BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Cumolonembo

Pagine: [1]
1
alla fine come si immaginava non è arrivato assolutamente nulla, siamo semplicemente rientrati nella media e finita li.
Vedo regna l'ottimismo in quel di Novara ;D

2
Entro fine mese avremo indicazioni precise.. al momento è davvero difficile definire con certezza e precisione gli impatti di eventuali irruzioni e colate.. e le interazioni che si avranno con le ingerenze basso atlantiche. ::)
Abbiate ancora un po di pazienza e aspettiamo ulteriori conferme riguardo al comportamento con botta e risposta tra VPT vs VPS..  ;)

 Dico solo una cosa.. di certo non ci annoieremo e ci sarà da divertirsi a più riprese.. in alcune occasioni direi anche troppo.. ;D
:-*

3
Voi ci scherzate,ma alla "montagnetta" di S.Siro si svolgevano davvero delle gare di slalom in parallelo (se non sbaglio nel periodo natalizio). Da quella competizione sono venute fuori rivelazioni come A. Tomba.
Ovviamente era neve riportata ma che reggeva bene grazie alle basse temperature.
NOn so se questa manifestazione si fa piu'
 :)
Scherzi a parte e' chiaramente vero che qualche decennio fa' il clima fosse piu' rigido. Al mio paese mi e' sempre stato raccontato che fino agli anni '60 la neve in inverno era di casa ed anche il gelo. Questo come mi ha spiegato l'ottimo Alessandro dovuto molto probabilmente ad un atlantico piu' freddo, quindi una pioggia di adesso con +3 era neve con 1 o 0 gradi. Un'irruzione dal rodano portava gelo. Almeno cosi credo che andasse. Mio fratello ha vissuto a Querceta per 15 anni ricordo ancora il famoso ex pisciatoio d'Italia :D e quando cominciava a piovere in inverno e le Alpi Apuane si coprivano per poi scoprirsi di un candido manto bianco. Spettacolare era il Monte Pania ;) Sembrava ci fosse la neve anche in estate con tutto quel marmo

4
Mi ricordo ancora quando Milano era tappa fissa della coppa del mondo di Sci alpino, sci di fondo trampolino! La neve non mancava mai! ;D
Io in quel periodo ero addirittura azzurro di sci. Quante coppe ho vinto alla pista del Duomo ;D ;D ;D

5
Convincere voi dell'AGW? Non ho obiettivi messianici nella vita, quindi resta pure delle tue convinzioni  ;)
A me sembra proprio di si ;)

6
Le stagionali di ridinghe sembrerebbero timidamente avallare la tesi di cloover ma a fine stagione invernale..
Sostanzialmente la trottola girerebbe ancora in gennaio per lasciare possibilità al finale di stagione..vediamo..

Inviato dal mio GT-I9195 utilizzando Tapatalk
Lo scorso inverno Cloover ha vinto su tutti. Gli altri modelli non mi interessano manco un po' ;)

7
Sembra che per noi l'inverno inizi verso il 16 novembre, Rossby Poleward in carica sul comparto canadese:


No per i funghi voglio mite fino al 20 ;D

8
Tutta la settimana scorsa l’ho trovati nella zona di montaione, ogni volta una ventina, ieri ne ho trovati 15, ma era secco esagerato, tutti nell’umido... per i porcini quest’anno è finita, con l’acqua che viene saranno altri funghi, tra galletti, leccini ecc.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Nella mia zona sono nati anche abbondanti solo in un paio di zone la scorsa settimana, adesso secchissimo ma non darei il de profundis al porcino. Mi e' capitato di trovarne anche il 20 di novembre ;) temperature permettendo

9
Nel rispetto della persona e del regolamento che vige, ogni commento deve essere rispettato
Questi sono i valori di un forum democratico

bye
Max
Avril credo si riferisse soprattutto ad un membro e mi sembra anche palese chi fosse  Francamente e' noioso e molto ripetitivo e vanno sempre nella stessa direzione che non ha nulla a che vedere con commenti dei modelli e della meteo.
Saluti

10
Ciao Cumulonembo.
Io non sono per nulla un esperto e non mi definisco tale. Mi piace semplicemente tirare giù dal piedistallo certi personaggi che si sono montati la testa, si credono dei novelli Bjerkness e prevederebbero ondate di gelo pure in mezzo a un mare di fuoco.
Sia chiaro che non mi riferisco assolutamente ai vari Cloover, Nonno Rodano, che parlano sempre in modo ponderato e con spunti interessantissimi e sempre motivati con rigore.

Per quanto riguarda la tua domanda, dici poco.
Al momento è noto come funziona l'aumento dell'effetto serra e il riscaldamento del clima. Poi come mai questo penalizzi più alcune aree di altre, è ancora poco chiaro. Si possono fare alcune ipotesi, molte delle quali riguardano la sensibilità a certi tipi di circolazione (un'area già di per sé soggetta a zonalità e/o a contributi caldi africani e azzorriani, se gli aumenti le T medie delle masse d'aria, la mandi letteralmente arrosto) oppure a fenomeni in fase di studio (pare che la diminuzione del gradiente medie latitudini / Polo vada a dimiuire la capacità di penetrazione delle Rossby).

https://www.nature.com/articles/ngeo2234
Mi permetto di citare un vecchio post di Mat69 che ha ripreso quella ricerca, postandola su meteonetwork


The possibility of a link between Arctic change and mid-latitude weather has spurred research activities that reveal three potential dynamical pathways linking Arctic amplification to mid-latitude weather: changes in storm tracks, the jet stream, and planetary waves and their associated energy propagation.

Si tratta quindi di modifiche associabili alla distribuzione del maggior calore presente e quindi sostanzialmente del gradiente termico.
 La distribuzione diventa fondamentale, a parità di quantità di energia immessa nel sistema, in quanto va ad incidere in modo significativo sulla sinottica.
 Gli effetti dell'amplificazione artica (ma non solo, in quanto non tutto il surplus di calore diviene e si traduce immediatamente in amplificazione artica) si concretano in una diminuzione di "ripidità" nelle onde di Rossby, in una minor velocità di traslazione delle masse d'aria (momentum flux che si attenua) e in un getto meno incisivo.
 In soldoni....un po' filosoficamente  si traduce in una minor necessità di equilibrio nel divario polo/tropici".



Nulla di certo ovviamente... ipotesi

Può essere qualunque cosa, molto probabilmente legata all'aumento della T globale, ma almeno bisogna prenderne atto. Non bisogna negarla a priori, in virtù di una (quella sì) aprioristica smania di vedere sempre tutto bello, tutto buono.
Perché poi ci si scontra con la realtà
Ti ringrazio per la risposta Nix. Che un riscaldamento ci sia stato negli ultimi anni nessuno lo nega ma a parer mio e' molto difficile stabilire se i gas serra possano davvero influire. Difatti i nostri esperti (di questo forum), non ne hanno mai parlato e credo fermamente che qua' dentro ci sia il top della meteo.
Saluti  ;)

11
Non c'è da meravigliarsi in fondo, sta andando tutto come da iter previsionale  ;)
Quasi 4 anni fa questo periodo era stato correttamente previsto qui: http://meteodue.it/index.php?topic=9337.0

IL 2017/'18 era l'anno che avrebbe dovuto dare avvisaglie di un cambio di pattern e così è stato, con un potente MMW ed il reversal pattern del segno NAO, che tra Febbraio e Marzo è crollato in negativo, con il ragguardevole valore di -1.38!  Valore che per ritrovare così basso bisogna tornare al Marzo 2013.

Chiaramente bisogna considerare l'estrema variabilità interna al sistema dipendente dalle oscillazioni in bassa frequenza dei vari indici, che vanno a rinforzare o indebolire la Brewer e Dobson circulation con impatto sul gradiente meridionale della temperatura e  sulla tensione zonale.

L'attuale rappresenta quindi un pò l'anno "di mezzo", è normale sia così.

Analizzerei con tranquillità i vari passaggi attuali, siamo perfettamente in linea con i tempi  ;)

Chapeau, davvero complimenti!!!

12
è utile dire il perchè:
non si conosce l'ampiezza della loro variabilità che è sempre cambiata..facendo invece cherry picking e prendendo un campione di anni opportunamente scelto la correlazione aumenta.
Il suo perche' Alessandro credo si chiami AGW

13
Riprendendo una citazione boskoviana e adattandola alla meteo... pioggia non è se pluviometro non scatta :)

Vedo un bel viola sull'Elba... mentre la zona della Maremma grossetana ha poco. Ad agosto sono stato lì in vacanza ed era sempre saltata dai temporali, che colpivano alla grande sia più a nord che più a sud. Non avevo dubbi che sarei capitato in una zona interessato da salti brioneschi (ero a Capalbio-Ansedonia) ahahah
Nix porti male ;)

14

Se certi personaggi che provocano scrivono ancora, non vedo perché non possa farlo io

Il climategate è quella cosa che servì a infangare l'Ipcc? Fecero titoloni sul web e nelle pagine dei giornali. Quando poi furono assolti in via definitiva, non se ne seppe nulla... a volte la penna ferisce più della spada.

Rapporto della terza commissione d'inchiesta
http://www.cce-review.org/pdf/FINAL%20REPORT.pdf

E anche, giusto  per essere meno aulici e parlare in modo più spiccio
http://www.climalteranti.it/2010/04/22/perche-si-e-sgonfiato-il-climategate-1-il-trucco-che-non-c-era/

PS ho 29 anni, ti ringrazio per l'interessamento ;)

Non e' interessamento era per agganciarmi agli anni del pianeta, stai tranquillo non ti invito a cena :D E secondo te tutto si e' sgonfiato perche' non era vero nulla (come sostieni) o forse perche' sono stati costretti a ritrattare?

15
Innanzitutto i miei complimenti per la simpatia del bannato Nix Novariensis che adesso si ripresenta con un fantastico nome....Nix la sa lunga ;D ti giuro mi hai fatto troppo ridere e sono sincero. Per il resto Nix non so' quanti anni tu abbia ma la terra ne ha miliardi. Per esempio ti dice nulla climategate del 2009?

16
Fabri questo per te è autunno? Spero stai scherzando. Sono cadute due piogge ln croce da inizio settembre, abbiamo avuto un settembre tra i più caldi e secchi di sempre. Ottobre sta continuando sulla falsariga, Che autunno è se manco riesce a piovere? ;)
Perche' se non piove da te o in versilia non e' autunno? Qua' ha piovuto. Se mi dici che l'ha presa con alcune zone siamo d'accordo ma non puoi generalizzare. Su settembre siamo in accordo

17
IMBARAZZANTE.......definirei la tenacia con cui le pioggie stiano schivando il nostro territorio e continueranno a farlo nel prossimo futuro

Ultimo esempio il satellite di questa mattina.
Ho seguito la perturbazione partita dal lontano Atlantico percorrendo indisturbata migliaia di Kms
Notare bene che sino ad ieri eravamo nel centro di una depressione “spompata” risalita a fatica dall’Africa dove sappiamo bene cosa abbia provocato nel suo cammino
Bene, cosa fa? come perfettamente spiegato dal buon Steve si dissolve nel NULLA COSMICO giusto in tempo per rinforzare l’alta pressione
Poteva fungere da esca per la perturbazione atlantica??? o matttiiiiiii ;D
Spaventata, povera lei, impattando col le Alpi ed il nostro grande protettore anticiclonico,  ha visto bene di scivolare verso sud dove sta provocando dei bei temporali

The joke still ON GOING

bye
Max
Lamentandovi sempre di lei (pioggia), ve lo fa' per dispetto :P

18
Ride ben chi ride ultimo.  ;)
Allora "speriamo" in un bel seccume cosi bacchetti ponente :P

19
Buona serata a tutti gli utenti del forum di meteodue.Gli ultimi aggiornamenti evidenziano ancora un trasporto verticale d onda decisamente elevato andando in tal modo a rallentare il fisiologico rafforzamento stagionale del vps. Situazione che andrà a favorire altezze geopotenziali relativamente elevate in media -alta troposfera.
disturbi anche in media stratosfera  provenienti  dal settore atlantico

Ciao Ale, premetto che sono molto ignorante in materia e quindi volevo approfittare della tua cortesia per una domanda: questo che tu proponi va' in controtendenza ad un getto sparato nei mesi autunnali come asserito da Cloover? Ciao e grazie

20
Abbiamo,come accade da anni ,un VP  molto accentrato con un getto lineare specie sul comparto euro atlantico,oltre che essere decentrato più sul versante asiatico pacifico.
Questo determina una posizione alta sia del getto,sia degli hp subtropicali. È questa la cosa di cui dobbiamo chiederci l'origine. Perché non ci sono più le valide ondulazioni atlantiche portatrici di qualche perturbazione e perché il getto si mantiene in quella posizione tipicamente estiva?
Sono d'accordo e capire anche il perche' dei continui affondi depressionari in atlantico e perche' il trambusto di fine febbraio pare non aver creato effetti, stando anche a quello che traspare per il prossimo inverno

21
era anomalo perchè piu caldo rispetto al periodo '31/'60 e ancora di piu caldo rispetto al periodo '1/'30
Per GW si intende spesso il periodo 91-2018 ma in realtà l'aumento termico è partito nel 1983...............
Da quello che dici te sembrerebbe una escalation partita da tempo immemore altro che 1983

22
Quest’anno si fa il record di NAO+++ da dicembre 2017 a febbraio 2019 :P
Nonno mi stai un pizzichino antipatico :-*

23
Già da fine Luglio, ed è li'il topic, come quello di Settembre,
del sottoscritto, in cui vi avevo avvisato che non solo continuava la già anomala troppo calda
super-estate 2018, faceva e aveva fatto troppo caldo gia nel primo periodo giugno-20 Luglio al nord,
erano corretti i lamenti...gia da solo quel periodo basta e avanzava, e NON CI FIRMO SOPRA PER RIFARLO in futuro,
 ebbene avevo avvisato che sarebbero ulteriormente aggravate le condizioni
di grande caldo sia per picchi e durata, al nord e parte del centro.

i risultati contano, il metodo no.

il metodo NON E'SCIENTIFICO se fallisce anche una volta sola,la scienza non ammette errori, figuriamoci piu occasioni

E poi attenzione, già il dire che farà caldo per esperienza basata su statistiche,
è gia piu metodo scientifico quello, che esporre un metodo qualsiasi che sia colto o immediato

chi si basa su statistiche recenti ha il 70% di probabilità di azzeccare, non è casualità,
è bravura non lo so ma è esperienza, e si usa il determinismo, non la stratosfera,
il futuro è gia scritto negli spaghi

Che futuro ci aspetta? è scritto li', ognuno trovi l'interpretazione che vuole,
in base alla sua città,  per Milano mi pare inutile spendere parole,
la media è sopra media a oltranza
Grazie per l'avvertimento che non abbiamo colto. Che dici in futuro faremo la fine dei dinosauri? ;D

24
L'atlantico da 15-20 anni nel mese di settembre purtroppo sembra farci bei pernacchioni. So' moccoli per i funghi :(

25
no, voglio dire semplicemente che stiamo pagando in termini termici, decenni di minore rilascio di calore (da fine anni'60 ad oggi) da parte degli oceani in concomitanza con una forte attività solare:
infatti non appena il rilascio di calore in forma di pioggia si è attenuata abbiamo assistito ad un aumento delle temperature globali.
Il WAM o le precipitazioni sul Sahel, sono uno degli indicatori di questa tendenza:



quindi ben venga una tendenza che ci mostra precipitazioni abbondanti ed estese nella zona tra equatore e tropici!

Riporto anche il report del NOAA sull'ITCZ:
"From August 21-31, the ITF continued its southward retreat, while still positioning itself to the north of the average position during this time of the year. The mean western (10W - 10E) portion of the ITF was located at 20.2N, which anomalously north of the mean position by 0.8 degree. Consequently, above-average rainfall was observed over the Sahel during the period. "
Grazie per questa ottima spiegazione scientifica!

26
In alto dove? Parli a livello di altezza sul livello del mare o di altezza nel senso "latitudine"?
Credo si riferisse a qualcosa di mistico ;)

27
Ottimo...per i funghi dopo l'acqua è il TOP.
 ;D
Direi che e' ottimo anche per nuove buttate con nuove acquate dopo meta' settembre :D

28
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana domenica 26 Agosto
« il: Agosto 27, 2018, 01:28:32 am »
A Follonica questa mattina deve essere passato un discreto acquazzone, non so' i mm ma nel pomeriggio sabbia ancora molle e tante pozze. Ma e' stata una cosa davvero molto localizzata

29
Ci sta tutto nella vita. Difficile dirlo. Buriano raccoglieva i dati per casa sua,per il resto si basava sugli archivi delle varie stazioni a norma. Basterebbe avere la pazienza di raccogliere dati,fare medie e confrontarle.  :)
Si si ma infatti li raccoglieva per casa sua e mi ci riconosco perche' abitiamo nella stessa provincia :) io non li ho mai raccolti vado un po' a memoria e quello di cui mi sono accorto e' che negli anni 2000 sono aumentate le fiammate africane ed abbiamo raggiunto picchi che prima non raggiungevamo( chiaramente sono soggetto ad errori grossolani ). Per quanto riguarda invece giugno sempre a memoria io l'ho visto davvero zoppicante e questo luglio in media con una ur un po' altina, forse dovuta anche ai continui acquazzoni. 7-8 anni fa' mi ricordo di climategate dove si parlava di dati taroccati da parte dell'ipcc credo, ma poi non ho piu' seguito e non so' come sia finita

30
Sono curioso di vedere le anomalie termiche di luglio: chissà perché me le aspetto positive come giugno e come esse non ai livelli degli anni scorsi con ,però, una percezione falsata dai passati eccessi.
Certo Old concordo che non si possa parlare di estate zoppicante, luglio fa' il suo dovere, fortunatamente senza nessun eccesso e fortunatamente da queste parti tutte le settimane passa un gran bel temporale. Pero' rimango veramente basito quando le medie trentennali parlano di un giugno sopra di 1.68. Ma perche' quando il buon Buriano forumista come noi  e statista impeccabile, ci proponeva i suoi dati rilevati da lui direttamente gli scarti non erano cosi elevati? Lo dico da inesperto e quindi lo chiedo in punta di piedi. C'e' la possibilita' che queste medie siano un tantino taroccate? Grazie :)

31
Sono settimane che ci tormentano con l'estate flop. Poi guardi i dati dell'ISAC-CNR e scopri che questa estate che non c'è ha intanto fatto chiudere giugno con una una temperatura superiore alla media di 1.68 °C sul trentennio 1971-2000. In soldoni: il primo mese estivo è stato "caldo". Le bufale stanno a zero. Andrea corigliano

Mi chiedo se questi dati siano totalmente corretti, perche' giugno addirittura quasi 2 gradi superiore alla media trentennale 70-2000..... Sara' cambiata la nostra percezione di fresco di caldo non lo so' ma dove abito la sera non ho mai visto un cristiano in maglietta a meno che non sia alticcio ;D Pensare che in quegli anni avessimo 2 gradi in meno mi fa' pensare ad un clima nord Europeo piu' che Italiano....e conosco molto bene il clima della mia zona

32
Non mi pare una primavera cosi orrenda,considerando le quasi due settimane pseudo estive di aprile e la fase calda e soleggiata dell'ultima decade di maggio. Il resto è stata una giusta (nemmeno del tutto visto le medie termiche) primavera,fatta di variabilità e discretamente piovosa. Il fatto che negli anni 2000 sia sovente stata calda e secca non è la norma.
Non sono assolutamente d'accordo con te. Dal 2008 almeno da me (dalle altre parti non so'), il trend delle piogge e' cambiato e tranne il 2011 ed il 2017 siamo sempre stati anche abbondantemente sopra media pluvio. Poi come e' piovuto, se in maniera diversa o uguale non lo so'. Anzi i primi 15 giorni di giugno sono stati sovente freschi (o nella norma fate voi) e piovosi. Infatti mi ricordo che Buriano veniva sovente attaccato ma qua' in Provincia di Siena e' cosi ha sempre piovuto molto negli ultimi 10 anni

33
Non sono un grande amante dei numeri in meteorologia ma le sensazioni lasciano ancor di più il tempo che trovano e quindi le medie trentennali vanno considerate.

La prima metà di giugno non deve essere così stabile come molti pensano, visto che in media nelle zone interne cade poco meno dell'acqua di Marzo.

Termicamente non ci vedo niente di strano, sulle minime basse poi sono in totale disaccordo. Se mai non ci sono stati al momento periodi stabili duraturi e il sole non ha certo regnato incontrastato. Probabilmente la sensazione di freddo o caldo dipende anche da dove hanno colpito temporali.

Per adesso l'unico raffronto disponibile qui in zona è tra le rilevazioni del lamma di Sesto Fiorentino e la media trentennale di Firenze: siamo sopra circa due gradi e mezzo sulle minime e circa uno e mezzo sulle massime. Cerro, stiamo ragionando sugli estremi giornalieri quandonil raffronto corretto dovremmo farlo sulla temperatura media giornaliera.

Comunque non saremo certo sottomedia , almeno tra Firenze e Prato, per quanto concerne la prima decade.

P.s. Per il lamma Firenze e Prato non raggiungeranno i 30° Domenica ( credici  ;D )
Certo le sensazioni lasciano il tempo che trovano, ma da profano mi attacco a quelle e ad un termometraccio che ho da tanti anni :P e sono d'accordo con te sui primi 15 giorni di giugno

34
Considera anche la quota a cui stai,che associata alle minori temperature soprattutto massime non consentono certo maturazioni
uguali alla pianura
Certamente! Diciamo solo che in altri periodi sono stati piu' avanti. Io adesso pero' da freddofilo un po' di calduccio lo vorrei, chiaramente senza esagerare eh ;)

35
Puo' darsi che il problema sia stato il poco sole per quanto riguarda l'agricoltura. Potresti avere temperature perfettamente in media, ma se manca quello scalda meno il terreno. Non so eh, la butto lì...
Io ne capisco poco di agricoltura, ascolto chi lo fa' da tanti anni e dicono che la notte e' troppo fresca.......comunque il piumimo a giugno non l'ho mai messo anche se stasera scomodo non avrebbe fatto ;D Tu che ne sai molto piu' di me credi fermamente nelle medie trentennali? Non e' assolutamente una domanda polemica ma solo per capire ;)

36
È il discorso che feci/ facemmo qualche giorno fa. È la cosa che mi lascia più pensieroso è che la percezione l'abbiamo noi e non la gente comune. Mi avessero nascosto termometri e dati confesso che avrei battezzato la stagione come in media. Evidentemente o è come dici te oppure le fasi calde sono talmente sopra media da compensare e superare quelle sottomedia.
Non sono uno statista vado un po' a occhio :)ma dove abito io tranne giorni sporadici la sera dopo le 20 esco con canotta della salute ;D maglietta e giacchetto della tuta e non e' che avanzi nulla........non mi ricordo in passato di essere mai uscito con anche il piumino ai primi di giugno. Qualcosa in queste medie non mi torna. La natura parla.... gli ortaggi sono abbastanza indietro, chi ha un orto lo sa'

37
Si, ma anche una 15 gradi a 850 hpa  SAREBBE poco normale, soprattutto vista la sua persistenza.
Oltretutto SEMBREREBBE che la circolazione ai bassi strati rimanga orientale o sud-orientale e quindi gli effetti del caldo SAREBBERO amplificati.
Vedrai, a meno che tu non sia un amante del caldo sfrenato, comincerai a implorare il ritorno di temperature consone al periodo
Dopo oltre 20 giorni di pioggia e di temperature freschine(almeno dalle mie parti), ben venga un po' di calduccio, perche' anche alla natura non dispiacerebbe affatto. Che senso ha lamentarsi di cio' che fara' dopo una primavera da 10 ;)

38
Il microclima e' affascinante quanto il macro. Chiusdino e' in una vallonata direzione N/S aperta a nord e chiusa a sud dai colli di Roccastrada con a ovest le Cornate e a est da quelli dell' alto Merse. In generale si puo dire che si trova in difficolta' con tutti i temporali da riscaldamento diurno che si formano sui rilievi circostanti e se c'e' una direzione prevalente delle correnti, come in questi giorni , e' favorevole solo se proveniente dai quadranti settentrionali.
In pratica e' piu' facile che un temporale vi lasci un cumulato decente se viene da Pomarance o Colle piuttosto che da Monticiano che e' a un passo. La Merse puo senz'altro avere impatto come arricchimento di umidità nei bassi strati, anche se la portata non e' granche'.
Tornando alle parentele, si, mio nonno materno era travalino e la famiglia venne a GR negli anni '30. Ma lui e gli altri 6 fratelli  hanno mantenuto un legame stretto col paese.
Molto longevi, l'ultimo prozio se n'e' andato a 103 anni che ancora viveva da solo. Lui diceva che era campato cosi tanto perche' non si era mai sposato  ;D
Forte il nonnino di 103 anni ;D la tua descrizione su questo microclima credo non faccia una piega e' stato perfetto e si vede che conosci molto bene la zona! Difatti a nord e' tutto libero mentre per tutto il resto e' circondato da colline che vanno dagli oltre 1000 metri delle cornate e Poggio Montieri(direi montagne) agli oltre 600-700 metri delle altre a sud ed est. Non ti dico i moccoli per i funghi, visto che ormai a settembre da molto tempo manca l'atlantico e piove solo cosi, quindi o si cercano a Monticiano e Roccastrada oppure si fa' la dieta ;D Grazie Steve per la tua gentilezza

39
Buondì Cumulonembo. Siete presi di sfriso dai temporali perché al margine orientale dei contrafforti delle Cornate. In caso di temporali indotti da riscaldamento diurno, le Cornate scaldano prima e generano prima convezione che, per capirsi, tende a "sottrarre" energia dalle aree circostanti. Quando poi il temporale si è formato, se la circolazione è orientale come in questi giorni, tende a spostarsi verso il mare  lasciandovi a becco asciutto.
Conosco bene la zona, mio nonno era di Travale.
Grazie Steve :-* tuo nonno di Travale, allora si conosci molto bene la zona. Sono luoghi particolari per i temporali. La cosa curiosa e' che se il temporale arriva anche da Luriano, Monticiano, non c'e' verso quassu' non ne vuol sapere di arrivare :)prende la foce della merse e si dirige verso Boccheggiano e vallebuia, zona dove i temporali colpiscono sempre tanto. Credi possa influire anche il merse Steve? Fa' arrabbiare pero' e' anche molto affascinanate ;)

40
Si, avevo accennato infatti a quel temporale, dicendo che aveva scaricato però la metà (20 mm) del cumulato del temporale del giorno prima nei pressi. Ierilaltro infatti il temporale su Gavorrano aveva tirato giù oltre 40 mm. Altri 40 uno verso il Baccinello se non ricordo male la posizione e parecchi cumulati tra i 20 e i 30 in giro per la provincia e zone limitrofe il tutto senza allarmi lanciati e comunque non ce ne sarebbero stati gli estremi nemmeno sabato.
Mantenere allarmi e avvisi nefasti quando ormai era evidente da ore e ore anche a un bischero come me che sarebbe successo poco è stata la consueta manovra pro clickbait.
Concordo con te, il sito acchiappaclick a tutti i costi e' deprimente! Vista la tua competenza volevo porti una domanda. Quando come in questi giorni i temporali sono di casa sulle colline metallifere, il paese di Chiusdino viene quasi sempre sistematicamente saltato. Poi certo ogni tanto anche qua' arriva ma ormai per gli abitanti e' cosa nota che il temporale e' raro che ci becchi, a meno che non sia davvero organizzato, mentre invece a distanza di 3-4 km sta diluviando. Secondo te Steve perche'? Di solito nelle colline circostanti rispetto a Chiusdino cadono oltre 100mm in piu' annui. Grazie per la tua eventuale risposta

41
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting toscana domenica 6 maggio 2018
« il: Maggio 07, 2018, 01:54:16 am »
Qua' 6mm tutti dopo le 18.30 circa ma tra Monticiano, Roccastrada e la vallata del merse ha scaricato molto di piu' dalle 17 alle 18 ed oltre. Un paio di tuoni soltanto ma rovesci davvero intensi e non brevissimi

42
Sulle colline metallifere dovrebbe fare un buon accumulo
Sulla piana domani sera sarà pioggia secondo meteotitano su base GFS 06 e 00:



43
Io credo che neve ap si riferisse al fatto che da tutti i longers c'era un'aspettativa molto alta di reiterazione dell'ondata gelida della scorsa settimana, reiterazione che poi non c'e' stata. Tu spiegasti a mio avviso molto bene, che era dovuto ad una rosby in discesa dalla Scandinavia che ha fatto da calamita alla colata gelida nel momento clou. Scusami se ho interpretato male o detto fesserie, ne capisco molto poco di meteo  :)
tutto può essere a 25 gg dalla fine del mese e con previsioni a 10 gg certe.

44
Qua' dalle colline metallifere circa 30 cm tra domenica e giovedi

45
Ciao ragazzi, sono iscritto da un po' ma osservo sempre le vostre stupende analisi in religioso silenzio. Volevo chiedere ai piu' esperti il perche' della mancata reiterazione di questo evento. Tutti i longers ne erano convinti ma qualcosa e' cambiato. Ho capito dal grande Foianese che la colata continentale ha agganciato una rossby proveniente dalla Scandinavia, e' stato li il patatrac? Grazie mille a chi avra' la pazienza di rispondermi, naturalmente da venerdi, prima c'e' da fare con la pala ;D

Rinnovo i complimenti per la grande competenza e cordialita'

46
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Domenica 25 Febbraio - Benvenuto Burian!
« il: Febbraio 25, 2018, 11:09:36 pm »
Qua' sta nevicaqndo forte!! Ormai superati i 10 cm temperatura -5

47
Neve debole dalle 21.30 circa. Imbiancate auto, tetti, campi e panchine :D

Pagine: [1]