BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Marca Fermana

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10
1
...le che  a partire dai confini dell’atmosfera, nei prossimi giorni a seguire, mi si presenti un bel rosso in chiusura nei run...

...la apriamo quella porta in sede polare?


2
...l’accendiamo?...

se già da domani...



 ...mi mostri questa tendenza di crollo dello spago celeste in alto nel riquadro e che  a partire dai confini dell’atmosfera, nei prossimi giorni a seguire, mi si presenti un bel rosso in chiusura nei run di Ecmwf strato :) :) .... ;D ;D :) :)

3
Giusta precisazione Jack  ;) Mi rimane la curiosità di vedere se ci sarà una compressione del VP sull'Eurasia ad opera della 1^ cresta d'onda, in tal caso la coltellata artica potrebbe esserci, col goal della bandiera

A me resta invece la curiosità legata ad una possibile stazionarietà della prima onda e ad una possibile bilobazione della struttura e visto che fino a qualche giorno fà era inesistente, oggi 11 membri su 51 delle EPS, la vede nel long...

come anche un rientro della MJO in fasi interessanti (posto Gfs, anche se preferirei l’ultimo aggiornamento di ECMWF, che uscirà più tardi)



 che insieme ad una PDO in reversal, potrebbe cambiare le carte in tavola per l’Europa a partire dalla seconda parte di febbraio...

4
....l’attrito della massa dovuta alla distribuzione delle epv negli edges del vps che indurrà un particolare richiamo fortemente convergente dei vettori dell'ep. flux....

...la componente di moto verticale dei flussi di calore potrebbe aggiungere il proprio contributo tra circa una decina di giorni data la probabile variazione di alcuni fondamentali indicatori troposferici (Mjo, Glaam, Pna)


...non c’è da aggiungere altro alla magistrale analisi di Matteo, se non evidenziare i punti salienti (aggiungerei, eventualmente,  solo altri due passaggi fondamentali: il crollo della EQBO e il basso AP index) , che ringrazio infinitamente per il suo gradito contributo e attendere i possibili sviluppi e non c’è neanche tanto da meravigliarsi se poi in terza decade i modelli incominciano a mostrare un po’ d’INVERNO, di quello vero. Il tutto, forse per una seconda parte di stagione molto più dinamica e consona e a cui anche personalmente  avevo sempre puntato  :)

5
Bisogna anche tenere conto delle disastrate epv
È si!!...molto distratte Antonio,  per il resto concordo con quando scritto  da Jack81, ma non solo per le indicazioni appena citate sopra, ma soprattutto al discorso fatto qualche giorno fa sulla MJO.  ;)

6
sul fatto che nn sfondi il nam l’ho già sottolineato nel mio precedente intervento ma con questi ultimi aggiornamenti che hai postato dico solo “ attenzione “ sulla seconda parte di gennaio ... forse il setting troposferico che ha evitato e sta evitando lo SC e che nn ha dato abbastanza carburante per il sogno MMW di capodanno forse sta modificandosi gradualmente e potrebbe darci una seconda possibilità nella seconda parte di gennaio ... direi di prendere per buona la proiezione meteo fino al termine della prima decade di gennaio con al massimo qualche stilettata artica marittima che forse dopo tale periodo le cose si potrebbero di nuovo farsi interessanti

e credo che quella sottostante sarebbe l’esatta rapprestazione evolutiva della parte interessante... in slow motion...
Si partirebbe da una prima parte consona ad un WR da MJO da fase 5, ad una immediatamente successiva in fase 6 con buona magnitudo




fino ad una fase 7 a massima ampiezza


per poi cedere in prossimità della fase 8 per....  :-\


 ...Vi piacerebbe è?... :D :P   
PS: Rammento che CFS è una sola visto su un singolo run, è un indizio su più run, è una prova se dovesse persistere  :D

7
Io direi a tutti di stare più tranquilli e di non farsi tirare il braccio dai modelli da carte a 300 e passa ore in particolare da GFS. Mentre consiglio di leggere a tutti, l’ultimo aggiornamento di Carlo Colarieti Tosti su Climatemonitor, dove, come buona parte di noi ammette anche lui i propri errori sull’indicazione fatta di un MMW per fine anno, sfatandone anche i pregi che molti ancora persistono a darne a questa dinamica che 1 su 10 potrebbe essere buona. Ma la cosa più importante è che al momento non vi sono le condizioni per un ESE Cold da qui a medio termine visto anche il rientro in linea sulla scala climatologica della circolazione (barotropica/baroclina) ai 10hpa

e comunque ne allego il link http://www.climatemonitor.it/?p=52103 per una buona e dettagliata lettura. Quindi, visto l’andamento continuo in discesa esterlines della QBO, un AP Index stabilizzatosi ai minimi, un continuo ed avanzato raffreddamento delle aree siberiane e l’imminente raffreddamento delle aree europee orientali e balcaniche, inoltre visto come mostrato anche da Filippo, la possibile persistenza di ripresentarsi spesso una crisi diciamo atavica in area Cape Farvel e favorire il cosiddetto “Scandinavia-Greenland Dipole) con un consequenziale basso stormtrack della “corda” Atlantica e se ....1+2 fa 3, il risultato potrebbe rientrare in quello che indicai il 6 novembre scorso, dove non mi aspettavo un granché nella prima parte, ma per la seconda parte della stagione fattibili interazioni Atlantiche e Siberiane nel cuore dell’Europa coinvolgendo anche il ns Centro Nord e che graficamente ripropongo:


per poi avere questa generosa media nivometrica:


forse saranno delle medie con eccesso di “positività”, ma è Natale e allora perché non sperare  ;)
Auguri!



8
Lorenzo, se permetti consiglio sempre di non prendere troppo sul serio questo ns hobby, che deve sempre rimanere una passione e che come tale  deve essere condivisa con amici che hanno la stessa dipendenza, perché è dura poi sopprimere un piacere. Amico mio, spero vivamente che non ci lasci e che quello di ieri resti solo uno sfogo del momento, perché NOI non possiamo fare a meno di condividere con te un Displacement di tipo WARM con a seguire un MMW, oppure ad  uno di tipo Cold e un condizionamento a chiusura per i prossimi 2 mesi...Ciao Nonno e a presto  ;)

9

Infine, per tirare avanti il discorso iniziato circa un mese fà e che ne riporto sopra il post, nell’aggiornamento fino a fine ottobre, abbiamo la seguente  correlazione statistica dell’andamento della QBO che non differisce da settembre ai 30 hpa, dove la similitudine è più prossima al 2002



...ripartiamo da dove ci siamo lasciati, cari amici di Meteodue...
ossia dall’ultimo intervento di novembre e quelle possibili correlazioni con status e dinamiche avvicinabili alle attuali. Andando subito al fine, molto probabilmente copieremo il date Event ossia il touchdown dei -3 del NAM e alla destrutturazione del VP di 16 anni fà. Inoltre faccio presente e questo l’ho anticipato ad un caro amico, qualche giorno fa in un social, che abbiamo alcuni predictor, in particolare la distribuzione delle anomalie a livello emisferico ai 500hpa vissute dal 10 al 20 Dic dello scorso anno e che ora le rivedremo non dissimili nello spazio temporale, sempre dei 10gg, avviatosi il 19, fino al 28 dicembre prossimo



e se tanto porta tanto, saremo non lontani dal ripercorrere la cadenza di quel 18 gennaio quel 2003, che ha molto delle stesse forzanti di oggi a bassa frequenza: dall’andamento della QBO, al minimo solare, fino ad in Nino debole. Allora in novembre,  non lo presi più di tanto in considerazione l’anno 2002/2003  per l’Enso, ma in verità oggi siamo più su di un Nino (Modoki) che su un Nada.



Quindi, paradossalmente avremo una dinamica molto ma molto simile allo scorso anno in particolare in stratosfera, dove a causa di un incipiente Warm Siberiano che darebbe l’avvio ad un forte HF con sensibile spinta della  Wavemother per una iniziale conseguente partenza in displacement Eurosiberiano del VPS, ma da lì a breve si va poi ad una chiusura in Split,  per richiamo della seconda onda, con la conseguente dinamica  destrutturante del VPS. La differenza dal gennaio scorso, sarà che la risonanza ST si  trasmetterà su tutti i piani isentropici e porterà a buon fine il condizionamento grazie alla favorevole fase discendente della QBO in esterlines.
Alla fine nello scacchiere europeo, come scrissi il 6 novembre scorso, gli effetti non mancheranno a mostrarsi nella seconda parte della stagione, in questi due Highligts (anomalie bariche e media nevosità ) graficamente eloquenti:






10
Lo aspettavo...
...appena nominato e subito arrivato, Antò!...e anche Carlo è sulla stessa ns “grande” onda  :D
..mi unisco a tutti Voi,  per un bocca al lupo al ns mitico MAGO  ;)

11
Segnali precursori di un Polar Break.....  ;)
e qualche modello incomincia a ricredersi di quanto mostrato in ottobre...dal target della NAO

ben diversa era la veduta in ottobre per JF per quest’indice che ne scaturiva poi un pattern ben diverso...


e non sprecate soldi  in fuochi d’artificio a fine anno, in alto sul polo, potrebbero esser gratuiti... :-*


Filippo, se questa è la strada, non ti basta più la lambretta!


12
....Forecast del 2/12?
[/quote]
ma infatti!!...lo devi prendere come remota possibilità, niente di più!! ;)
Magari era più indicato postare la carta  dell’Ensembles di GFS che si ferma alle già lontanissime 384h

ma queste metteva in evidenza la sola  tendenza a ribasso dello ZW con un ampia forchetta, ma comunque un buon segnale per mantenere il VPS disturbato nell’inizio del periodo più critico, mentre con GLOSEA5 ho preso lo spago addirittura con un SSW, ma questo vuole essere di buon auspicio magari posticipato più nel periodo più congruo (QBO 30 in Esterlines) di qualche settimana in più  ;)

13
Olà Marco  e salute e saluti a tutti gli amici di Meteodue e ben ritrovati. Sulla fase discendente della della propagazione della E-QBO, posso aggiungere qualche annotazione, visto che la sto seguendo attentamente da qualche settimana. Di seguito vi posto questo grafico
 
relativo alla situazione aggiornata (linea tratteggiata in rosso)  fino ai primi di settembre ai 30hpa, facendo una contrapposizione con anni, dell’ultimo quarantennio (1979/2019), che abbiano avuto la  stessa fase discendente dei venti in quota sopra a Singapore e i più assimilabili in settembre  sono: 1985, 1995, 1999, 2002, e 2004.
Ora andando più sul particolare, di questi 5 anni, facendo una scrematura ai più assimilabili, con una correlazione >0,7, con l’andamento all’anno corrente, resterebbero  in auge solamente due: il 1995 e il 2002 sia ai 30hpa

che ai 50hpa

Ora se andiamo ad analizzare in dettaglio i due anni selezionati, con il 2002 abbiamo in comune l’attuale debole  Niño CP (o Modoki), mentre con il 1995/96, che fu una stagione contraddistinta da una Niña se pur debole, abbiamo soprattutto in comune il minimo di attività solare. Ora questa correlazione non vuole essere assolutamente un comparazione anche negli effetti e quindi nessun valore previsionale, ma potrebbe  essere un mezzo interessante per stabilire, con i tempi di propagazione al ribasso del QBOE, un eventuale crisi del VP (SSW).


Infine, per tirare avanti il discorso iniziato circa un mese fà e che ne riporto sopra il post, nell’aggiornamento fino a fine ottobre, abbiamo la seguente  correlazione statistica dell’andamento della QBO che non differisce da settembre ai 30 hpa, dove la similitudine è più prossima al 2002



Mentre l’andamento ai 50hpa sarebbe più corrispondente al 1995



Quindi prendendo in considerazione tutti gli anni correlati, chi ai 30 e chi ai 50hpa, le stagioni 1999-2000 e 2002-03 hanno poi avuto importanti SSW, a marzo quello del 2000 e a gennaio quello del 2003, il tutto senza poi snobbare l’ottima annata 95/96. Naturalmente parlo di altri tempi, ma è pur sempre una  statistica.


14
Partiamo da questo blocco troposferico, ormai a vista, e con le sue incipienti anomalie positive, in aree critiche

e poi andiamoci a vedere la possibile azione di riverbero in avvio alta strato

conclusione?  Temo che sarà una prima sberla al VPS, da monitorare  ;)

...e che sberla!


15
Partiamo da questo blocco troposferico, ormai a vista, e con le sue incipienti anomalie positive, in aree critiche

e poi andiamoci a vedere la possibile azione di riverbero in avvio alta strato

conclusione?  Temo che sarà una prima sberla al VPS, da monitorare  ;)

16
Miglior notizia del giorno:...


Olà Marco  e salute e saluti a tutti gli amici di Meteodue e ben ritrovati. Sulla fase discendente della della propagazione della E-QBO, posso aggiungere qualche annotazione, visto che la sto seguendo attentamente da qualche settimana. Di seguito vi posto questo grafico
 
relativo alla situazione aggiornata (linea tratteggiata in rosso)  fino ai primi di settembre ai 30hpa, facendo una contrapposizione con anni, dell’ultimo quarantennio (1979/2019), che abbiano avuto la  stessa fase discendente dei venti in quota sopra a Singapore e i più assimilabili in settembre  sono: 1985, 1995, 1999, 2002, e 2004.
Ora andando più sul particolare, di questi 5 anni, facendo una scrematura ai più assimilabili, con una correlazione >0,7, con l’andamento all’anno corrente, resterebbero  in auge solamente due: il 1995 e il 2002 sia ai 30hpa

che ai 50hpa

Ora se andiamo ad analizzare in dettaglio i due anni selezionati, con il 2002 abbiamo in comune l’attuale debole  Niño CP (o Modoki), mentre con il 1995/96, che fu una stagione contraddistinta da una Niña se pur debole, abbiamo soprattutto in comune il minimo di attività solare. Ora questa correlazione non vuole essere assolutamente un comparazione anche negli effetti e quindi nessun valore previsionale, ma potrebbe  essere un mezzo interessante per stabilire, con i tempi di propagazione al ribasso del QBOE, un eventuale crisi del VP (SSW).



17
la MJO in fase 8 per Febbraio stante una situazione di NADA propone questo:




visto il debole segnale Enso positivo o per lo meno poco superiore al NADA (dipende anche dai vari parametri di misurazione dei modelli)

per la fase 8, vista in incremento di magnitudo anche da EC, non possiamo che fare un bel mix…


senza escludere la possibile chiusura in fase 1 in marzo…

i segnali che giungono dalla MJO contestualizzata alla fase Enso, sarebbero più che buoni, ma peccato che non sono gli unici necessari per ottenere qualcosa di simile per avvicinarsi a quei plotter probabilistici, ma se partiamo dal Reset barico da forte ascesa temporanea dell'AO e una tendenza verso fine seconda decade per un cambio dell'EPO e di un PNA verso campi positivi, potremmo ottenere un blanda ma sufficiente negatività della NAO in una fase di AO negativa….


18
chiaro..altrettanto chiaro che se non arriva la -15 continentale è colpa di chi ha fatto una tendenza, come se con una previsione si potesse influenzare il VP a fare ciò che si desidera.. ;D
...tra i soliti papabili, per me ragazzi, chi più chi meno, in questo forum si viaggia sempre su alti livelli e mi riferisco alle specifiche analisi. Per quanto concerne gli Outlook, quest'anno poi, quando il ns capitano ha deciso di non fare le stagionali, ebbene, alcuni di noi, tra cui membri del CSCT,  ci siamo cimentati in questa ardua, ma DIVERTENTE impresa. Ognuno, poi guarderà il proprio risultato, ricordando che l'errore è parte della materia e che a mesi di distanza resta "impossibile" centrare nei particolari le dinamiche e le tempistiche, magari si centra in linea di "massima" e la cosa non è di poco conto!!

Comunque fatta questa premessa, per me, non è giunto il momento di fare resoconti, la stagione è ancora aperta, siamo ANCORA in risoluzione di questo condizionamento da ESE WARM e quindi non cadiamo nelle solite conclusioni affrettate.
La dinamica a cui riferisce sopra il Nonno è da mettere in preventivo in questo mese. Il vero sintomo ci arriva da questo indice….


(evito commentare, visto che ho già tutto descritto su grafico stesso)
coadiuvato poi da questa tendenza….

Quindi mi prefiggo un periodo successivo alla metà  del mese, l’ingresso di aria continentale per l’instaurarsi di una circolazione secondaria anti-zonale nelle nostre medie latitudini europee coadiuvato dalla spinta subtropicale, che ci arriva dall'attività equatoriale della Madden nel West Pacifico, alla seconda onda per una decisa espansione verso l'artico. Poi la dinamica susseguente, di coricamento dell’onda verso la penisola scandinava sarà favorito da una parziale temporanea ripresa zonale della circolazione principale alle alte latitudini, con l'impostazione di un asse del VP Principale, area RM vs mar di Laptev e questo comporterebbe a ricalcare un tipo di Pattern come da COBA 3 (ma visto più come periodico, che come mensile), ma dove il grosso dell'anomalia resterebbe ben ancorata nel continente asiatico, ma nuclei gelidi si proietterebbero verso ovest. Successivamente, in chiusura si andrà ad amplificare una maggior ingerenza un po' su tutto il comparto del Mediterraneo Centrale e quindi, la somma di tutte le configurazioni plausibili, di questo mese, potrebbe darci questo risultato finale di "media approssimativa mensile" nella distribuzione delle anomalie ai 500hpa.

se così non sarà, porgo volentiri le chiappe!!... ;D    ma alla fine sarebbe il primo vero calcio che mi prendo da questa stagione, difficilissima da leggere fin dall'inizio, ma che mi ha dato fino ad oggi, buone soddisfazioni. ;)

19
Qualcuno gli dovrà pur consigliare di mettere un Copyright!!...uno predictor  sperimentale che potrebbe rivoluzionare il campo delle proiezioni mensili. Ragazzi, la prova del 9 è sull’imminente mese, non vi è un modello che veda un forte raffreddamento nei Balcani e Gpt disposti in quel modo!! ed Ecmwf sta sempre più pendendo verso il COBA3 :o

20
La migliore emissione dell'inverno stamane..

...dopo questa?...


anche se c'è da lavorarci sopra!..in particolare avviare quanto prima un passaggio con buon magnitudo in fase 7/8 senza esitazioni, arretramenti o raggiri vari!

21
Nel frattempo, ulteriori passi in avanti nella direzione  che mi avevo auspicato della W2 alla quota della tropopausa



Come anche buone notizie arrivano, dall’attività geomagnetica solare nel suo forecast, passata la turbolenza di questi prossimi 7/10gg.



7/10gg daii quali gli aggiornamenti della NAO su base GFS ci indica una probabile direzione costante mediamente neutra/positiva...

...che arriva in un momento in cui, nel mezzo, giunge un cospicuo crollo dell’AO e quindi basandoci alle correlazioni statistiche avvenute con questa situazione teleconnetiva dei due indici di maggior ns interesse, per 7 gg, integrato naturalmente anche dal contesto generale, ebbene 8 volte su 10 si ottiene questo tipo di anomalia termica nello scacchiere Europeo

Ora e se guardiamo l’ultimo aggiornamento di Ecmwf, contestualizzato a quanto scritto sopra e nel range di tempo indicato

saremmo in linea con la statistica. Ma l’impottantante è schiodarsi poi da questo status quo della NAO,
altrimenti poi la strada, sempre per il discorso del crollo dell’AO, contestualizzato ad una permanenza di 15/21 invariata e allora poi si rischia, con la solita alta probabilità, di arrivare a questo


...ma?...per evitare che si arrivi a questo epilogo nefasto per le sorti di questa seconda parte di stagione, che diventerebbe al quanto anonima e con poco brio, allora mi riallaccio al discorso iniziale, sulla prospettiva di una buona W2 troposferica, attività d’onda divergente, in un contesto di basso AP Index, per ottenere  in AO negativa anche una lenta e continua discesa della NAO ma senza eccessi e allora me ne ritorno simbolicamente in cantina, come a suo tempo feci in dicembre, con il MMW in attesa del suo compimento, sperando poi di prendere, anche se in netto ritardo, quel treno dell’Est che mi ero prefissato, insomma quella parte di evento troposferico, che avevo messo in conto in terza decade di gennaio, nel mio Outlook, che poi si è rilevato completamente sbagliato. Bene, chiudo qui, visto che del buon vino mi aspetta!.. 😀 😉




22
Guardando questo nn ci dovrebbero essere più dubbi ... primo impulso intorno all'epifania ...  :)

...e io che mi illudevo che fino ad ora avevo visto veramente poco di questo ESE, dalla tipologia ATIPICA  come evoluzione d’avvio e compimento  (da displacement a tipo Split in chiusura) che ci ha portato ad un touchdown d’avvio del condizionamento con un valore NAM ragguardevole di un picco di -4,3 e con l’aggiunta di una cospicua fase oltre soglia di ben 15gg, dal 2 al 17 gennaio (area di calcolo NAM dai 60 ai 90N) e che con la sua propagazione giunta fino alla quota tropopausa, ma che raramente arrivava al condizionamento ai 500 e poi 1000 hpa, o meglio alla genesi di una vasta bolla anticiclonica al suolo, se non in una area ristretta del polo e quindi mi affidavo in pieno alla atipicità di questo ESE che la stessa MET-Office aveva evidenziato circa 20gg per una lenta ma lunga evoluzione di condizionamento dell’AO, per tutto febbraio e prima parte di marzo (60gg pieni con qualcosina in +)...



...però c’e anche un altro fattore da tenere ben presente, con la sola AO negativa e questo lo so bene, non si raggiunge  la meta che mi ero prefissato, però la permanenza avrebbe favorito alla fine al possibile accoppiamento, con l’altro inidice del Nonno!!

23
...Tra pochi giorni ne sapremo di più..
prendendo lo spunto dal grafico di Filippo, che con poche rettifiche andiamo dritti dritti a quella "zampata di L..." ossia in quel  "mix" derivato dai plottaggi fatti sulla MJO in fase 6 e poi 7  in Nino debole, dei giorni scorsi


24
carta interessante del giorno, wave atlantica prevista in netta intensificazione in troposfera...in fase con la convezione prevista nuovamente nel Pacifico e col segnale stagionale del Nino, vediamo se il condizionamento stratosferico farà il suo mestiere :






Concordo anche se, come scrissi una settimana fa, in un social:
“...fate un mix di questi due plotter e il risultato potrebbe verificarsi poi sotto i Vs occhi 😉...”


un giusto mix, visto appunto da una sempre più probabile fase 7 della Madden in un NINO molto probabilmente debole...







25
Nel frattempo la Met-Office, ha evidenziato il proprio errore, facendo presente quanto sia difficile far cambiare troppo drasticamente la strada al JS,  come avevano indicato loro la settimana scorsa per il flusso artico del 24/25...Infatti, la corrente a getto, grazie anche alla distribuzione delle anomalie oceaniche, tende sempre a ripiegare sulla sua corsia preferenziale, nei momenti di attività d'onda!... e l’andamento della NAO

che ne descrive alla lettera, la mappa stradale, con gli spread che non hanno pace neanche a breve termine, figuriamoci poi per le incertezze nel long.  Ora interessante la possibilità di puntare in negativo il PNA, la probabile classica "frustatina" e con una leggera variante in NATL delle SSTA....questa oscillazione del PNA, potrebbe essere il sintomo che staremo alle porte, o perlomeno entreremo nella visuale da lontano dei GM, dell'ennesima attività d'onda troposferica e forse la più "lunga" e chissà anche la più convergente della stagione.





PS: mi piacerebbe un intervento in merito del Nonno, ma con la persistenza dello Shoutdown purtroppo, credo che non possa darci delle news aggiornate sulla NAO tendenziale per febbraio.

26
a però!!...se dovevo rappresentare graficamente quanto sopra detto, con le disposizioni medie, delle anomalie di pressione al suolo per JF (con l’aggiunta di marzo), quale miglior carta, se non quella dell’ulltimo aggiornamento della Met Office

e per un trimestre Invernale medio molto Interessante proprio per la ns Europa...
 
  ;D  :P ....non nego che si vola un po’ con l’immaginazione, quando ci si imbatte in certi Outlook, ma il consiglio, amici miei, è sempre lo stesso: cercare di volar basso e piedi ben piantati a terra  e step by tunes!
 ;)
appena uscita la previsione del MetOffice sui prossimi TRE MESI...la dice lunga sul possibile condizionamento legato al MMW  :o



E da qui la visuale del trimestre FMA




ma non poteva essere altrimenti se vedono questo, sua maestà reale:



27
Finiti già i giochi ??
Finitela con i discorsi degli ortocellisti....
Personalmente rimango fermo sulle mie idee e convinzioni.

Fabrizio, non c’è da aggiungere altro a quanto hai BEN detto, purtroppo anche a 500 ore si guardano i modelli per il proprio giardino di casa, quando ancora c’è da definire un impianto barico su scala continentale!!...comunque ripeto, pienamente daccordo  con il tuo punto vista, come quello di molti altri in questo forum, ma soprattutto con il tuo, visto che dei risultati “in chiave” stratosfera, anche se con metodologie diverse, abbiamo ottenuto quello che ci auspicavamo. Ora, arrivano segnali eloquenti in chiave troposferica, in direzione tale, da individuare un accattivante IMPIANTO BARICO su vasta scala, che “potrebbe” (ancora non vi è alcuna certezza, ma solo tendenza!) riservare degli ottimi piatti al ns palato e qui chiudo con questa possibile prospettiva delle azioni di blocco, che non resta così difficile da capire a chi vuole per forza lamentarsi!
Poi se non si ottenga nel proprio orto di casa, si sfoghi pure nell’appos topic.  ;)



28
...quindi maurino, la Toscana ha un estensione di 10.180.000 kmq, questa mi sfuggiva! e una rondine fa primavera….magari quest'anno ad aprile!

29
basta un inizializzazione diversa da quella che aveva in dicembre e un’ altro modello segue a ruota....praticamente scomparso il rosso per il mese in corso, da CFS!!!...ora quelli delle Accuweather, che diranno? :D...che si dovranno accontentare solo del mese di Dicembre e poi in parte (su alcune aree, neanche, quelle!) :)

30
a me questa MEDIA continua a farmi una certa impressione:

...e come assomiglia a qualcosa di innominabile!! :-X

intanto si aspetta la chiacchierata della Sig.ra Scienziato di Albany, per avere il suo parere e delle news sul tema in corso...

31
Ocio! ;)
Dico solo OCIO! :-X

I principali GM d'accordo dal 19/20 c.m.
Reading da capogiro.. ;)

Dal 21 gennaio al 03 febbraio….caro Luca, la mano di sua maestà incomincia a dare gli ordini, anche al vicino di casa di Reading?... :) :)



...comunque vada, consiglio sempre di prenderla con un po' di sana ironia  ;)

32
per la runnite ci sarebbe la stanza apposita...dove c'è il mago batstef che leva e mette depressioni islandesi, rianima le fetecchie, cura la gotta e le delusioni amorose... venite senza timore, prezzi adeguati ai tempi di crisi  ;D

...e poi la miglior cura è mettere sotto gli occhi degli ansiosi un palliativo e io ho pensato a questa medicina….

 :P

33
Ora che le carte diventano interessanti diventiamo pessimisti?  >:(
…Antonio, il problema è sempre lo stesso, son tutti devoti a San Tommaso!! :D
ma basterebbe attendere, che si completi quel giretto in più del Canadese e tutti sarebbero già ai tuoi piedi... ;)


34
E allora forza Pubblico e forza Nonno 8)
...ehi ehi!!...Cumolonembo, non lasciare indietro, chi è stato e resta irremovibile dal proprio pensiero, sin dall’inizio!... dall’andamento su scala europea e italica del primo mese a questa prima parte di gennaio, con l’aggiunta  di aver centrato il MMW, il tutto nero su bianco dal 6 nov.scorso...quindi diamo a Cesare quel che è di Cesare.
 :) A parte la battuta, che comunque era anche dovuta, volevo in particolare dare una news e mettere a conoscenza il forum, che i longer inglesi, di sua maestà reale, Met-Office, nel loro serale video-aggiornamento, ci informano che anch’essi ci credono sempre di più, per un bel ruggito della stagione invernale, nel lang temporale dal 21 gennaio al 03 febbraio, dovuto ai massimi effetti da condizionamento ESE. La curiosità è che su scala emisferica, il comparto più sotto tiro, resterebbe quello Euro/mediterraneo....Conclusione, un piacere stare in  buona compagnia e sincronia e se va male, cade anche il trono!   :D :D :P




Inoltre faccio presente la perfetta sincronia di un metodo sperimentale (forse non più) della proiezione di attività d’onda subtropicale tra il 55 e il 65 N. dell’IZE



 e che con la sua variabile discrepanza dei 3 soli giorni di scarto, si individua quasi alla perfezione l’attività d’onda e dopo aver perfettamente inquadrato nel punto 3 del grafico l’evento che ne identifica il MMW, dove testualmente Carlo Colarieti ne Tosti riporta descrizione, così dal suo Outlook: “Quanto descritto (MMW) si stima possa avvenire tra la fine del corrente anno e più probabilmente in prima decade di gennaio forse già nei primi giorni del nuovo anno”, ora  magari con il punto 4, sempre dal grafico IZE, potremmo verificare fra qualche settimana l’anticipazioni del picco massimo di AO negativa....staremo a vedere se anche questa dinamica verrà centrata!...personalmente, ed alcuni lo sa, che  ho molta fiducia in colui, che dal  titolo della sua ricerca ne ho fatto messaggio del mio avatar di questo forum.  :)

35
Certo Alessandro.. ;)

 Però averla invertita in tempo e abbondantemente.. avrebbe cambiato le carte in tavola per una più dirompente ed esplosiva propagazione con TST da manuale.. ::)
 Insomma, una bella botta Strong per cominciare, a mo di anni Innominabili, con Split Troposferico ben definito e in giusto asse.. ;)

 Vuol dire che ci prenderemo il diluito con correzione.. ;D
 l'Importante è portarci a casa il restante dell'Inverno in modalità da Condizionamento e più occasioni ottime future , con regime da AO-(--?) e NAO neutra e a tratti negativa.. ;)

Ragazzi, io penso che di meglio, in questa stagione, viste le oceaniche di partenza, non si poteva avere e mi riferisco alla dinamica che ha INTANTO conclamato un SSWs. Già  di per se dovremmo far festa in svariati, in questo portale, poiché magari sotto punti di vista diversi, abbiamo raggiunto questo RISULTATO. Ora sono pienamente d’accordo con Alessandro85, gli effetti “terra-terra” saranno “diluiti ma lunghi” e in merito avevo dato, su altri canali comunicativi, questa mia visione



a partire dalla fine della seconda decade e con maggior dinamica evolutiva in tal senso, in terza e anche oltre... con l’accentuazine, che per “oltre”, combini una maggior coinvolgimento delle ns medie latitudini (centro Nord) che temo andranno sotto scacco! (Tenetevelo sempre in mente quel grafico di cristalli di neve di Cloover)

36
... e comunque anche Ecmwf ha avuto bisogno di un terremoto nella rappresentazione grafica della MJO per ben rappresentare il possibile pattern a cui potremmo andare incontro in questo mese
 
con il proseguo dei possibili effetti della fase 8 in febbraio?!...

37
;)



Fabizio, quella lunga e presumibile coda dei 50hpa!! ;D ;)

(riporto sopra quanto si era indicato in fase di emissione Outlook)

e questa la situazione aggiornata a ieri della propagazione della fase discendente in  west della QBO


oramai queat’ulTimo grafico va appeso al muro insieme a quello dello scorso anno e poi solo per curiosità anticipo l’ensembles dell’AO index di Ecmwf, che solitamente le riceviamo dal Grande Alessandro (Ale81) che saluto e gli auguro un felice anno nuovo, in modo speciale!




38
ho un amico in Lettonia..inverni e rintracciabilità garantiti 8)
se fosse, amici miei,  prenotate anche un posto per me... anche se finora, non dovrei ricriminarmi di niente. La dinamica in strato, alla fine è stata centrata e in quei giorni dei primi di novembre, tutto si pensava, dai stratcooling, a successivamente CW e in pochi dava la possibilità ad un MMW di tipo Split per questi giorni, ma se non si porta a casa il risultato “terra tera”, resta comunque un buco nell’acqUa...ma resto comunque fiducioso e me la gioco fino alla fine e le somme le tiriamo a marzo!...questa mia osservazione non deve essere letta ne come sfida a chi la pensava e pensa per il seguito diversamente, ma quanto ad un mero  e semplice impegno di portare fino alla fine un proprio pensiero oppure fino a quando la realtà mi decreterà il contrario.




Buon San Silvesto e un Felice Anno Nuovo a tutti voi, amici di Meteodue.

39
Vero, ma per ora non si invertono a 60/70 gradi di latitudine e quindi l'alta polare divide il vortice ma senza HP a 60 e 70 lui va a finire sempre sui Balcani Grecia Turchia e Russia perché le depressioni in formazione su Canada transitano su Islanda e Groenlandia prima di tuffarsi ad est dell'Italia. È il discorso di Filippo. Wave 1 troppo addossata a coste USA e Canadese troppo invadente
sinceramente se ci affidiamo alla chiusura di stamane di Reading e al posizionamento degli Spread elevati, tutto farebbe pensare al contrario di quanto scritto sopra e si andrebbe verso una dinamica ascrivibile alla proiezione in fantameteo dell’Ens dello stesso modello e di certo questa ipotetica evoluzione non è certo da NAO positiva...

40
51, cinquina!!...ancora 13 e andiamo diretti per la tombola  :P


Buon Natale a tutti!
e le Ensembles di GFS:00, hanno ben 18 spaghi su 21 in direzione Split e tutto ciò a 240h...


41
51, cinquina!!...ancora 13 e andiamo diretti per la tombola  :P


Buon Natale a tutti!

42
i due indici vanno a braccetto superando anche  l’asta! :D

... ora però mancherebbe ancora un piccolo sforzo, su un ultimo importante tassello...

43
Le Reading del Fu Berlin di stamane, vorrebbe fare un copia/incolla del...







x poi chissà se....



44
GFS va a diritto sull' MMW :





si confermerebbe ( di nuovo ) lo schema dei precursori troposferici dello studio di Garfinkel 2010.

proprio cosi bastef e con una buona bilobazione su tutte le quote in alta e media strato




e così com'è avviato, qualora andasse in porto, da questa posizione….. non sarebbe affatto una posizione non congeniale per le medio basse latitudini euro-mediterranee….anzi tutt'altro, ma!...basta così perché siamo ancora solo sotto ipotesi!

45
Il forcing tropicale rimarrá centrale per questa evoluzione, a mio parere. E' sempre spettacolare vedere come i pezzi del puzzle atmosferico, cosí confusi a volte, si possono peró mettere insieme.

Quando la convezione tropicale é centrata su Oceano Indiano e Indonesia la corrente a getto in Pacifico si estende, ma soprattutto si approfondisce la semi-permanente che é l'indiziato numero uno per forti flussi ad una onda, come si vede bene dal primo pannello.



Questo produce il displacement che stiamo osservando. Quando poi la convezione si sposta verso il Pacifico centrale, ecco che la l'eccitazione d'onda si fa principalmente a due creste, ció che serve per uno split del vortice. Non é dunque a caso che diversi studi trovino un lag temporale rispetto a queste fasi della MJO e il successivo warming in stratosfera.

 ;)

se tutto tira liscio, partirei dalla MJO in fase 3 e poi 4, a scalare i 25/36 gg secondo la pubblicazione dell'American Geophysical Union …


il conto alla rovescia è partito, l'importante che non si inceppi lungo la strada!...comunque pienamente d'accordo con te Jack81!

46
bisogna stuzzicarlo con le carte giuste a Filippo  :)  :)
anche se lontane, ma in sole 24 ore, dall’Atmospheric Blocking della NOAA, da così, ieri (...e non era già così male come tendenza!..)



a così, oggi



non credo che anche queste carte abbia la stessa valenza dei grafici di K. MacRitchie  ;D....forse poco più, ma pur sempre un segnale  ;)

47
oltre all'intervento molto chiari anche quei plot della qbo
non li conoscevo, grazie
Al momento Alessandro1985, è fermo al 7 dicembre scorso e con questo plotter Mensile:



e questo è il link:
https://acd-ext.gsfc.nasa.gov/Data_services/met/qbo/qbo.html#merrau


48
...Oggi ancora posto un piccolo e spero interessante lavoretto che mi sono messo a fare proprio stamattina.


in verità Fabry93, con il passaggio di consegne della QBO c'ho inchiodato il mio Outlook del 6 di novembre scorso,  ;) ed eccone alcuni passaggi chiave:

.....Ma la cosa che vorrei maggiormente sottolineare[/b] un particolare e da qui una possibile correlazione da non sottovalutare, anche se non escludo che  forse stata precedentemente già discussa. La QBO occidentale è oramai scesa al di sotto dei 30 hPa, ma la stratosfera inferiore sembrerebbe rimanere  in un eQBO




 il che favorirebbe la risalita della tropopausa tropicale e la propagazione verso l'alto delle onde di Kelvin verso la zona di taglio occidentale, da qui una seria possibilità per azioni dì coriacei blocchi sul nord Pacifico per una pattern da PNA negativo sul continente Nord Americano.
Ma facendo un concentrato di tutto il discorso è che vorrei evidenziare che  gli SSWs (o MMW di tipo Split) si verificano più spesso durante una transizione da eQBO verso appunto  wQBO in un contesto di basso geomagnetismo della ns stella...

Ed ecco che dall’insieme dei grafici, sopra postati, potremmo ottenere gli stessi, ma in proiezione e quindi in forecast per un gennaio con il botto, evidenziando quanto di già abbiamo ottenuto, con un ottima correlazione,  nel febbraio scorso per un SSWs...



seguito poi da questo, secondo post del 4 dicembre scorso….  ;)

...da abbinare anche alla contemporaneità di quella stagione 86/87, la fase attuale discendente westerlines della QBO e alla sua forte propensione con un Nino CP a “Mid-Winter Polar Strong Weakeaning Events” di cui ne ho fatto perno del discorso, nel mio Outlook


e anche per questo chiesi a Jack81, per il discorso dell’andamento dei flussi anche di quella stagione assimilabile a queste caratteristiche ..insomma, tutto gira intorno poi per un possibile esito finale, se non simile, ma forse chissà, molto  vicino a questo plotter di rianalisi


riporto quanto già detto, non per primeggiare su questa possibile correlazione, quanto per far capire che stiamo entrambe sulla stessa barca e speriamo di portarla a riva!


49
proprio così!...in “coda” ci si muove  8)
 



50
Cmq i grafici di Kyle MacRitchie e quelli del CFS valgono come il 2 di picche quando briscola è mattoni.
  In 10 anni hanno sempre fatto errori grossolani e non parlo di previsioni a 15 giorni, ma a 5 giornie forse anche meno.
Quindi ok le vostre idee sull'inverno dal 20 Gennaio in poi, ma se le supportate con la AO di Kyle  ricordate che per me sono 100 punti a sfavore  :P  ;)

...fossero anche 1000 di punti a sfavore, me li prendo con piacere, perchè è pur sempre un mio punto di vista, filippone caro  ;D  Ma mi rendo conto che è stato male interpretato quel passaggio (che qualcuno sapeva già da ieri, su altri mezzi, vista la mia ironia proprio su questo grafico!), ma quello che volevo sottolineare, più nello specifico, sapendo la poca qualità del prodotto di MacRitcie , era più nello specifico che,  in quel grafico ci vedo lo  specchiarsi del mio pensiero stagionale, con anche la possibilità di qualche buona configurazione per Natale o giorni adiacenti (senza che sto a ripetere dove, come e perché, visto che è stato già scritto sopra!). Forse il mio errore è stato quello di non aver specificato, le cattive performance del modello in generale, come invece ho fatto per la “curiosità”....non è semplice sintetizzare su un discorso così vasto, inoltre spesso anche i grafici ingannano con scale di misurazione diverse tra loro, perché anche la tendenza, da oggi a 15gg, la visuale è identica alla Noaa (in fondo, siamo sulla stessa barca) e se mettiamo in comparazione i due grafici i valori sono identici.  Poi se andiamo più nello specifico notiamo quello spago blu di CFS, che va visto con attenzione, anche per il periodo successivo e il tizio di Washington, tramite CFS, l'ha voluto mettere in conto.

Concludo dicendo, che mi piace animare un discorso,  se poi il fine è lo stesso!  ;) …nel frattempo mi rimetto in cantina, a bere il vino ed aspettare!! :) :D

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10