BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - valvenegia

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 75
1
Il "brekkino" del 7 segue pari la dinamica di ieri: lieve arretramento del cuneo azzorriano nel suo lato orientale, si apre l'uscio per una discesa di un pò d' aria fredda verso i Balcani che intoppando le Alpi subisce la solita stiratura orografica con tirreno settentrionale che va in depressione dinamica, canali di alimentazione subito richiusi dalla nuova pulsazione Azzorriana con contributo cammellato al suolo.

Il 12z vede qualche precipitazione in più ma è pour parler, al momento non è punto significativo.

2
Ma domani qualche stianto un c'è verso? Io ci credo

E' tre' ore che tento di buttar giu' qualcosa ma oggi e' giorno di bacature di c@z.0 a nastro e un c'e' verso.
Riassumo senza immagini, usate la fantasia: domani il cutoff abborda il mediterraneo settentrionale gia praticamente in condizione barotropica rispetto ai piani troposferici inferiori, questo riduce molto la possibilita' di formazione, discontinuita' frontali.
L'abbrivio delle correnti fresche settentrionali dal golfo del Leone e' accelerato "alla Venturi" dalla sinottica ad incastro tra le alpi,  l'alta delle Azzorre ad ovest sostenuta dal getto polare e il forte getto subtropicale sul mediterraneo che accompagna il cuneo affricano.
Soprattutto l'aria si presenta , oltreche' veloce, molto secca a tutte le quote (anche se quella piu' secca e in alto). E' un mix che prelude da noi a fenomeni generalmente sparsi.
Due fasi: la prima ad iniziare dal primo pomeriggio in cui avremo il supporto del getto subtropicale divergente e ancora a tratti accelerato (attualmente sta provocando una potente squall line a nord del Po'). Va in leggera depressione tutto il golfo ligure con formazione di minimo orografico e di conseguenza salgono subito gli indici di instabilita'.
Dovrebbero svilupparsi temporali sparsi nell'interno regione in particolare ma tutte le zone da stau sono da tenere d'occhio . La terra piu' calda del mare e' la ragione che, data la velocita' delle correnti,  limita i temporali marini e quelli costieri .

la seconda fase e' quella attorno alla mezzanotte del landing del cutoff che sembra destinato alla regione: rallentera' ruotando l'asse che si porrà piu' verticale. Avremo avvezione di vorticita' in grado di dare nuovi rovesci e altri temporali qua e la. Dove? E' difficile, va inquadrato dove si piazzera' il cutoff. Al momento favorito il centrosud regione con ombra appenninica sottovento alle correnti orientali come da Cloover .
Se abbiamo fortuna e il getto si mantenesse ancora un po' , la rotazione dell'asse e rallentamento della struttura potrebbero dare origine a qualche cosa di piu' strutturato ,la formazione di uno pseudo fronte freddo effimero da ovest in grado di deviare in senso antiorario le correnti e produrre effetti piu' accentuati per un breve periodo. Ma non c'è al momento nessuna sinottica che lo vede.

Dalla prima mattina di sabato la colonna va tutta in subsidenza, a quel punto chi ha avuto, ha avuto eccetera.

3
Ecco.....quella frase " non vorrei che fosse tutto in ritardo " mette paura specie per settembre ed oltre....e non aggiungo altro. Spero che come hai scritto anche tu in termini speranzosi...sia un estate azzoriana .
meglio a Settembre l'africano che a Luglio

4
Fase instabile dei primi di luglio alle porte ... presumibilmente durerà con modalità break fino alla prima decade / metà luglio ... poi si potranno dire cose più certe per il proseguo stagionale ... per il mese di giugno , ormai al suo termine , si può giustificarlo , per il suo comportamento anomale in periodo di GW , con le conseguenze dell’ese cold strong primaverile e successivo FW late che hanno modificato i centri di anomalia geopotenziale sullo scacchiere euro- Atlantico . Il suddetto schema ha consentito una scorribanda di sistemi perturbati dalla porta del golfo di Biscaglia come da tempo nn si vedeva portando il regime pluviometrico ad un surplus rilevante e ad un quadro termico sottomedia . Dal punto di vista delle anomalie superficiali marine il suddetto pattern ha , dapprima , raffreddato Il mediterraneo orientale per poi far sì che il raffreddamento si propagasse a tutto il mediterraneo creando un’enorme falla barica calamita per i sistemi perturbati e gocce fredde ... il minimo comune denominatore di questo pattern è stata comunque la ritrovata forza del getto Atlantico e di conseguenza di un indice NAO sempre neutro - positivo . La fase finale del mese è stata caratterizzata da un periodo più stabile e caldo per fisiologica fluttuazione del getto Atlantico ( nn può tiare come un ossesso per così tanto tempo senza concedersi una pausa specialmente in periodo estivo ) con sua temporanea attenuazione . Questo ha consentito all’anticiclone delle Azzorre con contributo africano di riconquistare il mediterraneo portando caldo alcune volte intenso ed una nuova mutazione delle anomalie superficiali marine con aumento termico su quasi tutto il mediterraneo specialmente occidentale ... il tutto aiutato da una già presente anomalia positiva al largo del Portogallo spalla utile per rimonte alto pressorie in quella zona con obiettivo Europa occidentale ... ora questa prossima fase sarà conseguenza di una nuova temporanea spunta atlantica ma con ssta ormai mutate sul mediterraneo con quindi una sempre aperta breccia sul lato Francia / Inghilterra / golfo di Biscaglia ma per il momento menò incisiva e predominante rispetto al mese di giugno e con quindi un valore di geopotenziale più alto complessivamente ...

5
Il confronto a 240h (con le solite molle) dei principali nodelli marca le differenze. Le prime due immagini riguardano Reading..........






le prossime due GFS , entrambi 00z...........







Pare che gli inglesi continuino a puntare su un rialzo del limite del monsone africano , in particolare nella sua porzione occidentale con impatto sulla cella di Ferrel e sulla circolazione generale mediterranea con l'anticiclone oceanico che infatti vedono striminzire e ritirarsi ad ovest.
Questo, anche in assenza di saccature atlantiche, lascia piu' campo in mediterraneo occidentale all'aria cammellata .


6
Non sono il tipo a cui piace farsi desiderare,anzi vi voglio dire grazie per la vicinanza,non posso con tutto quello passato insieme a livello meteo chiudere cosi,anche perchè, mi mancate  :-[  ..e per farlo,come promesso vi apro oggi 25 giugno il modellame luglio.

..e ora che si scateni un luglio ricco di temporali e fresco,e  che il cambio di pattern se lo vada a prender nel...  ;D ;D


un caro saluto a tutti,a presto  ;)


7
Francamente vedendo i modelli stamani si vede di nuovo l'anticiclone delle Azzorre ritornare ben saldo nella sua posizione. Sembra stata più una parentesi l'arretramento attuale che non un cambio continuativo di circolazione. Anche la scaldata prevista per la prossima settimana sarebbe il frutto della nuova spinta dell'aria oceanica verso il continente europeo. Poi mi pare fisiologico che questa avvenga a latitudini più elevate rispetto a un mese fa. D'ora in poi è importante il ricambio d'aria dalle nostre parti e la circolazione sui paralleli avrebbe proprio lo scopo di scongiurare un continuo pompaggio di aria subtropicale ad alimentare la bolla calda mediterranea.

8
Nessuno parla di instabilità continua,neanche a Tromso ce l’hanno a luglio  ;D un conto è vedere ondate africane ovunque l’altro è vedere un periodo stabile con caldo moderato e prospettarli una durata non così lunga...ah gfs 00,pattern stravolto  :o

9
Come detto le somme si tirano ai primi di luglio ... per ora il pattern ricalca quello di tutto il mese corrente con buona spinta delle correnti oceaniche anche se nell’ultimo periodo si nota un fisiologico aumento di gpt in area mediterranea... le condizioni delle anomalie oceaniche ci presentano ancora un canale di sbocco delle correnti atlantiche passando per il golfo di Biscaglia ... Attendere prego ...  ;D

10
aralbedo.... ma questo climatizzatore ? Vogliamo collaudarlo o lo facciamo muffire ?!   ;)

Vorrei revisionarlo senza averlo mai acceso  ;D

11
Grazie ale81, le carte mostrano un'estate calda si ma per una volta non da noi.
Limitandosi a Luglio (che gia e' scandalosamente avanti) non ce ne sono due che vedono lo stesso sviluppo di anomalie , son piu' o meno tutti d'accordo solo nel lasciare più o meno in pace il Mediterraneo e nell'indicare un monsone africano non sopramedia.
Speremm.

12
Aggiornamento di giugno  dei dati CopernicusECMWF riguardanti le previsioni stagionali per luglio-settembre 2020

I dati sono disponibili al seguente link previa registrazione   https://cds.climate.copernicus.eu/cdsapp#!/dataset/seasonal-postprocessed-pressure-levels?tab=overview



   

13
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana mercoledì 18 giugno 2020
« il: Giugno 17, 2020, 03:23:32 pm »
Acquata da nulla stamani...68.5mm

14
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Martedì 16 Giugno 2020
« il: Giugno 16, 2020, 08:10:35 pm »
Al mattino irregolarmente nuvoloso con ampie schiarite, pomeriggio aumento della nuvolosita' con piogge sparse qua e la nella vallata piu' in vicinanza dei rilievi , poche in centro valle con nemmeno un millimetro, fino a 13 mm in Alta Lunigiana e fino a 23 mm nella parte Est della Valle.

Ora il cielo e' tornato come stamane, irregolarmente nuvoloso con ampie schiarite.

Minima 14.7°C, massima 25.1°C, adesso 23.6°C con calma di vento, oggi fino a 30 km/h da SW, 0.2 mm di pioggia.

A 1500 mt minima 9.4°C, massima 13.7°C, adesso 10.5°C con vento da WSW a 6 km/h di media, fino a quasi 50 km/h sul finire della notte, 10.8 mm di pioggia.

E' con immenso piacere che vi comunico, come vi ho preannunciato gia' domenica scorsa, la messa online della Stazione Meteorologica di Bagnone, precisamente sita nei pressi del Borgo di Vico a oltre 400 mt di quota. Servira' anche per monitorare oltre le piogge, anche l'altezza dello zero termico in inverno con una costante esatta previsione della quota neve in quella zona che era ancora un po' scoperta, ci saranno anche dei windchill e dewpoint interessanti questo inverno. Questa e' la quarantaduesima perla che si aggiunge alla collana di meteoapuane e che rende a questo punto il monitoraggio Provinciale e in tempo reale, assai importante. Questo il link per chi vorra' visitarlo:

https://www.meteoapuane.it/29VICO/

Buona serata a tutti.


15
Bei ricordi!
Ci son stato anch'io in quelle casette in passato  ;D
Comunque non c'è bisogno di tornare tanto indietro per ricordare estati sottomedia (soprattutto sulle massime), basti ripensare alla non-estate del 2014!
Credo che negli anni 70 ce ne siano state diverse di estati fresche e piovose. Sono un'anomalia pure quelle però eh, come le estati eccessivamente calde degli ultimi decenni.
 ;)
Mia "patria" , ricordo negli anni 70 e 80 estati di tutte le gradazioni di caldo. Le due cose che rimpiango di quel periodo sono le alternanze di tempo all' interno di ogni estate in cui eri sicuro che salvo rare eccezioni il caldo eccessivo non sarebbe mai durato tanto (e queste alternanze le rimpiangiamo tutti cancellate dalla fissità lunga e bollita degli ultimi 10 anni). La seconda cosa che rimpiango è la scomparsa dei temporali. Quelli spaventosi che arrivavano dal mare tra metà agosto e ottobre e quelli di calore praticamente costanti tra maggio e settembre nel semicerchio tra l'Amiata e Campagnatico. Questi ultimi scoprì poi, collegati alla presenza dell'alta delle Azzorre e infatti timidamente riapparsi dal 2017.

16
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Domenica 14 Giugno 2020
« il: Giugno 14, 2020, 04:02:12 pm »
Dalla mezzanotte 8.6mm , ieri ben 40mm , non ero a casa ma deve aver fatto una bella passata , 303.5mm/h di rain-rate massimo , minima 12.9°C

17
Le ultime previsioni settimanali  CFSv2 evidenziano ancora la possibilità di avere anticicloni spostati verso le alte latitudini durante il mese di luglio.




https://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/CFSv2/CFSv2_body.html

18
 Buongiorno a tutti!
 Che bello rileggervi e sentirvi attivi e partecipi come fossimo in stagione invernale :D ;)
 Io ho smorzato un po la presa da quando é iniziata sta maledetta odissea Covid.. importanti urgenze ed impegni familiari hanno dovuto prendere il sopravvento in questa fase della mia vita.

 Ma ci sono ancora.. eccomi anche se per brevi interventi, che mi sento in qualche modo di dover aggiungere a questa interessante Discussione Estiva.

 Io vi avevo lasciati con la toppata del FW ::) per cui lo davo in versione Early e di tipo Major, anziché Late come nella tipologia ed in falsa riga, dello scorso anno 2019..
 E in effetti così è stato, una sorta di Remake con aggiunta amplificazione degli effetti, apportati da un Super ESE Cold di lunga durata.. e una macata azione Tropo-Stratosferica a dare il colpo di grazia in tempi rapidi.
 Effeti che non hanno agevolato una rottura del VP in anticipo, in fase di incidenza stagionale primaverile che vedeva una crisi termodinamica in vista di un atipico e precoce riscaldamento radiativo dell'atmosfera(segnatamente per i settori di Alta Stratosfera e Bassa Troposfera a latitudini basse oltre il circolo polare Artico..), non a caso il VP compatto per inerzia da ESE Cold, ha comportato una seria contrazione del Jet Stream relegando una zonalita' alta e anticipando un effetto radiativo  primaverile sui continenti Euro-Asiatici e Nord-Americani.. di fatti siamo stati spettatori di un finale invernale ed inizio primaverile ad alto gradiente termico verticale, con Bassa Stratosfera ed Alta Troposfera, eccezionalmente fredde e compatte, ed invece un'Alta Strato che cercava di provare a riscaldarsi con condizioni di precoce avanzamento stagionale primaverile ed incedere del gradiente termodinamico, a forzare una crisi del VP in tempi più consoni alla classica risoluzione da condizionamento ESE.. condizioni per cui avevo riposto una mia più che sicura analisi, riguardo all'ipotetico FMW early, dignitosamente sfumato ;D..(ricorderemo oramai negli annali, tra Febbraio e prima parte di Maggio, sopramedia isotermica e sottomedia pluvio con diverse fasi record.. 8)).

 Comunque, adesso eccoci qui a dover commentare un inizio Estivo tutt'altro che imprevedibile.. tuttavia le condizioni legate agli effetti di un dinamico FW late(forse sensibilmente  più late del 2019..)in stile 2019, non potevano avere altro che una risoluzione, con le conseguenze che stiamo vivendo dalla seconda metà di Maggio fin qui.. e aggiungerei anche oltre.. viste le premesse dei forecast, in base a previsioni nel determinismo, che non vedono ancora una uscita a breve delle condizioni atipiche di questo periodo.. e dunque non prima dell'inizio terza decade di giugno.
 Il quadro barico, é afflitto ancora da profonde ferite dinamiche, ad onde interintermittenti, che fanno leva su una falla iberica semistazionaria ed una lacuna mediterranea semipermanente ed alimentata da un basso flusso atlantico.
 Ovvie le complicità di una condizione SSTA evidente che fanno sponta, con un Nord-Atlantico anomalmente freddo, con il solito Blob negativo per cui arreca manovre di dinamicità dell'ondulazione a getto, a fare sprofondare le anomalie in sede Iberica e attivando fugaci prefrontali,  con intermittenza a flusso basso atlantico, di propagini depressonarie che trovano autoalimentazione in una lacuna mediterranea semipermanente.

 Ad ogni modo, l'ITCZ riferibile a tale periodo.. è  eloquente sull'azione Sub-tropicale smorzata e tenuta piuttosto bassa, con un atlantico che trova via libera verso est e un FP basso coadiuvato dalla rottura del VP, che si trascina con gli egfetti del FW late.
 Insomma un mix di figure bariche e di anomalie SST che portano ad um avvio Estivo rallentato e posticipato.. e per di più con un incremento delle anomalie Oceaniche che potremmo scontare il prezzo proprio nei 2 mesi più Caldi.. con ovvie rimonte Sub-Tropicali di forte intensità a carattere Pre-Frontale e rischio di rapidi ed estremi moti perturbati con stampo ciclonico simil-tropicale.

 L'ITCZ é visto ancora sottomedia e tutt'al più in media per la fase Estiva.. per cui non vedo stabili ed estremi scenari stagionali(forti anomalie positive isotermiche..)con medie fuori dal normale.
 Le TLC hanno un quadro tipico delle condizioni per cui siamo abituati a vivere negli anni 2010/2019.. la fase dell'attività solare bassa ed al minimo, ovviamente fanno parte integrante nel tenere un quadro Oceanico Pacifico a regime di ENSO negativo e quindi con una Nina sugli scudi, come ipotizzato ancora a fine inverno.. che tiene a bada un profilo pluviometrico, anch'esso in normalità e media stagionale, con qualche plausibile ipotesi di sottomedia durante il clou estivo.. dove un azione Azzorriana la vedo più efficace e prevedibile rispetto al suo fratello Africano, più  caldo ed afoso.  ;)

 Presto vi prometto che interverro' con contributi più  tecnici e completi di dati e grafici a supporto.. ora purtroppo, sono ancora con il cell. e a breve potrò tornare a collegarmi con il PC. ;) :-*

 Un caro Saluto a Tutti e godetevi questo Giugno di altri tempi.. rara bellezza e poesia di questi tempi. 8)

19
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Sabato 13 Giugno 2020
« il: Giugno 13, 2020, 09:51:03 pm »
Ecco mi sembrava di aver annusato l'inchiappetata... quindi chi ha avuto ha avuto chi ha dato ha dato

Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk

Ti potresti anche rifare, ma ci vuole un po' di fortuna "locale"

Molto molto bello il sat, con il nocciolo freddo a ridosso della media costa toscana, ben identificabile con la zona circolare sgombra d a nubi attorno alla quale si avvita la nuvolosità:

[mmg]5389[/mmg]

20
Buona giornata e un buon fine settimana a tutti.Estate ancora senza particolari eccessi secondo il modello meteorologico ECMWF


21
Qualche lamSerata nottata coi botti?

È apparsa nella sinottica per le 00z di stanotte la linea instabile in quota che ieri si ipotizzava sulle carte a 850 e 700 hPa. I fenomeni cominceranno a manifestarsi nel primo pomeriggio da W sparsi per la rapida caduta di GPT, quelli più organizzati dovrebbero transitare tra le 21 e la prima nottata. Il cutoff è molto molto stretto e attraverserà sembra la regione da ovest. Dovrebbe far si che ci tocchi praticamente tutto il carico precipitativo che porta, intendendo anche quello definibile in qualche modo 'ritornante' tra fine nottata e mattina di domani.
Cumulati generalmente moderati con prevalenza nelle aree di stau oggi date le correnti ma non è da escludere qualche temporale  intenso, lo shear è moderato ma il  getto divergente.

22
Quando l'unico aggiustamento termico da fare è limare un prefrontalino segalitico a 10 giorni vuol dire che è tutto sotto controllo.


23
Dai dai dai che si mette un cassaforte anche la seconda decade ;)

24
Reading sempre ottime, certamente contesto più estivo, ma la +15 si vede in un pannello su 10....e siamo nella seconda quindicina di Giugno. Ovvio che arriveranno i trentelli,  ma davvero anche in prospettiva la zonalità sembra ancora attingere a forze inaspettate, veicolando aria mite oceanica che va a sostituire o a stemperare quella affluita per merito del promontorio subtropicale mobile. Vorrei anche sottolineare che l'anticiclone delle Azzorre sembra poter ritornare a proteggere quella zona atlantico che sarebbe la sua sede naturale e che molto spesso è invece diventata l'obbiettivo numero uno della caduta del getto in Estate. Certamente urgono conferme in merito vista la distanza temporale.

25
in gfs00 l'estate (normale per ora) pare avere voglia di salire in cattedra...anche le 144h di ukmo mi pare gli vadano dietro
Si il 15 toccheremo la +15 ma sotto si muovono e sono vivaci..ancora il sudore può attendere

Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk


27
Buona serata a tutto.Blocco anticiclonico nelle alte latitudini durante il trimestre estivo? Per il modello CFSV2 sembrerebbe proprio di sì.




Precipitazioni che non dovrebbero mancare durante il trimestre estivo



29
:o
che lavori...Saremmo traghettati in terza decade senza accorgersene

Lasciando stare il verdone, ovviamente bevuto, ancora tracce di overheating non se ne scorgono nel lungo ne nelle ens di gfs (entro le 240h , gia molto oltre la decenza), ne nelle ens di  Reading , per quanto alle 240h gli scenari dei due GM siano piuttosto dissimili.

30
Estate ancora in stand-by? Sembrerebbe proprio di sì.


31
certo
diciamo che a volte il pattern, anche in avvio estivo, può essere più significativo da valutare dei meri valori puntuali in un ristretto ambito geografico
se noti quella prima decade del 17 riflette egregiamente quello che sarà la circolazione prevalente del resto della stagione
poi a volte, come è il caso del citato '14, succede tutt'altro
ben detto ... attenzione a fidarsi troppo delle correlazioni ... in questi anni abbiamo imparato molto su questo aspetto .. nn cadiamo sempre nella trappola ma valutiamo caso per caso sapendo che la natura può fare quello che vuole quando vuole ...  ;)

32
Dalle ultime emissioni sembra che nessun nuovo fronte freddo sia destinato ad interessarci lunedi', contrariamente a quanto sperato. La saccatura atlantica va in cutoff troppo a nord e l'aria fresca non riuscira' ad entrare con sufficiente energia in mediterraneo .
Pero' non tutto e' perso: sempre grazie all'aiuto orografico alpino , sembra possa instaurarsi una circolazione ciclonica con minimo al suolo ma ben presente anche alle quote medie come da carta sotto, inizialmente baroclina ed interessante gran parte del centronord ,che tende a generare un buon grado di instabilita' potenziale agevolata da un progressivo calo dei GPT in quota.
Questa configurazione , cutoff compreso ,si muovera' lentamente, bloccata ad est dall' alta pressione e a sud dal getto subtropicale . Bastera' poco (irraggiamento diurno ormai consistente, passaggio di sacche  d'aria fresca instabile che riescono ad intrufolarsi in qualche modo alle quote medioalte, lingue di aria molto secca in alta quota , residui di vecchi fronti ecc.) per generare convezione diffusa tra domani pomeriggio (primi segnali) e almeno fino a mercoledi' mattina quando arrivera' anche il cutoff con la -20
Gia domani, dicevo, dovremmo vedere qualche rovescio o temporale pomeridiano , le isoipse in quota cominceranno a disporsi in curvatura ciclonica.
La notte di lunedi probabili poi temporali piu' organizzati per il transito di una linea instabile in quota.

Vediamo come evolve, l'ipotesi di irruzione frontale non e' del tutto accantonata e sarebbe preferibile ma il getto subtropicale comincia veramente ad essere alto di latitudine.





33
Dipende tutto dalla terza carta... ;D
E dove sprofonderà quel linguone giallo...se troppo ad ovest siamo del gatto

Credo anche un attimo prima: non è detto che il getto riesca a sprofondare in quel settore. Gfs 12 visto molto di sfuggita mi sembra che mostri un azzorriano poco propenso a farsi penetrare e coriaceo nel rimanere a difesa della sua " zona di appartenenza".

Certamente sono le prime mosse che decideranno le sorti della seconda parte del mese e forse anche qualcosa in più...

34
lamma ottimo aggiornamento con tempo instabile per i prossimi 5 giorni,mi sembra un sogno..

35
Si attende il secondo round lunedi.


36
Ukmo ha aggiornato la carta per la mezzanotte di domani, si conferma quel che sembrava: un fronte freddo veloce.



Ma infatti, proprio senza se e senza ma...a volte tocca pagare oro anche per vederlo in periodi più consoni...in Estate non ha prezzo. A parte le grandinate, che fanno parte dei fenomeni estivi, non vedo grandi problemi per gli accumuli. Godiamocela ;)

37
Non sono belle carte...

....è vero...sono bellissime ;D ;D

38
Non ho avuto tempo di seguire l'evoluzione del tempo in questi giorni.
Di furia butto li due cose: dalle carte sembra un fronte freddo agganciato alla saccatura in tearoff  con getto divergente e formazione di minimo orografico al suolo e non solo una linea temporalesca.
Ci sono anche segnali contrastanti: una tendenza generale della circolazione principale a togliere rapidamente alimentazione al cutoff dopo la mezzanotte lo shear perde subito terreno, cosi come la avvezione di vorticita' verticale .
Il sistema potrebbe quindi presentarsi furioso all'abbocco delle coste regionali domani sera per poi smontarsi velocemente nel proseguo della serata e nottata.
Ma, ripeto, sono solo ipotesi da rapida occhiata , preparare una analisi un minimo seria richiede un monte di tempo e non avendolo dedicato preferisco fermarmi qui.





39
godo come una brinata d'Inverno ;D


40
Buona estate meteorologica a tutti.

Irregolarmente nuvoloso e poi a sera quasi sereno eccetto nubi cumuliformi su Apuane e parte dell'Appennino settore Reggiano e questo favorira' la visibilita' stasera del passaggio della ISS sulle nostre teste dalle 21.37 alle 21.44 con direttrice ONO a SE e con una magnitudo davvero notevole di -3.7 che, nonostante la luna, la rendera' visibilissima. Provate anche voi se vorrete,  cercare di vederla, sara' un'emozione unica vedere quel puntino luminoso in movimento che passera' sopra le nostre teste e che rappresenta poi il nostro avamposto nello spazio e che sara' visibile a determinati orari fino al 5 giugno e poi invisibile fino verso la fine del mese.

Minima 8.7°C, massima 25.7°C, attualmente 22.2°C, assenza di vento che nel pomeriggio ha soffiato fino a 27 km/h da SW.

A 1500 mt  minima 7.2°C, massima 14.0°C, attualmente 13.4°C,vento debole da NNW, fino a 45 km/h la notte scorsa.

Buona serata.

41
Per chi volesse ieri è uscito l'outlook estivo di meteonetwork. Interessante per confrontarlo con quello di Filippo e degli enti ufficiali. Un saluto a tutti.

https://www.meteonetwork.it/outlook-stagionale/outlook-estate-2020/

42
Migliorato anche Reading nel breve, un abisso rispetto allo 00.

43
Buona domenica a tutti.Le previsioni mensili ECMWF evidenziano una situazione meteorologica per il mese di giugno, in cui non si intravedono avvezioni di masse d aria calda in direzione dell italia.

44
estate  ;D 8)
[mmg]5362[/mmg]

Schhhhhhhhhhhhh :'( ;D

Molto buono Maggio, inizia col piede giusto Giugno, esco dal letargo e mi metto in trincea.

45
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Sabato 30 Maggio 2020
« il: Maggio 30, 2020, 08:15:34 pm »
Nuvoloso al mattino poi consueto sviluppo di nubi cumuliformi nel pomeriggio e qualche gocciolone, poi ampi rasserenamenti fino a poco nuvoloso.

Minima 6.1°C, massima 23.6°C, attualmente 21.4°C, vento molto debole da WSW, stamane fino a 20 km/h da NNE in rotazione pomeridiana a WSW.

A 1500 mt minima 3.1°C (pero'!.... ::)), massima 11.3°C, attualmente 8.8°C ,vento da NE a 15 km/h di media, raffiche fino a oltre 60 km/h la notte scorsa.

Vediamo tra poco, alle 21.22, se stavolta la meteorologia sara' clemente con il lancio dello Space X, un avvenimento storico che apre le porte dello spazio ai privati... :)

Buona serata.

46
Domani pomeriggio transito da N di cavetto segalitico .
Parte settentrionale e orientale della regione sotto debole shear positivo, a cavallo tra fine mattina e primo pomeriggio c'e' la possibilità di qualche temporale appenninico e qualche fenomeno a carattere convettivo sparso sulle province settentrionali interne e orientali.

[/url]

47
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Venerdì 29 Maggio 2020
« il: Maggio 29, 2020, 08:02:11 pm »
Nella notte tre le 3 e le 5 passaggio piovoso in Lunigiana, in particolare sono caduti in Provincia dai 2 ai 13 mm e, guardando stamane la webcam di Cerreto Laghi e' sceso qualcosa di bianco (non e' dato sapere se grandine o neve) coprendo temporaneamente il terreno e poi al mattino da poco nuvoloso a nuvoloso con temporaneo aumento di nubi cumuliformi nel pomeriggio con vento freddo, pareva quasi inverno ad un certo punto, fino poi al poco nuvoloso di adesso.

Minima 8.9°C, massima 22°C, attualmente 19.6°C con vento da NNE a 5 km/h, raffiche nel primo pomeriggio quando pareva inverno a oltre 50 km/h con effetto windchill notevole,non si stava bene fuori in maglietta ma proprio per niente. 2.8 mm la pioggia caduta.

A 1500 mt minima 2.6°C!, massima 9.5°C, attualmente 5.6°C, vento a 25 km/h di media da NNE, raffiche durante in passaggio della pioggia notturna, sul far del giorno a 75 km/h, 9.2 mm di pioggia/neve/grandine cadute.

Buona serata.


48
Estate ancora latitante per il proseguo? Sembrerebbe proprio di sì.


49
Tra domani sera e venerdi' mattina saremo sotto il tiro di una "buca" di geopotenziale  in quota colma di aria fresca e secca , insieme piuttosto instabilizzante, come si vede dalle prime tre immagini. Sinottica non comunissima.
Le immagini sono centrate nel tardo pomeriggio di domani quando la "palla" avra' raggiunto l'Austria.
Arriva trascinata in moto retrogrado a scorrere sul fianco dell'anticiclone  con centro di massa su UK , agganciata ad un ramo secondario del getto. Dalla quarta cartina si vede bene che al suolo questa figura barica non ha alcuna rispondenza, esiste solo dalle quote medioalte fino al limite della troposfera.

Prevederne gli effetti ora e' come giocare un terno al lotto, il fatto che concentri la sua azione dalle quote medioalte in su dovrebbe ridurre l'effetto barriera alpino e soprattutto appenninico, un po come nelle vecchie occlusioni retrograde.
Inoltre l'anticiclone che gli fa da pista, al suolo rinforzera' verso sud, riducendo la possibilità che sfugga oltralpe.

Il nucleo contiene una -24 secca , se si mantiene, l'avvezione di vorticità positiva ci sarà, specie quando arrivera' sul tirreno.
Vediamo come evolve, intanto gia domani tra tarda mattina e primo pomeriggio, sulla padana centroorientale e lato emiliano del nostro appennino dovrebbero aversi gia dei fenomeni convettivi agevolati dai primi cali di GPT in quota e da una bassa sottovento al suolo .














50
a guardare gli spaghi nn mi pare molto estremo ;)...
semmai nella gobba successiva
Dicevo per questa robasarebbe un fronte atlantico

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 75