BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - ponente

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 127
1
bimbi, si pòle chiudè!
abbiamo perso Cloover.
avrà fatto u corso accelerato di GW ?

2
E aggiungo, chissà che adesso si pensi alle emergenze vere, e non alle buffonate come il contrasto al riscaldamento globale
Ognuno penserà alle cose che deve pensare e per cui è preposto ....che discorsi!

5
Data l'eccezionalità dell'evento non è da escludere un anomalo evento invernale entro la fine di marzo?

Inviato dal mio TA-1021 utilizzando Tapatalk
Da sempre, quest'anno esponenzialmente: le oscillazioni potrebbero essere importanti.

Invito a seguire la dinamica di questo ESE perchè potrebbe andare oltre la normalità di un Evento Estremo che sta assumendo carattere eccezionale, da record per numeri e (forse) per durata.


6
Non mi stavo riferendo a niente in particolare viste le proiezioni per un VP strong anche per la prima decade di marzo ... era solo un discorso riferito ad una maggiore variabilità ed instabilità del getto dovuto essenzialmente all’incedere stagionale ... la situazione credo che nn cambierà , mia opinione , granché anche nel proseguo del mese di marzo ... penso ad un lento assorbimento dell ‘evento strato che comunque , a parte una maggiore propensione a ondulazione della corda zonale , condizionerà la troposfera anche nel mese di aprile ... vedo poco probabili azioni importanti ad opera dei flussi di calore che possano destabilizzarlo e portarlo ad uno split nel periodo primaverile ... infatti , come da miei post precedenti , propendo più per un FW late nel mese di maggio ...  :)

7
Ma infatti, visioni XL abbastanza differenti tra i due prodotti NOAA...
son sempre forecast ... quindi da prendere con le pinze ... ma visto l’andazzo di questo ese cold ... certo che spero che vada come il grafico che hai postato tu .. ci sarebbe già in forno qualche bella ondulazione ( sempre che ci becchi ...) ... però devo dire che ora come ora , visto l’inverno ciofeca che abbiamo trascorso , mi affascinerebbe anche la soluzione VP very strong , solo per vedere dove andremmo a parare ..  :)

8
Veramente eccezionale ... io nn ricordo di aver mai visto una cosa del genere e per di più in questo periodo ...
:o
Dipende dai punti di vista


Admiral Ackbar

9
Ale, mi trovi d’accordo a metà.

Le occasioni, se vogliamo chiamarle semplicemente così, ci sono state sia a dicembre che a gennaio: il plot del trend O3 ne è un esempio, una buona risultante di quello che poteva essere, ma non è stato o è stato a metà.

Ed è proprio su questo che dovrebbe partire la nostra reanalisi, magari a mente fredda e a bocce ferme: cosa manca? Nina autunnale in ritirata? IOD+? Ghiacci artici? Snow cover?

Potrei continuare l’elenco...

Oppure è stato solo un problema di sync tra tutte le TLC che ne modulano l’andamento stagionale?

È indubbio che il VP abbia viaggiato per metà stagione disturbato e non è un caso, ma la risultante di una dinamica che ricalca in parte le elucubrazioni pluriennali che facciamo da tempo...ed il VP è sempre lui, proprio quello che sembra voler battere ogni record in questo periodo...

A tutto ciò, andrebbe sommato un ipotetico segnale GW Index a bassa frequenza



Admiral Ackbar

perfettamente d'accordo, quella di dicembre è stata il primo ma non l'unico treno
se mi chiedi un elemento su tutti che possa aver fatto la differenza stavolta, magari errando, ti rispondo senza indugi IOD
partendo ovviamente dall'ovvio ma mai tralasciabile presupposto che un solo parametro non può permetterti alcuna valutazione affidabile
una cosa comunque possiamo dirla senza problemi
NON è l'anomalia positiva in artico a favorire le situazioni di ao positiva
questi sono autunni che hanno preceduto inverni forti negli ultimi decenni
l'unico punto comune è in area islandese



alcune annate recenti da ao negativa invece che mostrano forti anomalie artiche
notare invece dove l'anomalia risulti opposta



altro discorso che non mi convince è la debolezza del vpt in autunno in relazione alla forza del vps quanto non trovo alcuna impronta valida tra temperature della strato e flussi di calore, su questi parametri per non dover ripostare tutto inserisco un link

https://forum.meteonetwork.it/teleconnessioni/167604-rosso-fuoco-alaska-siberia-ed-nascente-vp-scenari-invernali-2019-20-a-post1061040797.html#post1061040797


10
difficile esprimersi,siamo al settimo inverno consecutivo in NAO+..negli anni 90 furono otto se non sbaglio ai quali seguirono quelli del periodo 97-2004 non così estremi ma comunque non certo esaltanti, per un totale di circa 15 anni..

noi veniamo da 2009-10, 2010-11, 2011-12, 2012-13 e anche negli ultimi sette in NAO+ abbiamo avuto il marzo 2018 e il gennaio 2017 (uno dei più freddi di sempre)..

è un po' presto per abbattersi, anzi direi che ancora non ci sono elementi per disperare circa l'inverno.. ;)

l'estate invece è tutto un altro discorso, la stagione calda temo non porterà buone notizie nei prossimi (parecchi) anni.. :-X

11
altro record in arrivo! :o



2019-2020 che può a tutti gli effetti essere considerato un outlier, il che dovrebbe suggerire maggior indulgenza nel valutare la performance delle stagionali.. ;)

occhio che non darei per scontato niente..non avendo in archivio pressoché nulla del genere diventa molto difficile sbilanciarsi..unici anni forse paragonabili il 1988-89 e il 1989-90 ma eravamo all'opposto come attività solare e comunque in anni diversi dall'attuale (nonostante una troposfera in NAO+ veniamo pur sempre da due anni consecutivi con MMW quasi da record, segno che la stratosfera potrebbe essere molto più estrema degli anni 90 a parità di inattività tropo)..

potrebbe continuare così fino a giugno, oppure potremmo assistere ad uno split fulmineo con scarso preavviso (parlo di troposfera).. ::)

12
https://www.greenme.it/informarsi/ambiente/antartide-senza-neve-caldo-record/
Credo fortemente che sia un'altra balla anche questa; dubito che abbiamo una serie di temperature misurate seriamente in Antartide nel secolo scorso; e dubito anche che una parte dell'Antartide non sia mai senza neve nel periodo estivo

13
Nessuna correlazione diretta tra CO2 e Temperatura, anzi la correlazione è inversa.

La solubilità della CO2 in acqua è 1,688 g/L a 20°C.
 Questo valore, tenuto conto che i pesi molari di CO2 ed H2O sono 44,01 g/mol e 18,15 g/mol, corrisponde a circa 703 ppm, che supera ampiamente, del 75%, la concentrazione attuale di CO2 in atmosfera.
Considerato che le acque coprono 2/3 della superficie terrestre, e che emettono CO2 quando si riscaldano (perché la solubilità del gas disciolto diminuisce, a 25°C già si riduce ad 1,48 g/L) risulta evidente che le emissioni e assorbimenti oceanici influenzano enormemente la concentrazione di anidride carbonica atmosferica.
    Sicché le 100 ppm di incremento stimato negli ultimi 150 anni per la CO2 atmosferica, in corrispondenza ad un aumento termico di 0,8°K, non può in alcun modo essere attribuito tutto all’azione umana. (Vincenzo Zamboni – Fisico)

Celsius , non Kelvin. :D
Susa Ponente, non è colpa tua , tu hai trascritto o copiato da un articolo dove vi era un refuso;
 sennò io e te qua saremmo a parlare di come fare a scaldare il pianeta ;D ;D ;)
Saluti

14
fosse vero per un altro mese vp a palla!!  ;)

https://www.severe-weather.eu/global-weather/arctic-sea-ice-extent-largest-february-fa/
Si.. ok.. tutto bene e ottimo.. ma è anche vero che ciò che conta è lo spessore.. e di questi tempi, con un recupero superficiale in fase finale della stagione.. e la prospettiva di una stagione calda invece a livelli eccezionali.. la dice lunga per la possibilità di tenuta del ghiaccio giovane superficiale.
 In Autunno e fine estate ci vorrebbe il recupero e l'ispessimento.. non di certo a fine inverno, anche se ben venga comunque il recupero in zona cesarini..

16
Io vedo ben altro, purtroppo. E questa sera l'ultimo pannello di ECMWF a 240 ore è più esplicativo di tante parole...
[mmg]4972[/mmg]
E le ENS sono anche peggio...  :-X
[mmg]4973[/mmg]
si parla del dopo e comunque ecmwf c’ha preso poco quest’anno è specialmente nell’ultimo periodo ... lo deduco dalle manovre a 10 hpa con un riscaldamento che se stazionario ( come penso ) porterà ad un buon allungamento del VP su Europa e mediterraneo ... quello che nn è successo ai primi del mese è molto probabilmente succederà a fine mese inizi marzo ...

17
Articata per fine mese ... primi di marzo ... tenetevi pronti perché sarà finalmente un’azione invernale degna di nota ...  ;D

18
sui 45 giorni siamo andati sotto il 10 gennaio 2020 mentre se consideriamo il dato singolo giornaliero siamo andati in negativo il 13 e il 14 Gennaio 2020, che coincide con lo sfondamento del NAM..per me zero dubbi.. 8)

19
ci sono motivi statistici (NAM sfondato) e fisici (azzeramento heat flux a 100hpa con ripartenza e successivo crollo e sotto media sui 45 giorni) che pongono lo start dell'ESE tra il 12 e il 15 Gennaio.. ;)


20
Ascolta, non è questo il concetto.

Al netto di tutti gli errori lapalissiani riscontrabili maggiormente quest’anno,
il “giochino” sistematico che alcuni di voi mette in atto rasenta il “trolleggio”...e stanca un po’...vuoi per la pochezza di contenuti...vuoi perché a volte uno ne ha meno voglia...

Per cui Carlè, mollaci

Nulla di personale, ovviamente


Admiral Ackbar

Ammiraglio mio Ammiraglio... :-*

Son d’accordo con te e il fatto che ti incazzi mi fa anche piacere, in effetti un pelo in più di moderazione non farebbe male, nonostante questo sia a mani basse il forum più free a livello planetario😉

non disperdere energie e guarda oltre...continua a spiegarci e mi permetto di dire senza ombra di dubbio anche a insegnarci...

In sostanza lascia perdere la futilità...

Con immensa stima e riconoscenza virtuale... ;)

21
Con ''altro'' non si sbaglia mai  ;)

PS. mai mi permetterei di fare riferimento a te, che sei tra i 2-3 più competenti qui dentro

Saluti
Ascolta, non è questo il concetto.

Al netto di tutti gli errori lapalissiani riscontrabili maggiormente quest’anno,
il “giochino” sistematico che alcuni di voi mette in atto rasenta il “trolleggio”...e stanca un po’...vuoi per la pochezza di contenuti...vuoi perché a volte uno ne ha meno voglia...

Per cui Carlè, mollaci

Nulla di personale, ovviamente


Admiral Ackbar

22
Interessante articolo dove si spiega come i cicli solari debole possano interevenire con le sue forzanti naturali sul sitema clima, ma che questo necessita di decenni, non certo di 15 anni di attività solare mediamente bassa dopo circa un secolo e mezzo di cicli solari forti, forse come non si erano mai verificati, denominati appunto Modern Solar maximun.
Occhio che questa fase solare appena iniziata potrebbe essere l'opposto della precedente.....

https://www.attivitasolare.com/clima-che-cambia-o-troppo-lento-o-troppo-rapido/
Articolo davvero molto interessante.

23
Lo schierarsi a "mente aperta" sarà inevitabile specialmente per i decisori pubblici e, in generale, per coloro che dovranno mettere rapidamente in atto tutti quegli accorgimenti necessari per fronteggiare scenari climatici futuri ancora peggiori, limando il contributo antropico del riscaldamento che, a mio modesto avviso, rappresenta se non la causa quantomeno una delle concause di queste anomalie termiche su scala planetaria viste continuamente al rialzo e in maniera sempre più evidente...
Questo lo dici tu che il contributo antropico rappresenta la causa principale

24
Mah...un thread un po’ prematuro nato dallo scoramento per l’andamento della stagione in corso, ma con intenti nobili: per cortesia, non facciamolo diventare una fucina di tragedie del passato, mantenendo un approccio asettico e di analisi...


Admiral Ackbar

25
riguardo al''ESE record, vedremo se davvero gli zonal wind come sembra saranno i più elevati registrate fino ad oggi,ma di eventi molto molto forti ne abbiamo già visti:





26
Vi vedo tutti belli ottimisti eh...
Dai signori, che fuori c'è...il sole!!
(..e cos'altro volete che ci sia..)

27
 Io l'ho detto ironicamente parlando.. ;)
 ;D
Giusto per farvi intervenire.. Non si sa mai che si peschi il coniglio dal cilindro.. capisco tutto.. ma il run mattutino di ECMWF nel long ha piazzato una bella dinamica simile..

28
Ultima perla sentita ieri al tg: secondo gli esperti l'invasione di cavallette in Africa di questo periodo è dovuta ai cambiamenti climatici!! Questo è il tenore ormai dell'inquisizione pro AGW. Ma se le invasioni di cavallette erano riportate anche nella Bibbia, per favore!

29
Stamattina i modelli stanno ( come si dice dalle mie parti ) tornando nel mio carruggio ... sembra proprio che la seconda parte di febbraio non veda più un vps invincibile e anzi in troposfera cominciano a vedersi ondulazioni degne di nota .. esemplare e un po’ estrema la visione di ecmwf ... oltre ad essere un po’ anticipata ... curioso invece il continuo aggiornamento ad accentuazione del disturbo che stiamo vivendo in questi giorni in alta stratosfera .. ...... siamo arrivati ad un pelo all’inversione degli zonal Wind ... un pelo dal classificarlo major ...  ;)

30
Infatti una cosa è il GW e un altra l'AGW.. ;)
È il mio pensiero, si era capito.

Per contro, mi auguro che almeno qui dentro non traspaia come una “guerra” Negazionisti vs Integralisti (del GW): questo sarebbe veramente triste, da ambo i lati la si osservi...


Admiral Ackbar

31
Io sospetto che a livello di temperature osservate l'unica correlazione sicura sia con l'aumento della popolazione. Diventando sempre più grandi le aree inurbate e con isole di calore il 99% delle città batte i record ma non so piu nemmeno dire se è solo una questione climatica o se la Parigi dei 43 gradi di quest'anno col triplo degli abitanti di 40 anni fa e un condizionatore in ogni casa possa essere paragonabile a una qualsiasi Parigi prima del 1950.

32
Perchè discutere di gas serra vuol dire parlare a sproposito? Attingere da intuizioni figlie della comunità scientifica Internazionale vuol dire essere dei poveri sciocchi?
Io sono abituato a sentire tutte le campane e, quella relativa all'attività solare inizia a fare acqua da tutte le parti, io stesso che l'avevo sposata manifesto molti dubbi,  ma è commovente come venga difesa strenuamente da molti di voi, tra l'altro con basi scientifiche praticamente nulle.
L'evidenza è che la Temperatura sta aumentando nonostante un'attività solare in deciso calo da almeno 20anni, il resto è gossip. Da cosa dipende quest'aumento termico? Io devo ancora capirlo contrariamente a molti di voi, ma quel che so è che se la curva di incremento non si smorza il destino è questo.
Poi possiamo stare qui a parlare di era glaciale imminente ed altre possibilità fino all'infinito, ma ci vogliono teorie ben supportate, come cerco di fare io, altrimenti son chiacchiere da bar:


Però io mi chiedo come si possa affermare senza neanche ombra di dubbio, come fanno i sostenitori del GW, che la pendenza del grafico salirà uguale per 40 anni, a me sembra una follia. Inoltre l'aumento attuale è sotto il grado mi sembra, un'inezia quindi

33
Luca, oramai qui si lavora di prospettiva ;)

Difficile cavare qualcosa quest'anno, tranne eventi inaspettati ovviamente: meglio impostare un buon imprinting per la prossima stagione ::)
Certamente Andrea..  ;)
Al momento ci si può affidare al cambio segno QBO west che dovrebbe durare fin tutto il n prossimo inverno.. quindi al minimo solare ancor più basso.. e ad una Nina più consolidata.. in teoria/previsione..
 Sulla PDO non mi sbilancerei ancora del tutto.. ma potremmo auspicare ad un netto cambio di rotta più definito rispetto a quest'inverno.
 L'incognita più grossa resta il settore Atlantico, con un Tripolo Atl- ancora da divenire e cambiare con più decisione..(quest'inverno è stato solo come la misera fine di un gatto in tangenziale..).. AMO in continua discesa permettendo.. ::)
 Infine restiamo in attesa di una BDC in rinforzo e magari divenire Strong entro Novembre..
 Per il resto saranno solo contorni di anomalie oceaniche SST in riassorbimento.

 Comunque staremo a vedere cosa ci porta il finale invernale e prima parte primaverile.. soprattutto un Estate che non consumi troppo l'Artico.. ;)

34
Per alcuni quegli anni non ci sono ricordi .....

Inviato dal mio Redmi S2 utilizzando Tapatalk
Sono  del 52 ...ottimi ricordi che dovrei "abbandonare",...comunque il 2009-10 è paragonabile a quelle annate che poi non furono tt inverni uno fotocopia dell'altro :o ;)

35
Ma certo che non è marginale!  Ma mi chiedo, se aumenta la temperatura nel momento di attività solare a ZERO e dopo 20anni di attività molto debole, a qualcuno non viene il dubbio che ci sia qualche altra forzante che spinga in direzione di un aumento termico?
Il Sole ad un certo punto ripartirà, così ci metterà anche il carico.... Vedremo
Beh ma magari a quando ripartirà (il Sole ndr) ci penseranno i tuoi “eredi” scientifici

A parte gli scherzi, abbiamo certezze su quando ripartirà? Non mi sembra, anche qui ci sono teorie disparate.

Assolutamente d’accordo che del quadro conosciamo una minima parte, per cui la tua curiosità scientifica è oro colato ed è la stessa che anima anche me: mi risulta difficile l’applicazione pratica e faccio fatica ad arrogare ad attività antropiche la causa unica di tale trend.


Admiral Ackbar

36
Filippo, in tutta onestà e per oggettiva ignoranza mia, trovo difficile avere certezze assolute in merito.

Non possiamo ora e per contro relegare l’attività solare ad un ruolo da comprimario o peggio marginale: è indubbio che il motore principale arriva da lì.

Di sicuro dovremmo considerare ulteriori variabili, penso ad esempio all’inclinazione assiale.


Admiral Ackbar

37
Resto dell'idea che gli oceani sono i grandi regolatori del clima e dei patterns che a seconda di alcune variazioni in bassa frequenza essi determinano le stagioni su micro-scala. L'attività solare è la prima forzante e paragonare la peg ai giorni nostri è sbagliatissimo, visto che la peg non è altro che il culmine di un'epoca durata svariate centinaia di anni(1250-1750) di raffreddamento con minimi solari in sucessione (Wolf, Sporer e Maunder)  ..ora direi siamo al culmine verso l'opposto.. :) ;)
Salvo alcuni concetti del tuo post dicendo che purtroppo facciamo fatica a considerare processi che implicano decenni o centinaia di anni ed oltre, un po’ per natura nostra ed un po’ per assenza oggettiva di climatologia.

È evidente che dagli anni 60/70 abbiamo introdotto una perturbazione esterna ad un sistema che pareva essere in sufficiente equilibrio.

Non ho idea se tale forzante ha avuto effetti determinanti oppure ha solo accelerato/amplificato un processo/oscillazione intrinseca già in atto.

Sul GW, perché così si chiama, ci sono teorie ed opinioni agli antipodi: autorevoli premi Nobel considerano marginale l’azione antropica o per lo meno non scientificamente dimostrata.


Admiral Ackbar

38
Bene dai..l'anno scorso non c'erano e ci sono stati, ::)  quast'anno che ci sono ....magari... :D
Cloover vorrei chiederti, visto che nn capisco per mio limite com eil deficit artico possa favorire la nao negativa estiva..
visto che verrebbe a diminuire il gradiente polo-equatore, non dovrebbe esser favorita la zonalità medio-alta ?
 ??? ::)  o succede in autunno? mi sfugge qualcosa..

Tutto sta al concetto di tensione zonale, dove una minor concentrazione di ghiaccio o cmq una situazione di anomalia termica positiva va ad indebolire il gradiente meridionale della temperatura, favorendo una caduta del getto negli Oceani, intorno ai 50°N:



Nel corso della stagione Estiva questo pattern si accentua, perchè gli Oceani si scaldano poco rispetto ai continenti, cosicchè assume carattere di stazionarietà, partorendo Estati infuocate e molto lunghe se ci sono particolari condizioni correlate.

Viceversa, durante l'autunno il mancato ricongelamento a causa dello scarso spessore ed calore non riflesso ma immagazzinato nell'Oceano Artico, innesca rapidi raffreddamenti della Stratosfera con un forcing sul Vortice Polare che ristabilisce condizioni di NAO+:






39
Inizierei a monitorare l'inverno 2021-2022.... potrebbe essere quello buono  ;D ;D  :P
Prego, Indicaci la Strada ed Illuminaci la Via, Maestro: noi adepti seguiremo le orme che traccerete...


Admiral Ackbar

40
Nel nulla cosmico troposferico, immersi nel mild climate da compressione adiabatica, in stratosfera rimane ben visibile l'imminente dinamica che in questa prima decade avrebbe dovuto, ma non ha potuto ::)

Una W2 corta e poco intrusiva, piegata da una struttura del VP in rotazione antioraria, ad inibirne flussi ed efficacia: nel momento clou, spareremo a salve...








41
Anche per il fu berlin arriva il secondo forte impulso di PV dell’ese cold con abbattimento dei flussi ...    Ma stamani nel determinismo troposferico si conferma una buona ripresa delle due wave stavolta in sincrono intorno alle 240 h ... upload the photo  reading finora è l’unico che ci tiene accesa una fiammella per lo sblocco della situazione nella metà di febbraio , per gfs il nulla almeno fino all’inizio terza decade ...  :)                             

43
Mentre per gfs da VP super siamo passati a VP morente a VP super ... :)
Al Global Forecast System Department fumano roba buona direi  ;)

Il NAM odierno è visibilmente irrealizzabile: in Alta Stratosfera siamo in progressiva destrutturazione con svuotamento di PV...il NAM a +3 non ha senso  ::)

44

Da notare anche l'incredibile picco negativo del 1941 proprio durante la "campagna di Russia" Hitleriana, purtroppo il grafico non arriva a quella Napoleonica del 1812.
Sarebbe stato interessante il confronto!
Scusate l'off topic  :)

45
Se solo la troposfera riuscisse a raffreddarsi come là strato staremmo qui a parlare di era glaciale


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Eh si, ma purtroppo la dinamica è anticorrelata, ad un raffreddamento Stratosferico corrisponde un riscaldamento Troposferico....


46
Difficile con questa configurazione..  hp a protezione e pressione livellata sul Mediterraneo e Italia...
punto sulla compressione per i 16/18°  ;)


Molto probabili nel caso specifico di tale configurazione e termiche.

48
Un conto è la significatività del dato, che può essere anche corretta, un conto è l’esiguità della variazione che in un sistema complicato come quello che controlliamo può dipendere da fattori anche diversi rispetto allo scopp della ricerca. Hai ragione se fosse variata di 2 gradi non avrei detto niente, ma ripeto una variazione di 65 centesimi di grado in un anno a mio modesto avviso non significa niente (torno all’esempio del piccione).

49
@ Incudine
Te non mi conosci, ma ti chiarisco che non mi permetto di fare affermazioni senza leggere il contesto: quanto alla statistica ho avuto occasione di studiarla per ben due volte durante i miei studi post laurea nei corsi di specializzazione: sono passati trent’anni ma qualcosa mi ricordo.
Per me passo e chiudo, buon weekend!!

50
fra i due modelli, ad esempio guardando adesso l'uscita di gfs 06, ci sono già differenze a 72h, nella zona atlantico, dove il modello canadese, vede la partenza della wave, molti km più a ovest, più addossata al continente americano, credo che questo faccia la differenza poi nel long.

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 127