BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Cloover

Pagine: [1] 2 3
1
Esatto, ennessima Estate sopramedia e molto lunga, ma lo è stata in tutta Europa esclusa l'area Balcanica.
Il fatto che sia stata meno calda delle 3 precedenti non deve stupire, se ogni anno fosse più caldo del precedente vorrebbe dire che non avremmo nemmeno 10anni di vita su questo pianeta da adesso  ;)




2
Vorrei esprimere una mia opinione e lo faccio in risposta al'ultimo intervento. Beh visto tutte le volte che hai ripetutamente scritto "old style" sia in minuscolo che in maiuscolo non potevo che rispondere da qui ... :P
Grafici che parlano di caldo e documenti che sembrano dicano che è freddo. Tutto documentato . Poi c'è il NOOA che pialla tutti gli equivoci . Chi ha ragione e chi ha torto?
La mia risposta è tutti e nessuno, dipende dal contesto di cui si fvuol fare riferimento.
Una cosa è avere un'estate sopra media a livello emisferico , e qui il NOOA non è facilmente smentibile. Un'altra invece è andare a vedere se il caldo ha imperversato maggiormente laddove vi sono la maggiorparte di insediamenti umani. Un'altra ancora è osservare e confrontare il riscaldamento o la variazione delle tempereture per macroaree. Un'altra ancora è per esempio verificare l'andamento di ogni singolo angolo misurato . A volte quando leggo alcune discussioni, è come assistere al trionfo dell'ego , che di solito sfocia nel classico dialogo fra sordi. Io per esempio è 20 anni che ogni mese di Agosto, lo passo quasi interamente a Sofia in Bulgaria.
Posso dire lamia su quello che ho visto con i miei occhi e sentito sulla mia pelle?
Questo agosto per Sofia è stato un mese con T max che raramente hanno superato i 30°C . Erano sicuramente oltre 10 anni che non mi capitava di rimanere nella stessa camera , senza un ventilatore acceso per riuscire a dormire. I prati sono rimasti verdissimi e le occasioni di pioggia non sono mancate e non solo nel mese di agosto. I Balcani in generale hanno beneficiato degli effetti di una posizione particolare dell'HP (chiamiamolo Scand+) che ha mantenuto posizioni favorevoli ad entrate di aria piu fresca dirette verso le aree balcaniche. Da noi il promontorio africano non è stato invadente come gli anni scorsi per cui se qualche utente dice che non è stato caldo laddove vive di solito, che senso ha ribattere con la frase che " l'ha detto  il NOOA"
E' evidente che il NOOA dice le cose come stanno, ma occorre contestualizzare di cosa si sta parlando. Caldo dove?
Dai grafici del NOOA che ha postato Cloover, che colgo quì l'occasione per salutare e fargli i miei complimenti per la sua dedizione alla materia, si evince che l'area , per altro molto estesa, dove si sono misurati i maggiori effetti del riscaldamento a livello nordemisferico, sono aree perlopiù disabitate oltre il circolo polare. E' logico quindi pensare che nel resto dell'emisfero, vi siano state zone dove si è avuto un riscaldamento minore, altre con un raffreddamento e altre ancora con una sostanziale stabilità termica rispetto alla media degli anni precedenti. Quindi quando Ponente posta documenti che riguardano alcune zone in controtendenza al GW, non vedo perchè non prenderne atto. Non penso che Ponente voglia portare prove "anti NOOA". Ponente non ha bisogno di me per difendere il suo pensiero ma in sincerità vorrei dire che siete tutti meravigliosi, portate un grande contributo per le persone per esempio come me che non hanno conoscenze approfondite, ed è un piacere leggervi. Però cerchiamo di ascoltarci un po di piu .
Buona serata

Buona serata a te Oldy  ;)
A parte il fatto che siamo ormai tutti palesemente OT visto che qui dovremmo parlare dell'Autunno e visto che ormai l'Estate era stata archiviata, tendo sempre a prendere con le molle le "percezioni" soggettive di "caldo/freddo" , perchè spesso tendiamo un pò tutti ad enfatizzare quello che sentiamo a "pelle"  ;)

Il mese di Agosto è stato molto caldo in tutta Europa, pure in Bulgaria è stato un mese sopramedia sulla 81/10, anche se di poco (+0.6°C circa), mentre in Italia +1.5°C circa.
Nel centro Europa si è verificata un'eccezionale ondata di caldo (3^ posto sul podio dopo quella del 1910 e del 2003), siamo arrivati fino a  +3°C!
E sono tutte aree densamente popolate  ;)

Purtroppo la percezione che qualcuno ha avuto di "Estate fresca", deriva in larga parte dalle ultime 4 infuocate Estati, ma cmq come già detto l'Estate 2020 è sopramedia sulla 81/10 ed allineata alla 2000/2019.
Questi sono i numeri e con i numeri c'è poco a cui appellarsi, se non accettare un verdetto che può essere antipatico ma rimane cmq la realtà a cui fare riferimento.
Un caro saluto te   ;)








3
buongiorno a tutti ,  volevo fare una domanda( magari stupida) da poco esperto per cloover o chi vuole rispondere ovviamente ….
ho letto oggi su altri lidi che un autunno freddo corrisponde sempre o quasi sempre ad inverni miti o avari di freddo………
è solo una diceria……oppure c e qualcosa di vero in questa affermazione molto sintetizzata ovviamente !??

In parole povere  una certa persistenza del getto di affondare sul settore Est-Europeo sino a produrre raffreddamento e la tendenza all'interessamento del Mediterraneo non è una buona cosa per l'Inverno perchè in questo modo il treno di onde va a produrre un netto riscaldamento nei settori centrali della Siberia producendo un'accelerazione del getto sul Pacifico e la tendenza a NAO+.
Quindi scarsa propagazione d'onda, raffreddamento stratosferico, NAM positivo, Vortice Polare forte.....


4
Si stanno sbriciolando record su record.....intanto anche Ecmwf vede un'altra settimana estiva con temperature folli.
Il deficit di ghiaccio artico si conferma al 2^ posto come minor estensione, al primo il 2012.

5
A tal proposito aggiungo le anomalie di Novembre 1990 visto che precedette la forte ondata di freddo e neve del Febbraio 91... Vediamo il cambio del segnale su Pacifico rispetto al trend, confermando che possono esserci rari anni durante un particolare WR primario che ribaltano temporaneamente il quadro grazie ad oscillazioni in bassa frequenza.
Lo stesso possiamo dire dell'Inverno 2017/18:







6
Analisi molto interessante, complimenti. :)

Leggendo la parte che ho quotato sopra mi viene però un dubbio.

Il Nino strong del 1997-1998 che ruolo ha avuto in tutto questo?



Diciamo che è stato il "canto del cigno" di un periodo contraddistinto mediamente da PDO+ ed ENSO+:



La particolare evoluzione nell'Oceano Pacifico, va a modulare la convezione equatoriale e le fasi della MJO con ripercussioni sull'oscillazione EuroAtlantica.
Soprattutto è la dimostrazione di come improvvisamente tutto possa cambiare sul Pacifico tirandosi dietro, con un effetto domino, tutti gli altri indici atmosferici.


7
Grazie a Voi, sempre un piacere essere utile alla causa  :)

Ciò significa che per un'inversione di marcia dobbiamo aspettare un segnale dalle SST del Pacifico?

Sostanzialmente si  ;)  Nel caso specifico avremmo bisogno di una Nina strong(per intensità e durata) in grado di invertire il gradiente termico orizzontale anche tra Pacifico nordoccidentale ed nordorientale in modo da provocare, con la rimodulazione nella posizione delle onde planetarie, un effetto a cascata su tutta la circolazione emisferica.
Purtroppo non è chiaro come mai questi cicli si intervallino e quindi non è possibile fare una previsione in tal senso, si chiamano multidecadali proprio per questo, c'è solo da attendere.

Chi non attende è invece il riscaldamento globale e l'amplificazione Artica, che procede nel medesimo trend ed è scollegata da tutto.


8
Ciao a tutti, mi ero ripromesso di aprire un post sugli errori previsionali dell'Estate 2019 e dell'Inverno 2019/20.

La prima nasceva su alcuni spunti riguardanti oscillazioni in bassa frequenza di alcuni indici, con l'ipotesi che sarebbe stato un trimestre caratterizzato da instabilità e caldo non persistente.
Il secondo si rifaceva invece alle teorie sull'attività solare, sulla relazione tra geomagnetismo e NAO, sull'ipotesi che avesse un impatto sull'IZ andando a cambiare il segno delle anomalie sul Pacifico (PDO-) e del Tripolo ATL, dando il via ad un nuovo trend(Inverni freddi sull'Europa), andando così a chiudere il cerchio su quanto accaduto nel periodo 2000>2013 e spiegando la ciclicità collegata all'attività solare.

Come sono stati possibili sbagli di questo tipo su macroscala?





Per quanto riguarda l'Inverno 2019/20, è stato indubbiamente mal interpretato il "rumore di fondo", l'ipotesi che la bassa attività solare  potesse avere un ruolo determinante nella modulazione dell'Indice Zonale e delle depressioni Aleutinica/Islandese con ripercussioni sugli indici Oceanici.

L'Estate 2019 ha invece stupito per l'intensità delle onde calde, facendo crollare alcuni parametri teleconnettivi a favore di un "trend" estivo consolidato ed in graduale amplificazione.

Quindi cosa sta accadendo?

Innanzitutto dobbiamo fare un deciso passo indietro su quanto avevamo dibattutto riguardo il ruolo dell'attività solare sul WR emisferico.
Non ci sono evidenze scientifiche che il basso geomagnetismo operi un qualche tipo di forcing sulla circolazione globale, soprattutto il comportamento delle depressioni Aleutinica ed Islandese si è rivelato totalmente scollegato rispetto a quanto visto nel ventennio precedente:






Il periodo 2000/2013 ha visto una BDC strong con indebolimento del VP, l'esatto contrario il periodo 2014/2020:




L'evidenza è che il SOLE non ha avuto un ruolo chiaro nell'alternanza di questi due cicli speculari, mentre invece io penso che l'abbia avuto ciò che è accaduto nell'Oceano Pacifico tra il 1998 ed il 2000 e tra il 2014 ed il 2016:




Il fatto che l'alternanza tra due cicli così diversi sia stata preceduta da uno shock termico sull'Oceano Pacifico, non è certo un caso.
Le particolari rispercussioni sulla circolazione termoalina sono state prodromiche di un cambio di WR emisferico con rimodulazione nell'intensità delle depressioni Aleutinica ed Islandese, nel concetto di IZ e nel cambio di segno della PDO.

La PDO e la fase ENSO possono avere variazioni in bassa frequenza all'interno di un ciclo inverso, ma pur producendo temporanei effetti sul WR primario variandone l'intensità(ES inverno 2017/18) non avranno sufficiente energia per produrre un feedback sulla circolazione Globale.

Quindi per avere un cambio di WR significativo, dove per significativo intendo in intensità e durata(almeno 10 anni lasciando invariati gli altri parametri relativi al bilancio termodinamico), ci vuole uno shock termico sull'Oceano Pacifico.

Il ruolo dell'attività solare sulla circolazione atmosferica è invece più marginale  e non ancora pienamente compreso a livello scientifico, diffidate di chi vi parla di proiezioni stagionali in base all'attività solare  ;)
Probabilmente avrà ripercussioni sul bilancio termico tra molti anni, ma nemmeno questa è una certezza.

L'altro punto , infine, riguarda ovviamente il GW ed il deficit di ghiaccio Artico.
L'impatto del deficit di ghiaccio Artico sul WR Invernale è drammatico, perchè va a scollegare le vorticità Troposferiche con quelle in Stratosfera, favorendo raffreddamenti di quest'ultima sempre più repentini ed intensi, innescando surplus di vorticità in Troposfera e rinforzando la componente zonale del getto.

A ciò si deve sommare un innalzamento delle celle atmosferiche e dei GPT, con un indebolimento del Fronte Polare.
Questo vuol dire una sempre maggiore difficoltà di fronti Atlantici sull'Europa centro-meridionale durante l'Autunno ma un tempo maggiormente orchestrato da cutoff che si muovono al di sotto del ramo principale del getto.
Viceversa d'Estate, il minor ghiaccio e la tendenza ad un riscaldamento Oceanico decisamente più lento rispetto a quello continentale, predispone il getto a frequenti cadute di tensione nelle aree emisferiche più fresche ed una drammatica persistenza configurativa (Onde calde eccezionali e persistenti).

 Il mio ambizioso obiettivo rimane quello di inquadrare i trend piuttosto che "indovinare" una proieizione mensile, questo perchè prima di preparare un'auto per una gara devi sapere su quale circuito viene disputata.
Il trend, o "rumore di fondo" , è di fondamentale importanza per capire su quale tipo di WR primario stiamo lavorando. Il resto sono tutte smussature che mi interessano poco ai fini puramente statistici.













9
La faccenda sta assumendo contorni eccezionali, soprattutto se si pensa a ciò che accadrà di nuovo sul centro europa:



10
Intanto è l'Estate che continua ad essere in cattedra, ed era proprio ciò che temevo nel post di apertura, quando parlavo di onda lunga estiva ad abbracciare parte dei mesi autunnali.

Chiudiamo il  TD e concentriamoci sui nuovi parametri da analizzare  ;)




11
come vedete si tratta però di spiccioli, basta guardare la scala  ;)

Essere allineati alla media delle Estati dell'ultimo ventennio era un pò quello che mi attendevo e non possiamo certo dire che questa sia una bella notizia, visto il deciso riscaldamento che abbiamo avuto nel trimestre Estivo proprio nel periodo 2000/2019.

Riguardo la bassa attività solare, non ci sono evidenze scientifiche che favorisca determinate configurazioni, tra l'altro è stato visto come la differenza di energia  che sta arrivando sulla Terra sia irrisoria.
Mi concentrerei invece su quello che stiamo vedendo, vale a dire anomalie termiche impressionanti sopra i 60°N ed anomalie impressionanti anche sui rispettivi Oceani, con uno scioglimento dei ghiacci artici ad un passo dal record.
Questo si che avrà un impatto sul prossimo Inverno.

Intanto anche Settembre si conferma con sinottiche pienamente Estive, andando a confermare i pronostici di Estate calda e lunga, sino ad abbracciare parte dei mesi autunnali.
Ciò è del resto comprensibile per quanto suddetto, visto che le fortissime anomalie che riscontriamo più a Nord si ripagano anche noi che stiamo a latitudini più meridionali, per ovvie ripercussioni sulla corrente a getto su scala globale.




12
Come possiamo ben immaginare, "l'adolescenza" del VP sarà fortemente condizionata dal deficit di ghiaccio Artico.
Il deficit di ghiaccio Artico è una vera e propria sciagura per il bilancio termodinamico, perchè va ad influenzare valori di pressione, venti, geopotenziali.
Mi preme sottolineare che non è soltanto il deficit il problema, ma le temperature che vengono raggiunte sui 60/90°N una volta che avviene lo scongelamento.
L'acqua infatti, al contrario del ghiaccio, assorbe calore e tende a rilasciarlo proprio nei mesi autunnali, entrando in forte contrasto con ciò che avviene sopra la Tropopausa, dove la progressiva diminuzione dell'angolo di incidenza solare innesca un velocissimo raffreddamento della Stratosfera ed un approfondimento del Vortice Polare Stratosferico, generando un'asincronia nelle vorticità tra i piani isentropici superiori ed inferiori.

Inoltre è stata notata anche a livello Troposferico, un anomalo incremento della velocità zonale sul bordo meridionale del pack Artico.
La mia ipotesi è che a causa del forte riscaldamento che riscontriamo nei mesi Estivi, si stia amplificando il gradiente di temperatura tra l'area Polare congelata e quella soggetta a scongelamento, generando così differenze pressorie e forti venti:



E predisponendo il VP ad un approfondimento per il surplus di calore.


Purtroppo il fallimento dello scorso Inverno è stato molto di più che una proiezione errata, ma una vera e propria indicazione di un approccio teleconnettivo ormai superato, dove pure la Brewer e Dobson circulation e la QBO sono condizionate da un bilancio termico che cambia di anno in anno, modificando cicli che parevano una certezza per noi previsori.


Tuttavia rimane estremamente importante il setting delle onde planetarie. Sono convinto che la Stratosfera possa supplire in svariati modi a questo compromesso quadro termodinamico, a questo riscaldamento emisferico.
Perciò la chiave per una buona proiezione si gioca tra i settori equatoriali e quelli centrosettentrionali dell'Oceano Pacifico.




13
Partiamo con un (dis)equilibrio termodinamico spaventoso:


14
Cherry Picking Free ;)

Se nessuno ha qualcosa da aggiungere, potremmo anche chiudere...che dite? ::)


Admiral Ackbar

Aggiungo che dell'associazione col 2014 ne avevano parlato su altri lidi, altrimenti non l'avrei nemmeno preso in considerazione  ;)  Tra l'altro la stagione dà l'impressione di poter mettere le mani anche su questa prima parte di Settembre come era nelle proiezioni, cosa dire di più?  Nulla  ;D

Si può chiudere  8)


15
Per far cessare le speculazioni, bastano pochi dati, carte chiare e limpide che tutti possono leggere e fare le proprie considerazioni  ;)


Estate 2020 VS media 2000-2019 VS Estate 2014:




16
Io pensavo più ad un "Porta a Porta"  ;D

Anche su "porta a porta" non se le mandano di certo a dire   ;D

17
Sembra di assistere ad un dibattito politico post elezioni quando i rappresentanti dei partiti analizzano i risultati: nessuno che perde e tutti soddisfatti dei risultati raggiunti  ;D ;D ;D

Veramente nel nostro Parlamento mi sembra che le cose stiano in maniera leggermente diversa  ;D
Qui nel CSCT invece è un piacere confrontarsi, quando poi c'è anche una buona corrispondenza dei risultati il piacere è doppio  :-*


18
Ci sono i numeri a confermare il fatto che sia stata un'Estate calda su tutto il territorio Europeo, ed anche sulla nostra Penisola.
L'anomalia non è molto elevata rispetto alle ultime infuocate Estati, ma siamo comunque sopramedia ed i Kamikaze che parlavano di Estate sottomedia adesso stanno facendo i salti mortali per nascondersi dietro concetti astrusi, tirando fuori medie più recenti e facendo plateali retromarce, affermando che parlavano di Estate "normale".
Gli Harry Potter della meteo ci hanno abituato ormai a questi giochi di prestigio.

Invece la verità è che questa Estate è ancora figlia del periodo 2000/2019, e ci sono le anomalie GPT ed i numeri a confermarlo. Se andrete a vedere le anomalie su questa media noterete infatti scarti minimi.
L'ultima vera Estate più fresca è stata quella del 2014 e, come potete facilmente vedere con i vostri occhi, c'è un abisso:




Quindi è stata un'Estate calda? SI. E nessuno può dire il contrario, numeri alla mano.
È stata caldissima? NO. Questo perchè è mancata la persistenza delle ondate di calore e  pur in mancanza di break significativi (a parte a quasi tempo scaduto negli ultimi 3gg di Agosto ndr), il pattern è stato fortemente condizionato dai primi 20gg di Giugno, quando abbiamo avuto una situazione più prettamente primaverile.

Manca un giorno, ma posto ugualmente l'anomalia di GPT media che mi gratifica, perchè vedo un pattern ancora una volta allineato al trend degli anni 2000 e con similitudini rispetto a ciò che avevo previsto a Maggio:




Togliendo i 20gg di inizio Giugno, che sono quelli che indubbiamente si discostano fortemente dalla mia proiezione, le similitudini aumentano in maniera considerevole:




Si chiama cherry picking questo?  :D  No, si chiamano evidenze, dando conferma di una più che buona corrispondenza dell'Outlook su oltre 2/3 dell'Estate    ;)

La scritta "Caldo eccezionale", di cui in Italia non abbiamo sofferto se non per breve periodo, era relativa alla possibilità di Heat wave potenti ed in linea col trend di questi ultimi 20anni sull'Europa

Si sono verificate anomale ondate di caldo? SI. Tra fine Luglio ed Agosto:

La forte heat wave dell'Estate 2020 è stato un periodo di clima insolitamente caldo che ha colpito gran parte dell'Europa occidentale e centrale a partire dalla fine di luglio.

È persino tramandato ai posteri:  https://en.wikipedia.org/wiki/2020_European_heat_wave

https://www.severe-weather.eu/mcd/august-heatwave-europe-mk/
https://www.leparisien.fr/societe/meteo-la-canicule-de-2020-fait-tomber-les-records-de-temperatures-11-08-2020-8366565.php




Si sono verificate rotture stagionali anticipate? NO. Perchè un break tra il 29 Agosto ed il 2 Settembre non può certo definirsi una "rottura anticipata" , a meno che non si intenda Settembre un mese Estivo, ma in tal caso alzo le mani.

Adesso largo all'Autunno, che ho già scritto nell'apposito TD come mi attendo a grandi linee. Staremo a vedere cosa ci riserberà questo scorcio di stagione e se sarà maggiormente allineato alle medie oppure se ancora una volta tenderà ad essere un'appendice della stagione Estiva.













19
E' andata molto a macchia di leopardo, alcune zone sono state colpite da forti temporali anche ad agosto. Per lavoro abbiamo 3 stazioni meteo distribuite tra Brindisi e Lecce, non appena mi passano i dati magari li condivido con voi.

Ovvio che poi anche al sud ci sono diverse realtà climatiche: la Calabria e la Puglia, per esempio, non sono assolutamente confrontabili, pur essendo alla stesse latitudini. La differenza è anche maggiore di quella che ci può essere tra le regioni del nord ovest e nord est ::)


Ottimo, attendiamo dati!   ;)

20
In Puglia è andata discretamente bene quest'estate, e si vede anche dalla carta del NOAA  :D

Il Sud però ha sofferto molto Agosto

21
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Lunedi' 31 Agosto 2020
« il: Agosto 31, 2020, 05:28:13 pm »
Domattina brinata  ;D

22
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Lunedi' 31 Agosto 2020
« il: Agosto 31, 2020, 01:56:23 pm »
Marina di Massa

Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

Bellissime! L'aria fredda in quota sul mare a fine Estate dà sempre spettacolo


23
Un bravo articolista ma non credo un bravo climatologo.... anche perché se individuano l'inizio dell'autunno con la neve sopra i 2700 m direi che hanno bisogno di farsi vedere da uno bravo in quanto può accadere in qualunque mese estivo....anche a luglio ed è successo quest'anno anche allo Stelvio ed io stesso l' ho vista nel 2002 in val d'Aosta al piccolo San Bernardo in piena estate.
Ma nessuno ha detto che l'estate era finita.
Piuttosto quando fa over 30 a settembre ma anche ad ottobre ( ed ultimamente è piuttosto frequente...)che scrivono ? Che abbiamo saltato 3 stagioni ed è tornata l'estate ?



L'anno scorso l'Autunno iniziò parecchio prima, addirittura il 15 Luglio  :D

http://www.meteoweb.eu/foto/maltempo-freddo-15-luglio-neve-alpi-piogge-italia/id/1288829/

In realtà è normalissima una fase del genere negli ultimi 2 giorni di Agosto ed inizio Settembre, quello che non era normale è quanto accaduto nelle settimane precedenti, un'Estate eccezionalmente secca dall'Emilia Romagna in giù  ;)
Inoltre l'ennesimo errore è essere sicuri che questa fase anticiperà un Autunno fresco e piovoso.




24
Morte entrambe le sorelle per l'albero caduto nel campeggio...

mamma mia che tragedia assurda  :(

25
Praticamente un Omega Blocking rovesciato e rigenerante.. con una staffetta di ondulazioni artiche semi stazionarie. :P

Mah...ci andrei cmq molto cauto con le "fantasie" di GFS , per quanto suddetto ::)   Lo schema delle SSTA è ancora prettamente estivo,  cmq vediamo  ;)


26
E' un disastro anche prima delle 90h . E' bastato vedere l'operazionale di questi due giorni andare a caccia delle farfalle . I lam su base GFS che sbarrocciano alla grande 6h prima  di eventi "sicuri" (per quel che vale la parola in meteo) sono all'ordine del giorno.
Reading non va molto meglio, ha due sole emissioni che lo fanno sembrare meno isterico ma è peggiorato nel breve.
Quando consulto le carte GFS entro le 144h ormai da tempo setto su 'AVG' non più su 'OP'

Si, non ha più alcun senso nemmeno menzionarlo l'operazionale, praticamente spara a caso e non riesce a tenere una minima linea nemmeno per 6h, facendo passare l'area atlantica da low ad high  anche entro le 120/144! Ed anche nel breve è un disgraziato...son senza parole....Soprattutto perchè prima dell'aggiornamento funzionava decisamente meglio  :(


27
GFS sempre più imbarazzante, passa in 6h da run caldissimi e secchi e run freschi e piovosi senza minimamente riuscire a tenere una linea previsionale.
sarebbe il caso di mettere in preventivo un nuovo aggiornamento o rimettere quello vecchio almeno dopo le 90h

28
4 chiacchiere al bar / Re:Webcam comune di Serravalle P. se
« il: Agosto 30, 2020, 12:46:55 am »
Spettacolo!  Vedo se nevica sul Serravalle con quella webcam lì, non devo prendere l'auto  ;D

29
Per me ultimi giorni in Sdardegna dove ancora a quest'ora il termo auto segna +35 :o... Vento caldo sostenuto  incendi sparsi e umidità da vendere..
Speriamo che a casa  piova e che rinfreschi... Seguo da qua il Nowcasting... Aggiornatemi...  8)

0mm  ;D  Cielo che si sta aprendo e radar spompo.  Saltate già parecchie previsioni che davano temporale a quest'ora.
Con queste situazioni in cui manca il contributo freddo in quota, è davvero un terno al lotto capire dove e se pioverà.
Con la presenza del getto in media/alta troposfera che rinforzerà da stanotte, dove avverrà l'innesco ci potrebbero però essere piogge abbondantissime e alluvionali con flash flood a livello locale!
Dire dove per me è impossibile, ma potrebbe formarsi anche uno stretto sistema V-Shaped , sono situazioni stranissime dove puoi fare flop oppure l'alluvione



30
Cmq in questo peggioramento non c'è il minimo contributo freddo in media troposfera.....e questa cosa puzza parecchio  ::)
Bisogna attendere Lunedì pomeriggio per qualcosa di più tangibile in questo senso


31
Per contro aggiungo che invece le stagioni Estive hanno mantaneuto il segnale di netto riscaldamento del periodo 2000-2013.
Questo vuol dire che pur variando ogni tipo di teleconnessione, il trend sta vedendo un costante incremento della possibilità di caldo eccezionale sull'Europa ed una particolare strutturazione del Dipolo Atlantico che vede una caduta del getto in Atlantico, probabilmente figlia della progressiva variazione dell'indice zonale a carico del deficit di ghiaccio artico.
Ma l'impatto di ciò secondo me non si ferma a questo. Sto notando infatti ripercussioni anche sulla Brewer e Dobson circulation e sulla QBO, con fasi positive sempre più persistenti rispetto a ciò che avveniva nel passato da quando prendiamo i dati (1950).

Ammetto che questa situazione è molto preoccupante vista la velocità con cui si sta realizzando





32
Va però detto, secondo me, magari mi sbaglio, non potrà ogni inverno fare VP indemoniato ed ogni anno sempre di più ci sarà comunque qualche eccezione, insomma come detto da Cloover il quadro delle Teleconnesioni e i vari equilibri del clima mondiale stanno cambiando, ma non possiamo sapere se cambieranno sempre nella stessa direzione e ne tanto come come "reagiranno" a questi cambiamenti.......sappiamo come la Meteorologia sia una scienza difficile da prevedere.......

Dobbiamo cercare di ragionare su orizzonti più ampi, cercando di inquadrare il "trend" che caratterizza un determinato periodo.
Ad esempio, il periodo 2000/2013 ha visto delle specifiche e ricorrenti condizioni circolatorie, condizioni che hanno favorito Inverni freddi ed anche nevosi sull'Europa.
Non tutti gli Inverni sono stati freddi nevosi, ma il trend ci ha consentito di delimitare temporalmente questo periodo e convalidare l'inizio di un altro:  L'attuale (2014--->?).

Un periodo è caratterizzato da oscillazioni in bassa frequenza di determinati indici, una stabilità teleconnettiva che porta alla persistenza di pattern circolatori.
Sembrava potesse essere l'attività solare il principale attore di questo intricato giallo, tuttavia i dubbi avevano iniziato ad insinuarsi già da 2/3 anni.
Quest'oggi possiamo dire che potrebbe esserci stata "casualità" tra gli Inverni con bassissima tensione zonale del 2009-2010 e l'Ap index/solar flux (Visto che abbiamo riscontrato l'esatto contrario a parità di condizioni teleconnettive).

Ecco che per forza si ricalcola il peso di una variabile, ricollocandola in una sorta di graduatoria, dove a mio avviso deficit di ghiaccio artico, ENSO e PDO tornano ai primi posti assoluti.

 ;)




33
Cmq GFS e ECMWF con gli upgrade sono diventati modelli penosi, ogni run cambia anche di moltissimo dal precedente, pure gli spaghi hanno una variabilità imbarazzante tra un run e l'altro.
Davvero inizio a guardare con più attenzione modelli minori come ukmo, gem e icon

34
Comunicazione di "servizio" : essendo cascato con la bici come un coglionazzo rompendomi una mano, ovviamente la destra,  per i prossimi 10 giorni non riuscirò a interagire in altro modo col forum che non mettendo qualche "mi piace" o poco più.

Messaggio scritto dalla santa donna di mia moglie...

Noooo!  :'( :'( :'(   Mi dispiace Steve  :-[

35
Ho un idea meravigliosa, date retta...

Potremmo anche introdurre le stagioni “forum”, con differenziazioni sostanziali tra i “noi” e gli “altri”... ;)

Ad esempio, “noi” potremmo calzare la durata della stagione entrante in funzione dell’Outlook...”altri” modularla in funzione delle insindacabili indicazioni dei Longers... ;-P

...diatribe pressoché azzerate...sono un genio! ::)


Admiral Ackbar

 Bè in tal caso, appellandomi al fatto che il solstizio d'Estate cade il 21 Giugno e facendo partire la proiezione da quella data,  avrei fatto l'Outlook della vita  ;D
Si scherza sempre volentieri  ;D


36
Qualcuno è ha conoscenza di qualche studio o articolo scientifico che dia una divisione delle stagioni diverse da quella canonica? (Inverno --> Dicembre Gennaio Febbraio e così a continuare di 3 mesi in 3 mesi)

Perchè io ho fatto qualche ricerca e non ho trovato niente.

https://www.ncei.noaa.gov/news/meteorological-versus-astronomical-seasons

https://www.accuweather.com/en/weather-news/whats-the-difference-between-meteorological-and-astronomical-spring/335725

Ma infatti in ambito scientifico e meteorologico è così  da sempre ;)  Se fa freddo e nevica a Marzo parliamo di colpi di coda Invernali, se fa caldo a Settembre di recrudescenze Estive, ma si tratta per definizione di mesi primaverili e autunnali, la meteorologia se ne sbatte di tutto e magari fa nevicare a bassa quota a Maggio, ma non per questo Maggio diventa Inverno  ;D
Le stagioni esistono per il cambiamento d'angolo della radiazione solare e non per le condizioni meteorologiche 


37
Devo apportare una modifica a questo post a seguito di quanto avvenuto in questi 6 anni.

Ricordo ancora che molti in quel "lontano" Inverno 2014/15 mi tacciarono di pessimista in seguito alle proiezioni di un indebolimento del VP nell'anno 2020.
Ad oggi si scopre invece che ero stato sin troppo ottimista  ::)

Cos'è che non ha funzionato?

In linea di massima in quell'analisi c'erano state intuizioni indubbiamente valide, come l'analisi del waves train e la sua modulazione in seguito ai cicli della PDO.
La particolare ripercussione sul getto nel settore Euro-Atlantico, riesce a condizionare il pattern NAO sino a provocare, in Inverno, rafforzamenti/indebolimenti del VP.

Quello che non ha "funzionato" è l'ipotesi riguardante il ruolo dell'attività solare ed il suo incidere sull'Indice Zonale e sulla PDO.
Da questa evidenza possiamo trarre 2 conclusioni diverse:

1) La bassa attività solare è controbilanciata dal riscaldamento antropico, il quale diminuendo il gradiente meridionale della Temperatura, ha ripercussioni sull'Indice Zonale, oscurando gli effetti che ci sarebbero altrimenti.

2) Il ruolo dell'attività solare e del Geomagnetismo  sulla circolazione Atmosferica, non sono stati ancora compresi.


Ci vorranno anni per rispondere a queste domande.

Nel frattempo rimangono dei punti fermi, come il deficit del ghiaccio Artico ed Estati sempre più calde, con l'Europa sempre più succursale del continente Africano.
Il mio dubbio è che questo squilibrio, riesca in qualche modo a condizionare anche la Brewer e Dobson circulation e di riflesso le fasi della QBO e quindi tutta la fisica della circolazione Globale.

Rimane un mistero anche il ciclo della PDO e quindi nulle le possibilità di una sua predicibilità, ma almeno è stato compreso molto negli effetti meteorologici delle suddette fasi riguardo l'impatto sul waves train, e sappiamo almeno cosa attenderci in relazione ad una sua positività o negatività.

I nodi da sciogliere rimangono tanti, purtroppo questi ultimi 7 anni hanno complicato un quadro che sembrava maggiormente lineare, mentre il peso delle variabili che conosciamo è stato diverso dal previsto.
Ma noi siamo qui come sempre, a cercare di dare delle risposte.








38
O da quando Settembre è autunno?

Dicendo sull'Outlook che l'Estate avrebbe potuto mettere le mani  su Settembre, per qualcuno(soprattutto su altri lidi), è diventato automaticamente un mese Autunnale, per impedire che lo plotti a sotegno integrativo della mia tesi  Estiva.
Ormai sto raggiungendo livelli impensabili, riesco anche a cambiare la percezione delle stagioni con un outlook, mando la gente in cortocircuito   :D

PS(Poi se invece facesse fresco e piovesse, scommetto che tornerebbe ad essere un mese estivo per tutti   ;D )


39
Visto che ho un pò di tempo mi cimento nell'Outlook Autunnale, ricordando come sempre che si tratta di proiezioni ad altissimo rischio di errore e quindi da osservare come pura curiosità.

Da quello che ho analizzato, l'Autunno me lo attendo generalmente secco e mite, ma con possibile un'ondata di freddo fuori stagione nel corso dello stesso(il segnale è discreto tra fine Ottobre e Novembre), con anche nevicate a quote basse sui versanti esposti.

Quello che invece dovrebbe mancare, è un produttivo treno di perturbazioni Atlantiche, con quindi il deficit pluviometrico che potrebbe farsi più serio.
Tuttavia alcuni cut-off Mediterranei, rinvigoriti dal calore termico estivo, potrebbero limitare parzialmente il regime siccitoso.







40
Vado leggermente ot e riprendo la tua ultima affermazione, per dire che già anni fa pensavo ( forse gliel'ho anche detto) che la previsione mensile, a prescindere dalla stagione, fosse per Filippo la soluzione prevsionale migliore per due motivi...primo, perché il determinismo ha raggiunto una buona affidabilità anche sul medio/lungo termine e secondo perché nell'indivuduare lo step successivo Cloover è il numero 1 per distacco. È un modo di agire in parte anche furbo, perché spesso, gli ultimissimi giorni del mese ha un quadro approssimativo per la prima decade che ti potrebbe consentire di non cannare i 30 giorni. Facciamo un esempio....facendo finta di essere oggi il 30 Agosto...avrei la quasi certezza di una prima passata piovosa e una discreta possibilità di una seconda pochi giorni dopo. Ricadendo entrambe in Settembre , se una zona come la Toscana riceve mediamente una 50ina di mm, beh, è abbastanza difficile che chiuda sottomedia pluvio. Questo, senza offesa per nessuno, mi pare , ad esempio, l'approccio di mnw. So già che Filippo ha un atteggiamento diverso, basato sulle teleconessioni, sullo studio, sulla verifica e lo porta avanti nel bene e nel male, cercando di migliorarsi sempre. Sono approcci diversi  ;)

La previsione mensile a mio modo di vedere non solo non ha senso, ma è ancora più fallace e ne è esempio gli scarsi risultati che riscontrano su altro Forum.... Qui non si vuol esser furbi, già ci pensano da altre parti  a esserlo.

Tralasciando la difficile prevedibilità dei mesi di transizione, quello su cui dobbiamo concentrarci è il trend e quindi la ricorrenza di determinati pattern, il deficit dei ghiacci artici, il riscaldamento globale, il raffreddamento della Stratosfera, la disposizione delle anomalie Oceaniche.
Fare una previsione mensile è "roba da maghi", questo perchè chiunque la faccia si aiuta col determinismo dei primi 15gg per poi aggrapparsi a dubbie ed inefficaci analisi teleconnettive per gli altri 15, col risultato che metà mese viene indovinato per puri motivi logistici(solitamente la prima metà, chissà perchè...)

La cosa migliore rimane valutare il trend e monitorare l'insorgenza di importanti cambi di segno nelle anomalie oceaniche e circolatorie, che lascino intendere un possibile cambio di WR.
Il resto è fuffa da Forum meteo, senza tralasciare il fatto che comunque per le stagionali le previsioni più attendibili si trovano nei siti di NASA, Meteoffice, CFS, ECMWF ecc ecc, non certo sui forum  ;)



41
Accuweather propone un autunno molto piovoso per l'Italia e caldo e secco per l'Europa del nord.

Inviato dal mio Redmi S2 utilizzando Tapatalk

Uhmmm....Non esattamente, ecco la carta. Quel "Turning stormy late"  vuol dire che prevedono piogge nella fase avanzata dell'autunno, quindi è già una previsione che va presa con riserva.
Condivido il "Tropical rainstorm threats"  su UK, fa parte di quell'abbassamento del FP che commentavo sopra, con nuclei di vorticità in area AM e tempeste tropicali.

Notate l'accumulo di calore degli Oceani in questa Estate!!!!  :o  Appena si raffredda il Polo (e lo farà velocemente), ci sarà un netto approfondimento del VP:




42
Via l'apro io  8)

VPS in preparazione, stratosfera in progressivo raffreddamento, diminuzione ore di luce.....IN una parola Autunno in arrivo.

Ma che tipo di Autunno avremo?  ::)
Avevo già detto la mia nel contesto della proiezione Estiva, ipotizzando che pure i mesi Autunnali sarebbero stati un'appendice dell'Estate,risultando caldi e secchi.
Ad oggi sono ancora orientato in questa direzione, a causa di un VP che continuerà a rimanere piuttosto chiuso e tendente a sbilanciare nuclei di vorticità in area AM, con NAO tendenzialmente positiva.
La BDC si mantiene debole e la QBO positiva con Nina debole. Ci sono buone probabilità di VP strong:



43
Più che fare confronti tra Estati, conviene approfondire ciò che sta innescando lo squilibrio termodinamico favorito dal deficit dei ghiacci Artici, con una preoccupante ripercussione sulla circolazione atmosferica (Io penso che stia addirittura condizionando la Brewer e Dobson circulation e di riflesso la QBO...Molti si saranno accorti dell'anomalo comportamento della stessa).

Come vedete non parliamo più neppure di minimo solare, eppure è ancora lì  ::)  Gli effetti che sembravano tangibili nel periodo 2000-->2013 si sono come annullati.
Fino a qualche anno fa ero convinto che meno ghiaccio avrebbe comportato una minor forza del VP, ma anche questa è una teoria da rivedere, visto che il comportamento della Stratosfera può controbilanciare in maniera efficace tale meccanismo.
Rimango altresì convinto che una delle più importanti chiavi di lettura, resti la PDO



44
scusate, con molta prudenza e pacatezza, si può dire che la "prima metà estate" è stata neutra



mentre la seconda, un po' meno ?



 ;)  Solo che la seconda parte ha avuto anomalie talmente positive (+1.5°C) , che alla fine il trimestre sarà positivo su quasi tutto il territorio Nazionale e decisamente positivo su quasi tutta l'Europa.
Con i numeri c'è poco da combattere  ;)


45
Non sono d’accordo ... che te devo di ... Io faccio riferimento alla nuova era climatica che stiamo vivendo e per me , ma come per altri qui dentro , l’estate nn ha avuto niente di eccezionale in ambito europeo e ancor meno in ambito italiano ... se partiamo dal presupposto che doveva essere eccezionale ... le carte postate fanno riferimento ad epoche ormai passate e sono molti gli anni ormai che sono lì a testimoniare che siamo in GW conclamato ...anzi ti dirò di più , a me quello di eccezionale che salta agli occhi di questa stagione e’ il mese di giugno che ha sfidato e per certi versi vinto alcune sfide ( precipitazioni ) di tanti mesi sottomedia termica del periodo 79-10 ...

Rispetto i pareri di tutti ma non posso passare sopra le inesattezze .

"l’estate nn ha avuto niente di eccezionale in ambito europeo e ancor meno in ambito italiano "

Purtroppo devo correggerti, quest'Estate è stata caratterizzata da 2 ondate di caldo eccezionali di stampo Africano che hanno anche infranto alcuni record sul centro e Nord Europa per valori termici e per durata nel tempo.
Per non andare troppo lontano ti cito i cugini Francesi:

Previsioni del tempo: l'ondata di caldo del 2020 infrange i record di temperatura

Almeno un record assoluto è stato registrato da giovedì e dall'inizio dell'ondata di caldo. Sono stati registrati anche altri record per agosto.
Venerdì il mercurio ha superato i 40 ° C a Senonzac, Charente e Cheillé, Indre-et-Loire. (DISEGNO)
Venerdì il mercurio ha superato i 40 ° C a Senonzac, Charente e Cheillé, Indre-et-Loire. (ILLUSTRAZIONE)  AFP / MEHDI FEDOUACH
Di V.G.
L' 11 agosto 2020 alle 20:14

L'ondata di caldo che sta soffocando gran parte del Paese non è ancora finita, ma ha già lasciato il segno, anzi i suoi riferimenti. Secondo Météo France, che si concluderà giovedì, questo continuo colpo di calore per quasi una settimana è la causa di alcuni record di temperatura, in particolare nel nord e nell'ovest della Francia.

Secondo i dati dell'istituto meteorologico aggregati da BFMTV , venerdì la stazione di Saint-Even-le-Tenu, nella Loira Atlantica con 39,3 ° C, ha registrato un record assoluto. Il record precedente, risalente all'ondata di caldo del 2003, è stato battuto di diversi decimi (38,9 ° C).

Anche se non ha raggiunto livelli senza precedenti, il mercurio è salito molto in alto anche in altri comuni che hanno visto scendere record per il mese di agosto. È il caso, ad esempio, di Senonzac, in Charente (40,4 ° C il 7 agosto), a Cheillé nell'Indre-et-Loire (40,2 ° C il 7 agosto), a Nantes (39,6 ° C 10 agosto) e Rouen (38,4 ° C il 9 agosto).
Un'estate molto calda a Parigi

In Île-de-France il record per la temperatura più alta mai registrata nel mese di agosto è stato battuto domenica a Villaines, in Val-d'Oise (39,2 ° C contro 38,8 ° C del 12 agosto 2003) e eguagliato lo stesso giorno a Creil, nell'Oise, con 39,1 ° C.

A Parigi, questa ondata di caldo non ha dato luogo a tali ondate sul lato della famosa stazione meteorologica di Montsouris . Come sottolinea Météo France, però, la scorsa settimana permette alla stagione 2020 - dal 1 giugno al 31 agosto - di salire sul podio delle estati durante le quali i 35 ° C sono stati più spesso raggiunti o addirittura superati (7 giorni). . Solo le estati 1911 (9 giorni) e 2003 (10 giorni) sono in anticipo rispetto all'Estate 2020 per il momento.

    Con 36,8 ° C di T ° massima provvisoria in questo martedì 11 agosto, su questa stazione, la cifra ora sale a 7 giorni.
    - Météo-France (@meteofrance) 11 agosto 2020

Secondo le previsioni di Météo France, mercoledì, sebbene segnato da un tempestoso degrado, farà ancora una volta molto caldo. Si prevedono temperature comprese tra 33 e 36 ° C dalla Provenza all'Hauts-de-France passando per il nord-est. Questo martedì sera, 15 dipartimenti nel nord del paese erano ancora in vigilanza rossa per l'ondata di caldo e 51 dipartimenti nel sud-ovest del nord-est sono rimasti nella vigilanza arancione.


https://www.leparisien.fr/societe/meteo-la-canicule-de-2020-fait-tomber-les-records-de-temperatures-11-08-2020-8366565.php







46
Ti dico il mio piu che modesto pensiero cloover... Sei e rimarrai sempre uno dei più preparati in questo campo, su scala europea hai fatto bingo anche quest anno e ci siamo salvati grazie a 400km di ovest shift delle anomalie termiche piu pesanti.... Ci é andata bene, é stata fortuna e non un quadro diverso da quello che ci avevi disegnato nella proiezione.Chapeau!
Quello che ho percepito io é che però si é sempre cercato di far passare normali (e con normali intendo rispetto alle ultime 15 estati) giornate estive come giorni di canicola, ti ho sentito spessi lamentarti delle tue minime e dei toui dp, dire che ci avvicinavamo a ondate di caldo toste quando si era in procinto di veder arrivare la +20/21/22.... E sono tutti commenti giusti ma che l anno scorso non ti sentivo fare... Eppure stando ai dati l anno scorso l anomalia termica sul trimestre é stata di 1 grado maggiore... Son arrivate a piu riprese le +25/26/27 e abbiamo fatto massime over 36 svariate volte. Tutto qui, mi sembra tu abbia calcato un po la mano nel voler esprimere la calura di questa estate, che calda é stata, ma abbiamo visto di molto molto peggio in anni recenti come faceva vedere aralbedo. Tutto qui. Con massimo rispetto e con ancora i complimenti perché ripeto, hai preso il quadro generale, ci ha salvato la fortuna

Ti ringrazio ed aggiungo non a mia difesa ma per puntualizzare bene, che l'anno scorso la differenza nella fase iniziale dell'ondata di caldo la fecero i dew point, per questo ci fu polemica a fronte degli iniziali 35/36°C  ma con ur inferiore al 15%, un caldo decisamente più sopportabile rispetto a molte giornate di questa Estate dove i dew point sono stati spesso molto elevati a causa della permanenza sulla fase ascendente del getto.

Tuttavia l'anno scorso già ad inizio Luglio mi piegai alle circostanze delle ondate di caldo eccezionali, ondate di caldo che, visto il quadro teleconnettivo, non avrebbero dovuto presentarsi e che nemmeno i Global Model avevano previsto.
Da lì ho capito che le teleconnessioni hanno uno schema ormai superato, questo perchè è cambiato ormai di troppo il bilancio termodinamico del Pianeta, con l'interazione tra deficit di Ghiaccio artico, VP e Stratosfera che si tirano dietro tutto il resto, ed anche l'Inverno scorso ne è testimonianza.

Cercherò di essere maggiormente asettico e più preciso, grazie per la tua osservazione



47
E poi fatemi togliere un sassolino dalla scarpa anche rispetto ad altri forum dove il metro di giudizio è ancora più orticellistico di questo che è prevalentemente regionale ma sicuramente mentalmente più aperto oltre i confini di Stato.

Nella mia proiezione avevo parlato di ondate di caldo eccezionale sull'Europa, di "molto caldo a tratti" su Penisola Scandinava, disegnando uno schema che non si può negare abbia sicuramente alcune ottime corrispondenze con ciò che è avvenuto.
Avevo messo in guardia sulle potenzialità di una stagione, potenzialità che sono state smorzate sulla nostra Penisola soprattutto grazie ai primi 20gg di Giugno, ma è stato come se vi dicessi che a fare quel sorpasso in curva rischiavate di fare un frontale con un camion mentre invece facendolo vi è andata bene.
Alla fine ammetto anch'io che è andata bene, che ciò che temevo a Maggio è stato ridimensionato dalla realtà dei fatti, ma le anomalie sull'Europa non sono certo da Estate "oldstyle", perchè altrimenti prendete il plot che ho postato poco sopra e vedete bene cosa vuol dire Estate "oldstyle".

Infine per concludere vi esorto sempre a postare dati e numeri, perchè questo rimane l'unico modo per far si che un Forum rimanga serio e non si lasci travolgere da idee di pensiero "unidirezionali".



48
guardando all’estate appena trascorsa il dire che è stata fresca , in media o calda dipende tutto dal periodo che si fa riferimento ... se guardiamo all’ultimo ventennio possiamo considerarla in media o poco al di sotto ( su alcune zone ) ... diverso il discorso se si prende come parametro la media 79/10 ... allora si che possiamo considerarla sopra media ... visto che ho la memoria corta e mi sono abituato a vivere in epoca di GW la considero un’estate normale ...  :)

Certo, un'Estate "normale" in riferimento al periodo 2003-->2019  ;)  Quindi in pratica proprio c'ho che dicevo nelle mie "prime impressioni", anche se fortunatamente le ondate di caldo eccezionale ci hanno "lisciato" di pochi Km ed il caldo non è stato persistente in riferimento alle Estati più calde delll'ultimo ventennio(tipo 2003 e 2019).
Ma qui sul Tirreno ti assicuro che ha picchiato duro  ;)






49
Oltretutto se la vista non mi inganna dal cellulare nella prima carta siamo a fondo scala, per cui la somma ci porta a un " minimo 1,8 ° "

Esatto, sono stato pure ottimista  ;D

50
Ma il forte riscaldamento in soldoni a quanto ammonta? Io leggevo che dal '50 circa ad oggi l'aumento e' stato di uno 0,6. 0,8 nei centri urbani

Ti ho fatto il plot delle Estati del trentennio 1950-->1980  sulla media 81/10 ,  puoi confrontarli col periodo 2003-2019 sempre sulla stessa media 81/10, dopodichè con un rapido calcolo capisci quanto è aumentata  ;)
Posso dirti cmq di circa 1.8°C  gradi sul nostro territorio durante il trimestre estivo..... Ma come vedi in Europa c'è a chi è andata molto peggio ;)





Pagine: [1] 2 3