BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Stevesylvester

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 34
1
Buongiorno, tutto regolare, diciamo. Il minimo ormai è sull'adriatico  ( qua ha lasciato oltre 25 mm)  abbandonando la metà orientale della regione. La parte occidentale  è alle prese con la pseudoocclusione e col transito in quota della parte più fredda del cutoff della saccatura che contribuisce a mantenere irregolarmente instabile il tempo. Fino circa a fine mattinata.


perfetto. c'è da aggiungere anche l' aspetto che hanno avuto le correnti alle quote medie in valpadana :



un est pieno che impatta sulla catena alpina e tende a formare un piccolo minimo sul golfo di genova, accentuando l' instabilità proprio nell' area nordovest. Qualcosa del genere avevamo visto il 27 febbraio scorso, con ben altre temperature.

2
È stato bello...

Inviato dal mio TA-1021 utilizzando Tapatalk


3
belle ita...

4
Nelle zone di Lucchesia e Valdinievole potrebbe forse verificarsi qualche sporadica fioccata in tarda mattinata grazie allo scorrimento umido in quota, prima che arrivi la scaldata  ::)

5
Comunque mi son stancato di queste opportunita' continuamente borderline....qui si vole una bella invernata che non ci sgretoli i cojones con i 50 metri piu su e 100 piu giu...speriamo nel regalino sotto le Feste  8)

6
In effetti è tutta roba del crinale. Sulle Apuane ci sono valori leggermente più elevati a parità di quota
Da quel che vedo sulla cartina termometrica del SIR, le temperature delle pedemontane e piana sottostante sono omogenee con quelle delle aree circostanti anche distanti, non sembrano in atto travasi freddi massicci. Comunque i radiosondaggi padani di oggi, e quelli non barano, danno per Cuneo, Milano, e Bologna il livello degli 850hPa a circa 1430 m con temp. rilevate di -5.1, -5.1 e -4.7 tutti in aumento di qualcosa da ieri e piu' o meno in concordo coi LAM che vedono appunto una -.6 in padana centroccidentale-
Una carta LAM presa da Moloch potrebbe spiegare in parte, sulla base di quel che dicevo. Una sacca attorno ai -6 in arrivo dalla porta di bora raggiunge le nostre vette appenniniche in alcune zone .
Ma se vai sul Lamma e segui i pannelli, vedi che ha cominciato ad accumularsi a fine mattina ma non e' riuscita a passare di qua e sfuggira' ad E senza passare.



Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk


7
Ci vorrebbe un MMW Minor Dissplittement.. ::)
Ci vorrebbe un po' di CXXX...


Inviato dal mio TA-1021 utilizzando Tapatalk


8
Scusate ...ero alla NATO, tornato adesso.
Comunico che l'operazione "Interazione" sta per giungere al termine e che stiamo attivando i  procedimenti per l'operazione "DANKO"


9
Comunque quando ero piccino (già a 8 anni stavo sui forum meteo, tipo meteolive) i più esperti mi dicevano che la pianura per avere speranze deve avere ALMENO la -5 a 850hPa.

L'esperienza e i fatti hanno dimostrato che qualche volta possa nevicare anche con valori più alti, ma sono eccezioni, e non la regola.

Stanotte con la -4, pure fossero venuti giù 10mm diffusi, la piana non avrebbe fatto accumulo.  :)

Perché non era aria continentale primo, secondo perchè non ha avuto tempo di depositarsi il freddo nei bassi strati e terzo perchè non era uno scorrimento puro che lascia molto più freddo nei bassi strati e assicura in tappeto di nubi spesso e compatto senza rimescolare gli strati e sputtanare la colonna.

Al di là del fatto che sono mancate le precipitazioni, l'attecchimento della neve lo si è avuto dove le precipitazioni sono state più intense e continue e non dove c'erano le isoterme più basse in quota. Già questo dovrebbe farci capire molto.

Ieri sera il gradiente termico verticale non era affatto trascurabile, come dovrebbe accadere in presenza di aria continentale: la - 4° era circa a 1450 mt e lo zero termico era posizionato a 900-1000 mt, con temperature al suolo nettamente positive.

10
Sicuramente nevicherà anche dove vado a far funghi verso Castellina in Chianti, che roba...

presente
Radda e Castellina, colpite e affondate  :P :P :P
io rodo ummonte perchè la linea bianca sotto il San Michele è proprio sopra casa mia, non m'ha preso  :'( :'( :'(
peò bello  ;D
http://www.anticatrattorialatorre.com/cam2/foto_cam2.jpg

questa è di stamattina ->

11
è da stamani che dico ocio a domenica sera con qualche aggiustamento,è quella classica configurazione per pistoiese...poi il giorno precedente abbiamo una -5

12
Con 10 giorni che vo dicendo che è aria continentale e basta una -1/-2....ma nulla sai.... ;D

Ora forse, che anche te glielo hai fatto presente, lo avranno capito


Oh Marchino, ma che continentale. È artico marittima, guardate l'origine. Se poi gironzola e staziona qualche ora sul continente è normale...da nord viene...


14
Grazie rodano. Personalmente leggendo i vari post scritti la scorsa settimana speravo in qualcosa di migliore. Tuttavia sono consapevole che i problemi della vita sono ben altri .Ad esempio Io di problemi ne ho parecchi e ogni giorni è una sfida. Non resta altro che seguire la situazione sperando in giorni migliori. Buona domenica a te e a tutti gli utenti.

Non credere di essere il solo, ti abbraccio col cuore caro amico (spero solo non siano problemi di salute), siamo in 2, attualmente è un periodo difficile pure per me.
E' un'età cruciale la nostra nella quale trovare lo scopo della propria esistenza, il crearsi una famiglia propria in un mondo sempre più caotico, menefreghista, furente e spietato diventa una sfida ardua.
Poi ora nel periodo natalizio, festivo si accusa di più il peso emozionale di tutto, accumulato nell'anno, sopratutto per gente sensibile come noi, non so se anche tu lo sia, ripieghiamo in pianto oppure in stress che pian piano si accumula e dopo crolliamo.
Però fatti forza, lotta, fai come me, vedrai che un giorno le nostre tempeste si placheranno e arriverà anche per noi 2 due quell'arcobaleno di cui tanto abbiamo bisogno, amore, felicità, tutto.
Non smettere di sognare e sperare.
Ti abbraccio, un saluto di cuore.
Chiudo l'OT e perdonatemi tutti...
 

15
Grazie rodano. Personalmente leggendo i vari post scritti la scorsa settimana speravo in qualcosa di migliore. Tuttavia sono consapevole che i problemi della vita sono ben altri .Ad esempio Io di problemi ne ho parecchi e ogni giorni è una sfida. Non resta altro che seguire la situazione sperando in giorni migliori. Buona domenica a te e a tutti gli utenti.

16
Buonasera a tutti, apro un nuovo td onde non intasare quello principale, se poi la moderazione riterrà più utile accorpare ben venga..

eravamo partiti da qui (5 novembre 2018):


intanto ecco il valore della NAO media DJ di questo "vecchio" modellino per questo 2018-19 (su base Ottobre 2018): +0,52


questo valore è il risultato dell'utilizzo di quello che chiamerò COBA1 (COrrelation-BAsed 1), il primo modellino, già testato sul campo gli scorsi 3 inverni e che utilizza i dati del solo mese di OTTOBRE e restituisce il valore medio della NAO su Dicembre-Gennaio..

quest'anno ho sviluppato quello che chiamerò COBA2, un modello molto simile che utilizzando i dati di un mese X restituisce il valore della NAO del mese X+Y, ad esempio con dati di MAGGIO si ottengono i valori singoli di Dicembre, Gennaio e Febbraio..questo modello viene aggiornato ogni mese con i dati di MAGGIO GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE..a Novembre viene fatta la media dei valori NAO e tale media è da considerarsi l'output del modello..

nei grafici troverete anche i singoli valori da maggio a novembre, gli ho lasciati perchè ritengo possa essere curioso vedere come i diversi mesi diano segnali diversi, ma quello che conta (correlazione più alta) lo ripeto, è la media..

Infine conto di mostrare i risultati anche del COBA3, modello che cerca di calcolare le anomalie di GPT utilizzando come dati i mesi di Ottobre e Novembre..

COBA1:

INPUT: dati osservati 1-31 Ottobre

OUTPUT: NAO media Dicembre-Gennaio

Aggiornamento 5 Novembre 2018: NAO prevista pari a +0,52

COBA2

INPUT: dati osservati nei mesi di MAGGIO-GIUGNO-LUGLIO-AGOSTO-SETTEMBRE-OTTOBRE-NOVEMBRE

OUTPUT: NAO mensile di DICEMBRE, GENNAIO e FEBBRAIO

Aggiornamento 8 Dicembre 2018:

NAO DICEMBRE 2018: +0,52

NAO GENNAIO 2019: -0,30

NAO FEBBRAIO 2019: -0,19





COBA3

INPUT: dati 1-31 Ottobre e 1-30 Novembre

OUTPUT: anomalie GPT [Lat 30_70 Lon 30W_30E] Gennaio [Febbraio è in cantiere, Dicembre se ne riparla nel 2019]

in aggiornamento...

sicuramente avrò fatto un po' di casino come al solito, ma come al solito sono qui per domande,informazioni e soprattutto offese.. :-* :D :D




17
Cavolo ma a leggervi viene il mal di mare

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk


19
6 Dicembre 1984.....
Mi immagino i forumisti incazzati come iene...

20
Io ho deciso di cambiare registro. Da quest'anno aspetto ciofeche e fetecchioni. È una gioia, vengo accontentato di continuo  ;D .
Vedi oggi.
a proposito di fetecchie, oggi la fetecchia piovosa ha portato bene 12 mm, me ne aspettavo al massimo 5 :D

21
Se state dietro a GFS perdete il capo, è un modello che vale zero  ;)  Guardate Reading che ha mantenuto la stessa linea in maniera impressionante, quello è il modello di riferimento. L'entrata atlantica così potente è una fantasia solo di GFS06

22
In seguito al  movimento della 1^ parte del mese di Dicembre, generato da un esteso SH ed un forte grado di ellitticizzazione del VP:



è prevista la mancata risoluzione del disturbo, con una temporanea risalita dell'indice AO ad anticipare una riorganizzazione dei nuclei di vorticità ed un'importante rotazione dell'asse del VP che dovrebbe avvenire nel corso della 2^parte del mese corrente:



Tale evoluzione porterebbe un lobo del VP sull'Europa con severa ondata di freddo e neve che dovrebbe interessare anche il Mediterraneo e l'Italia:



La risonanza con la stratosfera ed il buon accoppiamento in seguito al riaccorpamento della massa del VP, dovrebbe generare un SSW a cavallo con il nuovo anno estremizzando il pattern....








23
Che dice?

Inviato dal mio TA-1021 utilizzando Tapatalk
Ecco gli ultimi 3 pannelli...


Inviato dal mio LLD-L31 utilizzando Tapatalk


24
Ne ho visti tanti di orsi belli che sono poi rimasti a casa loro. Vediamo di portarlo in qua.
Stamani buono solo gem;aspettiamo reading.

25
Siamo stati in molti condizionati dal fatto che in Novembre c'è stato un momento in cui il " tutto e subito" sembrava fosse più che possibile. Questa ipotesi ( lo dico per me ragionando a voce alta ) è tramontata, ma in noi è rimasta l'attesa per un inizio scoppiettante dell'inverno. Direi che dobbiamo definitivamente abbandonare questa dimensione e pazientare molto, altrimenti tutto sembrerà peggiore, anche perchè l'inizio dell'inverno meteorologico, dalle nostre parti, ci riserverà , se andrà  bene, un tempo autunnale. La certezza da cui dobbiamo (ri) partire è che il VPT non si riprende e questa è già una gran notizia rispetto agli ultimi inverni.

26
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting toscana sabato 24 novembre 2018
« il: Novembre 24, 2018, 07:41:36 pm »
Buonasera a tutti, cumulati 9.2mm dalla mezzanotte
Attualmente  T 13.7°  u.r. 92%
Vi lascio due foto della situazione in questo momento, con le prime nebbie in formazione nei fondovalle e la rocca di San Miniato illuminata di rosso sullo sfondo in occasione della mostra nazionale del tartufo bianco.




27
Intanto la seconda decade di Novembre ha segnato il ritorno a condizioni termiche in media per il periodo, almeno in Toscana. Precipitazioni al di sotto della media, specie sulle aree settentrionali e nord occidentali che, però, stanno ricevendo ottimi accumuli in questa terza decade:




28
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting toscana venerdì 23 novembre 2018
« il: Novembre 23, 2018, 09:36:08 pm »
Qua ce la siamo cavata come i genitori con la paghetta: il solito decino ::)

29
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting toscana venerdì 23 novembre 2018
« il: Novembre 23, 2018, 09:33:34 pm »
Qui nel pomeriggio nulla di nulla,felice finalmente del nord ovest regione ecco arrivata una bella,passata piovosa senza danni ma che porta benefici anche alle falde ..

E con questo messaggio festeggio i 20 mila messaggi 🏆😂
..complimenti Chuck,hai un ottima media,nonostante io sia fra i primi iscritti del forum viaggio ad un andatura più lenta  ;D ;D

30
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting toscana venerdì 23 novembre 2018
« il: Novembre 23, 2018, 09:10:31 pm »
Qui nel pomeriggio nulla di nulla,felice finalmente del nord ovest regione ecco arrivata una bella,passata piovosa senza danni ma che porta benefici anche alle falde ..

E con questo messaggio festeggio i 20 mila messaggi 🏆😂

31
La dinamica per domani è confermata, anche se, come sta spesso accadendo in questo autunno, la resistenza del muro alto pressorio ad est si sta dimostrando più coriacea del previsto. La già peraltro debole avvezione calda faticherà più del previsto ad avanzare nell'interno regione e verso nord, mantenendo la sua azione leggermente più ad ovest di quanto si potesse ipotizzare  24 ore fa.

Dividendo in 4 quadranti la nostra regione diciamo che le precipitazioni dovrebbero interessare il settore di nord ovest con temporali che potrebbero rimanere in mare aperto o limitare la loro azione ai litorali e immediato entroterra ma con piogge che non dovrebbero mancare sul resto dell'area che abbiamo inquadrato.

Il successivo passaggio frontale di Sabato, cui accennava ieri Steve, potrebbe risentire di questo ridimensionato scarto termico, assumendo, specie sulla Toscana settentrionale caratterstiche più simili ad un fronte occluso che non ad un fronte freddo, ma consentendo comunque un passaggio di piogge sparse e rovesci nel corso della giornata su buona parte della nostra regione con rotazione dei venti da libeccio.


32
Al momento,come dissi l'altro giorno,avremo onde corte con possibili piogge e un modesto calo termico ad inizio settimana. Insomma autunno,quel tipo di autunno che è iniziato con molto ritardo.
 :)

33
ma io un lo so come sarà il tempo prossimamente, ma ho i gatti, che hanno già iniziato a volersene stare in casa, specie la sera.. di norma lo fanno quando arriva il freddo, chissà che non lo sentano con molto anticipo.. :D

34
Comunque, anche se gli effetti sono appesi ad un filo, c'è di buono per la Toscana che nei prossimi giorni saremo sotto il tiro di correnti dai quadranti occidentali che qualcosa in termini di precipitazioni dovrebbero portare, specie sulle aree settentrionali e nord occidentali che stanno pagando più il fico rispetto ad altre zone d'Italia o della Toscana stessa.

Per esempio Venerdì è una giornata interessante, si potrebbe innescare una certa instabilità sul bordo occidentale della cresta anticiclonica, complice una debole avvezione calda nei bassi strati e una divergenza presente in quota. A parte lo stau sui rilievi esposti alle correnti da sud in bassa troposfera (anche se probabilente al suolo avremmo un sud est) , ci sono le condizioni per lo sviluppo di temporali sull'angolo nord occidentale e di piogge che dovrebbero interessare il centro nord regione con un po' più di convinzione rispetto, ad esempio, alla giornata odierna.

35
si, qui piove, al nord Italia ha piovuto tantissimo in quest'ultimo mese e mezzo  :)

edit
si finisce sempre fuori tema per dire che non ha piovuto in media in Versilia.  :-X

Ma scusa......di cosa dovremmo parlare in un forum meteo TOSCANO ???
Sinceramente farmi le pippe su improponibili carte a 1.000 ore puntualmente riviste al peggio mi sarei stancato

Edit, fa meno peggio osservare le dinamiche locali che fare voli pindarici ( almeno a me)  8)

36
Target per il passaggio di una perturbazione: fine settimana. Vediamo se ci si fa. .

37
De gustibus, io di ventaccio, zero precipitazioni e minime alte ne faccio anche a meno. Comunque nel long , pur rimanendo una situazione molto intrigante, non si vedono, parlando di emisferiche reading, i numeri da circo di un paio di giorni fa. Sempre fantasmagorico l'extralong di gfs. Consiglio di non guardare gem.

38
Esattamente  :)
Tra l'altro, e prima mi sono dimenticato di questo particolare, avremo una situazione per cui il pattern sarebbe già in essere e non avremo bisogno chissà di quali forzanti per tenerlo in piedi.
Gli altri anni, spesso e volentieri, abbiamo guardato alle forzanti per capire se si poteva parlare di reversal pattern.
Ecco, quest'anno è il contrario.

Cit: "CR7 ce l'abbiamo noi!" :o :o

39
Mi sono già sbilanciato pesantemente, ora mi resta solo da smutandarmi  :)

A parte gli scherzi , per quello che ho esaminato in questi due mesi, devo dire che tecnicamente ci sono le premesse per un disturbo forte e persistente alla struttura del Vortice Polare nel trimestre invernale.
In 3 parole una decisa dinamicità del getto, con ondate di gelo, nevicate, ma anche piogge, temporali e sbalzi termici importanti. Con Mediterraneo area di convergenza, ed un' Europa che potrebbe entrare nel freezer a più riprese.
Il ruolo della stratosfera in questo folle gioco atmosferico potrebbe riguardare  un' amplificazione del pattern, anzichè un suo smorzamento.







40
alle mirfe,basta seguire la meteo sali sul pick up e goditi la vita con me!  ;D ;D ;D

intanto a 90 h notevoli differenze,migliori per noi  :o

Per le mirfe questo e altro, ahahah
Io  sono mirfofilo da quando sono nato

41
Situazione interessante ed esplosiva!!
Noi stiamo a guardare ogni singola uscita

42
Le emisferiche di Reading in coda davvero tanta roba, ens incluse.

43
Bè...gente....che dire.... APPLAUSI!  :D

Su Dicembre c'ho scommesso in tempi non sospetti, gli aggioramenti non fanno che confermare un quadro termodinamico sempre più compromesso, una ferita grave,  alla quale il VP difficilmente potrà controbattere.

  L'atteso Reversal Pattern si compie improvviso, sulle note della passata stagione, passando attraverso un rinforzo del VPS ed  un ri-assetto dei nuclei di vorticità, che hanno portato l'innesco di calore in area Europea(NAO-) rispetto all'area Aleutinica in classico schema PDO+.  Tutto cambia di conseguenza.

Cosa succederà adesso?

Succederà che si instaurerà per il mese di Dicembre un fortissimo squilibrio termico, uno squilibrio che nella notte Polare vuol dire Anticiclone Russo-Siberiano sugli scudi. Ecco la risultante che continuo ad aspettarmi:




Riguardo il NAM credo che dopo questo potente Heat Flux event, tornerà a salire nel corso del mese di Dicembre. Io infatti non penso che arriveremo ad un MMW anticipato, ma potremmo invece tornare a parlare di SC, non lo escludo ed è il fattore attualmente più incerto.

La troposfera potrebbe instabilizzarsi troppo, rialzare il wavenumber (anche disponendosi in AD+) e contribuire ad una nuova accelerazione del VPS.
Ma pensare che possa esserci il botto più avanti bè......direi che è lecito.

Passo di nuovo la parola ai colleghi, buona serata   :)



44
io la preferisco con i dovuti rischi alta ::)
Anche io la preferisco alta, mora, occhi verdi...poi puo' anche nevicare .

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk


45
Orografia ma anche in questo caso abbinata a convergenze simili a quelle di venerdi e a correnti alle quote medie anche quelle provenienti di nuovo dalla direzione che avevano venerdi e sabato. Nonostante la poca energia in gioco, replicando gli elementi base della terzina sinottica in quella vallonata riesce a ripiovere.
Codice: [Seleziona]

Confermo perché ci abito, con correnti da SSE a regime ciclonico, anche molto blando, qui piove per stau e/o coalescenza. Piove per la verità anche con qualsiasi corrente che abbia una componente meridionale principale (quindi tra SSE e SSW). In termini di precipitazioni stiamo scontando un'eccezionale persistenza della corrente a media e a bassa quota, non è un caso unico, nel 1993 tra il 23/9 e il 6-7/10 si superarono i 1100 mm di cumulata. Ci sono precisi motivi orografici: la Valle del Leiro ha un'estensione di circa 24 Km2 ed è "incastrata" ad ovest e ad est tra i rilievi più orientali del Gruppo del Beigua, mentre ad est ha il gruppo montuoso del Monte Penello, si tratta di rilievi di altezza tutto sommato modesta (tra 1000 e 1200 m) ma sono vicinissimi al mare e al contempo sono anche cime che fanno parte dello spartiacque appenninico principale. Tra i due gruppi montuosi il crinale appenninico scende sotto i 700 m al Passo del Turchino (588 m) e al Giovo Piatto (659 m) per cui c'è spesso convergenza tra nord-est sinottico al suolo e sud-est sinottico a quote medio basse (diciamo dai 900 hPa o poco sopra), ad esempio oggi pomeriggio al suolo la ventilazione è debolmente settentrionale, mentre già a 1000 m è da SSE. Inoltre il cambio di vergenza dello spartiacque appenninico, che avviene 3 Km ad ovest del Turchino, fa sì che lo scirocco impatti direttamente sulla barriera del montuosa del Reixa, che sfiorando i 1200 m dista appena 5 Km in linea d'aria dal mare causa precipitazioni da effetto stau...  Tra l'altro guardando i lam credo che avremo precipitazioni fino a tutta la prossima notte e probabilmente fino a domattina, anche se diventeranno intermittenti.

47
ci sta  ;D

Ma quella sarebbe solo la fase preparatoria  ;D
E' dopo che si inizia a fare sul serio  8)

48
••• Dall'Omega Rovesciata Blocking all'Omega Blocking, verso il freddo e lo Scand + ?? (Analisi seconda parte mensile) •••

Omega Rovesciata Blocking



Omega Blocking



Secondo l'ultima corsa del modello inglese Ecmwf sembra ormai confermata la fase stabile che ci attende a partire gradualmente da Lunedì prossimo e stavolta sembrerebbe proprio tornare una configurazione molto particolare, tra le tante uno dei tipi più forti in grado di regalare bel tempo per diversi giorni, l'Omega Blocking.
L'esatto contrario dell'Omega Rovesciata Blocking che abbiamo vissuto da fine Ottobre e che ci portò un periodo perturbato molto duro ed intenso.
Omega Blocking quello previsto tra il 12 ed il 18 Novembre che combacerebbe proprio con i giorni della famosa Estate di San Martino (11 Novembre) che secondo la leggenda dura 3 giorni ed un pochino, un vecchio detto che ritrova in meteorologia il suo fondo di verità.

• In Italia che farà (11-18 Novembre) ??

Per farla breve in Italia viene da se dire che da domani e per almeno una settimana ci attende un periodo anticiclonico lunghino con tempo generalmente stabile, temperature abbastanza miti per il periodo e col pericolo in agguato delle inversioni termiche, tra l'altro ottime basi per i famosi nebbioni padani e toscani che mi sembrino già in atto su qualche zona.
Quindi stabilità sì ma su queste zone se ne accorgeranno poco dal tremendo marciume ed umidume che ci sarà...

Come mai però parli di ritorno del freddo e Scand + ?? (18 - 30 Novembre)



Quest'ultima ipotesi è riferita ad un eventuale cedimento dell'Omega Blocking, se la radice di altapressione sub-tropicale è debole l'anticiclone può gettarsi molto più a nord del previsto raggiungendo addirittura la penisola Scandinava (Scand +) e come ben sappiamo se qualcosa sale, un'altra cosa scende e potrebbe scendere proprio il freddo sull'Europa orientale con un primo discreto raffreddamento della stagione arrivando '' FORSE '' a coinvolgere anche la nostra penisola.
Tutto questo possibile tra il 18 ed l'ultima parte mensile che poi guarda caso coinciderebbe anche con un nuovo calo dell'Ao index.
 


E non solo..



••• Per farla breve scusatemi se sono stato sintetico questo è quanto previsto al momento dai vari modelli matematico previsionali ma penso al momento che sia un evoluzione abbastanza '' probabile ''.
Già verso Mercoledì potremo sapere se l'ultima parte mensile potrebbe vedere davvero lo Scand +.


Buongiorno, vi terrò aggiornati...

49
Si Supermillax, situazione delicata  :-X


La mia impressione è che se parte un autorigenerante non lo fermi fino a domenica visto la staticità e domani e sabato c'è energia in gioco sul ligure,annessa a una convergenza netta

50

L'articolo su cui si basa lo studio è ottimo.
E in effetti, in molti forum e anche su questo si è parlato spesso di questo minor gradiente polo - equatore che determina la stazionarietà delle onde troposferiche positive.

Un appunto sulle tue valutazioni:
- parli di minore penetrazione delle saccature, ma di fatto, con onde troposferiche stazionarie si hanno saccature più profonde e che tendono a sprofondare maggiormente verso sud.
- Parli di "penetrazione delle saccature" quando proprio con un forte gradiente abbiamo zonalità maggiore e quindi il jet stream si abbassa ma non abbiamo saccature penetranti. Abbiamo veloci saccature che si alternano in seno al jet stream.


Sta di fatto che è un nuovo status climatico con minor alternanza di pattern prevalenti.
Non a caso si sono avuti pattern semestrali o oltre dominanti.....Sia asciutti, sia piovosi


Mi chiedo, con tutto il rispetto, ma questa discussione l'avresti aperta comunque se eravamo nel ramo discendente delle saccature???


Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 34