BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - ale81

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 34
1
buona   giornata a tutto il forum di meteodue.di seguito l aggiornamento relativo all estensione della banchisa artica.dati e grafici  gentilmente concessi dal Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA)[ADS-NIPR-JAXA]
31/05/2018(10,891,345 km2)-23,784 km2 rispetto alla precedente misurazione
attualmente il 2018 è il terzo più basso mai registrato.
464.301 km 2 in più rispetto al 2016 e 12.774 km 2 in più rispetto al 2015.

Sofferto sorpasso.. battute a parte grazie (mai sufficienti) Ale per i tuoi aggiornamenti!!

2
Intervengo qui essenzialmente per dire GRAZIE ad ale81 che fa un lavoro di informazione e aggiornamento bestiale continuo e a 360°.

3
Ciao Ale. Grazie x i continui ed utili aggiornamenti. Trovo il treadh molto interessante.
Tuttavia mi piacerebbe un intervento di qualche buon longer del CSCT x fare qualche ipotesi sul periodo giugno settembre. Le prime proiezioni di Ecmwf dicono maggio e giugno  in media come temperature e precipitazioni. Su luglio ed agosto sembrano esserci da parte loro ipotesi più calde e secche.
Sarebbe interessante oltreché molto utile conoscere qualche altro parere.
Grazie.

4
Benritrovati, la proiezione di alcuni giorni fa trova conferma:




Con un blocco zonale tra regione Scandinava e NATL che favorisce condizioni di tempo più freddo e instabile su gran parte dell'Europa.

Le pulsazioni del MMW non sono ancora giunte al termine, tanto più che abbiamo avuto il previsto riapprofondimento del VPS in alta Stratosfera con compressione adiabatica degli strati  antizonali.

La disposizione in AD+ e la dislocazione dei nuclei di vorticità secondari in seno al cambio del pattern emisferico, determineranno la persistenza  di un ridge atlantico con elevate probabilità di ulteriori discese di aria fredda anche tra fine mese e 1^ decade di Aprile, con una tipologia configurativa EUL/ATH:


Mentre il decadimento del VPS sarà probabilmente di tipo "Late" , un FW radiativo e fisiologico.

Infine uno sguardo alle SSTA, dove si apprezza il netto calo termico del settore Europeo e la variazione più convinta della PDO:





A conguaglio di quanto già egregiamente anticipato da Filippo, guardando gli ultimi forecast dei GM (in questo caso ECMWF), si nota bene i probabili effetti della terza e forse ultima pulsazione del MMW di febbraio, dove in questo caso, mi sento di escludere che si percorra poi, le due strade precedenti, anche e soprattutto perché l'orologio del tempo va avanti e il fronte polare si adegua ad esso alzandosi di latitudine. Poi la differenza, è anche normale, visto il nuovo pattern oramai imposto alla circolazione atmosferica generale e più nel specifico, di nostro interesse, nel ns comparto euro atlantico. Ad oggi, resta abbastanza chiara la dinamica che viene riassunta in questo mio grafico patchwork:



come anche l'azione di blocco con un atlantic ridge



ma proprio su questo punto, mi soffermerei un momentino, poiché si nota bene come potrebbe evolvere un blocco atlantico si, ma più occidentalizzato, tra Cape Late, punta meridionale del Greenland e Terranova/Labrador, spingendosi fino allo stretto di Baffin, tra la grande Isola di Ghiaccio e il Canada. Ora se verrà confermata questa dinamica nei prossimi giorni, ci troveremo che, nel momento che avviene la trasmissione in troposfera della pulsazione sopra indicata in arrivo dalla media stratosfera, ebbene, molto probabilmente potrebbe ripresentarsi un nuovo Split troposferico, che oltre a generare una disposizione delle figure bariche principali emisferiche in un pattern AD+, su scala Euro Atlantica, credo, ma questo è un mio punto di vista, che avverrebbe un leggero discostamento di disposizione, dal pattern indicato da Filippo. Leggero, ma con una sostanziale differenza per le "probabili" conseguenze a livello di effetti sulla ns "virgola" di terra o per lo meno in primo istante. Questo soprattutto in prossimità di fine mese e quindi a ridosso delle festività.

 

....da questi forecast, sempre se venissero confermati, si dedurrebbe che il ns stivale verrebbe quasi diviso a metà come tipologia di fenomeni e caratteristiche meteorologiche e su altra sede, mi sono permesso di farci scherzosamente una battuta allegorica su questo: "della gamba, della donzella con lo stivale, avremmo una coscia e anca bagnata da una parte, polpaccio e piede asciutto dall'atra"  ;)
Ma battute a parte, mi aspetto un pattern euro atlantico pre-festivo in SCL/ATL (A+B del grafico), poi a seguire, post-festivo un SCL/EUL  (A+C).



da questa mia visuale, mi piacerebbe avere un riscontro. Saluti.

5
Ricordo a tutti che Filippo è vivo  ;D

un vorrei qualcuno fraintendesse leggendo i messaggi  ;D ;D ;D ;D

6

Blocco zonale che scende sotto la soglia critica dei 50hPa, e siamo ormai entro le 240h.....  ;)

Buon weekend!

7
C'è ancora una buona risonanza tra i piani isobarici in stratosfera fino al limite con la tropopausa. I GM stanno annusando. Vediamo come procede....

Sent from my ONEPLUS A3003 using Tapatalk

altroché!! c'è un coupling tra i due simbolici piani, che neanche uno specchio farebbe meglio!!...


e se fino alle 168h, guardando ECMWF, mi sentivo tranquillo (la mia tranquillità è strettamente personale!) in quanto l'atlantico è visto predominante nello scacchiere euroatlantico, con anomalie di GPH negative delle depressioni ben superioni ai -30 di media, nei giorni successivi, inizia secondo ECMWF a perder colpi la matrice oceanica e a salire invece in cattedra le anomalie più negative del ramo gelido e depresso di origine Siberiana, che nel frattempo con lo stretching del VPS in fase ellettica, messa in forte compressione da una risalita anticiclonica (in gergo W3 e la figura a 50mb allegata sopra, ne evidenzia la dinamica) nel cuore del continente asiatico tanto da dividerne la struttura e se a latitudini artiche vige sempre le anomalie positive, con quest'ultime viste in tendenza ad invadere la penisola scandinava e TUTTO QUESTO PERCHE' INIZA L'INFLUENZA DEL MOMENTO ESTERLINES (zw negativo) IMPOSTO DALLA PULSAZIONE ESE IN TRASFERIMENTO "ST" e che imporrebbe un moto retrogrado alla medio/alte latitudini troposferiche.....e allora ATTENZIONE al possibile LOBO SIBERIANO con origini mar Barents/Kara che viene visto in crescita di anomalia negativa (-30) di GPH e di pari passo si indebolisce il ramo più mite atlantico (-10) con una possibile laguna barica proprio sul ns territorio nazionale a fungere da polo attrattivo....tutto questo, se viene confermato nei prossimi run, queste disposizioni bariche e anomalie, io così non stò appunto tranquillo!! :(  ...


...perchè, ecco che allora la mia bici mi rimane nel garage e mi toccherà riprendere gli scii!! e questo era lo strettamente personale della mia tranquillità   ;)

8
come del resto accadde nel marzo 1984:

9
prende sempre più "corpo"  la possibilità di un riscaldamento finale del vortice polare intorno al 17 marzo

Non direi "riscaldamento finale" caro Ale, ma piuttosto è sintomatico di quella pulsazione del MMW che stiamo analizzando. Il VPS in alta stratosfera  barcolla ma non molla  ;)
Ai fini puramente predittivi è quindi possibile che l'anomalia dei venti zonali e dell'H dei geopotenziali che riscontriamo in media/bassa Stratosfera, vada ad operare un forcing alla circolazione Troposferica nei tempi ipotizzati, in relazione alla compressione adiabatica offerta da un vortice che pur mantenendo un assetto invernale,  presenta sicuramente fisiologici segnali di quiescenza per l'incremento radiativo:






10
RODANATA , quella che hai sempre predetto?

la rodanata buona ci vorrebbe in dicembre e gennaio, a fine marzo ci sta, è sicuramente coreografica ma ci sta che faccia più danni che altro!

11
Crescono le prospettive di un colpo di coda invernale nella 3^ decade del mese, con displacement e progressiva ellitticizzazione del VPS in direzione dell'Europa, graduale rialzo dei GPT in area atlantica con "sentori" di total zonal blocking.... 


12
Io spero solo nella dinamicità.... poi faccia quello che vuole, ma la staticità del tempo non giova a nessuno....
quando il JS è così basso a latitudini africane con moto da W verso E, dinamicità non manca.
Basta che non sia diretto verso il nostro continente, quando proviene dall'Africa Nord occidentale passante sull'Iberia.
A tal proposito sto facendo un piccolo studio per capire quando il JS subtropicale è più attivo tra Canarie ed Egitto o se volete  quando il JS evita di scorrere sopra il nostro continente.
In particolare si trova una forte correlazione di questo particolare flusso di corrente atmosferica a 200-300 hPa con il flusso di elettroni provenienti dal Sole verso la nostra atmosfera.

13
Un vero e proprio terremoto circolatorio a livello emisferico ha innescato le condizioni per l'auspicato Reversal Pattern.
Cambiato l'asse maggiore del VP e la dislocazione dei nuclei di vorticità, la NAO rimane negativa anche nella 2^ decade del mese.
Questo significa forte dinamicità del getto e corda zonale ondulata, con abbassamento della storm track e tempo più umido sull'Europa centro-meridionale, nonchè sbalzi termici anche notevoli.

Riguardo possibili reiterazioni invernali, nel lungo termine si nota una graduale ellitticizzazione del VPS in direzione dell'Europa, con un pattern EA-  dalla fine 2^ decade ed inizio 3^.
In tal caso non è improbabile che si verifichi una nuova discesa di freddo e addirittura nevicate a bassa quota.


14
La NAO passa in negativo oggi, 26 Febbraio..saranno 3 giorni su un intero mese, direi che quando avevo parlato di "fine mese" ero abbastanza ispirato ;D ;D

15
grazie ale. veramente pazzesco ciò che sta per arrivare. Sia per l'intenstita che per l'estensione. a questo punto speriamo di beneficiarne un po' tutti e soprattutto che il tutto duri a lungo. Sicuramente creerà molti disagi, ma meteoreologicamente (e scientificamente) sarà veramente un evento prezioso e raro. Sicuramente ricorderemo a lungo questo fine inverno 2017-18.

16
Non potrebbe essere altrimenti.
 Fate arrivare lo tsunami, poi se ne riparla.
Vedremo quanto atlantico entrerà davvero ..........

17
in pratica GFS mostra il reiterarsi del blocco Scandinavo alla circolazione e invece gli altri vedono un Atlantic Ridge.
secondo me da un certo punto in poi va contro le leggi della termodinamica

18
ecco quello che GFS deve fare all'uscita del  prox Run ;D ;D



posare il fiasco please

19
La differenza si capisce subito dove sta

in pratica GFS mostra il reiterarsi del blocco Scandinavo alla circolazione e invece gli altri vedono un Atlantic Ridge.

20
Da la conferma della portata straordinaria di quello che sta accadendo

21
Amici, colleghi, compagni, solo una cosa.
E' vero che i modelli li lasciano vedere da sabato in poi scenari PAZZESCHI, ma attenzione, siamo ancora a mercoledì, mancano diversi giornini.  ;)
Nel forum viviamo di questo e possiamo lasciarci andare, ma occhio a farci intimamente troppo la bocca (lo scrivo e lo dico anche a me stesso), a dirlo ai parenti, alle fidanzate, a spargere il sale.

Una situazione diversa, ma nemmeno troppo, a gennaio 2006 venne RITRATTATA a 48 ORE. Come se il gelo di domenica venisse ritrattato venerdì. Io avevo 16 anni e me la ricordo ancora come una delle più grandi delusioni della mia adolescenza.

Adesso siamo in una situazione tipo COSI' sul forum:



Sperando che vada a finire come per loro.  :-*
Sei in ritardo! :o

Noi siamo già al CIRCO MASSIMO a Roma per i Festeggiamenti e accogliere i Russi con i Parenti Siberiani.. ;D ;)

Non senti i Trenini musicali? ;D

22
I membri del CSCT in queste ore sono impegnati nell'acquisto di legna e generi alimentari a lunga conservazione,nonchè a trascorrere il più tempo possibile con i propri cari entro sabato sera..  :-X
Venite sulle spiagge tirreniche abbiamo clima mite e bungalow di ultima generazione...... sconti per i frequentatori del forum!!!

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk


23
COMUNICATO UFFICIALE!

SEZIONE MOMENTANEAMENTE CHIUSA PER FERIE !

VI PREGO DI SCUSARCI PER IL DISAGIO.. PER LE DOMANDE TECNICHE RIVOLGERSI AL SITO ilm eteo.IT O AL DOTTOR GUIDO GUIDI.. IN ALTERNATIVA ALLA FAMIGLIA GIUGLIACCI..  :o

GRAZIE PERLA COLLABORAZIONE!

SCUSATE L'OT!

MA ERA DOVEROSO AVVERTIRVI! ;D :-*

I membri del CSCT in queste ore sono impegnati nell'acquisto di legna e generi alimentari a lunga conservazione,nonchè a trascorrere il più tempo possibile con i propri cari entro sabato sera..  :-X

24
Per le zone sottovento la vedo dura..
le zone sottovento vengono saltate da venti che pescano umidità sull'alto adriatico e che trabocca sul versante tirrenico, è il caso in cui rimangono forti i venti in Adriatico e calano sul versante opposto:

è un ASES che scavalca l'Appennino

25
Prima di tutto rinnovo i miei complimenti a Luca Orlando, per le sue magistrali analisi in generale, ma anche per la sua grande pazienza che ha di ripetere oramai sempre lo stessa musica ai più ansiosi e cioè di attendere le tempistiche idonee per sbrogliare la matassa sull’irruzione Siberiana, sia sul grado di coinvolgimento, che individuazione precisa delle aree del nostro territorio nazionale, dove ad oggi, non si esclude a priori niente, neanche un eventuale interessamento anche dell’80% o se non addirittura un po’ utopistico 100%.  Poi ognuno di noi ha i suoi punti di vista, ma in molti oramai ci accomunano lo stesso pensiero che è quello espresso tempo fa da Cloover, ossia roba pesante dì stampo invernale per il Centro Nord.

Intanto in termini pratici, al momento tutto combacia alle note caratteristiche ascrivibili alle forzanti di una MJO in fase 7.



Note caratteristiche che sono ben rappresentate da questo grafico dove si evidenzia la probabile, non sempre scontata, influenza della fase MJO al Weather Regime che si verrebbe ad instaurare in NATL e di conseguenza sul continente Europeo.



E comunque anche questo mio appunto è cosa risaputa e quindi nessuna novità e allora non resta che affidarci al consiglio di Luca.

26
sul long ECMWF 12 ci mostra l'aria gelida oltralpe verso il basso Atlantico, pare una via di mezzo tra GFS e il long ECMWF di stamani
Perché mi sembra strano che tutto quel freddo vada in spagna e non torni, anche parzialmente, indietro.
e anzi potevano essere più tiepide,strano non è, visto che il JS passa alto e si va a schiantare in basso Atlantico anzichè in medio Atlantico come vedeva GFS.
Alle prossime emissioni che succederà?

27
JMA vede jetstream per maltempo freddo a 84 ore:

GFS invece lo vede leggermente più ad ovest e le termiche ne risentono:

GEM
vede un JS più profondo con termiche più fredde e maltempo che ritarda ad arrivare sulla penisola.

ICON
molto simile a GEM ma con JS leggermente più ad est:

In generale è aria proveniente dalle Svalbard quindi le termiche dovrebbero essere da neve in caso di maltempo e il modello giapponese è sicuramente quello che risponde all'ipotesi nevosa italiana.



28
Tralasciando la colata continentale che analizzeremo negli appositi post, spendo volentieri altre 2 parole sul secondo step, relativo alla traslazione del blocco scandinavo sul NATL ed alla rotazione del VP sul settore Siberiano, il quale potrebbe allentare le isoipse in virtù del previsto forte raffreddamento del comparto Europeo e del riscaldamento a tutte le quote di quello Polare e canadese:



In linea di massima mi aspetterei quindi un 2^ impulso freddo, nel corso della 1^ decade di marzo, stavolta più meridiano e di tipo artico/marittimo, in linea con l'ormai conclamato Reversal Pattern Euro/Atlantico, e la possibilità di avere un consistente contributo in media troposfera sia riguardo le isoterme che l'H dei gpt:




Si capisce che stiamo andando verso una anomala instabilità del getto e che ci vorrà molto tempo prima che si ristabilisca l'equilibrio termodinamico.













29
buona giornata nuovamente a tutti. come avete sempre potuto leggere nei miei post,difficilmente uso termini allarmistici od altro, ma quest oggi , dalla visione degli ultimi aggiornamenti, l europa orientale e centrale e forse( l italia?) potrebbe vivere condizioni di freddo molto intenso  entro la fine della settimana prossima con valori minimi che oscillerebbero tra -7 e -20°. condizioni che si protrarebbero fino agli esordi del nuovo mese.
Sei una PERLA di questo forum...non per quello che hai appena scritto...per TUTTO!
Complimenti fatti anche di la’ su : Modelli Febbraio 2018... ;)

30
L'ultima volta vi avevo annunciato anzitempo la Rossby polare per il 31 gennaio-2 febbraio, a vedere gli ultimi tre giorni di emissioni modellistiche , probabilmente la prossima si direzionerà verso le basse latitudini europee tra il 21 febbraio e il 23 febbraio, cioè 8-10 gg dopo la solita dinamica del getto in uscita dall'artico canadese:
spettacolare Rossby poleward come da segnale, aria dalle Svalbard che scende sul Mediterraneo centro-occidentale:

31
Oggi è il gran giorno, MMW split effettivo.

Come al solito il mio consiglio quotidiano, è di prendere con cautela gli aggiornamenti modellistici già sopra le 120h.

Mi attendo il primo terremoto modellistico tra le 144h e le 190h, a causa di un 2^ intenso Stratwarming che stiamo seguendo da giorni, e che vede un'ottima risonanza nei piani inferiori.
Quindi innesco il 17/18 m.c con 1^ onda atlantica in evoluzione verso N/E.
La propagazione supera agilmente la barriera dei 30hPa , e la faccenda da fumosa diventa adesso terribilmente interessante:




Nel corso della 3^ decade ancora conferme circa la dislocazione del VP su Canada Occidentale con imponente anticiclone stratosferico di 3180dam sul settore Russo-Siberiano!!

Il Circo apre stasera alle 17.








32
L'unico problema è il Lobo Canadese sia del VPS che del VPT.. che viene visto sopravvivere al doppio Warming Major a tutte le quote da qui a data da destinarsi.. ::):









.. il problema principale è nel Siberiano, che anziché seguire la dinamica di rinascita, dopo la prima retrogressione post Split, e una volta dissipatosi dall'elevata crescita dei GPT delle onde che lo sostituiscono, con l'inversione di gradiente meridionale.. non lo si vede più rinascere e viene assorbito completamente dalle Vorticità Canadesi.
 Il Canadese invece, è altresì sempre presente, e mai visto dissiparsi(come il Siberiano..) con la sostituzione completa della bolla altopressoria Stratosferica ad elevati GPT, a partir da una sua convinta regressione verso Ovest.. ma c'è solo invece un accenno iniziale, come mostrato nelle figure a seguire..:






..e dopo la completa scomparsa/dissipazione, del Siberiano tra le 168h e 192h.. si rivede un Canadese riprendere posizione e stabilizzarsi con resistenza alla compressione dell'Onda dell'alta polare Stratosferica, risultante dall'inversione zonale post Split.. ma che non riesce a distruggere con piena convinzione il Lobo Canadese che rimane comunque in vita con una certa imposizione sui tentativi d'inversione Zonale a tutte le Quote isobariche dell'intera colonna del VP..:






..e anche nel Ultra Long di GFS, la situazione resta sostanzialmente invariata.. dove il Canadese è sempre ben presente..:




..i Grafici del Fu Berlin sono ancora alquanto eloquenti, a dover mostrare la non presa di convergenza dei flussi e dei vettori.. proprio a causa del Lobo Canadese contrastante e redivivo.. nonostante la zonalità invertita..:



..e difatti, per ciò che riguarda le pulsazioni dell'ESE Warm così conclamato.. non vengono ancora viste nel pieno delle forze, con un inversione zonale convinta e decisa fino alla quota isobarica Troposferica..:



..un po come accaduto per l'ESE Cold trascorso tra fine Dicembre e inizi di Febbraio.. con propagazione intermittente e non pienamente condizionante. ::)

 Un'ipotesi che prenderebbe piede, è proprio quella dell'imposizione del VPS legato al Lobo risultante Canadese non incline alla dissipazione, e quanto meno alla sua destrutturazione completa.. come dovrebbe essere nelle casistiche più plausibili da letteratura per eventi da MMW Split.. ma vista la peculiarità di questa evoluzione, si potrebbe anche ipotizzare un'ibridità dei fenomeni associati allo Split iniziale e al Displacement successivo, con propagazione non pienamente distribuita, e Zonalità non pienamente invertita a tutte le quote isobariche.
 La complicità del secondo Warming Major, non aiuta il primo a doverne amplificare gli effetti post Split, ma invece sembrerebbe imprimere un vigoroso moto inerziale ad un VPS Canadese ancora troppo resistente e portandolo ad una costante accelerazione seppur di bassa velocità zonale, ma quel tanto che serve a tenerlo attivo e non in successiva fase di dissipazione.. bensì ne provoca un seguente Displacement con probabili effetti semicondizionanti e non del tutto ascrivibili ad un'antizonalità Troposferica ad ampio raggio e soprattutto nel settore Euro/Atlantico, dove invece viene resistere l'invadenza del JS sparato dal Canadese ancora forte in Troposfera(così come in Stratosfera.. ::)) con moti zonali alti ancora evidenti, e non del tutto invertiti almeno nel settore di pertinenza alle sorti più basse di latitudini Europee. ::)

Che dire, al momento ci sono ancora troppi dubbi legati alla dinamica così come vista dai modelli e dalle grafiche di contorno soprattutto legate alle sinottiche Stratosferiche.. è ben evidente specificare che gli eventi Major sono conclamati e i primi Step risolutivi sono in fase.. ma va detto anche che le previsioni a medio e lungo termine non ancora depone a favore di una completa dissipazione delle Vorticità Potenziali Stratosferiche in sede Canadese. ;)

Spero di aver Grossolanamente sbagliato la lettura dell'evoluzione generale prendendo un Grosso Granchio.. :-[ :-X

Attendiamo...

33
è anche vero che in regime di AMO+ l'aria atlantica è meno fredda, rispetto ai passati periodi di AMO-
Nel frattempo ci becchiamo lunedì sera l'ennesima Low tirrenica invernale:

34
Continuo ad avere la sensazione che la forzante strato vada solo ad amplificare il pattern esistente con asse inclinato verso sudovest :-X
per ora in mancanza di altri dati, mi pare ovvio che i GM mostrino la tendenza invernale.
Sempre aperta l'ipotesi che la forzante strato possa influenzare i piani più bassi in favore di qualche evento fuori dalla tendenza stagionale.


35
Leggo su altri lidi e siti anche a livello nazionale che entro lunedì 12 scioglieranno la prognosi

chi, il Mago Anubi e il Divino Otelma ?  :D

36
Non lo sapremo prima del 17/18.. fino a quel momento andremo di aggiornamenti e tendenze più o meno probabili. ;)
 Questa è una evoluzione del tutto nuova in letteratura, con doppio Warming Major nel giro di 5 giorni.. gli effetti del primo, verranno frenati e subito dopo amplificati dal secondo.. per cui ne vedremo sicuramente delle Interessantissime ed Importantissime dinamiche, che sicuramente faranno discutere molto tempo.. e a livello Troposferico di certo non mancheranno occasioni per tutti da qui a fine Marzo/inizi Aprile. ::) ;)

C'è solo da attendere e avere molta pazienza.. non mi meraviglierei se le occasioni possano anticipare, o anche posticipare i tempi.. i GM faranno evoluzioni acrobatiche e da circo, come anche da Inverno finito.. ;D
Si salterà dalla sedia e poco dopo ci si deprimerà per il nulla.. ma con tutti gli episodi che potranno capitare, saremmo davvero sfortunati a non portarne a casa almeno uno. :D ;D

Dispiace solo che arrivi a fine Inverno e non a Gennaio.. ::)
Non ho fatto nemmeno in tempo a finire di scrivere il pensiero citato.. che..:






 :D ;D

37
è un classico padellare le previsioni per GFS?


38
L'ultima volta vi avevo annunciato anzitempo la Rossby polare per il 31 gennaio-2 febbraio, a vedere gli ultimi tre giorni di emissioni modellistiche , probabilmente la prossima si direzionerà verso le basse latitudini europee tra il 21 febbraio e il 23 febbraio, cioè 8-10 gg dopo la solita dinamica del getto in uscita dall'artico canadese:

39
molto ozono è presente al di fuori del nucleo del vortice polare in attesa di riversarsi verso il nucleo centrale una volta che si è verificata la rottura del vortice polare stratosferico.https://ozonewatch.gsfc.nasa.gov/Scripts/big_image.php?date=2018-02-05&hem=N
E avremo anche l'Ozono Terapia Pattern.. ;) :D ;D

40
ah beh se si gioca pesante...



questa non so se con lo sguardo faccia qualcosa... ma sembra volerti sussurrare qualcosina.. ;D :)

fai scorta di viveri..

41
Grazie di cuore a tutti x averci permesso di attivare la nuova macchina.

Ricordiamo anche che c'è il tastino donazioni per poterci garantire, anche l'anno prossimo, questo performante server e siamo molto vicini a raggiungere l'obiettivo.

42
Grazie di cuore a tutti x averci permesso di attivare la nuova macchina.


43
Mai si erano registrati picchi di assorbimento come nell'ultimo LIVE.

Ecco i dati:







Se non facevamo quel passo a quest'ora eravamo orfani del forum, non avrebbe retto a cosi' tanti accessi simultanei.
Gia' con questo la RAM e' al 70% fisso.
Speriamo che la baracca regga nei prossimi giorni/settimane che si preannunciano moooooolto interessanti.

GRAZIE A TUTTI!

44
Noto purtroppo che questo inizio 2018 sta battendo il record di estensione minima per il periodo...ed essendo quasi a fine decennio si può facilmente ipotizzare che la linea della media del decennio '10 sarà sensibilmente più bassa di quella degli anni 2000. Un trend al ribasso che per ora non vede alcun segnale di inversione di tendenza.

Approfitto per ringraziarti ale81 per i puntuali aggiornamenti che ci fornisci! :)

45
intanto confermati i segnali della corrente a getto, altra Rossby in arrivo 31 gennaio-2 febbraio:


46
Direi che iniziano a vedersi segnali dal futuro ::)

Per fine Gennaio veniva indicato lo sblocco circolatorio,sblocco che fa timidamente capolino nelle ultime uscite modellistiche.
Tale manovra si genererà grazie al progressivo riaccentramento dell'ondulazione Aleutinica, dinamica che avevamo discusso proprio ad inizio mese ed è quella che fondamentalmente andrà a minare le fondamenta dello ESE:



la modifica del waves train è infatti di importanza primaria per tutta una serie di evoluzioni a cascata, come il raffreddamento dell'Eurasia, l'indebolimento della vorticità Canadese(PNA - EP/NP) ed il rialzo dei GPT sul NATL:






Alcuni anni fa con l'amico Alessandro (Even) avremmo detto: NATL VS SIBERIA . Peccato non scriva più sui forum, avrebbe potuto dirci molto su questa dinamica. Ma scommetto che gli stanno brillando gli occhi....





47
Matteo se si dovesse fare una correlazione statistica, viste alcuni passaggi fondamentali probabilistici in comparazione, si potrebbe ipotizzare un simil 2004/2005, ossia stratcooling ma con troposfera disturbata ....

certo, la situazione teleconnettiva non propriamente simile, in particolare, allora avevamo una QBO+, ma la PDO era neutra con un Enso altrettanto, in solar Flux Low. La mia è una semplice osservazione statistica di possibile correlazione, senza alcuna pretesa....pour parler! saluti.


permettetemi, ma questo paragone alla stagione 2004/2005, per un possibile mancato condizionamento canonico o meglio, come si suol dire, da "letteratura",  fu un personale cavallo di battaglia che evidenziai, appunto, il 22 dicembre scorso, quando si parlava già di imminente Stratcooling da post CW. E sempre quel pomeriggio, postai questo successivo grafico

che reputerei fino ad oggi, ma visto anche i forecast almeno per altri 10gg, quasi profetico. Come si può notare nell'ultima immagine in basso a dx, quella delle anomalie delle trasmissione dello ZW, avevo evidenziato con una linea nera, in prossimità della tropopausa, un ostacolo, appunto un immaginaria "barriera" al condizionamento classico S T (COUPLING). Inoltre, se guardiamo la linea arancio, che mi doveva appunto evidenziare l'andamento mediamente negativo dell'AO per l'arco della durata presunta dello SC, oggi mi soffermerei proprio sulla fine di quella arcata e a quella data con i punti interrogativi....
...anche se, in verità, come in quella stagione, mi aspetto qualcosa già di interessantemente invernale prima di quella scadenza del 10/02, e questo lo ripeto oramai quasi da un mese, vero mio amico stimatissimo Pubblico?  ;)


 e come in quell'annata si iniziò dal mio mio versante Adriatico e con copiose nevicate nelle mie Marche 
ora, che siano da monito queste sinottiche fredde retrogradi continentali, che gli americani della GFS, mostrano nel serale, sia nella corsa dell’Ufficiale, che con quella di Controllo dove sono praticamente uguali, con le stesso WR e distribuzione delle figure bariche, dopo che oggi,  non ha fatto altro che il brutto e il cattivo tempo , con carte anche da primavera inoltrata?...mah!... resistiamo ancora qualche giorno e poi vediamo se sarà bianco o rosso!!...(non ho messo bianconero, perché potete immaginarlo, è un binomio che proprio non mi riesce da scrivere!! :P)

48
Aspettando gli esiti delle code dei gm ci si trova a marzo.
Il fatto e' che ci siamo dovuti confrontare con un ese cold molto forte benche' con effetti "fuori ordinanza".
Con ao negativa infatti siamo fuori letteratura rispetto ad un classico condizionamento e le ragioni sono state gia' dibattute.
Il problema sta nel fatto che la stratosfera in queste condizioni risponde ad ogni sollecitazione della sua massa e a 10 giorni il core del vps si trovera' ancora di molto sotto I 2820 dam.
Ovvio che le risonanze strato abbiano durata ed intensita' inferiori rispetto ai casi letterari di ese cold ma qui I picchi dell'epv si  susseguono ad ogni forcing verticale degli eddy fluxes.
Con un vps cosi profondo qualcuno si sente di pronosticare un trend diverso nel mese di febbraio?
Su questo ho molte perplessita'
Buona giornata a tutti  :)

50
auguri  ;)

buon compleanno, Ale  :)

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 34