BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Stevesylvester

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 45
1
Carne tanta, è vero. Ma mi sa non avrò tempo di dedicarmici, domani sarò di nuovo a GR, per assistere mi mà reduce da intervento proprio ieri. Ieri scrivevo appunto i miei post da una sala d'attesa.  Vediamo.




buonasera Steve. Anche se non ti conosco personalmente voglio augurare a tua madre una pronta guarigione e nello stesso tempo ti voglio dire di starle il più vicino possibile e dirgli che è  e sarà sempre una mamma speciale.

2
Sinceramente come entrata non mi sembra affatto malaccio, e in teoria dei temporali ne dovrebbe fare a bizzeffe, ma i due elementi fortemente inibitori sono due: l'entrata tra la notte e la mattina, e la pochissima benzina a disposizione, ergo zero contrasti per fare roba seria. Forse qualche situazione locale ma molto veloce, anche parlando delle mie zone con un entrata cosi se fosse stata una situazione più calda avrebbe fatto roba più concreta. A questo punto io che odio il caldo come voi preferirei a questo punto un periodo seriamente caldo perchè i temporaloni senza almeno un periodo caldino ve li scordate. Sarebbe buffo pensare se dovessimo fare un estate molto sottomedia con zero temporali dovuto non alla persistenza dell'hp con scarse entrate dei fronti, ma proprio ai pochi contrasti magari con piogge autunnali :P :P :P :P.


L'ho scritto tempo fa che volevo temperature in media anche per i temporali...  ;)
Ma per ora accumuliamo acqua che è meglio!
Se si torna in media (come pare nel medio-lungo) ma permane instabilità è il top.

3
Basta,

da oggi in poi un mi considerate, io vo in controtendenza.

Mi son rotto di aver freddo  ;D

prima carta bona stamani a sole 384 h  ;D ;D ;D

[mmg]3927[/mmg]

4
Carte da sogno. Che bello non doversi lamentare per un po'  ;D

5
Il fogno che dal crinale dell'Acquerino scende nella valle della Bure sin quasi al piano,questa è la zona più colpita da questo peggioramento!

6
Un paio di ore fa al passo dell'oppio (quota 821) 3 dita di sbroscia nella strada, le piante ai lati piegate dal peso sulle foglie.
Non ho memoria di uno spettacolo cosi a questo punto della stagione.

tanta roba...  direi roba rara quindi storica, in Appennino emiliano imbiancato fino ai 200-300 Mt ..e ovunque intorno i 1000 Mt sul territorio dove ci sono stati fenomeni. Diciamolo non solo quando fà 25° a fine Aprile. ;) :) :)

7
Si tratta di sinottiche a evoluzione rapida, ieri avevo messo due carte dove si vedeva il fronte di irruzione fredda che sulle nostre coste alle 06z di stamattina, a mezzanotte aveva gia attraversato l'Adriatico ed era nell'entroterra ex jugoslavo. E infatti torna col sat attuale e i temporali in atto verso le coste croate.
La parte "organizzata" dei fenomeni e' passata colla linea temporalesca di stamani, da li in poi rovesci e qualche temporale residuo " 'ndo cojo, cojo" con frequenza e intensita' a calare da W verso E col passare delle ore in fase con il cutoff in quota.
Fanno eccezione gli appenini appunto.
spero sempre che tu ne "sbagli " una ma non c è versi... Grande steve

8
rientrato a Molino circa un ora fa.......stato a mangiare dai miei al Gualdo ; acqua mista a neve per circa 2 ore poi neve dalle 15.30 circa, prima debole , ed a seconda dell'intensità delle precipitazioni; venuto via alle 16.00 ed era neve fino alla consuma in maniera spettacolare, poi neve ed a tratti rovesci di graupel fino a Borselli; acqua e neve fino a Diacceto poi acqua e fenomeni in attenuazione . Credevo piovesse ( e nevicasse in alto ) più nella tarda serata. Intanto a Molino decorosi 14,8 mm

9
In Pratomagno credo sia neve a terra intorno ai 1000 metri...forse anche un po' sotto.
E alcune grandinate di rilievo a mezza costa (a Castelfranco di Sopra verso le 16.10 ho visto cumuli di grandine a terra lungo muri e marciapiedi).
Qui acqua a tratti ma davvero pochi millimetri, per ora floppone. Verso nord, da Figline in su, è davvero nero.

10
Buongiorno e buona domenica a tutti, attualmente a casa mia  :D


11
Ancora carte bona, nel senso che un si vede un hp bloccato su di noi.  ;)

Rimane la possibilità di instabilità pomeridiana, all'orizzonte. Vediamo il proseguo


Alla fine il succo è codesto...niente hp bloccato...tutto il resto va bene.
Gli spaghi sono confortanti, continua su questa linea per un bel po'!


12
Bonsgiur detto alla francese variante Totò. Dalla Maremma, dove sono di nuovo calato, cielo chiuso da cirrostrati e vento sudoccidentale vispo. Una scorsa delle carte per domani mostra una veloce avvezione fresca da NW ma molto secca, con debole linea frontale associata. Wind shear verticale modestamente positivo. La saccatura porterà attorno a metà giornata una certa avvezione di vorticità positiva e aria estremamente secca  in quota iniettata dal getto in grado di far muovere gli indici convettivi. Direzione e velocità delle correnti sembrano favorevoli ad un passaggio instabile e veloce da NW con frenomeni prevalenti nel centrosud regione tra la mezza e il pomeriggio.
Sarà contento Old per il centro-sud regione
Ma sono contenta anche io  ;D

13
Intanto,fra non molto ,le ssta ci daranno una valida indicazione sulla prima parte estiva.  :)

14
Piove in maniera continua ma debole dal pomeriggio,come si confa ad un fronte caldo.
Ad ora 4,4 mm
Punto ai 15-20 mm , se ne fa di più si chiappano.  ;D

15
Bel sistema sembra in arrivo dal mare
Qui 18 gradi in calo, cielo sabbioso e minaccioso

16
Per giovedì è ancora presto per gettare la spugna

Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk


17
Giovedì pare sparito o quasi ma martedì la deve fare anche nell'interno eh!


18
Al momento rimane abbastanza valida l'ipotesi aggancio e peggioramento tra lun.e Mart.
L'importante è che avvenga e lo faccia nella giusta posizione; cosi avremo un ventaglio di correnti miti ma umide con possibilità di piogge discrete.
Tra venerdì e domenica potrebbe fare caldino ma si sopporta se precede la santa pioggia.  :D

19
Settimana secca e di ripresa primaverile, con elevata escursione termica. Dalla prossima settimana potrebbe tornare un po' di instabilità "non organizzata", a questo punto tifo per il sopramedia sperando aiuti ad innescare contrasti e temporali.


20
Reading bellissimo  :o
Confermo nel long
Se nel frattempo facesse solicello con vento fresco ed instabilità pomeridiana sarebbe ottimo

21
Sono appena rientrato a casa con temporale ormai lontano verso lAppennino e schiarite a ovest. Dai pluviometri del circondario ha lasciato ad essere generosi 5-6 mm. Non guardo carte da ieri ma se è gia finito tutto, è durato 3-5 ore meno di quel che mi aspettavo. Vabbè, da ora in avanti avrà tempo fino a Pasqua per asciugare bene.

Sì, per carità, nulla di che...siamo a 5mm. Però tutto fa brodo e una giornata di pioggia autunnale è assolutamente la benvenuta, in attesa che torni la primavera (tra un paio di giorni credo).
Attento a non lamentarti che poi ti dedicano maalox, bacioni e salutoni in pieno zeitgeist  ;D

22
Il lungo non lo guardo neanche ricambieranno 50 volte nel medio temperatura in linea con le medie purtroppo mancano le precipitazioni

Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk

Non so quanto cambieranno perché mi sembrano abbastanza stretti come spaghi, da tempo non si vedevano così chiusi.
Ovviamente oltre le 240 ore son fantasie, come SEMPRE  :)

P.S.
Ad occhio Aprile NON ce la farà a riempire mezzo barile, ma a fine mese si faranno i conti e vedremo chi avrà avuto ragione tra quelli dell'anno bellissimo e chi si fasciava la testa in anticipo.

23
Eheh! No, non su una perturbazione in particolare almeno.
In questo pozzone diaccio chionzatosi ahinoi un 300 km minimi troppo a nordovest, girano in tondo parecchi impulsi freddi , ogni tanto il pozzone viene rialimentato agganciando un po' d'aria marittima. Queste linee instabili interagiscono con l'orografia e danno origine a minimi che si inseriscono nella circolazione e generano modesti sistemi frontali in continuo. Il tutto pare in lenta espansione verso E. La speranza che qualcosa possa arrivare anche da noi ce l'ho, prima che anche le quote piu' alte della grossa circolazione fredda si scaldino troppo mandando a gallina i gradienti , l'umidificazione dal basso sui mari non riuscira' a compensare a lungo la lenta perdita di vorticita' (mi riferisco sempre a un termine di circa 168h)
Domenica pare uno dei momenti meno sfavorevoli , qualche vecchio fronte o un'occlusione acciaccata potrebbero passare e sono difficili da prevedere tanto che nella sinottica appariscono e spariscono di continuo.
Riecco ad esempio una occlusione non del tutto esaurita ricomparire negli aggiornamenti (sotto)


Infatti la pozza fredda va sfruttata ora il più possibile,dopo di che a meno di un fronte organizzato (sempre più rari via via) l'aria perde la capacità di generare impulsi instabili o pseudo fronti in sede mediterranea. :)

24
Io per domenica scommetto dai 3 ai 5 mm condizioni favorevoli

Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk


25
Ragazzi, se non è una perturbazione questa conviene darsi ai francobolli e alle farfalle. Il grosso non era certo previsto in nottata e in primissima mattina, ma dalla seconda mattinata al pomeriggio. E' chiaro che essendo ad Aprile il settore caldo non possa produrre piogge moderate e continue e quindi sara il passaggio frontale a dare il meglio di se con 2-3 ore di buona pioggia, rovesci e qualche temporale. Io credo che mediamente una 20ina di mm possa farli su buona parte della regione.
Il problema non è questa perturbazione, ma sono quelle che non sono passate negli ultimi 2 mesi. Non puo' fare 150 mm dappertutto in mezzo giornata ::)

Via, buoni, altrimenti mi tocca dare ragione a Ponente. Chi si lamenta oggi si merita i 60 giorni precedenti :(

26
Con limite al solito alle 168-192 h, sembra proprio che la formazione rapida di un anticiclone tra Scandinavia e Islanda, prevista tra il 4 e il 5 possa togliere un po' di mordente alla saccatura attesa del 3-4 per la tendenza conseguente del nucleo freddo a arretrare verso W il centro di massa ma aiuta a formare un lago di aria fredda su tre quarti d'Europa con contributo iniziale sia artico continentale ritornante che polare marittimo piuttosto tiepido e molto umido (a seconda dei modelli prevale di più l'uno o l'apltro contributo). Una sinottica a scala emisferica del genere rende  il tempo instabile in Europa per parecchi giorni ma decreta di nuovo la chiusura atlantica. E con questo c'è la risposta alla domanda che mi facevo ieri...

E sono i dubbi che penso molti di noi si fanno riguardo il dilagare dell'Atlantico durante questo mese,che per qualcuno sembrava cosa fatta. Speriamo almeno in una vivace instabilità da est,se proprio si deve richiudere l'Atlantico.
 :) :)

27
Vabbè. speriamo piova e basta.

28
Diamo un'occhiata alla sinottica per il 4 alle 12, più aderente alla visione Reading. Non avremo una rodanata ma la prima avvezione è comunque di matrice artica e questo consente all'aria fredda di riuscire a penetrare molto a sud (per la stagione) senza che ci debba essere l'ausilio di minimi al suolo piazzati in posizione strategica. Il giro un po' più largo dell'avvezione servirà a generare successivamente un bel minimo dinamico mediterraneo grazie ai Pirenei. Senza avere un getto polare molto intenso, è anche vista una discreta wcb con avvezione calda prefrontale intensa testimoniata dalle carte della temperatura potenziale equivalente a 850 hPa. Al momento l'impianto bono c'è tutto.



Concordo, siamo passati da una rodanata stretta ( che comunque ricordiamocelo, assicura precipitazioni legate essenzialmente ad instabilità) ad un affondo più occidentale con richiamo mite e umido dai quadranti meridionali. Configurazione questa che dovrebbe portare sulla nostra regione, precipitazioni più diffuse e continue.

Mi pare che le uscite 12z confermino il quadro e giovedì 4 potrebbe essere la giornata decisiva in questo senso.

29
Pedonatemi se non capisco, ma i benefici della NAO++ estiva quali sarebbero?

Durante il trimestre Estivo un pattern SNAO+ equivale a dire un WR caratterizzato dalla forte presenza dell'Anticiclone delle Azzorre sull'Europa, con un clima mite e con ondate di calore di breve durata, possibilità di instabilità grazie al rientro di correnti orientali:



Tuttavia è ancora troppo presto per dire che andrà così. Nel corso del mese di Maggio sarà importante valutare la posizione del Dipolo Atlantico e di quella che avevo ribattezzato "Area AM", in quanto esprime bene la locazione dei nuclei di vorticità e dell'eventuale Heat wave primaria.....  ;)




30
Il fronte si e' effettivamente spezzato e questo ha garantito le poche piogge provocate dallo stau prefrontale a nord dell'Arno.
Il fronte freddo di per se , salvo far ruotare il vento non e' riuscito a dare altro.
Un altra chiavica da aggiungere alla collezione, l'anno scorso le fetecchie in piu' di una occasione hanno salvato i pluviometri dalla polvere, quest'anno per ora neanche quello.


Davvero...tutto quello che poteva andare male è andato male oh...perché al di là delle configurazioni sfavorevoli, per lo meno le fetecchie potevano mitigare il deficit pluvio, invece per varie circostanze s'è sempre incastrato tutto nel peggiore dei modi.
A 'sto punto speriamo che arrivi un cambio vero ad aprile, che sennò neanche le briciole si raccatta.
Gli spaghi sono *oggettivamente* deprimenti.


31
Per il 17 i modelli spostano ad est lo sbilencume; se lo lasciano cosi potrebbe anche andare bene. ;D

32
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting toscana mercoledì 13 marzo 2019
« il: Marzo 13, 2019, 05:40:43 pm »
Alla fine è ITA di c**o. Niente di eclatante ,ma 15 mm con questi chiari di luna non si buttano via.
 :)

33
Reading per lunedì e martedì prossimo riaccende diverse precipitazioni

Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk


34
Io sto cercando di aggrapparmi a tutto per mercoledì...compreso un blandissimo minimo che potrebbe formarsi davanti alla Versilia secondo gfs!
Purtroppo però non ci siamo quanto a moti verticali...






35
Se mi fa temporali a nastro tutta l'estate concordo. Anche se quella di domani è ancora instabilità dinamica e non di massa d'aria.

Mi son forse espresso male...facevo il parallelo col 1 marzo di un anno fa...si passa dal gelicidio ai "temporali estivi" (lo so che non son estivi era per far la battuta).
 :)

Comunque speriamo davvero che arrivi instabilità NON per tutta l'estate ma semmai per la maggior parte della PRIMAVERA, che servirebbe tanto.
E' un mese che c'è chi dice "tra 2 settimane si sblocca" come target siamo passati dalla seconda decade di febbraio alla seconda di marzo. Forse è meglio viverla giorno per giorno invece di cercare di leggere le carte nel lungo come fondi di caffé.
Opinione personale.

36
uno degli inverni piu' sfigati di sempre,due tre occasioni d' oro,sfilate sempre per un niente
Chiamalo niente: se non cambia questo assetto malefico ,facci pure l'abitudine.

37
Il VP ci propone un quasi split,prima del suo fisiologico declino, ma le figure ,come al solito,sono messe a c***o per noi.
Maledetto il c*** di quella vigliacca di quella tr*** pu***** impestata ladra!!! >:(

39
Al momento tutto ciò che può arrivare da est ha giusto l'aspetto di un veloce colpo di coda; magari tosto ma sempre colpo di coda.
Ora,dato che la NAO risulta diventare negativa dopo il 20,ci si chiede come mai dal determinismo appaia al massimo neutra.
Mentre non dispiacerebbe se ,ad esempio,il bombolotto di reading '00 ,finisse in pieno Med. centro occidentale.  :)

40
Mamma mia che cartacce caccose, sembra che il tempo abbia inserito il cruise control settato su "subsidence".
Non c'e' l'ombra fino alle 168h neanche di una fetecchia recuperata dalla discarica, appena appena qualcosa verso le 120h ma e' per ridere.
Mah, ero in Piemonte e sono tornato con una baulata di Barbera, mi daro' a quello.
Controlla che non te l'abbiano rubato quelli di Reading  :o

41
Che tanto se c'ho preso le sassate sulla schiena e mi ci sono giocato la reputazione fino ad ora (acqua passata, non critichiamo, prossime volte cambio tutto) tanto vale farlo fino all'ultimo... :D









Lascio che siano i grafici sopra a parlare per me.
Ho un presentimento che qualcosa di grosso bolla sulla pentola, da capire cosa però, se sarà un bel cappone grasso, grasso oppure un povero tordo tutto rinsecchito che sa tanto di ultimo grido.
Tutto o niente, ritorno ad osservare in silenzio...

42
Il fatto è che dall'evento dello scorso anno a quello che al massimo potrebbe succedere quest'anno,c'è un abisso.
Diverse le modalità e periodo dell'SSW ,diverse le ripercussioni sull'assetto del VPT.
L'ESE warm dello scorso anno annullò, se pur in maniera temporanea,il pattern famigerato che non ci abbandona ,innescando moti anti zonali veri e propri con lobo del VP siberiano sull'Europa.
Quest'anno non è avvenuta nessuna inversione e l'evento tutto a carico della W1 non ha fatto che perpetrare l'assetto PDO + e NAO+.
Quella che potrebbe arrivare è una retrogressione da circolazione secondaria ( non paragonabile alla massa d'aria di quasi un anno fa)per graduale riaccentramento del VP.
Due situazioni non certo paragonabili.
 :)

43
Ultima decade di Febbraio, 2 modelli americani e uno inglese Ecmwf mi sembrano allinearsi sulla possibilità che i movimenti più importanti retrogradi continentali '' potrebbero '' avvenire nell'ultima decade di Febbraio.
La cosa davvero particolare è che esattamente un anno fa successe qualcosa di simile anche se il quadro isobarico e lo stato del VP erano diversi.
Vediamo e comunque non c'è problema ad ammettere nemmeno per me se è stata sbagliata l'analisi stagionale invernale, però non del tutto, ripeto che i conti si fanno solo alla fine.
Sicuramente è sbagliato il mio appraccio voglio dirlo, non voglio nasconderlo, nel senso credo che abbandonerò totalmente l'ottimismo, la positività dalle future analisi che posterò qui.
Perché questo crea solo false aspettative e non voglio più farlo, parola mia.
La passione comunque non cambierà, difficile cambi una cosa così radicata anche se non so se potrò garantirvi prossimamente una presenza costante come in quest'ultimo Inverno.
Molte cose stanno cambiando velocemente anche per me, nella vita, quella reale, vera, cruda, pura.
L'importante però cosa che voglio dire è di non '' additare '' sempre chi spende qualche ora del suo tempo libero per fare analisi che richiedono grandi sacrifici, mettetevi nei panni di coloro che le scrivono, ricerca del materiale, organizzazione, elaborare discorsi si tecnici ma semplici e coincisi.
Prima di '' additare '' mettetevi nei panni di loro e provate a far voi come '' loro ''.
• Ma sopratutto cosa molto importante, una passione come questa merita di essere vissuta col cuore e le emozioni, lasciando trasparire tutto di quanto grande ha da trasmettere.

Chiudo qui, grazie dell'attenzione, buona Domenica...

44
Forse più che sulle tendenze climatiche attuali ci sarebbe da interrogarsi sull'utilità e sul senso di continuare a dare vita a dei forum meteorologici che, il più delle volte, sono solo lo sfogo per attitudini personali (all'esaltazione, al lamento, ecc.) e vetrine per il proprio egocentrismo (i continui, stucchevoli e patetici "Ve l'avevo detto io...")  e sia chiaro che tra gli egocentrici mi ci metto pure io... ma almeno me ne rendo conto... una buona parte dei fruitori di questa discussione mi sa che se ne accorgono molto meno... e qui chiudo l'ot, anche perché altrimenti potrei essere (ancora) più sgradevole...
Mah,non sono cosi d'accordo. Da forum come questo si può imparare molto,soprattutto nella pagina scientifica; al di la dell'azzeccare le previsioni o meno. Che non è cosa cosi facile.
Ma volendo tralasciare l'aspetto previsionale,si imparano certe dinamiche ed interazioni tropo strato che magari erano o sono oscure. Inoltre vi è la presenza di analisti e previsori a brevissimo termine,capaci di leggere ed interpretare le carte sinottiche (vedi Stevesylvester) e anche da loro si impara.
Anche te hai un buon bagaglio da cui attingere.
Poi ognuno di noi,anche inconsciamente ,ha il pallino di distinguersi,di farsi notare ecc ; in fondo anche questo è un palcoscenico.
Inoltre si conoscono (virtualmente ed anche no) persone con cui si entra in sintonia e si scherza o si scambiano riflessioni.
Insomma: non trovo questi forum inutili; semmai vedo più caotici e mal controllabili i social .
"L'avevo detto!" l'ho detto (scusate l'inghippo di parole) diverse volte anch'io ( viene istintivo) ma ciò non inficia le peculiarità di un forum.
Qualcuno scrive più con la pancia che con la razionalità ed il realismo ma va bene lo stesso; fa parte della bio diversità e non tutti abbiamo lo stesso approccio nei confronti della meteo.
Poi se uno ha un idea su come andrà una stagione o un determinato periodo può decidere di tenerselo per se o condividerlo con altri,accettando anche diversità di opinione e critiche. Quante volte ho criticato i troppo ottimisti o i grandi razionali e statistici hanno criticato me ecc..
Ma mica odio nessuno,anzi,alla fine sono convinto che se ci trovassimo di fronte ad una bella tavola imbandita si parlerebbe tranquillamente come tra vecchi amici; magari pur mantenendo ognuno la sua linea ( a parte casi eccezionali di persone che hanno probabilmente qualche disturbo di personalità e che sono stati allontanati).
Ora prevarranno le delusioni, le critiche a chi aveva fatto sperare in grandi cose ecc,ecc,poi ci saranno la fase tranquilla della primavera,poi torneranno le discussioni sull'estate (chi dirà che è normale,chi ormai dirà che è una stagione fuori controllo ecc), e cosi via fino agli entusiasmi in prossimità dell'inverno per poi ripetersi il ciclo.
E questo ,secondo me,è ciò che rende viva una realtà come questa.
Ma è solo il mio parere.  :)

45
Fabri non è la 3^ pulsazione del MMW quella dell'ultima decade, il discorso è più complesso e riguarda sempre anche la Stratosfera ma per questioni diverse:



In pratica è proprio la tendenza ad un forcing legato al ricompattamento ed all'incremento di EPV che fa ad amplificare l'attività d'onda.  In questi casi  la reattività Troposferica si apprezza anche da un graduale incremento dell'E-P flux.

Cmq la propagazione guardatela da qui  ;)



La partenza di una potente Kelvin wave è in linea con i passaggi chiave che avevo ipotizzato:







vediamo cosa si porta a casa










46
non un granchè le notizie che arrivano da casa Ecmwf...le Ens sono ancora aperte già a 120h e sia il run operativo che quello di controllo stanno nella zona "migliore" ma minoritaria ( 43% ) degli spaghi. Il passaggio 96/120 risulta fondamentale e verrà risolto domani.



In ogni caso è probabile che si vada ad uno Scand+, come si evince dalle ens a 192h...ma il tipo di ondulazione iniziale avrà effetti importanti per le possibili conseguenze sull' orto di casa :



interessante che anche ecm vede sul lungo una possibile transizione del blocco verso islanda e groenlandia ( anche se ha il bias ad accentuare le anomalie positive in quella regione) :




47



Quando torneranno inverni favorevoli ad un VP molto disturbato? probabilmente dovremo attendere il 2020 per tornare a vedere configurazioni simili al 2009/'10 o 2010/11 , ma è possibile che già nel 2017/'18 si verifichino le prime avvisaglie:



Poi se le proiezioni saranno rispettate, dal 2020 potremmo abituarci ad inverni con tensione zonale molto bassa, a caratterizzare lunghi inverni contraddistinti da una forte componente Siberiana con gelo intenso e nevicate diffuse che tornerebbero gradualmente ad interessare l'Europa centro-occidentale:




Prendo un estratto di questo post per confermare i segnali che si sono avuti in questi ultimi 2 anni, con un MMW nel 2017-18 ed un MMW nel 2018-19:



E adesso vi chiedo: Cosa meglio di ben 2 MMW ravvicinati con impianti teleconnettivi differenti vanno a confermare l'ipotesi di un graduale aumento del grado di ellitticizzazione del VP?

Dal 2013 al 2017 la Stratosfera è andata in direzione di un deciso raffreddamento ed il VPS è stato molto forte. Adesso siamo testimoni di un deciso cambio di passo, già ben delineato dallo scorso Inverno:




Se nel Febbraio 2018 siamo arrivati al break down del VP (MMW split/NAO-) , quest'Inverno ci sono state difficoltà maggiori (MMW ibrido/ NAO neutra) , ma questo lo ritengo lineare alla variazione in alta frequenza di indici di contorno, in questo caso una menzione particolare alla Brewer Dobson circulation debole ed alla QBO in fase ascendente.

L'Inverno 2019/20 sarà l'anno del BIG EVENT?

Sarebbe bello poter rispondere con certezza a questa domanda, ma qualcosa giunti a questo punto possiamo dirlo.
Avevamo infatti evidenziato il comportamento dell'Oscillazione Nord Atlantica in relazione all'attività solare ed al Geomagnetismo. In pratica un basso Ap index/ Solar Flux ( io preferisco estendere tale comportamento a tutta l'attività solare ),  ha una forte correlazione con blocchi zonali Euro-Atlantici:



Il calo della NAO si sta manifestando nei tempi descritti su questo post, con ben 2 importanti segnali in questi ultimi 2 anni.

Se il prossimo mese di Marzo non vedrà forti rialzi dell'indice, dovremmo stare su un valore quasi neutro per il periodo JFM 2019:



Le possibilità che l'Inverno 2019/20 veda un indice NAO puntare la negatività sono a questo punto concrete, ma dipenderanno in larga parte dalle future condizioni della fase ENSO.

Se , come penso, dovessimo andare in direzione di una Nina east ed una BDC strong, queste possibilità diverrebbero quasi certezze, avendo in saccoccia buona parte della "settimina" (non scordiamo che l'attività solare ha un grosso impatto anche sull'Enso).

Alla fine dell'Estate ne riparleremo  ;)












48
Il mio appunto era riferito più che altro all'errore di valutazione fatto dal LAMMA (niente di grave per carità), riguardo una propagazione tardiva del MMW.
La propagazione di un MMW non si certifica soltanto con la carta delle anomalie di GPT, ma da tutta una serie di fattori che vanno dal quadro termico alla modifica circolatoria(AO/NAO):



Non sempre un MMW ha un forte impatto sulla circolazione, la propagazione si attua ma poi è la risposta troposferica che innesca l'anomalia di GPT in basso.
Generalmente in Stratosfera è tutto amplificato, poi  qui dobbiamo fare i conti con un equilibrio termodinamico molto più complesso.
Questo MMW è stato molto borderline, con la 2^ onda sempre molto debole e poco intrusiva. La particolare modulazione dell'asse del VP ha sfavorito azioni più incisive.
Quindi direi un evento un pò displacement ed un pò split, che alla resa dei conti si è comportato un pò in tutti e due i modi, condizionando parzialmente l'assetto configurativo Troposferico pur senza clamorosi effetti circolatori.

Adesso, come detto, quello che accade è relativo al tentativo di risoluzione dell'ESE, vale a dire una progressiva diminuzione del grado di ellitticizzazione del VP e la tendenza ad un riaccentramento.
Le velocità zonali rimangono cmq  basse, mentre la partenza di una Kelvin wave andrà a provocare una spinta dinamica sul Pacifico innescando una risonanza sul settore Euro-Atlantico con un'ondulazione ed un impatto sul setting del VP ancora da decifrare nelle sue potenzialità.




49
provando a dare per scontate le carte a 144 e 168 di Ecm ( e non lo sono, perchè lo spread è elevato ) , la successiva a 192 con l' ondulazione ancora in spinta verso N a formare un vero blocco scandinavo è il vero passaggio chiave di Febbraio.
Queste sono le varie possibilità offerte dalle Ens, si può ragionevolmente sperare in qualcosa di buono...ma, ovviamente, nulla è certo :




50
Purtroppo,al momento,i miei timori circa il ripetersi di un pattern da PDO+/NAO+ si stanno materializzando nei modelli. Speriamo domani,improvvisamente,ci mostrino scenari ben diversi ma al momento non siamo messi bene; nonostante i diversi tasselli apparentemente buoni.
 ::)

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 45