BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Cumolonembo

Pagine: [1] 2 3 4
1
Quello che fa paura! ..caro Ponente.. non è la singola e sporadica realtà locale, di mezza estate.. racchiusa in un fazzoletto di terra di un quarto o mezza Italia.. ma il resto del Mondo a livello Globale.. quindi, non rifugiamoci sempre dietro ad un ramosciello nel bel mezzo di una tempesta.
 Ma cerchiamo di vedere con una visione più allargata a livello di Macroscala.. perché è  questo che si fa soprattutto in questa sezione. ;)
Sono d'accordo con Aralbedo quando dice che negli anni 2000 le fiammate sono divenute piu' facili a guadagnare terreno verso nord. E' altresi vero che sempre su queste stanze lo scorso anno a previsione di estate fresca risultata poi molto calda, si diceva che in fondo il nostro clima e' questo che siamo vicino all'Africa cosa dovremmo aspettarci. E questo nessuno puo' negarlo e riesco a comprendere poco questo cambio di rotta cosi repentino ma sara' un limite mio e di pochi altri presumo. Credo anche sia sbagliato dare sentenze catastrofiche basandosi su alcune decine di anni su un pianeta che di anni ne vanta ormai miliardi

2
Sono d'accordo, l'attuale disposizione delle ssta atlantiche depongono a favore di risalite anticicloniche sul Mediterraneo, e il getto cade spesso in atlantico pur rimanendo ancora abbastanza e a mio modo di vedere straordinariamente teso, tale da garantirci dei passaggi instabili, questo secondo me ci ha salvato da un estate che poteva essere veramente pesante sotto il profilo del caldo, ora partirà una nuova fase calda forse abbastanza lunga anche se non estrema, ma nn vedo nulla che mi fa pensare a guasti seri o rotture anticipate, magari qualche breve passaggio instabile ma nulla più...😊
Assolutamente non estrema, anzi la definirei piuttosto normale a vedere le termiche dell'aggiornamento serale di reading, con possibile vista su un break

3
Leggo di nebbie ormai quasi del tutto assenti anche nel mese di ottobre. Io un po' di nebbia nella val di merse me la sono beccata anche la settimana scorsa. Basta ci siano condizioni di umidita' e cielo sereno senza scomodare il GW anche qua'

4
Finalmente, forse , abbiamo capito tutti che le regole statistiche , le correlazioni hanno una valenza solo quando abbiamo a che fare con un periodo climatico  abbastanza lungo immune da drastici cambiamenti , il nostro tempo nn è immune ma sotto una modifica sostanziale del quadro climatico quindi ... oggi la statistica scientifica umana ha poca valenza nel stilare una previsione a lungo termine . Capito questo concetto si possono giustificare gli ultimi errori previsionali fatti qui da qualificati esperti come anche da centri di calcolo supportati da calcolatori matematici sofisticati . Ora abbiamo solo una strada per capire la natura , quella dell’umiltà nell’osservazione degli eventi e la pazienza nel saperli di nuovo catalogare , guardiamo al futuro previsionale a breve termine senza fasciarci  troppo la testa su quello che sarà o potrà essere... step by step ... tutto può succedere e le sensazioni come le intuizioni saranno anche quelle importanti anzi ancora più importanti di qualche tempo fa ..
Mah sai anche molti anni fa' quando l'artico era messo meglio di ora risultava sempre difficilissimo stilare previsioni a lungo termine, forse c'erano anche meno mezzi di oggi o probabilmente e' solo una scienza tanto stupenda quanto imprecisa. C'e' sempre qualcosa che fa' saltare il banco quindi proprio per questo non darei mai niente per certo. La statistica a questo punto credo conti tantissimo come anche in questo settore conti molto la storia, i decenni passati i millenni passati, da quello che ovviamente si puo' raccogliere. Il Nonno ogni anno ci dimostra come la statistica forse sia la strada migliore da intraprendere, senza chiaramente tralasciare le conoscenze che qua' dentro ci sono e di importanti. Questo il mio umile pensiero

5
In linea generale l'alta pressione delle Azzorre che si protrae con il suo lembo orientale verso il Mediterraneo centrale ci espone ad infiltrazioni di correnti fresche in quota dai quadranti occidentali o settentrionali ( a seconda della disposizione dei massimi di pressione), predisponendo la medio alta troposfera a condizioni di instabilità. Il presupposto fondamentale, però, che è mancato in queste ultime 3 settimane, è la presenza di aria calda e umida nei bassi strati e un regime di brezze convinto. I temporali termoconvettivi che si sviluppano durante il pomeriggio in appennino, infatti, sono generati da una convergenza di crinale delle brezze, le quali si muovono verso i rilievi proprio perchè su queste aree il forte riscaldamento produce un calo della pressione che richiama masse d'aria dalle aree da dove la pressione è più elevata (sul mare). La salita dell'aria calda e umida lungo i pendii e la presenza di aria più fredda e secca in quota permettono la genesi del cumulonembo.

Se ci fai caso, spesso nelle ultime settimane più che una palude barica al suolo con regime prevalente di brezze, siamo stati interessati da brevi onde mobili calde con correnti dai quadranti sud occidentali ( ecco il perchè dei temporali al nord o comunque sui versanti emiliani dell'appennino) o da gocce fredde in scivolamento sui Balcani con successsiva rotazione delle correnti a grecale nei bassi strati e crollo dell'u.r. (la fase che stiamo vivendo è frutto proprio di questa dinamica)

Quindi, sì, è l'anticiclone delle Azzorre che rispetto al cuneo stabilizzante di matrice sub tropicale puo' consentire l'instabilità termoconvettiva pomeridiana sui rilievi e le aree interne, ma sono fondamentali alcuni "ingredienti" che nello specifico, in questo scorcio di Estate, sono mancati ;)
Grazie mille per la stupenda spiegazione. E grazie anche a Steve naturalmente. Speriamo tra giovedi e venerdi in qualche bussata innaffia orto :D

6
Riletto adesso e parla di ghiaccio piu' sottile nel 1955 sopra le Svalbard. Comunque Cloover prova a leggere la stanza aperta da Ale81 e' molto interessante e concordo con lui che si faccia troppo allarmismo

7
Il Nonno con il suo coba mi par di ricordare che aveva previsto luglio ed agosto caldi ma aveva visto parecchio di peggio anche se per l'estate disse di essere in fase sperimentale. Per l'inverno boh

8
Non ci capisco niente di niente ma l'unico affondo che vedo e' quello che piazza reading tra 9-10 giorni nella penisola iberica e non in atlantico dove l'hp per adesso sembra salda. mentre gfs mi pare piazzi l'azzorriano. Chiedo venia se dico castronerie. Per quello capisco poco le termiche alte sulla Spagna a 192h dell'Americano non vedendo affondi

9
Qui si fungheggia

Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk
Beati voi, qui si bestemmia  ;D

10
Mi sembrava che l’analisi era comunque partenza calda già da subito..
il caldo arriverà ma arrivare già al 20 di Giugno senza ondate di caldo e’ già una grossa cosa ..
Infatti mi pareva di aver letto anche a me cosi. Speriamo stia cambiando qualcosa

11
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana giovedì 4 giugno 2020
« il: Giugno 04, 2020, 11:21:59 pm »
Niente di niente per adesso e manco ho annaffiato l'orto :(

12
Per ora il modellame propone qualche breve spauracchio da "falla iberica" ma con una tendenza a possibili blocking e circolazione depressionaria verso l'Europa centro orientale con l'Italia coinvolta nella prima metà di giugno. Se così fosse ci dimenticheremmo di possibili fiammate su gran parte del territorio nazionale specie nord e centro ancora per molto tempo, già ottimo risultato. Rubare giorni, anzi settimane al caldo già fattore positivo per poi beneficiare di eventuali ferite e reiterazioni bariche. Giugno a mio avviso, pur non essendo un longer potrebbe essere finalmente uno dei primi mesi normali, quindi non eccessivi mediamente e piovosi, come purtroppo non accade da anni. La media dell'ultimo trentennio è inoltre inaudita e non credo sarà un problema, nel caso, riuscire a rimanere entro la stessa o star sotto, pur di poco. Bisogna assolutamente rubare più giorni possibili al caldo!
Qua da me ad onor del vero la prima parte di giugno degli ultimi anni non e' mai stata cosi malaccio. Lo scorso anno invece tendente all'orrendo

13
Gran bel lavoro Ale, complimenti e grazie!

14
La forte nevicata di fine marzo per albicocco e pesco e' stata deleteria. Adesso ci prendiamo questi 42 mm di pioggia caduta in modo da non perderne nemmeno una goccia. E' stata manna

15
Bene, a questo punto, oltre a esprimere il tuo punto di vista, potresti, gentilmente, condividere con tutti gli appassionati questa pubblicazione di cui parli...? Sarei davvero molto interessato a leggere queste teorie scientifiche supportate da "dati alla mano" che sconfesserebbero quelle che ritieni soltanto "false teorie"...
Il libro si chiama La falsa teoria del clima impazzito ed e' scritto da Sergio Pinna. Tra le varie letture di tutti i "punti di vista" questa e' quella che piu' mi ha convinto e l'ho fatta mia tutto qua' :) Non sono un esperto, non voglio assolutamente convincerti di nulla, puoi restare delle tue idee senza problemi con le tue "vere teorie".... ;)

16
Non c'è più da stupirsi di un regime che, ormai da tempo, seguita a inanellare primati di segno positivo (non solo a livello nazionale ma anche a scala planetaria)...
I dati parlano da soli: l'inverno 2019-20 dalle Alpi, alla Scandinavia, alla Russia, si è chiuso in molte località come il più caldo mai registrato nelle lunghe serie di osservazioni meteorologiche, cominciate tra Settecento e Ottocento (con anomalie termiche medie da +2 °C a oltre +6 °C).
A livello italiano si è trattato del secondo inverno più caldo dal 1800 dopo quello del 2006-07, secondo il CNR-ISAC...
http://www.nimbus.it/clima/2020/200305InvernoNordItalia.htm
Anomalie termo-bariche che si fanno ancora più pressanti (e preoccupanti) in una fase stagionale che, invece, dovrebbe deporre per un tempo molto più dinamico e caratterizzato da frequenti scambi meridiani (tanto più considerato il fatto che il bimestre aprile-maggio, almeno statisticamente, risulta tra i periodi più piovosi dell'anno, quantomeno al settentrione).
Per almeno i prossimi 10 giorni l'Italia resterà ancora sotto la solita campana protettiva altopressoria (vera grande anomalia dell'ultimo trentennio) in attesa che il paventato evento conclusivo in stratosfera (FW) possa in qualche modo sovvertire questi equilibri. FW dagli esiti tutt'altro che certi, la cui  risonanza ai piani isobarici inferiori resta ancora da dimostrare...  ::)

Che questo sia stato un non inverno siamo tutti d'accordo. I titoloni che affermano inverno piu' caldo dal 1700-1800 o secondo piu' caldo lasciano un po' il tempo che trovano se il CNR non li supporta con i numeri. Poi chissa' in questa grande fetta di territorio e' stato caldo ma magari in altre e' stato molto freddo. Con un VPS messo cosi c'e' poco da fare per noi: Ho letto a tal proposito un libro di Sergio Pinna a parer mio molto interessante, non fazioso e dove si parla in maniera scientifica e con numeri alla mano. Un saluto  :)

17
Questa mattina qua' pioggia e Montieri inaspettatamente ammantato nuovamente di bianco. Su queste lande l'inizio e la fine di marzo sono state tutt'altro che monotone. Marzo chiude a 144mm e con una bella nevicata :D

18
Nevica, governo ladro

19
Intanto, in barba a un ESE Cold di portata storica e senza scomodare MMW e futuri eventi stratosferici parossistici, la troposfera non è così passiva come si vorrebbe far credere e promette nuovi affondi meridiani, anche spettacolari, entro la prima decade di marzo... Una dinamica che definirei quasi fisiologica considerato l'avanzamento stagionale e la maggiore incidenza radiativa. E attenzione a tutto quel gelo di portata straordinaria parcheggiato ancora in sede polare, nonostante l'avanzato periodo stagionale (termiche a 850hPa inferiori a -40 ºC non si vedono tutti gli anni quasi neanche in pieno inverno!)... :o
Allora c'e' gelo




20

Dire che l'AGW è un'invenzione, quando il 97% della comunità scientifica concorda che il riscaldamento globale sia dovuto principalmente ai gas serra emessi dalle attività umane, denota una certa supponenza od ossessione "complottista".
Quando si fanno un certo tipo di affermazioni, sarebbe utile anche elencare i titoli, le proprie referenze, gli studi  e le pubblicazioni fatte al riguardo, in modo da suffragare tali teorie.

Io faccio supposizioni, più o meno condivisibili, relative al comportamento della fisica atmosferica di questi anni e dei prossimi.
Se cambio idea è perchè possiedo un cervello pensante, non sono nè "tifoso" del GW nè un esaltato che vede la "PEG" ad ogni uscita modellistica, semplicemente uno che osserva.
Cambierò idea anche un altro miliardo di volte? è possibile.... Se avrò qualcosa di convincente che me la farà cambiare.

Da parte mia, credo che bisognerebbe farsi un bagno di umiltà, mettere da parte l'orgoglio, e cercare di osservare senza emotività ed in maniera lucida la situazione, senza avere preconcetti.
Pero' secondo me Cloover una persona che giustamente osserva in maniera lucida senza preconcetti non puo' ne' negare ne' affermare con assoluta certezza AGW. Ho letto varie teorie a favore dell'AGW e contro, ultima quella di un certo Pinna e tutte possono avere una loro validita'. Poi una cosa che faccio fatica a capire: Gn chenal ci fa' vedere con cartine alla mano quanto le termiche in sede polare siano basse (-40 a 850 hpa) e quanto scompenso termico ci sia tra nord e sud, quindi mi chiedo (tralasciando il polo siberiano ma andando un po' piu' a ovest), come fa' a non esserci freddo  con quelle termiche? Capisco che un vpt indiavolato faccia si che danoi da noi ci sia poca gloria ma in sede polare non dovrebbe essere freddissimo? Leggevo inoltre che negli ultimi decenni la temperatura globale sia aumentata di uno 0,8 come riportava anche lo scorso anno in questo forum l'ottimo Foianese. Se cosi fosse (e ribadisco se), non sarebbe cosi drammatico

21
Senza nessuna nozione scientifica della quale dispongo ci andrei comunque molto cauto. Abbiamo visto come in dicembre la fisica spingesse forte (secondo i nostri bravissimi longers), verso un inverno ricco di soddisfazioni mentre di improvviso tutto e' sfumato. Purtroppo la meteo e' un campo minato pieno di imprevisti e di incognite e mai dare qualcosa anche come  per quasi certa. Il passato insegna

22
Dite ciaone a l'inverno.. almeno quello meteorologico.. per la primavera, ci potranno essere sorprese inaspettate di compensazione.
 La Nina sta riacquistando forza e soprattutto raffredda di conseguenza il settore Pacifico Nord-Orientale..
 Il FW early non è un utopia.. anzi probabilmente sarà anche FMW quindi di tipo major..
 Salgono le quotazioni per una primavera dinamica.. instabile.. e fresca. ;)
Il mi orto sta facendo salti di gioia ;D addio pesche e albicocche

23
Il periodo che abbiamo vissuto nella 1^ decina degli anni 2000 è stato fortemente caratterizzato dalla PDO-.
Tale disposizione delle anomalie è esplicativa di una determinata posizione dell'asse del VP, posizione che è fortemente instabilizzante e che tende facilmente a disturbi del vortice molto efficaci:

[

Le Estati invece erano molto calde anche in quegli anni.
Adesso, pur variando fortemente il pattern sul Pacifico e tornando ad una NAO positiva ai livelli del periodo 1990/1999, la cosa strana è che d'Estate perdiamo il segnale, mentre emerge quello di una NAO-, con gran caldo un pò ovunque:


Questo significa che, pur con pattern diversi, durante la stagione Estiva abbiamo un persistente abbassamento della tensione zonale in Oceano Atlantico, o una specie di Amplificazione Artica (che io leggo come diminuzione dell'Indice Zonale).

Ma la domanda è, come mai ad inizio anni 2000 la PDO è diventata negativa?

Tutto è stato dovuto all'insorgenza di una Nina strong, che ha iniziato ad affacciarsi nell'Estate del '98 e che ha caratterizzato anche i 2 anni successivi, favorendo il cambio di segno della PDO:



In quegli anni inziai a convincermi che il calo della PDO potesse in qualche modo essere correlato con l'attività solare...Bè, ad oggi posso dire che mi sono sbagliato clamorosamente.

C'è quindi una "variabilità" interna, con forcing ad ora  sconosciuti, probabilmente relativi alla circolazione termoalina, che favoriscono questa ciclicità.
L'impatto del sole sul clima(su larga scala) è quindi ancora da verificare (soprattutto l'errata associazione Attività solare bassa=PEG) , mentre è ben approfondito correlato con altri parametri tipo QBO e BDC.

Tuttavia il trend verso il caldo è palese, pur con l'alternanza dei pattern abbiamo un segnale di fondo che spinge verso un riscaldamento del clima e questo è ben documentato.
Cloover per un cialtrone come me cosa vuol dire in soldoni? Il famoso reversal pattern sta andando in porto oppure anche quello e' andato a farsi benedire? Per quanto riguarda il trend verso il caldo mi sembra palese che da decenni sia in atto e magari tra un po' invertira' la rotta improvvisamente come detto dal buon Nonno :). Ma il domandone e': sto caldo si puo' provare che sia antropico come affermasti in un altro post e di conseguenza irreversibile?

24
bene insomma ora che è stato il via al de prufundis quando fino a qualche giorno e settimana fa si continuava a vedere la possibilità di ondate di freddo e ancora non si era gettata la spugna, insomma ora che tutti han sentenziato, su mappa si vede come il vp, pur compatto e che gira a mille, non è detto che non incentivi e si trovi sbilanciato in modo tale da favorire delle ondulazioni anche marcate, che, visto la sua ingerenza sull'europa centrale, potrebbero dare il via comunque a fasi dinamiche con neve in montagna e localmente anche a quote basse. Insomma senza quasi ombra di dubbio il bimestre febbraio-marzo potrà essere ben altra cosa rispetto agli squallidi mesi di dicembre e gennaio.... ci si accontenta di poco, sia chiaro, però commenti ironici e non o diatribe toste lasciano il tempo che trovano. Ancora una volta comunque Nonno Rodano pare esser stato quello che si è avvicinato di più e adesso vediamo se ci sarà la ciliegina sulla totra anzi solo la ciliegina visto che la torta non c'è stata  :D ;)
Diciamo che il Nonno ha azzeccato dicembre ed in parte gennaio (visto che prevedeva primi sbuffi da est in attesa in un gran febbraio). Poi lui stesso ha detto che non si aspettava un NAM cosi alto ed un ese a meta' gennaio, ma bensi lo prevedeva molto prima. Come lo scorso inverno Nonno ha azzeccato dove prevedeva caldo ed ha sbagliato dove prevedeva freddo. Un po' come succede a tutti mi pare ;D A sto punto il vero guru diventera' chi riuscira' a prevedere e poi azzeccare ondate di freddo ;D

25
Un ESE con strada spianata..serve un miracolo anche per portare a casa una sfuriata da est in NAO+.. ;D

Vediamo come va, ma credo che ogni futura analisi non potrà prescindere dalla presa d'atto che ci troviamo in una serie di inverni in cui il segnale NAO+ vince su tutto..un po' come gli anni 1987-1995..in quel caso furono 8 di fila, con questo siamo a 7..e vi ricordo che ho già dato un'occhiatina alla NAO del 2020-21.. :P :P ;D ;D
Quindi stai ritrattando fine gennaio e febbraio? Per non parlare dell'inverno 20-21 e 21-22 che davi come freddissimi in NAO-

qui poi entrano in gioco varie teorie, a mio modo di vedere un segno netto in tal senso è il costante rinforzo del VPS autunnale, rinforzo che nel momento in cui dovesse arrestarsi ed invertire marcia (i dubbi in merito sono molto grandi,soprattutto se legato al GW) lascerà comunque un feedback attivo per alcuni inverni..non è detto quindi che ci si fermi a 7 e nemmeno a 8.. ::)

26
Aspetterei a dirlo.. Nonno ha previsto una buona terza decade e un ottimo febbraio.
Per come la vedo io vedo difficile anche questa previsione, con un NAM sfondato quasi a metà gennaio  ;)
Potresti pero' per favore spiegarci in cosa differisce il tuo pensiero da quello del Nonno? Altrimenti sembri solo un moralizzatore

27
Da ottimista ormai sto perdendo le speranze. Mi sa' che alla fine il caro Nonno l'avesse individuata prima degli altri come di consueto. Febbraio marzo.........

28
Comunque, giusto per ricordarlo, affinché non venga dimenticato e soprattutto sminuito il mio pensiero.. ;D
 
 Questa era la mia analisi definitiva, partita dall'inizio di novembre con alcune rivisitazioni in corso d'opera.. e rettifiche dovute alle tempistiche degli eventi, ma pressappoco rispettate nel complesso ed in modo generale.. ;) :

http://meteodue.it/index.php?topic=14780.msg761324#msg761324

 So benissimo che questo possa portare qualche fastidio e noia... ma siamo qui tutti ed ognuno a dire la propria.. e non voglio assolutamente convincervi del mio pensiero fisso e martellante.. ma per me è davvero mortificante vedere passare come inosservate e quasi ignorate le mie analisi.. meglio dar peso ed importanza sicuramente ai post che portano buone nuove e belle previsioni per gli amanti del freddo e della neve.. e anche io per primo e senza dubbio faccio parte di coloro che lo fanno.
 So che parlare dei peggiori scenari è sempre poco simpatico e poco invogliante.. ed i post vengono spesso sorvolati con sufficienza e indifferenza.. ma la meteo e la passione è anche questo.

 Io per cercar di far passare il messaggio nel modo più tranquillo e semplice, ho adoperato sempre l'uso delle emoticon.. giusto per rendere l'interlocutorio simpatico e buttato li un po sullo scherzoso.. perché non è facile nemmeno per me dover fare simili affermazioni quando tutti ci aspettiamo l'esatto contrario, che ripeto continuo a sperare. ;)

 Comunque spero, che sbagliate o giuste che siano, le mie analisi e previsioni continuino ad avere il vostro apprezzamento e che non finiscano nell'indifferenza.. perché vi confesso, è davvero mortificante ritrovarsi quasi in solitaria ad osservare e prevedere certi scenari meno positivi e poco rassicuranti, con un no sense di riscontro da parte dell'utenza.. praticamente la nota indifferenza di qualcosa che non piace e non soddisfa.
 Ma non si può sempre essere d'accordo su tutto e con tutti quando in effetti gli scenari proposti indicano anche l'opposto.. io posso solo dire di sperare che vada alla Cloover. ;)

Non credo passi inosservato il tuo pensiero sei bravissimo! O se un po' lo e' (non da parte mia) e' perche' in novembre dicesti di dare poco peso alle tue analisi in quanto non potevi fare analisi accurate. Poi il continuo scherzare fa si che non ti prendano piu' sul serio ;)

29
La cosa confortante secondo me e' che anche due pezzi da 90 come Pubblico e Batstef la vedono esattamente come Cloover

30
no va tutto bene,

ti faccio degli esempi

cimone 2000 metri segna 4,3 dopo aver toccato 5,7
croce arcana 1749 metri 4,3
doganaccia 1500 metri 7,1

ho notato che dalle quote medie dopo la tramontana di ieri l'altro siamo rimasti più bassi e anche alle quote più basse,secondo me anche pochino ma era aria continentale  ::)
Ah ok. Mi sembrava strano anche in riferimento alle due nevicate non male, dello scorso gennaio con una 0 in quota per irruzioni nord atlantiche, quando di norma per avere una buona nevicata occorre una -2

31
Appunto... ero ironico nel senso che forse prima di iniziare prematuramente a fare proclami o ad esaltarsi come se tutto fosse già fatto, forse sarebbe meglio aspettare visto che al momento ancora c'è incertezza.
Poi chi ha esperienza nel campo lo sa bene ;)
Non capisco questo modo di pensare. Se vedono dei possibili split cosa dovrebbero dirci? Altrimenti possono chiudere il post e festa finita. Poi se avranno visto giusto o sbagliato lo dira' il tempo ma da parte mia ci sara' sempre gratitudine e stima

32
Per ora vedo troppa esaltazione, troppa, i segnali ci sono ma non sono così "sicuri", il percorso non è né così breve, né scontato, ma cosa costa stare un po' con i piedi per terra a inverno ormai già cominciato. Io voglio vedere non soltanto dei segnali prima di esaltarmi in codesta maniera, anche perché adesso, se entro dicembre non avverranno le grandi manovre annunciate si rischia una lapidazione virtuale altroché. Non credo che ci si accontenterà poi di qualcosa che è andato soltanto in parte o non è andato per determinati motivi in porto, ma la meteorologia insegna...  :D :D :P ;)
I longers dicono quello che vedono e se vedono roba buona non possono certo dire di vederne di cattiva per non esaltarsi troppo

33
Si, diciamocelo, a me questo tempo non verrebbe mai a noia, ma ora una pausa mi sembrerebbe la soluzione migliore per tutti ;)
Ci vuole si una pausetta, per evitare danni e per uscire ogni tanto anche di casa :D

34
Rispondo dal lavoro quindi con un pò di furia, abbi pazienza. Dal mio post precedente si capisce che in questi giorni saranno più numerosi i periodi con fenomeni piuttosto che quelli senza perché il mediterraneo è in costante contesto depressionario a tutte le quote con getto molto attivo. Per cui dando per scontato che non c'è mai da star tranquilli al 100%, tra stasera e domattina saremo in relativa calma prima che da sud ripartano le piogge per il fronte in risalita.
Avrei tempo per andare a funghi dalle 13 alle 16 spero in quello detto da super :D Grazie mille

35
Con prepagata di un istituto bancario non e' possibile?

36
Non riesco a postare...confermata la convergenza,statica dal pomeriggio  di oggi su Genova e rapallo
Ciao super volevo chiedere o a te o a Steve, se la pioggia per domani e' prevista dalla mattina o dal tardo pomeriggio sulla Toscana. Grazie

37
Io mi tengo all'immediato: dagli ultimi movimenti, riportati nella stanza del now, pare che i pioggioni di oggi bisognera' rimandarli a domani per buona parte della regione e gia s'e' perso un pezzo per strada.
Mah insomma. Dalle 19 ad ora e' venuta discretoccia non proprio pioggerellina. I mm ancora non li ho ma credo che intorno 15 ci sia agevole

38
Non so' ma e' dallo scorso inverno che con irruzioni nord atlantiche arrivano facilmente termiche ottime. Probabilmente dico cavolate ma con un inverno piu' dinamico la neve in collina potrebbe comparire spesso

39
4 chiacchiere al bar / Re:Tutto sui funghi
« il: Ottobre 26, 2019, 11:32:08 pm »
Ma vuoi mettere con la soddisfazione di trovare un fungo da più di due chili? ;D

Scherzi a parte, ho visto che il bosco dove sono stato era pieno di trombette dei morti...qualcuno le ha mai provate? Perché ho letto che sono tipo galletti ma non mi fido molto...sarà per l’aspetto poco invitante  :D
So' bone vai tranquillo io le ho mangiate tante volte. Sia trufolatre che nella pasta o nel risotto sono buonissime

40
4 chiacchiere al bar / Re:Tutto sui funghi
« il: Ottobre 26, 2019, 11:30:25 pm »
Ciao a tutti, è stata una stagione davvero incredibile, partita in sordina e poi esplosa nella seconda parte di agosto.

Sono sempre andato nei boschi ticinesi a cercare funghi, ma una stagione così ricca era da molti anni che non la vedevo.



Complimenti bella roba! Vedo pero' molti funghi davvero troppo piccoli, io personalmente li avrei lasciati nel bosco






















Stava facendo lo spuntino di mezzanotte. :D

41
4 chiacchiere al bar / Re:Tutto sui funghi
« il: Ottobre 24, 2019, 11:21:17 pm »
Altro che 60mm....comunque dai, qualcosa sicuramente fa anche nelle tue zone ;)
23mm :( fara' qualcosetta come da troppi anni a questa parte in qua' e in la'.....sempre che il grecale e le tempertature non ci mettano lo zampino

42
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting giovedi 24 Ottobre
« il: Ottobre 24, 2019, 11:16:13 pm »
23mm speravo di piu' per i funghetti

43
4 chiacchiere al bar / Re:Tutto sui funghi
« il: Ottobre 22, 2019, 11:50:41 am »
Beati voi ragazzi vi invidio! Qua' nei dintorni di Chiusdino che non esce una superfungata come si deve e' tanto tempo. Spero davvero in novembre i 40mm caduti si stanno mantenendo alla grande! Giovedi pero' c'e' bisogno di acqua e ne voglio almeno 60mm e poi vade retro freddo

44
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Martedì 15 Ottobre 2019
« il: Ottobre 16, 2019, 12:00:05 am »
Un quarantello raccattato. Non male

45
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Martedì 15 Ottobre 2019
« il: Ottobre 15, 2019, 06:48:13 pm »
Qui per adesso 15mm per rovesci intermittenti. Speriamo in altra roba

46
A parte la parentesi di martedi ci aspetta almeno un altra settimana asciutta,nota positiva le t che piano piano caleranno.
Dalle previsioni parrebbe da sabato domenica rivirare a pioggia sperando non ritrattino. Quindi facciamo 4-5 giorni

47
Si, peccato che dopo un giorno di pioggia si fanno 25 gradi.. a metà ottobre passato  :-X  :-\

Incredibile, ormai l'estate si mangia anche ottobre  ???
Speriamo sarebbero funghi a iosa :Dpersonalmente mi piace il sopramedia fino almeno a meta' novembre. Dopo il sotto a tutto spiano

48
Gfs propone piogge dal 15 ottobre. Speriamo vinca lui. sarei ancora speranzoso per i funghi

49
Per il tempo che fa' ora sono indiavolato perche' vorrei i funghi e come al solito nisba, il tempo a settembre a per adesso fa' schifio e qui siamo tutti d'accordo. Sul fatto che nevichi di meno e faccia piu' caldo sono in accordo. Quello che "contesto" e' il commentare solo le carte negative. Se gfs propone positivo si commenta reading se il contrario si commenta l'altro. Poi vabbe' si dice che adesso e' estate e il sole scotta e li mi arrendo. Chiuso ot speriamo piova maremma cane ;D

50
Si commenta In base al tempo che fa, se ci sono medi o lunghi periodi di alta pressione non si può inventare che piova e che ci siano perturbazioni in serie. Le temperature sono da fine estate, a parte qualche giorno freddino è sempre la solita storia. Poi arrivano quelli che dicono ma che volete l'inverno a ottobre? Non ci siamo, a ottobre si dovrebbe vedere più dinamismo e temperature più autunnali che estive,invece il sole brucia che pare settembre.
Temperature da fine estate? nella piana Senese 22 gradi di massima....minime che negli ultimi giorni erano ad una cifra (lungo la merse 3 gradi la settimana scorsa), quindi quello che dici mi pare un po' esagerato. Sulle piogge sono anche io incavolato e mi ha stufato sta maledetta staticita'. Quello che dico e' commentiamo anche i run positivi, se poi si vuol commentare solo il negativo ok e' un degustibus

Pagine: [1] 2 3 4