me non sembrano un granche ma magari non capisco io. Potresti darmi un tuo parere? Grazie



E' tutto il normale decorso di un MMW.
Lassù il vortice polare si approfondirà (STELLINE NERE) con abbattimento flussi, ripresa degli zonal wind, nuovo raffreddamento delle temperature e compagnia bella...
A noi importerà poco perché in previsione c'è uno split (in alto bilobazione marcata) fin quasi verso i 2 hpa di altezza e inoltre la troposfera rimarrà disturbata per parecchio tempo fino a fine stagione con AO negativo, molto negativo e Nao neutro negativa.
La STRATOSFERA quello che aveva da dare maggiormente lo ha dato e lo fece da fine Dicembre fino ad adesso e la prima parte di questo mese.
Adesso è il MMW a dettare i giochi, il suo condizionamento ai danni del vortice polare e le sue pulsazioni dalla strato alla troposfera che noi vediamo con cali più o meno intensi dell'AO index.
Ci affideremo alle pulsazioni (STELLINE VIOLA) ed a una troposfera nettamente disturbata (VPT weak) per vedere realizzarsi i sogni che tanti noi abbiamo ma che comunque anche se non si realizzassero (Eventi gelidi di grossa portata) avremo la garanzia di un proseguo stagionale europeo e italiano nettamente dinamico e freddo.
Tutto questo nel corso di questo mese con ottica 20 Gennaio - 15 Febbraio (seconda pulsazione forte e prolungata) che ci potrebbe scappare l'evento quello bello e poi per Febbraio, non basta ??

Il tutto traducibile con una sola parola (Decoupling), ciò di cui parlavo qualche giorno fa nella mia analisi.

• I giochi ora sono in bassa stratosfera e sopratutto troposfera, quindi analizzate l'AO index e la NAO piuttosto che soffermarvi all'approfondimento lassù che ritengo fisiologico e non assolutamente condizionante per le sorti di noi terreni (AO ++) almeno per quanto riguarda Gennaio e gran parte di Febbraio, dopo non saprei.

• Spero di averti tolti i dubbi e detto alla Toscana: '' m'importa una sega di che succede lassù mica ci vivo  ;D ''

23
La madden julian è chiaramente da crollo per touchdown. La ripresa del vps è lenta ed è lenta anche la compressione adiabatica. Inizialmente la dinamica era da rinforzo del jetstream è questo procrastinava gli effetti dell mmw alla terza decade di gennaio. Quindi, non abbiate furia.  :)

24
Le correnti antizonali presenti in media alta stratosfera  sembrano cominciare a scendere verso i piani isobarici più bassi.Non a caso il modello europeo ECMWF comincia ad evidenziare un possibile tracollo dell indice ao. Ovviamente data la distanza tutto ciò dovrà essere aggiornato e valutato nei prossimi giorni.
 Come detto sopra, ringraziando tutti coloro che spendono un pò del loro tempo nel leggere i miei post,per quanto riguarda le analisi più approfondite le lascio a coloro che ne sanno di più.Io non ho competenze per fare ciò. buona serata e di nuovo un felice 2019.

25
Onestamente non capisco tutti questi encomi per nonno Rodano.
Dov'è la sua previsione a novembre? Che praticamente partiva col timore di stratcooling. Per poi mutare di continuo in base ai risultati statistici. A volte mancavano pure i dati. E guarda caso senza dati non ci sono previsioni....
Dov'è nelle sue analisi la fisica dell'atmosfera?
Io vedo un gazzabuglio di dati. Per cui spende moltissimo tempo e gli fa onore. Ma è un lavoraccio esclusivamente di tipo statistico che potrebbe fare benissimo anche un impiegato dell'Istat. Basta spiegargli quali correlazioni cercare e quali dati prendere in esame dagli archivi. Senza offese eh.
Ma personalmente chi usa solo la statistica per fare indagini meteo climatlogiche proprio non incontra il mio favore. Ma proprio per nulla.
Altra pasta cloover Luca Orlando e praticamente tutti gli altri. Lì sì che si respira la meteorologia come vera scienza. Grazie a tutti voi.
È solo una personale opinione eh. Sia chiaro.
Continuiamo a monitorare.
Un saluto.

continuo a non capire l'astio verso chi esprime una propria idea o segue una determinata strada, come se fosse una guerra, come se una mia (o altrui) previsione peggiorasse in qualche modo la qualità della vita di un altro..io ho un'altra visione di un forum meteo, ma probabilmente sarò troppo ingenuo da ritenerla possibile.. ;)

Ti ringrazio per aver sottolineato l'ovvio, e cioè quello che tutti sanno e che ho sempre detto anche io: ho un phD in biologia, non in fisica dell'atmosfera, la meteorologia non è il mio lavoro, lo faccio solo per divertimento e di conseguenza le lacune sono molto ampie..

Mi pare comunque di aver tenuto una linea abbastanza stabile, avevo proposto un Dicembre con NAO positiva (chiuderà a +0,47/0,48 probabilmente) e caratterizzato da anomalie di GPT positive a 500hpa su mediterraneo e Italia e così è stato (purtroppo per i plot di reanalisi dovremo aspettare)..una tendenza fatta tra Ottobre e inizio Novembre..

I primi di Dicembre sono uscite le cartine con le anomalie di GPT per Gennaio e Febbraio, avrei potute farle a metà novembre, ma stavo scrivendo la tesi di dottorato e un po' di tempo ce lo metto.. :D

riguardo il discorso statistica continuo a non comprenderlo, non capisco perchè  se non la si usa e si sbaglia si è degli eroi mentre se la si usa e si limitano i danni si è dei c.oglioni (si può dire vero? :D)..come dicevo ho enormi lacune in materia, tuttavia proprio grazie alla statistica ho imparato 2-3 concetti di base, questo perchè verificare che quando si verifica una certa situazione si hanno determinate conseguenze aiuta a comprendere anche il meccanismo..

nell'ultimo periodo ho scelto di seguire maggiormente le correlazioni perchè a mio parere limitano l'errore umano della soggettività quando si vanno a pesare le variabili, ma non per questo rinnego altri approcci..oltretutto vivendo il forum e il CSCT come una squadra, vista la presenza di persone preparatissime, trovavo più utile fornire un punto di vista diverso, il quale non permette previsioni esatte, ma può aiutare quando si uniscono le forze.. ;)

26
eccolo qui il problemino ( a 90ore ), la partenza della wave troposferica atlantica  che potrebbe andare a risolvere il puzzle stratosferico :






27
Nonno la verità è che ce ne freghiamo dell'evento storico, anche se avremo un inverno finalmente "normale" io ne sarò ben felice.
Oddio.....dai presupposti...dell'enfasi...mi aspetto molto di più di un inverno normale
Credo nell'evento..Non perché abbia qualche competenza particolare ma per quanto ho letto da un mese a questa parte 😉💪

28
Flussi n'hai? :o ;D
 
[mmg]3277[/mmg]
Direi che ci siamo.. inizia il precipizio.. ;)

Adesso è solo da valutare in che modalità agirà la tipologia dell'ESEs.. le probabilità sono diverse al momento, tutte papabili..:

- MMW Split in prima decade di Gennaio, ma con partenza del disturbo Major a cavallo tra la terza di Dic. e Ultimo dell'Anno.. inizio anno nuovo manovra di Bilobazione e Splittaggio a seguire.. 50%;

- MMW Displacement, con evoluzione Split successiva simil 2012/13.. tempistiche leggermente più lunghe rispetto all'ipotesi di sopra, ma sempre con partenza del disturbo Major nello stesso periodo.. 30%;

- MMW Displacement, con Troposfera reattiva, ma senza evidenti bilobazioni.. solo ottimi travasi di vorticità maggiori in combinazione tra i due Pattern a Dipolo Artico.. ed SH come veicolatore delle masse fra i 2 comparti di Vorticità, ad alternanza con Lobo Euroasiatico sbilanciato in sede Europea.. 20%.

Un'altra ipotesi più remota può essere..:

- SSW di tipo Minor con Displacement simil 2012.. possibilità molto basse, stando agli aggiornamenti attuali, con inversione del gradiente e dei venti zonali previsto nel Long ad innesco del Major;


 Allora, nel frattempo.. la MJO di ECMF fermo all'aggiornamento di ieri ci da buone chance nel dover ripartire discretamente dalla Fase 5, per volare spedita, e con buona magnitudo in Fase 6..:



..mentre potremmo aver quasi sicuramente in contemporanea un segnale ENSO positivo invariato con debole/moderata entità e con direzione della maggior concentrazione dell'anomalia positiva in zona 3, 3.4, e 4.. ad indicare un orientamento più Centro-Orientale.. ma con discrete possibilità che evolva verso un Orientamento Weast Based(Modoki Like)..:






..per completezza, inserisco anche la zona 1+2..



.. se così fosse, potremmo chiudere la terza decade in concomitanza dell'MMW, con una Madden in Fase 5/6.. il che potremmo plottare un paio di scenari(purtroppo non positivi al momento.. ma di medio-bassa affidabilità..), sulle Anomalie di GPT Emisferiche all'altezza di 500hpa previste, stando alla correlazione da Tabelle di MeteoNetwork della MJO suddivise per segnale ENSO..:




..direi che per un segnale ENSO positivo da NINO debole/moderato.. la correlazione per Dicembre, stando a queste Tabelle.. non ci da molte chance per chiudere un Dicembre come da aspettative, e dunque ci lascia ancora in balia di un settaggio Atlantico basato sul Pattern NAO positivo ed uno schema EUH..:



..ma sappiamo anche che ad oggi e nelle previsioni future prossime.. lo schema non corrisponde al momento al Patter EUH per cui non si evidenzia un settaggio NAO prettamente positivo, ma indicativamente lo si può definire su di una media tra il Debolmente positivo e Neutrale..:



.. il che, se non dovesse invertire decisamente rotta, lo schema configurativo dell'ATL, con Pattern da Tripolo positivo a negativo.. ci potrebbe anche stare con un simili settaggio delle Anomalie risultanti dalla correlazione MJO/ENSO positivo, entro la terza decade.. e se non intervenisse immediatamente il primo sussulto del TST, con risonanza in Troposfera a dare l'incipit decisivo alla manovra di frenata zonale, ed elevazione dell'Alta Atlantica, con Onda Lunga e convergente.. il Pattern ATL a Tripolo positivo difficilmente lo scardineremo in tempi brevi.. o almeno entro fine anno.. ::)

 In tal caso, proviamo a considerare l'andamento delle SSTA Atlantiche ed eventuali modulazioni, relative ai riassorbimenti delle anomalie principali, in seno ad un possibile cambio di segno del Tripolo e del settaggio configurativo da schema NAO+ a NAO-..
 Qui di seguito abbiamo l'aggiornamento serale di ieri con le effettive anomalie presenti.. adesso, come potete notare.. salta subito all'occhio il costante percorso di riassorbimento del Pattern ATL+ con relativo Tripolo positivo.. le aree di segno opposto stanno nettamente modulando il proprio stato in inversione, appunto, di segno.. e lo si vede soprattutto sulla fascia atlantica centrale tra costa iberica e costa orientale Statunitense(prettamente riferita all'Area RM..).. fascia Nord-Atlantica tra UK/coste nord-occidentali Francesi e coste orientali Canadesi.. e non per ultimo la fascia Centro-Atlantica(o per convenzione del Pattern ATL da Tripolo, viene definita fascia Sud-Atlantica dell'Emisfero Boreale..), con l'area che parte dalle coste nord-occidentali Africane fin le coste Centro-Americane..:



..e queste sotto, le anomalie con le modulazioni a riassorbimento negli ultimi sette giorni..:



..direi che, invece, in questo senso la situazione evolve in grandi miglioramenti costanti ed evidenti.. a far notare come il Pattern ATL da Tripolo positivo, si stia deteriorando di giorno in giorno, in maniera visibilmente evidente verso un più marcato cambio di segno a Tripolo negativo.. e a configuarare il nuovo assetto previsto per un netto cambio del Pattern NAO. ;)

 Per ciò che concerne le vicende Stratosferiche.. si sta viaggiando come nelle attese e nelle previsioni, verso una più facilitata condizione di smantellamento della zonalità e dell'orientamento del flusso.. ad indicare una debolezza più cronica nelle corde della tensione zonale, e di elevato grado di ondulazione del Getto(Jet Stream).. il tutto a chiudere un quadro che consoliderebbe il noto Imprinting del Reversal Pattern.. e di una condizione da assetto di AO e NAO mediamente negativi. ;)

 Concludendo non si può fare altro che attendere pazientemente queste ultime 2 settimane.. ricordando che passeremo prima da una Buona Fase Invernale prevista in terza decade, dovuta al TST con impostazione dell'ESEs in arrivo. ;)

Un caro Saluto mattutino a Todos. :-*

Luca



29
https://meteogiovannimicalizzi.wordpress.com/2018/12/13/ecco-tutti-i-febbraio-piu-freddi-dal-1851-al-2014-con-le-piu-forti-ondate-di-freddo/

Completato il trimestre invernale con la raccolta degli eventi freddi nei 3 mesi, ecco ultimata la ricerca dei vari Febbraio dal 1851 al 2014, ovviamente interessa avere tutti gli eventi a portata di "clic" senza più doverli ricercare non sapendo dove stanno :P

Ovviamente va detto che sono catalogati anche in base alla loro forza, soprattutto quelli dagli anni 50 in poi, sono nettamente migliori come percentuale di visione realistica, meno quelli di fine 800', lontani troppo lontani, ma comunque ci si fa un'idea.

Da questo spunto di ricerca in futuro si potrà fare un'ulteriore sotto ricerca, vedendo il riscontro trimestrale dei vari decenni e stabilirne in linea di massima gli effetti di concentramento degli eventi e la loro frequenza, se o meno aumentata o viceversa per la nostra epoca. ;D

30
scusate se vi chiedo lumi, ma displacement si sottolinea il fatto che il disturbo avviene solo a carico della onda madre??

Non esattamente: Displacement (o Dislocamento in italiano) è un'altro effetto rispetto allo Split (o Scissione) di un MMW (Major Midwinter Warming), che invece di separare in due lobi distinti il core del VP, lo "disloca" rispetto alla sua naturale posizione a 90N.

Con un disturbo a singola onda gli eventuali effetti saranno di tipo Displacement: diffida di chi millanta "Split ad 1 onda"  ;D

Ciao

31
Buonasera a tutti, apro un nuovo td onde non intasare quello principale, se poi la moderazione riterrà più utile accorpare ben venga..

eravamo partiti da qui (5 novembre 2018):


intanto ecco il valore della NAO media DJ di questo "vecchio" modellino per questo 2018-19 (su base Ottobre 2018): +0,52


questo valore è il risultato dell'utilizzo di quello che chiamerò COBA1 (COrrelation-BAsed 1), il primo modellino, già testato sul campo gli scorsi 3 inverni e che utilizza i dati del solo mese di OTTOBRE e restituisce il valore medio della NAO su Dicembre-Gennaio..

quest'anno ho sviluppato quello che chiamerò COBA2, un modello molto simile che utilizzando i dati di un mese X restituisce il valore della NAO del mese X+Y, ad esempio con dati di MAGGIO si ottengono i valori singoli di Dicembre, Gennaio e Febbraio..questo modello viene aggiornato ogni mese con i dati di MAGGIO GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE..a Novembre viene fatta la media dei valori NAO e tale media è da considerarsi l'output del modello..

nei grafici troverete anche i singoli valori da maggio a novembre, gli ho lasciati perchè ritengo possa essere curioso vedere come i diversi mesi diano segnali diversi, ma quello che conta (correlazione più alta) lo ripeto, è la media..

Infine conto di mostrare i risultati anche del COBA3, modello che cerca di calcolare le anomalie di GPT utilizzando come dati i mesi di Ottobre e Novembre..

COBA1:

INPUT: dati osservati 1-31 Ottobre

OUTPUT: NAO media Dicembre-Gennaio

Aggiornamento 5 Novembre 2018: NAO prevista pari a +0,52

COBA2

INPUT: dati osservati nei mesi di MAGGIO-GIUGNO-LUGLIO-AGOSTO-SETTEMBRE-OTTOBRE-NOVEMBRE

OUTPUT: NAO mensile di DICEMBRE, GENNAIO e FEBBRAIO

Aggiornamento 8 Dicembre 2018:

NAO DICEMBRE 2018: +0,52

NAO GENNAIO 2019: -0,30

NAO FEBBRAIO 2019: -0,19





COBA3

INPUT: dati 1-31 Ottobre e 1-30 Novembre

OUTPUT: anomalie GPT [Lat 30_70 Lon 30W_30E] Gennaio [Febbraio è in cantiere, Dicembre se ne riparla nel 2019]

in aggiornamento...

sicuramente avrò fatto un po' di casino come al solito, ma come al solito sono qui per domande,informazioni e soprattutto offese.. :-* :D :D




32
Io vengo in un forum per una mia personale passione e il piacere di condividerla.
Ci vengo per passare qualche attimo lieto e sereno.
Non ci vengo per arrabbiarmi o rimanere deluso ( ma poi per cosa....per due gradi più o meno relativi al tempo che farà ? ).
Boh !!!
Non ho mai capito e mai capirò questa continua insofferenza relativa a quello che dovrebbe essere un momento felice di condivisione di una passione ....Più o meno felice ma non certo triste o astioso.
Son ben altre le cose che non mi fanno ridere nella vita, purtroppo.....
Un tempo quando venivo qua sopra ridevo ( sempre ) ora mi pare di essere nel forum di meteolive.
Entro e mi prende la depressione.

Poi ... di sicuro....sarò fatto male io.









33
ti stimo per la tua preparazione, ma dire dopo sarà storia è un po'troppo, si può dire storia a fatto avvenuto, se sarà così tanto di cappello, e comunque per la neve in pianura non serve la storia.
Ovviamente la mia è una provocazione.. che si inserisce su di un contesto di evoluzione da manuale, per simili configurazioni.. e che hanno bisogno di conferme e riconferme..
 Nulla vieta, che se il tutto segue con una certa linearità come da letteratura e che fin qui c'è stata.. il proseguo sarà una Pro Forma di configurazione dai connotati classici della Storia Meteo Invernale Italiana.. e che poggiano su prodromi riconosciuti tali, appunto dalla letteratura e non di certo da me personalmente.. ;)

Bisogna anche andare oltre ed essere sfrontati e sfacciati, per cavalcare l'ostinata presunzione di dover esordire con parole che ai più possono apparire provocatorie e fastidiose.. ::) un po come quando si scrive Zonalità Sparata.. e HP a Manetta.. con Inverno Finito.. ;)

Il mio peso a questa evoluzione così come prevista(non ancora realizzata..), è nel giusto contesto delle annate Storiche Italiane.. :)

Non mi sembra nulla di esagerato ad ammettere certe eventualità, con simili evoluzioni e fattori eclatanti alla mano ed attuali.. ;)

A volte bisogna anche Osare quando c'è consapevolezza e odore di cose solo buone.

34
Grazie  a tutti   :-* :-* :-*  Che cmq è anche l'idea di molti altri qui dentro se ho capito bene  ;)  Ad ogni modo sempre piedi per terra, da adesso si procede con calma senza perdere di vista l'obiettivo e soprattutto senza andare in depressione per un run storto  ;)

35
io sognavo un forum cosi e l'ho trovato grazie a Marco Cocci, che mi ha invitato. Troppe scemenze in giro, troppe spazzature, grazie a tutti, è un onore finalmente poter ascoltare VERA METEOROLOGIA AD ALTISSIMO LIVELLO.

36
La fase di Ottobre ha convalidato l'imprinting sul VP e mi ha permesso di centrare la previsione di Novembre:



Che a sua volta mi ha dato lo spunto sulla proiezione di Dicembre:



Adesso c'è da portare a casa l'ultimo step, il bottino grosso, quello relativo al collassamento del VP:



Per adesso posso dire che vedo i movimenti auspicati.
Abbiamo una rotazione dell'asse del VPS forzato dalla 1^ cresta d'onda, movimento che al suolo si traduce con un blocco zonale (scand+) a causa degli squilibri termo-pressori dibattuti.
Tuttavia la rotazione si compierà, andando a ricompattare il VP con AO in incremento. Ma la ferita sarà molto grave.

Il VP nonostante il ricompattamento ne esce indebolito, con vorticità potenziali molto ridotte. Mentre il forte impatto sull'eurasia farà nascere un Siberian Warming, con un aumento settimanale di oltre 50°C (SSW) sui settori orientali.
In questa fase dovremmo andare incontro ad un'irruzione di aria Polare (20/25 Dicembre circa), con netto calo dei GPT in area Russo-Scandinava.
Il VP si ellitticizza sotto la spinta della 1^ cresta d'onda:



Mentre si attiverebbe un'onda Atlantica Troposferica. In questa fase potrebbe arrivare il tracollo della AO e della NAO, con improvviso collassamento del VP sull'Europa a splittare il VP, mentre l'attivazione del 2waves pattern ci porterebbe anche il MMW. 
Questo in parole povere le dinamiche chiave da qui a Gennaio,cercando di essere chiaro per tutti  ;)
Ovviamente non mancheremo di correggere eventuali errori su tempistiche e/o configurazioni qualora si presentassero.... Buona serata









37
Vediamo un po' di fare il punto della situazione o meglio guardo io di riprendermi dopo il lungo periodo di assenza...

AO index in ripresa verso il 5 - 8 Dicembre, in questo frangente il grafico del noaa delle anomalie GPH del VP dovrebbe tingersi di celestino nei piani bassi, roba comunque passeggera perché poi è previsto calare nuovamente verso il 10 - 13 Dicembre.





Nao index in ripresa e nuovamente in calo per lo stesso periodo.



Quindi dopo una '' fugace '' comparsa di anomalie negative nel VPT torneranno rapidamente quelle positive, vortice polare troposferico che rimane quindi molto debole.
In troposfera dove siamo noi verso il 10 - 15 Dicembre potremo assistere proprio per le cause citate sopra (VPT weak) con annessa una bella elevazione dell'anticiclone delle Azzorre alle prime serie ondate di aria fredda prima artica e dopo continentale dapprima sull'Europa orientale poi sul resto del vecchio continente compresa a meno di grosse sorprese anche la nostra penisola.
Per il seguito inoltre secondo il mio parere e qui siamo verso l'ultima decade mensile di Dicembre ovviamente si iniziano già a notare interessanti segnali, potremo assistere ad un nuovo e potente disturbo,  warming ai danni del vortice polare.
Quest'ultimo sembra nascere proprio dalla stratosfera e potrebbe essere il risultato dell'azione destabilizzatoria degli attuali warming in troposfera.
Come dinamica sembra un Canadian Warming (quello comunque lo vedremo i prossimi giorni nella quota compresa tra 10 e 30 hpa), di per se questo riscaldamento il più delle volte può risultare deleterio in quanto per mano dell'azione di una sola onda planetaria, la wave 1 tende si a dislocare il vortice polare ma può comportare anche un suo forte approfondimento.
Però quest'anno questo pericolo a mio avviso viene meno in quanto partiamo già da un vortice polare che ha vissuto in stratosfera a Ottobre e Novembre una bella fase di raffreddamento, rinvigorimento attualmente alle battute finali.



Questo 2° warming torno al discorso visto partire dal 20 Dicembre potrebbe risultare l'embrione già di un MMW.
E qualcosa si vede già dalle proiezioni (in rosso la mia previsione).



E questa che feci il 21 di Ottobre passato.



L'eventuale MMW potrebbe veder vita tra il 20 Dicembre ed il 15 Gennaio stando agli attuali aggiornamenti (ma anche se si posticipasse andrebbe bene uguale eh XD ).
Sappiamo tutti che se avvenisse la dinamicità invernale per i prossimi mesi, Gennaio e Febbraio sarebbe quasi assicurata.
Comunque sia quest'Inverno ci divertiremo in tutti i sensi, penso che molti nodi al pettine ce li toglieremo verso metà Dicembre.
Vi mando un caro saluto a tutti, sono prontissimo a seguire la stagione più bella...

38
In seguito al  movimento della 1^ parte del mese di Dicembre, generato da un esteso SH ed un forte grado di ellitticizzazione del VP:



è prevista la mancata risoluzione del disturbo, con una temporanea risalita dell'indice AO ad anticipare una riorganizzazione dei nuclei di vorticità ed un'importante rotazione dell'asse del VP che dovrebbe avvenire nel corso della 2^parte del mese corrente:



Tale evoluzione porterebbe un lobo del VP sull'Europa con severa ondata di freddo e neve che dovrebbe interessare anche il Mediterraneo e l'Italia:



La risonanza con la stratosfera ed il buon accoppiamento in seguito al riaccorpamento della massa del VP, dovrebbe generare un SSW a cavallo con il nuovo anno estremizzando il pattern....








39
Infatti..l'anno scorso avuto simil-canadian warming, un ibrido diciamo..  ;D..stavolta con o senza siamo con un vp che ci farà sognare..
di sicuro con più CW di novembre/dicembre si vivrebbero stagioni simili a più di 20 anni fa.
Mi sembra che anche lo 06z vada in quella direzione (anche se la distanza è ancora tanta). Pensi che non sarebbe male un CW?
di sicuro indicherebbe dinamiche molto lontane nel tempo, dinamiche che dovrebbero di conseguenza comparire in tutte le stagioni..

40
Gfs invece migliora... sembra facciano apposta xD

Più che migliorare, sta uscendo un run pornografico....mah!

Per commentare carte troposferiche ad ogni run oltre 200 ore sarebbe meglio farlo nell'altra stanza, qui sarebbe meglio lasciar spazio a commenti di più spessore...riguardanti dinamiche tropo-stratosferiche e non l'orticello  ;)

41
Ho visto il CW ( che poi a Dicembre il CW non ha valenza statistica mi pare)….
Guardavo le strato di ECMWF e GFS  a 240 ore e quelle del modello Europeo mostrano onde troposferiche stazionarie e stabile con un vp più allungatino...
Gfs mostra già i segni della rotazione con onda atlantica inesistente.
Detto ciò un simil CW potrebbe allungare la vita del vps di 10-15 gg ( e infatti i membri cfs e gefs sulle temprature mostrano quest'eventualità per Dicembre a 10 hpa).
Ma parliamo di stratosfera è bene ricordarlo e il proseguo del VPS pare comunque spacciato.
Sotto invece vediamo che succede.
Irruzione artica, piegamento continentale e poi si potrebbe aprire un potente corridoio da est nel caso si vada verso il simil CW.
Diversamente assisteremo ad un'onda atlantica troposferica che punta il polo....
Vediamo
Infatti.. comunque vada sarà un Successo! ;)

42
Comunque Steve sti troiai nell'ultima settimana qua' han prodotto 70 millimetrozzi ;)
Si, si. Lo avevo anche scritto da qualche parte nei giorni scorsi, tre passaggi  a sconto per farne uno normale. Nel messaggio precedente ho commesso, penso sia quello che ha creato incertezze, per la furia un errore marchiano: abbiamo avuto sin qui un solo ANA-fronte freddo, quello di ottobre. Un solo evento sinottico che in autunno è mediamente ben più presente, che ha visto collaborare in una certa maniera tutti i piani isobarici, getto, aria polare e subtropicale instabili, con forti gradienti tra loro e con determinate componenti di moto.
Per il resto eventi meteocaritas. E anche quelli sembrano perdere terreno nel prossimo futuro.

43
Prima che si facciano 10 pagine di piagnistei volevo dire che la situazione è identica a ieri, ieri l'altro e 40 giorni fa.
Abbiamo un VP molto debole su tutta la colonna isobarica con flussi di calore che convergono. Tale dinamica predispone ad un progressivo avanzamento del gelo RUSSO-SIBERIANO in direzione dell'Europa.
Certo non è un' evoluzione che facciamo in 3 giorni, ma credo che possiamo attendere, è il 28 Novembre...

45
Ok, in occasione dello scorso minimo ho fatto le mie battaglie, e mi ero ripromesso di evitarlo in futuro, e così farò. E in effetti ognuno ha diritto di credere a ciò che vuole, ma questo non è il mio campo  ;D
Aahahah sei stato il primo a mollare cioè in realtà io sono mi son buttato sul sf giusto per evitare lo scontro frontale. Ma io ti dirò ritengo sia tutta una farsa la storia dell'agw e di conseguenza in questo campo mi fido poco di chiunque a livello ufficiale. Però ecco non è che credo alle scie chimiche o che i vaccini facciano male  ;D
Semplicemente mi sembra ci sia un tentativo (che ormai sta diventando quasi imbarazzante) di forzare sempre le opinioni in una certa direzione, poi per carità siamo tutti d'accordo che col flux a 65 e 200 giorni spotless la puoi girare come ti pare ma sempre deep rimane.  ;D

46
In merito all'articolo citato in altro topic, non ho trovato il riferimento all'esatta pubblicazione di Zharkova cui si fa riferimento, dunque non so se si tratti della vecchia pubblicazione, già oggetto di polemiche collaterali, o se si tratti di un nuovo studio.
Zharkova et al. alcuni anni fa hanno proposto, se non erro, un modello a doppia dinamo con oscillazioni che entrano periodicamente in fase, prevedendo un ciclo 25 con l'80% dell'attività (unità arbitrarie) del ciclo 24, e un ciclo 26 con il 60% dell'attività del 24. Ora, è chiaro che parlare di riduzione dell'attività significa tutto e niente... Di certo non si è parlato di riduzioni consistenti di potenza irradiata.
Oltretutto secondo altre pubblicazioni (Usoskin e Kovaltsov 2015), il modello di Zharkova fallisce a livello predittivo. Ciò detto, secondo molti fisici solari l'attività resterà relativamente bassa per uno o due cicli. Ciò non implica una riduzione di potenza irradiata, e non sarà necessariamente correlato a cambiamenti climatici (giacché non esistono ancora teorie consistenti sul legame tra attività solare e clima... l'esperimento CLOUD del CERN ad esempio non ha fornito risultati decisivi).
Ahime i brutti articoli, di chi non studia e non cerca, sono ciò che rovina l'idea che l'opinione pubblica ha della scienza.

Di studi sul web ce ne sono, basta che le fonti siano attendibili. Che si inizino a vedere segni di cambiamento di ciclo fà parte delle fasi che incontra la stella, ovvero il cambio di polarità che sancisce la fine di un ciclo e il passagggio ad un altro(in questo caso ora il numero 25). Prevedere l'attività solare nei prossimi decenni è assai arduo, finora infatti molte idee sono risultate poi diverse in questi anni dalla realtà.  Ad oggi il sole attraversa una fase di bassissima attività con il raggiungimento di 200 giorni spotlees in questo 2018,(assenza totale di macchie solari ad altissimo campo magnetico) mentre i restanti hanno avuto piccole regioni presenti sulla fotosfera, davvero irrisorie, che, non hanno modificato i valori principali dell'attività, e che un tempo durante i profondi minimi storici, forse non sarebbero state viste per via della strumentazione utilizzata meno tecnologica di quella odierna. E' altrettanto vero che l'irradianza in termini di watt misurati sulla superficie terrestre non si differenzia molto tra un minimo e un massimo solare, ma sono altri fattori che influenzano il clima quali il geomagnetismo e i raggi cosmici(galattici e extragalattici) attraverso l'interazione con l'atmosfera e anche a livello geologico visto che studi dimostrano come nella fasi con basso megnetismo vi siano state come frequenza un aumento delle più potenti eruzioni vulcaniche(VEI 6 o 7  scala 1-7) con tutte le conseguenze, ovvero grandi quantitativi di S e SO2 immessi in atmosfera con forte potere raffreddante. Come si dice carne al fuoco ce n'è...e le cause come sempre per determinare un cambiamento sono più di una..
ah..intanto oggi spotlees ... si è tornati ai livelli del 2009 durante il passaggio tra ciclo 23 e 24 (ciclo che starebbe per finire) come giorni senza macchie solari(ciclo 23 già più debole rispetto al 22 ultimo ciclo strong)

47
Farei notare che questa e' la stanza dei lamenti,per cui commenti contro i lamenti non sono accettati. Qui si frigna e basta.  ;D ;)

48
In Puglia ha piovuto per via delle continue goccette mediterranee che si infilavan sotto la pancia del megaHP euromediterraneorussascandinavatlantico. Non mischiamo due concetti ben distinti.

Le confutazioni? Ma dove? Su freddofili.it forse?  ::)

Per favore nix ( e non solo te) limitiamoci a commentare le carte, senza entrare troppo nei pareri soggettivi, ricordo che siamo il forum migliore d’Italia, e tanti ospiti giornalmente leggono queste stupende pagine.
Non ci riduciamo ai chiacchiericci da bar.
Non abbassiamo il livello delle discussioni.

Io stesso mi sono appassionato leggendo questo pagine in passato, perciò, per favore, evitiamo inutili polemiche.





Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

49
In Puglia ha piovuto per via delle continue goccette mediterranee che si infilavan sotto la pancia del megaHP euromediterraneorussascandinavatlantico. Non mischiamo due concetti ben distinti.



Le confutazioni? Ma dove? Su freddofili.it forse?  ::)
Io non ho mai letto nulla su freddofili.it riguardo i dati sulle fascie climatiche anzi in generale è un sito che frequento poco, comunque  io ti ho fatto diversi esempi non ho parlato solo della puglia, potrei parlarti del lazio e dell'umbria o della sardegna o della liguria per quanto riguardo le pioggir oppure dell'intrusivita del getto polare in america occidentale o sul giappone o su altre porzioni del globo dove gli eventi freddi aono aumentati ma alla fine cambierebbe poco...la sintesi è che semplicemente tu hai ragione e gli altri torto.

50
Studi scientifici facilmente reperibili su internet avevano prospettato un inalzamento delle fasce tropicali di circa 30 km ogni decade a partire dalla metà del secolo scorso, questa previsione è stata confutata nell'ultima conferenza climatica...il risultato è  stato più o meno ambiguo a secondo di quale parte del globo si prendeva a parametro. Se ci rifletti nix in una porzione di territorio relativamente piccola come l'italia negli ultimi anni ci sono stati esiti diversi, in puglia diranno che il tropico si sta allontanando ed in toscana che si sta avvicinando. Lo stesso discorso si può fare con le tanto agognate pioggie...sappiamo benissimo che una porzione di territorio toscano lamenta una siccità preoccupante ma se parli con un campano o con un pugliese il 2018 passerà per un anno particolarmente piovoso...in sintesi e la generalizzazione partendo da una situazione specifica territoriale che non condivido e non credo nemmeno che la causa dei "mancati eventi nevosi" sia semplicisticamente l'innalzamento delle fascie tropicali ma invece le cause siano molteplici  ...
Ps qui a firenze piove e fa freddo...quindi è autunno!...

Pagine: [1] 2